Autore Topic: Superman: Fuga da Mondo Bizarro (n. 14,15)  (Letto 5019 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Tankorr

  • *****
  • Nerd geneticamente modificato
  • Post: 3037
  • Green Lantern Corps
Re:Superman: Fuga da Mondo Bizarro (n. 14,15)
« Risposta #15 il: 21 Giugno 2013, 01:04:27 »
  • storia ottima.


    ed oltre che spassosa, sorprendentemente profonda e toccante nel mostrare il rapporto tra Kal e i suoi due padri, e geniale nello sfruttare un aspetto del potere di Superman (il suo variare al tipo di radiazione solare) del tutto inedito ma perfettamente calato nel contesto.

    e soprattutto, la seconda parte morale di Last Son: l vediamo Kal El cercare di superare la propria solitudine sognando di diventare padre, qui lo vediamo nel ruolo di doppio figlio...anzi oserei dire triplo, perch c' anche lo stesso Bizzarro che esprime lo stesso bisogno. ed in quanto clone, potremmo vedere anche il suo tendere ad una figura paterna come un estremo riflesso della solitudine di Clark.


    ...e notate che Johns fa tutto questo in una storia che almeno nel livello + "base" comica.


    Geoff Johns. non ci sono altre parole....
    « Ultima modifica: 21 Giugno 2013, 01:10:40 da Tankorr »



    Offline Penny-uno

    • Batman Inc.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1224
    Re:Superman: Fuga da Mondo Bizarro (n. 14,15)
    « Risposta #16 il: 08 Gennaio 2021, 20:01:22 »
  • Da una parte divertentissima e molto scorrevole. Ognuno ha la sua controparte bizarra ed molto divertente anche nel finale quando
    Spoiler  :
    p Kent pensa di avere ancora i poteri e, vestito da Superman, prova a sollevare il trattore
    Dallaltra presenta delle parti molto intimiste con dei flashback in cui apprendiamo il senso di solitudine ed estraniamento del piccolo Clark e che fantastica persona sia p Kent.

    la seconda parte morale di Last Son: l vediamo Kal El cercare di superare la propria solitudine sognando di diventare padre, qui lo vediamo nel ruolo di doppio figlio...anzi oserei dire triplo, perch c' anche lo stesso Bizzarro che esprime lo stesso bisogno. ed in quanto clone, potremmo vedere anche il suo tendere ad una figura paterna come un estremo riflesso della solitudine di Clark.


    ...e notate che Johns fa tutto questo in una storia che almeno nel livello + "base" comica.

     :quoto:

    Tavola da incorniciare:
    Spoiler  :

    Offline Hugostrange70

    • ****
    • Casa sua un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2402
    Re:Superman: Fuga da Mondo Bizarro (n. 14,15)
    « Risposta #17 il: 08 Gennaio 2021, 20:21:37 »
  • Ho un bel ricordo di questa storia  :)