Hard Boiled

Scritto da Giuseppe La Greca il 16 novembre 2010 in Comics Dark Horse, Image e altri editori con nessun commento

Copertina del volume

Testi: Frank Miller

Disegni: Geof Darrow

Edizione Italiana: Magic Press, brossurato, colori, 15 euro

Edizione Originale: Hard Boiled TP

In un futuro cyberpunk alla Blade Runner, sporco e violento come solo lo stile iperdettagliato di Geof Darrow può rendere, si muove l’ispettore assicurativo Carl Seltz che già dalle prime pagine si capisce che non è ciò che sembra e la sua vera natura verrà presto svelata. Armato di questa nuova consapevolezza oltre che di un pistolone con il quale semina sangue e distruzione in una Hollywood esagerata in ogni suo aspetto, Nixon (ma non si chiamava Carl Seltz? Leggete, leggete…) dovrà scegliere quale sentiero seguire.

Ispirato ad un racconto di Philip K. Dick, The Electric Ant, La Formica Elettrica (il paragone con Blade Runner non era messo li tanto per!), il buon Frank Miller dimostra di sapersi destreggiare bene con la fantascienza cyberpunk, Ronin docet, con una decisa spruzzatina di 1984 di Orwell.

Ma forse, senza nulla togliere al buon Frank, il vero punto di forza del fumetto è costituito dalle caotiche tavole di Geof Darrow, incredibilmente sature di dettagli. L’occhio si perde letteralmente in quell’orgia di colori, è impossibile riuscire a cogliere tutti i particolari e le citazioni dopo una sola visione/lettura.

Concludendo, tra le opere di Miller, Hard Boiled è tra le più sottovalutate e meno famose, ma l’appasionato di fantascienza e di Dick in particolare, troverà un ottimo boccone da mettere sotto i denti. Prezzo relativamente salato, 15 euro l’edizione Magic Press ma le pagine sono enormi. Per palati fini.


Informazioni sull'autore

Giuseppe La GrecaGiuseppe, meglio conosciuto come IL BARBARO (anche senza articolo), omaggio ad un certo Cimmero, è nato nel secolo sbagliato, anzi, molto probabilmente sarebbe dovuto nascere in un altro universo! Innamorato da sempre della fantascienza e dello sword & sorcery, considera Robert Ervin Howard il suo maestro spirituale. Agnostico tendente all'ateismo, per lui gli esseri più vicini alla condizione divina sono le donne, anche se sta iniziando a nutrire qualche dubbio in proposito.Leggi tutti gli articoli di Giuseppe La Greca