Autore Topic: Il Mondo di Flashpoint: Batman - Il Cavaliere della Vendetta  (Letto 39068 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Azrael

  • Batman Inc.
  • *
  • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
  • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
  • Post: 154232
  • La Vittoria Sta Nei Preparativi
    • Blog Azrael
Re:Il Mondo di Flashpoint: Batman - Il Cavaliere della Vendetta
« Risposta #120 il: 25 Ottobre 2020, 01:20:42 »
  • Si.
    INSTAGRAM: AZRAEL'S CAVE



    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori

    Offline Hugostrange70

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3247
    Re:Il Mondo di Flashpoint: Batman - Il Cavaliere della Vendetta
    « Risposta #121 il: 25 Ottobre 2020, 05:41:42 »
  • Ti ringrazio  :up:

    Online Heimdall

    • Avengers
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2550
    • In ogni leggenda c'è un briciolo di verità
    Re:Il Mondo di Flashpoint: Batman - Il Cavaliere della Vendetta
    « Risposta #122 il: 29 Ottobre 2020, 10:10:38 »
  • Letta anche questa mini sempre dal volume Lion dedicato al duo Azzarello/Risso.
    E devo dire che è davvero una bomba concentrata !
    Un elseworld veramente riuscito in cui Azzarello è meno criptico del solito ma non per questo meno forte e potente.
    Ho letto i commenti precedenti e trovo che, forse, non si siano capite alcune estremizzazioni che sono frutto della disperazione dei Wayne. Si è parlato di una ambientazione troppo cruenta, di una violenza esagerata. Ma è proprio quello il punto focale del racconto !
    Bruce Wayne nella realtà consolidata è un "superstite" consumato dalla rabbia. Ma in quanto figlio cerca di portare avanti la sua crociata contro il crimine in un modo "pulito" proprio per onorare la memoria dei genitori, per non sentirsi nuovamente colpevole di avergli tolto la rispettabile reputazione di famiglia. Dopo che, con la sua insistenza, gli aveva tolto la vita. E questo è possibile anche in un quadro esistenziale in cui i figli (di logica) debbano "sopravvivere" ai genitori.
    Questi schemi mentali invece saltano completamente nel momento in cui i genitori devono subire la perdita di un figlio. Sfido chiunque a non dare di matto alla morte di un proprio figlio (forse, senza voler fare lo psicologo da quattro soldi, chi non lo ritiene possibile non ha ancora figli e non riesce ad immaginare la "perdita" che si possa avere...).
    Soprattutto se questa perdita divide i coniugi nell'interpretazione di essa : Thomas che si sente responsabile per aver reagito e quindi cerca vendetta ad ogni costo; Martha che ritiene il marito responsabile e quasi colpevole di essere sopravvissuto al figlio
    Spoiler: ShowHide
    (infatti a nulla serve la vendetta su Joe Chill che non la soddisfa).

    Quelle che scaturiscono dopo sono reazioni non controllabili che portano ognuno dei Wayne a rispondere in modo diametralmente opposto.
    In queste poche pagine c'è la struggente rappresentazione del dolore di due genitori che si vedono crollare il mondo addosso. E farlo in così poco spazio è un'opera magistrale !
    Simpatico poi lo sconvolgimento dei ruoli che vede Pinguino dipendente fidato di Thomas, Joker
    Spoiler: ShowHide
    impersonato da Martha
    , Gordon amico e quasi pedina nelle mani di Batman, Selina nel ruolo di
    Spoiler: ShowHide
    Oracolo e tetraplegica.

    Risso sempre conturbante nelle sue tavole con soluzioni di disegno e di colore ormai consolidate (l'utilizzo del rosso nei ricordi in bianco e nero è sempre di grandissimo effetto).
    Poi dite quello che volete ma la rivelazione che il lettore si trova
    Spoiler: ShowHide
    davanti alla fine della seconda parte
    è una di quelle più spiazzanti mai viste in un fumetto !
    Insomma storiona di grandissimo livello !

    P. S. Ho visto che Azrael nel tempo è riuscito a rivalutare la storia. Adesso pretendo  :lolle: che Mordecai e Rain le diano una nuova possibilità rileggendola e dandole nuovi significati  :hug:


    Non è una brutta cosa rendersi conto che non si hanno tutte le risposte. Poi cominci a fare le domande giuste....

    Offline Rain

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6261
    • When It Rains...
    Re:Il Mondo di Flashpoint: Batman - Il Cavaliere della Vendetta
    « Risposta #123 il: 30 Ottobre 2020, 13:16:10 »
  • Ho riletto il mio vecchio commento... in effetti alcune cose mi avevano un pò "stordito". Ma la rileggerò senz'altro, anche perchè l'avevo apprezzata.  :sisi:

    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Sostieni DC Leaguers
    http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/

    Offline Penny-uno

    • Batman Inc.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1384
    Re:Il Mondo di Flashpoint: Batman - Il Cavaliere della Vendetta
    « Risposta #124 il: 08 Ottobre 2021, 20:28:44 »
  • Un elseworld veramente riuscito in cui Azzarello è meno criptico del solito ma non per questo meno forte e potente.
    Ho letto i commenti precedenti e trovo che, forse, non si siano capite alcune estremizzazioni che sono frutto della disperazione dei Wayne. Si è parlato di una ambientazione troppo cruenta, di una violenza esagerata. Ma è proprio quello il punto focale del racconto !
    Bruce Wayne nella realtà consolidata è un "superstite" consumato dalla rabbia. Ma in quanto figlio cerca di portare avanti la sua crociata contro il crimine in un modo "pulito" proprio per onorare la memoria dei genitori, per non sentirsi nuovamente colpevole di avergli tolto la rispettabile reputazione di famiglia. Dopo che, con la sua insistenza, gli aveva tolto la vita. E questo è possibile anche in un quadro esistenziale in cui i figli (di logica) debbano "sopravvivere" ai genitori.
    Questi schemi mentali invece saltano completamente nel momento in cui i genitori devono subire la perdita di un figlio. Sfido chiunque a non dare di matto alla morte di un proprio figlio (forse, senza voler fare lo psicologo da quattro soldi, chi non lo ritiene possibile non ha ancora figli e non riesce ad immaginare la "perdita" che si possa avere...).
    Soprattutto se questa perdita divide i coniugi nell'interpretazione di essa : Thomas che si sente responsabile per aver reagito e quindi cerca vendetta ad ogni costo; Martha che ritiene il marito responsabile e quasi colpevole di essere sopravvissuto al figlio
    Spoiler: ShowHide
    (infatti a nulla serve la vendetta su Joe Chill che non la soddisfa).

    Quelle che scaturiscono dopo sono reazioni non controllabili che portano ognuno dei Wayne a rispondere in modo diametralmente opposto.
    In queste poche pagine c'è la struggente rappresentazione del dolore di due genitori che si vedono crollare il mondo addosso. E farlo in così poco spazio è un'opera magistrale !
    Simpatico poi lo sconvolgimento dei ruoli che vede Pinguino dipendente fidato di Thomas, Joker
    Spoiler: ShowHide
    impersonato da Martha
    , Gordon amico e quasi pedina nelle mani di Batman, Selina nel ruolo di
    Spoiler: ShowHide
    Oracolo e tetraplegica.

    Risso sempre conturbante nelle sue tavole con soluzioni di disegno e di colore ormai consolidate (l'utilizzo del rosso nei ricordi in bianco e nero è sempre di grandissimo effetto).
    Poi dite quello che volete ma la rivelazione che il lettore si trova
    Spoiler: ShowHide
    davanti alla fine della seconda parte
    è una di quelle più spiazzanti mai viste in un fumetto !
    Insomma storiona di grandissimo livello !

     :quoto: :quoto: :quoto:
    Condivido l'opinione di Heimdall!

    Personalmente la scena che mi ha colpito di più è quella finale, il momento in cui
    Spoiler: ShowHide
    i coniugi Wayne per un momento tornano "normali" e si ritrovano.
    Per quell'istante si allenta tutto: il dolore, la rabbia e la follia.
    Questa storia è veramente da applausi.  :clap:

    Online Heimdall

    • Avengers
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2550
    • In ogni leggenda c'è un briciolo di verità
    Re:Il Mondo di Flashpoint: Batman - Il Cavaliere della Vendetta
    « Risposta #125 il: 08 Ottobre 2021, 20:57:42 »
  • :quoto: :quoto: :quoto:
    Condivido l'opinione di Heimdall!

    Personalmente la scena che mi ha colpito di più è quella finale, il momento in cui
    Spoiler: ShowHide
    i coniugi Wayne per un momento tornano "normali" e si ritrovano.
    Per quell'istante si allenta tutto: il dolore, la rabbia e la follia.
    Questa storia è veramente da applausi.  :clap:

    Penny, tu sì che sei uno che ne capisce  :lolle:
    Sono felice che ti sia piaciuta quanto piacque a me.
    Credo che in molti l'abbiano un tantino sottovalutata  :ahsisi:

    P. S. Aspetto ancora la "rilettura" di Rain  :look:


    Non è una brutta cosa rendersi conto che non si hanno tutte le risposte. Poi cominci a fare le domande giuste....

    Offline Hugostrange70

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3247
    Re:Il Mondo di Flashpoint: Batman - Il Cavaliere della Vendetta
    « Risposta #126 il: 08 Ottobre 2021, 21:48:44 »
  • Su questa storia in pratica ci si poteva scrivere un nuovo intero universo narrativo

    Offline Rain

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6261
    • When It Rains...
    Re:Il Mondo di Flashpoint: Batman - Il Cavaliere della Vendetta
    « Risposta #127 il: 09 Ottobre 2021, 23:59:46 »
  • Citazione
    P. S. Aspetto ancora la "rilettura" di Rain  :look:
    l'ho appena riletta, grazie per avermelo ricordato  :up:
    Sapendo già i punti più cruenti e shock, ho potuto godermi di più almeno la costruzione di questo differente universo.
    Ci avevo dato poco peso prima, ma qui sembra che tutti sappiano chi è Batman e il potere che ha con e senza la maschera lo pone nella condizione di essere il vero padrone di Gotham... Sarebbe stato bello leggerne l'ascesa. Ma anche le tante derive oscure.
    Breve ma intenso, credo di averlo apprezzato di più  :sisi:

    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Sostieni DC Leaguers
    http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/