News:

Sostenete DC Leaguers (scopri come).

Menu principale

Classici DC: Il Quarto Mondo di John Byrne

Aperto da Guardiano della Notte, 31 Ottobre 2009, 15:38:04

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Guardiano della Notte



Edizione originale:  New Gods #12-15 e Takion #7
Testi: JOHN BYRNE, PAUL KUPPENBERG
Disegni: AARON LOPESTRI, JOHN BYRNE
Formato: 128 pp.
prezzo: 6,50€

Apokolips e Nuova Genesi sono scomparse. Darkseid e Altopadre si sono uniti alla Fonte. Metron arriva sulla Terra senza ricordare chi sia e cosa sia successo. I Nuovi Dei dovranno affrontare questa situazione con l´aiuto del misterioso essere chiamato Takion che sembra essere la chiave di tutto. É così che comincia Il Quarto Mondo di John Byrne, la serie in cui il popolare autore narra le nuove avventure della saga cosmica creata da Jack Kirby, esplorando al tempo stesso il passato dei suoi protagonisti principali.



Edizione originale: Jack Kirby's Fourth World #1-5
Testi: JOHN BYRNE
Disegni: JOHN BYRNE
Formato: 128 pp.
prezzo: 6,50 €

Apokolips e Nuova Genesi si sono fuse in un unico pianeta, ma le rispettive popolazioni continuano la guerra che da sempre le vede contrapposte e la cui ultima battaglia viene ingaggiata sul pianeta Terra. I Nuovi Dei e I Forever People son solo scoprono che il destino dell´universo dipende dal successo della loro missione, ma anche che potranno vincere solo grazie all´aiuto dello scomparso Orion. Questa stiuazione è la conseguenza dell´ultimo complotto ordito da Darkseid, di cui vengono narrati, per la prima volta su questo volume ad opera di John Byrne, gli anni della gioventù.



Edizione originale: Jack Kirby's Fourth World #6-8 e Genesis #1-2
Testi: JOHN BYRNE
Disegni: JOHN BYRNE
Formato: 128 pp.
prezzo: 6,50 €

Molti eroi della Terra sono rimsti temporaneamente senza poteri. I Nuovi Dei sanno che tutto questo è legato all´origine del Quarto Mondo e che Darkseid e i suoi seguaci cercheranno di approfittare della situazione. Inizia con questa premessa Genesi, l´avvenimento editoriale della DC Comics del 1997, i cui primi episodi vengono pubblicati in questo stesso volume.
Inoltre, John Byrne ci racconta la vita di Mister Miracle quando scappó per la prima volta sulla Terra del XX secolo.



Edizione originale:  Jack Kirby's Fourth World n.9/11 e Genesis n.3/4
Testi: JOHN BYRNE
Disegni: WALTER SIMONSON
Formato: 128 pp.
prezzo: 6,50 €

Genesi, la saga iniziata nello scorso numero, avrà conseguenze importanti per il quarto mondo, per i suoi abitanti e per la sua geografia. Mister Miracle deve decidere se accettare di diventare il nuovo governante di Nuova Genesi, un incarico che metterebbe fine al suo sogno di vivere una vita tranquilla al fianco di sua moglie. E mentre Scott Free medita sull'importante decisione, poco prima che Tigra riveli un incredibile segreto custodi per anni, Kalibak e Orion si scontrano un una terribile lotta fratricida. Inoltre, le origini di Kanto ad opera di Walt Simonson.



Edizione originale:  Jack Kirby´s Fourth World n.12-16
Testi: JOHN BYRNE
Disegni: WALTER SIMONSON
Formato: 128 pp.
prezzo: 6,50 €

John Byrne continua la sua operazione di approfondimento della mitologia del Quarto Mondo narrandoci la storia di Oberon. In questo volume, l'aiutante di Mister Miracle racconta ai suoi compagni la storia d'amore da cui nacque la figlia segreta apparsa negli scorsi numeri. Nel frattempo, su Apokolips, Kalibak, dopo aver appreso di essere l'unico figlio di Darkseid, è convinto che un giorno sarà lui a governare il pianeta con pugno di ferro. Così, con una brutale esibizione di forza, dimostra ai Cani Affamati che sarà un degno successore di suo padre.



Edizione originale: Jack Kirby´s Fourth World #17-20
Testi: JOHN BYRNE
Disegni: RON WAGNER
Formato: 96 pp.
prezzo: 6,50 €

Per Orion e Kalibak è giunto il momento dello scontro finale, una nuova tremenda sfida alla quale, se nessuno interverrà per impedirlo, solo uno di loro sopravvivrà. In questo ultimo numero di Classici DC: Il Quarto Mondo di John Byrne, mentre il nero corridore  si avvicina alla sua meta, gli avvenimenti precipitano e le sorprese si succedono a ritmo frenetico. In conclusione una storia con protagonisti i Forever People nella quale Byrne, per congedarsi dal suo pubblico prima di cedere il suo posto a Walter Simonson su Orion, ci narra l'origine dell'Uomo Infinito.
ALL OF EXISTENCE SHALL BE MINE!

Guardiano della Notte

ho letto il primo, per curiosità verso il Quarto Mondo. Le storie sono carine, diciamo che l'ambientazione in cui si svolgono è fichissima ma risentono dell'invecchiamento come molte storie anni '90. Probabilmente storie sul Quarto Mondo scritte ora dai maestri d'oggi sarebbero molto più fiche (e vi saprò dire leggendo Sette Soldati: Mr Miracle e, in fin dei conti anche se in maniera parziale, Final Crisis).
Le pecche maggiori sono il formato (dimensioni stile classici dc: batman, per fortuna però a colori) e la qualità della carta che non è eccelsa.
D'altra parte sono le uniche storie che si trovano in giro sul Quarto Mondo, in attesa della pubblicazione (si spera) delle storie di Kirby, il creatore del Quarto Mondo, e dell'Orion di Simonson. Oltre a Morte dei Nuovi Dei che però pare non sia un granché...
ALL OF EXISTENCE SHALL BE MINE!

Lar Gand

Bella serie, mi è piaciuta, Byrne svela anche un pò di retroscena su Darkseid e company.
Grant Morrison ha sempre ragione, non perdete tempo a pensarla in modo diverso perché sarebbe solo colpa vostra  :ahsisi:<br />Grant Morrison è S.S.I. (Supremo, Sopraffino e Inarrivabile.)<br />One Invasion? One Lantern!<br /><br />"Se esiste un lavoro migliore nei comics che scrivere la Legione, con il suo enorme cast e le sue grandi opportunità creative, non l'ho mai avuto" - Paul Levitz<br /><br />"Abbiate fede, credete che un uomo possa volare, e con le sue ali condurvi lontano dalle vostre sofferenze" - Clark Kent - Action Comics 798

mar-vell

Non l'ho apprezzata. Ho letto solo i primi tre albi e posso dire che Byrne NON è Kirby. Lo apprezzo come disegnatore (dipende anche da chi lo inchiostra) ma come autore non mi fà gridare al miracolo. Kirby con le sue storie prendeva (parlo per me) Byrne non mi fa lo stesso effetto. Attendo con ansia di  potere rileggere le storie del Quarto Mondo del King.
Mar-Vell
Il Mio Nuovo Sito Fumetti Marvel

Guardiano della Notte

Letto anche il secondo volume. Meglio del primo, secondo me. Byrne non è male, ovviamente anche qui preferisco le storie senza umani coinvolti e scenari cosmici più ad ampio respiro che non le ambientazioni puramente terrestri (come quelle della prima metà del primo volume), solo Morrison in Sette Soldati: Mr Miracle (FC devo ancora leggerlo...) è riuscito a condire un'ottima storia tra dei e umani insieme, ma cambiando molto le carte in gioco.
Belle le storie con i retroscena della giovinezza di Darkseid e AltoPadre.
Il Quarto Mondo mi appassiona sempre di più, e questo non fa che farmi incavolare a bestia per il fatto che Countdown e Morte dei Nuovi Dei non siano riuscite: a leggere le idee di fondo e le sottotrame che dovevano caratterizzarle dovevano venire una figata, come cavolo hanno fatto a non farle venire bene?!  :tsk:
ALL OF EXISTENCE SHALL BE MINE!

Guardiano della Notte

Finiti di leggere tutti e sei gli albi.
Come detto, il primo è "introduttivo", dispone le carte e involglia il lettore a seguire la storia.
I volumi dal 2 al 4 sono molto carini, Darkseid in tutto il suo splendore, il Quarto Mondo sommo protagonista con le lotte tra gli dei della luce e dell'oscurità. Buona anche l'idea di Genesis, anche se risente molto della "vecchiaia".
Non mi sono piaciuti invece gli ultimi due numeri (5-6). Brodo troppo allungato, molto concentrati sui Forever People che, francamente, trovo del tutto inutili.
In conclusione: storie non imprescindibili, consigliate però a chi conosce poco del Quarto Mondo e vuole approfondirne la conoscenza, anche se DC Sagas: Odissea Cosmica, come storia sul QM,  è tre gradini sopra.
In attesa che pubblichino le storie di Kirby e di Simonson, promesse da tempo...
ALL OF EXISTENCE SHALL BE MINE!

Starman

sono state tra le prime letture della Planeta e mi sono piaciuti un botto!
spero pubblichino molto presto i volumi col ciclo di sua maestà kirby!

Zaphod


Azrael

Citazione di: Zaphod il 04 Gennaio 2011, 23:31:20
ma questi volumetti sono a colori?

Ho iniziato leggendo i primi post e stavo per fare la stessa domanda  :lolle:
INSTAGRAM: AZRAEL'S CAVE

The Batman (2022) - Batcycle 🦇 REEL

The Batman (2022) McFarlane by Jim Lee 🦇 REEL 🦇



Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
Combatteremo le idee con idee migliori

Cappellaio Matto


Lampo

Il primo volume è proprio carino e mi ha fatto venire voglia di recuperare gli altri :)
Certo, è zeppo di gente inutile tipo i Forever People, ma i "vecchi" Nuovi Dei sono molto interessanti.

InfinitySciocco

Qualcuno ha la serie Classici DC completa? Ho letto il primo e penso di continuarla, potendo anche acquistarla al 30% in meno, ma ho una conoscenza molto povera dei miti del Quarto Mondo, e cercavo opinioni altrui...
It' a strange world.
Let's keep it that way.

Rain

La versione che Byrne da del Quarto Mondo è diametralmente opposta a quella di Kirby nella sua messa in scena... mi lamentavo che il Re non faceva interagire le testate e non creava storie con tutto questo vasto panteon, bè... Byrne deve averci pensato prima di me e si è concentrato proprio su questo: l'interazione fra i Nuovi Dei.
Ha eliminato subito dalla serie Olsen e gli Strilloni e si è concentrato sugli altri.
Una lunga sequenza di avventure tra presente e passato ed emozioni continue.

Takion ha il solo difetto di non essere stato proposto integralmente nella collana, perchè al tempo aveva una sua serie ed erano poi 7 numeri... Planeta poteva proporlo come primo volume e dare una sorta di completezza al progetto (proporre l'ultimo numero di una serie non è mai una grande idea no? )

Ad ogni modo il personaggio è interessante ed ha avuto una bella evoluzione.

Gli altri personaggi sono stati usati bene anche se la faccenda di Scott (e del suo potere divino) sa di incompiuto.
Intrigante anche la storia segreta di Oberon, che mai mi sarei immaginato applicata a tale personaggio.

Note dolenti: il piccolo evento in 4 parti Genesi, che si ricollega anche a Guerra di Dei; per nulla scorrevole e un pò forzato, giusto per arrivare ad un certo epilogo.

Unica cosa che non ho proprio sopportato: Byrne che fa una citazione (e uno pensa: tutto qui? sì ok, ma non se prendi delle parole di un certo Fuhrer    :omg:  :tsk:  Byrne vergognati...  :fuck:)

Per il resto direi una serie molto piacevole. 

La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

Sostieni DC Leaguers
http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/

Lampo

#13
Dopo anni che ho recuperato questa serie, e messa in un angolo, oggi ho cominciato a leggerla.
Avevo già letto il primo volume (cinque anni fa!), e, apparentemente, all'epoca mi era piaciuto. Adesso un po' meno, onestamente: molto verboso, confusionario, "misterioso" in un modo che non mi piace molto.
Certo, è un'introduzione, ma è piuttosto pesante. Vediamo cosa mi dicono i prossimi numeri.

Lampo

Finita la serie e.... mah. Non mi piace come scrive Byrne.
Tutti parlano sempre per mezze frasi, le trame vengono sospese e poi si risolvono a caso, colpi di scena (amorosi) senza nessuna spiegazione, combattimenti scarsotti... per non parlare di "Genesi", che è veramente una fetecchia di evento, specie per il finale.
Se penso che questa serie è di fine anni '90 mi preoccupo un po'. Sembra scritta vent'anni prima. Tra l'altro, si parla di una serie "Classici DC: Orion", ma mi sa che è uscita solo in Spagna.
Unica nota positiva le back-stories con le origini di alcuni dei protagonisti.