Adventure Comics

Scritto da Roberto Giordano il 19 novembre 2010 in Altri eroi DC Comics e Fumetti DC Comics e Superman con nessun commento

Adventure Comics - cover del volume Planeta

Edizione originale: Adventure Comics #1-7 USA
Testi: Geoff Johns
Disegni: Francis Manapul
Formato: Libro tascabile, 200 pp., colori.
Prezzo: 17,95 €

NOTA SULL’EDIZIONE USA: I numeri di Adventure Comics #0-3 + #5-6 + una storia dal Superman Secret Files 2009 sono raccolti in questo volume: Adventure Comics: Superboy
Invece Adventure Comics #4-5 e #7 sono raccolte in due volumi che raccolgono i tie-in di Blackest Night: per una checklist completa dei volumi USA dedicati all’evento “Blackest Night” cliccate qui: Blackest Night: i volumi USA

Superboy è tornato. È da questa premessa che si deve partire. Il ragazzo clonato unendo il materiale genetico di Superman a quello del geniale Lex Luthor, morto combattendo un altro superboy, offuscato dalla rabbia e dal rancore che minacciava di distruggere l’esistenza stessa dell’universo.
Ha vissuto da eroe, è morto da eroe….ed è tornato da eroe.
Ma cosa significa per un adolescente, figlio della scienza, pieno di dubbi ritornare in vita dopo più di un anno di assenza? E se questo adolescente veste i colori di Superman?

Questa è la semplicissima ed emozionante storia che ci racconta Geoff Johns.
Il ritorno e le sue conseguenze, le necessità e i bisogni di un adolescente che veste una famosa S in petto e che deve decidere cosa significhi essere il figlio di Superman e di Lex Luthor.
In queste pagine non assisterete solamente agli inevitabili riallacciamenti di rapporti, alle spiegazioni circa un vecchio amore, al bisogno di rivedere un amico, bensì si parlerà anche di scelte, di carattere, di crescita.
Questo fumetto è la metafora della crescita di un ragazzo difficile, che deve comprendere dove andare e soprattutto che ogni sua mossa dovrà nascergli da dentro.

È un po’ una “ennesima” rinascita in puro stile Johns. Il marchio è quello. Si prende un personaggio e lo si pompa di magia DC, lo si rende epico, interessante e valido.
Importante come sempre è la cura del mondo circostante. Perché un buon personaggio necessariamente deve essere accompagnato nel suo viaggio da amici, partenti, amori e avversari.
Tutto questo è ben presente.
L’affetto di mamma Kent ci fa ancora una volta ben comprendere il perché il suo primo figlio, Clark Kent, sia diventato il più grande eroe di tutti i tempi.
Conner avrà anche modo di andare a vedere a che punto è rimasta a sua più grande storia d’amore e il suo più importante rapporto di amicizia.

Fermermo restando che uno non si è mai reciso: quello col suo cane volante, il mitico Krypto.
Johns non rinuncia a raccontare la magia che si instaura fra un cagnone e il suo padroncino, fatta di piccoli gesti, di grandi affetti, e di tanta sincera dolcezza. Certo è che se poi, entrambi sanno volare e lanciare fiammeggianti raggi dagli occhi, ogni cosa diventa ancora più interessante.
Ma il grande cruccio di Conner sarà proprio la fastidiosa dicotomia che alberga nel suo genoma.
E’ possibile davvero che una possa prevalere sull’altra? Alla fin fine, S o non S sul petto, Conner si rivelerà l’eroe che ha sempre cercato di essere, o il mefistofelico figlio del più grande criminale della Terra? Ma soprattutto, è mai possibile che non esista una tregua tra Luthor e Superman?
Geoff Johns e Conner stesso si prodigheranno a risponderci.

Il bello di questo fumetto è che narra i problemi di un super ragazzo, ma più li leggi più ti rendi conto che altro non sono che la metafora perfetta dei problemi di un qualsiasi ragazzo. E forse di una qualsiasi persona impegnata a rispondere alla difficile domanda: ma io chi sono davvero?
Lo stile è quello di Johns. Semplice e accattivante. Capace con due parole di spiegare concetti e idee difficili ed articolati.
Sono sempre quelle storie magiche, che ti fanno viaggiare nel tempo perché sanno farti ricordare il tuo passato e sognare il tuo futuro.

I disegni sono di uno strepitoso e perfettamente a suo agio Francis Manapul. L’amalgama è perfetto: tanto è semplice e precisa la narrazione di Johns, capace di puntare a raccontare meraviglie con semplicità ed passione, tanto il tratto di Manapul, pulitissimo, netto, assolutamente mai esagerato riprende il tema del “far sognare con semplicità” tanto caro al suo collega. Il tratto come la narrazione non hanno bisogno di fronzoli, eppure entrambi dipingono scene stupefacenti ed emozionanti.
Infine verrà narrata la vita dell’altro super-ragazzo, quello che ha ucciso, invano, il nostro eroe: Superboy Prime.

Collegata alla saga cosmica che sta sconquassando il DC universe secondo le regole di Johns, anche Prime, oramai prigioniero nella propria dimensione, costretto a leggere i suoi fumetti dove viene dipinto per quello che è ma che lui si ostina a  non accettare, dovrà confrontarsi con i morti. Quelli che ha ammazzato e quelli che gli sono morti.
Storia semplice che ci permette di fare ancora una breve esplorazione nella psiche di un ragazzo che ha sempre tentato di essere il ragazzo più eroico dell’universo, e si è ritrovato a vestire i panni di una delle più pericolose minacce mai affrontate.

Questo è un fumetto praticamente per tutti, grandi e piccini, signore e signori….c’è solo una controindicazione: se non vi piace sognare e ricordare, se non vi piace la magia dell’eroismo DC, beh, qui “ahimè” ne troverete davvero tantissima.

Banner HoVistoCose.it

Informazioni sull'autore

Roberto Giordano [Clark Kent]Da sempre lettore appassionato del mondo dei super-eroi, amante dell'universo DC comics, e grande sostenitore di Superman. Ha cominciato con i Nembo kid e non ha mai più smesso. E' già proiettato verso il futuro pronto ad unirsi alla Legione dei Super-Eroi, ma ogni tanto torna anche indietro a fare visita alla Justice Society of America.Leggi tutti gli articoli di Roberto Giordano