News:

Sostenete DC Leaguers (scopri come).

Menu principale

Star Trek - Topic Ufficiale 2.0

Aperto da Azrael, 08 Ottobre 2018, 02:24:16

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Largand

Citazione di: mar-vell il 14 Maggio 2022, 09:05:02Se non ricordo male a fine episodio McCoy o Spock dice di aver lasciato il comunicatore sul pianeta, Kirk non la prende troppo male. Mi sembra che dica qualcosa sulla complessità del comunicatore rispetto alla tecnologia del pianeta e comunque spera che non succeda nulla almeno per un tot di anni.
Mah...io ho appena riguardato l'episodio ed al minuto 42 del telefilm si vede Kirk che recupera tutti e 4 i comunicatori che erano stati sequestrati dalla polizia.
Quindi il problema manco si pone.
Sono un cittadino dello spazio. Mi ritengo quindi Apolide...e non italiano.

pumui75

Si vede che nella versione NETFLIX quel pezzo era tagliato meglio così.
Ma sul doppiaggio non mi pare di sbagliare in merito al fato dei due aiutanti di GARY7.

saluti dal colle ASTAGNO DI ANCONA

Largand

Citazione di: pumui75 il 14 Maggio 2022, 12:40:22Si vede che nella versione NETFLIX quel pezzo era tagliato meglio così.
Ma sul doppiaggio non mi pare di sbagliare in merito al fato dei due aiutanti di GARY7.
Si, su quello ha ragione. Non capisco come mai invece su Netflix hanno tagliato quel dialogo.
Ma ne sei proprio sicuro che non menzionano il fato dei due agenti?
Sono un cittadino dello spazio. Mi ritengo quindi Apolide...e non italiano.

pumui75

Ieri lo rivisto mi pareva strano ma è così(qualcosa di simile era accaduto con GATTO NERO dove dicevano che alieni erano due stregoni poi han corretto).

saluti dal colle ASTAGNO DI ANCONA

Venom

Prima puntata di Star Trek: Strange New Worlds

Nella forma è come mi aspettavo, nella sostanza promette bene. Pilot promosso.

Anson Mount / Christopher Pike regge lo show con Ethan Peck / Spock. Il personaggio di La'an Noonien-Singh mi ricorda Camina Drummer di The Expanse.



Rain

È vero, le Attrici si somigliano.

Molto piacevole anche la seconda puntata.
OH, Ethan Peck come Spock è davvero bravo, riuscire a bilanciare un personaggio tanto classico negli anni della giovinezza, diviso tra le sue origini :clap: spero che Sarek e Amanda si rivedano, se non sbaglio Spock e Sarek non si erano parlati per parecchio prima di Viaggio a Babel, magari ne approfondiranno i motivi.

Ad ogni modo è evidente che il classico "linguaggio narrativo Trek" lo sanno parlare anche i nuovi scrittori. Un certo sviluppo di trama, interazione dei personaggi ecc..
Il punto è che con Discovery e Picard han cercato qualcosa di differente, non capisco questo (non mi riferisco a voi, in usa ci vanno giù pesantissimi) "disprezzo" per due serie che hanno cercato vie differenti.

La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

Sostieni DC Leaguers
http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/

Largand

Citazione di: Rain il 15 Maggio 2022, 21:06:48Il punto è che con Discovery e Picard han cercato qualcosa di differente, non capisco questo (non mi riferisco a voi, in usa ci vanno giù pesantissimi) "disprezzo" per due serie che hanno cercato vie differenti.
Io infatti non disprezzo affatto quelle serie, anzi, Picard proprio mi piace, anche se questa stagione ha volato..."con un motore in avaria".
Discovery è chiaramente inferiore a tutte quelle che ho visto finora, ma la seguo e continuerò a seguirla.
E del resto si è visto che, nel giro di queste 4 stagioni, i creativi di Discovery stanno cercando in qualche modo di raddrizzare il tiro, e di inserirla in un contesto più classicamente trekkiano.

Io credo che l'errore principale sia stato il portare la loro sperimentazione verso un tipo di Fantascienza diverso da quello tipicamente trekkiano, secondo il loro pensiero magari lo vedono "più maturo", nel tentativo di catturare telespettatori che normalmente non vedono Star Trek.
Dico che è stato un errore perché queste tipo di serie (la Fantascienza Space-Opera) la puoi condire con tutte le salse che vuoi, se il telespettatore non è abituato a vederle, non gli interessa minimamente, e ci passa davanti a 100 Km all'ora, col telecomando.
Adesso sembra che l'abbiano capito, o si sono rassegnati, al non poter avere telespettatori Non-Trekkies, e con "Strange New Worlds" portano avanti il discorso sulla falsariga di Roddenberry-Berman.
Sono un cittadino dello spazio. Mi ritengo quindi Apolide...e non italiano.