News:

Sostenete DC Leaguers (scopri come).

Menu principale

Dampyr - di Mauro Boselli e Maurizio Colombo

Aperto da Occhi nella Notte, 24 Agosto 2009, 18:09:28

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Occhi nella Notte



Dampyr è il titolo di una serie a fumetti pubblicata dalla Sergio Bonelli Editore.
I creatori di Dampyr sono Mauro Boselli e Maurizio Colombo.

Harlan Draka è un personaggio di origini slave. Cresciuto in un piccolo villaggio orfano di madre, morta di parto, e senza praticamente avere mai visto suo padre, sbarca il lunario girovagando nei paesi vicini spacciandosi per un dampyr, un figlio di un vampiro e una donna umana, in grado di levare il malocchio gettato da un ipotetico vampiro. La sua vita arriverà ad una svolta quando, chiamato da Kurjak, un rude soldato a capo di una piccola truppa di uomini, in una zona di guerra infestata da vampiri, scoprirà di essere veramente un dampyr grazie a Tesla, una vampira ribelle. Il sangue di dampyr è velenoso per i Maestri della Notte, una razza di supervampiri che domina segretamente il mondo; Harlan perciò decide di dedicare la sua vita alla loro distruzione, accompagnato dai fedeli compagni Kurjak e Tesla.

La caratteristica principale del dampyr è il suo sangue, velenoso per Maestri della Notte e vampiri; se messo a contatto con armi da taglio o pallottole, le rende sempre letali per i non-morti. Il dampyr è dotato anche di altre abilità, rivelate mano a mano che la serie va avanti. In particolare ricordiamo:

   * Ricerca dei Maestri: Il dampyr è in grado di rilevare la presenza di un Maestro della Notte in una determinata area.
   * Rigenerazione: le ferite del dampyr si rigenerano molto più in fretta del normale. Il dampyr inoltre invecchia molto lentamente.
   * Resistenza alle illusioni: il dampyr può vedere "attraverso" le illusioni create dai Maestri della Notte. Tale capacità dipende anche dalla potenza psichica del Maestro. Anche un umano può acquisire tale capacità mediante un contatto fisico con il dampyr.
   * Ipnotismo: Harlan si è dimostrato in grado, occasionalmente, di ipnotizzare qualche non-morto per comunicare con il Maestro che lo controllava.
   * Acquisizione di conoscenze: bevendo il fluido vitale di Maestri e non-morti, il dampyr può acquisire le conoscenze del vampiro. La quantità di conoscenze acquisite dipende dalla quantità di fluido vitale bevuto dal dampyr.
   * Messaggi psichici: il dampyr può ricevere messaggi psichici dai Maestri della Notte. Tali messaggi possono tuttavia essere utilizzati per stordirlo, specie se la forza mentale del Maestro è molto potente.

Dampyr è, per stessa ammissione degli autori, una serie horror. Tuttavia, la ricchezza di filoni narrativi permette di riscontrare in essa una vena "gialla" e soprattutto, visti i continui riferimenti a luoghi, avvenimenti e personaggi reali, storica.

Particolare caratteristica di Dampyr è la forte continuity: esattamente il contrario di una serie come Dylan Dog, dove ogni numero è praticamente un episodio a sé. Invece, in Dampyr i filoni narrativi vengono creati, si intrecciano tra loro, si sciolgono: esistono alcune storie che fungono da riempitivo, ma generalmente ogni albo fa riferimento, in modo più o meno esplicito, a uno o più numeri precedenti. Tuttavia, per ammissione dello stesso Boselli[1], la continuity procede a rilento, e le rivelazioni spettacolari sulla trama vengono centellinate per non privare la serie del suo mordente.

Dampyr è una serie che si svolge nel mondo reale. Come già detto prima, gli autori si divertono spesso ad ambientare le loro storie in luoghi realmente esistiti, riproducendone fedelmente le caratteristiche (un esempio fra tutti: Praga), ma non è finita qui: anche episodi storici, a volte molto recenti, vengono più o meno apertamente citati; si è già parlato della guerra in Ex-Jugoslavia, della Cecenia, della Prima e Seconda guerra mondiale, della Guerra dei trent'anni, dell'alluvione di Praga del 2002 e così via. Anche personaggi realmente esistiti, come il pilota polacco Godwin Brumowski o il gangster Bugsy Siegel hanno un ruolo di primo piano nella serie.

Altra differenza con serie come Dylan Dog o Tex è lo scorrere del tempo: in Dampyr il tempo produce i suoi effetti, ed in generale un anno nella realtà corrisponde ad un anno (12 numeri) nel fumetto.

Solo quando l'ultimo campo sara' sporcato,
l'ultimo fiume inquinato, l'ultimo animale avvelenato e l'ultimo albero abbattuto
che gli uomini capiranno che non possono mangiare i soldi.

I Miei Articoli  http://www.dcleaguers.it/author/occhi-nella-notte<br />
Collezione Tavole Originali  http://www.comicartfans.com/GalleryDetail.asp?GCat=46736<br />
COMPRO http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/%28vendo%29-parte-della-mia-collezione/msg1438045/#msg1438045

Occhi nella Notte

Nessuno di voi leggere la serie???
Io sono molto curioso, soprattutto dopo aver visto delle tavole veramente meravigliose...

Solo quando l'ultimo campo sara' sporcato,
l'ultimo fiume inquinato, l'ultimo animale avvelenato e l'ultimo albero abbattuto
che gli uomini capiranno che non possono mangiare i soldi.

I Miei Articoli  http://www.dcleaguers.it/author/occhi-nella-notte<br />
Collezione Tavole Originali  http://www.comicartfans.com/GalleryDetail.asp?GCat=46736<br />
COMPRO http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/%28vendo%29-parte-della-mia-collezione/msg1438045/#msg1438045

Murnau

Bella serie, un mix di azione e horror. All'inizio è "Vampires" di Carpenter ambientato in Europa piuttosto che nel Texas; poi, quando il filone inizia a mostrare la corda, il fumetto si re-inventa come un mix di azione e letteratura orrorifica anglo-europea di fine ottocento (Bierce, Poe, Lovecraft, Maupassant, Hodgson, Blackwood). Disegnatori pazzeschi, ma alla Bonelli lo sono quasi tutti.
Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                   La notte, 1961

Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                    Il cielo sopra Berlino, 1987

Occhi nella Notte

C'ho visto nazzisti pure in mezzo...
Volevo provare ma comprare gli albetti non so se mi conviene... sarebbe fantastico se facessero la grande ristampa, ma non posso neppure mandare una email alla bonelli, che il loro sito non ce l'ha  <_< <_< <_<

Io ho letto commenti molto positivi per la serie in questione.
Io sono leggermente un pò scettico per il fatto che ci siano vampiri in mezzo...

Solo quando l'ultimo campo sara' sporcato,
l'ultimo fiume inquinato, l'ultimo animale avvelenato e l'ultimo albero abbattuto
che gli uomini capiranno che non possono mangiare i soldi.

I Miei Articoli  http://www.dcleaguers.it/author/occhi-nella-notte<br />
Collezione Tavole Originali  http://www.comicartfans.com/GalleryDetail.asp?GCat=46736<br />
COMPRO http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/%28vendo%29-parte-della-mia-collezione/msg1438045/#msg1438045

Murnau

C'è tutto, non solo vampiri. Il punto di partenza è quello, ma quasi subito Boselli & Colombo hanno capito che non potevano fare una serie SOLO sui vampiri. Allora hanno iniziato ad inserire un po' tutti gli elementi tipici del fantastico, pescando anche dalla tradizione favolistica europea.
Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                   La notte, 1961

Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                    Il cielo sopra Berlino, 1987

Occhi nella Notte

Per il discorso vampiri: è una cosa stile Blade o Buffy? Perchè non mi pace molto quel genere...

Solo quando l'ultimo campo sara' sporcato,
l'ultimo fiume inquinato, l'ultimo animale avvelenato e l'ultimo albero abbattuto
che gli uomini capiranno che non possono mangiare i soldi.

I Miei Articoli  http://www.dcleaguers.it/author/occhi-nella-notte<br />
Collezione Tavole Originali  http://www.comicartfans.com/GalleryDetail.asp?GCat=46736<br />
COMPRO http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/%28vendo%29-parte-della-mia-collezione/msg1438045/#msg1438045

Murnau

No so come sia Buffy. Comunque è in stile Dampyr, cioé: branchi di vampiri sporchi e cattivi, violenti e brutali. Niente bellocci con gli occhiali da sole e i vestiti firmati, che danno feste "al sangue" negli attici di New York.
Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                   La notte, 1961

Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                    Il cielo sopra Berlino, 1987

Occhi nella Notte

Per caso, qualcuno di voi sa se faranno la grande ristampa anche per lui????

Solo quando l'ultimo campo sara' sporcato,
l'ultimo fiume inquinato, l'ultimo animale avvelenato e l'ultimo albero abbattuto
che gli uomini capiranno che non possono mangiare i soldi.

I Miei Articoli  http://www.dcleaguers.it/author/occhi-nella-notte<br />
Collezione Tavole Originali  http://www.comicartfans.com/GalleryDetail.asp?GCat=46736<br />
COMPRO http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/%28vendo%29-parte-della-mia-collezione/msg1438045/#msg1438045

Murnau

Citazione di: Occhi nella Notte il 06 Settembre 2009, 19:50:31
Per caso, qualcuno di voi sa se faranno la grande ristampa anche per lui????

ne dubito, è troppo giovane.
Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                   La notte, 1961

Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                    Il cielo sopra Berlino, 1987

Ned Ellis

Io ho rivenduto l'intera collezione.
Il fumetto non rientra nelle mie corde, nonostante tutto anche se non lo leggo c'è da dire che è davvero ben fatto e ben disegnato
Sette anni fa abbiamo stipulato un trattato con l'uomo bianco. Ci ha promesso che la terra dei bufali sarebbe stata nostra per sempre. Adesso minacciano di prenderci anche quella. Dovremmo cedere, fratelli? O invece dire loro: "Dovrai uccidermi prima di impossessarti del mio paese".

Vendo sul forum
http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/(vt)-vendo-berserk-batman-nuova-serie/new/#new

Occhi nella Notte

Ho letto il primo numero, e non è malaccio.
Tanta azione e disegni ottimi.
Però c'è qualcosa che non mi convince. Mi ricorda troppo Blade...

Solo quando l'ultimo campo sara' sporcato,
l'ultimo fiume inquinato, l'ultimo animale avvelenato e l'ultimo albero abbattuto
che gli uomini capiranno che non possono mangiare i soldi.

I Miei Articoli  http://www.dcleaguers.it/author/occhi-nella-notte<br />
Collezione Tavole Originali  http://www.comicartfans.com/GalleryDetail.asp?GCat=46736<br />
COMPRO http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/%28vendo%29-parte-della-mia-collezione/msg1438045/#msg1438045

Murnau

Uhm... veramente di Blade non ha nulla... in ogni caso più avanti migliora.
Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                   La notte, 1961

Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                    Il cielo sopra Berlino, 1987

Ikki di Phoenix

Ho letto i primi cinque numeri, non è male, ma mi sa un pò di ripetitivo alla lunga...


"Il fuoco... Un ardore fiammeggiante quale non avevo mai sentito prima di allora, un odio spropositato e dirompente mi sovrastava. Nel mio animo sembrava fluire un magma  incandescente, come se il mio cuore avesse preso a eruttare lava come un vulcano improvvisamente ridestatosi dopo anni di silenzio. Quella folgore, quella brace che sembrava sopita dentro di me aveva ripreso a bruciare, inarrestabile. Sentiii tutta la forza delle stelle esplodermi in petto.  Una smania irrefrenabile di uccidere mi assaliva. Dovevo saziarla."

Murnau

Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                   La notte, 1961

Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                    Il cielo sopra Berlino, 1987

Ikki di Phoenix

Aò, te pareva, ma che c'ho il malocchio?  :lol:


"Il fuoco... Un ardore fiammeggiante quale non avevo mai sentito prima di allora, un odio spropositato e dirompente mi sovrastava. Nel mio animo sembrava fluire un magma  incandescente, come se il mio cuore avesse preso a eruttare lava come un vulcano improvvisamente ridestatosi dopo anni di silenzio. Quella folgore, quella brace che sembrava sopita dentro di me aveva ripreso a bruciare, inarrestabile. Sentiii tutta la forza delle stelle esplodermi in petto.  Una smania irrefrenabile di uccidere mi assaliva. Dovevo saziarla."