Action Grant!

Scritto da Elena Pizzi il 24 giugno 2011 in Fumetti DC Comics e Superman con nessun commento

Da Newsarama

Per amore di un supereroe e di uno scrittore ci si cimenta anche nella traduzione dallo scozzese, che, diciamolo, è un accento meraviglioso. Grant Morrison ha rilasciato alcune interessantissime dichiarazioni sul suo “Superman che verrà” in arrivo a settembre. Signori e Signori, ecco Grant, solo per voi. Fuochi d’artificio!

E’ una grande responsabilità e un onore rilanciare Action Comics dal numero #1. Il primo numero di questa serie uscì nel 1938 e si tratta del primo fumetto di supereroi mai realizzato. Credo che quello che noi vogliamo fare in questo caso sia ricreare l’idea di quel Super-Uomo più veloce del mondo per il XXIesimo secolo, riutilizzare il più grande concetto di sempre creato dall’umanità facendo qualcosa di nuovo, cercando un approccio innovativo per un eroe nei confronti del quale la gente nutre molti pregiudizi. Cambiare alcune basi, reintrodurre volti familiari ma in maniera inconsueta, dare nuova linfa a concetti così ben noti da diventare vecchi, superati, agli occhi della gente.

di Grant Morrison e Rags MoralesVogliamo poi mostrare com’è Superman, chi è, perché indossa quel costume, con un approccio diverso al personaggio mai visto prima. La parte artistica sarà curata da Rags Morales che tutti conoscete per “Identity Crisis”, e, come il titolo della testata suggerisce, stiamo impostando il fumetto di modo che sia “pieno d’azione” (action comic, ndt), cercando un linguaggio e uno storytelling stimolante e innovativo, inusuale per un fumetto e impossibile anche in un film. E’ un nuovo capitolo per Superman, la DC, e il DC Universe nel suo complesso, tutti stiamo lavorando per questo.. unitevi a noi in questo viaggio verso l’ignoto!

E DC Leaguers seguirà questo rilancio passo passo, restate con noi, per tutta l’estate!


Informazioni sull'autore

Elena Pizzi [Selina Kyle]Abita da tempo a Gotham City, anche se desidera volare per tutto l'universo insieme ad Hal Jordan. Spesso gioviale e sorridente, a volte è inaspettatamente solitaria, ma costantemente alla ricerca di ciò di cui sono fatti i sogni, cioè ciò che giace, spesso sepolto, in fondo a noi stessi. Non rinunciate mai alla forza delle vostre passioni.Leggi tutti gli articoli di Elena Pizzi