News:

Sostenete DC Leaguers (scopri come).

Menu principale

Batman ‘89 - di Sam Hamm & Joe Quinones

Aperto da Azrael, 24 Ottobre 2022, 12:17:48

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Azrael



Batman '89

Autori: Sam Hamm, Joe Quinones
17x26, C., 144 pp., col.|19€
Contiene: Batman '89 (2021) #1/6
DC PANINI COMICS

• Gotham City è divisa in due e i suoi cittadini, vestiti come Batman e Joker, imperversano per le sue strade!
• Il procuratore distrettuale Harvey Dent cerca di tenere unita la città e prende di mira lo stesso Cavaliere Oscuro!
• Bruce Wayne intraprende una crociata per migliorare la situazione, ma un giovane eroe complica le cose!
• Tornate nella Gotham City di Tim Burton insieme allo sceneggiatore Sam Hamm (Batman Returns) e all'artista Joe Quinones (Dial H for Hero)!
INSTAGRAM: AZRAEL'S CAVE

The Batman (2022) - Batcycle 🦇 REEL

The Batman (2022) McFarlane by Jim Lee 🦇 REEL 🦇



Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
Combatteremo le idee con idee migliori

Joe Kerr

Non ne ho sentito parlare molto bene (proprio in questi lidi). Vedremo.

Azrael

Purtroppo, non ne posso parlare benissimo, aspettative troppo alte.
INSTAGRAM: AZRAEL'S CAVE

The Batman (2022) - Batcycle 🦇 REEL

The Batman (2022) McFarlane by Jim Lee 🦇 REEL 🦇



Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
Combatteremo le idee con idee migliori

Arkin Torsen

Non avevo aspettative; il fumetto alla fine non mi ha convinto. Mediocre, senza infamia e senza lode. Il capitolo finale, per me, è il migliore e leggerei qualcos'altro, con l'auspicio di un miglioramento.
La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)

Divodark

Ero entrato qui per chiedere consigli a riguardo. Vorrei acquistarlo ma a leggere i vostri pareri non sembra granchè.

Confermate al 100%  :(


Penny-uno

Dubbioso anche io.
Domanda per chi l'ha letto: al di là della trama che non ha entusiasmato nessuno, le atmosfere del film sono state rese bene? Nella lettura ci si sente immersi nel batman burtoniano o il tutto si limita ai personaggi somiglianti e fine?
Perchè anche i fumetti del Batman '66 non erano niente di stupefacente, ma la resa era fedele al telefilm e per me era stata una lettura carina.  :sisi:

Arkin Torsen

Mmmh... non semplice rispondere, secondo me. Ora, io non sono mai andato a leggere quali fossero i piani originali per un terzo film, però in generale da Burton mi aspetto qualcosa di più di un semplice seguire una scia. Ecco, a mio parere, nel fumetto si segue una scia. A parte il finale, tutto va come "deve" andare, nonostante alcune variazioni che sono più che altro formali. Se pensi al secondo film, siamo proprio lontani; se pensi al primo, qualcosa c'è.
La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)

Carmine Falcone

#7
Sull'ipotetica trama di un terzo film di Burton si vocifera che si doveva chiamare "Batman continues "" con Dent, Robin (di colore interpretato da Marlon Wayans) l'Enigmista e il ritorno di Selina Kyle, ma per me sono solo rumors dei fans. Keaton avrebbe voluto fare un prequel sulle origini di Batman alla Begins.

Io ho letto il fumetto on line, riprende questi rumors e mi lascia perplesso: è stato scritto da Samm Hamm, lo sceneggiatore dei film ma le atmosfere non mi rimandano proprio a quella Gotham. Poi non si capisce perche Dent alla fine del primo film esalta Batman come difensore della citta' dal crimine e poi gli organizza contro una crociata.

Azrael

Secondo me, è stato reso più "leggero" perché è un fumetto per tutti.
INSTAGRAM: AZRAEL'S CAVE

The Batman (2022) - Batcycle 🦇 REEL

The Batman (2022) McFarlane by Jim Lee 🦇 REEL 🦇



Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
Combatteremo le idee con idee migliori

Penny-uno

Visto in fumetteria, sfogliato e... preso, non ho resistito!
Graficamente è stupendo: belle le copertine di Quinones, le variant, il logo...  :wub:

Nella trama, come già detto, viene proposto quello che doveva essere il terzo film. La storia è buona e interessante, non annoia ma soffre di prevedibilità in molti punti. Difficilmente riesce a prenderti di sorpresa
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Citazione di: Carmine Falcone il 27 Ottobre 2022, 17:58:37Sull'ipotetica trama di un terzo film di Burton si vocifera che si doveva chiamare "Batman continues " con Dent, Robin (di colore interpretato da Marlon Wayans) l'Enigmista e il ritorno di Selina Kyle, ma per me sono solo rumors dei fans.

Io ho letto il fumetto on line, riprende questi rumors e mi lascia perplesso: è stato scritto da Samm Hamm, lo sceneggiatore dei film ma le atmosfere non mi rimandano proprio a quella Gotham.

Ecco devo dire che le atmosfere sono Burtoniane a metà, molto alleggerite per rendere il fumetto fruibile a tutti... Praticamente lo stesso destino toccato alla pellicola, con l'accantonamento del terzo film di Burton e la creazione di Forever molto più leggero e commerciabile.
Non mancano i momenti cupi
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
ma sono molto stemperati.

Mi piace molto come Hamm ha lavorato sulla figura e psicologia di Dent. Una figura ambigua già prima di  diventare due facce: giusto e ambizioso ma anche intrallazzatore non sempre limpido. Suggestiva la trasformazione in due facce e la teoria che l'universo è un giardino infinito di sentieri che si biforcano e ad ogni bivio si creano universi con conseguenze diverse.

Pensavo ci fossero alcuni "errori storici": tipo Dent che parla al telefono in auto o i ladri che portano via una Playstation1 dal negozio. Poi nell'ultimo capitolo Selina fa capire che è passato più di un anno dai fatti di Returns per cui ci può stare.. è praticamente un Batman '93/94  :asd:

Devo dire che non mi è dispiaciuto e sono contento dell' acquisto, ma con un'anima più burtoniana (o una supervisione di Burton in persona) avrebbe avuto una marcia in più.

Carmine Falcone

#10
CitazioneEcco devo dire che le atmosfere sono Burtoniane a metà, molto alleggerite per rendere il fumetto fruibile a tutti... Praticamente lo stesso destino toccato alla pellicola, con l'accantonamento del terzo film di Burton e la creazione di Forever molto più leggero e commerciabile.

Io di burtoniano non ho trovato nulla. Ne la Gotham del primo sporca e fumosa ne la Gotham del secondo dark e favolistica ed ho dei dubbi che avremo visto questo nell'ipotetico terzo di Burton. Non capisco il senso di Falcone visto che Carl Grissom era modellato su di lui. Mi pare di aver letto una volta che nella sceneggiatura originale di Forever Gordon moriva.

Penny-uno

Citazione di: Carmine Falcone il 13 Novembre 2022, 18:19:55Io di burtoniano non ho trovato nulla. Ne la Gotham del primo sporca e fumosa ne la Gotham del secondo dark e favolistica ed ho dei dubbi che avremo visto questo nell'ipotetico terzo di Burton. Non capisco il senso di Falcone visto che Carl Grissom era modellato su di lui. Mi pare di aver letto una volta che nella sceneggiatura originale di Forever Gordon moriva.

Visivamente ho trovato riferimenti nell'architettura di villa Wayne, della batcaverna, nello skyline di Gotham. Anche l'appartamento di Barbara Gordon mi ha ricordato quello di Vicky Vale del primo film. Poi come dici giustamente tu l'atmosfera non è noir come nel primo film nè dark come nel secondo.

Grissom era morto nel primo film. Avendo bisogno di un altro nome per un gangster avranno messo lui. Ma poteva essere un nome qualunque vista la parte piccolissima.