News:

Sostenete DC Leaguers (scopri come).

Menu principale

La Notte Più Profonda n.8 (di 8)

Aperto da Azrael, 09 Dicembre 2010, 15:33:33

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Lois Lane

Citazione di: Cappellaio Matto il 31 Marzo 2011, 23:54:41
Con sommo ritardo, ma sono riuscito anch'io a leggere questa benedetta "Notte più profonda". Sinceramente, vi ringrazio, si. Ringrazio DC Leaguers di tutto cuore... Per aver pompato a suo tempo talmente tanto da convincermi ad avvicinarmi al Green Lantern di Johns.
Dopo la lettura di "Rinascita" gongolavo e, cosa rara, son rimasto a gongolare per tutta la durata della gestione, fino a quest'ottavo numero.
Ogni volta che appariva un nuovo Corps il mio interesse era stuzzicato, ogni volta che mi trovavo davanti alle luci colorate dei nuovi anelli che invadevano l'oscurità dello spazio mi elettrizzavo. "Sinestro Corps War" era già stato un fantastico primo tassello, "Blackest Night" lo è stato doppiamente, si.
Quest'ultimo è un capolavoro? Singolarmente non lo so.
Ma di certo lo è stata l'intera gestione Johns fino a questo momento. Una giostra accattivante di colori che è riuscita davvero a toccarmi emozionalmente. E "Blackest Night" ne è un chiaro esempio, si: ho riso con Larfleeze, mi sono rabbuiato per il tocco veramente drammatico con il quale sono state dipinte alcune scene di morte e mi sono esaltato per altre (non c'è vignetta nei due ultimi numeri della mini a non esserlo, esaltante). Ho adorato alcune caratterizzazioni (come il Mano Nera nel numero introduttivo alla saga... Eccezionale) e non c'è nulla che mi abbia lasciato poco soddisfatto o quantomeno dubbioso.
Ma ciò che più ho gradito è stata quella sensazione di sospensione avuta col finire della lettura. Insomma, sei pienamente appagato, ti toccherebbe digerire, e invece no... Vieni subito proiettato verso tutte quelle innumerevoli strade che Johns si è subito premurato di inaugurare.
Se a suo tempo non avessi scelto di avvicinarmi al mondo degli anelli, mi sarei sicuramente perso una bellisima fetta di fumetto, si.

:+1:

magicofra21

Citazione di: Clark Kent il 01 Aprile 2011, 00:20:44
Citazione di: Cappellaio Matto il 31 Marzo 2011, 23:54:41
Con sommo ritardo, ma sono riuscito anch'io a leggere questa benedetta "Notte più profonda". Sinceramente, vi ringrazio, si. Ringrazio DC Leaguers di tutto cuore... Per aver pompato a suo tempo talmente tanto da convincermi ad avvicinarmi al Green Lantern di Johns.
Dopo la lettura di "Rinascita" gongolavo e, cosa rara, son rimasto a gongolare per tutta la durata della gestione, fino a quest'ottavo numero.
Ogni volta che appariva un nuovo Corps il mio interesse era stuzzicato, ogni volta che mi trovavo davanti alle luci colorate dei nuovi anelli che invadevano l'oscurità dello spazio mi elettrizzavo. "Sinestro Corps War" era già stato un fantastico primo tassello, "Blackest Night" lo è stato doppiamente, si.
Quest'ultimo è un capolavoro? Singolarmente non lo so.
Ma di certo lo è stata l'intera gestione Johns fino a questo momento. Una giostra accattivante di colori che è riuscita davvero a toccarmi emozionalmente. E "Blackest Night" ne è un chiaro esempio, si: ho riso con Larfleeze, mi sono rabbuiato per il tocco veramente drammatico con il quale sono state dipinte alcune scene di morte e mi sono esaltato per altre (non c'è vignetta nei due ultimi numeri della mini a non esserlo, esaltante). Ho adorato alcune caratterizzazioni (come il Mano Nera nel numero introduttivo alla saga... Eccezionale) e non c'è nulla che mi abbia lasciato poco soddisfatto o quantomeno dubbioso.
Ma ciò che più ho gradito è stata quella sensazione di sospensione avuta col finire della lettura. Insomma, sei pienamente appagato, ti toccherebbe digerire, e invece no... Vieni subito proiettato verso tutte quelle innumerevoli strade che Johns si è subito premurato di inaugurare.
Se a suo tempo non avessi scelto di avvicinarmi al mondo degli anelli, mi sarei sicuramente perso una bellisima fetta di fumetto, si.

:+1:
:+1:

Selina Kyle



Una mela al giorno...

Cappellaio Matto


Ikki di Phoenix

Concordo pienamente con il commento del nostro grandissimo Cappellaio, BN è un capolavoro ma non se lo intendiamo come mini a sé, ma come climax di una gestione di Lanterna Verde che ha disseminato tasselli da cinque anni a questa parte, solo per poi completarsi in un mosaico non solo di imponente bellezza, ma la cui rappresentazione altro non è che un nuovo enigma per una nuova frontiera di avventure.
Veramente... Monumentale Geoff Johns.


"Il fuoco... Un ardore fiammeggiante quale non avevo mai sentito prima di allora, un odio spropositato e dirompente mi sovrastava. Nel mio animo sembrava fluire un magma  incandescente, come se il mio cuore avesse preso a eruttare lava come un vulcano improvvisamente ridestatosi dopo anni di silenzio. Quella folgore, quella brace che sembrava sopita dentro di me aveva ripreso a bruciare, inarrestabile. Sentiii tutta la forza delle stelle esplodermi in petto.  Una smania irrefrenabile di uccidere mi assaliva. Dovevo saziarla."

KAL

personalemente è da parecchio tempo che smetto di aprlare di capolavori e titolare qualche fumetto in questo modo.Non  perchè non lo siano o altro, semplicemente ha smesso di interessarmi il significato ed il termine di tali eccezioni.
BN è un fumetto che ho finito di leggere, finalmente, questa settimana dopo un'immersione totale in LV, un'immersione di quelle che mi piacciono tantitissimo.
Quelle immersioni che da una parte ti fanno perdere il gusto di parlare con gli altri numero per numero e dispiacerti di non aver condiviso al momento le emozioni, ma al contempo queste immersioni ti regalano una comprensione e una comprensione dell'opera sicuramente migliore, più completa e sicuramente piu' emozionante.
non sio se BN o tutta l'epopea di LV da rinascita in poi sia un capolavoro, e onestamente poco mi importa, quello che so è che leggendo ho trovato una congruenza e un'immaginazione che mi ha intrattenuto ad altissimi livelli.
Tutta la storia da rebirth ad oggi mi ha un po' fatto pensare alla saga di guerre stellari, ribaltata al contrario temporalmente.
Iniziamo in un epoca in cui il corpo delle lanterne non esiste piu', un epoca buia, dove l'unica luce che splende è quella di Kyle. Una lanterna che si trova ad essere, suo malgrado, il portatore dell'ultima scintilla della torcia verda, un po' come l'ultimo Jedi, uno  skywalker che non ha addestramento e memomoria di cosa sia il corpo, cosa sia una lanterna.Un corpo devastato da uno dei suoi campioni piu' grandi, ora nemesi da non nominare nemmeno.
ma mentre in SW  i jedi sono un corpo morto in LV la luce torna a splendere e johns  ci proietta in un punto nel futuro in cui il corpo è piu' luminoso e multicolore che mai.
ICome non appassionarsi ad un ritorno di un eroe caduto, che viene ripulito si delle colpe ma non del senso di colpa dper le azioni, discgraziate, commesse?
Come non appassionarsi alla caduta di un mentore come Sinestro che per troppa amicizia tradisce il suo ideale piu' grande (e che in fondo ha ragione nel pensiero se non nei metodi).
come non appassionarsi ad un universo fantascientifico dove esistono esseri che hanno dimenticato che cosa sono le emozioni e che proprio per mancanza di emozione causano una guerra con entità oscure?
Comen non apprezzare l'opera di costruzione di un corpo ad hoc con ufficiali e reclute, basi stellari poste in ogni settore e lanterne uffiali capaci di sanzionarli come le alpha lantern?
e tutta la geografia e le culture create.
e poi infine il tocco Horror di Nekron, gli scontri piu' incredibili che un lettore di fumetti puo' sperare (voglio dire chi di voi appassionati leggendo l'ultima pagina del primo numero di Sinestro war non ha esclamato "cazzo e questi chi li batte?)
e ora il giorno piu' luminoso, Johns ha preso il giuramento delle lanterne e lo reso vivo, ce lo ha fatto vivere insuieme a questi personaggi, da isamot kol a kilowog, passando per la figura di Ghanthet che sta finalmente tornando a provare emozioni.
Insomma capolavoro o no, poco mi frega se non che non vedo da anni l'ora di leggere il prossimo numero.
Il tutto condito da disegni quasi sempre ottimi di disegnatori sempre tra i migliori del panorama fumettistico americano.
quindi si, mi è sytrapiaciuta, non l'ho trovata banale e la guerra delle luci è l'epoca d'oro dei nostri jedi dall'anello smeraldo.


"I have taken way their confusion and replaced it with obediance. I have taken away their fear of themselves and given them a fear of Darkseid. I have liberated them from the chaos of indecision. I have given them one straight path! One purpose! One goal: TO DIE FOR DARKSEID!"

Lois Lane

 :look:


posso?


YEAAAAAAAAAAAAAAAHHHHH  :rulezza: :rulezza: :rulezza: :rulezza:


NEL GIORNO PIU' SPLENDENTE....

Azrael

INSTAGRAM: AZRAEL'S CAVE

The Batman (2022) - Batcycle 🦇 REEL

The Batman (2022) McFarlane by Jim Lee 🦇 REEL 🦇



Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
Combatteremo le idee con idee migliori

Hal Jordan


magneto

Citazione di: Clark Kent il 17 Aprile 2011, 22:43:07
NEL GIORNO PIU' SPLENDENTE....

Ehm, dove trovo il topic per questa mini?

Ho guardato bene nel forum ma deve essermi sfuggito perchè nulla ho trovato  :hmm:

Azrael

Citazione di: MockingBird il 18 Aprile 2011, 02:08:33
Citazione di: Clark Kent il 17 Aprile 2011, 22:43:07
NEL GIORNO PIU' SPLENDENTE....

Ehm, dove trovo il topic per questa mini?

Ho guardato bene nel forum ma deve essermi sfuggito perchè nulla ho trovato  :hmm:

http://www.dcleaguers.it/forum/crisis/il-giorno-piu-splendente-n-1/
INSTAGRAM: AZRAEL'S CAVE

The Batman (2022) - Batcycle 🦇 REEL

The Batman (2022) McFarlane by Jim Lee 🦇 REEL 🦇



Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
Combatteremo le idee con idee migliori

Selina Kyle

Citazionequindi si, mi è sytrapiaciuta, non l'ho trovata banale e la guerra delle luci è l'epoca d'oro dei nostri jedi dall'anello smeraldo.

:wub:

KAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAL :rulezza:


Citazione di: Clark Kent il 17 Aprile 2011, 22:43:07
NEL GIORNO PIU' SPLENDENTE....

NELLA NOTTE PIU' PROFONDA...


Una mela al giorno...

KAL



"I have taken way their confusion and replaced it with obediance. I have taken away their fear of themselves and given them a fear of Darkseid. I have liberated them from the chaos of indecision. I have given them one straight path! One purpose! One goal: TO DIE FOR DARKSEID!"

Selina Kyle



Una mela al giorno...

Matches Malone

In pubblico? Non vi vergognate? Poi non si respira :ph34r: