DC Leaguers Forum

DC Comics => Fortezza della Solitudine => Topic aperto da: The Flash - 10 Agosto 2009, 21:31:36

Titolo: Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: The Flash - 10 Agosto 2009, 21:31:36
Sul nostro sito la recensione (http://www.dcleaguers.it/recensioni/superman-diritto-di-nascita/) di Roberto Giordano

(http://www.dcleaguers.it/wp-content/uploads/2013/01/superman_diritto_di_nascita.jpg)

Testi: Mark Waid
Disegni: Leinil Yu
Edizione originale: Superman: Birthright #1-12 (2003)
Edizione Italiana: DC Universe 1-12 Ed.Play Press; Superman: Diritto di Nascita (Cartonato) Ed.RW-Lion;
Ultima Edizione Italiana: Superman: Diritto di Nascita TP 1-2 Ed.RW-Lion;

--------------------------------

RECENSIONE:

Non potevamo esimerci dal dedicare la nostra attenzione a Birthright, la saga in 12 parti che, nell'ottica DC Comics, avrebbe dovuto ridefinire le origini di Superman.
Intreccio e sceneggiatura fanno capo a Mark Waid, per quanto ci riguarda, una garanzia: grande conoscitore della continuity; autore di quella che è una delle migliori storie DC di sempre, se non la migliore in assoluto, Kingdom Come; deus ex machina della santificazione di Superman, operata su Kingdom Come stesso; talentuoso narratore che per anni ha gestito alla grandissima Flash; fu capace di una gestione breve ma notevole sulla JLA, che ebbe modo poi peraltro di ridefinire nelle sue linee generali in Year One; insomma… Stiamo parlando di uno di quegli eletti che abitano le vette dell'Olimpo fumettistico.

Dobbiamo affrontare il discorso su Birthright in maniera dicotomica, dividendo la trattazione su due livelli: quello strettamente legato alla continuity, e quello in cui si parla di una storia in quanto tale.

Non è molto chiaro il perché la DC sentisse la necessità di rinarrare le origini di Superman… Man Of Steel di Byrne riscuoteva ancora grandissimo successo, collocandosi in cima alle classifiche di gradimento dei lettori; inoltre non c’erano stati avvenimenti particolari tali da rendere MoS superato. Si voleva allora fare un semplice restyling del personaggio tenendo conto anche del successo di Smallville? Forse.
Comunque al di là delle ragioni alla base del progetto, Waid intervenne pesantemente su alcuni aspetti:
- Il primo incontro ed i rapporti di Clark con Lex Luthor;
- In parte la caratterizzazione stessa di Luthor (le citazioni alla Golden Age, così come quelle di rimando a Smallville, sono parecchie);
- L’esordio di Superman a Metropolis (qui la citazione è cinematografica! Pur tuttavia senza dimenticare MoS...)
- L’accoglienza che la città dà a Superman, ben diversa da quanto si era abituati a vedere e a pensare.
Poi ovviamente il tutto viene aggiornato e “spostato” ai giorni nostri: quando Clark è in giro per il mondo dopo il college si tiene in contatto con mamma Kent via e-mail, sicuramente impensabile ai tempi di Byrne; tra l’altro i Kent qui vengono parecchio ringiovaniti.

Pur affezionati a MoS, non abbiamo motivo di non citare i pregi di questa interessante "riscrittura" delle origini di Superman in chiave moderna. Il punto nodale è più che altro costituito dalla non incidenza della storia nella continuity, contrariamente alle previsioni e alle aspettative. Perché creare un "restart" solo per poi non tenerne conto editorialmente parlando? Esempio eclatante è la gestione di Lena Luthor, che rappresenta la più grossa “falla” nella gestione Berganza, ma certo non per demerito della storia... E qui passiamo al secondo livello di lettura.

Come valutare la storia? Indubbiamente crediamo si possa ritenere notevole come contenuti e narrazione. Le caratterizzazioni ormai sono consolidate e Waid le ripropone abilmente: Clark timido e impacciato, sempre defilato e “invisibile” (su questo Mark calca parecchio la mano…); Lois è una donna “mangia-uomini”, di quelle che non si fermano davanti a nulla (grandiosa la scena in cui Perry White annota su un foglio i pro e i contro di Lois!). Lex Luthor spietato nella sua ossessiva rincorsa al sapere e al potere, anche se qui la sua caratterizzazione è un mix tra lo scienziato geniale del pre-Crisi e l’affarista senza scrupoli dell’era Byrne; bella la caratterizzazione di un giovane Superman ancora alle prese con le insicurezze del suo ruolo in una società forse non ancora pronta ad accettarlo.
Interessanti i primi capitoli con un’ambientazione inedita: Clark prende coscienza delle responsabilità derivanti dai suoi poteri dopo una tragica disavventura in Africa. Ottimo a dire il vero anche l’espediente narrativo con cui scopre le sue origini kryptoniane.
Nondimeno ci permettiamo di segnalare una nota dolente: uno dei personaggi più importanti legati alla giovinezza di Clark è completamente ignorato... Lana Lang appare si e no in due vignette; una cosa invero giustificata, considerando la temporalità della storia, secondo la quale Clark, all'inizio della narrazione, ha già lasciato Smallville.

Commentare i disegni è spesso rischioso, in quanto si sfocia nella soggettività. Particolare e atipico, lo stile di Leinil Yu, risulta forse a volte troppo legnoso, con la fastidiosa tendenza a disegnare corpi tozzi e volti fastidiosamente “carichi” di linee e colore.

L'edizione italiana non è proprio il non plus ultra per un collezionista, perché comporta il recupero dei primi 12 numeri di DC Universe della Play Press, impresa non facile e tutt’altro che economica. Due le edizioni DC: sia in Hardcover, sia normale TP.
Che la Planeta decida di rieditare questa storia? Possibile ma non possiamo dire, almeno al momento, probabile.

A cura di Mauro Anselmo
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Genis-Vell - 23 Agosto 2009, 20:52:13
Peccato che questa miniserie sia stata u po' snobbata, sia in America che in Italia. Rimango affezionato a MAN OF STEEL, per me insuperabile, ma BIRTHRIGHT l'ho letta volentieri ed è stata una buona riscrittura moderna delle origini del personaggio.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lar Gand - 23 Agosto 2009, 21:24:44
Grande storia, mi è piaciuta molto, da segnare tra quelle da rileggere presto!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Clod - 23 Settembre 2009, 18:03:34
non capisco il senso di fare una revisione del protagonista se dopo 2-3 anni viene rismontata per la versione di Johns post-Crisi Infinita (e definitiva, si spera). Ad ogni modo, attendo un volume della Planeta perpoterla leggere e commentare.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: nembo-kid - 23 Settembre 2009, 18:07:08
bella storia.

peccato i disegni che non sopporto molto.

ma bella riscrittura!!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lar Gand - 24 Settembre 2009, 08:47:03
Bellissima storia, anche io spero venga ripubblicata dalla planeta
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Walter West - 24 Settembre 2009, 17:11:28
Salve a tutti!
La mia cultura su Superman è piuttosto bassa, ho letto soltanto All Star e Kryptonite... :ahsisi:
Ma Man of Steel si trova in volume? Anche questo "Birthright"?
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Clod - 24 Settembre 2009, 19:39:18
Salve a tutti!
La mia cultura su Superman è piuttosto bassa, ho letto soltanto All Star e Kryptonite... :ahsisi:
Ma Man of Steel si trova in volume? Anche questo "Birthright"?
Man of Steel si può trovare nei primi due numeri de Le Avventure di Superman della Planeta o nel volumetto Mondadori. Birthright è distribuito sugli spillati Play Press "Superman Magazine", anche se non so dirti i numeri.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Carol Danvers - 24 Settembre 2009, 19:57:33
Salve a tutti!
La mia cultura su Superman è piuttosto bassa, ho letto soltanto All Star e Kryptonite... :ahsisi:
Ma Man of Steel si trova in volume? Anche questo "Birthright"?
Man of Steel si può trovare nei primi due numeri de Le Avventure di Superman della Planeta o nel volumetto Mondadori. Birthright è distribuito sugli spillati Play Press "Superman Magazine", anche se non so dirti i numeri.

Veramente Birthright è stato pubblicato sugli spillati DC Universe 1-12 della Play Press
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Walter West - 24 Settembre 2009, 22:03:46
Grazie mille!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Harvey Dent - 24 Settembre 2009, 23:51:40
Lo sto puntando da tanto, ma lo prenderò solo se me lo pubblica la Planeta...Non voglio prendere un mucchio di spillati. Vista la qualità credo che sia solo questione di tempo. E poi prossimamente ci saranno le Secret Origins di Master Geoff!!! :w00t:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Doktor Sleepless - 25 Settembre 2009, 00:01:03
Tra gli imprescindibili dell'uomo d'acciaio.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: American_Gaijin89 - 25 Settembre 2009, 19:48:08
E poi prossimamente ci saranno le Secret Origins di Master Geoff!!! :w00t:

Non ho (ancora :asd:) letto Birthright e adoro Johns, ma quando Waid ci si mette solitamente è di un altro pianeta  :asd:

Da recuperare  :)
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Clod - 26 Settembre 2009, 10:41:44
Salve a tutti!
La mia cultura su Superman è piuttosto bassa, ho letto soltanto All Star e Kryptonite... :ahsisi:
Ma Man of Steel si trova in volume? Anche questo "Birthright"?
Man of Steel si può trovare nei primi due numeri de Le Avventure di Superman della Planeta o nel volumetto Mondadori. Birthright è distribuito sugli spillati Play Press "Superman Magazine", anche se non so dirti i numeri.

Veramente Birthright è stato pubblicato sugli spillati DC Universe 1-12 della Play Press
chiedo venia per l'imperdonabile errore
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Walter West - 26 Maggio 2010, 21:25:36
La cover di Yu è stupenda... davvero bellissima.
Ancora nulla su una probabile edizione Planeta?
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Fabraxas Choule - 29 Giugno 2010, 17:01:35
La serie della  Play Press DC Universe 1-12, comprende anche Lobo. Non prendetela.  :lol:
Aspetto la ristampa Planeta o prendo il volume in lingua.  :sisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 29 Giugno 2010, 17:03:24
Se la ristampano la prendo  :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Murnau - 29 Giugno 2010, 18:22:28
Aspetto la ristampa Planeta o prendo il volume in lingua.  :sisi:

Fai bene, è una gran bella storia.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Barry Allen - 29 Giugno 2010, 18:41:57
Birthright è una cagata pazzesca!

p.s. mi sa che ho sbagliato topic  :look:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Clod - 29 Giugno 2010, 18:46:32
però, due pareri così discordanti di seguito uno all'altro dovevo vederli :asd: :asd:
a parte gli scherzi, che io sappia è l'unica storia disegnata da Yu per la DC, o ce ne sono altre?
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Green Arrow - 30 Giugno 2010, 12:19:35
L'ho riletta l'altro giorno ed è veramente una ottima storia

però, due pareri così discordanti di seguito uno all'altro dovevo vederli :asd: :asd:
a parte gli scherzi, che io sappia è l'unica storia disegnata da Yu per la DC, o ce ne sono altre?

ha fatto anche questa per la Wildstorm http://www.dccomics.com/wildstorm/graphic_novels/?gn=5382 (http://www.dccomics.com/wildstorm/graphic_novels/?gn=5382)

quanto mi piacerebbe che ritornasse a disegnare Supes  :cry:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Walter West - 30 Giugno 2010, 12:26:53
Birthright è una cagata pazzesca!

p.s. mi sa che ho sbagliato topic  :look:

Sei serio? :D
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Barry Allen - 30 Giugno 2010, 12:41:12
Non mi è piaciuta per nulla, strano perché adoro Waid...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Carol Danvers - 30 Giugno 2010, 12:45:02
Anche a me Waid piace molto, ma questa mini mi ha detto poco e niente...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Walter West - 30 Giugno 2010, 12:46:24
Io voglio leggerla, anche perché Secret Origin di Geoff Johns (che comunque leggerò) non mi convince per un piccolo motivo in particolare.
Superboy. >:(
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Green Arrow - 30 Giugno 2010, 13:09:38
per me è meglio di Secret Origin, anche se non è in continuity ecc ecc...  :shifty:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: rplant - 30 Giugno 2010, 14:04:38
Anche a me Waid piace molto, ma questa mini mi ha detto poco e niente...

lo stesso vale per me  :(
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Carol Danvers - 30 Giugno 2010, 15:03:16
Io voglio leggerla, anche perché Secret Origin di Geoff Johns (che comunque leggerò) non mi convince per un piccolo motivo in particolare.
Superboy. >:(

Oh, perché non ti convince? L'interpretazione di Johns è la migliore...
che Superman abbia acquisito i suoi poteri solo da adulto è poco credibile...
senza contare poi che l'esistenza di Clark/Superboy è fondamentale per la Legione ed eliminarlo ha causato solo problemi...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Walter West - 30 Giugno 2010, 18:32:19
Io voglio leggerla, anche perché Secret Origin di Geoff Johns (che comunque leggerò) non mi convince per un piccolo motivo in particolare.
Superboy. >:(

Oh, perché non ti convince? L'interpretazione di Johns è la migliore...
che Superman abbia acquisito i suoi poteri solo da adulto è poco credibile...
senza contare poi che l'esistenza di Clark/Superboy è fondamentale per la Legione ed eliminarlo ha causato solo problemi...

Premetto che io Secret Origin non l'ho ancora letta, però sin da quando cominciai a documentarmi sull'universo DC l'idea di un Clark supereroe adolescente mi ha fatto sempre storcere il naso.
Io ho sempre pensato che Clark dovesse arrivare ad essere Superman attraverso un lungo cammino di maturazione interiore, e non quand'era un semplice ragazzino. Riguardo questo punto di vista, mi è piaciuta molto l'interpretazione che Byrne ne dà in Man of Steel. Clark, quando scopre di avere dei superpoteri (e attenzione, questi si manifestano sin dall'infanzia, e non solo in età adulta come detto da te, Carol) decide di metterli a servizio della comunità, agendo però nell'ombra, facendo in modo che le proprie imprese possano apparire come "una forza della natura, od una semplice casualità". Poi, però, quando viene scoperto in seguito all'aver impedito che un aereo si schiantasse al suolo, decide definitivamente di mostrarsi al mondo come Superman. In questa storia, cioé Man of Steel, Clark, diciottenne, lascia Smallville, e vaga per il mondo, agendo nell'ombra quando la situazione lo richiede, maturando ed apprendendo, un po' come nel primo film di Donner (le mie origini di Superman preferite).
Per quanto riguarda la faccenda Legione, quest'ultima mi era piaciuta di più nella run omonima di Johns. Mi piaceva l'idea che un Clark adolescente avesse dei superamici che lo incoraggiassero e confortassero, senza che però divenisse per forza di cose Superboy, lasciando soltanto un omaggio ai fan del personaggio, proprio come successo alla fine della run.
E poi, scusate, il fatto che la Legione non possa esistere senza Superboy mi è sempre sembrata un tantino ridicola. Ho letto in giro che ad ispirare la Legione è stato SuperMAN e non SuperBOY. Un'organizzazione interplanetaria, che riunisce giovani da svariati sistemi solari che lottano per la libertà, la giustizia, la fratellanza tra i popoli, può averla ispirata un superuomo, un semidio, che a sua volta ha combattuto divinità malvagie, divoratori di soli, mostri di ogni sorta, con al suo fianco alleati altrettanto eccezionali, o un supereroe adolescente che salvava qualche sbronzo automobilista? Cioè, ho sempre pensato che la Legione dovesse essersi ispirata a Superman stesso, e non alla sua versione adolescente, proprio come spiegato da Johns nella sua run Legione dei Super-Eroi! Superman, il primo che ha promosso l’integrazione tra culture terrestri e aliene!
Ritornando proprio alla run di Johns, sapete cosa mi sarebbe piaciuto? Beh, che Johns abbandonasse sì Superboy, ma che non rinunciasse alla Legione. Poteva venirne fuori una specie di “paradosso temporale”. Lasciatemi spiegare. Clark lega molto con la Legione. Così, come Superman nel passato aveva ispirato la Legione nel futuro, nel presente la Legione diventa una delle fonti di ispirazione di Clark per divenire, un giorno, Superman stesso.
Spero di aver spiegato correttamente il mio punto di vista. :D
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Carol Danvers - 30 Giugno 2010, 20:10:12
Non ho letto Byrne, ma quella che mi stai citando tu è esattamente la versione di Johns...

Spoiler DA SECRET ORIGINS 1-3
(il costume di Superboy c'era (e lo si intravede anche in Superman e la Legione dei Supereroi di Johns), ma chi ti dice che lo conoscessero? c'erano solo voci su un misterioso "Superboy" a Smallville (anche se lui aveva il costume nessuno l'ha mai visto veramente). Infatti il nome Superman glielo da Lois dopo che lui l'ha salvata a Metropolis)
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Fabraxas Choule - 30 Giugno 2010, 20:13:21
Non mi è piaciuta per nulla, strano perché adoro Waid...

Ma allora che hai aperto a fare il topic. :lolle:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Green Hornet - 30 Giugno 2010, 20:28:33
La stessa cosa che mi chiedo io.  :lol:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 30 Giugno 2010, 21:23:24
Per rendere il sito più ricco  :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Nexus - 30 Giugno 2010, 21:26:33
Non mi è piaciuta per nulla, strano perché adoro Waid...

Ma allora che hai aperto a fare il topic. :lolle:


Vabbè, anch'io ho aperto topic su roba di cui mi fregava una cippa :lol:
Magari a qualcuno interessa :sisi:

(P.S. io l'ho comprato, aspetto che mi arrivi)
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Barry Allen - 30 Giugno 2010, 21:28:22
Non mi è piaciuta per nulla, strano perché adoro Waid...

Ma allora che hai aperto a fare il topic. :lolle:

sono sempre stato un altruista  :sisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Doktor Sleepless - 07 Luglio 2010, 18:06:31
Io invece temo proprio che le origini narrate da Johns non varranno un'unghia di questa perla, purtroppo, incompresa.  :(
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Raven - 09 Luglio 2010, 09:34:47
Io la considero una storia carina e basta, in più ti tocca pure considerarla fuori continuity se vuoi apprezzarla davvero.
Belle alcune idee come la formazione in africa, (un'idea che avevo da tempo, in una storia sui viaggi di formazione di Clark) triste il ritorno ad un Clark impacciato (che ho sempre odiato, qunto ci vuole a capire che l'unico Clark che può piacere al pubblico è quello di Byrne o del telefilm "Lois & Clark"?!), carina l'idea del fatto che Supes può vedere le auree vitali, ma da qui a rendermelo vegetariano no, mi dispiace, NO! :noo:
Le email criptate coi genitori sono poco credibili, i costumi barocchi e l'aria gioviale dei kryptoniani anni 50 mmmmh, hanno fatto bene reintroducendo il concetto dell'emblema che è lo stemma della sua famiglia, mutuato dai film, la cui assenza è l'unica cosa che critico a Byrne, ma avendolo rifatto prima di "Un anno dopo", che introduce un origine pari al film, che è perfetta, ma continuare a cambiare origini... insomma qua si esagera! :inelegante:
nell'insieme una bella storia leggibile, ma voglio vedere cosa fa Johns adesso, speriamo non mandi tutto in vacca e si mantenga ai livelli di Flash e LV!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Clod - 09 Luglio 2010, 09:47:39
Io la considero una storia carina e basta, in più ti tocca pure considerarla fuori continuity se vuoi apprezzarla davvero.
Belle alcune idee come la formazione in africa, (un'idea che avevo da tempo, in una storia sui viaggi di formazione di Clark) triste il ritorno ad un Clark impacciato (che ho sempre odiato, qunto ci vuole a capire che l'unico Clark che può piacere al pubblico è quello di Byrne o del telefilm "Lois & Clark"?!), carina l'idea del fatto che Supes può vedere le auree vitali, ma da qui a rendermelo vegetariano no, mi dispiace, NO! :noo:
Le email criptate coi genitori sono poco credibili, i costumi barocchi e l'aria gioviale dei kryptoniani anni 50 mmmmh, hanno fatto bene reintroducendo il concetto dell'emblema che è lo stemma della sua famiglia, mutuato dai film, la cui assenza è l'unica cosa che critico a Byrne, ma avendolo rifatto prima di "Un anno dopo", che introduce un origine pari al film, che è perfetta, ma continuare a cambiare origini... insomma qua si esagera! :inelegante:
nell'insieme una bella storia leggibile, ma voglio vedere cosa fa Johns adesso, speriamo non mandi tutto in vacca e si mantenga ai livelli di Flash e LV!
è proprio dai film che ha attinto Johns per le nuove (e speriamo definitive) origini; sul fatto che si esageri, comunque, sono d'accordo con te, infatti mi aggrappo ancora alle origini di Byrne, le mie preferite, forse perchè son quelle che meglio conosco.
Secondo me Birthright ha avuto la sfiga di essre stata scritta al momento sbagliato, visto che pressapoco sapevano dell'imminente Crisi che avrebbe fatto nuovamente tabula rasa e forse anche per questo è stata poco considerata da altri autori.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Raven - 09 Luglio 2010, 10:07:15
Esatto, in quel periodo non era assolutamente necessario rilanciare supes, si poteva attendere.
Ma queste origins di Johns dove/quando le vedremo??
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Clod - 09 Luglio 2010, 10:19:56
Esatto, in quel periodo non era assolutamente necessario rilanciare supes, si poteva attendere.
Ma queste origins di Johns dove/quando le vedremo??
non lo so anche perchè vi sono ritardi per l'uscita dell'ultimo numero (in tutto sono 6) negli USA; quindi qui mi sa che non la vedremo tanto presto :nono:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Clark Kent - 26 Agosto 2010, 16:48:43
triste il ritorno ad un Clark impacciato (che ho sempre odiato, qunto ci vuole a capire che l'unico Clark che può piacere al pubblico è quello di Byrne o del telefilm "Lois & Clark"?!),

io al clark impacciato sono legato per passione del personaggio. alla fine mi diverte. ma devo ammettere che hai proprio ragione: il clark del tf "lois&lark" era davvero quanto di più bello si potesse fare sul personaggio....buono, dolce, altruista, un po' timidino, ma anche sicuro, forte, simpatico, vincente.

qui dava la più semplice e vera spiegazione del perchè clark kent sia la vera personalità di superman e perchè sia così essenziale per lui.
il vero clark (http://www.youtube.com/watch?v=Gd_4Eoy1xHM#noexternalembed)

hai proprio ragione raven!!  :up: :up:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: marco_sanfy00 - 11 Settembre 2010, 21:51:37
fantastica!
avrebbero dovuto usarla come Bibbia, così come fecero con Man of Steel di Byrne per i 20 anni successivi
è un peccato che sia caduta nel dimenticatoio, c'era anche uno Yu eccezionale (ora non lo soffro sembrano tutti con le espressini da stitici)

non che mi lamenti di tutta la gestione New Krypton e prima ancora di Johns, nè

ma sono un pò "slegate" tra loro...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Carol Danvers - 13 Settembre 2010, 12:38:50
Crisi Infinita ha nuovamente modificato le origini di Superman (e non solo le sue ovviamente).
L'attuale (e si spera definitiva) storia delle origini di Superman è stata narrata da Johns in Superman: Origine Segreta, una mini terminata da poco in USA e che dovrebbe arrivare tra fine anno e l'inizio del prossimo in Italia in volume unico
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Nexus - 27 Novembre 2010, 13:08:33
Una storia bellissima, con un Waid eccezionale e Yu ottimo come sempre  :w00t: :w00t: :w00t:

Mi è piaciuta da impazzire ieri sera, decisamente un capolavoro  :D
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Raven - 06 Dicembre 2010, 23:34:26
Ho appena finito di leggere Superman Earth One e gli dà la paga di brutto a birthright! :zizi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Green Arrow - 07 Dicembre 2010, 09:57:12
Ho appena finito di leggere Superman Earth One e gli dà la paga di brutto a birthright! :zizi:

secondo me è l'incontrario :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: The Joker - 21 Maggio 2011, 13:39:16
Visto che nei prossimi giorni mi faccio qualche lettura supermaniana vedo di infilarci pure questo :sisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: TordoBeffeggiatore - 22 Maggio 2011, 13:50:40
Ho appena finito di leggere Superman Earth One e gli dà la paga di brutto a birthright! :zizi:

non è che ci voglia molto :lol:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: landon - 24 Maggio 2011, 13:16:13
Ho appena finito di leggere Superman Earth One e gli dà la paga di brutto a birthright! :zizi:

secondo me è l'incontrario :ahsisi:

impossible!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Clod - 24 Maggio 2011, 14:12:31
se è piaciuta una storia più di un'altra, qual'è il problema?
ognuno ha il suo parere, abbiamo rispetto :)
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: landon - 24 Maggio 2011, 14:47:16
se è piaciuta una storia più di un'altra, qual'è il problema?
ognuno ha il suo parere, abbiamo rispetto :)


e chi ha detto nulla?
anche io ho espresso il mio parere...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lorix - 30 Maggio 2011, 19:51:02
Sono davvero curioso di leggere EO per vedere se riuscirà a scalzare BR dalla sua posizione attuale di miglior origine (nonché storia) dell'Azzurrone in assoluto, per me! :wub:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: landon - 30 Maggio 2011, 19:53:22
Sono davvero curioso di leggere EO per vedere se riuscirà a scalzare BR dalla sua posizione attuale di miglior origine (nonché storia) dell'Azzurrone in assoluto, per me! :wub:

sono sicuro che non ti piacerà...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lorix - 31 Maggio 2011, 00:42:27
Sono davvero curioso di leggere EO per vedere se riuscirà a scalzare BR dalla sua posizione attuale di miglior origine (nonché storia) dell'Azzurrone in assoluto, per me! :wub:

sono sicuro che non ti piacerà...

Perché dici questo? :look:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: landon - 31 Maggio 2011, 14:53:26
Sono davvero curioso di leggere EO per vedere se riuscirà a scalzare BR dalla sua posizione attuale di miglior origine (nonché storia) dell'Azzurrone in assoluto, per me! :wub:

sono sicuro che non ti piacerà...

Perché dici questo? :look:

perchè è l'opposto di birthright...ricordo che birthright ti è piaciuto tanto, quindi...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lorix - 01 Giugno 2011, 01:42:33
perchè è l'opposto di birthright...ricordo che birthright ti è piaciuto tanto, quindi...

Vabbè, ma che significa? "Opposto" è un concetto troppo vago... :unsure:
Comunque la curiosità è alle stelle :wub: (ma stiamo andando OT perché l'argomento è BR, quindi la chiudo qui ;))
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Doktor Sleepless - 03 Giugno 2011, 21:30:40
Birthright si magna sia Earth One che Secret Origin con un sol boccone dopo un nauseante cenone di capodanno.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Raven - 21 Giugno 2011, 00:20:31
Birthright si magna sia Earth One che Secret Origin con un sol boccone dopo un nauseante cenone di capodanno.
:daltonico:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: The Joker - 21 Giugno 2011, 01:03:51
Secret Origins non l'ho ancora letto ma su Earth One quotone :sisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 16 Gennaio 2013, 18:07:55
(http://www.alastor.biz/public/files/superman_diritto_di_nascita.jpg)

SUPERMAN: DIRITTO DI NASCITA

di Mark Waid, Leinil Yu
(Contiene: Superman: Birthright)
16,8x25,6, C, 304 pp, col.
€ 27,95

Clark Kent è un impacciato reporter poco più che ventenne, mandato in zona di guerra. Tutto ciò che vedrà e vivrà in terra d'Africa come influenzerà la sua visione dell'umanità? Cosa accadrà quando tornerà a Metropolis e vestirà di nuovo i panni di Superman? Da Mark Waid, l'autore del leggendario "Kingdom Come", una personale visione delle origini dell'Uomo d'Acciaio!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 16 Gennaio 2013, 18:17:14
Eccolo! Lo prendo sicuramente
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Green Lantern - 16 Gennaio 2013, 18:20:40
 :pazzia: :pazzia:

son curioso di leggerlo :asd:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: landon - 16 Gennaio 2013, 18:27:52
Mi accodo...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Clod - 16 Gennaio 2013, 18:43:53
Bella storia, con ottime caratterizzazioni e buoni disegni (per quanto qui Liu non mi abbia fatto impazzire, probabilmente per via delle chine)

Per certi versi questa storia è decisamente più rivoluzionaria di Terra Uno
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 16 Gennaio 2013, 18:44:43
Vedrò di divorarlo nel Week End (Ritardi in fumetteria permettendo)


 :w00t: :w00t: :w00t:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 16 Gennaio 2013, 18:47:07
Anche per me i disegni  sono stati il neo della storia.

Non vedo l'ora di rileggermelo, ma ho un ottimo ricordo. :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: landon - 16 Gennaio 2013, 19:02:09
Bella storia, con ottime caratterizzazioni e buoni disegni (per quanto qui Liu non mi abbia fatto impazzire, probabilmente per via delle chine)

Per certi versi questa storia è decisamente più rivoluzionaria di Terra Uno

Non esageriamo eh!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 18 Gennaio 2013, 15:37:53
Ho riletto giusto le prime pagine  :cry:

Non me lo ricordavo così bello!!


Lara a Jor El: Perdonarti? E di cosa amore mio? Gli hai appena fatto done del massimo che un padre può offrire a suo figlio. La possibilità di un futuro.


Lara a Jor El: Sono letteralmente terrorizzata. Non riesco neanche a immaginare di non poterlo più stringere tra le mie braccia. Ma non è del nostro sapere che ha bisogno oggi....bensì del nostro coraggio!


 :cry: :cry: Poesia, poesia pura  :cry:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Xorn - 19 Gennaio 2013, 10:20:42
Una volta guarito da sta maledetta influenza corro subito in fumetteria....fortuna che ho un po di scorte da leggere a casa!! Sapevo che ordinando questo volume non potevo sbagliare ;)
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 20 Gennaio 2013, 22:22:28
Ho riletto questa storia in questo weekend. Mi ha letteralmente rapito. Non me la ricordavo così bella, così densa di significati e tematiche.

Superman qui viene dipinto a 360 gradi. Gli ingredienti ci sono tutti: i genitori, la sua infanzia, le sue paure, i suoi ideali, il suo bisogno di combattere per la giustizia attraverso l'uso della verità, la sua carriera di giornalista, cosa significhi essere Superman e quale ruolo abbia Clark Kent, la figura emblematica di Lex Luthor, la questione del diverso, della solitudine, della necessità di pensare che là fuori ci sia di più di quel che si conosce.

Clark è un ragazzo normale sotto molti punti di vista. A prima vista si potrebbe pensare che la sua specialità derivi solo dai suoi poteri. Invece, tutta la storia, dimostra che il carattere e l'educazione ricevuta ed accettata dal personaggio sono la vera potenza dello stesso.

La bellezza di questa storia appare immediatamente evidente se si considera che Clark Kent viene analizzato e mostrato in tutte le sue parti, non lasciando nulla di "automatico" al lettore. Il ruolo dei genitori, brave persone che hanno inculcato al loro figlioletto grandi valori e grandi insegnamenti, a cominciare dal concetto di amore che nasce dal cuore, disinteressato, sincero, palpitante. Sono genitori fallibili, che hanno paura, che non sempre spronano il figlio a fare la cosa più giusta, ma che tuttavia anche quando sono impauriti non lo abbandonano mai.

Ma Clark è un ragazzo che ancora prima ha potuto contare su un grande amore. La scena
iniziale con Jor-El e Lara, con Lara che rincuora suo marito dicendogli che sta donando a suo figlio il regalo più grande che un padre possa fare....un futuro! 
Beh, è poesia!

La parte dedicata alla crescita etica, professionale e personale di Clark è bellissima
ambientata in Africa, dove il giovane Kent scopre che esistono forme di razzismo di ogni genere, perchè l'uomo può decidere di discriminare una persona aggrappandosi a qualsiasi diversità li distingua, non accettando invece che proprio dalle diversità nasce la varietà e la bellezza. 
Clark comprende la difficoltà insita nel combattere per una causa. Comprende quanto sia complesso, e duro, e quanto sacrificio richieda dedicarsi al bene, a perseguire quelle azioni positive che incontrano sempre negli altri molteplici attriti.

Più avanti, vediamo la genesi di Superman, e il confronto con
Jonathan, il quale deve combattere fra l'amore per suo figlio, e quindi la paura che possa andarsene, rifiutare il suo nome, abbandonarlo, e il bisogno di continuare a educarlo con grandi valori.
Ho trovato fantastico tutto ciò.
Bellissima la costruzione del nuovo
Clark Kent, che dovrà sacrificarsi un po' per permettere la nascita di Superman, il quale a sua volta sarà talmente iconico che non potrà vivere una vera e propria vita comune. Superman e Clark rappresentano il sacrificio. Ma rappresentano anche la persona comune che è costretta a vivere le proprie specialità di soppiatto. Clark, un po' gobbo, impacciato, timido che si deve limitare l'azzurro dei propri occhi con gli occhiali rappresenta noi stessi, quando non possiamo rispondere, agire, e muoverci come vorremmo. Superman rappresenta la nostra riscossa, una riscossa positiva, votata al bene, ci strappiamo la camicia per mostrare la nostra S, la nostra grandiosità.

Stupendo poi il rapporto costruito fra Superman e Lex.
Lex è una persona geniale, affranta da un padre assente, bisognosa di comprensione, corroso dal proprio orgoglio. Nessuno gli ha insegnato l'umiltà, non ha avuto i Kent ad insegnargliela, e questa mancanza si riflette sulla sua persona, che diventa boriosa, spocchiosa e arrogante.
Solo Clark lo riesce ad avvicinare, ma anche questa amicizia è destinata a fallire.
Lex scapperà da Metropolis e dimenticherà tutto.
Lì la sua bramosia diventerà un punto di non ritorno.

Infine bellissima l'idea del
finto attacco terroristico di Lex. Superman per Luthor rappresenta uno schiaffo a se stesso., Un essere imponente che tuttavia non guarda dall'alto in basso la gente mentre lo fa invece con lui, colpevole di non avere compassione e umiltà.
Lex punta tutto sulla paura. Fa rumore. Si appella al cinismo delle persone. Il cinismo è la soluzione più facile, quelal che chiunque sa percorrere. Non ci vuole niente, è come una gara di corsa fra un 20enne atleta e dei bambini. La società è satura di cinismo che viene paventata come il valore dei furbi.
 La fiducia invece è la vera sfida. La vera manna, ottenuta col sudore della fronte che grandi persone come Lois Lane riescono a coltivare. Lois rappresenta, ancora più di Superman, l'anti-Luthor. E' la persona apparentemente normale che come Superman mostra il suo vero io nella bontà e nella fiducia. Lois è intrigante, bella, affascinante, e dispettosa. Ma ha un cuore grande, tanti valori e si innamora dell'uomo giusto.

La fine, con la
battaglia finale è qualcosa di epico. Stupendo. La S eretta a scudo per l'infante mi ha lasciato a bocca aperta.
E io credo che The Man of Steel riprenderà tantissimo da questa storia. Già nel trailer si vedono tantissimi elementi.
Ultimo scena, dolce, malinconica...
Clark ha scoperto che fossero i suoi genitori, e quale atto d'amore gli ha permesso di vivere. Attraverso i varchi crono-dimensionali di Lex Clark vede tutto. Ma alla fine scopriamo che quegli stessi varchi hanno permesso a Jor-El e Lara di sapere che loro figlio era sopravvissuto.
Si abbracciano, si baciano, e muoiono felici del loro amore e della salvezza di loro figlio.
Fine.

Una storia eccezionale. Un capolavoro assoluto, che ha tutto il diritto di essere eretta fra le migliori storie.
I disegni non sempre mi sono piaciuti (non sempre amo Yu), ma in molti casi erano notevoli: Lois è stupenda.

Leggete questa storia perchè ne vale la pena.

Post Uniti: 20 Gennaio 2013, 22:32:51
Dialogo stupendo fa Superman e Lois

Superman: Allora come mai sono tutti pronti a credere a Luthor?

Lois: Perché fa rumore. Perché siamo in pochissimi a sapere che è un verme. Perché sa benissimo come alimentare le paure della gente e come convincerla a rivolgersi a lui per cercare protezione.
Non puoi spuntare dal nulla e proporti come super-amicone di tutti. Siamo gente sospettosa.
Siamo cinici, disillusi. La pubblicità, il governo...dio mi perdoni....i media cercano di manipolarci 24ore su 24, e lo sappiamo benissimo!! Diciamo tutti di voler contrastare la cosa, ma alla fine la forza e la resistenza per farlo ce l'hanno pochissimi.
La lezione che abbiamo imparato, quindi, è....che è più sicuro e più facile essere cinici che fidarci di qualcuno.

Superman: E tu ti fidi di me?

Lois: Sì. Perché lo voglio. E vorrei che fosse così per tutti.

C'è tutto. Tutto.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Green Lantern - 20 Gennaio 2013, 22:57:15
 :clap: :clap: :clap:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 21 Gennaio 2013, 07:53:53
Roby bellissimo commento :clap: :clap:  lo leggerò tutto dopo che avrò letto anch'io la storia.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Selina Kyle - 21 Gennaio 2013, 08:32:02
Roby, è bello quando la seconda lettura supera addirittura la prima. Io non conosco la storia e non posso commentare dunque, ma spero di rimediare.  :D
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 21 Gennaio 2013, 09:43:11
Roby, è bello quando la seconda lettura supera addirittura la prima. Io non conosco la storia e non posso commentare dunque, ma spero di rimediare.  :D
Ele a te che piacciono i mutandoni e ti piace Superman non puoi mancare questa lettura, su!  :lol: Dai che poi appena l'hai letta ne parliamo insieme e la svisceriamo  :burnes:


Grazie mille ad Az e Emil :lol:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Mr Freeze - 21 Gennaio 2013, 09:54:25
Preso! :P non vedo l'ora di leggerlo... :)
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: landon - 22 Gennaio 2013, 17:17:31
Preso proprio ora...spero sia come dice clark...
Vi farò sapere...

Post Uniti: 22 Gennaio 2013, 17:19:19
Ovviamente il volume di presenta molto ma molto bene! Spero che anche il contenuto sia altrettanto...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 22 Gennaio 2013, 21:21:19
Ecco a voi la recensione: http://www.dcleaguers.it/recensioni/superman-diritto-di-nascita/ (http://www.dcleaguers.it/recensioni/superman-diritto-di-nascita/) dell'avvocato (Clark Kent)

 :supes2:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: William Hand - 22 Gennaio 2013, 22:51:29
è meglio comprarlo o aspetto la ristampa di terra 1 per leggere una storia sulle origini di superman?
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 22 Gennaio 2013, 23:16:42
Meglio questa per me.  :up:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 23 Gennaio 2013, 12:57:10
Ho letto questo bel volume e subito dopo mi sono letto la tua recensione (Roby) ben fatta e complimenti al Wingman per la sua fantasia  ^_^
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 23 Gennaio 2013, 13:07:19
Allora....ti è piaciuta la storia?  :lol:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 23 Gennaio 2013, 13:14:58
Allora....ti è piaciuta la storia?  :lol:

Si, ma meno di quanto fossero le mie attese, più tardi provo a gettare fuori un commento su quello che mi è piaciuto di più.
Ci sono solo un paio di domande:
1
Quindi Lana è scomparsa e non è stata più ritrovata stando a come è andata la storia giusto?
2 Non sono riuscito a capire bene (Sarà stato l'orario)
ma Luthor con la Kryptonite è riuscito a vedere il passato registrato di Krypton?
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 23 Gennaio 2013, 13:24:35
dunque


1. Sì. Lana se ne è andata da Smallville e fino a quel momento non ha lasciato sue notizie.

2. Sì. In pratica Luthor riesce a creare dei buchi neri controllati, che permettono di attraversare lo spazio e il tempo. Ok? In questo modo vede il passato di Krypton. Tuttavia sebbene riesca a controllare sti wormhole non riesce a decidere qula periodo osservare. Ad un certo punto, quando c'è Clark, vede anche Jor El e Lara. Il bello però è che quei buchi neri funzionano anche all'inverso e quindi di fatto veniamo a sapere che un secondo prima di morire Jor el e Lara hanno potuto avere contezza del fatto che Kal si era salvato.

Bello no?

Sono curioso di sapere cosa non ti è piaciuto  :lol:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 23 Gennaio 2013, 13:37:28
Grazie, allora avevo capito quasi tutto (Mi riferisco alla 2)  :lol:

Non c'è praticamente nulla che non mi piaccia, ho solo detto che probabilmente le mie attese erano troppo alte  :lolle:
L'unica cosa che mi ha fatto un pò storcere il naso è vedere alla fine
Clark che si stava arrendendo, però questo è servito allo scopo di far vedere a tutti noi che lui è umano come tutti noi e anche lui può avere dei momenti di sconforto.
E poi inoltre il fatto che i
colleghi lo mettono cosi da parte, non era necessario rendere la sua maschera cosi riservata.
E i disegni che non sono il massimo per i miei gusti, però come hai detto tu Lois è fatta bene  :lol:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: William Hand - 23 Gennaio 2013, 22:36:55
Meglio questa per me.  :up:
Compro tutte e dueee :P  :supes2:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 23 Gennaio 2013, 22:58:22
Eccomi, una delle cose che mi ha colpito di più è la reazione
poco carina di Pà Kent alla notizia che Clark ha deciso di non nascondersi più, brutto per Clark aver sentito le sue parole dure "Non lo è" ovvero non è come gli altri esseri umani  :cry:

Altra bella tavola è quella di Perry White che scrive i
Pro e i Contro di Lois  :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:

 :lol:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 23 Gennaio 2013, 23:09:20
Meglio questa per me.  :up:
Compro tutte e dueee :P  :supes2:
Meglio ancora  :lol: :lol:

Post Uniti: 23 Gennaio 2013, 23:11:40
Eccomi, una delle cose che mi ha colpito di più è la reazione
poco carina di Pà Kent alla notizia che Clark ha deciso di non nascondersi più, brutto per Clark aver sentito le sue parole dure "Non lo è" ovvero non è come gli altri esseri umani  :cry:

Altra bella tavola è quella di Perry White che scrive i
Pro e i Contro di Lois  :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:

 :lol:

la prima è
struggente. Pa Kent povero ha paura. E lo capisco!
 Mi ricorda molto la scena nel trailer di MoS, a te no? Mi sa che tante cose arriveranno da qui, che poi è anche un vecchio rumor! Speriamo!

la seconda
grandissimo Perry! Io adoro Perry White! Ne parlo sempre troppo poco ma è un personaggio fantastico! E' poco conosciuto ma potenzialmente non ha nulla da invidiare a Jim Gordon secondo me!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 23 Gennaio 2013, 23:17:13
Eccomi, una delle cose che mi ha colpito di più è la reazione
poco carina di Pà Kent alla notizia che Clark ha deciso di non nascondersi più, brutto per Clark aver sentito le sue parole dure "Non lo è" ovvero non è come gli altri esseri umani  :cry:

Altra bella tavola è quella di Perry White che scrive i
Pro e i Contro di Lois  :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:

 :lol:

la prima è
struggente. Pa Kent povero ha paura. E lo capisco!
 Mi ricorda molto la scena nel trailer di MoS, a te no? Mi sa che tante cose arriveranno da qui, che poi è anche un vecchio rumor! Speriamo!

la seconda
grandissimo Perry! Io adoro Perry White! Ne parlo sempre troppo poco ma è un personaggio fantastico! E' poco conosciuto ma potenzialmente non ha nulla da invidiare a Jim Gordon secondo me!

1 -
Si, durissima, l'ho compreso subito, che tristezza e poi quando gli chiese di aiutarlo ad aggiustare il trattore, Clark non voleva ferirlo ma era talmente preso dall'entusiasmo, che durissimo colpo per Pà Kent e anche per Clark che comunque poi con il suo dialogo l'ha compreso.
Si, il suo viaggiare mi ha fatto capire che sicuramente hanno preso spunto dall'opera di Waid.

2 - Si, Perry è fantastico, non so se paragonarlo a Jim, a me sembra troppo, però ovviamente è un personaggio carismatico e importante per l'integrità del suo giornale e la vita dei suoi giornalisti.
La parte che ti ho citato mi ha fatto morire dal ridere  :lol:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 23 Gennaio 2013, 23:22:24
Grazie, allora avevo capito quasi tutto (Mi riferisco alla 2)  :lol:

Non c'è praticamente nulla che non mi piaccia, ho solo detto che probabilmente le mie attese erano troppo alte  :lolle:
L'unica cosa che mi ha fatto un pò storcere il naso è vedere alla fine
Clark che si stava arrendendo, però questo è servito allo scopo di far vedere a tutti noi che lui è umano come tutti noi e anche lui può avere dei momenti di sconforto.
E poi inoltre il fatto che i
colleghi lo mettono cosi da parte, non era necessario rendere la sua maschera cosi riservata.
E i disegni che non sono il massimo per i miei gusti, però come hai detto tu Lois è fatta bene  :lol:

primo Spoiler:
Secondo me alla fine sfata quel mito stupido secondo il quale Superman è un perfettino che non sbaglia mai e non ha mai dubbi! Li ha e li supera. A me è piaciuto

secondo Spoiler:
Fa pena. In effetti è dura. Fa parte del sacrificio. Anche qui mi è piaciuto anche se, lo ammetto, il Clark Kent che preferisco rimane quello Byrniano, più vincente e sicuro.  :lol:

Post Uniti: 23 Gennaio 2013, 23:33:05
Eccomi, una delle cose che mi ha colpito di più è la reazione
poco carina di Pà Kent alla notizia che Clark ha deciso di non nascondersi più, brutto per Clark aver sentito le sue parole dure "Non lo è" ovvero non è come gli altri esseri umani  :cry:

Altra bella tavola è quella di Perry White che scrive i
Pro e i Contro di Lois  :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:

 :lol:

la prima è
struggente. Pa Kent povero ha paura. E lo capisco!
 Mi ricorda molto la scena nel trailer di MoS, a te no? Mi sa che tante cose arriveranno da qui, che poi è anche un vecchio rumor! Speriamo!

la seconda
grandissimo Perry! Io adoro Perry White! Ne parlo sempre troppo poco ma è un personaggio fantastico! E' poco conosciuto ma potenzialmente non ha nulla da invidiare a Jim Gordon secondo me!

1 -
Si, durissima, l'ho compreso subito, che tristezza e poi quando gli chiese di aiutarlo ad aggiustare il trattore, Clark non voleva ferirlo ma era talmente preso dall'entusiasmo, che durissimo colpo per Pà Kent e anche per Clark che comunque poi con il suo dialogo l'ha compreso.
Si, il suo viaggiare mi ha fatto capire che sicuramente hanno preso spunto dall'opera di Waid.

2 - Si, Perry è fantastico, non so se paragonarlo a Jim, a me sembra troppo, però ovviamente è un personaggio carismatico e importante per l'integrità del suo giornale e la vita dei suoi giornalisti.
La parte che ti ho citato mi ha fatto morire dal ridere  :lol:

1-
Anche quando nel trailer dice che magari avrebbe dovuto lasciarli morire, non usando i poteri, mi ha ricordato qua!

2-
Si immagino che per un batmaniano sia difficile come paragone :lolle: Era per dire pi che altro  :lolle:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 23 Gennaio 2013, 23:42:19
Grazie, allora avevo capito quasi tutto (Mi riferisco alla 2)  :lol:

Non c'è praticamente nulla che non mi piaccia, ho solo detto che probabilmente le mie attese erano troppo alte  :lolle:
L'unica cosa che mi ha fatto un pò storcere il naso è vedere alla fine
Clark che si stava arrendendo, però questo è servito allo scopo di far vedere a tutti noi che lui è umano come tutti noi e anche lui può avere dei momenti di sconforto.
E poi inoltre il fatto che i
colleghi lo mettono cosi da parte, non era necessario rendere la sua maschera cosi riservata.
E i disegni che non sono il massimo per i miei gusti, però come hai detto tu Lois è fatta bene  :lol:

primo Spoiler:
Secondo me alla fine sfata quel mito stupido secondo il quale Superman è un perfettino che non sbaglia mai e non ha mai dubbi! Li ha e li supera. A me è piaciuto

secondo Spoiler:
Fa pena. In effetti è dura. Fa parte del sacrificio. Anche qui mi è piaciuto anche se, lo ammetto, il Clark Kent che preferisco rimane quello Byrniano, più vincente e sicuro.  :lol:

1
Si, infatti l'obiettivo di Waid si capisce che era quello, mostrare che Clark ha solamente dei poteri in più degli altri per il resto è emotivo come tutti gli altri e può sbagliare come tutti.

2
Anche con Johns Clark è più sicuro.
Certo che la parte dei colleghi è brutta a vedersi, ma è anche una realtà, mi è piaciuto che Lois l'abbia difeso e poteva anche non farlo.
Clark sin dal primo momento dice "Mi sono innamorato"  :lol:




Eccomi, una delle cose che mi ha colpito di più è la reazione
poco carina di Pà Kent alla notizia che Clark ha deciso di non nascondersi più, brutto per Clark aver sentito le sue parole dure "Non lo è" ovvero non è come gli altri esseri umani  :cry:

Altra bella tavola è quella di Perry White che scrive i
Pro e i Contro di Lois  :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:

 :lol:

la prima è
struggente. Pa Kent povero ha paura. E lo capisco!
 Mi ricorda molto la scena nel trailer di MoS, a te no? Mi sa che tante cose arriveranno da qui, che poi è anche un vecchio rumor! Speriamo!

la seconda
grandissimo Perry! Io adoro Perry White! Ne parlo sempre troppo poco ma è un personaggio fantastico! E' poco conosciuto ma potenzialmente non ha nulla da invidiare a Jim Gordon secondo me!

1 -
Si, durissima, l'ho compreso subito, che tristezza e poi quando gli chiese di aiutarlo ad aggiustare il trattore, Clark non voleva ferirlo ma era talmente preso dall'entusiasmo, che durissimo colpo per Pà Kent e anche per Clark che comunque poi con il suo dialogo l'ha compreso.
Si, il suo viaggiare mi ha fatto capire che sicuramente hanno preso spunto dall'opera di Waid.

2 - Si, Perry è fantastico, non so se paragonarlo a Jim, a me sembra troppo, però ovviamente è un personaggio carismatico e importante per l'integrità del suo giornale e la vita dei suoi giornalisti.
La parte che ti ho citato mi ha fatto morire dal ridere  :lol:

1-
Anche quando nel trailer dice che magari avrebbe dovuto lasciarli morire, non usando i poteri, mi ha ricordato qua!

2-
Si immagino che per un batmaniano sia difficile come paragone :lolle: Era per dire pi che altro  :lolle:

1 Si, hai ragione, è stata una scelta vincente secondo me, in estate vedremo i risultati.
Comunque la paura di Pà Kent ci sta tutta,
mi sarebbe piaciuto che Waid continuasse la sua opera senza fermarsi solo alle origini.

2 Tranquillo  :lolle: Al di là dell'essere Batmaniano l'ho detto anche perchè Jim è molto più presente di Perry nelle storie, però quel poco molto spesso vale molto  :up:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 23 Gennaio 2013, 23:47:15
Citazione
1

Si, infatti l'obiettivo di Waid si capisce che era quello, mostrare che Clark ha solamente dei poteri in più degli altri per il resto è emotivo come tutti gli altri e può sbagliare come tutti.

2

Anche con Johns Clark è più sicuro.
Certo che la parte dei colleghi è brutta a vedersi, ma è anche una realtà, mi è piaciuto che Lois l'abbia difeso e poteva anche non farlo.
Clark sin dal primo momento dice "Mi sono innamorato"

1

ed è stato molto bravo perchè aiuta molto Superman questo approccio. Beh ma Waid ci sa fare!

2

:lolle: :lolle: Clark qui con Lois mi fa morire  :lolle:


Citazione
1

Si, hai ragione, è stata una scelta vincente secondo me, in estate vedremo i risultati.

, mi sarebbe piaciuto che Waid continuasse la sua opera senza fermarsi solo alle origini.

2

Tranquillo   Al di là dell'essere Batmaniano l'ho detto anche perchè Jim è molto più presente di Perry nelle storie, però quel poco molto spesso vale molto 

1

Anche a me sarebbe piaciuto molto! Magari un giorno torna!!


2
no specifico per sicurezza  :lolle:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 23 Gennaio 2013, 23:50:06
"Prendo Nota" Cit.

 :lolle:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 23 Gennaio 2013, 23:51:01
 :lolle: :lolle: :lolle:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: John Dorian - 24 Gennaio 2013, 22:46:39
All'inizio ero un po' dubbio....cioè è Waid e di lui ho amato tutto (Flash,Jla) però di Superman non mi piace tutto, ma leggendo i vostri commenti la comprerò  :w00t:
Dovrei comprarla domani....se vado in fumetteria  :lolle:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: William Hand - 25 Gennaio 2013, 15:24:06
bella recensione davvero :clap:  :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 25 Gennaio 2013, 15:24:50
Grazie molte  ^_^
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Mr Freeze - 31 Gennaio 2013, 09:28:14
Finito di leggerlo ieri sera... Una sola parola: STUPENDO! :wub:
Se per il nuovo film si sono ispirati a questo racconto hanno davvero scelto bene! :w00t:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Clark Kent - 31 Gennaio 2013, 09:44:01
:clap:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Mr Freeze - 31 Gennaio 2013, 10:49:19
La cosa che più mi ha colpito è la caratterizzazione dei personaggi, studiata nei minimi dettagli e la ricerca delle reazioni dei singoli individui davanti a eventi impossibili, tanto da far sembrare tutto reale!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 31 Gennaio 2013, 13:59:55
Waid è sempre bravissimo nella gestione dei personaggi e nella creazione del mondo in cui vivono  :sisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Bruno Doper - 01 Febbraio 2013, 11:11:11
Complimenti a Roberto Giordano per la sua bellissima recensione.  :clap:
Ho finito di leggerlo ieri e condivido pienamente il suo giudizio positivo.
A causa del numero di pagine il prezzo è altino: se avessero spezzato questo ciclo in due o tre parti, sarebbe stato possibile rateizzare l'acquisto. Ma considerando la bellezza della storia e la buona confezione tipografica del volume, vale la pena fare uno sforzo. Consigliatissimo!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 01 Febbraio 2013, 11:12:33
Ti ringrazio molto e sono contento che condividiamo l'opinione e il giudizio su questa storia  :lol:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Matches Malone - 01 Febbraio 2013, 11:46:53
Insieme ad All Star, è la storia di Superman più bella che abbia mai letto.
Avevo aspettative normali su quella che pensavo fosse semplicemente una delle varie storie di origini, aspettative che sono state travolte dalla bellezza di ciò che hanno fatto Waid e Yu. Di sicuro, per me, è la storia delle origini di Superman migliore in assoluto...meglio di Man of Steel, meglio di Earth One e persino più bella di Secret Origins di Johns.
Quello che mi piace maggiormente è il fatto di aver letto una storia moderna. Piena di elementi attuali (ad esempio
Clark che rimane in contatto coi Kent per e-mail
) e molto cinematografica nella narrazione, dall'inizio con la sequenza su Krypton e i "titoli di testa" che compaiono durante il viaggio della navetta, ai ritmi della narrazione e alla
battaglia conclusiva
.
Hanno tutti una caratterizzazione perfetta, dall'irruenta Lois che non esita a
dire in faccia ciò che merita persino al suo editore
, a un divertentissimo Perry White mentre compila una lista molto particolare, ai Kent e i
dubbi/paure di un padre adottivo
, a Jimmy (anzi, Jim) Olsen, ai colleghi di Clark e al loro modo di fare, purtroppo anch'esso molto attuale e diffuso. In questa storia ho trovato tanti elementi che mi piace leggere riguardo Superman radunati insieme (
l'emarginazione di Clark, la diffidenza e il pregiudizio successivi alla scoperta delle sue origini aliene
, la sua volontà incrollabile, i suoi poteri sfruttati al massimo) insieme a situazioni innovative. Ci sono sia tanta riflessione che tanta azione.
Luthor è un nemico perfetto, un uomo quasi oltre i limiti superiori dell'intelligenza umana che però non riesce a sfruttarla per fare del bene. E la narrazione del rapporto a Smallville tra lui e Clark, inframezzata tra le vicende attuali, è davvero efficace.
Yu è fantastico, i suoi disegni mi piacciono un sacco. La resa grafica dei poteri è bellissima. Ha quel tratto particolare che adoro perchè assolutamente non banale, e lo storytelling è chiarissimo.
Ma la cosa più bella di Diritto di Nascita, la scena più spettacolare e commovente, di una potenza emotiva incredibile, è la fine.
Si viene nuovamente catapultati all'inizio, e quel "non lo sapremo mai" smette improvvisamente di avere senso.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 01 Febbraio 2013, 11:52:42
 :cry: :cry: :cry:

Simo  :w00t:

Stupendo commento! Sono proprio contento che ti sia piaciuta questa storia! Io le sono affezionato tantissimo  ^_^

Hai centrato con una mira da cecchino tutti i punti salienti della storia, tutti quelli che personalmente adoro e che mi sento di dire siano oggettivamente la grande forza di quest'opera di Waid.

Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Matches Malone - 01 Febbraio 2013, 11:58:06
:cry: :cry: :cry:

Simo  :w00t:

Stupendo commento! Sono proprio contento che ti sia piaciuta questa storia! Io le sono affezionato tantissimo  ^_^

Hai centrato con una mira da cecchino tutti i punti salienti della storia, tutti quelli che personalmente adoro e che mi sento di dire siano oggettivamente la grande forza di quest'opera di Waid.



Grazie per avermela consigliata!
Non so e non mi interessa perchè fosse andata fuori continuity anche prima del reboot, per me questa storia è scolpita nel mito di Superman ed esisterà sempre.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 01 Febbraio 2013, 12:04:59
Neanche io lo so, ma adesso che ho questa bellissima edizione Lion mi rimane lì e me la rileggerò almeno una volta all'anno :wub:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: landon - 01 Febbraio 2013, 15:19:00
...devo ancora leggerlo...sob...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lucifer - 19 Marzo 2013, 22:21:37
Preso oggi. Ho letto le prime 3 pagine in fumetteria e me ne sono subito innamorato. :wub:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 19 Marzo 2013, 22:23:07
 :clap: :clap: :clap:  :lol:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Karl - 19 Marzo 2013, 23:08:06
Preso oggi. Ho letto le prime 3 pagine in fumetteria e me ne sono subito innamorato. :wub:

Merita merita  :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: landon - 21 Marzo 2013, 17:51:43
ho letto questa storia...
devo dire che sembra innovativa e cattura subito l'attenzione...
ma i disegni sono davvero pessimi, non mi piacciono proprio le dinamiche usate nei disegni durante ogni azione...si fa molta fatica a capirli...
peccato...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 22 Giugno 2013, 14:29:23
Bellissima storia Diritto di Nascita!appena finita! notevole veramente sia per la storia che per i disegni!  :up:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Simon Baz - 24 Giugno 2013, 00:08:44
letta tutta anche io e finita oggi...da niubbo totale di superman devo dire che è un ottimo punto di inizio, una storia che porta il lettore dagli albori alla prima grossa avventura dell'uomo d'acciaio, attraversando tutte le fasi di crescita del personaggio viste anche nell'ultimo film.
inoltre mi ha dato una buona infarinata anche delle origini di Luthor, villain che non ho mai stimato ma che questa storia approfondisce psicologicamente in modo chiaro e avvincente.

disegni a mio parere spettacolari, e il fatto che l'intero volume sia disegnato tutto dallo stesso artista è un valore aggiunto. il cartonato Lion poi è di ottima qualità!

bello bello tutto, soprattutto
molto toccante il finale: grazie all'indiretto e inconsapevole aiuto di Luthor e della sua tecnologia all'avanguardia, Kal riesce, attraverso il warmhole, a comunicare per un secondo con i genitori che non ha mai conosciuto, subito prima che krypton esplodesse.
POESIA.

volume che merita tutti i 28€ che costa, consigliato a tutti gli amanti dei comics.  :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 24 Giugno 2013, 13:29:10
E' veramente una storia meravigliosa  :clap:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lucifer - 26 Giugno 2013, 11:05:17
Finito di leggere poco fa. Fino ad ora non avevo mai letto una storia sulle origini di Superman quindi non posso fare confronti con le origini di Byrne o di Johns. Tuttavia ciò che posso affermare con certezza è che questa storia è davvero stupenda e commovente a tratti. Il volume si apre con la distruzione di Krypton, una scena che, ogni volta che la vedo, mi fa quasi piangere e che mi ha spinto ad acquistare il volume. Qualche pagina dopo ci viene mostrato un Clark ormai adulto alle prese con le sue prime esperienze lavorative. Egli è alla ricerca di una sua identità perchè ancora non ha capito cosa farsene dei suoi poteri ma proprio questa esperienza in Africa gli fornisce la risposta. Mi è piaciuto molto il fatto che Waid ha insistito sulla doppia natura di questo personaggio perchè valorizzare solo il lato umano o quello eroico avrebbe fatto perdere quello spessore e quella complessità che la caratterizza. È questa l'idea geniale alla base di Superman: egli è simile a noi e, allo stesso tempo, dissimile da noi. Altro personaggio importante della serie è Lex Luthor, un uomo dall'intelligenza incredibile e dotato di una malvagità di pari livello. Waid fa risalire il legame tra lui e Clark fin dalla loro giovinezza come se tutto fosse già stato scritto nel destino. Non sfugge una certa somiglianza tra lui e Superman: entrambi sono unici nel loro genere ma ciò che li rende diversi è il modo in cui utilizzano le propriè capacità. Mentre Superman ha messo i suoi poteri al servizio dell'umanità, Lex, sentendosi incompreso da tutti, si è chiuso sempre più in sè stesso e non è riuscito ad utilizzare la propria intelligenza per perseguire un bene comune ma raggiungere scopi personali. Nel corso della serie la scontro tra i due avviene sia attraverso le parole sia fisicamente. Nonostante la forte contrapposizione tra i due, è proprio grazie a Lex che Clark capisce finalmente chi è e nel finale riesce addirittura a vedere i suoi genitori chiudendo così il cerchio e dando inizio alla leggenda.

"Perdonami"
"Perdonarti? E di cosa, amor mio? Gli hai appena fatto dono del massimo che un padre può offrire a suo figlio. La possibilità di un futuro."

Inviato dal mio GT-B5330 con Tapatalk 2

Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Scott Summers - 26 Giugno 2013, 12:02:53
...devo ancora leggerlo...sob...

Idem...Non trovo il tempo :(
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Simon Baz - 26 Giugno 2013, 12:44:45
Finito di leggere poco fa. Fino ad ora non avevo mai letto una storia sulle origini di Superman quindi non posso fare confronti con le origini di Byrne o di Johns. Tuttavia ciò che posso affermare con certezza è che questa storia è davvero stupenda e commovente a tratti. Il volume si apre con la distruzione di Krypton, una scena che, ogni volta che la vedo, mi fa quasi piangere e che mi ha spinto ad acquistare il volume. Qualche pagina dopo ci viene mostrato un Clark ormai adulto alle prese con le sue prime esperienze lavorative. Egli è alla ricerca di una sua identità perchè ancora non ha capito cosa farsene dei suoi poteri ma proprio questa esperienza in Africa gli fornisce la risposta. Mi è piaciuto molto il fatto che Waid ha insistito sulla doppia natura di questo personaggio perchè valorizzare solo il lato umano o quello eroico avrebbe fatto perdere quello spessore e quella complessità che la caratterizza. È questa l'idea geniale alla base di Superman: egli è simile a noi e, allo stesso tempo, dissimile da noi. Altro personaggio importante della serie è Lex Luthor, un uomo dall'intelligenza incredibile e dotato di una malvagità di pari livello. Waid fa risalire il legame tra lui e Clark fin dalla loro giovinezza come se tutto fosse già stato scritto nel destino. Non sfugge una certa somiglianza tra lui e Superman: entrambi sono unici nel loro genere ma ciò che li rende diversi è il modo in cui utilizzano le propriè capacità. Mentre Superman ha messo i suoi poteri al servizio dell'umanità, Lex, sentendosi incompreso da tutti, si è chiuso sempre più in sè stesso e non è riuscito ad utilizzare la propria intelligenza per perseguire un bene comune ma raggiungere scopi personali. Nel corso della serie la scontro tra i due avviene sia attraverso le parole sia fisicamente. Nonostante la forte contrapposizione tra i due, è proprio grazie a Lex che Clark capisce finalmente chi è e nel finale riesce addirittura a vedere i suoi genitori chiudendo così il cerchio e dando inizio alla leggenda.

"Perdonami"
"Perdonarti? E di cosa, amor mio? Gli hai appena fatto dono del massimo che un padre può offrire a suo figlio. La possibilità di un futuro."

Inviato dal mio GT-B5330 con Tapatalk 2



bel commento  :clap:



...devo ancora leggerlo...sob...

Idem...Non trovo il tempo :(

trovate il tempo, anche se è una lettura molto lunga sarete ripagati ;)
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Scott Summers - 03 Luglio 2013, 02:08:33
Letti i primi 7 capitoli.. Non ci sono parole



 :wub:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 09 Luglio 2013, 09:32:13
Riguardo alla scena
in cui Superman va da Luthor per parlargli di persona, mi sembra di notare che i militari (che gli sparano dei missili terra aria)vengano colpiti da sottoterra, alcuni fanno un volo notevole e deduco che si saranno procurati qualche frattura. Questo per rispondere a tutti quelli che dicono che mai nei fumetti Superman ha usato la forza contro i terrestri.  :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Fabbiolò - 09 Luglio 2013, 12:22:03
Meglio quelle di Johns o questa ? La storia di Johns l'ho letta e la reputo fantastica e per questo motivo sono indeciso se prendere le origini di Waid
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 09 Luglio 2013, 13:50:31
entrambe stupende. Diverse. Per questo entrambe bellissime.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Scott Summers - 09 Luglio 2013, 18:40:23
Diverse... Ti direi questa, escludendo il finale, meno d'impatto secondo me.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: John Dorian - 10 Luglio 2013, 16:06:36
Meglio quelle di Johns o questa ? La storia di Johns l'ho letta e la reputo fantastica e per questo motivo sono indeciso se prendere le origini di Waid
Questa è molto più completa rispetto a quella di Johns  :up:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 11 Luglio 2013, 12:31:58
Questa l'ho trovata anche ricca di riferimenti al film, o meglio, il film ha dei riferimenti a questa storia.  :D
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 11 Luglio 2013, 13:28:45
Esattamente :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Superboy - 11 Luglio 2013, 17:22:44
Io purtroppo non riesco a prenderlo ora: ( 28 euro ora non li ho:( anche se so che ne vale la pena: (
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 11 Luglio 2013, 20:57:14
Se ti può interessare su Amazon lo trovi a molto meno e con spedizione gratis! io l'ho preso li! :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Mr.Fox - 12 Luglio 2013, 11:49:36
Finalmente ho letto questa storia.
Bella ma purtroppo a mio avviso superata...i comprimari sono azzeccati e molto caratterizzati, in primis Lex e Lois.
Chi ne esce secondo me non bene è proprio il protagonista, come lo stesso Waid ammette nelle riflessioni a fine volume.
IO questa versione di Superman bamboccione e che difende il solo sogno americano non mi è mai calata. Adoro il nuovo Superman, quello che è veramente dalla parte delle persone e che non si disdegna di licenziarsi dal planet se qualcuno gli urla in faccia. Per troppi anni secondo me la DC ha frenato questo personaggio, che ha rappresentato solo una forza necessaria a ristabilire lo status quo senza farsi troppe domande.
Il superman delle origini era diverso e per certi versi è quello dei New 52 o del film a riproporlo.
Non mi riconosco più in queste storie che ancora non osavano rompere con il passato.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 12 Luglio 2013, 13:52:48
Sinceramente non ho notato questo lato passivo nel Superman narrato da Waid.
E' un Superman che si sta formando, è consapevole dei suoi poteri e li mette a servizio delle persone, e già lo si nota nella prima storia, quella ambientata in Africa.
Per poi approdare a Metropolis, dove si scontra con una realtà che a lui non appartiene, poichè la giungla metropolitana, è anche più difficile da affrontare, forse anche rispetto ad un paese africano in rivolta. Eppure Clark la affronta, sa che non sarà facile continuare a lavorare nella redazione del Planet, però grazie a Lois, che proprio mentre scrive le sue dimissioni, butta via quel biglietto e capisce che Clark non deve andare via, perchè ha delle qualità.
E' l'unica che lo difende anche quando tutti i colleghi hanno qualcosa da criticare a Clark. perchè schivo o troppo "bacchettone", non so io mi sono ritrovato in questa versione di Clark/Superman. Penso che coniughi bene i due lati del personaggio, l'uomo e il superuomo che hanno gli analoghi problemi che la vita impone loro di affrontare. Insomma cosa trovate di tanto diverso dal concetto di supereroe con superprobelmi che anche altri eroi Dc e Marvel esprimono? io sinceramente nulla.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Mr.Fox - 12 Luglio 2013, 14:21:44
Sembra che Waid volesse osare di più ed è stato ostacolato
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 12 Luglio 2013, 14:32:12
A tal proposito l'altro giorno in fumetteria c'era un tizio che sembrava saperne qualcosa in merito. Spiegava che in casa Dc le sceneggiature una volta completate dagli autori, vengono supervisionate da veri editor, rimaneggiate più volte, fino a cambiare anche pesantemente la versione originale dello script. Non so per quale ragione venga fatto ciò, però se fosse vero ci sarebbe da domandarsi prprio perchè nessuno parla.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Mr.Fox - 12 Luglio 2013, 19:57:29
Il modo rispettoso in cui waid parlava a fine volume su quello che avrebbe voluto fare e non poteva...mi ha lasciato perplesso
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: ste89master - 23 Luglio 2013, 17:28:43
A tal proposito l'altro giorno in fumetteria c'era un tizio che sembrava saperne qualcosa in merito. Spiegava che in casa Dc le sceneggiature una volta completate dagli autori, vengono supervisionate da veri editor, rimaneggiate più volte, fino a cambiare anche pesantemente la versione originale dello script. Non so per quale ragione venga fatto ciò, però se fosse vero ci sarebbe da domandarsi prprio perchè nessuno parla.

Quello è proprio il lavoro di un Editor, controllare gli script e capire se vanno bene o no, e modificarli assieme all'autore di consuguenza. Non solo alla Dc Comics, ma ovunque funziona cosi.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 23 Luglio 2013, 20:41:38
Proprio a questo si riferiva, ovvero al fatto che gli editor prendevano la sceneggiatura e la modificavano a loro piacere senza neanche interpellare l'autore, in certi casi stravolgendola senza ritegno, questo è quello che ho capito.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Ashley Riot - 01 Settembre 2013, 17:50:59
L'ho iniziato ieri sera ... per ora ho letto i primi due episodi
In sostanza la parentesi africana
non mi stà entusiasmando ... ma spero migliori  :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Spawn - 02 Settembre 2013, 10:08:38
E' stata la prima storia di superman che ho letto e mi ha fatto amare il personaggio, secondo me le migliori origini di Superman.
Troviamo un superman umanissimo, che all'inizio ancora non sa che fare di preciso con i suoi poteri se non che voglia metterli al servizio del bene comune, poi quando si ritrova a Metropolis sembra quasi sperduto e che non sappia bene cosa fare.
Lo stesso Clark si scontra con l'ostilità dei colleghi che o giudicano un uomo senza soina dorsale, solo perchè lui cerca di evitare l'attenzione.
Lex Luthor è spettacolare, forse un po' troppo in cerca d'attenzione, ma il suo piano è geniale.
Mi è piaciuto tutto, anche i disegni, che ad alcuni non piacciono, sembrano molto naturali, i colori poi sono molto vividi e caldi.
E' una delle mie opere di superman preferite, ho notato anche che ne hanno preso tanto anche nel film
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 02 Settembre 2013, 10:53:07
Sì ne hanno preso a piene mani. Mi ha lasciato molto basito il commento di Waid infatti. Il film riprende molti degli elementi portanti di questo film. Il film si inserisce in un mondo volendo meno fantasioso, dove le opportunità di strade alternative sono meno "fantastiche", ma l'ossatura è la stessa. Infatti secondo me se si guarda il film attraverso il filtro di questo fumetto, secondo me lo si apprezza di più e si comprende di più l'anima e le motivazioni di certe scelte.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Ashley Riot - 03 Settembre 2013, 00:56:13
Finito!
Devo dire che dopo un inizio che non mi aveva convinto ... la lettura si è poi rilevata appagante!
Gran bella storia e ottime caratterizzazioni dei personaggi ... ben pensata e ben sviluppata l'antitesi tra Clark e Lex ...

Ashley Riot
Lea Monde - Valendia

Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Spawn - 03 Settembre 2013, 08:56:17
Secondo me qui il vero punto forte, più che superman è Lex, secondo me caratterizzato benissimo, insieme a tutta la schiera di comprimari, guardate il rapporto tra Lois e Perry
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 03 Settembre 2013, 09:09:11
Qui c'è un Clark Kent che avrebbe potuto reggere tutta la baracca senza mai strapparsi la camicia, porca paletta! Fantastico!  :wub:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Spawn - 03 Settembre 2013, 09:13:05
Ah ecco, grandissima la scelta di Waid di
far arrestare Lex grazie ad un'indagine ed un articolo di Clark Kent, e non di superman
, Clark che dimostra di avere delle Palle stratosferiche e di non essere il solito finto imbranato
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 03 Settembre 2013, 09:20:56
Pur mantenendosi però timido, riservato, magari un po' schivo. Ma al contempo anche "d'acciaio" pure lui. E' un'evoluzione della ricetta Byrne. Alla fin fine anche così la sua identità segreta regge. Che poi io sono uno di quelli che sostiene che con tutti i sosia che esistono al mondo, a nessuno verrebbe in mente di pensare che Superman si passa la sua vita da Clark Kent  :asd:
Cioè, è come se tu vedessi uno che assomiglia a Barack Obama fare il cameriere in un bar...diresti " mmm, non è che magari di secondo lavoro serve ai tavoli? :mmm: "    :lolle:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Ashley Riot - 03 Settembre 2013, 10:28:03
Secondo me qui il vero punto forte, più che superman è Lex, secondo me caratterizzato benissimo, insieme a tutta la schiera di comprimari, guardate il rapporto tra Lois e Perry

Sì, indubbiamente tutto ruota attorno a lui  :up:
Volevo dire che mi è piaciuta anche la descrizione del loro rapporto.
Ecco ho trovato questa storia completa sotto ogni punto di vista ... il perfetto modo di descrivere SUPERMAN chi è, cosa è e perchè lo fà.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lois Lane - 03 Settembre 2013, 10:29:13
E' bellissima questa storia :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Sef- - 07 Novembre 2013, 15:56:53
Ho appena preso il volume Lion in una fumetteria in cui ero di passaggio.
Waid e Yu, non potevo lasciarmelo scappare, senza contare che nella mia collezione supermaniana non potevano mancare due nomi di questo calibro...

Spero di riuscire a leggerla il prima possibile! :)
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Sef- - 07 Novembre 2013, 20:01:45
Ho letto la prima metà in treno.

Prendete il mio commento con le pinze, ma per ora è un capolavoro assoluto, di una sensibilità mostruosa! Più volte sono stato sul punto di far scendere una lacrima facile.
Forse esagero, ma queste potrebbero essere le più belle pagine di fumetto da me lette quest'anno...

Il volume Lion è un gioiello, ti fa venire voglia di accarezzarlo e sfogliarlo e annusarlo all'infinito :wub:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Sef- - 08 Novembre 2013, 10:39:25
Letti altri due capitoli: strepitoso, strepitoso, STREPITOSO!!

Tutta la parte con Lex, flashback e non, è qualcosa d'imprescindibile, un rapporto tanto apparentemente complesso quanto semplice in realtà.
Da brividi!

Mi mancano gli ultimi 4 capitoli, credo, è che non voglio finisca così presto, ma non posso fare a meno che divorare il volume e godere coi lucciconi  :supes2:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Arciconte - 08 Novembre 2013, 11:33:27
Letti altri due capitoli: strepitoso, strepitoso, STREPITOSO!!

Tutta la parte con Lex, flashback e non, è qualcosa d'imprescindibile, un rapporto tanto apparentemente complesso quanto semplice in realtà.
Da brividi!

Mi mancano gli ultimi 4 capitoli, credo, è che non voglio finisca così presto, ma non posso fare a meno che divorare il volume e godere coi lucciconi  :supes2:

I tuoi commenti mi hanno convinto ad acquistare il volume.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: toky91 - 11 Novembre 2013, 11:01:13
mi intriga non poco,ok sono pur sempre le origini viste e riviste e di superman ho gia terra uno di straczynski (origini lontane dall'originale direi ma piu un suo punto di vista) ma se il volumone lo trovo a poco non mi dispiacerebbe affatto,lo metto in lista  :sisi: di superman sto recuperando tutti i volumoni,sta per arrivare all star superman e intanto ho recuperato identità segreta ì,in lista ho anche superman stagioni
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: toky91 - 05 Gennaio 2014, 14:53:34
finito poco fa,veramente veramente belle come origini  :sisi: i disegni nella sua semplicità sono ben fatti e waid ha scritto una bella storia che non cade mai e tiene incollati man mano che prosegue,contento dell'acquisto  :ahsisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Ashel - 07 Febbraio 2014, 20:04:41
Che dire... Una lettura strepitosa, di grande sensibilità e spessore.
Di Yu non posso che apprezzare l'assoluta maestria, non ci sono momenti di fiacchezza e il livello grafico é sempre altissimo.
D'altra parte Waid ha costruito una storia delle origini che sarebbe degna di ricevere molto più rispetto di quanto ne abbia ricevuto finora. Non ho letto il lavoro di Johns ma per me questo capitolo della storia supermaniana avrebbe dovuto ricevere più importanza nella continuity. Peccato, é arrivato proprio nel momento sbagliato.
Comunque la narrazione é magistrale, e i personaggi trattati con grande sensibilità. Di Lex, poi, ci é offerto un ritratto strepitoso, dei migliori di cui ho potuto leggere finora.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Matches Malone - 07 Febbraio 2014, 22:48:30
questo capitolo della storia supermaniana avrebbe dovuto ricevere più importanza nella continuity.

:quoto:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Peter Parker - 18 Aprile 2014, 08:30:53
Ho preso questo cartonato un po per collezione perché era esaurito e non mi aspettavo chissà che. Devo dire che mi sono ricreduto e ho trovato una storia bellissima. Waid scrive il tutto con una sensibilità enorme, non togliendo nulla all'azione e creando qualcosa di epico. Certe immagini come quella di Sup col bambino mi rimarranno impresse per molto.
Per me è un capolavoro.
Voto 9
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 18 Aprile 2014, 10:29:45
Si confermo, è veramente un'ottima storia. Sicuramente una delle più belle mai scritte.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: H-El - 29 Aprile 2014, 00:33:52
Finalmente mi è arrivato!
L'ho letto un po' di fretta quindi lo commenterò solo a lettura più approfondita ma che dire se non che è davvero una belle storia? Le origini si le sappiamo a memoria ma offerte così sono ancora meglio! Adorabile!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Talon - 14 Giugno 2014, 18:22:13
Semplicemente stupendo, l'origine di Superman e della sua nemesi narrate con maestria.
I volumi sulle origini dei supereroi sono sempre una scommessa, questa è stata vinta alla grande :D
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Spawn - 22 Giugno 2014, 19:34:26
Io vedo queste origini come quelle di Superman, quelle di Jones non sono certo all'altezza di queste pur essendo belle.
Secondo me il personaggio migliore qui è Luthor, è incredibile il modo in cui l'ha reso Waid.
Ho già detto che ho letto questa storia almeno 10 volte?
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Man of Steel - 22 Giugno 2014, 19:55:06
È veramente bella questa storia :sisi:
Mi mancano scrittori così :cry:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 02 Luglio 2014, 13:09:51
(http://www.alastor.biz/public/files/superman_diritto_di_nascita.jpg)

SUPERMAN: DIRITTO DI NASCITA N.1 di 2

di Mark Waid, Leinil Yu
Contiene: Superman Birthright 1-6
16,8x25,6, B+al, 144 pp, col.
€ 13,95

Clark Kent è un impacciato reporter poco più che ventenne, mandato in zona di guerra. Tutto ciò che vedrà e vivrà in terra d'Africa come influenzerà la sua visione dell'umanità? Cosa accadrà quando tornerà a Metropolis e vestirà di nuovo i panni di Superman?
Da Mark Waid, l'autore del leggendario "Kingdom Come", una personale visione delle origini dell'Uomo d'Acciaio!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: John Dorian - 02 Luglio 2014, 15:26:10
([url]http://www.alastor.biz/public/files/superman_diritto_di_nascita.jpg[/url])

SUPERMAN: DIRITTO DI NASCITA N.1 di 2

di Mark Waid, Leinil Yu
Contiene: Superman Birthright 1-6
16,8x25,6, B+al, 144 pp, col.
€ 13,95

Clark Kent è un impacciato reporter poco più che ventenne, mandato in zona di guerra. Tutto ciò che vedrà e vivrà in terra d'Africa come influenzerà la sua visione dell'umanità? Cosa accadrà quando tornerà a Metropolis e vestirà di nuovo i panni di Superman?
Da Mark Waid, l'autore del leggendario "Kingdom Come", una personale visione delle origini dell'Uomo d'Acciaio!

Gran bella storia, Waid non delude mai. Compratela  :sisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Ashel - 02 Luglio 2014, 17:28:49
Confermo!
Merita molto, una delle migliori in ambito DC che ho letto e senz'altro la migliore di Supes finora
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Spawn - 03 Luglio 2014, 13:30:52
A chiunque voglia avvicinarsi all'uomo d'acciaio andrebbe consigliata questa storia come prima da leggere
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: cybertroniano - 11 Luglio 2014, 20:01:56
a me è il disegnatore che c'è adesso sugli avengers di hickman  :o
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Elfen89 - 12 Luglio 2014, 12:51:57
Io vado contro corrente e dico che queste origini sono da dimenticare. Per fortuna c'ha pensato Johns. Secret Origin seppur più classica è migliore su tutta la linea. 
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Spawn - 12 Luglio 2014, 14:14:37
Come mai non ti è piaciuta?
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Rain - 20 Luglio 2014, 15:38:53
Davvero piacevole questo volume, una storia dallo stampo classico ma con idee interessanti.

Ho apprezzato molto il fatto che Clark
sia vegetariano.. di fatto me lo sono sempre un pò chiesto. Nel senso che il boy-scout si nutre di sole, vento cosmico , aria pulita... vedendo il suo rapporto "fraterno" con gli animali (sottolineato nelle prime pagine) non poteva essere altrimenti.

anche se la cosa non è approfondita per nulla, c'è in una mezza riga di dialogo, si può dire che questo Superman per quanto americano, non si sogna certo di associarsi alle grandi multinazionali del fast food... che in america hanno portato una parte considerevole della popolazione ad essere obesa, cardiopatica e diabetica... ma visto che non è un programma di Jamie Oliver non si poteva pretendere una posizione più decisa su questo problema... 
al contrario
dei vari tumulti africani, sempre in lotta per i propri diritti e la povertà... Clark parte subito dalla parte più sofferente del mondo.. è come una doccia gelata che ricorda che il mondo non è metropolis.. in questo senso se la struttura dell'opera si fosse sviluppata maggiormente su vari servizi giornalistici di Clark penso che la storia ne avrebbe guadagnato in originalità... di fatto quando si torna agli ambienti classici si perde un pò l'attenzione... 

come avrete capito questi primi due capitoli mi hanno colpito molto! senza dimenticarci di Yu che rende davvero immaginifiche le tavole che riguardano Kripton  :clap:  (e credo sia il suo maggior merito di una buona lunga prova, ma tutto sommato sotto le aspettative... ha alti e bassi abbastanza vistosi, in alcune parti ho visto tavole un pò trascurate..  )

credo che sia un pò altalenante nel ritmo, andando avanti c'è un bel confronto
tra pà e Clark... si può dire che tutta la complessità della situazione di Superman e la Terra si riassuma perfettamente con questo scontro... il signor Kent comincia a capire di avere forti dubbi sulla vera essenza di Clark e quello che si sviluppa dopo con gli abitanti di Metropolis sembra fargli eco..

i capitoli con i giovani Clark e Lex mi sono piaciuti molto, c'è un buon approfondimento di come Lex diventi sempre più ossessionato
dalle forme di vita aliene... che poi lo porteranno a vedere fin da subito in Superman un antagonista... tanto da cercare di screditarlo agli occhi del mondo con una finta invasione...  l'idea è interessante


ho letto che la si paragona un pò alla novel di JMS Terra Uno... penso che questa abbia spunti più interessanti per la psicologia dei personaggi e in generale la storia pur con i suoi alti e bassi funziona di più. (quella di JMS ha il pregio di essere disegnata meglio però..)
ho anche le origini di Byrne (credo..è il primo volume delle "avventure di Superman" giusto?) ecco forse quella è meglio di entrambe, poche lungaggini e subito al punto. mi mancherebbe la storia di Johns..  :mmm:
insomma, volume più che buono che ci regala un Superman con la S maiuscola!  :up:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Lillo - 20 Luglio 2014, 17:06:24
vero non ricordavo che qua Clark
fosse un vegetariano
io personalmente non c'è lo vedo per niente ed infatti in più di un occasione si è visto di sfuggita fare il contrario.
ci mancherebbe altro! è cresciuto in Kansas! :lolle:
secondo me davanti ad una bella bistecca di manzo con l'osso ben cotta non si tira indietro anzi,me lo sono sempre immaginato di ottima forchetta da buon americano del Midwest :lolle:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: cybertroniano - 31 Luglio 2014, 21:16:30
waid+yu+supes = compro  :sisi:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Rambo - 05 Settembre 2014, 00:13:51
Queste sono le origini che preferisco in assoluto. Molto superiore come storia a mio dire di quella di Johns.
La prima metà del volume non mi stava particolarmente facendo impazzire, ma quando inizia ad ingranare è tutto un crescendo meraviglioso. Epico.  :wub:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 22 Ottobre 2014, 17:02:21
(http://www.alastor.biz/public/files/library_superman_diritto_di_nascita_2.jpg)

SUPERMAN: DIRITTO DI NASCITA N.2 di 2

di Mark Waid, Leinil Yu
Contiene: Superman Birthright 7-12
16,8x25,6, B+al, 180 pp, col.
€ 15,95

Si conclude la rivisitazione delle origini di Superman realizzata da Mark Waid (KINGDOM COME) e Leinil Yu nel 2003. Una rielaborazione moderna del mito fondante di tutto il fumetto supereroico americano! Un’opera imperdibile per ogni Super-fan!!!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Arkin Torsen - 10 Gennaio 2015, 15:25:59
Bellissima storia!
Rambo me l'aveva consigliata, dicendomi che era valida, per cui avevo grandi aspettative, che non sono state ridimensionate dalla lettura.
Waid fornisce le rocce a cui possiamo aggrapparci, ci offre tutti gli elementi che conosciamo e abbiamo imparato ad amare di Superman, ma non si limita a questo. Amplifica la melodia che abbiamo già ascoltato mille volte e la arricchisce, ne sviscera ogni nota. L'autore presenta un eroe e i suoi due mondi a tutto tondo, senza tralasciare nemmeno un particolare.
Ho provato veramente, leggendo, le difficoltà di Kal ad essere Clark, mi ha quasi irritato l'eccessiva mitezza di Clark, ma è talmente ben scritta che non può non essere giustificata, compresa. Ero teso mentre Lex metteva a ferro e fuoco Metropolis, per screditare Superman: temevo davvero che il Nostro potesse non farcela. Non tanto a "sconfiggere" Lex, quanto piuttosto a conquistare la fiducia dell'umanità.
Non amo molto Luthor, ma in questa storia, come in quella di Azzarello, l'ho apprezzato. Waid ci mostra la giovinezza della nemesi dell'Uomo d'acciaio, senza rallentare il ritmo, senza cadere nello stereotipo del cattivone che vuole conquistare la Terra. Lex è un genio, è un emarginato, è un uomo solo. Come Clark, come Kal.
Ho letto con interesse tutta la prima parte, ambientata in Africa, credo sia stata pensata con intelligenza, ancorando all'attualità le origini del mito supermaniano.

Non sono un grande estimatore di Yu, ma qui i suoi disegni, anche grazie ai colori stupendi, sono perfetti.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Rambo - 10 Gennaio 2015, 15:50:01
Bellissima storia!
Rambo me l'aveva consigliata, dicendomi che era valida, per cui avevo grandi aspettative, che non sono state ridimensionate dalla lettura.
Waid fornisce le rocce a cui possiamo aggrapparci, ci offre tutti gli elementi che conosciamo e abbiamo imparato ad amare di Superman, ma non si limita a questo. Amplifica la melodia che abbiamo già ascoltato mille volte e la arricchisce, ne sviscera ogni nota. L'autore presenta un eroe e i suoi due mondi a tutto tondo, senza tralasciare nemmeno un particolare.
Ho provato veramente, leggendo, le difficoltà di Kal ad essere Clark, mi ha quasi irritato l'eccessiva mitezza di Clark, ma è talmente ben scritta che non può non essere giustificata, compresa. Ero teso mentre Lex metteva a ferro e fuoco Metropolis, per screditare Superman: temevo davvero che il Nostro potesse non farcela. Non tanto a "sconfiggere" Lex, quanto piuttosto a conquistare la fiducia dell'umanità.
Non amo molto Luthor, ma in questa storia, come in quella di Azzarello, l'ho apprezzato. Waid ci mostra la giovinezza della nemesi dell'Uomo d'acciaio, senza rallentare il ritmo, senza cadere nello stereotipo del cattivone che vuole conquistare la Terra. Lex è un genio, è un emarginato, è un uomo solo. Come Clark, come Kal.
Ho letto con interesse tutta la prima parte, ambientata in Africa, credo sia stata pensata con intelligenza, ancorando all'attualità le origini del mito supermaniano.

Non sono un grande estimatore di Yu, ma qui i suoi disegni, anche grazie ai colori stupendi, sono perfetti.


 :clap: Bel commento !
Sono contento ti sia piaciuta !  :supes2:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Arkin Torsen - 10 Gennaio 2015, 16:29:55
Bellissima storia!
Rambo me l'aveva consigliata, dicendomi che era valida, per cui avevo grandi aspettative, che non sono state ridimensionate dalla lettura.
Waid fornisce le rocce a cui possiamo aggrapparci, ci offre tutti gli elementi che conosciamo e abbiamo imparato ad amare di Superman, ma non si limita a questo. Amplifica la melodia che abbiamo già ascoltato mille volte e la arricchisce, ne sviscera ogni nota. L'autore presenta un eroe e i suoi due mondi a tutto tondo, senza tralasciare nemmeno un particolare.
Ho provato veramente, leggendo, le difficoltà di Kal ad essere Clark, mi ha quasi irritato l'eccessiva mitezza di Clark, ma è talmente ben scritta che non può non essere giustificata, compresa. Ero teso mentre Lex metteva a ferro e fuoco Metropolis, per screditare Superman: temevo davvero che il Nostro potesse non farcela. Non tanto a "sconfiggere" Lex, quanto piuttosto a conquistare la fiducia dell'umanità.
Non amo molto Luthor, ma in questa storia, come in quella di Azzarello, l'ho apprezzato. Waid ci mostra la giovinezza della nemesi dell'Uomo d'acciaio, senza rallentare il ritmo, senza cadere nello stereotipo del cattivone che vuole conquistare la Terra. Lex è un genio, è un emarginato, è un uomo solo. Come Clark, come Kal.
Ho letto con interesse tutta la prima parte, ambientata in Africa, credo sia stata pensata con intelligenza, ancorando all'attualità le origini del mito supermaniano.

Non sono un grande estimatore di Yu, ma qui i suoi disegni, anche grazie ai colori stupendi, sono perfetti.


 :clap: Bel commento !
Sono contento ti sia piaciuta !  :supes2:

Grazie Rambo  :hug: :supes2:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 11 Gennaio 2015, 10:55:11
Io ho il volume unico e spesso lo rileggo perchè è veramente una bellissima storia!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Spawn - 13 Gennaio 2015, 14:21:08
Le migliori origini di Superman imho
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Mancino - 15 Marzo 2016, 09:48:10
Non avevo letto mai niente di Superman e non sono un fan sfegatato del personaggio. In fiera ho trovato questo volume che volevo recuperare per avere qualcosa che parlasse di Kal El :) Mai scelta fu più azzeccata! Letto in poco tempo e veramente molto bello.  Di Waid avevo letto la run di Flash e poco altro, sta scalando la top 5 dei miei autori preferiti.  Il racconto e un ottimo punto di partenza per chi vuole avere un origine del personaggio e una storia classica che ripercorre la gioventù del super eroe, una sorta di anno uno, le origini :) Consigliato ! ( Fantastico Lex Luthor !).

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Arkham Knight - 29 Marzo 2016, 01:12:20
Letto tutto oggi, inizio non entusiasmante poi prende ritmo e si stabilizza sul 7 come voto finale, ultime pagine quasi commuoventi e Lois in gran spolvero. Consigliato a chi vuole leggere le origini del personaggio.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Hermit - 03 Aprile 2016, 11:28:03
Prima o poi devo recuperarlo questo
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Dean McCoppin - 01 Giugno 2017, 15:06:06
Prima o poi devo recuperarlo questo

Io l'ho ordinato ieri, dopo quasi 2 anni in wishlist :asd:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Hermit - 18 Giugno 2017, 11:54:28
Letto Birthright
Davvero stupendo  :wub: Alla fine è una storia semplice che narra le origini di Superman e il suo primo incontro con i suoi "comprimari". Finale emozionante e disegni (per la maggior parte delle volte) spettacolari
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 03 Novembre 2017, 15:28:49
Bellissima storia, l'ho incorniciata in una teca da parete.  :up:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 26 Aprile 2018, 04:37:18
(http://www.dcleaguers.it/wp-content/uploads/2018/04/Eaglemoss-Superman-Diritto-di-Nascita-1.jpg)

DC COMICS – LE GRANDI STORIE DEI SUPEREROI 83 SUPERMAN: DIRITTO DI NASCITA – PARTE 1

di Mark Waid, Leinil Yu
Contiene: Superman: Birthright #1-6
17,6×26,2, C, pp, col.
€ 13,99

Il mondo sa che Superman combatte per la verità e la giustizia… ma cosa ha portato un ragazzo di campagna del Kansas a dividere la sua vita tra l’essere un mite cronistra del Daily Planet e l’imbarcarsi nella carriera di eroico eroe d’acciaio di Metropolis?

(http://www.dcleaguers.it/wp-content/uploads/2018/04/Eaglemoss-Superman-Diritto-di-Nascita-2.jpg)

DC COMICS – LE GRANDI STORIE DEI SUPEREROI 84 SUPERMAN: DIRITTO DI NASCITA – PARTE 2

di Mark Waid, Leinil Yu
Contiene: Superman: Birthright #7-12
17,6×26,2, C, pp, col.
€ 13,99

Superman è diventato una minaccia per i cittadini di Metropolis, dopo la scioccante rivelazione delle sue origini da parte di Lex Luthor. Che effetto avrà sull’uomo d’acciaio la reazione della città?
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 16 Giugno 2018, 23:24:38
Lo rileggo sempre volentieri!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: ElPata86 - 19 Giugno 2018, 17:18:58
Finito di leggerlo ieri sera.

Uno dei più bei fumetti sul personaggio che ho letto fino ad ora. Capace di unire elementi classici ad altri più moderni.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 13 Luglio 2018, 13:35:48
Quante edizioni...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Matteo777 - 20 Luglio 2018, 09:19:16
Qualcuno mi sa dire com'è l'edizione Eaglemoss? Quasi quasi la ordino...
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 26 Settembre 2018, 17:41:36
Io ho l'edizione RW con tanto di bozzetti e studi a matita. A me è piaciuta molto.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Azrael - 13 Gennaio 2020, 23:44:46
GRANDI OPERE DC
SUPERMAN: DIRITTO DI NASCITA VOL.1


di Mark Waid, Leinil Francis Yu
Contiene: Superman: Birthright 1-6
16,8×25,6, C+al, 176 pp, col.
€ 20.95

A distanza di anni, torna disponibile in due volumi la miniserie SUPERMAN: DIRITTO DI NASCITA. Clark Kent è un impacciato reporter poco più che ventenne, mandato in zona di guerra. Tutto ciò che vedrà e vivrà in terra d’Africa come influenzerà la sua visione dell’umanità? Cosa accadrà quando tornerà a Metropolis e vestirà di nuovo i panni di Superman? Da Mark Waid, l’autore del leggendario KINGDOM COME, una personale visione delle origini dell’Uomo d’Acciaio!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: ClarkArrow46 - 19 Ottobre 2020, 12:34:12
Questa storia nella mia speciale classifica occupa la posizione.. 8!

Qui troverai la classifica completa:

http://www.dcleaguers.it/forum/fortezza-della-solitudine/superman-la-top-25/ (http://www.dcleaguers.it/forum/fortezza-della-solitudine/superman-la-top-25/)

Diritto di Nascita è tra le migliori rivisitazioni delle origini e del primo periodo di Clark come Superman.
Ci sono elementi classici come
tutta la realtà al Daily Planet identica a tante altre storie: il classico Clark, la classica Lois, il classico Jimmy e compagnia bella e.. il solito salvataggio che comunque non sfigura direi  :asd:

(https://i.ibb.co/hCt4YGm/RCO017-1468919900.jpg) (https://ibb.co/wYxPcnz)
ed altri innovativi e mai visti come
le prime avventure di Clark ambientate in Africa e il tablet kryptoniano (a quanto pare si chiama così anche su Krypton)

Proprio in queste prime avventure, per quanto l'ambientazione non mi abbia convinto del tutto, è presente uno dei concetti più stupendi di questo fumetto: il concetto dell'anima.
un qualcosa che gli esseri umani non riescono a vedere, ma Clark si.
Riesce a vedere un bagliore permeare intorno a tutti gli esseri viventi, bellissimo e speciale  :wub: che però nel momento della morte sparisce e si percepisce un sensazione di vuoto.   :cry:

(https://i.ibb.co/56Bg6FJ/RCO004-1468889313.jpg) (https://ibb.co/Czh3z2S)

(https://i.ibb.co/vZDRcGs/RCO022-1468889313.jpg) (https://ibb.co/dG7xfqb)
Davvero uno spettacolo!  :wub:

Ho trovato molto realistica e interessante la dinamica tra Clark e Pa' Kent:

Jonathan ha paura di perdere il proprio figlio dovendolo condividere con il mondo anche perchè torna dopo un viaggio di 7 anni solo per dire al padre che vuole seguire l'eredità kryptoniana

(https://i.ibb.co/LQv6F5T/foqehfofhoa.png) (https://ibb.co/9wG2Dtx)

(https://i.ibb.co/wBH8pM3/RCO004-1468889260.jpg) (https://ibb.co/WG97Bgq)

(https://i.ibb.co/D10KsxL/hfouhao9ifhao.png) (https://ibb.co/WHmKqbs)

In Diritto di Nascita la rivalità tra Lex e Superman è realizzata magistralmente sin da loro primo incontro
Quel Taci mentre Lex stava parlando mi ha ucciso  :stralol:
(https://i.ibb.co/DQmLm1f/RCO008-1468919845.jpg) (https://ibb.co/dDX7Xf4)

(https://i.ibb.co/1KfFbhC/RCO012-1468919845.jpg)[/url]
Luthor ovviamente proverà a screditare il nostro eroe.
Niente di rivoluzionario nel cosa fa, ma di certo lo è nel come
Crea un semi-finto attacco kryptoniano a Metropolis, ma Superman alla fine farà breccia nei cuori degli abitanti della città in seguito ad un salvataggio da URLO

(https://i.ibb.co/K96jK2N/RCO016-1468982101.jpg) (https://ibb.co/CnB5PbJ)

Quanto è figa questa immagine?  :w00t:
E che dire di tutto il mondo kryptoniano che traspare da quest'opera, semplicemente fantastico!
Il finale poi, è da  :cry:
(https://i.ibb.co/PTSfxgT/feqfqefqwe.png) (https://ibb.co/HNJk7qN)

(https://i.ibb.co/RSFCWXx/RCO025-1468919958.jpg)

(https://i.ibb.co/QDTt5tF/fadfadfafa.png)
 (https://ibb.co/1ng9xCD)
In definitiva, Diritto di Nascita è una storia davvero eccellente, il discriminante che lo ha fatto finire alla posizione 8 è la qualità dei disegni. E' uno stile con i suoi alti e bassi, alcune tavole sono davvero belle ma in altre sembra decisamente uno stile legnoso come definito da altri utenti. Inoltre, come avrete potuto notare dalle immagini negli Spoiler, è costantemente presente uno sfondo grigio e avrei apprezzato 10 volte di più avere un colore neutro: o bianco o nero, quel grigio è davvero fastidioso.

In ogni caso Diritto di nascita è una storia di aspettative, paure e insicurezze che possono essere sconfitte dalla bontà dell'animo umano.

In fin dei conti
Stiamo cercando tutti qualcuno con cui parlare. 

E io che ora vi parlo vi dico: leggetela! :up:

 
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: pumui75 - 03 Maggio 2021, 14:31:52
Ottima storia e presa a poco prezzo su AMAZON SPAGNA

Bella idea di fare vedere il rapporto burrascoso fra SUPE e suo padre adottivo !
Lex Luthor astronomo ?
Ma no era un magnate pazzo (forse si riferiscono alla versione antica).
Sup si conferma un must per ogni scrittore di fumetti .
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Clod - 03 Maggio 2021, 15:21:29
Ottima storia e presa a poco prezzo su AMAZON SPAGNA

Bella idea di fare vedere il rapporto burrascoso fra SUPE e suo padre adottivo !
Lex Luthor astronomo ?
Ma no era un magnate pazzo (forse si riferiscono alla versione antica).
Sup si conferma un must per ogni scrittore di fumetti .
Si può essere sia l'uno che l'altro. E anche con Secret Origins il concetto sarebbe stato rafforzato

Inviato dal mio SM-A705FN utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Chocozell - 03 Maggio 2021, 18:09:33
Pumui, hai preso i due brossurati?
Io vorrei una ristampa cartonata, ma sia DC che la Panini la schifano -.-'
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: pumui75 - 04 Maggio 2021, 14:37:45
In SPAGNA vendono solo un volume (credo sia quello comprensivo di tutta la saga ).
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Chocozell - 04 Maggio 2021, 14:56:23
In SPAGNA vendono solo un volume (credo sia quello comprensivo di tutta la saga ).

Scusa, me lo puoi linkara? Perché vendono un solo volume ma credo non sia completo! Se non erro, dovevano stamparlo in due volumi
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Heimdall - 04 Maggio 2021, 15:22:16
Nei due brossurati che vendono c'è la storia completa.
Il volume cartonato che vendono (o vendevano) a poco più di 1 Euro contiene solo la prima parte di storia.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Hugostrange70 - 04 Maggio 2021, 19:36:32
Secondo me è difficile che quel volume contenga tutta la storia, infatti quel cartonato è esaurito da tempo
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: pumui75 - 05 Maggio 2021, 12:29:27
Si avete ragione contiene solo la prima parte errore mio, sarà dura trovare la seconda !
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Chocozell - 05 Maggio 2021, 14:04:39
Si avete ragione contiene solo la prima parte errore mio, sarà dura trovare la seconda !

Grande Pum, la seconda parte non esiste. LION non l'ha tirata fuori prima che credesse i i diritti. Devi virare sulla versione brossurata
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Heimdall - 05 Maggio 2021, 14:11:16
Vabbè a sua discolpa però si deve pur aggiungere che un cartonato di quel genere ad 1 Euro e spiccioli non si può lasciare là se hai già un ordine in ballo.....  :asd:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Chocozell - 05 Maggio 2021, 14:42:50
Infatti ero tentatissimo anche io  :lolle:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: pumui75 - 05 Maggio 2021, 14:55:54
Infatti ero tentatissimo anche io  :lolle:

Infatti è vero!
Non sapevo però la storia della LION (ma quei puzzoni alla fine fecero come LA PLAY che lasciò un sacco di roba incompiuta)!
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Heimdall - 05 Maggio 2021, 15:38:48
Infatti ero tentatissimo anche io  :lolle:

Io l'ho preso  :shifty:
Pagato mi sembra 1,14 Euro  :o
Già se lo voglio regalare a mio figlio per fargli vedere i super senza distruggere i miei volumi è un affare  :lolle:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Penny-uno - 05 Maggio 2021, 17:26:02
Infatti ero tentatissimo anche io  :lolle:

Io l'ho preso  :shifty:
Pagato mi sembra 1,14 Euro  :o
Già se lo voglio regalare a mio figlio per fargli vedere i super senza distruggere i miei volumi è un affare  :lolle:
E se poi la storia lo appassiona e ti chiede la seconda parte? Gli dai il tuo brossurato o gli dici che non c'è?  :asd:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Heimdall - 05 Maggio 2021, 18:27:16
Infatti ero tentatissimo anche io  :lolle:

Io l'ho preso  :shifty:
Pagato mi sembra 1,14 Euro  :o
Già se lo voglio regalare a mio figlio per fargli vedere i super senza distruggere i miei volumi è un affare  :lolle:
E se poi la storia lo appassiona e ti chiede la seconda parte? Gli dai il tuo brossurato o gli dici che non c'è?  :asd:

Ha 5 anni, non corro nessun rischio  :stralol:
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 08 Maggio 2021, 08:27:48
Bellissima storia che ho in volume unico nella prima edizione Lion.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: pumui75 - 08 Maggio 2021, 11:50:20
Ma dove la trovo la seconda parte allora ?
Solo nella collezione DC ?
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Chocozell - 08 Maggio 2021, 12:50:42
Ma dove la trovo la seconda parte allora ?
Solo nella collezione DC ?

Quello che hai preso è il primo cartonato di due. Il secondo non è mai stato pubblicato. L'unico modo per averlo, attualmente, è nell'edizione brossura, divisa anch'essa in due parti
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: ClarkArrow46 - 08 Maggio 2021, 13:28:28
Ma dove la trovo la seconda parte allora ?
Solo nella collezione DC ?

Quello che hai preso è il primo cartonato di due. Il secondo non è mai stato pubblicato. L'unico modo per averlo, attualmente, è nell'edizione brossura, divisa anch'essa in due parti

Esistono anche i 2 cartonati della eaglemoss che la comprendono integralmente.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Chocozell - 08 Maggio 2021, 13:54:38
Ma dove la trovo la seconda parte allora ?
Solo nella collezione DC ?

Quello che hai preso è il primo cartonato di due. Il secondo non è mai stato pubblicato. L'unico modo per averlo, attualmente, è nell'edizione brossura, divisa anch'essa in due parti

È che i cartonati della Eaglemoss tendo a non considerarli, essendo praticamente da edicola.
È stupido, lo so. Ma non so perché accada.

Esistono anche i 2 cartonati della eaglemoss che la comprendono integralmente.
Titolo: Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
Inserito da: Granamir - 04 Giugno 2021, 17:32:21
Una delle storie per me più belle delle origini dell'uomo d'acciaio.  :up: