IL TRIONFO DI DAREDEVIL

Scritto da Elena Pizzi il 28 giugno 2011 in Daredevil e Fumetti Marvel Comics e Interviste con nessun commento

Il nuovo Matt Murdock

Da IGN

Il Diavolo sta tornando. Un nuovo capitolo della storia editoriale del Vigilante di Hell’s Kitchen giungerà sugli scaffali dei rivenditori americani a luglio, e per l’occasione tutto il team creativo delle testata, composto da Mark Waid, Paolo Rivera e Marcos Martin ha rilasciato interessanti dichiarazioni, insieme allo staff editoriale Marvel, sul destino di Matt Murdock, di cui tanto si è parlato in questi mesi: sarà un ritorno alle origini? Un “tradimento” delle atmosfere noir tanto amate dai fan? Oppure è una strada da percorrere necessaria e innovativa?

Leggiamo insieme questa lunga intervista:

Daredevil si è rivelato una brutta gatta da pelare, decisamente. Non riuscivo a capire cos’altro potesse accadere a Matt Murdock, a quel punto.. così, invece di rifletterci da solo, ho parlato con Mark Waid, e ci ha pensato lui.

Non abbiamo il grande vantaggio di venire dopo 10 anni di storie brutte – ha però sottolineato lo stesso Waid – ciò che ci ha preceduto è un esempio di classe purissima, e quindi ciò crea aspettative nei lettori che vogliono leggere certe storie, con determinati toni e approcci. Non si vuole deviare molto da ciò che abbiamo ammirato in questo lungo periodo, ma sappiamo tutti che Devil aveva bisogno di qualcosa di nuovo. Non ci sbarazzeremo né del tono noir della serie, né delle atmosfere da strada, né della sua componente realistica.. vogliamo però aggiungerci un tocco di supereroismo e di avventura.

Il mondo di DD

Daremo ai lettori il senso di un mondo AL DI FUORI di Matt Murdock, analizzando gli effetti che la sua presenza ha su New York in generale, collocandolo in maniera più decisa all’interno del Marvel Universe.

Inoltre Waid si augura che sia attraverso la sua run, sia tramite il lavoro di Brian Michael Bendis, che sta per inserire Matt nei New Avengers, Devil diventi un ingranaggio ben definito nel contesto Marvel. L’obiettivo, ribadisce lo scrittore, è

Daredevil il Nuovo Vendicatoreguardare l’Universo Marvel attraverso gli occhi di Matt. Non ha più paura, dato che sa che nulla di peggio può accadergli.. e quando nella tua mente hai questa consapevolezza, è più facile alzarsi la mattina. Sa che può affrontare ogni cosa. Penso fosse difficile andare ancora oltre quello che aveva già subito, e rendere il suo mondo ancora più oscuro. La morsa attorno a lui si è progressivamente stretta negli ultimi anni, dato che Bendis e tutti gli altri scrittori l’hanno fatto risplendere attraverso il superamento di tragedie inimmaginabili.
Noi siamo andati oltre questo, almeno al momento. Volevamo dargli la possibilità di vincere almeno una volta.

Abbiamo cercato l’angolo non ancora esplorato del personaggio – ha aggiunto lo staff della Marvel – cercando di mescolare gli ingredienti in maniera diversa.
Inoltre Daredevil qualche volta si muoverà da Hell’s Kitchen per recarsi a Manhattan, e la città, destinata a diventare protagonista, avrà un look più moderno e scintillante.

Waid si è poi soffermato sul suo rapporto affettivo con Devil, il suo preferito insieme a Capitan America fin da bambino:

Matt era un ragazzo che risolveva i suoi problemi affrontandoli, senza piangersi addosso. Per alcuni personaggi funziona, non per Matt. Lo amo per questo: in un certo senso era il più vulnerabile degli eroi Marvel a causa della sua cecità, ma ci ha sempre messo la faccia, in prima linea.

Devil e CapFoggy Nelson è il componente più importante del suo cast di supporto, lo è sempre stato. Adoro la loro amicizia, il loro modo di collaborare, e Foggy è davvero “il cervello” dello studio legale che gestiscono, dato che si ricorda ogni causa che hanno affrontato insieme. Foggy è carismatico, e l’amicizia fra lui è Matt è una delle più longeve del Marvel Universe.. ha resistito a tutto. E sarà ancora così per molto. In questo momento Foggy è sospettoso, anche se i due lavorano di nuovo insieme. C’è qualcosa che non lo convince riguardo a Matt, e questo influenzerà il loro rapporto nel prossimo futuro.

Gli interrogativi che i fan si pongono sono molti, e riguardano in particolare il modo in cui il personaggio può uscire da una storyline come Shadowland in cui Devil si è trasformato in un “cattivo”, compiendo azioni impensabili per lui, omicidio incluso,  fino a tradire la fiducia dei suoi amici. Waid infatti ha continuato:

Daredevil #1 Variant di Marcos Martinsicuramente si sentiranno sulla trama gli effetti di tutto ciò che è accaduto, vedrete delle ramificazioni, anche se non si tratterà di scontri forti o che avverranno subito. Matt sembra avere un sacco di problemi con il suo passato, molto è andato storto e ha un grosso peso da portare su di sè.. può lamentarsi senza uscirne più, autocommiserandosi, o può svegliarsi un giorno e decidere di andare avanti, cercando di vivere la vita che lo rendeva felice in passato.. solo che Foggy e molti altri non sono d’accordo, dato che non è possibile dimenticare tutto in un lampo.

E poi c’è il problematico rapporto fra Matt e l’esercizio della professione di avvocato, il suo confronto con la legge: verranno sollevate diverse questioni su questo, dopo “Shadowland” le cose sono per forza diverse. La componente legale sarà di nuovo importante nella regular, hanno sottolineto  i componenti dello staff Marvel insieme a Waid, ma non ci saranno venti pagine dedicate ad un processo in ogni numero, dato che possono essere noiose.. e non sono divertenti da disegnare ha concluso l’artista Paolo Rivera.

Tecnicamente Murdock può ancora praticare la sua professione, ma troppe persone pensano, sospettano o sanno che lui è Daredevil.. ed è difficile portare avanti un caso con questo clamore mediatico attorno. Matt quindi dovrà trovare un nuovo approccio al suo lavoro, e vedrete come metterà in pratica le sue conoscenze presso lo studio legale, e i casi di cui si occuperà.. penso che sia una strada, per un avvocato, totalmente nuova in un fumetto. Che comincino pure le ipotesi e le speculazioni!

Senza pauraWaid ha poi confermato che nel cast rientreranno la tenace Dakota North e altri volti noti, ma ci sono anche alcuni nuovi ingressi all’orizzonte, come un nuovo Assistente Procuratore Distrettuale che giocherà un ruolo chiave. Waid ha sottolineato che per un po’, per quanto riguarda i cattivi, lascerà da parte Kingpin e i Ninja, anche se si riserva di utilizzarli nel caso rimanesse folgorato strada facendo da qualche buona idea.

Probabilmente verranno inseriti volti nuovi che di solito non si associano al Diavolo di Hell’s Kitchen, come Silver Surfer, o alcune vecchie conoscenze marvelliane come Claw o Batroc, cercando di spaziare al di fuori della cerchia tradizionale di villains a cui siamo abituati.

Inoltre Waid e Rivera hanno ribadito la loro sinergia, illustrando lo sforzo collaborativo che sta portando ottimi risultati in vista dell’uscita della serie. Rivera ha spiegato che parte del fascino che ha trovato nel disegnare Daredevil risiede proprio nel suo essere cieco, dato che in questo modo è necessario sforzarsi moltissimo per dare forza a tutto il linguaggio del corpo, studiando ogni mossa. Il modo in cui Murdock interagisce con il mondo, da non vedente, per forza di cose rende l’approccio con il personaggio diverso.

Il primo numero conterrà anche 10 pagine di Marcos Martin, poi i due disegnatori si alterneranno, disegnando un arco narrativo a testa.  Continua Waid:

Interni da DD #1L’impatto visivo di questa serie è incomparabile, non c’è nulla di simile nelle fumetterie. Parla di un uomo il cui mondo, costruito in un certo modo, si è sgretolato, e ora faticosamente questa persona cerca di Matt Murdock di Marcos Martinrimettersi in carreggiata. Allo stesso tempo, Matt può saltare senza fatica da un grattacielo di New York.. stiamo giocando con un personaggio che ha già 50 anni di storia alle spalle, eppure lo riproporremo in maniera inusuale. Credo che nei prossimi anni molte serie cercheranno di essere come Daredevil.

La direzione presa dalla Marvel pare chiara: si vuole andare oltre le atmosfere scurissime di Bendis, provando qualcosa di parzialmente o almeno un po’ diverso.. ma non ci saranno continue guest star nella serie, anche se Devil si unirà ai Nuovi Vendicatori. Se ci sarà una ragione accadrà, ha evidenziato lo staff, ma non sarà una costante: è in primis una serie su Daredevil, come sottolineato da tutti i presenti.

E se siete preoccupati all’idea che le atmosfere alla Bendis/Brubaker/Miller che avete tanto amato siano in pericolo per lasciar spazio a storie sciocche, ecco che Waid cita proprio la famosa storia milleriana in cui Daredevil si scontrò con Hulk:

Daredevil e Hulk

quel combattimento resta chiaramente una storia di Devil, nonostante la presenza di Hulk. Era l’ambiente di Devil, il suo campo di gioco. Se citiamo Silver Surfer, non intendiamo dire che Devil stia entrando nel mondo di Silver Surfer.. è il contrario, e vale per tutti i personaggi che compariranno. Non lo vedrete combattere Galactus nello spazio, è ridicolo.

Sì, ci sono potenziali nuove storie d’amore, una in particolare che stupirà tutti. Ovviamente Matt continuerà ad attirare il gentil sesso, e sarà molto sexy, il più sexy che abbiate mai visto, ha scherzato Rivera.

E’ il momento di mettere da parte gli indugi, e aspettare luglio con fiducia.. CREDETE IN MARK WAID! Una nuova grande avventura per Daredevil e i suoi fan è alle porte. Restate con noi!


Informazioni sull'autore

Elena Pizzi [Selina Kyle]Abita da tempo a Gotham City, anche se desidera volare per tutto l'universo insieme ad Hal Jordan. Spesso gioviale e sorridente, a volte è inaspettatamente solitaria, ma costantemente alla ricerca di ciò di cui sono fatti i sogni, cioè ciò che giace, spesso sepolto, in fondo a noi stessi. Non rinunciate mai alla forza delle vostre passioni.Leggi tutti gli articoli di Elena Pizzi