Autore Topic: Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan  (Letto 13067 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Lucifer

  • Vertigo
  • *
  • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
  • Post: 2116
  • Awake, arise or be for ever fall’n.
Re: Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan
« Risposta #105 il: 29 Maggio 2011, 20:58:11 »
  • Poi c'è da dire che Rucka ha rivoluzionato la figura dello Spettro rendendolo qualcosa di ancora più grande di un semplice "Spirito della Vendetta". Già solo questa cosa mi ha ingrifato parecchio, se poi ci aggiungiamo tutto il resto... :ahsisi: Ora voglio assolutamente recuperare la serie di questo magnifico personaggio scritta da Ostrander. :sisi:


    Better to reign in Hell, than serve in Heav'n

    Offline Selina Kyle

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 22546
    • Biancaneve chi?
    Re: Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan
    « Risposta #106 il: 29 Maggio 2011, 21:05:07 »
  • E' difficile lo Spettro da scrivere.. se ci pensate è un personaggio problematico, nel senso che è potentissimo. Con la sua entrata in scena le storie finirebbero tutte in 4 pagine, del resto cosa c'è di più dirompente della vendetta divina? Perchè ad esempio lo Spettro non ha mai fatto fuori il Joker, ci avete pensato?

    Ora, so che la risposta è "Se qualcuno fa fuori il Joker (o cattivo similare) non si può più scrivere Batman" :D, ne sono consapevole.. il problema è un altro:  un po' è un personaggio che sembra obsoleto, un po' perchè inserire tanta potenza in un'entità rischia di oscurare il resto, un po' perchè i personaggi magici DC fanno fatica, lo Spettro langue.

    Rucka invece l'ha reso adattissimo al nostro gusto, alla nostra sensibilità.. ponendo quesiti di fede senza appesantirli. Quesiti che mi pongo anche io, e per i quali non ho una risposta. ;)


    Una mela al giorno...

    Offline Clod

    • Orange Lantern
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 25111
    Re: Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan
    « Risposta #107 il: 30 Maggio 2011, 16:43:15 »
  • E' difficile lo Spettro da scrivere.. se ci pensate è un personaggio problematico, nel senso che è potentissimo. Con la sua entrata in scena le storie finirebbero tutte in 4 pagine, del resto cosa c'è di più dirompente della vendetta divina? Perchè ad esempio lo Spettro non ha mai fatto fuori il Joker, ci avete pensato?

    Ora, so che la risposta è "Se qualcuno fa fuori il Joker (o cattivo similare) non si può più scrivere Batman" :D, ne sono consapevole.. il problema è un altro:  un po' è un personaggio che sembra obsoleto, un po' perchè inserire tanta potenza in un'entità rischia di oscurare il resto, un po' perchè i personaggi magici DC fanno fatica, lo Spettro langue.

    Rucka invece l'ha reso adattissimo al nostro gusto, alla nostra sensibilità.. ponendo quesiti di fede senza appesantirli. Quesiti che mi pongo anche io, e per i quali non ho una risposta. ;)
    una possibile spiegazione, secondo me, la si trova ne
    Spoiler  :
    Il Giorno del Giudizio
    « Ultima modifica: 30 Maggio 2011, 17:14:43 da Clod »

    We are called Cybermen. We were exactly like you once, but our cybernetic scientists realised that our race was getting weak. Our lifespan was getting shorter, so our scientists and doctors devised spare parts for our bodies until we could be almost completely replaced. Our brains are just like yours, except that certain weaknesses have been removed. Weaknesses like... emotions, pain. You will become like us. You will be upgraded.

    Offline Selina Kyle

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 22546
    • Biancaneve chi?
    Re: Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan
    « Risposta #108 il: 30 Maggio 2011, 19:05:18 »
  • Non me lo ricordo.  :lolle:
    Riesci a scrivermela? Grazie. :D


    Una mela al giorno...

    Offline schism75

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 309
    Re: Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan
    « Risposta #109 il: 01 Dicembre 2011, 22:36:46 »
  • Ho finito di leggere Apocalisse. Meraviglioso. Anzi, è troppo poco. Incredibile. Secondo me, per la crucialità che ha in tutto il background, doveva essere proprio uno dei numeri di crisi finale, che invece sto trovando veramente slegato. Succedono cose

    Spoiler  :
    Ad esempio quando scende la notte sulla terra, non si capisce come e perchè. Non si capisce nemmeno come improvvisamente tutti sono diventati zombies. Questo senza aver letto Apocalisse.
    « Ultima modifica: 01 Dicembre 2011, 22:39:12 da schism75 »

    Offline Clod

    • Orange Lantern
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 25111
    Re: Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan
    « Risposta #110 il: 01 Dicembre 2011, 22:37:06 »
  •  :clap:

    We are called Cybermen. We were exactly like you once, but our cybernetic scientists realised that our race was getting weak. Our lifespan was getting shorter, so our scientists and doctors devised spare parts for our bodies until we could be almost completely replaced. Our brains are just like yours, except that certain weaknesses have been removed. Weaknesses like... emotions, pain. You will become like us. You will be upgraded.

    Offline Selina Kyle

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 22546
    • Biancaneve chi?
    Re: Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan
    « Risposta #111 il: 02 Dicembre 2011, 08:11:04 »
  • Sono felice che ti sia piaciuto.. secondo me è una bella storia, sottovalutatissima.  :up:
    Io la adoro letteralmente..  :wub:
    In generale comunque gli stili di Morry e Rucka sono molto diversi (io preferisco il secondo, lo sapete :lol:) ma sono approcci entrambi interessanti imho all'antivita, tema che in questo evento è stato sviscerato molto bene. In questo caso non era per nulla facile portare la questione su un piano religioso - Rucka non è nemmeno credente, non così convinto almeno - ma l'ha fatto.  ;)


    Una mela al giorno...

    Lois Lane

    • Visitatore
    Re: Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan
    « Risposta #112 il: 02 Dicembre 2011, 16:20:43 »
  • Sono felice che ti sia piaciuto.. secondo me è una bella storia, sottovalutatissima.  :up:
    Io la adoro letteralmente..  :wub:
    In generale comunque gli stili di Morry e Rucka sono molto diversi (io preferisco il secondo, lo sapete :lol:) ma sono approcci entrambi interessanti imho all'antivita, tema che in questo evento è stato sviscerato molto bene. In questo caso non era per nulla facile portare la questione su un piano religioso - Rucka non è nemmeno credente, non così convinto almeno - ma l'ha fatto.  ;)
    :wub: :wub:

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 143827
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan
    « Risposta #113 il: 31 Luglio 2014, 13:34:19 »
  • Riletto ieri sera, quanto cinismo e quanto astio di
    Spoiler  :
    Crispus, certo è praticamente impossibile sopportare la condanna del proprio figlio soprattutto se è stato lui a farlo.
    La cosa brutta è che esistono davvero le sette sataniche.
    Ovviamente mi pare chiaro che Rucka non era credente al momento, ora non lo so.

    E ora sotto con "Batwoman" sempre di Rucka.
    « Ultima modifica: 01 Agosto 2014, 00:20:15 da Azrael »
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori

    Offline Lampo

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 781
    • Bu!
    Re:Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan
    « Risposta #114 il: 24 Febbraio 2016, 15:50:01 »
  • Letto oggi questo volumetto, che ho trovato molto interessante, anche se un po' allungato in certe parti.
    Montoya mi piace molto, quindi le storie con lei mi interessano sempre, mentre lo Spettro è un personaggio che ha dei grossi problemi di fondo: se esiste la Vendetta divina, esiste il dio cristiano, ma come si rapporta alle altre divinità "reali" (passatemi il termine) o dell'universo DC (ossia: esistono Allah, Buddha e tutti gli altri? E Dio è più forte di Zeus?)? E perché lo Spettro si occupa di piccoli idioti e non di grossi criminali (es. il Joker, come detto prima)? E perché se Dio esiste ed è il capo dell'universo, lo Spettro ogni 2 per 3 si trova sulla Terra? E dov'era quella volta che...? Ecc ecc... Insomma, un po' di problemi di logica che si creano quando si vuole mettere tutto insieme senza una grossa pianificazione precedente. O quando si parla di fede.
    Radiant è un personaggio con gli stessi problemi, a parte il fatto che cura/salva la gente (idem: dov'era quella volta che...?). Si è più rivista in seguito?
    Anzi, dove posso trovare storie conseguenti da questa mini (principalmente su Question)?  :)

    Offline Rain

    • B.P.R.D.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5214
    • When It Rains...
    Re:Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan
    « Risposta #115 il: 08 Settembre 2018, 22:14:46 »
  •  :mmm:
    Dai commenti mi aspettavo qualcosa di più, avevo aspettative molto alte e invece sono state parecchio deluse.
    Se non altro è un epilogo alle storie di Question\Montoya e Spettro\Allen, personaggi che mi piacciono molto.
    Un senso di chiusura del cerchio c'è, anche se è stato gestito tutto con gli eventi di Crisi Finale (nel senso: ma che stavano aspettando?  :hmm: )
    Un viaggio lungo anni...
    dalla fine di Gotham Central e Crisi infinita, passando per 52 alla Bibbia del Crimine, al detective comics con le storie di Question e Tales of the Unexpected Spettro e Crisi Finale.
    Per essere personaggi minori ne hanno di background  :ahsisi: Il tutto comunque si perde con queste pubblicazioni a "random" , questo l'ho scovato così mentre giravo per il forum cercando materiale sullo Spettro.

    Tornando alla storia, direi che tutto si muove in maniera tanto telefonata e banale che sembra quasi un modo per dire "ok dai finiamola qui" ma se non altro il finale è bello.
    Rucka l'ho trovato svogliato, si limita ad unire tutti i puntini delle vecchie trame e via..
    abbastanza imbarazzante il modo
    Spoiler  :
    in cui Montoya e Allen si ritrovano, con guarda caso lo Spettro che si mette a dare la caccia a Question senza un motivo reale... (davvero? ci ho creduto subito che l'avrebbe uccisa  :fuck: )   
       
    Tan lo ricordavo molto meglio (su Batman e Robin credo...)

    Insomma un pò di inventiva in più non guastava.

    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Sostieni DC Leaguers
    http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/

    Offline ClarkArrow46

    • Kryptoniani
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 150
    Re:Crisi Finale: Apocalisse di Greg Rucka e Philip Tan
    « Risposta #116 il: 27 Febbraio 2019, 12:03:18 »
  • Che storia spettacolare!!
    Si parla di fede e per chi ci crede come me é davvero emozionante, ma secondo me é apprezzabile da tutti e se vista sotto una luce appropriata fa riflettere.

    É connessa a Crisi Finale, ma spiegata 100 volte meglio e ti permette di capire tante cose in piú che su CF danno per scontate tu comprenda da solo.

    Per capire la situazione di Montoya secondo me é molto appropriato leggere la saga 52, e vedrete che apprezzerete questo personaggio che all'inizio puó non dire molto.

    Favolose le dinamiche tra la vendetta (mano destra di Dio), la pietá (mano sinistra di Dio) e Caino!

    Non ho capito solo una cosa:

    Spoiler  :
    come fa Montoya ad essere immune alla lancia?

    Davvero un'opera splendida, con disegni eccellenti e trama coinvolgente.

    Rucka non delude mai!!