Autore Topic: Superman: Diritto di Nascita (Birthright)  (Letto 39280 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Lois Lane

  • Visitatore
Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
« Risposta #60 il: 16 Gennaio 2013, 18:17:14 »
  • Eccolo! Lo prendo sicuramente

    Green Lantern

    • Visitatore
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #61 il: 16 Gennaio 2013, 18:20:40 »
  •  :pazzia: :pazzia:

    son curioso di leggerlo :asd:

    landon

    • Visitatore
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #62 il: 16 Gennaio 2013, 18:27:52 »
  • Mi accodo...

    Offline Clod

    • Moderatore
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 26700
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #63 il: 16 Gennaio 2013, 18:43:53 »
  • Bella storia, con ottime caratterizzazioni e buoni disegni (per quanto qui Liu non mi abbia fatto impazzire, probabilmente per via delle chine)

    Per certi versi questa storia è decisamente più rivoluzionaria di Terra Uno

    We are called Cybermen. We were exactly like you once, but our cybernetic scientists realised that our race was getting weak. Our lifespan was getting shorter, so our scientists and doctors devised spare parts for our bodies until we could be almost completely replaced. Our brains are just like yours, except that certain weaknesses have been removed. Weaknesses like... emotions, pain. You will become like us. You will be upgraded.

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 153756
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #64 il: 16 Gennaio 2013, 18:44:43 »
  • Vedrò di divorarlo nel Week End (Ritardi in fumetteria permettendo)


     :w00t: :w00t: :w00t:
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Lois Lane

    • Visitatore
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #65 il: 16 Gennaio 2013, 18:47:07 »
  • Anche per me i disegni  sono stati il neo della storia.

    Non vedo l'ora di rileggermelo, ma ho un ottimo ricordo. :ahsisi:

    landon

    • Visitatore
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #66 il: 16 Gennaio 2013, 19:02:09 »
  • Bella storia, con ottime caratterizzazioni e buoni disegni (per quanto qui Liu non mi abbia fatto impazzire, probabilmente per via delle chine)

    Per certi versi questa storia è decisamente più rivoluzionaria di Terra Uno

    Non esageriamo eh!

    Lois Lane

    • Visitatore
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #67 il: 18 Gennaio 2013, 15:37:53 »
  • Ho riletto giusto le prime pagine  :cry:

    Non me lo ricordavo così bello!!

    Spoiler  :

    Lara a Jor El: Perdonarti? E di cosa amore mio? Gli hai appena fatto done del massimo che un padre può offrire a suo figlio. La possibilità di un futuro.


    Lara a Jor El: Sono letteralmente terrorizzata. Non riesco neanche a immaginare di non poterlo più stringere tra le mie braccia. Ma non è del nostro sapere che ha bisogno oggi....bensì del nostro coraggio!


     :cry: :cry: Poesia, poesia pura  :cry:

    Offline Xorn

    • X-Men
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1732
    • I 'll take my energy from clouds and pouring rain
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #68 il: 19 Gennaio 2013, 10:20:42 »
  • Una volta guarito da sta maledetta influenza corro subito in fumetteria....fortuna che ho un po di scorte da leggere a casa!! Sapevo che ordinando questo volume non potevo sbagliare ;)
    We talk about the past...and our future...and how the past has this funny habit of becoming the future if you're not careful...if you forget


    Lois Lane

    • Visitatore
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #69 il: 20 Gennaio 2013, 22:22:28 »
  • Ho riletto questa storia in questo weekend. Mi ha letteralmente rapito. Non me la ricordavo così bella, così densa di significati e tematiche.

    Superman qui viene dipinto a 360 gradi. Gli ingredienti ci sono tutti: i genitori, la sua infanzia, le sue paure, i suoi ideali, il suo bisogno di combattere per la giustizia attraverso l'uso della verità, la sua carriera di giornalista, cosa significhi essere Superman e quale ruolo abbia Clark Kent, la figura emblematica di Lex Luthor, la questione del diverso, della solitudine, della necessità di pensare che là fuori ci sia di più di quel che si conosce.

    Clark è un ragazzo normale sotto molti punti di vista. A prima vista si potrebbe pensare che la sua specialità derivi solo dai suoi poteri. Invece, tutta la storia, dimostra che il carattere e l'educazione ricevuta ed accettata dal personaggio sono la vera potenza dello stesso.

    La bellezza di questa storia appare immediatamente evidente se si considera che Clark Kent viene analizzato e mostrato in tutte le sue parti, non lasciando nulla di "automatico" al lettore. Il ruolo dei genitori, brave persone che hanno inculcato al loro figlioletto grandi valori e grandi insegnamenti, a cominciare dal concetto di amore che nasce dal cuore, disinteressato, sincero, palpitante. Sono genitori fallibili, che hanno paura, che non sempre spronano il figlio a fare la cosa più giusta, ma che tuttavia anche quando sono impauriti non lo abbandonano mai.

    Ma Clark è un ragazzo che ancora prima ha potuto contare su un grande amore. La scena
    Spoiler  :
    iniziale con Jor-El e Lara, con Lara che rincuora suo marito dicendogli che sta donando a suo figlio il regalo più grande che un padre possa fare....un futuro! 
    Beh, è poesia!

    La parte dedicata alla crescita etica, professionale e personale di Clark è bellissima
    Spoiler  :
    ambientata in Africa, dove il giovane Kent scopre che esistono forme di razzismo di ogni genere, perchè l'uomo può decidere di discriminare una persona aggrappandosi a qualsiasi diversità li distingua, non accettando invece che proprio dalle diversità nasce la varietà e la bellezza. 
    Clark comprende la difficoltà insita nel combattere per una causa. Comprende quanto sia complesso, e duro, e quanto sacrificio richieda dedicarsi al bene, a perseguire quelle azioni positive che incontrano sempre negli altri molteplici attriti.

    Più avanti, vediamo la genesi di Superman, e il confronto con
    Spoiler  :
    Jonathan, il quale deve combattere fra l'amore per suo figlio, e quindi la paura che possa andarsene, rifiutare il suo nome, abbandonarlo, e il bisogno di continuare a educarlo con grandi valori.
    Ho trovato fantastico tutto ciò.
    Bellissima la costruzione del nuovo
    Spoiler  :
    Clark Kent, che dovrà sacrificarsi un po' per permettere la nascita di Superman, il quale a sua volta sarà talmente iconico che non potrà vivere una vera e propria vita comune. Superman e Clark rappresentano il sacrificio. Ma rappresentano anche la persona comune che è costretta a vivere le proprie specialità di soppiatto. Clark, un po' gobbo, impacciato, timido che si deve limitare l'azzurro dei propri occhi con gli occhiali rappresenta noi stessi, quando non possiamo rispondere, agire, e muoverci come vorremmo. Superman rappresenta la nostra riscossa, una riscossa positiva, votata al bene, ci strappiamo la camicia per mostrare la nostra S, la nostra grandiosità.

    Stupendo poi il rapporto costruito fra Superman e Lex.
    Spoiler  :
    Lex è una persona geniale, affranta da un padre assente, bisognosa di comprensione, corroso dal proprio orgoglio. Nessuno gli ha insegnato l'umiltà, non ha avuto i Kent ad insegnargliela, e questa mancanza si riflette sulla sua persona, che diventa boriosa, spocchiosa e arrogante.
    Solo Clark lo riesce ad avvicinare, ma anche questa amicizia è destinata a fallire.
    Lex scapperà da Metropolis e dimenticherà tutto.
    Lì la sua bramosia diventerà un punto di non ritorno.

    Infine bellissima l'idea del
    Spoiler  :
    finto attacco terroristico di Lex. Superman per Luthor rappresenta uno schiaffo a se stesso., Un essere imponente che tuttavia non guarda dall'alto in basso la gente mentre lo fa invece con lui, colpevole di non avere compassione e umiltà.
    Lex punta tutto sulla paura. Fa rumore. Si appella al cinismo delle persone. Il cinismo è la soluzione più facile, quelal che chiunque sa percorrere. Non ci vuole niente, è come una gara di corsa fra un 20enne atleta e dei bambini. La società è satura di cinismo che viene paventata come il valore dei furbi.
     La fiducia invece è la vera sfida. La vera manna, ottenuta col sudore della fronte che grandi persone come Lois Lane riescono a coltivare. Lois rappresenta, ancora più di Superman, l'anti-Luthor. E' la persona apparentemente normale che come Superman mostra il suo vero io nella bontà e nella fiducia. Lois è intrigante, bella, affascinante, e dispettosa. Ma ha un cuore grande, tanti valori e si innamora dell'uomo giusto.

    La fine, con la
    Spoiler  :
    battaglia finale è qualcosa di epico. Stupendo. La S eretta a scudo per l'infante mi ha lasciato a bocca aperta.
    E io credo che The Man of Steel riprenderà tantissimo da questa storia. Già nel trailer si vedono tantissimi elementi.
    Ultimo scena, dolce, malinconica...
    Spoiler  :
    Clark ha scoperto che fossero i suoi genitori, e quale atto d'amore gli ha permesso di vivere. Attraverso i varchi crono-dimensionali di Lex Clark vede tutto. Ma alla fine scopriamo che quegli stessi varchi hanno permesso a Jor-El e Lara di sapere che loro figlio era sopravvissuto.
    Si abbracciano, si baciano, e muoiono felici del loro amore e della salvezza di loro figlio.
    Fine.

    Una storia eccezionale. Un capolavoro assoluto, che ha tutto il diritto di essere eretta fra le migliori storie.
    I disegni non sempre mi sono piaciuti (non sempre amo Yu), ma in molti casi erano notevoli: Lois è stupenda.

    Leggete questa storia perchè ne vale la pena.

    Post Uniti: 20 Gennaio 2013, 22:32:51
    Dialogo stupendo fa Superman e Lois

    Spoiler  :
    Superman: Allora come mai sono tutti pronti a credere a Luthor?

    Lois: Perché fa rumore. Perché siamo in pochissimi a sapere che è un verme. Perché sa benissimo come alimentare le paure della gente e come convincerla a rivolgersi a lui per cercare protezione.
    Non puoi spuntare dal nulla e proporti come super-amicone di tutti. Siamo gente sospettosa.
    Siamo cinici, disillusi. La pubblicità, il governo...dio mi perdoni....i media cercano di manipolarci 24ore su 24, e lo sappiamo benissimo!! Diciamo tutti di voler contrastare la cosa, ma alla fine la forza e la resistenza per farlo ce l'hanno pochissimi.
    La lezione che abbiamo imparato, quindi, è....che è più sicuro e più facile essere cinici che fidarci di qualcuno.

    Superman: E tu ti fidi di me?

    Lois: Sì. Perché lo voglio. E vorrei che fosse così per tutti.

    C'è tutto. Tutto.
    « Ultima modifica: 20 Gennaio 2013, 22:32:51 da Clark Kent »

    Green Lantern

    • Visitatore
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #70 il: 20 Gennaio 2013, 22:57:15 »
  •  :clap: :clap: :clap:

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 153756
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #71 il: 21 Gennaio 2013, 07:53:53 »
  • Roby bellissimo commento :clap: :clap:  lo leggerò tutto dopo che avrò letto anch'io la storia.
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Offline Selina Kyle

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 22446
    • Biancaneve chi?
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #72 il: 21 Gennaio 2013, 08:32:02 »
  • Roby, è bello quando la seconda lettura supera addirittura la prima. Io non conosco la storia e non posso commentare dunque, ma spero di rimediare.  :D


    Una mela al giorno...

    Lois Lane

    • Visitatore
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #73 il: 21 Gennaio 2013, 09:43:11 »
  • Roby, è bello quando la seconda lettura supera addirittura la prima. Io non conosco la storia e non posso commentare dunque, ma spero di rimediare.  :D
    Ele a te che piacciono i mutandoni e ti piace Superman non puoi mancare questa lettura, su!  :lol: Dai che poi appena l'hai letta ne parliamo insieme e la svisceriamo  :burnes:


    Grazie mille ad Az e Emil :lol:

    Offline Mr Freeze

    • Arkham Asylum
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1851
    • The Heart Asks Pleasure First
    Re:Superman: Diritto di Nascita (Birthright)
    « Risposta #74 il: 21 Gennaio 2013, 09:54:25 »
  • Preso! :P non vedo l'ora di leggerlo... :)


    "We will never be separated again. No one can ever take you from me."


    I miei vecchi nick: Superman <-- Mr Freeze <-- Simon_86

    Il mio mercatino...