It’s coming.

Scritto da Andrea Ruscito il 17 ottobre 2011 in Fumetti Marvel Comics con nessun commento

Due semplici parole: “Jean Grey”.
Il tutto sovrastato da un’immagine ben nota al mondo del comicdom, un’immagine di vita e distruzione, una sagoma di palpante fuoco che ha tolto e fatto risorgere innuverevoli vite, e lo ha fatto innumerevoli volte: La Fenice.

Da anni i fan inseguono il sogno del ritorno di Jean e della Fenice e attendono con trepidante attesa il momento in cui ciò si tramuterà in realtà.
Analizzando il recente passato delle avventure mutanti, però, si può notare una serie di particolari che potrebbero avvalorare il ritorno di entrambe.

In primis va ricordato che il personaggio della rossa telepate e telecineta manca con continuità dalle storie degli Uomini-X sin dalla chiusura della stupenda run di Morrison; ad oggi risulta scomparsa ma non assente.
Nella storia Phoenix Endsong di Pak e Land, Jean risorge e, dopo essere ascesa ad un piano superiore a ciò che era precedentemente (Fenice Bianca della Corona), scompare nella Stanza Incandescente.
Dopo questa storie la Forza Fenice si insidia nei cuori adamantini delle Naiadi di Stepford (Il Canto di Guerra di Fenice) e vi resta per un periodo di tempo ben definito: dalla nascita di Hope Summers (Messiah Complex) sino al suo ritorno dal futuro accompagnata da Cable (Secondo Avvento – Prologo).
Questa messia mutante presenta delle fortissime analogie con Jean Grey, ad iniziare dal suo aspetto: capelli rossi ed occhi verdi.
Considerato che la giovane Hope è una mutante di livello Omega, ed è quindi in grado di contenere la forza della Fenice e di legarsi ad essa, nelle fasi finali del Secondo Avvento  vediamo in un brevissimo passaggio Jean  far scaturire dalle mani una sagoma infuocata della Fenice e indirizzarla verso la giovane messia.
Tutto questo sotto gli occhi di una spaventata Emma Frost che corre a riferirlo a Ciclope, solo per scoprire che il gene x si è riattivato e Cerebra ha rintracciato cinque nuovi mutanti (le cinque Luci).

Tra gli eventi de Il Canto di Guerra di Fenice e il Secondo Avvento, vi è una storia in particolare dove Jean Grey interviene in soccorso psichico di Emma. La Sorellanza della Regina Rossa (Madelyne Pryor, clone di Jean Grey) attacca l’Istituto di San Francisco e sembra avere la meglio sui mutanti; Emma viene sconvolta dalle illusioni psichiche di Lady Mastermind e sta per soccombere quando, una fortissima luce bianca la avvolge.

Jean interrompe l’attacco di Mastermind e permette ad Emma di liberarsi, così da poter iniziare il contrattacco.

FINE

NEW YORK COMICON 2011: INIZIO

 

Il Ritorno della Fenice

 

Il recente teaser della Marvel [mostrato al NYCC 2011] dice “Sta tornando” e quel poco che è stato mostrato è un’immagine della Fenice.

Se questo significherà un ritorno di Jean Grey è ancora da vedere, considerato che l’unica informazione data erano i nomi Aaron, Bendis, Brubaker, Coipel, Fraction, Hickman, Kubert e Romita Jr.
Alla vista dell’immagine, Tom Brevoort ha dichiarato che il primo passo verso questa storia di Fenice si vedrà nel prossimo “Punto Uno”, storia che l’editore sta preparando.

Sotto questa luce potremmo davvero iniziare a sperare che, dopo molti anni, Jean Grey torni a usare i suoi poteri nelle avventure dei team degli X-Men.
Dovrà sicuramente fare i conti con alcune situazione che si sono create durante la sua assenza:

  • Ciclope innamorato di Emma.
  • Xavier “scacciato” dalla direzione dell’Istituto.
  • Westchester non più sede dell’Istituto Xavier.
  • Magneto membro degli X-Men.
  • La sempre presente attrazione che ha per Logan.
  • La memoria di Logan/James Howlett.
  • La famiglia di Jean assassinata.
  • I lutti tra i mutanti e il M-Day.
  • Hope Summers.

Davvero molto da sviluppare; ecco che anche il 2012 si preannuncia un anno all’insegna degli Uomini-X e del grande fumetto supereroistico americano.
Non ci resta che aggiungere, al nostro augurio:

She will rise again!


Informazioni sull'autore

Andrea Ruscito [Jor-El]Nato a Cassino (FR) e residente a Pontecorvo (FR), classe 1982. Cultore del brand mutante di Casa Marvel (gli X-Men) con specializzazione nella Forza Fenice e Jean Grey. Amante della DC Comics, vede in Superman la più grande forma di rappresentazione ed espressione del fumetto supereroistico. Tra le passioni s'annoverano la musica, la Science Fiction, il fumetto, il cinema, la poesia e la pittura. Serie tv preferita? Battlestar Galactica!Leggi tutti gli articoli di Andrea Ruscito