News:

Sostenete DC Leaguers (scopri come).

Menu principale

Dylan Dog - di Tiziano Sclavi 6.0

Aperto da Azrael, 28 Maggio 2020, 02:21:19

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Paolo Papa

Citazione di: RRobe il 22 Settembre 2022, 00:15:08Come detto, questa storia è comunque parte della narrazione del Pianeta dei Morti anche se del suo passato. E questa storia è parte di una vicenda più lunga e articolata concepita da Alessandro.
Se, invece, volete sapere se la storia avrà nuovi capitoli che la porteranno fino alla sua sua già scritta (e già pubblicata) conclusione, non so dirvelo.
So dirvi che è volontà di tutti che questo succeda.

Grazie ancora
vendo tanti fumetti WICKED +DIViNE, ALAN MOORE, ATTICA, FRANK MILLER, PANINI, BAO, SALDAPRESS, MAGIC PRESS, BD, BONELLI, MONDADORI, MANGA, ETC

http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/(na)-vendo-grandi-saghe-planeta-nathan-never-brendon-altro/

SisselMarston

Citazione di: RRobe il 22 Settembre 2022, 00:15:08Come detto, questa storia è comunque parte della narrazione del Pianeta dei Morti anche se del suo passato. E questa storia è parte di una vicenda più lunga e articolata concepita da Alessandro.
Se, invece, volete sapere se la storia avrà nuovi capitoli che la porteranno fino alla sua sua già scritta (e già pubblicata) conclusione, non so dirvelo.
So dirvi che è volontà di tutti che questo succeda.

Grazie, allora credo che questo chiuda la cosa.
Sono felice che Bilotta comunque continui sullo Speciale, ma non posso non essere rammaricato per il futuro incerto del PdM, posso solo chiederti da lettore, e favore personale, per quanto richiesta stupida, di cercare di portarla avanti, di convincere chi ci sia da convincere, Masiero, Sclavi, forse lo stesso Bilotta, non lo so, ma di riuscirci, perché vogliamo vederla finita, o solo continuata. Come ti ho detto su Instagram, già Mercurio Loi ferita profonda, non vorrei portarmi dietro anche il PdM, e appunto con Eternity spero non ci sia la Trilogia.  :P
Si scherza, però la richiesta seria, anche se ripeto stupida la mia richiesta, forse una stronzata su cui riderai, e forse anche egocentrica, non so, te lo chiedo solo da esterno questa cosa, che non sa cosa succede li dentro, solo da lettore appassionato

Grazie di nuovo, lo stesso.

Paolo Papa

Citazione di: SisselMarston il 22 Settembre 2022, 00:22:49Grazie, allora credo che questo chiuda la cosa.
Sono felice che Bilotta comunque continui sullo Speciale, ma non posso non essere rammaricato per il futuro incerto del PdM, posso solo chiederti da lettore, e favore personale, per quanto richiesta stupida, di cercare di portarla avanti, di convincere chi ci sia da convincere, Masiero, Sclavi, forse lo stesso Bilotta, non lo so, ma di riuscirci, perché vogliamo vederla finita, o solo continuata. Come ti ho detto su Instagram, già Mercurio Loi ferita profonda, non vorrei portarmi dietro anche il PdM, e appunto con Eternity spero non ci sia la Trilogia.  :P
Si scherza, però la richiesta seria, anche se ripeto stupida la mia richiesta, forse una stronzata su cui riderai, e forse anche egocentrica, non so, te lo chiedo solo da esterno questa cosa, che non sa cosa succede li dentro, solo da lettore appassionato

Grazie di nuovo, lo stesso.

Non posso che quotare
vendo tanti fumetti WICKED +DIViNE, ALAN MOORE, ATTICA, FRANK MILLER, PANINI, BAO, SALDAPRESS, MAGIC PRESS, BD, BONELLI, MONDADORI, MANGA, ETC

http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/(na)-vendo-grandi-saghe-planeta-nathan-never-brendon-altro/

RRobe

Citazione di: SisselMarston il 22 Settembre 2022, 00:22:49Grazie, allora credo che questo chiuda la cosa.
Sono felice che Bilotta comunque continui sullo Speciale, ma non posso non essere rammaricato per il futuro incerto del PdM, posso solo chiederti da lettore, e favore personale, per quanto richiesta stupida, di cercare di portarla avanti, di convincere chi ci sia da convincere, Masiero, Sclavi, forse lo stesso Bilotta, non lo so, ma di riuscirci, perché vogliamo vederla finita, o solo continuata. Come ti ho detto su Instagram, già Mercurio Loi ferita profonda, non vorrei portarmi dietro anche il PdM, e appunto con Eternity spero non ci sia la Trilogia.  :P
Si scherza, però la richiesta seria, anche se ripeto stupida la mia richiesta, forse una stronzata su cui riderai, e forse anche egocentrica, non so, te lo chiedo solo da esterno questa cosa, che non sa cosa succede li dentro, solo da lettore appassionato

Grazie di nuovo, lo stesso.

Dal primissimo momento sono un sostenitore del PdM e non solo ho dato la spinta per farne una serie ma mi sono speso in tutte le maniere per valorizzarla.
Questa situazione spiace molto anche a me ma,  gestire un'IP molto articolata,  stratificata e ramificata come Dylan Dog è complesso anche per una grande casa editrice come la SBE e spesso le azienda devono fare scelte difficili.
Comunque sia, confido che il futuro della creazione di Alessandro sia splendente.

Detto questo, ci sono decisioni che passano ben sopra la mia testa (giustamente, visto i limiti del mio ruolo e il pezzetto di un mondo molto più vasto e complesso che posso vedere).

superxeno

Citazione di: RRobe il 22 Settembre 2022, 00:15:08Come detto, questa storia è comunque parte della narrazione del Pianeta dei Morti anche se del suo passato. E questa storia è parte di una vicenda più lunga e articolata concepita da Alessandro.
Se, invece, volete sapere se la storia avrà nuovi capitoli che la porteranno fino alla sua sua già scritta (e già pubblicata) conclusione, non so dirvelo.
So dirvi che è volontà di tutti che questo succeda.

Bella! Finalmente un po' di chiarezza, anche se a sommi capi si era capito più o meno tutto dai tuoi commenti su instagram. Son contento che ne discuti un po' qui comunque.
Il pianeta dei morti mi piace molto, ci piace, e personalmente ho apprezzato diverse altre cose che hai portato avanti in questi 10 anni, qualcuna meno qualcuna più. Alcune anche per nulla.
Io non so se sia una direttiva editoriale, una volontà di Sclavi o che altro. Fondamentalmente non mi interessa saperlo. Non mi sembra in tutto ciò qualcosa farina del tuo sacco la piega dell'ultimo anno e mezzo, libero di sbagliarmi.
Sarebbe stato bello proseguire la saga PdM come sempre, come sarebbe stato bello portare avanti il ciclo 666, sarebbe stato bello coinvolgere autori internazionali, e tante altre cose su cui è stato scelto di fare marcia indietro.
A me un po' spaventa questo ritorno al passato che si sta delineando, il Dyd di fine anni 90 e inizio 2000 non mi piaceva. Fosse anche qualcosa scelto da Sclavi in persona.
Speriamo per il meglio. Buon lavoro per il futuro.
Sometimes I feel so deserted

Penny-uno

Avere la conferma che il futuro del Pdm è incerto purtroppo aumenta la mia frustrazione. È vero che il finale è già scritto e pubblicato ma praticamente rimarrebbero in sospeso una tonnellata di trame e sottotrame. Spero di poter leggere nuovi capitoli in futuro.

Ringrazio tantissimo RRobe per aver speso un po' del suo tempo per scriverci e fare chiarezza.  :up:

Deadpool

#906
@Talon Oh ma se a me piacciono i personaggi standard o al massimo un pelo ammodernati non puoi farmene una colpa  :lolle:  :lolle:  :lolle:

D'altronde sono un vecchiaccio che legge anche zagor e tex, che pretendi ? :asd:

Citazione di: superxeno il 21 Settembre 2022, 21:49:16Heimdall e Deadpool sono degli insensibili, hanno il cuore nel bidone della spazzatura dovrebbero prendere patatine e fruttini con Buffon. :lol:


:burnes:

Citazione di: RRobe il 21 Settembre 2022, 23:42:00Detto questo, spero che le storie e il nuovo allineamento delle testate vi piaceranno.

Lo spero anche io signor Recchioni, lo spero anche io, buon lavoro a lei e al gruppo Dylaniato  :hug:

PS: Grazie anche per la delucidazione sul Pianeta dei Morti.

D.Rage

Mia piccola supposizione senza alcun fondamento non avendo alcun numero in mano, ho paura che il PdM sia stato messo da parte perchè la continuity stretta non funzionava per albi annuali e che quindi si perdesse il grosso delle vendite dello speciale, che diventava una cosa per "iniziati" (sono già uscite 10 storie in continuity). La "restaurazione" può essere un buon momento dove mettere in pausa questa situazione e vedere come vanno le cose.
Ho paura che la conseguenza di questo, in caso le vendite degli occasionali aumentino, è che possano decidere di far uscire il PdM solo in albi da libreria una volta finita la ristampa.
Il che mi farebbe rosicare perchè io lo seguivo con i volumi speciali (e con l'albo Bao che conteneva le prime tre storie).

Comunque grazie Rrobe per averci spiegato il più chiaramente possibile alcune situazioni che evidentemente non puoi spiegare fino in fondo per vari motivi (tutti lavoriamo e sappiamo come funzionano i posti di lavoro e le aziende).

Oggi andrò comunque a prendere il nuovo speciale di Bilotta e non vedo l'ora di leggerlo come qualunque cosa scritta da lui.

Arkin Torsen

Citazione di: Mordecai Wayne il 19 Settembre 2022, 16:35:17

Speciale Dylan Dog n. 36, annuale
Il progetto Hicks


Soggetto: Bilotta Alessandro
Sceneggiatura: Bilotta Alessandro
Disegni: Mari Nicola
Copertina: Mastrazzo Marco


La terribile vicenda dei due fratelli Hicks dai lontanissimi tempi di un'Europa in fiamme!

È più importante la vita che ricordiamo o quella che viviamo veramente? La storia di due fratelli, due personaggi cardine della saga di Dylan Dog, ovvero il Dottor Hicks di Inverary, la terribile Zona del Crepuscolo, e il Professor Hicks londinese del General Hospital, entrambi alle prese con il desiderio di vivere in eterno ricorrendo a tutti i mezzi più folli: dalla reincarnazione alla clonazione, fino all'allucinazione...



In uscita il 22/09/2022


L'ho letto e l'ho trovato ottimo.
La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)

Talon

Letto lo speciale numero 36!
Quello che ha creato tanto scompiglio, generando una sorta di scisma fra chi vede la cosa in modo positivo... e vorrebbe conservare il fazzoletto che Sclavi ha usato per tergersi il sudore dopo aver partorito questa scelta come una reliquia

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


E quelli che invece non ci vedono niente di buono... e armati di torce e forconi sui social postano

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Per quanto mi riguarda quando ho preso questo speciale, così di primo acchito, lo avrei volentieri...

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Bon, scherzi a parte, ringrazio molto Recchioni per il suo intervento, fa sempre piacere vedere uno del settore qui sul forum ^_^
Mi rincuora il fatto che ci sia comunque una volontà di proseguire il progetto Pianeta dei Morti... mi perplime invece la modalità.

Ora, questo volume specifico, considerati i chiarimenti avuti, a mio avviso è in continuity con il PdM?
Oddio, volendo può essere considerato uno spin-off sui personaggi, ma proprio per il rotto della cuffia. Perché seguendo questo ragionamento praticamente ogni storia che si svolge cronologicamente prima dell'evento "paziente 0" può rientrare in continuity PdM sulla carta, indipendentemente dai temi trattati. A questo giro ci si avvicina di più magari, dato l'argomento, tuttavia una vera e propria connessione non c'è. Insomma, diciamo che in teoria è in continuity... in pratica no; e come insegna Pierino fra teoria e pratica c'è una certa differenza:


Prendo atto della scelta fatta, però continuo a non capire perché non elaborare questa storia in ottica PdM. Se proprio fosse tornata poi utile per la serie regolare avrebbero comunque potuto attingerne, come già è stato fatto per il becchino di Buffalora preso in prestito in passato da uno speciale di diversi anni prima... e chiudo qui l'ampia, ma forse doverosa, parentesi sul discorso. Obv my 2 cents :)


Adesso però, cambiando discorso, andiamo un po' a vedere com'è la storia di questo volume.
Editoriale: "Il sempre straordinario Alessandro Bilotta abbandona (per il momento) la saga del Pianeta dei Morti e..." - aprite tranquillamente lo Spoiler:

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Ai disegni Mari, penso che tutti conosciamo il suo stile, può piacere o non piacere. Io trovo che dipenda dalle circostanze, in alcune occasioni performa alla grande, in altre non proprio... purtroppo qui siamo di fronte al secondo caso.
Veniamo al racconto, in principio mi ha trovato abbastanza "rigido". Andamento prevedibile e battute che sembravano recitate da attori che leggevano un copione di stereotipi, calcando la mano per rendere ancor più marcate intenzioni già evidenti. Mi sembrava di essere come l'acqua con l'olio e non riuscire ad integrarmi nella lettura, a calarmi nella storia. Ciononostante, sarà per il personaggio in questione, sarà perché effettivamente con lo scorrere delle pagine la trama acquisiva fluidità lasciandosi dietro quella pesantezza artefatta, ho iniziato ad immergermi in questo speciale... piacevolmente e con curiosità... fino a pagina 70... "METTETECI L'IMPRECAZIONE CHE PREFERITE"!
Il treno delle speranze ferma qui, si scende bruscamente siore e siori...


Non scordiamoci che parliamo di Dylan, questo non è il PdM, e che Dylan sarebbe senza un po' di caciara rigorosamente nonsense?! Dove di lì a poco la cosa un senso lo acquista pure, e io riconosco il caro 'vecchio' Dylan, quello che mi ha spinto ad abbandonare tutto all'infuori dello speciale. Lui è l'indagatore dell'incubo, quindi perché negarsi un approccio onirico che incasini per bene le cose, perché vale tutto... e il contrario di tutto. Niente più pragmatica, o una storia che possa definirsi tale (nel senso di storia), viva l'astrattismo estroverso di questo spirito libero, disposto a sacrificare tutto (coerenza e PdM compresi) e sapete in nome di cosa? Di qualche plot twist che sicuramente arriverà - e lascerà il tempo che trova, perché quando non rispetti alcuno schema che vorresti andare a stravolgere? o a sorprendere?!
Giuro, pagina dopo pagina aveva iniziato a sconfinferarmi l'idea di provare i 3 albi del mensile legati a questa piccola rivoluzione.
Poi però dopo pag. 70... SBAM! Mi sento un po' come l'alcolista che fu Dylan, una volta assaporato l'ebbrezza di quanto c'era nel bicchiere ne vede il fondo, e si trova faccia a faccia con una realtà che non gli piace; nel mio caso il Dylan che avevo bocciato e che dopo questa lettura torno a bocciare.

Rammarico: perché se fosse proseguito sulla stessa falsariga della prima parte, sarebbe scattata la seconda occasione per il mensile; ed hanno pure mezzo bruciato le origini di Hicks <_< 
Io, mi defilo.



P.S.
Citazione di: Deadpool il 22 Settembre 2022, 09:02:05@Talon Oh ma se a me piacciono i personaggi standard o al massimo un pelo ammodernati non puoi farmene una colpa  :lolle:  :lolle:  :lolle:

D'altronde sono un vecchiaccio che legge anche zagor e tex, che pretendi ? :asd:
:asd:  :hug:
Sta' in guardia dalla Corte dei Gufi, che ti osserva con cipiglio,
notte e dì tra granito e calce, dal suo ombroso nascondiglio.
Lei ti scruta dentro casa, lei ti spia dentro al giaciglio,
non parlare mai di lei, o verrà a prenderti l'Artiglio.

Paolo Papa

vendo tanti fumetti WICKED +DIViNE, ALAN MOORE, ATTICA, FRANK MILLER, PANINI, BAO, SALDAPRESS, MAGIC PRESS, BD, BONELLI, MONDADORI, MANGA, ETC

http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/(na)-vendo-grandi-saghe-planeta-nathan-never-brendon-altro/

superxeno

Talon ho notato un po' di riferimenti al buon Paolo Papa. E' casuale vero?
Sometimes I feel so deserted

superxeno

Citazione di: Mordecai Wayne il 19 Settembre 2022, 16:35:17

Speciale Dylan Dog n. 36, annuale
Il progetto Hicks


Soggetto: Bilotta Alessandro
Sceneggiatura: Bilotta Alessandro
Disegni: Mari Nicola
Copertina: Mastrazzo Marco


La terribile vicenda dei due fratelli Hicks dai lontanissimi tempi di un'Europa in fiamme!

È più importante la vita che ricordiamo o quella che viviamo veramente? La storia di due fratelli, due personaggi cardine della saga di Dylan Dog, ovvero il Dottor Hicks di Inverary, la terribile Zona del Crepuscolo, e il Professor Hicks londinese del General Hospital, entrambi alle prese con il desiderio di vivere in eterno ricorrendo a tutti i mezzi più folli: dalla reincarnazione alla clonazione, fino all'allucinazione...



In uscita il 22/09/2022

Anteprima:

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Buono speciale ma non da spellarsi le mani come quello dell'anno scorso.
Se davvero ci fosse un legame con il pianeta dei morti io non l'ho colto. C'è invece sempre quel gusto ottimo di Bilotta di andare a toccare le corde giuste nei lettori storici. Un paio di vignette piazzate sapientemente creano quel sapore vintage che in pochi sanno dare con questa efficacia.
Un buono speciale, staccato dal Pianeta dei Morti che rimesta un po' nelle storie passate di Dylan Dog senza ricalcare. 
Il livello negli ultimi anni si era alzato sempre di più, quindi ci sta un abbassamento di tono.
Mari a me fa sempre sbrodolare, anche qui ha fatto un paio di cose incredibili.

Voto 7
Sometimes I feel so deserted

Talon

Citazione di: superxeno il 23 Settembre 2022, 11:30:55Talon ho notato un po' di riferimenti al buon Paolo Papa. E' casuale vero?

Sta' in guardia dalla Corte dei Gufi, che ti osserva con cipiglio,
notte e dì tra granito e calce, dal suo ombroso nascondiglio.
Lei ti scruta dentro casa, lei ti spia dentro al giaciglio,
non parlare mai di lei, o verrà a prenderti l'Artiglio.

Paolo Papa

Bellissimo lo speciale di bilotta e mari che affondano a piene mani nelle storie di dylan dog più iconiche con una serie di citazione sbalorditive (una su tutte, la cover di morgana) rimetendo in gioco due personaggi fondamentali ma mai veramente sfruttati.
Ho apprezzato tantissimo anche i rimandi ad una delle mie storie preferite, "il tunnel dell'orrore" (tra le più inquietanti) oltre a tutte le trovate narrative che bilotta ha messo in piedi per imbastire questa storia che va dalla seconda guerra mondiale ai giorni nostri (piani narrativi, realtà e mondo onirico che si intrecciano continuamente)

A conti fatti è incredibile pensare che nessuno prima d'ora abbia mai pensato di utilizzare tutto il patrimonio sclaviano per dare nuova linfa al personaggio, preferendo cominciare ogni volta d'accapo con storie senza mordente che lasciano il tempo che trova.

Ed è porprio per questo motivo che questo speciale - pensato così, legato al personaggio che è stato negli ultimi 30 anni nella serie regolare - mi fa specie, e sembra un oggetto estraneo e strano (come dice superxeno, non c è nulla in questo albo che si possa legare al pianeta dei morti - o meglio dovrei solo ricontrollare un paio di cosette, bilotta potrebbe aver inserito degli scherzetti).

Perciò secondo me questa storia perde un po' della forza e della spinta che avrebbe potuto avere.

Sarebbe stato infatti perfetto, con i dovuti aggiustamenti (o, meglio, senza gli aggiustamenti imposti dopo, come penso sia stato) se questo speciale fosse stato integrato nel pianeta dei morti, dove la mitologia di dyd è presente e ne è parte integrante e motore della serie.

Gli avrei messo un 10 alla storia e invece è solo un 8 (anche grazie un Mari superbo soprattutto dalla metà in poi).

vendo tanti fumetti WICKED +DIViNE, ALAN MOORE, ATTICA, FRANK MILLER, PANINI, BAO, SALDAPRESS, MAGIC PRESS, BD, BONELLI, MONDADORI, MANGA, ETC

http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/(na)-vendo-grandi-saghe-planeta-nathan-never-brendon-altro/