Terremoto in Emilia: aiutiamoli!

Scritto da Marco Cecini il 29 maggio 2012 in Comics Dark Horse, Image e altri editori con nessun commento

Il devastante terremoto in Emilia ha provocato danni gravissimi che stanno letteralmente mettendo in ginocchio l’economia locale. Un colpo ferale, che la Crisi di questi ultimi anni sta rendendo ancora più drammatico.
Non è possibile non provare un moto d’orgoglio e di solidarietà al guardare questa gente, piccoli imprenditori, commercianti e operai, che con forza indomabile tentano di rimettersi in piedi dopo la catastrofe, di ricominciare a correre. Ma non possono farcela da soli.

Hanno bisogno di noi. Aiutiamoli.
Non tiriamoci indietro.

PROVINCIA DI MODENA – La Provincia di Modena ha attivato un conto corrente per la raccolta fondi da destinare interamente alle persone colpite dal terremoto. Ecco gli estremi:
Intestazione “Amm.ne provinciale di Modena Interventi di solidarietà”
Codice Iban: IT 52 M 02008 12930 000003398693, indicare la causale “terremoto maggio 2012?

REGIONE EMILIA-ROMAGNA – La Regione Emilia-Romagna ha attivato una raccolta fondi rivolta a quanti desiderano versare un contributo per far fronte ai costi del terremoto che ha colpito le province di Modena, Ferrara e Bologna. Per i privati le possibilità sono le seguenti:
– versamento sul c/c postale n. 367409 intestato a: Regione Emilia-Romagna – Presidente della Giunta Regionale – Viale Aldo Moro, 52 – 40127 Bologna;
– bonifico bancario alla Unicredit Banca Spa Agenzia Bologna Indipendenza – Bologna, IBAN coordinate bancarie internazionali: IT – 42 – I – 02008 – 02450 – 000003010203;
– versamento diretto presso tutte le Agenzie Unicredit Banca Spa sul conto di Tesoreria 1 abbinato al codice filiale 3182.
Per quanto riguarda invece gli Enti pubblici, è previsto l’accreditamento sulla contabilità speciale n. 30864 accesa presso la Banca d’Italia – Sezione Tesoreria di Bologna.
NB: In tutti i casi (privati ed Enti pubblici) il versamento dovrà essere accompagnato dalla causale: Contributo per il terremoto 2012 in Emilia-Romagna.

CARITAS BOLOGNA- Anche la Caritas Diocesana di Bologna ha attivato un conto corrente in supporto delle vittime: si può versare tramite c/c postale n. 838409 o con bonifico bancario (Banca Popolare dell’Emilia Romagna) intestato a: Arcidiocesi di Bologna, cod IBAN IT27Y0538702400000000000555, causale: terremoto in Emilia Romagna.

CARITAS MODENA – BPER. Conto corrente IT89B 05387 12900 000000030436 per la raccolta di fondi di solidarieta’ a favore delle popolazioni terremotate. Causale: emergenza terremoto Emilia.

EMIL BANCA: IBAN: IT 06 L 07072 02404 000017741960, causale: “Emergenza terremoto Emilia”.

IL RESTO DEL CARLINO E TG5 MEDIAFRIENDS: INTESTATARIO Mediafriends, BANCA BancaIntesa SanPaolo, IBAN IT 41 D 03069 09400615215320387, CAUSALE terremoto Emilia Romagna

TG La7 e CORRIERE DELLA SERA: Le due testate promuovono una raccolta di fondi presso la Banca Intesa San Paolo. Il numero IBAN è: IT 73 L 0 3 0 6 9 0 5 0 6 1 1 0 0 0 0 0 0 0 0 6 7 1, la causale: “Un aiuto subito. Terremoto in Emilia”.

PARTITO DEMOCRATICO – IBAN: IT02 N031 2702 4100 0000 000 1 494 Presso UNIPOL BANCA? Intestato ?“EMERGENZA TERREMOTO EMILIA-ROMAGNA”? Partito Democratico Emilia-Romagna

LEGA NORD/GIOVANI PADANI – IBAN : IT13 K076 0101 6000 0004 1839 200 oppure su C/C POSTALE 41839200, instestato a : Associazione Giovani Padani – via Colombi 18, 20161 Milano, CAUSALE: terremoto Emilia

ASSOCIAZIONE MUMBLE – L’Associazione culturale Mumble, che opera tra le province di Bologna, Modena e Reggio Emilia, ha lanciato una raccolta fondi tramite Kapipal (un servizio online sicuro con il quale si possono effettuare pagamenti tramite carta di credito o PayPal). Nel 2009, Mumble insieme ad altre associazioni del territorio modenese realizzò una serata di sostegno alle vittime del terremoto dell’Aquila proprio a Finale Emilia, raccogliendo circa 2.000 euro. Oggi Mumble chiama a raccolta i suoi sostenitori per restituire la generosità dei cittadini di Finale Emilia e della Bassa Emiliana.

ALTRI AIUTI

PROFESSIONISTI (INGEGNERI, ARCHITETTI…)
Si può contribuire anche in maniera diversa: il Comune di Mirandola sta cercando dei professionisti (es. ingegneri, architetti) per aiutare nell’emergenza e in particolare per valutare gli edifici colpiti dalle scosse. Chi può dare disponibilità, contatti la Polizia Municipale di Mirandola ai numeri            0535/611039      ,             800/197197      .

COLLETTA ALIMENTARE
SPAZIO GUERNICA raccoglie aiuti per i terremotati, tutti i martedì e giovedì dalle 14.30 alle 19 presso il Lab Scossa di Via Carteria 49 – laterale di via Emilia Centro, a Modena. Il materiale che serve è: pannoloni, lenzuola, coperte, carta igienica, biancheria intima, scarpe e vestiti per bambini. Tutto il materiale verrà consegnato ai punti raccolta di Mirandola direttamente dagli attivisti di Guernica. Per inviare materiali da altre città o aprire altri punti di raccolta contattare: solidarietadalbasso@yahoo.it.

GIOVANE ITALIA Lunedi 21 e martedi 22 presso la sede di Giovane Italia Modena in via Castellaro 13 a Modena raccolta beni alimentari di prima necessità (pane, pasta, pelati, acqua…) per le tendopoli della provincia di Modena.

ACCOGLIENZA DEGLI SFOLLATI
Proprietari di Hotel, B&B, Motel, locande o anche privati cittadini in zone limitrofe all’area interessata possono aiutare ospitando gli sfollati (che attualmente sono circa 3,900). Se qualcuno fosse disponibile può contattare il Comando della Polizia Municipale di Mirandola             0535-611039       che smisterà le chiamate o Comando Carabinieri di Finale Emilia             0535-91067       o qualunque istituzione della Zona di Finale Emilia.

AGGIORNAMENTO 29/05/2012 – PER NUOVE MODALITA’ DI AIUTO

Se veramente noi tutti ci sentiamo intimamente colpiti dal disastro che sta toccando da vicino alcuni dei nostri più cari amici del forum e non, se ci sentiamo solidali con l’inferno in cui è stata catapultata una delle regioni più floride, belle e ricche d’Italia, lasciamo che al dispiacere subentri la volontà di aiutarli tutti.
Un piccolo contributo, un sms, l’equivalente di una pizza o di un cinema, dei panni vecchi che non usiamo più, tutto ciò che è in nostro potere fare… Facciamolo. Questa gente sta perdendo tutto.
Lo so che siamo a terra, lo so che la Crisi ci sta portando a chiuderci nella nostra realtà, nei nostri dolori quotidiani di famiglie che hanno difficoltà ad arrivare alla fine del mese. Lo so, lo capisco. Ma si ricomincia da qui. Si ricostruisce da qui.
Dall’umanità, dall’empatia. Ritroviamo in queste tragedie la forza di rialzarci.
Aiutiamoli tutti. Diventiamo la nazione che non siamo mai stati. Vi prego. Aiutiamoli. Hanno bisogno di noi.

In questo topic posterò, aggiornando di volta in volta, le varie modalità di aiuto economico che troverò in giro per la rete. Va da sé che chi risiede in Emilia possa aiutare anche fornendo generi di prima necessità e vestiario, tramite le Istituzioni e Associazioni locali.

Codice IBAN attivato dalla provincia di Modena 

IT 52 M 02008 12930 000003398693, indicare la causale “terremoto maggio 2012”

Link al sito della provincia di Modena

Conto corrente di solidarietà aperto dal M5S

IBAN: IT 76 N 02008 02460 000102085251

Il Movimento 5 Stelle è vicino alle vittime del sisma che ha colpito l’Emilia-Romagna, ed in particolare le province di Modena, Ferrara e Bologna.
Siamo solidali con la popolazione, e vogliamo dare una mano concreta per la prima emergenza e la ricostruzione: per questo abbiamo aperto un conto corrente sul quale chiunque lo desideri potrà versare una cifra, anche simbolica, a sostegno della popolazione afflitta dal terremoto. L’IBAN del conto è IT 76 N 02008 02460 000102085251. Garantiremo la massima trasparenza e forniremo ogni informazione utile per determinare gli interventi da sostenere. Abbiamo deciso di versare l’intero extra-stipendi di maggio per cominciare la raccolta. Chiederemo ai cittadini come ritengano sia meglio investirli, per le esigenze della popolazione, garantendo che saremo molto attenti che non vengano sprecati.

Il Movimento 5 Stelle invita tutti i cittadini a versare sul CC (IBAN: IT 76 N 02008 02460 000102085251). Per donazioni dall’Estero il BIC: UNCRITM1NT6.

Codice IBAN e conto corrente postale – Fondazione La Stampa

In aiuto dei terremotati dell’Emilia
Questo tragico terremoto, che non finisce mai e che aggrava ogni giorno il suo peso sulle popolazioni emiliane, ha colpito profondamente i lettori de La Stampa.

Così, da ieri, proprio mentre le agenzie di stampa cominciavano a raccontare dei nuovi morti e dei nuovi gravissimi danni, sono cominciate ad arrivare le prime offerte a Specchio dei tempi. Offerte di chi vuole essere vicino a gente che, accanto ai gravi danni al patrimonio storico e industriale, da ieri ha cominciato a vedere seriamente colpite anche tante case.

La Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi, come sempre in casi analoghi, si mette a disposizioni dei lettori per trasformare ogni euro in una mano tesa, concreta e solidale. Non sappiamo ancora come utilizzeremo il denaro raccolto, ma ve lo spiegheremo – come abbiamo fatto sempre – giorno dopo giorno, man mano che i nostri progetti diventeranno realtà.

Si può contribuire, indicando sempre la dicitura “Fondo 587, per i terremotati dell’Emilia”, versando in banca con bonifico sul c/c intestato a Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi, via Marenco 32, 10126 Torino,

IBAN IT10 V030 6901 0001 0000 0120 118.

Alla Posta sul ccp 7104 intestato a La Stampa – Specchio dei tempi, via Marenco 32, 10126 Torino. Agli sportelli di via Monte di Pietà 2 (Libreria Mondadori) e in via Marenco 32 a Torino. Presso tutte le nostre redazioni locali. Sul web è possibile, notte e giorno, versare con carta di credito sul sito www.specchiodeitempi.org.

SMS Raccolta fondi

È attivo dalle 19.00 di oggi martedì 29 maggio e fino al 26 giugno il numero solidale 45500

La Campagna di raccolta fondi straordinaria è a favore delle popolazioni della Regione Emilia Romagna duramente colpite dagli eventi sismici, il cui ricavato verrà versato al Fondo della Protezione Civile.

Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari: TIM, Vodafone, WIND, 3, Poste Mobile, CoopVoce, Tiscali e Noverca; mentre sarà sempre di 2 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa di: Telecom Italia, Infostrada, Fastweb, TeleTu e Tiscali.

IN QUESTO TOPIC SUL NOSTRO FORUM STIAMO CERCANDO DI ORGANIZZARE LA SOLIDARIETA’. PER QUALSIASI DOMANDA O AIUTO NON ESITATE A CONTATTARCI. 


Informazioni sull'autore

Marco Cecini [Barry Allen]Nato a Roma, classe 1982. Appassionato, volitivo, amante di tutto ciò che è epico, eroico, e che rimanda al sapore antico e primigenio del vivere. In quanto tale, il fumetto supereroistico rientra di diritto nel novero delle sue passioni più grandi.Leggi tutti gli articoli di Marco Cecini