Autore Topic: Lanterna Verde (DC Classic) di AA.VV.  (Letto 2082 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Azrael

  • Batman Inc.
  • *
  • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
  • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
  • Post: 153833
  • La Vittoria Sta Nei Preparativi
    • Blog Azrael
Lanterna Verde (DC Classic) di AA.VV.
« il: 23 Novembre 2020, 03:49:57 »

  • Lanterna Verde Vol.1
    DC Classic Silver Age


    Autori: John Broome, Carmine Infantino, Gil Kane, Ross Andru, AA.VV.
    17X26, C., 320 pp., col.|28€
    Contiene: Showcase (1956) #22/24, Green Lantern (1960) #1/9
    DC PANINI COMICS

    • Hal Jordan indossa l’anello delle Lanterne Verdi!
    • L’entrata in scena di un personaggio amatissimo, che muove i suoi primi passi nei meravigliosi anni Sessanta!
    • La Lanterna più famosa di sempre dovrà combattere contro alieni, mostri giganti e altre incredibili minacce!
    • Senza contare i tentativi della sua dolce metà, Carol Ferris, di scoprirne l’identità segreta!
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Offline moebius

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1810
    Re:Lanterna Verde (DC Classic) di AA.VV.
    « Risposta #1 il: 25 Novembre 2020, 21:28:15 »
  • Ma questi volumi (di cui mi sembra di aver visto anche gli equivalenti degli altri eroi DC) sono tipo l'equivalente delle collane Masterworks per la Marvel?

    Offline skycaptain

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 284
    Re:Lanterna Verde (DC Classic) di AA.VV.
    « Risposta #2 il: 25 Novembre 2020, 22:07:30 »
  • Si

    Inviato dal mio SM-N970F utilizzando Tapatalk


    Offline Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 7117
    • Gotham City
    Re:Lanterna Verde (DC Classic) di AA.VV.
    « Risposta #3 il: 29 Marzo 2021, 16:38:51 »
  • L'ho iniziato oggi questo volume, ho letto per ora tutte le storie dello Showcase, e niente, a me le storie classiche piacciono sempre tanto. Sono leggere, simpatiche e appunto classiche, leggerle è sempre un piacere e relax.

    Dal prossimo capitolo si inizia con la serie principale e spero che Panini porti avanti questi volumi Classic senza fermarsi...


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Online Chocozell

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2677
    • Seiten Taisei
    Re:Lanterna Verde (DC Classic) di AA.VV.
    « Risposta #4 il: 29 Marzo 2021, 17:13:14 »
  • Queste storie le volevo prendere in formato DC Classic, quindi già sono predisposto. Sono un po' indeciso per l'edizione.
    Firma.png

    Offline Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 7117
    • Gotham City
    Re:Lanterna Verde (DC Classic) di AA.VV.
    « Risposta #5 il: 29 Marzo 2021, 17:46:49 »
  • Queste storie le volevo prendere in formato DC Classic, quindi già sono predisposto. Sono un po' indeciso per l'edizione.

    Quello Panini è a colori, gli altri mi pare siano tutti in b/n.
    La mia paura è solo quella che tolto Batman, tutti gli altri possano interrompersi dopo 1 o 2 numeri come negli USA, mentre spero che qua proseguano...
    Quelli Marvel qua da noi per ora sono proseguiti tutti, ma non so se le controparti USA della Marvel vanno avanti o anche loro hanno interrotto come la DC Comics.


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Offline Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 7117
    • Gotham City
    Re:Lanterna Verde (DC Classic) di AA.VV.
    « Risposta #6 il: 10 Aprile 2021, 17:49:11 »
  • LANTERNA VERDE CLASSIC #1 - SILVER AGE
    Di John Broome & Gil Kane


    Quando si parla della sorprendente Silver Age tre sono le serie che più di tutte balzano alla mente, Flash promotore di quest'era, i Fantastici Quattro della Marvel e Lanterna Verde di cui ci occuperemo oggi.

    Il personaggio di Lanterna Verde in origine nasce nella gloriosa Golden Age, ma sotto le vesti di Alan Scott, un ingegnere ferroviario che trova una Lanterna Verde in grado di donargli potere.
    Nel 1959 sulla testata antologica Showcase, dove precedentemente era nato Barry Allen (il secondo e più iconico Flash), nasce dal genio di Broome e Kane, Hal Jordan, la prima Lanterna Verde moderna.

    Jordan è un pilota collaudatore per l'azienda Ferris e durante un lavoro di collaudo verrà trasportato nei pressi di un'astronave caduta sulla Terra, dove incontrerà l'alieno morente Abin Sur, che gli farà dono dell'anello del potere e della batteria per ricaricarlo dopo essersi accertato di aver di fronte un uomo buono, puro e senza paura.

    Il potere di Jordan, come quello di Alan Scott, prende forma tramite un anello che deve essere ricaricato ad una batteria ed è in grado di sparare raggi energeiti e di formare costruitti in base a quello che sta immaginando l'eroe. Ma vi sono grandi differenze tra i due anelli, quello di Jordan prende potere dalla forza di volontà del suo possessore, ed è costruito da una razza di alieni spaziali ed evoluti chiamati Guardiani dell'Universo, decisi ad avere un corpo di polizia interstellare a vigilare sui vari settori galattici, mentre quello di Scott è alimentato da una batteria magica. Entrambi però hanno una debolezza, quello di Scott è debole al legno e ad altri materiali vegetali, mentre quello di Jordan al colore giallo (che in futuro verrà sfruttato dalla Lanterne Gialle del Sinestro Corps)

    John Broome, un autore storico della Silver Age ebbe quindi un'idea geniale e su ampio raggio nella creazione della nuova Lanterna Verde, spingendo il tutto ad un prodotto più fantascientifico e grande, mantenendo il senso di giustizia e bene che verrà magnificamente sfruttato anche negli anni successivi da altri grandi autori.
    Come ogni lettura del periodo, anche Lanterna Verde presenta spesso storie a singolo capitolo che hanno un inizio e una fine, dove dopo l'arrivo di una minaccia vi sarà lo scontro e la vittoria dell'eroe, portando comunque avanti dei progressi di trama con i vari comprimari, in questo caso un collega di lavoro eschemise e soprattutto la bellissima Carol Ferris di cui Hal è da sempre innamorato. Oltre a tutto questo vi è l'aggiunta di nemici importanti e che diventeranno storici e iconici nel tempo, come il losco Hector Hammond, gli abitanti di Qward e soprattutto il funesto Sinestro, un ex Lanterna Verde ormai rinnegato e divorato dalla malvagità e brama di potere. e vendetta nei confronti dei Guardiani.
    La scrittura risulta comunque sempre fluida e senza un uso eccessivo delle didascalie e con una parte di testo moderata e invecchiata abbastanza bene pur con qualche ingenuità del periodo.

    Ai disegni il talentuoso Gil Kane opta per uno stile fluido e leggero per i tempi, diventato poi il tipico tratto classico e riconoscibile, con dei volti definitivi e delle buone simmetrie, dando anche volto ai già citati personaggi destinati a divenire iconici nell'universo DC Comics.

    Consigliato? Se siete amanti del classico, della fantascienza, di Lanterna Verde o delle storie che hanno dato inizio alla leggenda, la risposta non può che essere si.
    Se invece le storie un po' datate e più leggere della Silver Age vi risultano pesanti e con disegni sorpassati, ovviamente è no, sul resto c'è poco altro da poter aggiungere.

    "Nel giorno più splendente, nella notte più profonda, nessun malvagio sfugga alla mia ronda, colui che nel buio del male si perde, si guardi dal mio potere... la luce di Lanterna Verde."


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!