Autore Topic: Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel  (Letto 13377 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Azrael

  • Batman Inc.
  • *
  • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
  • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
  • Post: 151698
  • La Vittoria Sta Nei Preparativi
    • Blog Azrael
Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
« Risposta #60 il: 01 Dicembre 2016, 14:56:34 »

  • 2 - nelle storie successive, di DeMatteis

    Puoi spoilerarmelo?
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Offline Murnau

    • Vertigo
    • *
    • King Nerd
    • Post: 31403
    • Benvenuti tra i rifiuti, non vi cacceremo via.
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #61 il: 01 Dicembre 2016, 15:01:43 »

  • 2 - nelle storie successive, di DeMatteis

    Puoi spoilerarmelo?
    DeMatteis inscenò una specie di processo che Matt fece a se stesso, dentro la sua testa, con ego, super ego e alter ego (ognuno dei quali indossa uno dei tre diversi costumi di DD). Alla fine Matt ne esce rinato, di fatto.
    Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




    Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                       La notte, 1961

    Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                        Il cielo sopra Berlino, 1987

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 151698
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #62 il: 01 Dicembre 2016, 15:04:22 »
  • Grazie, spero che la pubblichino questa storia, dalla tua spiegazione mi sembra interessante.
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Offline Murnau

    • Vertigo
    • *
    • King Nerd
    • Post: 31403
    • Benvenuti tra i rifiuti, non vi cacceremo via.
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #63 il: 01 Dicembre 2016, 15:11:06 »
  • La gestione fu breve, solo 8 numeri, ma ottima come la gran parte delle cose scritte da DeMatteis.
    Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




    Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                       La notte, 1961

    Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                        Il cielo sopra Berlino, 1987

    Offline eddiekrueger

    • Indipendenti
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9943
    • I AM THE LAW
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #64 il: 04 Dicembre 2016, 14:46:31 »
  • La gestione fu breve, solo 8 numeri, ma ottima come la gran parte delle cose scritte da DeMatteis.
    Potrebbe venirne fuori un bel volume della Collection dedicato a questa gestione.  :pray:

    Offline spinglass

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 45
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #65 il: 30 Dicembre 2016, 09:38:31 »
  • Letto il primo volume "Caduta dal paradiso". La prima impressione che ho avuto è stata davvero pessima: ho avuto molta fatica nell'arrivare alla fine, fin dall'inizio non ci ho capito una mazza e ho trovato le tavole praticamente illeggibili. Ricominciandolo daccapo, però, ho avuto un'impressione un po' migliore.

    Il fatto è questo: la storia si articola in una serie di sottotrame fra loro legate, ma molto diluite nel corso delle pagine. Vengono raccontate le storie di tanti personaggi in maniera molto frammentaria, tanto da far perdere memoria da un giorno all'altro di quello che era successo nelle pagine precedenti (l'ho letto in più giorni). Ho avuto l'impressione di un'estrema confusione nello storytelling , tanto che nelle ultime pagine ancora non avevo capito bene chi erano i personaggi, cosa li legava e per alcuni cosa li muoveva.

    Forse il non conoscere molti antefatti mi ha reso la lettura più difficile, perché c'erano molti, troppi personaggi che non conoscevo, né tantomeno le dinamiche che li legavano. Difatti, ricominciando daccapo, ho avuto una visione più chiara.

    Le tavole sono anch'esse estremamente confusionarie. Non è che i disegni siano malvagi, però moto spesso non capivo in che ordine leggere le vignette, tanto che i dialoghi risultavano incomprensibili perché li leggevo non nell'ordine in cui li avrei dovuti leggere. Inoltre, non è raro che tra una vignetta e l'altra ci siano dei forti salti e tra un riquadro e l'altro troviamo uno stesso personaggio prima impegnato in qualcosa, poi improvvisamente in tutt'altre faccende affaccendato e davvero non si capisce più che cosa stia succedendo.

    Mi piace la non linearità, ma questo è proprio troppo.

    Per tirare le somme, mi pare che le tante trame non siano ben amalgamate e ci siano troppi salti e va e vieni che generano tanta confusione in chi, come me, non ha una solida conoscenza di alcuni personaggi. Non si fa in tempo a digerire un avvenimento che subito veniamo buttati in qualcos'altro e poi in qualcos'altro ancora e così via. Alla lunga, questa cosa stufa. L'organizzazione delle tavole rispecchia questa logica, aggravando pesantemente il tutto. Accade tutto troppo rapidamente, si salta di palo in frasca e il lettore resta disorientato.

    La trama in sé, però, non mi dispiace. È vero: troppo soprannaturale, troppi mostri, troppi eccessi magici. La storia però aveva potenziale e c'erano degli spunti interessanti, purtroppo sfruttati male.

    Giudizio complessivo: ai limiti della leggibilità. Se avessi cominciato Devil da questo volume, mi sarei fatto una pessima impressione e l'avrei mollato all'istante.

    Una cosa che ancora non ho capito:
    Spoiler  :
    Ma alla fine, perché e come Elektra è tornata dalla morte? Ma era davvero morta o che? Io ero rimasto fermo al suo assassinio da parte di Bullseye.

    Offline Murnau

    • Vertigo
    • *
    • King Nerd
    • Post: 31403
    • Benvenuti tra i rifiuti, non vi cacceremo via.
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #66 il: 30 Dicembre 2016, 13:29:35 »
  • Torna in vita nelle storie di Frank Miller, le trovi nell'omnibus.  :up:
    Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




    Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                       La notte, 1961

    Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                        Il cielo sopra Berlino, 1987

    Offline spinglass

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 45
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #67 il: 01 Gennaio 2017, 11:02:40 »
  • Torna in vita nelle storie di Frank Miller, le trovi nell'omnibus.  :up:
    Grazie della dritta! L'Omnibus è tecnicamente già mio, solo che quando avevo fatto l'acquisto online, stupidamente, me lo sono fatto inviare dai miei invece che a casa mia e ora mi occorre un po' di tempo per recuperarlo  :lolle:

    Online Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 17431
    • Shinra Tensei
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #68 il: 01 Gennaio 2017, 12:55:46 »
  • Ho concluso il volume "Caduta dal paradiso". È stata una lettura interessante, complessa, stimolante, faticosa e talvolta pesante. Eppure promuovo senza incertezza questi 6 capitoli scritti da Chichester. Lo stile mi ha ricordato un po' quello di Miller, anche se con qualche passaggio farraginoso. È anche vero, però, che l'autore ha tessuto una trama articolata, con tanti personaggi e tante situazioni da legare tra loro. Il risultato è, appunto, un volume ostico ma soddisfacente, anche per merito di McDaniel. Devo ammetterlo: io non sopporto i suoi disegni di solito, al punto da aver interrotto il ciclo di Nightwing che comunque mi interessava molto, ma su queste pagine sembra un altro. In positivo!
    Leggerò volentieri anche il secondo volume.
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)
    I believe hopelessness is an aberration. But it is also a state of mind. Thankfully not shared by me. (Lando Calrissian)
    With all of you Legion people...names, powers, planets, alien races... But this--this is Christmas! (Jon Kent)


    Offline LoBoFyah

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1436
      • LoBo Fyah Selecta - Reggae & Dancehall Vibes
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #69 il: 01 Gennaio 2017, 15:18:24 »
  • Torna in vita nelle storie di Frank Miller, le trovi nell'omnibus.  :up:
    Grazie della dritta! L'Omnibus è tecnicamente già mio, solo che quando avevo fatto l'acquisto online, stupidamente, me lo sono fatto inviare dai miei invece che a casa mia e ora mi occorre un po' di tempo per recuperarlo  :lolle:

    La storia del ritorno di Elektra e seguenti non le trovi nell'omnibus, ma nella gn Elektra Vive Ancora di Miller e volendo la seguente avventura e' Elektra Assassin. Ma il vero ritorno di Elektra, nella serie, e' proprio nelle storie di Chichester, successivamente viene spiegato anche come ha fatto...

    Offline Murnau

    • Vertigo
    • *
    • King Nerd
    • Post: 31403
    • Benvenuti tra i rifiuti, non vi cacceremo via.
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #70 il: 01 Gennaio 2017, 15:39:15 »
  • Elektra Assassin è un prequel delle storie contenute nell'omnibus, Elektra vive ancora è fuori continuity.
    Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




    Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                       La notte, 1961

    Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                        Il cielo sopra Berlino, 1987

    Offline Mancino

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1020
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #71 il: 05 Febbraio 2017, 16:19:11 »
  • "Caduta dal Paradiso" mollato a due capitoli dalla fine, no ma sul serio ?  :sick: Che fatica ! Confusionario a dir poco, Con questa collection mi era successo di mollare anche con "Devil vs Punisher". Non ho aperto "L'albero della conoscenza" che, credo sia il seguito del sopracitato "Caduta".

     Non mi piace lasciare le cose a metà o interrompere le letture ma non c'è l'ho fatta,magari in un altro tempo e periodo provero' di nuovo ma il senso di insoddisfazione e latente. Fantascienza anni 90 Contesto non urbano e narrazione discutibile. De gustibus certo, pero' che peccato  :tsk:

    Offline Matt Murdock

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4222
    • The Man Without Fear
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #72 il: 21 Febbraio 2017, 17:21:35 »
  • dopo aver letto caduta dal paradiso in originale qualche anno fa, la sto rileggendo sul volume della collection. Storia tipica anni '90 che a mio parere è invecchiata piuttosto male. intricata, confusionaria e a tratti noiosa. sono a 3/4 del volume e ormai arriverò alla fine ma giusto per completezza. una delle storie che meno mi sono piaciute di devil e devo dire che non ne avevo un ricordo così negativo

    Offline Matt Murdock

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4222
    • The Man Without Fear
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #73 il: 05 Maggio 2017, 11:07:19 »
  • sto leggendo il secondo volume del ciclo di Chichester e avvallo totalmente quanto detto nel post precedente: peso degli anni che si sente in maniera incredibile (anche se in questo volume ci sono tematiche come il web molto avanti per quegli anni), McDaniel che mi fa letteralmente sanguinare gli occhi. ci sto andando dietro da una decina di giorni (un volume che normalmente leggerei in una vola sola), spero di terminare l'agonia domani

    Offline Mancino

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1020
    Re:Daredevil - di D.G. Chichester & S. McDaniel
    « Risposta #74 il: 03 Settembre 2017, 11:32:46 »
  • Letto il secondo volume " L'albero della conoscenza", è stato come togliermi un dente, letto per onorare i soldi spesi. A differenza di "Caduta dal Paradiso" ho portato a termine la lettura. Ma non mi è piaciuta per niente, oltre ad essere invecchiata male, quest'opera non mi ha coinvolto ne per trama ne per narrazione. Concordo con Az quando dice che non consiglierebbe a nessuno questi due volumi.  :nono: