Mr.Terrific Vol.1: Giochi Mentali

Scritto da Roberto Giordano il 27 marzo 2013 in Altri eroi DC Comics e Comics e fumetti americani e Fumetti DC Comics con 2 commenti

Mr_Terrific_New_52

Storia: Eric Wallace
Disegni: Gianluca Gugliotta, Wayne Faucher
Edizione Originale: MR. TERRIFIC 1-8
Edizione Italiana: MR. TERRIFIC VOL.1: GIOCHI MENTALI, Rw Edizioni, 16,8×25,6, B, 192 pp, col.
€ 15,95

In questo volume l’editore italiano della DC comics ci presenta l’intera serie post reboot dedicata al terzo uomo più intelligente della Terra.

Mr_Terrific_Justice_Society_Of_AmericaMichael Holt, altresì noto a noi come Mr. Terrific. Prima dell’avvento di Flashpoint era il secondo uomo ad adottare quella capacità, e per lungo tempo è stato il capo della Justice Society of America nonché membro di spicco dell’agenzia  di spionaggio nota come Checkmate.
Michael Holt, come si diceva poc’anzi, è il terzo uomo più intelligente della Terra. Non solo! E’ anche un atleta olimpico, un grande leader di industria, un genio della scienza, insomma un vero e proprio prodigio.

Nella serie a lui dedicata dopo il reboot troviamo Michael da solo, non guida la JSA (che in questa continuity non esiste) e non ha contatti con Checkmate. E’ il fondatore delle Industrie Holt, è un genio scientifico di altissimo livello e a 360 gradi, nonché un grande atleta.
La serie, seppur breve, è molto gradevole.
Durante la narrazione delle avventure di questo super-eroe ci si sofferma in più occasioni su vari temi etici e morali molto interessanti.

Mr_Terrific 2Anzitutto viene analizzato il motto di Mr. Terrific e cioè il gioco pulito, e quindi la lealtà. Uno stile di vita complesso, sicuramente virtuoso, ma che mette spesso la persona che lo segue in notevoli difficoltà. Giocare sporco, scavalcare le regole, essere sleali e quindi in definitiva non seguire quei limiti e quelle regole che ti sei imposto per delineare il confine fra una persona corretta e una scorretta, può diventare un peso di non poco conto.
Essere l’araldo del gioco pulito, del concetto di mente razionale e giusta che sovrasta il semplice istinto animale è uno dei temi portanti di questa serie, e sarà oggetto di profonde riflessioni da parte di Holt.

Un altro tema affrontato in queste pagine, per certi versi collegato al precedente, è quello delle conseguenze etiche della scienza. Mr. Terrific è un genio capace di inventare computer all’avanguardia, stupefacenti intelligenze artificiali, armi futuristiche e sistemi cibernetici unici.

Mr_Terrific_TLe sue sfere T sono una meraviglia della tecnica e della cibernetica, capaci di fare quasi qualsi cosa, non ultimo di donare una sorta di invisibilità ai sistemi informatici al suo creatore.
Tuttavia quanto di questo è giusto che rimanga nelle mani di un sol uomo? E cosa accadrebbe se quell’uomo venisse a mancare?
Le sue invenzioni, le sue scoperte e tutto il suo repertorio scientifico è patrimonio dell’umanità? Delle nazioni? Dei governi? Oppure è solo suo?
E ancora: come vive il terzo uomo più intelligente del pianeta? Quali responsabilità gravano sulla sua persona e come queste influiscono sulla sua vita? C’è spazio per l’amore? Per il tempo libero?

In altre parole si può affermare che in queste pagine verrà portato avanti un discorso incentrato sul rapporto fra uomo e scienza, fra intelligenza e responsabilità, fra etica e compromesso.

A condire non mancheranno l’azione, a metà fra la fantascienza e una sorta di James Bond super-intelligente, e il super-eroismo in senso stretto.

Il volume presenta un’alternanza di disegnatori, e si mantiene in media su livelli buoni, passando da distinti disegni dinamici e super-eroistici, ad un tratto forse un po’ troppo amatoriale e stilizzato.

In definitiva si può dire che la storia è piacevole e scorrevole e rende decisamente onore ad uno dei personaggi più belli della vecchia JSA, caratterizzandolo a dovere e fornendogli incisività e un profilo interessante e moderno.


Informazioni sull'autore

Roberto Giordano [Clark Kent]Da sempre lettore appassionato del mondo dei super-eroi, amante dell'universo DC comics, e grande sostenitore di Superman. Ha cominciato con i Nembo kid e non ha mai più smesso. E' già proiettato verso il futuro pronto ad unirsi alla Legione dei Super-Eroi, ma ogni tanto torna anche indietro a fare visita alla Justice Society of America.Leggi tutti gli articoli di Roberto Giordano