News:

Sostenete DC Leaguers (scopri come).

Menu principale

V for Vendetta - di Alan Moore e David Lloyd

Aperto da Matches Malone, 21 Agosto 2009, 10:14:45

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

jamirodavid

Citazione di: Akira il 20 Febbraio 2021, 14:52:37
Citazione di: DrHouse92 il 20 Febbraio 2021, 14:41:20
Nel dubbio fai il reso alla Feltrinelli e fattelo cambiare.


Grazie.
Ho scritto una email di segnalazione ad entrambi (anche alla Panini comics in verità, ma credo che il problema sia fra me e il mio venditore) chiedendo consiglio e se possibile il cambio/reso, anche perchè non è più blisterato avendolo aperto :D
Ed eventualmente a carico di chi sia reso o cambio ...

Aspetterò comunque un paio di giorni.
Non credo me lo cambino, si tratta di un paio di paginette un pò rovinate.

Chiedevo a voi per confrontarmi.
Anche perchè anche saputo che l'omnibus La Morte e il Ritorno di Superman per esempio ha avuto un problema di impaginazione o qualcosa del genere (problema diverso ma sicuramente un problema)

Insomma.. quello sul l'omnibus di Superman è ben più che un semplice problema di impaginazione..

superxeno

Preso dalla scimmia di Moore, dopo circa una decina d'anni di tentennamenti, finalmente ho recuperato un'edizione da battaglia a 15€ nell'usato e mi sto godendo questo V for Vendetta.
E' una lettura lenta e meticolosa ma appagante al momento.
Ad ora il film per quanto bello, non rende giustizia.
Sometimes I feel so deserted

ClarkArrow46



V per Vendetta
DC Black Label Library


Autori: Alan Moore, David Lloyd
17x26, C., 368 pp., col.|36€
Contiene: V for Vendetta  (1989) #1/10
DC PANINI COMICS

• Torna in una nuova edizione uno dei massimi capolavori del fumetto britannico!
• Un totalitario stato di polizia opprime l'Inghilterra con il pugno di ferro!
• V, un misterioso uomo armato di ideali con indosso una caratteristica maschera di porcellana, rappresenta l'ultima speranza contro la violenza del regime!
• Un crudo racconto sulla perdita di libertà e identità firmato da Alan Moore (Watchmen) e David Lloyd (Hellblazer).



ClarkArrow46



V per Vendetta
DC Absolute


Autori: Alan Moore, David Lloyd
20.5x31, C., 400 pp., col.|55€
Contiene: V for Vendetta  (1989) #1/10
DC PANINI COMICS

• La potente epopea di Alan Moore e David Lloyd ritorna in una lussuosa edizione oversize con cofanetto!
• In un'Inghilterra totalitaria, un misterioso uomo con una maschera di porcellana bianca combatte gli oppressori politici... con ogni mezzo!
• Una storia struggente e indimenticabile ambientata in un mondo in cui le libertà individuali sono inesistenti.
• L'opera che ha ispirato il film di successo con Natalie Portman e Hugo Weaving!



Heimdall

Dopo essermi ripromesso piu' volte di leggere quest'opera, ieri ho avuto il tempo e l'opportunita' di dedicarle il tempo necessario.
V per Vendetta trasmette fin da subito tutto cio' che racchiude e caratterizza la produzione di Alan Moore: e' un'opera antesignana giacche' annunciava, in tempi precedenti, alcune distopie che poi sarebbero diventate quasi realta' (come la ghettizzazione degli omosessuali o dei malati di Aids).
Nel trattare criticamente questa storia credo che bisogni dividere il giudizio in due parti: quella legata alla narrativa e quella politicizzata.
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Dal punto di vista strettamente narrativo ci troviamo davanti ad una graphic novel fortemente politica, un qualcosa capace di smuovere le masse. Ma si deve anche dire che alcuni passaggi, molto potenti come "ideali", restano quasi subissati dalla poetica di Moore che mostra la sua naturale tendenza nel voler stupire a tutti i costi attraverso la sua prosa. Questo potrebbe magari essere frutto della serializzazione in puntate (all'epoca dell'uscita sulla rivista Warrior) ma nella lettura continuativa la sensazione prende corpo in modo netto.
Abbiamo cosi' in alcuni punti una narrazione farraginosa, a tratti dispersiva, con dei muri di testo "lirico" opprimenti, dal tono altamente citazionistico tanto da risultare quasi indigesto.
Infatti ho trovato la parte "contenutistica" migliore rispetto a quella della forma:
- Potente il dialogo con la stata della giustizia che trasmette in pieno la rabbia, la collera ma soprattutto la delusione di coloro che vedono disillusi i propri sogni di un mondo giusto e di una umanita' capace di dispensare tra i propri simili quella stessa giustizia in modo piu' equo
- Bellissima la parte della lettera di Valerie scritta sulla carta igienica. E ancor di piu' la storia reale di Valerie che poi V racconta ad Evie
- Ma la parte migliore l'ho goduta nella messa alla berlina di Prothero e della dottoressa Surridge: tutto il percorso dei ricordi, il rivivere le crudelta' del campo e la soluzione scelta da V per Prothero trasmettono grosse emozioni
I disegni di LLoyd sono molto profondi, personali ma in tanti punti hanno linee somatiche troppo simili che molto spesso inducono allo scambio di identita' tra i vari personaggi. La colorazione molto tenue contribuisce a creare quelle atmosfere a tratti tetre che fanno molto bene al mood dell'opera.
Passiamo adesso alla figura di V, del personaggio principale. Una figura che molti hanno eletto negli anni come simbolo di liberta' e di liberazione dal giogo dittatoriale. Questa visione l'ho trovata fortemente ipocrita ma probabilmente la "colpa" e' stata piu' delle masse che dell'autore stesso.
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Questo e' quello che, con le dovute proporzioni, si vede spesso anche nella politica mondiale. Fare i partiti di opposizione, protestare, indignarsi e' sempre piu' "semplice" rispetto al costruire un futuro degno, democratico e rispettoso di tutte le diverse fasce popolari ed umane. Insomma sono molto piu' semplici i "Vaffa-Day" rispetto al discutere, promulgare e legiferare in modo cosciente e giusto.
Perche', come avviene da sempre, e' molto piu' semplice distruggere che ricostruire e proprio per questo non sempre la cura e' piu' nobile dell'infezione....
Insomma nel complesso credo che la fruizione di questa storia e' fortemente segnata dall'eta' in cui la si legge. Sono convinto che a 25 anni abbia un effetto molto piu' potente e profondo che leggerla dopo i 40 anni. Questo credo sia dovuto non ad un'assuefazione all'ordine costituito delle cose quanto piu' ad una diversa visione della risoluzione dei problemi che ci affliggono.

Voto: 7,5


Non è una brutta cosa rendersi conto che non si hanno tutte le risposte. Poi cominci a fare le domande giuste....

Rain

Ecco tu pensa che dopo decenni dalla sua uscita, riesce ancora ad ispirare una così altrettanto ispirata disamina! :clap:
 :clap: complimenti! molti di questi concetti e punti di vista mi erano scivolati via...
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

Sostieni DC Leaguers
http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/

Arkin Torsen

Bel commento!
Per quanto riguarda la prosa di Moore non penso che lui voglia stupire, piuttosto che a volte si compiaccia un po' del suo eloquio, ma ancor di più che sia semplicemente un tipo logorroico (o un grafomane).
La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)

Heimdall

Citazione di: Rain il 29 Febbraio 2024, 18:07:42Ecco tu pensa che dopo decenni dalla sua uscita, riesce ancora ad ispirare una così altrettanto ispirata disamina! :clap:
 :clap: complimenti! molti di questi concetti e punti di vista mi erano scivolati via...
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Rain il tuo quote ha delle ragioni molto valide, alcune delle quali a cui non avevo ancora pensato.
Ma, se pur fossero queste, non lo "scagionano" dalle sue colpe.
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Non è una brutta cosa rendersi conto che non si hanno tutte le risposte. Poi cominci a fare le domande giuste....

Heimdall

Citazione di: Arkin Torsen il 29 Febbraio 2024, 18:21:34Bel commento!
Per quanto riguarda la prosa di Moore non penso che lui voglia stupire, piuttosto che a volte si compiaccia un po' del suo eloquio, ma ancor di più che sia semplicemente un tipo logorroico (o un grafomane).

Arkin preciso che io in nessun caso ho pensato che lui abbia una tendenza a "stupire" perchè sia semplicemente un "pallone gonfiato".
Io conosco e ammetto la sua grandezza come narratore ma sottoscrivo ciò che tu hai descritto in lui, con l'aggiunta di una tendenza a voler strafare in alcuni punti dove anche essendo più esile come prosa non perderebbe nulla a livello di potenza nei contenuti.


Non è una brutta cosa rendersi conto che non si hanno tutte le risposte. Poi cominci a fare le domande giuste....

Rain

Come per il futuro, nulla è certo
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

Sostieni DC Leaguers
http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/