Cyberpunk (William Gibson, Bruce Sterling, Libri, Animazione, Film, Videogiochi)

Aperto da Morfeo, 10 Agosto 2013, 13:17:03

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Morfeo

Citazione di: Colonnello Stars il 01 Marzo 2014, 16:08:36
Citazione di: Akanith Wan il 01 Marzo 2014, 12:43:21
dovendomi appellare invece ai ricordi e all'estetica di Blade Runner.
Pure io :ahsisi:

Citazione di: Morfeo il 01 Marzo 2014, 13:09:59
E' vero che non è scorrevolissimo, ma se non respirate l'atmosfera CP già dai primi capitoli cambiate genere..
Addirittura? be questo almeno prima lo porto a termine, considera pure che a livello di libri di fantascienza è il primo che leggo :sisi:

E' un libro che secondo me è denso di atmosfera, soprattutto i primi capitoli a Chiba.
Certo, per chi ha giocato a roba come Deus Ex è più facile da immaginare ma d'altra parte, nei capitoli successivi io ho abbandonato completamente l'immaginario alla Deus Ex.
Comunque Gibson è un pò ostico, non spiega i termini e a volte è troppo confusionario.
Ma d'altra parte la fantascienza non è un genere sempre immediato.
Il fu Morfeo
ehi.. ragazzo.. ricordi quello che ti ho detto sulla terra, ai vecchi tempi.. su ordine e caos e quelle cazzate? L'ordine. Ciarpame.Il caos spazzatura. Erano solo nomi che descrivevano la stessa cosa: il gorgogliare, il vorticare e lo zampillare di protoplasma, illuso che ci sia un senso al mondo.. non c'è nessun senso.. c'è solo carne e morte..
Vi veri Vniversum Vivus Vici

Talon

Ho letto un altro paio di capitoli ma non fa per me, non credo si tratti del tema (la fantascienza) ma proprio dello scrittore. Descrizioni che fatico ad interpretare, più volte mi tocca tornare indietro a rileggerle e anche quando le ho idealizzate non mi aiutano molto nella ricostruzione.
La storia si lascia leggere ed è pure interessante, ma la totale mancanza per me di un ambiente circostante in cui si svolgono le vicende mi impedisce di assaporare il racconto, rendendomelo lento, incasinato, mi da quella sensazione di "pesantezza fangosa" che ti blocca i movimenti e da cui fai fatica ad uscirne. Detto questo, stoppo. Più avanti proverò ancora a leggere qualcosa di fantascienza, ma non ora (ho recuperato un po' di fumetti e devo darci dentro) e sicuramente non questo autore.

Morfeo

Citazione di: Colonnello Stars il 08 Marzo 2014, 07:03:46
Ho letto un altro paio di capitoli ma non fa per me, non credo si tratti del tema (la fantascienza) ma proprio dello scrittore. Descrizioni che fatico ad interpretare, più volte mi tocca tornare indietro a rileggerle e anche quando le ho idealizzate non mi aiutano molto nella ricostruzione.
La storia si lascia leggere ed è pure interessante, ma la totale mancanza per me di un ambiente circostante in cui si svolgono le vicende mi impedisce di assaporare il racconto, rendendomelo lento, incasinato, mi da quella sensazione di "pesantezza fangosa" che ti blocca i movimenti e da cui fai fatica ad uscirne. Detto questo, stoppo. Più avanti proverò ancora a leggere qualcosa di fantascienza, ma non ora (ho recuperato un po' di fumetti e devo darci dentro) e sicuramente non questo autore.


Gibson è un pò così, non è uno scrittore eccelso.
Ha delle ottime idee però si perde un pò.
Il fu Morfeo
ehi.. ragazzo.. ricordi quello che ti ho detto sulla terra, ai vecchi tempi.. su ordine e caos e quelle cazzate? L'ordine. Ciarpame.Il caos spazzatura. Erano solo nomi che descrivevano la stessa cosa: il gorgogliare, il vorticare e lo zampillare di protoplasma, illuso che ci sia un senso al mondo.. non c'è nessun senso.. c'è solo carne e morte..
Vi veri Vniversum Vivus Vici

Akanith Wan

Ho scoperto quasi per caso un ottimo racconto di Harlan Ellison risalente al 1967 e vincitore del premio Hugo di quell'anno, il titolo è I have no mouth, and I must scream. Non è un'opera prettamente cyberpunk, è più horror/fantascientifico/post-apocalittico, vale comunque la pena leggerlo.

C'hanno fatto pure un videogioco, un'avventura grafica risalente al 1995 che però non è completamente fedele al racconto.

Allego l'opera in modo che chi vuole possa usufruirne, è davvero ben scritta, tra le cose più inquietanti ed angoscianti che abbia mai letto.
"La barbarie è lo stato naturale dell'umanità", disse l'uomo della frontiera guardando ancora seriamente il cimmero. "La civiltà è innaturale. È un capriccio delle circostanze. E la barbarie, alla fine, deve sempre trionfare." da Oltre il Fiume Nero di Robert Ervin Howard

"Crom, una spada ed un nemico su cui abbatterla, non ti chiedo nient'altro!" - Conan il Cimmero

Ciò che non mi uccide mi rende più forte! - Friedrich Nietzsche

La mente intelligente è una mente CURIOSA: non è soddisfatta delle spiegazioni né dalle conclusioni, e non si abbandona alla fede, perché anche la fede è una forma di conclusione. - Bruce Lee

Provo una pena immensa per quei poveri mentecatti confinati in quella prigione euclidea che è la sanità mentale.

Tutto mi modifica ma niente mi cambia. - Salvador Dalì

Accetto tutto, a patto di avere una scure ben affilata! - AKA

Come ci si può divertire in una festa dove le birre sono calde e le donne sono fredde? - Groucho Marx

Dove l'intelligenza fallisce, la forza bruta trionfa, e viceversa!

Cosa può cambiare la natura di un uomo? - Domanda ricorrente nel videogioco di ruolo Planescape: Torment

Talon

Citazione di: Akanith Wan il 18 Marzo 2014, 22:40:36
Ho scoperto quasi per caso un ottimo racconto di Harlan Ellison risalente al 1967 e vincitore del premio Hugo di quell'anno, il titolo è I have no mouth, and I must scream. Non è un'opera prettamente cyberpunk, è più horror/fantascientifico/post-apocalittico, vale comunque la pena leggerlo.

C'hanno fatto pure un videogioco, un'avventura grafica risalente al 1995 che però non è completamente fedele al racconto.

Allego l'opera in modo che chi vuole possa usufruirne, è davvero ben scritta, tra le cose più inquietanti ed angoscianti che abbia mai letto.
Racconto breve davvero interessante, le uniche due critiche che mi sento di muovere stanno nelle descrizioni pompose e al titolo forse non proprio azzeccato.

Bravo barbaro, sei andato a pescare qualcosa di buono :sisi:

Akanith Wan

Grazie, ti dirò, globalmente la storia mi è piaciuta molto e mi ha trasmesso un'angoscia palpabile, però lo stile di scrittura non incontra i miei gusti, apprezzo di più quegli scrittori che più che scrivere "dipingono" cioè usano le parole a mo di matite e colori, apprezzo molto le descrizioni dettagliate insomma, anche quelle fondamentalmente inutili. C'è da dire anche che è la prima volta che leggo qualcosa di Harlan Ellison, inoltre bisogna anche considerare che il racconto è abbastanza datato, fu scritto in una sola notte e nel 1968 vinse il premio Hugo come miglior racconto breve. E' interessante far notare che la fonte d'ispirazione fu un disegno di William Rotsler, amico dell'autore, se lo trovo lo posto.

Scusa il ritardo della risposta. :hug:
"La barbarie è lo stato naturale dell'umanità", disse l'uomo della frontiera guardando ancora seriamente il cimmero. "La civiltà è innaturale. È un capriccio delle circostanze. E la barbarie, alla fine, deve sempre trionfare." da Oltre il Fiume Nero di Robert Ervin Howard

"Crom, una spada ed un nemico su cui abbatterla, non ti chiedo nient'altro!" - Conan il Cimmero

Ciò che non mi uccide mi rende più forte! - Friedrich Nietzsche

La mente intelligente è una mente CURIOSA: non è soddisfatta delle spiegazioni né dalle conclusioni, e non si abbandona alla fede, perché anche la fede è una forma di conclusione. - Bruce Lee

Provo una pena immensa per quei poveri mentecatti confinati in quella prigione euclidea che è la sanità mentale.

Tutto mi modifica ma niente mi cambia. - Salvador Dalì

Accetto tutto, a patto di avere una scure ben affilata! - AKA

Come ci si può divertire in una festa dove le birre sono calde e le donne sono fredde? - Groucho Marx

Dove l'intelligenza fallisce, la forza bruta trionfa, e viceversa!

Cosa può cambiare la natura di un uomo? - Domanda ricorrente nel videogioco di ruolo Planescape: Torment

Talon

Citazione di: Akanith Wan il 15 Aprile 2014, 18:13:36
E' interessante far notare che la fonte d'ispirazione fu un disegno di William Rotsler, amico dell'autore, se lo trovo lo posto.

Sarebbe interessante :sisi:

Citazione di: Akanith Wan il 15 Aprile 2014, 18:13:36
Scusa il ritardo della risposta. :hug:

Tranquillo, so che sei sempre molto impegnato a postare zozze... fai bene :up:

Akanith Wan

Se fossi sufficientemente ispirato, scriverei una parodia di questo racconto, la intitolerei Non ho culo e devo cacare!  :asd: :asd: :asd:
"La barbarie è lo stato naturale dell'umanità", disse l'uomo della frontiera guardando ancora seriamente il cimmero. "La civiltà è innaturale. È un capriccio delle circostanze. E la barbarie, alla fine, deve sempre trionfare." da Oltre il Fiume Nero di Robert Ervin Howard

"Crom, una spada ed un nemico su cui abbatterla, non ti chiedo nient'altro!" - Conan il Cimmero

Ciò che non mi uccide mi rende più forte! - Friedrich Nietzsche

La mente intelligente è una mente CURIOSA: non è soddisfatta delle spiegazioni né dalle conclusioni, e non si abbandona alla fede, perché anche la fede è una forma di conclusione. - Bruce Lee

Provo una pena immensa per quei poveri mentecatti confinati in quella prigione euclidea che è la sanità mentale.

Tutto mi modifica ma niente mi cambia. - Salvador Dalì

Accetto tutto, a patto di avere una scure ben affilata! - AKA

Come ci si può divertire in una festa dove le birre sono calde e le donne sono fredde? - Groucho Marx

Dove l'intelligenza fallisce, la forza bruta trionfa, e viceversa!

Cosa può cambiare la natura di un uomo? - Domanda ricorrente nel videogioco di ruolo Planescape: Torment

Det. Bullock

"I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
"People assume  that time is a strict progression of cause to effect,  but *actually*  from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more  like a big ball  of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor
Il mio canale Youtube.

Akanith Wan

"La barbarie è lo stato naturale dell'umanità", disse l'uomo della frontiera guardando ancora seriamente il cimmero. "La civiltà è innaturale. È un capriccio delle circostanze. E la barbarie, alla fine, deve sempre trionfare." da Oltre il Fiume Nero di Robert Ervin Howard

"Crom, una spada ed un nemico su cui abbatterla, non ti chiedo nient'altro!" - Conan il Cimmero

Ciò che non mi uccide mi rende più forte! - Friedrich Nietzsche

La mente intelligente è una mente CURIOSA: non è soddisfatta delle spiegazioni né dalle conclusioni, e non si abbandona alla fede, perché anche la fede è una forma di conclusione. - Bruce Lee

Provo una pena immensa per quei poveri mentecatti confinati in quella prigione euclidea che è la sanità mentale.

Tutto mi modifica ma niente mi cambia. - Salvador Dalì

Accetto tutto, a patto di avere una scure ben affilata! - AKA

Come ci si può divertire in una festa dove le birre sono calde e le donne sono fredde? - Groucho Marx

Dove l'intelligenza fallisce, la forza bruta trionfa, e viceversa!

Cosa può cambiare la natura di un uomo? - Domanda ricorrente nel videogioco di ruolo Planescape: Torment

Manda

Non so se sono stati citati prima, ma gli orientali ci vanno forte con il cyberpunk, cinematograficamente parlando vi cito due titoli:

I'm a cyborg but that's OK, film del 2006 del geniale Park Chan Wook, autore di quel capolavoro che è la trilogia della vendetta.

Tetsuo, follia partorita da Shinya Tsukamoto del 1989.

Roba strana, soprattutto il secondo.  :shifty:

Morfeo

Citazione di: Manda il 28 Aprile 2014, 19:05:03
Non so se sono stati citati prima, ma gli orientali ci vanno forte con il cyberpunk, cinematograficamente parlando vi cito due titoli:

I'm a cyborg but that's OK, film del 2006 del geniale Park Chan Wook, autore di quel capolavoro che è la trilogia della vendetta.

Tetsuo, follia partorita da Shinya Tsukamoto del 1989.

Roba strana, soprattutto il secondo.  :shifty:

Tetsuo in genere è classificato come Weird.
Il fu Morfeo
ehi.. ragazzo.. ricordi quello che ti ho detto sulla terra, ai vecchi tempi.. su ordine e caos e quelle cazzate? L'ordine. Ciarpame.Il caos spazzatura. Erano solo nomi che descrivevano la stessa cosa: il gorgogliare, il vorticare e lo zampillare di protoplasma, illuso che ci sia un senso al mondo.. non c'è nessun senso.. c'è solo carne e morte..
Vi veri Vniversum Vivus Vici

Akanith Wan

Tra i videogiochi, io metterei Saints Row IV, è praticamente il gioco NON ufficiale di Matrix. :sisi:
"La barbarie è lo stato naturale dell'umanità", disse l'uomo della frontiera guardando ancora seriamente il cimmero. "La civiltà è innaturale. È un capriccio delle circostanze. E la barbarie, alla fine, deve sempre trionfare." da Oltre il Fiume Nero di Robert Ervin Howard

"Crom, una spada ed un nemico su cui abbatterla, non ti chiedo nient'altro!" - Conan il Cimmero

Ciò che non mi uccide mi rende più forte! - Friedrich Nietzsche

La mente intelligente è una mente CURIOSA: non è soddisfatta delle spiegazioni né dalle conclusioni, e non si abbandona alla fede, perché anche la fede è una forma di conclusione. - Bruce Lee

Provo una pena immensa per quei poveri mentecatti confinati in quella prigione euclidea che è la sanità mentale.

Tutto mi modifica ma niente mi cambia. - Salvador Dalì

Accetto tutto, a patto di avere una scure ben affilata! - AKA

Come ci si può divertire in una festa dove le birre sono calde e le donne sono fredde? - Groucho Marx

Dove l'intelligenza fallisce, la forza bruta trionfa, e viceversa!

Cosa può cambiare la natura di un uomo? - Domanda ricorrente nel videogioco di ruolo Planescape: Torment

Manda

Citazione di: Grimnir il 28 Aprile 2014, 19:06:41
Citazione di: Manda il 28 Aprile 2014, 19:05:03
Non so se sono stati citati prima, ma gli orientali ci vanno forte con il cyberpunk, cinematograficamente parlando vi cito due titoli:

I'm a cyborg but that's OK, film del 2006 del geniale Park Chan Wook, autore di quel capolavoro che è la trilogia della vendetta.

Tetsuo, follia partorita da Shinya Tsukamoto del 1989.

Roba strana, soprattutto il secondo.  :shifty:

Tetsuo in genere è classificato come Weird.
Weird l'ho sempre inteso come un aggettivo e non come un genere cinematografico. E poi perché non dovrebbe essere cyberpunk? A me sembra che lo sia fino al midollo per estetica e temi..

La stessa wiki inglese cita:

Japanese Cyberpunk is a genre of underground film produced in Japan starting in the 1980s. It bears some resemblance to the high-tech and scientific Cyberpunk as understood in the West, however differs in its representation of industrial and metallic imagery and an incomprehensible narrative. The genre is primarily defined by the movie Tetsuo: The Iron Man.

Talon

Potete parlarne finché volete, ma non c'è nulla di più cyberpunk di un treno regionale :sisi: