News:

Sostenete DC Leaguers (scopri come).

Menu principale

US Comic Books Artists Tournament

Aperto da Il Sorridente, 03 Aprile 2015, 00:02:54

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Il Sorridente

#30
Citazione di: Paulf0 il 06 Aprile 2015, 22:01:55
Ho un dubbio: se non conosco gli artisti nel sondaggio, posso votarli senza mai aver letto una storia disegnata da loro basandomi solo sulle immagini che posti?
Ciao, Paulf0. :D
In quanto essere umano dotato di un proprio senso estetico, credo che tu debba giudicare in base alle emozioni che i disegni da te veduti suscitano nel tuo animo.
E' poi chiaro che la conoscenza delle storie correlate a tali autori ti possa aiutare nell'esprimere i tuoi giudizi con maggior ponderazione. 
Questo non deve però essere un freno alla tua voglia di cimentarti nella mischia. ;)

Citazione di: Sefexir il 06 Aprile 2015, 22:03:19
Jurgens.
A proposito, Sefexir, ieri sera ho pensato al fatto che mi piacerebbe leggere una serie sul Segugio di Marte disegnata proprio dal nostro caro Dan Jurgens.
Sarebbe un autore adatto a tentare un rilancio ?
La Marvel dopo Civil War si è troppo presa sul serio: oramai tutti i supereroi sono in qualche modo collegati fra loro, dentro a filiali degli Avengers e o Xmen, che fanno comunque riferimento allo Shield.
In pratica si è quasi tolta, se non per rari casi, il senso di fiaba che tanto era cara nel periodo passato...le identità segrete, ma anche il pattugliare le strade o il loro quotidiano tra i civili, sono particolari che man mano stanno sempre più perdendo presa nella Casa delle idee.

E mi rammarico, sì, avete capito bene, mi rammarico poiché la Marvel è stata la mia giovinezza.
E rimpiango una vera Casa delle Idee nella quale Licantropus, Shang-Chi e Capitan Mar-vell potevano convivere pacificamente. 
Lo rimpiango proprio quell' universo nel quale, mentre Galactus minacciava la Terra e Silver Surfer scorrazzava per i cieli di New York, l' Uomo Ragno e Devil saltavano tranquillamente fra i tetti ; quell' universo nel quale,  mentre gli X-men cercavano di impedire al conte Nefaria di nuclearizzare il mondo, i Vendicatori continuavano a farsi i cazzi propri tra annunci di ricerca di nuovo  personale e viaggi di nozze intorno al mondo.

Paulf0

Tutti nascondono quello che sono veramente. A volte seppellisci una parte di te tanto in profondità da dimenticarti che esista e a volte vorresti solo dimenticarti chi sei.

               GATORADE ME, BIT*H!

Kyle Rayner

Diciamo che Jurgens mi piace moderatamente ma più o meno sempre allo stesso modo, mentre Quitely incontra i miei gusti in modo discontinuo: alcune sue tavole mi fanno accapponare la pelle (in senso positivo),ma la maggior parte mi fa proprio accapponare la pelle  :lolle:  :lolle: A questo punto voterei per Jurgens

Il Sorridente

#33
Io comunque ritengo che Quitely sia un disegnatore difficilmente inquadrabile nel panorama britannico o statunitense.
Fin dalla prima volta in cui ho visto i suoi disegni ho subito correlato il suo tratto ruvido, a tratti quasi grottesco, a quello del Maestro, Sua Maestà Moebius.
Giudicate voi :

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Si potrebbe dunque affermare che Quite Frankly cerchi di conciliare la muscolarità tipica del supereroismo statunitense con l'onirismo tendente al grottesco tanto caro a Moebius ottenendo così un compromesso, non sempre eccelso, che tende a dividere le opinioni dei lettori.
Tuttavia, tenendo in conto la buona volontà mostrata e taluni risultati notevoli conseguiti nel corso degli anni, assegno il mio voto a Frank Quitely.
La Marvel dopo Civil War si è troppo presa sul serio: oramai tutti i supereroi sono in qualche modo collegati fra loro, dentro a filiali degli Avengers e o Xmen, che fanno comunque riferimento allo Shield.
In pratica si è quasi tolta, se non per rari casi, il senso di fiaba che tanto era cara nel periodo passato...le identità segrete, ma anche il pattugliare le strade o il loro quotidiano tra i civili, sono particolari che man mano stanno sempre più perdendo presa nella Casa delle idee.

E mi rammarico, sì, avete capito bene, mi rammarico poiché la Marvel è stata la mia giovinezza.
E rimpiango una vera Casa delle Idee nella quale Licantropus, Shang-Chi e Capitan Mar-vell potevano convivere pacificamente. 
Lo rimpiango proprio quell' universo nel quale, mentre Galactus minacciava la Terra e Silver Surfer scorrazzava per i cieli di New York, l' Uomo Ragno e Devil saltavano tranquillamente fra i tetti ; quell' universo nel quale,  mentre gli X-men cercavano di impedire al conte Nefaria di nuclearizzare il mondo, i Vendicatori continuavano a farsi i cazzi propri tra annunci di ricerca di nuovo  personale e viaggi di nozze intorno al mondo.

Sefexir

Citazione di: Il Sorridente il 06 Aprile 2015, 22:03:19
A proposito, Sefexir, ieri sera ho pensato al fatto che mi piacerebbe leggere una serie sul Segugio di Marte disegnata proprio dal nostro caro Dan Jurgens.
Sarebbe un autore adatto a tentare un rilancio ?
Ai disegni certamente; pur non essendo il Dan dei tempi d'oro, è ancora in grado di cavarsela.

Non so se ne sei al corrente, ma a giugno il Marziano sarà il titolare di una nuova testata, scritta da Rob Williams e disegnata da Eddie Barrows.
Citazione
- "Sai qual è stata la cosa più difficile con te?"
- "La mia intelligenza superiore, il mio abbagliante carisma-- oh, i miei abiti impeccabili"
- "Lasciarti andare... Lasciare andare il Dottore è davvero... difficilissimo"

Il Sorridente

#35
Citazione di: Sefexir il 06 Aprile 2015, 22:34:36
Citazione di: Il Sorridente il 06 Aprile 2015, 22:03:19
A proposito, Sefexir, ieri sera ho pensato al fatto che mi piacerebbe leggere una serie sul Segugio di Marte disegnata proprio dal nostro caro Dan Jurgens.
Sarebbe un autore adatto a tentare un rilancio ?
Ai disegni certamente; pur non essendo il Dan dei tempi d'oro, è ancora in grado di cavarsela.

Non so se ne sei al corrente, ma a giugno il Marziano sarà il titolare di una nuova testata, scritta da Rob Williams e disegnata da Eddie Barrows.

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


A me sembra che qualche cartuccia a sua disposizione ce l'abbia ancora.
Ad ogni modo, ti ringrazio per questa notizia di cui non ero al corrente.
La Marvel dopo Civil War si è troppo presa sul serio: oramai tutti i supereroi sono in qualche modo collegati fra loro, dentro a filiali degli Avengers e o Xmen, che fanno comunque riferimento allo Shield.
In pratica si è quasi tolta, se non per rari casi, il senso di fiaba che tanto era cara nel periodo passato...le identità segrete, ma anche il pattugliare le strade o il loro quotidiano tra i civili, sono particolari che man mano stanno sempre più perdendo presa nella Casa delle idee.

E mi rammarico, sì, avete capito bene, mi rammarico poiché la Marvel è stata la mia giovinezza.
E rimpiango una vera Casa delle Idee nella quale Licantropus, Shang-Chi e Capitan Mar-vell potevano convivere pacificamente. 
Lo rimpiango proprio quell' universo nel quale, mentre Galactus minacciava la Terra e Silver Surfer scorrazzava per i cieli di New York, l' Uomo Ragno e Devil saltavano tranquillamente fra i tetti ; quell' universo nel quale,  mentre gli X-men cercavano di impedire al conte Nefaria di nuclearizzare il mondo, i Vendicatori continuavano a farsi i cazzi propri tra annunci di ricerca di nuovo  personale e viaggi di nozze intorno al mondo.

Arkin Torsen

Dan mi ha regalato un ottimo Freccia Verde con i suoi disegni che accompagnano le storie di Grell, ma Quitely è uno dei miei disegnatori preferiti, voto lui. Le sue tavole nell'authority di Millar ce le ho stampate bene nella mente da anni ormai.


Dall'iPhone della mia segretaria Felicity Smoak, con Tapatalk
La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)

Garedyen

Quitely ho cominciato ad apprezzarlo sugli X-Men di Morrison, ma con WE3 l'ho praticamente adorato. Il mio voto va a lui!

...and their embers would reignite the fires of life...

Heretic Bil


Instagram』♢『Facebook

The Phantom

Mi sono accorto solo ora di questo topic! In ogni caso il mio non sarei stato determinante nelle sorti delle due sfide precedenti, dato che avrei votato chi ha poi effettivamente vinto.

Per quanto riguarda questa sfida, invece, il mio voto va a Frank Quitely, in particolare per la personalità. Non amo tutti i suoi lavori, ma quelli che mi piacciono li ritengo veramente eccezionali soprattutto per l'impostazione e l'interpretazione della tavola

Billy Batson

Si dice che solo dopo i 30 km i pensieri si sfasciano definitivamente, il pane torna acqua e farina, la farina campo, il campo polvere e pioggia, e forse l'uomo che da Maratona arrivò ansimante ad Atene,prima di morire raccontò solo un sogno
CRAMPI di M. Lodoli

Professor Zoom

Per iniziare vorrei complimentarmi con Il Sorridente per l'idea. :clap:
Il mio voto va a Frank, uno dei miei disegnatori preferiti (insieme a "The King" che non ho potuto votare causa ritardo).
L'ho conosciuto su X-Men dove mi è piaciuto molto, ma "il colpo di fulmine" è arrivato leggendo All Star Superman. :wub:

Billy Batson

Senza parlare dell'esperimento di stile "watchmaniano" di Pax Americana, veramente impressionante, signori!
Si dice che solo dopo i 30 km i pensieri si sfasciano definitivamente, il pane torna acqua e farina, la farina campo, il campo polvere e pioggia, e forse l'uomo che da Maratona arrivò ansimante ad Atene,prima di morire raccontò solo un sogno
CRAMPI di M. Lodoli

Corto Maltese

"Sarebbe bello vivere in una favola."


Clod

Frank; il suo è uno stile che non mi fa impazzire, ma che è rimasto omogeneo in qualità.
Lo stesso non posso dire di Jurgens, che negli ultimi tempi trovo peggiorato parecchio, rispetto agli anni '90.


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD

We are called Cybermen. We were exactly like you once, but our cybernetic scientists realised that our race was getting weak. Our lifespan was getting shorter, so our scientists and doctors devised spare parts for our bodies until we could be almost completely replaced. Our brains are just like yours, except that certain weaknesses have been removed. Weaknesses like... emotions, pain. You will become like us. You will be upgraded.