News:

Sostenete DC Leaguers (scopri come).

Menu principale

Notte Oscura: Una Storia Vera di Batman - di P. Dini & E. Risso

Aperto da Azrael, 14 Dicembre 2016, 12:12:14

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Penny-uno

Letta appena oggi. Il volume si era perso nei meandri degli arretrati in libreria e non sapevo cosa mi perdevo.

Mi è piaciuta molto perchè ognuno ci può trovare un pochino di se stesso. Certo non è così comune essere aggrediti e malmenati, ma è una storia motivante, che da coraggio e voglia di rivalsa anche per le piccole sfide e i piccoli problemi di tutti i giorni.

Anche se con un atteggiamento conflittuale dettato dall'aggressione e dai problemi personali, traspare tutto l'amore di Dini per i personaggi del mondo batmaniano e per il mondo dei fumetti in generale e anche questo mi è piaciuto molto.

L'idea di
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Hugostrange70

Citazione di: Penny-uno il 23 Agosto 2020, 23:20:09
Letta appena oggi. Il volume si era perso nei meandri degli arretrati in libreria e non sapevo cosa mi perdevo.

Mi è piaciuta molto perchè ognuno ci può trovare un pochino di se stesso. Certo non è così comune essere aggrediti e malmenati, ma è una storia motivante, che da coraggio e voglia di rivalsa anche per le piccole sfide e i piccoli problemi di tutti i giorni.

Anche se con un atteggiamento conflittuale dettato dall'aggressione e dai problemi personali, traspare tutto l'amore di Dini per i personaggi del mondo batmaniano e per il mondo dei fumetti in generale e anche questo mi è piaciuto molto.

L'idea di
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

non è una vera e propria storia di batman ma la ricordo con molto piacere, direi forse anche un po sottovalutata ma a mio parere un vero gioiello

Heimdall

Letta poco fa nella versione cartonata.
Sinceramente leggendo il retro del volume non sapevo a che tipo di storia mi stavo avvicinando. Adesso ho capito che questa è un'opera autobiografica più che una storia a fumetti. Ovviamente l'espediente narrativo di raccontare gli avvenimenti, ma soprattutto di metabolizzarli, attraverso la presenza dei personaggi di fantasia dona al tutto un velo di leggerezza amara.
Questo è il processo di redenzione di un uomo, perchè di questo si tratta, che in un complesso meccanismo mentale quasi si autoconvince di essersi meritato (o almeno "attirato") le disgrazie attraverso i suoi comportamenti autodistruttivi.
Il punto più profondo (o perlomeno più interessante) per me non è quello finale ma quello in cui Dini incolpa Batman di non esserci stato nel momento del bisogno. Quasi un controsenso in tutto quello in cui si è creduto e in cui si è collaborato ad instillare nell'immaginario comune attraverso le proprie opere.
Una prova profondamente diversa dalle nostre abituali letture che merita una possibilità ed un profondo spirito critico nel giudicarla.


Non è una brutta cosa rendersi conto che non si hanno tutte le risposte. Poi cominci a fare le domande giuste....

ClarkArrow46

Notte Oscura: Una Storia Vera di Batman

Devo ringraziare voi amici Leaguers perché se non fosse stato per i vostri suggerimenti probabilmente mai avrei notato questa storia tra le millemila presenti su Batman.

Solo che questa non è una storia su Batman, è molto di più.
Questa storia trascende il singolo personaggio e apre le porte ad una visione e domande molto più ampie:
in che modo coesistono gli esseri viventi (noi) e gli esseri immaginari (supereroi)?

Citazione di: Penny-uno il 23 Agosto 2020, 23:20:09
Mi è piaciuta molto perchè ognuno ci può trovare un pochino di se stesso.

Esattamente.
Guardando i commenti (tutti entusiasti) ognuno ha sottolineato un aspetto differente di quest'opera che da un certo punto di vista potrebbe sembrare già sentito/visto sul cosa racconta (il trauma, la vita..) ma il bello è che tutti noi possiamo rivederci in questo Paul Dini per svariate ragioni: vuoi per l'essere nerd, per delusioni amorose, per traumi subiti, per il voler fuggire dalla realtà, ecc...

In molteplici punti mi sono sentito chiamato in causa e in particolare il tema che più mi ha colpito è quello della giustizia a cui ammetto di dare un forte peso sin da quando ero bambino. E in questa storia ho potuto quasi toccare con mano come il "credere" e "far vivere" i supereroi vada a rafforzare questo concetto che per alcuni individui come me è un pilastro inossidabile.

E come giocano tra loro i molteplici piani di realtà è ciò che ha contribuito a mettere la ciliegina sulla torta ad una storia davvero speciale, ti lascia qualcosa dentro.

Non me ne abbiate a male ma forse, gusto puramente personale, si poteva fare qualcosa di meglio lato disegni!
In ogni caso, questa storia è una di quelle che ti rimangono impresse anche a distanza di anni: è  :meta:

Voto: 9-




ironmaidenn

molto bella questa storia. davvero particolare ed intimistica oserei dire...è un fumetto che per di più si può regalare anche a qualcuno che non è propriamente un fan dei fumetti o dei supereroi secondo me