Vertigo: il meglio del 2010

Scritto da Elena Pizzi il 30 agosto 2010 in Fumetti DC Comics con nessun commento

Da IGN

La Vertigo, fin dalla sua nascita, rappresenta il “lato oscuro” della DC Comics, con un repertorio di storie adulte in grado di portare all’interno del medium fumettistico tematiche e tecniche innovative.
Il sito specializzato IGN Comics ha stilato una classifica delle 10 serie Vertigo più interessanti del 2009-10, fornendo ai fans validi spunti di lettura, anche perché, come sempre, avvicinarsi ad una serie Vertigo significa godersi personaggi e situazioni nuove senza problemi di continuity.

NOTA: Trattandosi di una classifica basata sulle pubblicazioni USA parte del materiale è ancora inedito, ma ne verrà fornita comunque specifica indicazione. In ogni paragrafo è linkata, se presente, la discussione corrispondente sul forum.

10 – HOUSE OF MISTERY di Matt Sturges e Luca Rossi

EDIZIONE ITALIANA: serie in corso di pubblicazione (PlanetaDeAgostini) con sfasatura di un anno circa rispetto agli Stati Uniti.

Cover di House of MisteryCom’è tipico di diverse serie Vertigo, House of Mistery propone un titolo della DC “classica” reinterpretandolo in chiave adulta. Una donna di nome Fig Keele si unisce a un gruppo di viaggiatori intrappolati nella casa che dà il titolo alla testata.

Raccontare storie diventa il passatempo preferito e più “di pregio” in quel contesto, con molti misteri da risolvere. La serie stupisce per la varietà di forme narrative e lo stuzzicante espediente della “storia nella storia” in ogni episodio.

House of Mystery rende moderna una vecchia formula con risultati sorprendenti.

9 – NORTHLANDERS di Brian Wood e Artisti Vari

EDIZIONE ITALIANA: serie in corso di pubblicazione (PlanetaDeAgostini) con sfasatura di un anno circa rispetto agli Stati Uniti.

Cover di NorthlandersNorthlanders è una serie che desidera avere un approccio il più possibile realistico al mondo dei Vichinghi. In una società violenta e dedita alla guerra, il mondo dei combattivi guerrieri nordici è mostrato in costante bilico fra la cristianità e le antiche credenze pagane.

Adatta ad un pubblico di non esperti, questa serie in ogni arc propone protagonisti nuovi e conflitti diversi. Perfetta per chi non ama trovare gli stessi personaggi in ogni storia, Northlanders ci mostra un Brian Wood capace di reinventarsi volta per volta, senza annoiare.

8 – FABLES di Bill Willingham e Mark Buckingham

EDIZIONE ITALIANA: serie in corso di pubblicazione (PlanetaDeAgostini) con sfasatura di un anno circa rispetto agli Stati Uniti. Il nostro sito si sta dedicando con grande attenzione a questa testata, proponendo diverse interessanti recensioni.

Cover di FablesDa anni ormai Willingham ci sorprende con le sue creative e sfrontate interpretazioni dei nostri personaggi di fantasia preferiti.

Nonostante la complessità delle trame e le scelte bizzarre dell’autore, Fables ci spinge ogni volta a riprendere in mano la serie, continuando ad incuriosirci.

Siamo sicuri che con il numero #100, ormai alle porte, rimarremo a bocca spalancata come sempre, e ciò è indubbiamente molto positivo.

7 – DMZ di Brian Wood e Riccardo Burchielli

EDIZIONE ITALIANA: serie in corso di pubblicazione (PlanetaDeAgostini) con sfasatura di qualche mese rispetto agli Stati Uniti.

Cover di DMZMolti titoli Vertigo propongono mondi di fantasia e personaggi insoliti, ma altri invece riportano più “a casa” di quanto lo stesso lettore vorrebbe.

DMZ è una serie ambientata nella spaventosa e distopica New York devastata dalla seconda guerra civile americana, con Manhattan divenuta zona demilitarizzata (da qui il titolo della serie) che separa gli USA dagli Stati Liberi. Matty Roth è un giovane giornalista che si trova nella scomoda posizione di dover documentare la vita nella DMZ in maniera totalmente nuova, finché, inaspettatamente, è costretto a viverci. La serie lo segue nel corso della sua maturazione e, sebbene si tratti di finzione, DMZ è un urlo potente contro la politica e la società americana di oggi.

La serie negli USA sta per entrare nel suo anno conclusivo, ma non è ancora troppo tardi per scoprirla.

6 – DAYTRIPPER di Gabriel Bá e Fábio Moon

EDIZIONE ITALIANA: Attualmente inedita. E’ possibile acquistare on-line il volume americano.

Cover di DaytripperCi sono alcuni artisti che meritano di essere seguiti a prescindere dal progetto. I fratelli Gabriel Bá e Fábio Moon sono fra questi. Il duo è la prova che essi non hanno bisogno di collaborare con altri scrittori per realizzare fumetti ben fatti e molto artistici.

Daytripper è la storia di Brás, un aspirante scrittore e uomo amante della famiglia che si guadagna da vivere scrivendo necrologi. Ogni numero è ambientato in un momento chiave della vita del protagonista, e termina con una morte tragica.

In apparenza Daytripper potrebbe sembrare una lettura deprimente, e invece è vivace e mai noiosa, fino alla drammatica conclusione. La serie è un’affascinante esplorazione di come piccole scelte abbiano in realtà conseguenze ben più grandi, ed è un un’altra opera stupefacente di due artisti di grande talento.

5 – SWEET TOOTH  di Jeff Lemire

EDIZIONE ITALIANA: Attualmente inedita. E’ possibile acquistare on-line il volume americano. Leggete qui la discussione sul nostro forum.

Cover di Sweet ToothPochi creatori negli ultimi anni sono entrati in maniera così dirompente nel mondo dei comics come Jeff Lemire. Sweet Tooth è la storia di un uomo burbero di nome Jeppard e di uno strano ragazzo di nome Gus. Gus adora le barrette di cioccolato (da qui il titolo della serie) e ha anche un paio di corna che gli escono dalla testa.

L’opera ha un sacco di similitudini con The Road di Cormac McCarthy, sia a causa dell’ambientazione post-apocalitticache della dinamica padre/figlio che caratterizza la storia. Tra l’altro Lemire scrive e disegna ogni storia, e questo oggigiorno è davvero raro.

Con Lemire in procinto di lanciare la nuova regular di Superboy, ecco per i fan un’opportunità di vederlo al lavoro sotto una luce diversa.

4 – AMERICAN VAMPIRE di Scott Snyder e Rafael Albuquerque

EDIZIONE ITALIANA: Attualmente inedita. E’ possibile acquistare on-line il volume americano. Leggete qui la discussione sul nostro forum.

Cover di American VampirePer decadi la Vertigo ha pubblicato alcuni dei titoli più intererssanti dell’industria fumettistica USA. Considerando la storia di questa etichetta è possibile affermare che American Vampre sia davvero uno dei debutti più convincenti mai visti. Si tratta di Vampiri, ma Snyder ha fatto in modo che non siano i vampiri emo-teen che vediamo in televisione, con tanto di parodia.

L’autore, insieme a Stephen King (che ha contribuito al lancio della serie) ha plasmato un mondo che appare totalmente originale per quanto ci siano tratti caratteristici del “mito” dei vampiri. Vecchio e nuovo si mescolano, dando vita a un affresco totalmente originale, regalandoci sorprese ogni mese. Il lavoro dell’artista Rafael Albuquerque è altrettanto splendido, sicuramente si tratta di uno dei disegnatori più raffinati dell’industria dei comics. Il meglio deve ancora venire, e non meravigliamoci se questa serie raggiungerà ulteriori vette negli anni a venire.

Speriamo che tutto questo sia un ottimo auspicio per l’imminente gestione di Snyder di Detective Comics.

3 – THE UNWRITTEN di Mike Carey e Peter Gross

EDIZIONE ITALIANA: serie in corso di pubblicazione (PlanetaDeAgostini) con sfasatura di un anno rispetto agli Stati Uniti.

Cover di UnwrittenCosa sarebbe successo se Harry Potter fosse stato un ragazzino nel mondo reale? Questa è la premessa iniziale di The Unwritten su cui si basa tutta la storia: Tom Taylor è una celebrità suo malgrado, dato che suo padre l’ha usato come ispirazione per una serie di romanzi fantasy balzati in cima alle classifiche di vendita. Ma Tom comincia a scoprire che questi romanzi forse non sono per nulla frutto della fantasia.

The Unwritten è una serie emozionante e avventurosa i cui particolari sono curati, profondi e sfiziosi. Poco a poco la serie ha cominciato ad esplorare la natura stessa della narrazione, con intelligenza e gusto, aggiungendo ulteriore qualità al parco testate Vertigo.

Speriamo che il sodalizio Carey/Gross possa durare il più a lungo possibile, anche perché potrebbe già trattarsi di una serie destinata a diventare già un classico.

2 – SCALPED di Jason Aaaron e R.M. Guera

EDIZIONE ITALIANA: serie in corso di pubblicazione (PlanetaDeAgostini) con sfasatura di qualche mese rispetto agli Stati Uniti.

Cover di ScalpedIn breve Scalped potrebbe essere descritto come I Soprano ambientato in una riserva indiana. E per quanto sia un paragone appropriato non rende completamente giustizia a Jason Aaaron e alla sua storia.

Scalped è una serie popolata di personaggi tosti e deplorevoli che vivono in uno degli angoli più tristi e dimenticati d’America. E’ una trama popolata di crimini e abusi che mescola elementi noir e Western. Inoltre ha linguaggio estremo e molto forte,  davvero adatto solo ad un pubblico adulto.

Nonostante sia il prodotto di diverse influenze,Scalped resta un prodotto unico e stupefacente.

1 – UNKNOWN SOLDIER di Joshua Dysart e Alberto Ponticelli

EDIZIONE ITALIANA: serie in corso di pubblicazione (PlanetaDeAgostini) con sfasatura di qualche mese rispetto agli Stati Uniti. Si consiglia la lettura anche di questa miniserie, non necessaria per la comprensione della nuova regular ma molto valida.

Cover di Unknown SoldierLa nostra serie Vertigo preferita è tra i titoli che purtroppo sono stati cancellati, ma non importa. Finché resterà sugli scaffali (ottobre 2010) il primo posto è assicurato.

Non è la prima volta che questa serie viene lodata, e un motivo c’è. Joshua Dysart riesce a mescolare il soprannaturale con situazioni atrocemente realistiche in Africa, ottenendo un risultato dirompente. La serie è un monito sul nostro “cuore di tenebra”, e pochi fumetti riescono ad essere tanto autentici e a cogliere nel segno.


Informazioni sull'autore

Elena Pizzi [Selina Kyle]Abita da tempo a Gotham City, anche se desidera volare per tutto l'universo insieme ad Hal Jordan. Spesso gioviale e sorridente, a volte è inaspettatamente solitaria, ma costantemente alla ricerca di ciò di cui sono fatti i sogni, cioè ciò che giace, spesso sepolto, in fondo a noi stessi. Non rinunciate mai alla forza delle vostre passioni.Leggi tutti gli articoli di Elena Pizzi