WINTER SOLDIER

Scritto da Elena Pizzi il 2 novembre 2011 in Fumetti Marvel Comics con nessun commento

Da CBR

SPOILER WARNING: Contiene anticipazioni su “Il Potere della Paura” (Fear Itself) e su progetti successivi.

L’annuncio era nell’aria da qualche giorno e finalmente la conferma è arrivata: Ed Brubaker e  Butch Guice, team creativo già al lavoro sulla serie regolare Captain America, realizzeranno una nuova testata dedicata a Bucky Barnes, intitolata Winter Soldier. La morte dello storico sidekick di Steve Rogers, avvenuta sulle pagine del grande evento Fear Itself, aveva sconvolto i fan, ma ovviamente era impensabile, considerata la popolarità raggiunta dal personaggio, che la sua dipartita fosse definitiva.

Probabilmente l’idea di realizzare una regular con Bucky come protagonista nei panni del Soldato D’Inverno era nell’aria da tempo, e dalla tavola che possiamo ammirare in anteprima sembra che, oltre ad essere ambientata nel presente, questa storia rappresenti una possibilità di redenzione per Barnes, che ha di recente affrontato un processo (pubblicato anche sullo spillato italiano Capitan America e i Vendicatori) per affrontare le proprie responsabilità riguardanti gli atti di terrorismo compiuti durante la Guerra Fredda.

Del resto il WINTER SOLDIER è una delle creazioni più riuscite di Brubaker, che sulle pagine della sua indimenticabile e lunga gestione dedicata alla Sentinella della Libertà ha prima (nel 2005) riportato in vita la spalla storica di Rogers, creata da Joe Simon&Jack Kirby nel 1941, per poi fargli indossare lo scudo di Capitan America (2008) dopo la morte dello stesso Steve. La riscrittura del suo passato come Soldato D’Inverno è stata sicuramente una delle componenti più affascinanti della serie regolare di Bru, e sarà interessante vedere come questa sua esperienza di vita dolorosa possa essere rielaborata nel Marvel Universe di oggi.

Restate con noi!


Informazioni sull'autore

Elena Pizzi [Selina Kyle]Abita da tempo a Gotham City, anche se desidera volare per tutto l'universo insieme ad Hal Jordan. Spesso gioviale e sorridente, a volte è inaspettatamente solitaria, ma costantemente alla ricerca di ciò di cui sono fatti i sogni, cioè ciò che giace, spesso sepolto, in fondo a noi stessi. Non rinunciate mai alla forza delle vostre passioni.Leggi tutti gli articoli di Elena Pizzi