DIAVOLO D’UN WAID

Scritto da Elena Pizzi il 20 marzo 2011 in Daredevil e Fumetti Marvel Comics con 2 commenti
Mark Waid sia. La notizia era già circolata nei giorni scorsi, la conferma è arrivata sabato 19 marzo al comic-con di Chicago: Daredevil avrà un nuovo team creativo, e grazie al sapiente tocco del veterano Waid probabilmente la testata subirà un cambio di rotta, con un ritorno ad atmosfere più supereroistiche.
Leggiamo alcune dichiarazioni dello stesso Waid rilasciate al sito specializzato CBR:

Immagine promozionaleScriverò Daredevil per la prima volta, in precedenza mi è capitato di utilizzarlo solo in qualche cameo. Mi piace la sua sete di giustizia, questo suo profondo desiderio di aiutare gli innocenti che deriva da ciò che ha subito in gioventù. Penso che Matt abbia già fatto i conti con questo in passato, ma è una ferita che spesso si riapre.. e penso che ciò che permette a Matt di rimanere sano sia la convinzione che nell’universo ci possa essere un equilibrio solo se degli uomini giusti combattono per questo. Deve credere che tutto il suo dolore abbia avuto uno scopo, che sia parte di una sorta di ordine cosmico, altrimenti è facile perdere la bussola.

Matt è rientrato a New York convinto di poter scegliere una sola fra due direzioni: può continuare ad essere tormentato dai suoi incubi, oppure mettersi tutto alle spalle, tornando indietro di qualche anno.. anche se i suoi amici ormai non si fidano di lui, turbati dagli eventi recenti, e in prima persona scoprirà quanto sia difficile riguadagnarne la fiducia. Continuerà ad essere una serie dal tono assolutamente “crime”, ma con un tocco avventuroso in più. E’ l’Uomo senza Paura, e voglio che tutto ciò si veda costantemente.. voglio vederlo affrontare pericoli che farebbero impallidire Green Lantern.

Matt ritornerà a New York e reclamerà la sua identità di Daredevil. Vuole ricostruire anche la sua attività come avvocato, ma i primi tentativi sono disastrosi, considerando la sfiducia che lo circonda e i pettegolezzi sulla sua doppia identità. Dovrà trovare un nuovo approccio per relazionarsi con la legge, e sono orgoglioso di dire che non l’abbiamo mai visto prima.

Nella serie vedrete un sacco di eroi Marvel (come Spider-Man) che al momento comprensibilmente non hanno fiducia in lui, e nei primi numeri Matt cercherà di ristabilire un contatto con loro. Per quanto riguarda i cattivi, con tutto il rispetto per i miei predecessori, potrei rimanere a lungo senza riproporre Kingpin o i ninja: vedrete alcuni nuovi villains e diversi volti noti fra i “cattivi ragazzi” del Marvel Universe, che di solito non affrontano Daredevil.

Sulla serie lavoreranno ad arc alternati grandi disegnatori come Paolo Rivera e Marcos Martin, anche se entrambi stanno lavorando sul numero #1, che contiene storie diverse.  Per ora ho programmato il lavoro di circa un anno, anche se non posso fornire troppi dettagli. Però diciamo che non mi stupirei nel vedere Devil collaborare con qualche team esistente.

Non avrei mai pensato di divertirmi così tanto con un personaggio Marvel.

Daredevil di Mark Waid debutta negli USA a luglio 2011.

Informazioni sull'autore

Elena Pizzi [Selina Kyle]Abita da tempo a Gotham City, anche se desidera volare per tutto l'universo insieme ad Hal Jordan. Spesso gioviale e sorridente, a volte è inaspettatamente solitaria, ma costantemente alla ricerca di ciò di cui sono fatti i sogni, cioè ciò che giace, spesso sepolto, in fondo a noi stessi. Non rinunciate mai alla forza delle vostre passioni.Leggi tutti gli articoli di Elena Pizzi