X-MEN: L’Inizio, Simon Kinberg sul sequel del film

Scritto da Andrea Ruscito il 16 febbraio 2012 in Cinema, film e animazione e Fumetti Marvel Comics e X-Men con nessun commento

MTV ha avuto l’opportunità di parlare con lo sceneggiatore Simon Kinberg alla premiere del suo film This means war. Kinberg aveva molto da dire sulla scrittura con tanti personaggi in mente, e anche sulla produzione del film.
Ha, inoltre, parlato di Michael Fassbender e di Magneto.

Da MTV

Non so quale sarà il titolo ma certamente sto lavorando al sequel di ‘X-Men: First Class’.
Lo scriverò e produrrò, sto iniziando ora e la regia sarà di Matthew Vaughn.

Sono un grande fan degli X-Men.
Sono cresciuto amandone i fumetti ed è stato davvero eccitante essere in grado di fare la storia delle origini di Xavier e Magneto, e ottenere questi due attori, [James] McAvoy e [Michael] Fassbender; erano fantastici.
Quindi, devo essere in grado di esplorare quei personaggi con attori di questa qualità e sarà emozionante farlo una seconda volta, fare anche alcune cose inaspettate con quei personaggi, che poi è il piano.

Questa era la novità del primo film ed è quello che vogliamo continuare.
Magneto diventa il cattivo alla fine del franchise, ma lui è un personaggio molto più complicato da giovane.
E’ qualcuno per cui simpatizzare, si arriva a tifare per lui, anche se non necessariamente d’accordo con i suoi metodi, si arriva a comprenderne la filosofia.

Stiamo ancora cercando di capire.
La verità è che Michael è un attore interessante e in ultima analisi penso che il suo personaggio non sarà mai completamente malvagio o buono.
Avrà un lato malvagio e un lato umano, simpatico e sarete in grado di metterli in relazione; ma avrete anche paura di lui.
Lui diventa Magneto, dice “Preferisco Magneto” alla fine del primo film.


Informazioni sull'autore

Andrea Ruscito [Jor-El]Nato a Cassino (FR) e residente a Pontecorvo (FR), classe 1982. Cultore del brand mutante di Casa Marvel (gli X-Men) con specializzazione nella Forza Fenice e Jean Grey. Amante della DC Comics, vede in Superman la più grande forma di rappresentazione ed espressione del fumetto supereroistico. Tra le passioni s'annoverano la musica, la Science Fiction, il fumetto, il cinema, la poesia e la pittura. Serie tv preferita? Battlestar Galactica!Leggi tutti gli articoli di Andrea Ruscito