Un nuovo Hulk?

Scritto da Marco Cecini il 17 luglio 2010 in Fumetti Marvel Comics con nessun commento

Gli ultimi giorni sono stati molto concitati per quel che riguarda la presenza dell’Hulk cinematografico nel prossimo film di produzione Marvel Studios, The Avengers.
I rapporti fra Edward Norton (interprete dello scienziato Bruce Banner nel film The Incredible Hulk di Louis Leterrier) e i vertici Marvel non sono mai stati particolarmente idilliaci, e recentemente hanno consumato la loro rottura definitiva per tramite di Kevin Feige. Dalle sue parole si è appreso infatti che l’attore non sarebbe più stato presente nel cast di The Avengers, e che i Marvel Studios si sarebbero adoperati di trovare quanto prima un nuovo interprete capace di dimostrarsi più collaborativo nei confronti del resto del gruppo artistico e della produzione.
Dal canto suo, con un breve intervento su Facebook Norton si scusava con i suoi fan per l’evoluzione assunta dalla vicenda, rammaricandosi di non poter tornare a vestire i panni del Gigante Verde.
Nelle ultime ore poi, si fa largo il rumour che i Marvel Studios avrebbero preso contatto con Mark Ruffalo per far “ereditare” all’attore il volto di Bruce Banner dopo Eric Bana ed Edward Norton.
Se da un lato Ruffalo rientrerebbe di gran lunga nella strategia Marvel di puntare a volti celebri di Hollywood per i propri personaggi, dall’altro il rumour legato al suo nome desta grande curiosità se si considera che la celebrità dell’attore non è propriamente legata al cinema mainstream.
Si tratta ad ogni modo di un attore che saprebbe farsi carico sicuramente di un’interpretazione di grande spessore per il Dottor Banner, rendendo probabilmente meno amara per i fan la pillola della mancata partecipazione di Edward Norton.
Restate con noi, vi terremo aggiornati!

L’Hollywood Reporter, comunque, spiega che Joss Whedon non ha ancora incontrato Ruffalo e che questi non ha ancora accettato la parte. Vi terremo aggiornati in caso di conferme…


Informazioni sull'autore

Marco Cecini [Barry Allen]Nato a Roma, classe 1982. Appassionato, volitivo, amante di tutto ciò che è epico, eroico, e che rimanda al sapore antico e primigenio del vivere. In quanto tale, il fumetto supereroistico rientra di diritto nel novero delle sue passioni più grandi.Leggi tutti gli articoli di Marco Cecini