Lanterna Verde: Un Anno Dopo

Scritto da Marco Cecini il 30 ottobre 2009 in Altri eroi DC Comics e Fumetti DC Comics e Lanterna Verde con nessun commento

lanterna verde

Testi: Geoff Johns
Disegni: Ivan Reis
Edizione originale: Green Lantern OYL #10-12
Edizione Italiana: spillato, 48 pagine,colore, 2.95 €, Planeta DeAgostini.

Secoli fa l’universo era governato unicamente dalle leggi dell’ordine e del caos, un’ordine primordiale stabilitosi nel corso dei miliardi di anni in cui le forme di vita e l’universo stesso hanno potuto evolversi, generando milioni di infinite combinazioni e possibilità…

Un’universo che con la comparsa delle prime forme di vita ha visto espandersi e crescere sempre più forme di vita senzienti, sviluppate, evolute, mutate nei secoli, fino a divenire sempre più desiderose di conoscenza, di conquista, di gloria, fama, potere, accrescendo al contempo quell’esiguo ma sempre più persistente vizio di votarsi al male, proprio della razza umana e non, come spesso nel corso dei milioni di anni è stato dimostrato dalle numerose razze che vivono e proliferano nell’universo. Ed è per questo che proprio secoli fa una di queste razze, una forma di vita superiore, dedita alle virtù ed alla saggezza, creò il Corpo delle Lanterne Verdi, guardiani Cosmici dai poteri immensi, il cui compito sarebbe stato vegliare sul corretto ordine delle cose nell’universo, mantenendo pace e prosperità nei vari settori spaziali. Ad ogni membro del Corpo cui fosse stato affidato il compito di pattugliare un settore del cosmo dai Guardiani dell’Universo, questo il nome della razza forse più antica e saggia di questo universo, madre e matrice del potere dato in dono ad ogni guardiano, venne dato in custodia un potere grande quanto l’universo stesso forse, racchiuso in un solo, esiguo anello, l’anello che simboleggia la forza d’ogni membro di tale corpo intergalattico.

Anni fa, il terrestre Hal Jordan venne scelto, forse dal caso, forse dal suo stesso destino, per l’incontro con colui che gli fece dono dell’anello, riconoscendo in lui il valore per divenire una Lanterna Verde, forse la più grande di tutti i tempi, come poi in effetti divenne. Votò la sua stessa vita alla causa del bene, vita che non esitò a sacrificare nel momento del bisogno, dopo esser stato condotto dapprima alla pazzìa e poi sull’orlo della disperazione da quel che forse non aveva mai provato prima in vita sua, toccato da un male che non potè e non fù in grado di rifiutare quando ne venne a contatto. Riuscì nondimeno infine a disperdere la malvagità del suo cuore nella luce delle stelle, assieme alla sua stessa carne ed al suo stesso sangue, tramutandosi nel simbolo di vendetta che sarebbe poi rimasto per molto tempo.

Di Hal Jordan non rimase quasi più nulla per molto tempo, venne presto sostituito da altri validi guardiani e custodi del potere della Lanterna Verde, finchè egli non riuscì a vincere, in tempi recenti, la morte stessa, decidendo che fosse giunto il momento giusto per tornare a combattere, a sperare, a credere in tutto quel che un tempo perse, e che d’ora in poi sarebbe di nuovo stato suo per sempre. Fu così che nell’ora più buia per l’umanità ed i suoi eroi, la Lanterna Verde più potente e conosciuta di tutti i tempi tornò a reclamare quel posto che fu suo e che gli spettò di diritto riprendersi, superando persino le diffidenze più dure di coloro che furono un tempo suoi amici e riacquisendone la fiducia, come quella dell’umanità tutta e del corpo delle Lanterne Verdi, tra le cui fila venne reintegrato nel momento di maggior bisogno. Un anno è dunque passato da quella crisi, un anno in cui Hal ha potuto riprendersi la sua vita, ma al tempo stesso combattere per mantenere tutto quel che aveva riottenuto, difendere ciò che gli era più caro e vincere finalmente ciò che in passato non aveva potuto sconfiggere, le sue stesse paure.

Ora, un anno dopo la grande Crisi Infinita che ha colpito l’universo tutto e la vita di Hal come un terremoto, Lanterna Verde è di nuovo operativo come membro nel Corpo delle Lanterne Verdi, pronto a difendere nuovamente ciò per cui ha dovuto duramente combattere, tornato ad una giovinezza che era andata persa, ed assieme alla voglia, alla grinta, all’energia di un tempo torna con una nota di arroganza e voglia di infrangere le regole che in passato non possedeva, stanco delle menzogne raccontate dai Guardiani dell’Universo, deciso a combattere l’ipocrisìa e le leggi moraliste di un mondo che non crede più fermamente nei propri eroi dopo la grande Crisi, accompagnato dai suoi migliori alleati ed amici nel corpo delle Lanterne e al di fuori d’esso.

Un Hal Jordan sprezzante del pericolo, finalmente conscio delle sue massime possibilità, del suo ruolo nel mondo e nell’universo, della sua vita e delle sue scelte, pronto a spingersi ai limiti estremi dell’universo, violando i divieti impostigli, pur di salvare coloro che un tempo furono perduti a causa sua, deciso a riconquistare ciò che ha perso, finalmente fiero di fronte alla sconfitta del male che un tempo lo persuase a divenirne parte.

Una volta assistito al debutto di Hal nel mondo post Crisis, alla sua ricerca per i compagni perduti, alla guerra tra il più grande corpo di difensori dell’universo che sia mai esistito ed il corpo di distruttori creato dal perfido Sinestro per distruggere Hal Jordan e le Lanterne Verdi insomma, non potrete più esimervi dai vostri doveri di membri onorari del corpo delle Lanterne Verdi, e ne diverrete parte integrante, rapiti dall’audace e frenetica sceneggiatura del maestro Geoff Johns e dai morbidi ma straordinari disegni di Ivan Reis per una serie che, al suo debutto dopo i tragici eventi di Crisi Infinita, si conferma tra le migliori in assoluto di casa DC Comics.

Di Emiliano Cadili Rispi


Informazioni sull'autore

Marco Cecini [Barry Allen]Nato a Roma, classe 1982. Appassionato, volitivo, amante di tutto ciò che è epico, eroico, e che rimanda al sapore antico e primigenio del vivere. In quanto tale, il fumetto supereroistico rientra di diritto nel novero delle sue passioni più grandi.Leggi tutti gli articoli di Marco Cecini