LA STRANA COPPIA: HAL E SINESTRO

Scritto da Elena Pizzi il 23 dicembre 2011 in Fumetti DC Comics e Lanterna Verde con nessun commento

Da CBR

SPOILER WARNING

Il rilancio DC ha regalato ai fan di Lanterna Verde una grande sorpresa: la nuova serie iniziata a settembre 2011 vede infatti Sinestro indossare, dopo anni, i panni di Lanterna Verde, e Hal Jordan relegato a un ruolo di secondo piano dopo le crudeli decisioni dei Guardiani. Questo non sorprenderà chi ha visto il film al cinema lo scorso autunno, ma se si pensa agli sviluppi cartacei di cui è stato protagonista il carismatico leader korugariano avvenuti negli ultimi anni si tratta sicuramente di una svolta inaspettata, che offre però tanti spunti e nuova linfa.
Lo scrittore Geoff Johns ha rilasciato un’intervista al sito specializzato CBR raccontando cosa ci aspetta nei prossimi mesi. Allacciate le cinture, il segreto delle Lanterne Indaco sta per essere svelato!

Una delle cose che volevo fare era creare una storia basata sui personaggi, ma con un cast più piccolo. Questa serie è stata “affollata” per lungo tempo, e ho sempre voluto dar vita ad una situazione in cui Hal Jordan fosse stato privato dell’anello verde e Sinestro invece ne avesse uno. E’ uno scambio di ruoli interessante. Non appena li vediamo lavorare insieme, con un anello ciascuno, si generano scintille.. questi due personaggi insieme fanno davvero decollare le pagine.

Allo stato attuale si trovano ad essere entrambi protagonisti della serie, e Sinestro sarà importante quanto Hal.
Il numero #6 è una one-shot che dà il via al prossimo anno e mezzo di storie, e lo storyarc che inizierà nel numero #7 si chiama “Il Segreto della Tribù Indaco” in cui capiremo se Hal è convinto che Sinestro possa redimersi realmente. E’ possibile? Allo stesso tempo sapremo di più sulla connessione che lega Abin Sur e le Lanterne Indaco, sulle intenzioni “dietro le quinte” dei Guardiani e su come essi intendano rimpiazzare il Corpo delle Lanterne Verdi.

In seguito vedremo Sinestro affrontare nuovamente alcuni peccati del suo passato, costringendolo a fare una scelta: ho pianificato i prossimi due anni cercando di raccontare come Hal bilancerà il suo nuovo ruolo e come Sinestro (se lo farà) accetterà di essere una Lanterna Verde.

Penso siano personaggi molto simili, e le battute che hai citato (secondo l’intervistatore le due espressioni-chiave di questi primi episodi vengono pronunciate proprio dai Guardiani, che definiscono Hal “tanta energia ma nessuna lungimiranza” e Sinestro “tanta energia ma senza altruismo”, ndt) mi sono venute spontanee scrivendo quella scena. Sono entrambi guerrieri forti e dediti alla missione, e più si avvicinano più lo comprendono. Qualcosa leggerete nei numeri #5 e #6, e ciò fa sì che, con riluttanza, comincino comunque a contare l’uno sull’altro. Cosa succederà quando saranno certi di poter combattere fianco a fianco senza il timore di un reciproco tradimento? A quel punto bisognerà capire come si evolverà la cosa, sempre se accadrà.

Sinestro certamente è più abile con l’anello e sa usarlo meglio. Ha utilizzato l’anello giallo a lungo, adesso è tornato in sella e sta cercando di capire cosa farne. Uno insegnerà all’altro “trucchi” diversi, ma c’è un grosso problema che riguarda Sinestro: se non si considerano tutte le azioni terribili che ha compiuto, forse è davvero la più grande delle Lanterne Verdi. Cosa definisce una Lanterna Verde? L’abilità con l’anello o i risultati che con esso si ottengono? Le persone che vengono salvate e le azioni che questi agenti compiono forse? Adesso ci chiediamo chi fra i due è il più grande, e lo scopriremo.

Certamente il viaggio interiore compiuto da Sinestro può essere paragonato a quello di Magneto. Sinestro metterà in dubbio se stesso: sa quello che ha fatto, ma non è ancora del tutto consapevole degli effetti che ciò ha avuto sulle persone. E’ facile per lui andare a Korugar e dire: “Ho governato il pianeta, ho protetto queste persone, e adesso sono al sicuro”, ma il contatto vero con gli abitanti è un’altra cosa.

Arsona era una sua vecchia alleata, ciò che il Commissario Gordon rappresentava per Batman quando Sinestro era una Lanterna Verde del suo settore.. è difficile confrontarsi con l’accusa di tradimento che lui legge negli occhi di questa donna, e dovrà comprendere come si sono sentite le vittime che hanno sofferto a causa sua. Prima non si era mai posto il problema. Nei primi numeri ritroviamo emozioni che Sinestro non ha mai provato, ad esempio lo vediamo ridere, cosa non usuale per lui.

Per quanto riguarda la Tribù Indaco ci sono cose che il pubblico ha intuito e altre no, troverete rivelazioni completamente nuove. Dipende dall’attenzione con cui avete letto gli scorsi numeri: abbiamo disseminato molti indizi su questa tribù, e alcune conclusioni sono fattibili, ma altre sono totalmente inaspettate. Ciò che mi piace di questa storia è che in apparenza esplorerà le Lanterne Indaco, di fatto analizzerà ancora la relazione fra Hal e Sinestro. Questo accadrà in ogni storia che leggerete, e toccherà da vicino il mondo delle Lanterne Verdi.

Osserverete molti cambiamenti in Hal nei prossimi numeri, dato che  sta ridefinendo (ancora una volta) la sua identità come Hal Jordan e come Lanterna. Perché fa questo? Qual è il significato della sua esistenza? Quello che ha passato l’ha cambiato?

Sinestro gli dice: “Sei solo un ragazzo che combatte gente in costume, è tutto quello che sai fare con l’anello, senza cambiare nulla. Questo strumento ha potenzialità infinite e tu non hai reso la terra un posto migliore” e non ha tutti i torti. Ma Hal gli risponde: “Tu hai reso schiavo il tuo pianeta, stai forzando le persone a vedere le cose in un certo modo imponendo loro la tua volontà” e anche questo è corretto. Sono visioni opposte della vita che portano a chiederci cosa significa indossare quell’anello, e ne vedremo gli sviluppi.

Per quanto riguarda i piani dei Guardiani sulla creazione di un terzo esercito (il primo furono  I Manhunters, ndt) comincerete a vedere qualcosa nel prossimo numero, in preparazione a quello di grosso che sta per accadere, forse fra due storyarc. Si tratta di una trama che rimarrà su queste pagine a lungo.

Dite la verità: per quanto tempo avete sognato di leggere un Sinestro raccontato in questo modo? E come sempre Johns ha svelato solo una piccola parte di quello che ci aspetta.. restate con noi!

Buon Natale da DC Leaguers a tutto il settore 2814!


Informazioni sull'autore

Elena Pizzi [Selina Kyle]Abita da tempo a Gotham City, anche se desidera volare per tutto l'universo insieme ad Hal Jordan. Spesso gioviale e sorridente, a volte è inaspettatamente solitaria, ma costantemente alla ricerca di ciò di cui sono fatti i sogni, cioè ciò che giace, spesso sepolto, in fondo a noi stessi. Non rinunciate mai alla forza delle vostre passioni.Leggi tutti gli articoli di Elena Pizzi