• 22 Agosto 2014, 23:33:31

Autore Topic: La luce del tuo volto - di Alan Moore e Felipe Massafera  (Letto 2081 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Dylan Dog

  • Indipendenti
  • *
  • Spamma di meno, per la miseria!
  • Post: 12043
  • Passi tutta la vita a diventare Dio e poi muori.
Re: La luce del tuo volto - di Alan Moore e Felipe Massafera
« Risposta #30 il: 09 Luglio 2012, 20:21:17 »
  • Bellissimo, agghiacciante nella sua cupa veridicità, sa tanto di predicozzo, ma è fatto con stile e classe impareggiabili. Solo lui può venirsene fuori con quella assurda e deliziosa sequela di similitudini e allegorie. Io lo farei leggere a tutti.

    Ma quanto tempo ci separa dalla prossima estate?

    Offline emmeemmeesse

    • Indipendenti
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2891
    • See the elephant.
      • Opinioni Opinabili
    Re: La luce del tuo volto - di Alan Moore e Felipe Massafera
    « Risposta #31 il: 09 Luglio 2012, 21:30:24 »
  • Io lo vorrei bruciare.  :asd:

    Post Uniti: 09 Luglio 2012, 21:33:42
    In effetti, non è neanche un fumetto.
    Cioè, il testo è tratto da un saggio che Moore scrisse nel 92. O nel 95. Non ricordo. xD
    Un tipo (non ricordo chi xD) ne ha fatto l'adattamento a fumetti che, secondo lui, consiste nell'ordinare al disegnatore un paio di tavole a casaccio e fare un taglia e cuci del testo di Moore.
    Agghiacciante.  :ph34r:
    « Ultima modifica: 09 Luglio 2012, 21:33:42 da emmeemmeesse »
    I think this just might be my masterpiece. (Q. Tarantino)


    Online Dylan Dog

    • Indipendenti
    • *
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 12043
    • Passi tutta la vita a diventare Dio e poi muori.
    Re: La luce del tuo volto - di Alan Moore e Felipe Massafera
    « Risposta #32 il: 09 Luglio 2012, 21:42:02 »
  • Io non capisco il fatto che sia, praticamente, un saggio, in cosa stoni col concetto di fumetto. A meno che non si voglia essere puntigliosi e minimizzare il fumetto alla sola narrativa.

    Il fatto che manchi una trama, visto che non sei il primo ad evidenziare quasi solo questo particolare, lo rende un cattivo fumetto o addirittura un non fumetto ?

    Allora Il Pasto Nudo non è letteratura. Scritto praticamente tutto in flusso di coscienza riordinato (mi pare che Bread Pak ne avesse parlato prima, del flusso di coscienza), evidentemente son tutti pazzi quelli che dicevano che Burroughs fosse un genio.  :lol:

    Con questo, attenzione, non voglio paragonare i due lavori (uno è un capolavoro assoluto della letteratura moderna, l'altro un gioiello saggistico a fumetti, ma lontano da quei livelli), però che vi faccia schifo è un conto. Solo che non trovo calzanti manco un po' le ragioni che esponete.  :nono:

    Ma quanto tempo ci separa dalla prossima estate?

    Offline emmeemmeesse

    • Indipendenti
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2891
    • See the elephant.
      • Opinioni Opinabili
    Re: La luce del tuo volto - di Alan Moore e Felipe Massafera
    « Risposta #33 il: 09 Luglio 2012, 21:53:34 »
  • Non mi sono spiegato.
    Moore ha scritto quel testo con l'intenzione di scrivere un saggio. Non un fumetto.
    Un saggio non può essere un fumetto. Per rendere un saggio un fumetto devi adattare il saggio. L'adattamento, in questo caso, non c'è stato e, se c'è stato, è stato pessimo.
    Tant'è che io mi sono annoiato mortalmente. Sembrava che tutto stonasse perché incastrato male.
    Tutto qui.

    Poi, sorvoliamo sul nervosismo nato dal fatto di aver pagato 8 euro per 48 pagine. L'ho ordinato alla cieca dicendo "Vabbè, è Moore". Se avessi saputo, sticaxxi!  :asd:
    I think this just might be my masterpiece. (Q. Tarantino)


    Online Dylan Dog

    • Indipendenti
    • *
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 12043
    • Passi tutta la vita a diventare Dio e poi muori.
    Re: La luce del tuo volto - di Alan Moore e Felipe Massafera
    « Risposta #34 il: 10 Luglio 2012, 00:05:41 »
  • Non mi sono spiegato.
    Moore ha scritto quel testo con l'intenzione di scrivere un saggio. Non un fumetto.
    Un saggio non può essere un fumetto. Per rendere un saggio un fumetto devi adattare il saggio. L'adattamento, in questo caso, non c'è stato e, se c'è stato, è stato pessimo.
    Tant'è che io mi sono annoiato mortalmente. Sembrava che tutto stonasse perché incastrato male.
    Tutto qui.

    Poi, sorvoliamo sul nervosismo nato dal fatto di aver pagato 8 euro per 48 pagine. L'ho ordinato alla cieca dicendo "Vabbè, è Moore". Se avessi saputo, sticaxxi!  :asd:

    Beh, per me l'adattamento è fatto alla grandissima. Io l'ho letto in lingua inglese, un Moore complicatissimo, c'ho messo il doppio del tempo per decifrarlo, eppure m'è piaciuto un botto e non m'ha mai annoiato (anche perché, appunto, ha la durata giusta per non annoiare, visto che già verso la fine comincia a ripetersi).

    Posto questo, allora, mi sa che la pensiamo semplicemente in maniere differenti.  ;)

    Ma quanto tempo ci separa dalla prossima estate?

    Offline emmeemmeesse

    • Indipendenti
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2891
    • See the elephant.
      • Opinioni Opinabili
    Re: La luce del tuo volto - di Alan Moore e Felipe Massafera
    « Risposta #35 il: 10 Luglio 2012, 00:35:43 »
  • Sì.
    Due opinioni differenti. Nient'altro.  :P
    I think this just might be my masterpiece. (Q. Tarantino)


    Offline Akanith Wan

    • X-Men
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 7953
    • Homo Sapiens Superior
      • Deliri Trasversali
    Re:La luce del tuo volto - di Alan Moore e Felipe Massafera
    « Risposta #36 il: 21 Novembre 2013, 21:45:45 »
  • Me lo sono riletto per la terza volta, poesia pura! :rulezza:

    Moore Grande Sciamano! :rulezza:
    "La barbarie è lo stato naturale dell'umanità", disse l'uomo della frontiera guardando ancora seriamente il cimmero. "La civiltà è innaturale. È un capriccio delle circostanze. E la barbarie, alla fine, deve sempre trionfare." da Oltre il Fiume Nero di Robert Ervin Howard

    "Crom, una spada ed un nemico su cui abbatterla, non ti chiedo nient'altro!" - Conan il Cimmero

    Ciò che non mi uccide mi rende più forte! - Friedrich Nietzsche

    La mente intelligente è una mente CURIOSA: non è soddisfatta delle spiegazioni né dalle conclusioni, e non si abbandona alla fede, perché anche la fede è una forma di conclusione. - Bruce Lee

    Provo una pena immensa per quei poveri mentecatti confinati in quella prigione euclidea che è la sanità mentale.

    Tutto mi modifica ma niente mi cambia. - Salvador Dalì

    Accetto tutto, a patto di avere una scure ben affilata! - AKA

    Come ci si può divertire in una festa dove le birre sono calde e le donne sono fredde? - Groucho Marx

    Dove l'intelligenza fallisce, la forza bruta trionfa, e viceversa!

    Cosa può cambiare la natura di un uomo? - Domanda ricorrente nel videogioco di ruolo Planescape: Torment