DC Leaguers Forum

Other Comics => Disney => Discussione aperta da: Spider-Bat il 29 Settembre 2009, 00:31:35

Titolo: Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Spider-Bat il 29 Settembre 2009, 00:31:35
(http://antoniogenna.com/wp-content/uploads/2012/11/Topolino_1-1000.jpg)


http://www.topolino.it/ (http://www.topolino.it/)

-----------------------------

Dopo tanto tempo ho ricominciato a leggere il settimanale più famoso del mondo. Mi ha fatto tornare a quando ero piccolo e le storie che leggevo parlavano solo di bontà e del trionfo del bene sul male. Qualcun altro di voi lo legge ancora?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Cappellaio Matto il 29 Settembre 2009, 01:52:05
Si.
Ogni tanto mi capita ancora, seppure compro ormai soltanto le uscite speciali (quelle con i gadgets da montare per intenderci  -_-).

Comunque, di scorte ne abbiamo un casino. Scaffali giù in cantina ricolmi.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Spider-Bat il 29 Settembre 2009, 02:06:31
Io ho intenzione di ricominciare
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Genis-Vell il 29 Settembre 2009, 14:45:38
Negli ultimi due anni mi è capitato di prenderlo qualche volta (per i volumetti con le storie cinematografiche, per avere finalmente un deposito di Paperone...).

Che sofferenza.

Meno male che le ristampe di materiale d'annata abbondano.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Murnau il 29 Settembre 2009, 14:59:58
E' stato il primo fumetto che ho comprato costantemente, dato che i super-tizi li prendevo quando capitava. Poi sono passato ai mensili di DyD e il Batman della Glenat, mandano a cagare Topolino nel giro di un mese.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Gerardo_a89 il 21 Luglio 2010, 18:16:06
Ho tutta la collezione dal 96 al 2001 ..Grandissimi ...ma quelli anni 70-80 non erano neanche male :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 21 Luglio 2010, 20:13:05
io da piccolo ogni settimana topolino.... e devo dire che me ne avevano regalato anche un bel pò degli anni 80 , quelli erano più belle come storie secondo me  :ahsisi:
ora ogni tanto lo compro
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Slask il 25 Luglio 2010, 17:12:14
Citazione di: Hush/Tommy Elliot il 29 Settembre 2009, 14:59:58
E' stato il primo fumetto che ho comprato costantemente, dato che i super-tizi li prendevo quando capitava. Poi sono passato ai mensili di DyD e il Batman della Glenat, mandano a cagare Topolino nel giro di un mese.

bè sai, secondo me quelle sono storie, almeno per quello che ricordo io, quindi fino a metà anni '90 (mi hanno detto che ormai il livello invece è proprio decaduto), che non hanno un target..   le storie di Topolino, dei Paperi, sono storie che possono leggere tutti..      io mi divertirei tuttora a leggerlo, non lo faccio più perchè non ho tempo e soldi da dedicarci, ma lo farei volentieri.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: nemo96 il 25 Luglio 2010, 18:20:04
Tutti i numeri dal 83 (anno di nascita) al 2000. Messi in cantina. L'umidità me li ha gonfiati in maniera abnorme. Ho dovuto buttarli.
Che sofferenza...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 25 Luglio 2010, 18:43:21
Citazione di: nemo96 il 25 Luglio 2010, 18:20:04
Tutti i numeri dal 83 (anno di nascita) al 2000. Messi in cantina. L'umidità me li ha gonfiati in maniera abnorme. Ho dovuto buttarli.
Che sofferenza...

E' normale... l'umidità ammazza tutto  :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clint Eastwood il 01 Febbraio 2011, 13:08:59
(http://www.comicus.it/images/news/2009/topolino1.jpg)

Nel 1932 viene assegnato a Disney uno speciale Oscar per la creazione del personaggio di Topolino. La notizia ha ampio risalto sui principali giornali di tutto il mondo e, come ovvio, anche l'Italia dà il giusto peso alla notizia. Il grande can can spinge allora Giuseppe Nerbini, edicolante ed editore fiorentino, a dedicare un intero giornale illustrato al nuovo eroe dei ragazzi.

Così, nel Natale del 1932 fa il suo ingresso nelle edicole italiane una nuova pubblicazione, dal titolo Topolino, anticipando di appena un mese la prima pubblicazione americana, il Mickey Mouse Magazine edito da Herman Kamen nel formato digest che più tardi avrebbe fatto il successo, in Italia, di una nuova iniziativa editoriale dedicata all'eroe Disney. La rivista di Kamen, però, veniva distribuita solo nei grandi magazzini o nelle sale che proiettavano i film: per la diffusione nelle edicole bisognerà infatti attendere il 1935.

Ma torniamo in Italia. Sulla falsariga del celebre Corriere dei Piccoli, anche Topolino si presenta ai lettori con periodicità settimanale e si apre con una breve storia in cui le didascalie sono scritte in rima e realizzata da Giove Toppi: in un certo senso è qui che inizia la grande scuola italiana Disney.

Sul settimanale della Nerbini, comunque, trovano spazio soprattutto le strisce e le tavole realizzate da Floyd Gottfredson, mentre il primo episodio in assoluto del Topolino dei fumetti, realizzato dai suoi creatori con la collaborazione di Win Smith e apparso in originale il 13 gennaio del 1930, verrà proposto da Nerbini solo nel 1934, sul Supplemento al giornale, con il titolo di Le audaci imprese di Topolino nell'isola misteriosa. L'edizione italiana ha, però, una particolarità rispetto all'originale: si avvale infatti dell'opera di Giorgio Scudellari, illustratore di origine cilena, che corregge alcuni errori ed incongruenze presenti nella storia.

Purtroppo Nerbini non si era assicurato correttamente i diritti di pubblicazione: quando aveva varato la sua rivista, infatti, si era rivolto al Consorzio Cinematografico E.I.A., il distributore dei cortometraggi di Topolino, quando in realtà i diritti per le riviste erano stati dati in mano al giornalista Guglielmo Emanuel dallo stesso Disney. Per cui, per un paio di numeri, la testata passò da Topolino a Topo Lino, per poi riprendere la nota testata con il n. 5.

La storica testata che presentava in un unico numero delle lunghe saghe avventurose, gli Albi di Topolino, venne varata proprio da Nerbini. Il primo formato della rivista è quello orizzontale, che consentiva di presentare le strisce in maniera fedele all'edizione originale, senza dover rimontare le vignette.

La collana fa il suo esordio con Topolino contro Wolp, oggi considerato una sorta di Gronchi rosa, di cui pare ci siano in giro appena tre esemplari in tutto.

Questa rivista, comunque, fece storia e non solo Mondadori, ma anche altri editori amatoriali, su tutti la Comic Art, spesso riproponendo le storie classiche di Topolino, scelsero proprio questo formato orizzontale.

Il numero 137 del Topolino giornale, dell'11 agosto 1935, segna il passaggio di consegne da Nerbini alla Mondadori.

L'editore milanese non cambia la linea editoriale di Nerbini e anzi, battendo la strada già tracciata, rinforza le edizioni dedicate a Topolino e al resto della banda Disney.

Prima fra tutte è la collana Nel regno di Topolino, il primo comic book al mondo dedicato al personaggio di Disney, nato ancor prima dei veri e propri comic books all'americana. Presentava le storie quotidiane e settimanali in un unico albo e rimontate nel tipico formato di albi come Four Color o Walt Disney's Comics and Stories, con una copertina di fattura italiana, per la precisione opera di Antonio Rubino.

Sempre Rubino era l'artefice della grafica di un'altra collana Mondadori, che esordiva il 28 marzo del 1935, appena cinque mesi prima del passaggio di consegne: I tre porcellini, ispirata all'omonimo corto animato del 27 maggio 1933, e che servì all'editore come trampolino di lancio per avvicinarsi ai diritti del personaggio principale della scuderia Disney.

In quegli stessi anni, però, le iniziative con Topolino protagonista erano molte: soprattutto gli editori Frassinelli di Torino e Salani di Firenze dedicarono alcuni volumi al famoso personaggio dalle orecchie tonde: in particolare quest'ultimo vara la versione italiana, in cinque volumi, della raccolta Big Little Books. Ogni volume, di circa 300 pagine, raccoglie dei racconti che alternano alle pagine di solo testo delle pagine di sole illustrazioni tratte dai fumetti.

Il rapporto tra Walt Disney e Arnoldo Mondadori è molto stretto (durerà oltre trent'anni), improntato sulla fiducia e il rispetto reciproco, e soprattutto è molto proficuo per entrambi. Con l'avvento del fascismo, però, iniziano i primi problemi. Dal 1938, infatti, il Min. Cul. Pop. (Ministero della Cultura Popolare) impone alla stampa una serie di dure restrizioni, prima fra tutte quella di non editare più i protagonisti del fumetto popolare americano. Il solo Topolino è risparmiato, e così il suo logo e il suo personaggio possono continuare ad esistere nelle edicole italiane, ma in piena seconda guerra mondiale, a partire dal n. 478 del 10 febbraio 1942, anche il settimanale è costretto a cedere alle restrizioni. L'ultima storia di Topolino pubblicata fu Topolino e l'illusionista, la cui ultima puntata (con molte vignette tagliate) venne pubblicata nel n. 477.

Lo sostituisce Tuffolino, un ragazzetto dalle medesime caratteristiche fisiche, disegnato dal grande illustratore Pier Lorenzo De Vita. La crisi, e la momentanea sostituzione, però, non evita la sospensione della testata, che avviene con il n. 564 del 21 dicembre 1943, per poi riprendere a guerra conclusa il 15 dicembre 1945.

La storia e la fortuna della testata, che ha sfondato i 2800 numeri, non è da ascriversi al formato giornale, che ha il merito di aver fatto conoscere e diffondere in Italia i personaggi Disney, ma al formato libretto, più maneggevole del primo e, all'inizio, accolto con scarso entusiasmo.

Alla fine degli anni quaranta, infatti, i giornali a fumetti che pubblicavano storie a puntate di non più di due tavole ad episodio erano irrimediabilmente in crisi, e così lo stesso Topolino, le cui vendite erano di gran lunga calate rispetto al periodo d'oro. Mondadori, però, non poteva rinunciare alla rivista da edicola per non perdere i ricchi diritti delle pubblicazioni da libreria, così decise un doloroso ma necessario cambio di formato e periodicità.

A quel tempo, infatti, l'editore dava alle stampe la Selezione dal Reader's Digest (ottobre 1948), e utilizzava appositamente una nuovissima e costosissima macchina, che restava inutilizzata nei lunghi periodi di attesa tra un numero e l'altro. Inevitabile, quindi, l'idea di utilizzare la macchina anche per produrre il nuovo Topolino, che ne ricalcherà, così, il formato (12,5 × 18 centimetri) e tutti i successivi cambiamenti (aumenti di pochi centimetri nelle dimensioni, il passaggio dalla spillatura alla brossura, cambi nel tipo di carta impiegata)[1]

L'aprile 1949 è così un nuovo, importante punto di inizio: ampiamente pubblicizzato sugli ultimi due numeri del giornale, il 737 e il 738, tornava nelle edicole, con un nuovo numero 1, Topolino, questa volta un mensile di 100 pagine di storie esclusivamente disneyane, al prezzo di 60 lire, anziché le 15 del precedente settimanale.

La formula, però, quando venne annunciata, fece storcere il naso ai vecchi appassionati, e anche all'allora direttore, Mario Gentilini, che però realizzò un bellissimo numero primo. Il sommario d'esordio del libretto, infatti, conteneva l'ultima puntata di Topolino e il cobra bianco, di Guido Martina e Angelo Bioletto; quindi Eta Beta l'uomo del 2000, la storia di esordio di Eta Beta, scritta da Bill Walsh per i disegni di Floyd Gottfredson; quindi ben tre storie di Carl Barks: Paperino milionario al verde, con il cugino Bambo (uno dei primi nomi italiani di Gladstone Gander prima del definitivo Gastone), Pluto salva la nave, realizzata con Nick George e Jack Hannah, e la fondamentale Paperino e il segreto del vecchio castello, ovvero la seconda apparizione barksiana di Paperon de Paperoni, che risulta ancora vagamente tratteggiato.

Il sommario viene poi completato da Le storie dello zio Remo - Coniglietto e l'arcobaleno d'oro, di George Stallings e Dick Moores, con protagonisti i personaggi animati del film I racconti dello zio Tom; Buci e le pulizie di primavera, di Don Gunn, con protagonista la coccinella Buci (Bucky Bug); Il piccolo Lupo Mannaro e Capuccetto Rosso, di Carl Buettner, dove il protagonista (ovvero il piccolo Lupo Mannaro) altri non è che Lupetto, il figlio di Ezechiele Lupo, l'avversario dei Tre porcellini nell'omonimo cartoon; tutta una serie di rubriche, scritte principalmente da Guido Martina, a quel tempo, in pratica, unico sceneggiatore Disney a lavorare per Mondadori.

Infine la copertina: l'immagine di apertura era un Topolino in alta uniforme tratto dal Walt Disney's Comics and Stories del giugno 1941, presumibilmente in cima alla parata dei personaggi Disney al gran completo, con Minni in quarta di copertina, tratta, questa volta, da Four Color Comics e opera di Ken Hultgren; in alto a sinistra, poi, sotto l'indicazione del mese e dell'anno, c'era la dicitura Vol. I. All'inizio della sua avventura, infatti, il libretto era pensato come una raccolta di sei numeri, chiamati fascicoli, e con numerazione delle pagine continua da un numero ad un altro, realizzando, così, alla fine di un semestre, una sorta di volume disneyano.

Questa rivista ha avuto tre varie periodicità, il n.1 quando è nato nell'aprile 1949 era mensile e durò fino al n.39 (Marzo 1952), poi diventò quindicinale dal n.40 (10 aprile 1952) fino al n.235 (25 maggio 1960), per finire diventare settimanale dal n.236 (5 giugno 1960), fino ai giorni nostri, con uscita il mercoledì. La veste, è sempre quella, tranne una piccola variazione introdotta con il n.605 del 2 luglio 1967, quando fu proposta per la prima volta la banda gialla sul fianco, l'indicazione della testata, dell'autore, dell'editore e del numero. I numeri tondi che fanno storia sono il n.100 che è uscito il 10 ottobre 1954, il n.500 del 26 giugno 1965, il n.1000 del 26 gennaio 1975, il n.1500 del 26 agosto 1984, il n.2000 del 27 marzo 1994, il n.2500 del 26 ottobre 2003.

In futuro, ipotizzando che il giorno di uscita sia sempre il mercoledì, usciranno il 3000, il 26 maggio 2013, il n.3500, il 25 dicembre 2023, il n.4000, il 25 luglio 2033. Una bella curiosità, fu che in tre numeri di seguito ci furono tre prezzi diversi, il n.1411 al costo di £.700, il n.1412 £.1500, il n.1413 £.800. Con Topolino n. 1702 del 1988 la Disney subentra direttamente alla Mondadori con la sua divisione locale Disney Italia. Mantenendo lo stesso staff, allora diretto da Gaudenzio Capelli, prosegue, così, la tradizione italiana rinforzando un già folto parco testate.

Il Topolino libretto si caratterizza, come già dal suo esordio, per presentare un sommario ricco di storie d'oltreoceano di maestri come Gottfredson e Barks, ma anche per la realizzazione di storie completamente concepite e realizzate in Italia. Prima di queste, però, iniziano le copertine italiane, con Ambrogio Vergani, Michele Rubino e lo stesso Mario Gentilini, direttore della testata. Subito dopo iniziano le storie italiane, con una delle Grandi Parodie Disney: sul n. 7, infatti, per i testi di Martina e i disegni di Bioletto, inizia L'Inferno di Topolino, in cui viene fatto interpretare ai personaggi Disney l'Inferno dantesco.

Martina e Bioletto, comunque, sono solo gli apripista di una scuola che vedrà nelle sue fila artisti del calibro di Ennio Missaglia, Abramo Barosso, Luciano Bottaro, Romano Scarpa, e molti altri, e che porterà l'Italia a produrre il 75% delle storie Disney del mondo.

Nella lunga storia editoriale della testata si potranno trovare diversi modelli stilistici. Da quello di Martina, seguito da Missaglia, Barosso, Dalmasso, caratterizzato da dialoghi crudi, atmosfere da noir, a quello di Chendi, che pur riprendendo in parte lo spietato Paperone martiniano e il suo sfaticato Paperino, inizia a fare un'opera più di approfondimento, molto simile a quanto stava facendo già da alcuni anni Barks, inserendo, più spesso di Martina, delle situazioni comiche e leggere nelle sue storie. Oggi si assiste più spesso ad una svolta tendente al comico, ma le radici di quelle epiche avventure sono spesso riprese da artisti come Rudy Salvagnini, Giorgio Pezzin, Carlo Panaro, Fabio Michelini (uno dei pochi a fondere perfettamente la scuola italiana di Martina, con gli elementi classici delle storie di Barks), cui si aggiunge l'esperto Rodolfo Cimino, che ha interpretato in maniera originale e personale le grandi epopee avventurose barksiane.

Graficamente i grandi maestri sono stati Giovan Battista Carpi, che ha influenzato una gran mole di giovani artisti, Luciano Bottaro, che ha fuso nel suo personalissimo stile gli insegnamenti di Gottfredson, Barks e Bioletto, Romano Scarpa, che grazie anche al suo doppio ruolo di scrittore e disegnatore ha dato un po' di respiro allo stressatissimo Martina, per arrivare ai più giovani Giorgio Cavazzano, che ha anche avuto l'onore di disegnare la copertina del n. 2000, e Massimo De Vita, figlio di Pierlorenzo che, alcuni decenni prima, aveva disegnato il Tuffolino del periodo bellico: tutti insieme questi artisti hanno creato una scuola che ha influenzato giovani leve come Tito Faraci, Claudio Sciarrone, Alessandro e Lorenzo Pastrovicchio, Giorgio Di Vita, Giampiero Ubezio, Alessandro Barbucci, Fabio Celoni, Carlo Gentina, Gianfranco Cordara, Alberto Savini, Casty, Silvia Ziche, che oggi lavorano fianco a fianco di alcuni di questi maestri e contribuiscono a realizzare uno dei più longevi settimanali italiani.

Con Topolino n. 1702 del 1988 la Disney subentra direttamente alla Mondadori con la sua divisione locale Disney Italia. Mantenendo lo stesso staff, allora diretto da Gaudenzio Capelli, con la collaborazione preziosa di Elisa Penna e Massimo Marconi, prosegue, così, la tradizione italiana rinforzando un già folto parco testate.

L'Italia, infatti, ha sempre presentato un gran numero di pubblicazioni dedicate al mondo Disney. Si va dalla Collana Carosello (1957) a Gli albi tascabili di Topolino (1948) o a collane da collezionisti come Le grandi storie (1966) ed Il Topolino d'oro (1970), realizzate da editori specializzati come ANAF, Comic Art, Traverso, IF Edizioni.

Non si possono non dimenticare, poi, Nel Regno di Topolino (1935), o gli illustri Albi d'Oro, che più tardi diverranno gli Almanacco Topolino, e i simili Albi della Rosa (che più tardi diverranno Gli Albi di Topolino) e che hanno fatto da base per le successive riviste non-Disney Albi del Falco, con le storie di Superman, Batman, Hawkman (il Falco del titolo) e degli altri supereroi DC Comics, e Albi di Pecos Bill.

Non dimentichiamo, infine, la serie dei Classici di Walt Disney, con le ristampe delle storie classiche, generalmente in origine albi monotematici con tavole di raccordo tra una storia e l'altra, e la gemella Grandi Classici Disney.

FONTE:WIKIPEDIA
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: eddiekrueger il 01 Febbraio 2011, 13:11:00
Ci siamo cresciuti tutti :wub:
Una decina d'anni fa presi la raccolta dei primi 3 numeri, con un paffutissimo Paperone :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 01 Febbraio 2011, 13:11:27
Ho abbastanza di Topolino , però sono nei scatoli  :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clint Eastwood il 01 Febbraio 2011, 13:27:29
il topo è sempre il topo!

quanti bei ricordi...la tessera di topolino,i concorsi a disegni,le storie a puntate,le storie a scelta multipla,il regalo estivo in 4 uscite...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: BlackJack il 01 Febbraio 2011, 13:32:01
Io mi sono abbonato una sola volta, ed ho cessato l'abbonamento dopo 2 mesi perche' mi era arrivato solo un numero (gli altri me li rubavano, o il postino oppure i vicini) :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bruce Wayne il 01 Febbraio 2011, 13:33:41
Citazione di: Ultimate D. Rufy il 01 Febbraio 2011, 13:32:01
Io mi sono abbonato una sola volta, ed ho cessato l'abbonamento dopo 2 mesi perche' mi era arrivato solo un numero (gli altri me li rubavano, o il postino oppure i vicini) :sisi:

A me è capitato solo con un paio di numeri.

Che cosa terrbile. :dowson:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 01 Febbraio 2011, 13:35:50
Citazione di: Ultimate D. Rufy il 01 Febbraio 2011, 13:32:01
Io mi sono abbonato una sola volta, ed ho cessato l'abbonamento dopo 2 mesi perche' mi era arrivato solo un numero (gli altri me li rubavano, o il postino oppure i vicini) :sisi:

Pure io a me capitava , poi infatti non l'ho fatto più e lo compravo direttamente in edicola  :wub:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: BlackJack il 01 Febbraio 2011, 13:37:35
Citazione di: Bruce Wayne il 01 Febbraio 2011, 13:33:41
Citazione di: Ultimate D. Rufy il 01 Febbraio 2011, 13:32:01
Io mi sono abbonato una sola volta, ed ho cessato l'abbonamento dopo 2 mesi perche' mi era arrivato solo un numero (gli altri me li rubavano, o il postino oppure i vicini) :sisi:

A me è capitato solo con un paio di numeri.

Che cosa terrbile. :dowson:

Allora gli ho scritto e mi sono fatto rimborsare tutti i numeri :sisi: Cosi' imparano :sisi:

Alla fine ho poi deciso di non comprarlo piu', ne' in abbonamento e neppure in edicola. Sono passato ai manga :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Slask il 10 Febbraio 2011, 16:59:14
Citazione di: Ultimate D. Rufy il 01 Febbraio 2011, 13:37:35
Alla fine ho poi deciso di non comprarlo piu', ne' in abbonamento e neppure in edicola. Sono passato ai manga :sisi:

le origini di BLACK JACK

se i postini sapessero che cosa hanno creato...    :lolle: :lolle: :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: The Joker il 10 Febbraio 2011, 17:04:30
Io sono abbonato da non so quanti anni e non ho inenzione di smettere...
Tanto, per quello che è, sarà un euro alla settimana... Ogni tanto un tuffo nel passato è piacevole :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: BlackJack il 10 Febbraio 2011, 17:15:42
Citazione di: Slask il 10 Febbraio 2011, 16:59:14
Citazione di: Ultimate D. Rufy il 01 Febbraio 2011, 13:37:35
Alla fine ho poi deciso di non comprarlo piu', ne' in abbonamento e neppure in edicola. Sono passato ai manga :sisi:

le origini di BLACK JACK

se i postini sapessero che cosa hanno creato...    :lolle: :lolle: :lolle:

:eddai:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: M.I.B.86 il 10 Febbraio 2011, 17:49:12
Io sono stato abbonato per anni :sisi:
All'inizio solo topolino poi topolino e pk insieme
Ancora oggi anche se non lo colleziono(più per problemi di spazio che per altro) vado in biblioteca solo per leggerlo :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Matches Malone il 14 Febbraio 2011, 22:01:24
Mi piace un sacco leggere i grandi classici in bagno!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 14 Febbraio 2011, 22:02:48
Citazione di: Matches Malone il 14 Febbraio 2011, 22:01:24
Mi piace un sacco leggere i grandi classici in bagno!

Ti servono per lo stimolo?  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Matches Malone il 14 Febbraio 2011, 22:04:05
No no, non per dire che fanno schifo, ci sono affezionato e le storie brevi e divertenti sono adatte per quando appunto si va in bagno  :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clint Eastwood il 15 Febbraio 2011, 14:55:49
Citazione di: Matches Malone il 14 Febbraio 2011, 22:04:05
No no, non per dire che fanno schifo, ci sono affezionato e le storie brevi e divertenti sono adatte per quando appunto si va in bagno  :ahsisi:

ANCH'IO!  :hug:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: The Joker il 15 Febbraio 2011, 15:41:14
Citazione di: sottoilsette il 15 Febbraio 2011, 14:55:49
Citazione di: Matches Malone il 14 Febbraio 2011, 22:04:05
No no, non per dire che fanno schifo, ci sono affezionato e le storie brevi e divertenti sono adatte per quando appunto si va in bagno  :ahsisi:

ANCH'IO!  :hug:

Idem :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Lois Lane il 15 Febbraio 2011, 15:44:00
sono stato abbonato per parecchi anni  :sisi:

le mie storie preferite erano quelle con paperone e i mercoledì di pippo  :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clint Eastwood il 15 Febbraio 2011, 15:47:14
uuu bellissimi i mercoledì di pippo!  :+1:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: The Joker il 15 Febbraio 2011, 15:50:48
I mercoledì di Pippo :w00t:
Anche quelle di Silvia Ziche erano molto apprezzabili :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: eddiekrueger il 15 Febbraio 2011, 15:55:09
Citazione di: Clark Kent il 15 Febbraio 2011, 15:44:00
sono stato abbonato per parecchi anni  :sisi:

le mie storie preferite erano quelle con paperone e i mercoledì di pippo  :sisi:
bellissimi  :stralol:

e adoravo anche Paperoga
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: The Dark Knight il 15 Febbraio 2011, 15:59:05
I mercoledì di Pippo!  :stralol: Ovvero quando Pippo è un genio e Topolino è sempre l'incapace che copre ruoli sfigatissimi!  :stralol: E che dire dei cambi di trama in corsa?  :asd:
A me piacevano I racconti di Edgar Allan Top, Paperinik, Le storie con i viaggi nel tempo o ambientate nel passato, le geniali parodie dei grandi classici della letteratura e ovviamente le storie di Topolino investigatore, nonchè tutte le storie di paperino, il mio personaggio preferito insieme a Paperinik. :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: eddiekrueger il 15 Febbraio 2011, 16:00:28
indimenticabili Superpippo con le sue noccioline e Indiana Pipps con le negritas
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: The Dark Knight il 15 Febbraio 2011, 16:01:15
Giusto! Come dimenticare Indiana Pipps! Anche le sue storie sono tra le mie preferite.  :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bruce Wayne il 15 Febbraio 2011, 16:05:07
Io aspettavo con grande impazienza i riaddattamenti a fumetti dei lungometraggi Disney.  ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 15 Febbraio 2011, 16:07:09
Yuk Yuk
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 24 Luglio 2011, 14:21:05
Mi premeva segnalare un paio di cose recenti su "Topolino" :)
Il n. 2899, uscito mercoledì 15 giugno, conteneva la storia Topolino e il Pippo Fortunificato, scritta da Casty e disegnata da Lorenzo Pastrovicchio. Il tratto del Pastro è molto gottfredsoniano IMHO, e ben si adatta a una trama classica come quella che, al solito, imbastisce quello che è uno dei migliori autori Disney viventi, che mette un Pippo inedito al centro, una caratterizzazione decisamente dolce anche se forse troppo OT per il personaggio.
Il vero lavoro recente degno di nota a firma di Casty, qui come autore completo, è Topolino e la Rivolta delle Didascalie, prima storia del n. 2900 (uscito il 22 giugno). Dal sapore fortemente meta-narrativo, l'avventura prende in giro in modo intelligentissimo tutti i clichè di un certo tipo di cinema e dei fumetti mainstream attraverso l'assurdo attacco che le didascalie delle tavole decidono di sferrare a Topolino e Pippo. Casty gioca col medium fumetto e anche con l'odiosa caratterizzazione del Topolino perfettino che anni di cattive storie ci hanno ahimè restituito e che l'autore da anni cerca di combattere, divertendodi e divertento, autocitandosi e citando il maestro Romano Scarpa. Masterpiece.

Dal n. 2902 (6 luglio) "Topolino" subisce un restyling grafico e di rubriche dopo quattro anni, in coincidenza del quale la direttrice Valentina De Poli tiene una conferenza stampa al Wow - Museo del Fumetto di Milano -  nel quale per l'occasione per tutto il mese di luglio c'è una mostra dedicata alla storia e all'evoluzione del settimanale.
Al di là degli accorgimenti grafici, pare che più o meno volontariamente la qualità media delle storie sia salita... dopo quelle del perle di Casty ecco che parte (dopo due puntate-prequel) Cronache dal Pianeta T,la saga in quattro parti scritta da Fausto Vitaliano e disegnata da Claudio Sciarrone. Fantascienza che poggia le basi su temi scottanti come la dittatura militare e votazioni truccate, ha un andamento qualitativo alterno ma che sembra essersi ad oggi stabilizzata su una buona prova, pur non priva di difetti. Ma è da riconoscere che la storia sposta un po' più in alto l'asticella, inoltre anche dal punto di vista grafico quel mostro di Sciarrone dà sfoggio delle sue qualità artistiche disegnando tutta la storia interamente in digitale.
Oltre a questa lunga storia ecco che sempre sul n. 2902 c'è Paperinik e il Segreto di Fantomius, scritta e disegnata da Marco Gervasio; l'autore già in una storia di qualche anno fa (Paperinik e il Tesoro di Dolly Paprika (http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+2675-1)) riprende le atomosfere del Paperinik vendicatore martiniano, approfondendo nel contempo la mitologia di Fantomius da cui Paperinik trae origine. In questa nuova storia questo percorso filologico prosegue, e anche se in modo forse meno convincente della precedente avventura la storia è comunque notevole
Il n. 2903 (13 luglio) vede un grande ritorno: quel Francesco Artibani che tanto aveva dato negli anni '90 sul "Topo" (il Teatro Alambrah, la famiglia di Amelia...) oltre che su PK ed MM, dopo un divorzio di un po' di anni dalla Disney torna grazie al lavoro della De Poli (che negli ultimi anni aveva fatto tornare attivo anche Faraci) e ci propone la storia Zio Paperone e la Sequoia del Capitano, disegnata da Alessandro Perina, storia dalla quale non bisogna aspettarsi ovviamente un capolavoro, ma una buona storia. Che è quello che ho trovato: ottimo uso dei personaggi di Paperone e Paperino, una trama non banale e con un messaggio importante ma non bacchettone, gag e battute ben calibrate con la storia... una lezione di sceneggiatura Disney, insomma.

Il numero attuale, oltre a contenere il penultimo episodio del Pianeta T, offre una storia scritta e disegnata da Corrado Mastantuono con Bum Bukm Ghigno insieme a Paperinik, mentre il "Topo" del prossimo mercoledì è degno di nota perchè conterrà una storia scritta da Roberto Gagnor (una rivelazione degli ultimi anni) e disegnata dal talentuoso Freccero con Dinamite Bla come protagonista. Inoltre, la conclusione del Pianeta T e soprattutto una storia con Macchia Nera della coppia Teresa Radice/Stefano Turconi, un duo che è tra i migliori della storia recente del settimanale.

Questo aggiornamento, che spero non abbia tediato nessuno, l'ho scritto per mostrare che si può parlare di "Topolino" anche in chiave non nostalgica, come di una lettura che come materiale nuovo aggiunge anche materiale di qualità.
Non solo, certo, c'è anche tanta merda. "Topolino" non è una rivista nerd, non è pensata per gli appassionati che invece bastona sui denti, è per concetto stesso un'antologia rivolta a un pubblico ipoteticamente vastissimo. Infatti io non lo compro più regolarmente, ma solo quando so che ci sono storie di autori validi, che specie ultimamente non mancano.
Casty, Teresa Radice/Stefano Turconi, Vitaliano, Faraci, Gagnor, Artibani, Gervasio... sono autori validissimi, ottimi davvero, che fanno cose di tutto rispetto.
Insomma, sapendo selezionare, io so che anche la Disney attuale può darmi qualcosa di bello e cerco di cogliere il bello che ha da offrirmi e che sa essere pensato anche per me e le mie esigenze :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 24 Luglio 2011, 14:28:56
Tesori Disney # 11 - Topolino & Atomino

(http://img851.imageshack.us/img851/7958/26814910150237197856911.jpg)

"Tesori Disney" è una collana lussuosa nata a inizio 2009 come ideale erede di quelle testate Disney per collezionisti come "Zio Paperone" e "I Maestri Disney" che nel corso dei mesi precedenti avevano chiuso i battenti.
L'ideale della testata era di racchiudere in volumi quei cicli di storie legate tra loro dalla presenza di un personaggio minore, di un comprimario che fosse apparso in un numero limitato di storie e che queste fossero quindi legate tra loro da una sorta di continuity.
Il proposito è stato poi ignorato e allargato alle saghe in senso generico fin dal secondo volume, facendo perdere ben presto in me interesse nella collana.
Alcuni numeri molto buoni ci sono stati (il primo, sulla Reginella si Cimino/Cavazzano, oppure quelli sul ciclo paperingio e su Rebo ad opera di Luciano Bottaro) ma sicuramente quello uscito in questo mese, l'undicesimo numero della testata, è uno dei migliori se non il migliore.

Si tratta del volume atteso, sperato, invocato e... bramato :P da tutti i fan di fumetto Disney e di fumetto in generale fin dalla nascita di "Tesori Disney".
Quando infatti fu varata la testata, con l'ottimo inizio dedicato alla Reginella di Cimino, tutti pensavano che uno dei naturali protagonisti dei volumi successivi sarebbe stato Atomino Bip Bip, comprimario d'eccezione di Topolino in una serie di storie scritte e disegnate da Romano Scarpa tra gli anni '50 e '60. Invece la testata, come detto poco sopra, perse la trebisonda fin da subito proponendo saghe a caso e tradendo quindi nell'immediato i propositi dichiarati facendo perdere un po' di credibilità a volumi che se esteticamente e come packaging rimanevano di lusso, molto di meno lo erano nel contenuto.
Abbiamo dovuto aspettare 11 numeri, ma alla fine Lidia Cannatella, Luca Boschi e Alberto Becattini sono riusciti a confezionare un'uscita dedicata all'atomo antropomorfo creato da Scarpa. O meglio, due uscite, ma di questo parlo a fine post...

Perchè ora mi preme idolatrare il contenuto di questo volume, uscito poco più di una settimana fa. La qualità delle storie è altissima, siamo alle vette massime del fumetto Disney di sempre, Romano Scarpa è qui all'apice della sua creatività e IMHO anche del suo disegno.
Nell'ambito del suo progetto di ripresa del mito di Mickey Mouse, lanciato negli anni '30 da Floyd Gottfredson sui quotidiani, Scarpa negli anni '50 aveva già creato come autore completo storie memorabili come Topolino e il Mistero di Tapioco Sesto (http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++142-AP), Topolino e il Pippotarzan (http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++158-AP), Topolino e la Nave del Microcosmo (http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++167-A) e Topolino e l'Unghia di Kalì (http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++183-AP). Non poteva allora mancare la creazione di una nuova spalla speciale, come fu Eta Beta nelle strisce giornaliere, e nel 1959 Scarpa interviene in tal senso aggiungendo al pantheon di personaggi Disney Atomino Bip Bip, un atomo ingrandito e dotato di poteri straordinari (il flusso di mesoni) che lo rendono un partner importantissimo per le avventure di Topolino.

(http://img695.imageshack.us/img695/4513/atom1m.jpg)

Topolino e la Dimensione Delta è la storia d'esordio, ed è una storia meravigliosa, arte disneyana allo stato puro, a partire dal disegno che ci offre dei personaggi disegnati ottimamente (Topolino è bellissimo) e degli sfondi magistrali. Il plot, poi, sa unire in modo armonioso il mistery da indagine poliziesca classica allo humor di tante trovate e gag geniali per finire poi nella fantascienza della Dimensione Delta e infine nell'azione pura quando sul finale Topolino si scontra contro il suo mortale nemico per salvare il mondo da una dittatura militare, dando vita a una scazzottata con inseguimenti lunga e godibilissima, incorniciata da gag surreali e divertentissime. Insomma, c'è tutto, e il Topolino che ne esce è assolutamente umano e simpatico.
Scarpa, per porsi ancora meglio sulla scia di Gottfredson, riprende un personaggio delle strisce anni '30, quel Professor Enigm che fu creato per l'avventura Topolino e il Mistero dell'Uomo Nuvola. E' proprio Enig infatti che, ritiratosi nella Dimensione Delta per nascondersi dal mondo che male avrebbe usato le sue scoperte, ad aver ingrandito Atomino. In questo modo Topolino può disporre di un aiuto importante per sconfiggere i drammatici piani di
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
.

(http://img847.imageshack.us/img847/2797/atom2.jpg)

Topolino e Bip Bip alle Sorgenti Mongole è un'avventura di stampo totalmente diversa, ma non per questo meno bella. Qui è il versante archeologico/storico quello che viene esplorato da Scarpa, che come già fece Carl Barks in Paperino e il Cimiero Vichingo utilizza le ipotesi sui primi scopritori del continente americano per costruire una grandissima storia. Ottime sono le prime tavole, in cui i divertenti pasticci di Orazio sono un modo intelligente di dare il "la" alla storia, con il ritrovamento di un'antica fiasca in pelle. E ottime sono le gag di cui sono portagonisti Topolino e Atomino dall'antiquario Nataniele Ragnatele, in cui l'autore sfodera grande satira nel puntare il dito contro i millantatori e i truffatori. Comunque, Nataniele diventa poi parte costitutiva del terzetto protagonista dell'avventura, che entra nel vivo nel secondo tempo con il personaggio di Mach Hab, con la soluzione del mistero dell'evanescente personaggio Hon-Ki-Ton e con l'epica conclusione dell'avventura.

(http://img15.imageshack.us/img15/5940/atom3.jpg)

Topolino e la Collana Chirikawa è un altro capolavoro che insieme alle due storie precedenti forma un trittico di rara maestria e arte. Il tema portante è la detective story stavolta, ma di più: come noto, in questa storia Scarpa usa soluzioni grafiche e narrative mutuate dal cinema di Alfred Hitchcock per creare un vero e proprio thriller psicologico in cui emerge un trauma infantile di Topolino. Le vertigini che prova avvicinandosi ai cantieri, gli svenimenti sono sintomi che si pensano dovuti solo alla stanchezza, mentre invece nel secondo tempo scopriamo con un bellissimo flashback la ragione antica e dimenticata di tali disturbi. Flashback disegnato meravigliosamente con la bellissima idea della visione soggettiva e del disegno infantile.
E' credibile e bello vedere un Mickey così vulnerabile, in cerca della compagnia della famiglia nella persona della zia Topolinda, altro famoso personaggio inventato da Scarpa che esordisce proprio in questa avventura.
Oltre a lei, esordisce qui Trudy, la compagna di Gambadilegno, che sarà la chiave di volta dell'indagine di Topolino e Atomino grazie a un certo indizio... indagine che viene portata avanti in modo convincente e che offre anche la bella idea di una sorta di scuola del crimine organizzato.

(http://img41.imageshack.us/img41/6140/atom4o.jpg)

Topolino e il Bip-Bip 15 è una storia forse minore guardando le prime 3 del ciclo con Atomino. Ma è anche quella dove il giovane atomo è più protagonista e ha una parte più attiva nell'intreccio. Tutto parte infatti dalla sua invenzione, il Bip-Bip 15 del titolo, nata quasi casualmente mentre costruiva giocattoli per Tap. In una osservazione convincente della realtà, appena la notizia si diffonde orde di giornalisti, arrivisti, truffatori e quant'altro si accalca davanti alla casa di Topolino per ottenere da Atomino il brevetto e la sfruttabilità di questo aggeggio, che riesce a eliminare la gravità degli oggetti quando questi stanno cadendo.
Purtroppo chi avrà la meglio sarà il peggiore di tutti, quel Gambadilegno che pare proprio Scarpa ami usare come villain del Topo.
La trama, a base di razzi e con accenni a missioni spaziali, non può non richiamare a quel clima da Guerra Fredda degli anni '60, e si capiscono quindi anche i toni da spy-story che soprattutto nella seconda metà dell'avventura imperano mostrandoci un Topolino più James Bond che mai.
Menzione speciale, poi, al personaggio di Kamura, piccolo giapponese che richiama il campione di judo Kimura e che ricordo soprattutto per la scena di scontro che ingaggia con Topolino, in cui Mickey figura come un vero duro e che mi pare sia stata ripresa e omaggiata da Faraci e Cavazzano in Anderville (la sequenza del coperchio del bidone...).
Anche qui le gag tipicamente scarpiane non mancano, a mitigare la durezza delle minacce di Gamba e l'azione prorompente che pervade l'avventura. Il segno grafico mi pare già sia leggermente differente rispetto alle storie precedenti, ma è una cosa talmente minima che forse questa evoluzione ce la vedo solo io :P

Insomma, quattro storie che sono davvero uno dei vertici massimi del fumetto disneyano. Uno dei più grandi autori di sempre in grande spolvero ci offre storie legate tra loro a formare un vero e proprio ciclo contraddistinto dalla presenza di Atomino e dall'elevate qualità narrativa e grafica.
Un volume quindi sicuramente da comprare, anche per chi possiede le storie: la copertina cartonata infatti è come sempre elegante, e il disegno di Marco Gervasio è decisamente riuscito, mentre sul fronte articoli sono interessanti e non pochi, presenti prima di ogni storia (eccezion fatta per l'ultima) e anche tra un tempo e l'altro delle storie. Non sono corposi o esagerati ma danno i riferimenti utili che possono interessare il fan e che inquadrano la storia e i riferimenti vari.
Inoltre, come accennato poco sopra, le storie presentano sempre anche la prima tavola dei secondi tempi delle storie, il che non è scontato ed è un accorgimento sicuramente buono. Unico appunto che posso muovere è forse la colorazione della Collana Chirikawa, un po' sbiadita, ma per il resto mi pare tutto ottimo.

Ora appuntamento tra tre mesi, perchè come specifica l'editoriale il ciclo di Atomino verrà completato nel n. 12 di "Tesori Disney", che conterrà le ultime due storie lunghe scarpiane con il personaggio, le due storie in cui Bip Bip accompagnerà Gancio e le quattro storie non di Scarpa che vedono proprio Atomino come spalla di Topolino. Questo non ne farà un doppio volume solo scarpiano, è vero, ma sarà un'edizione che offrirà tutto sul personaggio (ed essendo questo l'intento originario della testata, pur rinnegato più volte, mi va bene) e in cui comunque tutto lo Scarpa di Atomino c'è e riunito assieme.
Un gran bel leggere, insomma.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: The Joker il 25 Luglio 2011, 12:33:45
Citazione di: Bramo il 24 Luglio 2011, 14:21:05
Mi premeva segnalare un paio di cose recenti su "Topolino" :)
Il n. 2899, uscito mercoledì 15 giugno, conteneva la storia Topolino e il Pippo Fortunificato, scritta da Casty e disegnata da Lorenzo Pastrovicchio. Il tratto del Pastro è molto gottfredsoniano IMHO, e ben si adatta a una trama classica come quella che, al solito, imbastisce quello che è uno dei migliori autori Disney viventi, che mette un Pippo inedito al centro, una caratterizzazione decisamente dolce anche se forse troppo OT per il personaggio.
Il vero lavoro recente degno di nota a firma di Casty, qui come autore completo, è Topolino e la Rivolta delle Didascalie, prima storia del n. 2900 (uscito il 22 giugno). Dal sapore fortemente meta-narrativo, l'avventura prende in giro in modo intelligentissimo tutti i clichè di un certo tipo di cinema e dei fumetti mainstream attraverso l'assurdo attacco che le didascalie delle tavole decidono di sferrare a Topolino e Pippo. Casty gioca col medium fumetto e anche con l'odiosa caratterizzazione del Topolino perfettino che anni di cattive storie ci hanno ahimè restituito e che l'autore da anni cerca di combattere, divertendodi e divertento, autocitandosi e citando il maestro Romano Scarpa. Masterpiece.

Dal n. 2902 (6 luglio) "Topolino" subisce un restyling grafico e di rubriche dopo quattro anni, in coincidenza del quale la direttrice Valentina De Poli tiene una conferenza stampa al Wow - Museo del Fumetto di Milano -  nel quale per l'occasione per tutto il mese di luglio c'è una mostra dedicata alla storia e all'evoluzione del settimanale.
Al di là degli accorgimenti grafici, pare che più o meno volontariamente la qualità media delle storie sia salita... dopo quelle del perle di Casty ecco che parte (dopo due puntate-prequel) Cronache dal Pianeta T,la saga in quattro parti scritta da Fausto Vitaliano e disegnata da Claudio Sciarrone. Fantascienza che poggia le basi su temi scottanti come la dittatura militare e votazioni truccate, ha un andamento qualitativo alterno ma che sembra essersi ad oggi stabilizzata su una buona prova, pur non priva di difetti. Ma è da riconoscere che la storia sposta un po' più in alto l'asticella, inoltre anche dal punto di vista grafico quel mostro di Sciarrone dà sfoggio delle sue qualità artistiche disegnando tutta la storia interamente in digitale.
Oltre a questa lunga storia ecco che sempre sul n. 2902 c'è Paperinik e il Segreto di Fantomius, scritta e disegnata da Marco Gervasio; l'autore già in una storia di qualche anno fa (Paperinik e il Tesoro di Dolly Paprika (http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+2675-1)) riprende le atomosfere del Paperinik vendicatore martiniano, approfondendo nel contempo la mitologia di Fantomius da cui Paperinik trae origine. In questa nuova storia questo percorso filologico prosegue, e anche se in modo forse meno convincente della precedente avventura la storia è comunque notevole
Il n. 2903 (13 luglio) vede un grande ritorno: quel Francesco Artibani che tanto aveva dato negli anni '90 sul "Topo" (il Teatro Alambrah, la famiglia di Amelia...) oltre che su PK ed MM, dopo un divorzio di un po' di anni dalla Disney torna grazie al lavoro della De Poli (che negli ultimi anni aveva fatto tornare attivo anche Faraci) e ci propone la storia Zio Paperone e la Sequoia del Capitano, disegnata da Alessandro Perina, storia dalla quale non bisogna aspettarsi ovviamente un capolavoro, ma una buona storia. Che è quello che ho trovato: ottimo uso dei personaggi di Paperone e Paperino, una trama non banale e con un messaggio importante ma non bacchettone, gag e battute ben calibrate con la storia... una lezione di sceneggiatura Disney, insomma.

Il numero attuale, oltre a contenere il penultimo episodio del Pianeta T, offre una storia scritta e disegnata da Corrado Mastantuono con Bum Bukm Ghigno insieme a Paperinik, mentre il "Topo" del prossimo mercoledì è degno di nota perchè conterrà una storia scritta da Roberto Gagnor (una rivelazione degli ultimi anni) e disegnata dal talentuoso Freccero con Dinamite Bla come protagonista. Inoltre, la conclusione del Pianeta T e soprattutto una storia con Macchia Nera della coppia Teresa Radice/Stefano Turconi, un duo che è tra i migliori della storia recente del settimanale.

Questo aggiornamento, che spero non abbia tediato nessuno, l'ho scritto per mostrare che si può parlare di "Topolino" anche in chiave non nostalgica, come di una lettura che come materiale nuovo aggiunge anche materiale di qualità.
Non solo, certo, c'è anche tanta merda. "Topolino" non è una rivista nerd, non è pensata per gli appassionati che invece bastona sui denti, è per concetto stesso un'antologia rivolta a un pubblico ipoteticamente vastissimo. Infatti io non lo compro più regolarmente, ma solo quando so che ci sono storie di autori validi, che specie ultimamente non mancano.
Casty, Teresa Radice/Stefano Turconi, Vitaliano, Faraci, Gagnor, Artibani, Gervasio... sono autori validissimi, ottimi davvero, che fanno cose di tutto rispetto.
Insomma, sapendo selezionare, io so che anche la Disney attuale può darmi qualcosa di bello e cerco di cogliere il bello che ha da offrirmi e che sa essere pensato anche per me e le mie esigenze :)

Condivido, soprattutto riguardo le storie che hai nominato nella prima parte. Anche io ho notato un'impennata verticale nella qualità, da tempo oramai le copie in abbonamento rimanevano incellophanate e impilate per quando mi sarei deciso a rimettere ordine nella collezione, la cover del 2900 mi ha incuriosito così tanto da darci un occhiata... Non me lo sarei mai aspettato di poter usare una tale emoticono per Topolino, ma era :meta:

Post Uniti: 25 Luglio 2011, 12:34:43

Per gli scettici, nel vero e più puro senso della parola :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 25 Luglio 2011, 23:15:19
Citazione di: The Joker il 25 Luglio 2011, 12:33:45
la cover del 2900 mi ha incuriosito così tanto da darci un occhiata

Giusto per farne godere anche agli altri, posto la suddetta cover e la prima tavola della storia:

(http://img641.imageshack.us/img641/3426/copertinatopolino2900.png) (http://img692.imageshack.us/img692/8559/immaginecasty.png)

Citazione di: The Joker il 25 Luglio 2011, 12:33:45Non me lo sarei mai aspettato di poter usare una tale emoticono per Topolino, ma era :meta:

Post Uniti: 25 Luglio 2011, 12:34:43

Per gli scettici, nel vero e più puro senso della parola :sisi:
LOL! Effettivamente quell'emoticon ci sta decisamente in riferimento a questa storia!
A questo proposito, nel numero di "Topolino" dello scorso Natale c'è stata una storia molto particolare, in 3 parti con ogni parte dal titolo diverso e dal disegnatore differente, che verso la fine svela la sua anima esplicitamente metanarrativa.
Lo sceneggiatore di quella storia inusuale è Tito Faraci, la storia è questa (http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+2874-1P).
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 26 Luglio 2011, 11:16:47
anch'io da qualche anno ho ripreso l'abbonamento
e ahimè anch'io ho notato un calo generale delle storie, benchè ve ne siano alcune comunque godibili e quella delle didascalie non è stata male
ma è solo una mi impressione o Casty (il disegnatore) si ispira un sacco a Scarpa come tratto?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 26 Luglio 2011, 14:08:29
Citazione di: Clod il 26 Luglio 2011, 11:16:47
ma è solo una mi impressione o Casty (il disegnatore) si ispira un sacco a Scarpa come tratto?
No no, è così ;) Casty si ispira tanto come spirito quanto come tratto a Romano Scarpa. Nell'aspetto e nelle espressioni non si può notare che l'ispirazione venga da lì :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 31 Luglio 2011, 23:27:27
Topolino # 2905

(http://img13.imageshack.us/img13/5279/21661310150275151938088.jpg)

Oh, eccolo qui, il "Topolino" più bello degli ultimi mesi! E non temo di dirlo, non sto a riguardare i sommari dei precedenti numeri, perchè per quanto ultimamente la qualità media delle storie del settimanale IMHO si sia alzata parecchio tra Casty, Artibani ecc, una tale concentrazione di storie di gran qualità e con grandissimi autori al lavoro in un solo numero è qualcosa di raro e prezioso. Su quattro storie presenti, 3 sono delle ottime storie scritte e disegnate da dei grandissimi e che quindi tutte insieme rendono questo particolare numero un "caso" da non farsi sfuggire assolutamente.

(http://img845.imageshack.us/img845/3634/2905eda.jpg)

Il numero si apre con una storia divertentissima. Dinamite Bla in: Una Questione di Famiglia e Melanzane (Gagnor/Freccero) in cui Roberto Gagnor, sceneggiatore che l'anno scorso ha mostrato a più riprese di essere uno dei migliori sceneggiatori attuali, al netto di alcune brevi non proprio brillanti, qui si scatena approfittando dell'avere in mano la storia di apertura e un personaggio come Dinamite che, ereditato dal suo amico Vitaliano, fa vivere in una situazione classicamente foriera di risate: una riunione di famiglia!
Gagnor mette in piazza tutta la sua grande vena ironica, in passato sfoderata in maniera eccezionale con Quackligth, e sforna una storia arguta e divertente dove l'interazione tra Paperino e Dinamite è ottima, l'inserimento di Paperina al posto dell'usuale Paperoga dà una ventata di novità funzionale alla trama e la storia si dimostra frizzante e godibile.
Dal canto suo Andrea Freccero si sbizzarrisce nel creare tavole bellissime, dove i due Paperi hanno echi cavazzaniani ma il resto del cast (gli innumerevoli parenti di Dinamite e il misantropo stesso) godono del tratto "folle" e dinamicissimo tipico dell'artista. Zia Spingarda sembra uscire da un film di Miyazaki, un comignolo che sbuca da un cappello mi ricorda Giovan Battista Carpi e uno smile su un altro copricapo strizza l'occhio a Watchmen :)

(http://img191.imageshack.us/img191/5849/2905edb.jpg)

Cronache dal Pianeta T - Il Tempo Futuro (Vitaliano/Sciarrone) è il capitolo conclusivo di questa lunga saga. Fausto per primo non si dice soddisfatto della resa finale della storia, essendogli rimaste molte cose nella penna, e io stesso devo ancora capire come inquadrare una saga che nelle mie valutazione risulta tormentata e altalenante. Urge quindi rilettura, che effettuerò appena possibile per avere una visione d'insieme il più completa possibile su un progetto che è comunque imponente e importante per più di un verso.
Per quanto riguarda quest'ultimo episodio, mi dico più che soddisfatto comunque: Fausto porta a termine in una puntata ricca di rivelazioni la trama principale dell'avventura, lasciando in ombra alcune cose che saranno riprese in futuro. La rivelazione principale sui nostri quattro protagonisti mi è molto piaciuta, così come lo scontro finale con un Macchia Nera decisamente in forma e molto cattivo. Lo scontro è molto avventuroso, ben scritto e catartico, e porta alla conclusione per me inaspettata e per questo gradita.
Le ultime tavole portano un bel messaggio, non nuovo ma importante e ben trasmesso. In tutto questo inutile dire che Sciarrone crea anche stavolta qualcosa di graficamente eccelso, specie nelle due scene di "crolli".

(http://img594.imageshack.us/img594/2429/2905edc.jpg)

Ma arriviamo alla vera perla del numero, alla storia migliore. Macchia Nera e la Vacanza a Scacchi (Radice/Turconi) è una storia che mi era stata annunciata in questa intervista (http://www.papersera.net/papersera/IntervistaTurks.php) dagli autori, e da allora la aspettavo con impazienza. Non sbagliavo a scalpitare giacchè la storia è un piccolo capolavoro che dimostra una volta di più la grande sinergia tra i due coniugi che ancora una volta costruiscono una loro storia partendo da una delle loro tante vacanze.
Ecco allora Topolino e Minni in vacanza a Londra, che incontrano... Macchia Nera! Topolino drizza subito le antenne con il criminale in vista, mentre Minni lo incoraggia a vederlo semplicemente come un "amico" in vacanza. Ma ovviamente Macchia non è nella capitale inglese in villeggiatura, ma sta studiando un nuovo colpo... Un plot ingegnoso e una caratterizzazione pressochè perfetta dei tre protagonisti sono gli ingredienti che rendono la sceneggiatura della storia qualcosa di ottimo e perfetto, in cui tutto è in ordine, tutto funziona, tutto scorre benissimo nell'alternare umorismo ad azione e thriller quasi archeologico. Il rapporto tra Macchia e Topolino e Macchia e Minni, la raffinatezza del villain che non si fatica a credere che sia uno dei personaggi preferiti di Teresa: è sempre stato un personaggio molto difficile da scrivere secondo me, ma l'autrice riesce qui a coglierne quell'essenza dandy e raffinata che ne è la cifra stilistica e che distingue il criminale dalle altre nemesi di Topolino.
Mickey è trattato altrettanto bene, specie nel suo rapporto con Minni che qui viene raccontato in modo così scanzonato e simpatico da renderlo davvero reale e credibile in tanti aspetti e sfumature.
Da notare il riferimento colto inserito, dato che il personaggio di John Belzon da cui Macchia Nera apprende alcune cosette utili per il colpo che progetta altri non è che la versione disneyana di Giovanni Battista Belzoni  (http://it.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Battista_Belzoni) :)
La perfetta macchina costruita da Teresa però è tale anche perchè si completa con gli ottimi disegni di Stefano, che qui su scatena offrendo una versione perfetta di Macchia, tanto nelle espressione quanto nel look, e un Topolino e Minni ottimi ovviamente nell'aspetto, come sempre ci ha abituati il disegnatore, ma che spiccano e si distinguono dalle altre storie per gli abiti, che finalmente si differenziano rispetto agli standard offrendoci un guardaroba variegato, ispirato a quello dei due autori e che contribuisce sostanzialmente e rendere realistici i due protagonisti, oltre che adorabili.
I panorami londinesi sono realizzati ottimamente (la bella quadrupla col Big Ben parla da sola ;) ) e in generale ogni tavola è una gioia per gli occhi.
Un vero e proprio gioiello che conferma ancora una volta come la coppia formata da Teresa e Stefano partorisce sempre storie da leggere e amare, perchè traspare la passione con cui le realizzano. Questa non fa eccezione, anzi ne è uno dei più floridi esempi :)

A proposito del Macchia Nera dandy di questa storia, posto anche il bellissimo disegno che Stefano mi fece quando andai a casa dei coniugi per l'intervista (http://www.papersera.net/papersera/IntervistaTurks.php) :)

(http://img62.imageshack.us/img62/1226/scansionej.jpg)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: The Joker il 01 Agosto 2011, 01:56:46
Leggo sempre i tuoi commenti con grandissimo piacere :+1:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Alice in Wonderland il 01 Agosto 2011, 17:52:45
Anche a me piace tantissimo Topolino, anche se in realtà il miei personaggi preferiti fanno parte della famiglia dei paperi, in particolare amo le storie che narrano le avventure a caccia di tesori di zio Paperone con al seguito Paperino e i nipotini..
Anni fa comperavo regolarmente il giornalino, ma ora preferisco le raccolte (ad esempio i Grandi Classici) e Paperino a cui sono abbonata  :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 01 Agosto 2011, 21:03:22
Citazione di: The Joker il 01 Agosto 2011, 01:56:46
Leggo sempre i tuoi commenti con grandissimo piacere :+1:
idem
la storia con Macchia è piaciuta molto anche a me :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 01 Agosto 2011, 23:40:42
Citazione di: Alice in Wonderland il 01 Agosto 2011, 17:52:45
Anche a me piace tantissimo Topolino, anche se in realtà il miei personaggi preferiti fanno parte della famiglia dei paperi, in particolare amo le storie che narrano le avventure a caccia di tesori di zio Paperone con al seguito Paperino e i nipotini..
Anni fa comperavo regolarmente il giornalino, ma ora preferisco le raccolte (ad esempio i Grandi Classici) e Paperino a cui sono abbonata  :)
Be', sicuramente anch'io ho un debole per i Paperi piuttosto che per i Topi.
Ma in realtà sto iniziando a pensare che dipenda molto dagli autori: scrivere dei Paperi è sicuramente più semplice che realizzare una grande e bella avventura di Topolino. Se per i Paperi abbiamo quindi dei veri e propri mostri di bravura (Barks, Don Rosa, il Cimino dei decenni addietro, Pezzin, Scarpa, Chendi...) ma tutto sommato anche autori meno blasonati o meno abili possono comunque comporre una bella avventura con Zio Paperone o con Donald, su Topolino siamo stati vessati per anni da cattive storie in cui Mickey è l'insopportabile perfettino detective e pochi sono gli autori capaci di raccogliere l'eredità di Gottfredson e Scarpa.
Poi però al giorno d'oggi leggo storie di Faraci, di Casty, della Radice... e capisco che amo Topolino quasi quanto Paperino, se scritto come si deve. Quasi perchè ci sono anche altri motivi che mi spingono a preferire la famiglia dei Paperi... ma sicuramente la considerazione di cui sopra getta una luce diversa sul mio giudizio un po' superficiale che per anni ho dato al personaggio dalle orecchie tonde.
Cioè, il Topolino della Radice di questa settimana è semplicemente perfetto, simpatico, umano! Ci credo, Clod, che sia piaciuto anche a te! ;)
Clod che ringrazio per gli apprezzamenti, così come ovviamente anche The Joker :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Alice in Wonderland il 02 Agosto 2011, 08:19:33
Citazione di: Bramo il 01 Agosto 2011, 23:40:42
Citazione di: Alice in Wonderland il 01 Agosto 2011, 17:52:45
Anche a me piace tantissimo Topolino, anche se in realtà il miei personaggi preferiti fanno parte della famiglia dei paperi, in particolare amo le storie che narrano le avventure a caccia di tesori di zio Paperone con al seguito Paperino e i nipotini..
Anni fa comperavo regolarmente il giornalino, ma ora preferisco le raccolte (ad esempio i Grandi Classici) e Paperino a cui sono abbonata  :)
Be', sicuramente anch'io ho un debole per i Paperi piuttosto che per i Topi.
Ma in realtà sto iniziando a pensare che dipenda molto dagli autori: scrivere dei Paperi è sicuramente più semplice che realizzare una grande e bella avventura di Topolino. Se per i Paperi abbiamo quindi dei veri e propri mostri di bravura (Barks, Don Rosa, il Cimino dei decenni addietro, Pezzin, Scarpa, Chendi...) ma tutto sommato anche autori meno blasonati o meno abili possono comunque comporre una bella avventura con Zio Paperone o con Donald, su Topolino siamo stati vessati per anni da cattive storie in cui Mickey è l'insopportabile perfettino detective e pochi sono gli autori capaci di raccogliere l'eredità di Gottfredson e Scarpa.
Poi però al giorno d'oggi leggo storie di Faraci, di Casty, della Radice... e capisco che amo Topolino quasi quanto Paperino, se scritto come si deve. Quasi perchè ci sono anche altri motivi che mi spingono a preferire la famiglia dei Paperi... ma sicuramente la considerazione di cui sopra getta una luce diversa sul mio giudizio un po' superficiale che per anni ho dato al personaggio dalle orecchie tonde.
Cioè, il Topolino della Radice di questa settimana è semplicemente perfetto, simpatico, umano! Ci credo, Clod, che sia piaciuto anche a te! ;)
Clod che ringrazio per gli apprezzamenti, così come ovviamente anche The Joker :)


Sono d' accordissimo con il tuo giudizio!  :up:
Ora che ci penso per un certo periodo leggevo regolarmente quel fumetto contenente solo storie  su Topolino in veste di detective, non ricordo come si chiamasse...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 02 Agosto 2011, 14:27:27
Citazione di: Alice in Wonderland il 02 Agosto 2011, 08:19:33
Citazione di: Bramo il 01 Agosto 2011, 23:40:42
Citazione di: Alice in Wonderland il 01 Agosto 2011, 17:52:45
Anche a me piace tantissimo Topolino, anche se in realtà il miei personaggi preferiti fanno parte della famiglia dei paperi, in particolare amo le storie che narrano le avventure a caccia di tesori di zio Paperone con al seguito Paperino e i nipotini..
Anni fa comperavo regolarmente il giornalino, ma ora preferisco le raccolte (ad esempio i Grandi Classici) e Paperino a cui sono abbonata  :)
Be', sicuramente anch'io ho un debole per i Paperi piuttosto che per i Topi.
Ma in realtà sto iniziando a pensare che dipenda molto dagli autori: scrivere dei Paperi è sicuramente più semplice che realizzare una grande e bella avventura di Topolino. Se per i Paperi abbiamo quindi dei veri e propri mostri di bravura (Barks, Don Rosa, il Cimino dei decenni addietro, Pezzin, Scarpa, Chendi...) ma tutto sommato anche autori meno blasonati o meno abili possono comunque comporre una bella avventura con Zio Paperone o con Donald, su Topolino siamo stati vessati per anni da cattive storie in cui Mickey è l'insopportabile perfettino detective e pochi sono gli autori capaci di raccogliere l'eredità di Gottfredson e Scarpa.
Poi però al giorno d'oggi leggo storie di Faraci, di Casty, della Radice... e capisco che amo Topolino quasi quanto Paperino, se scritto come si deve. Quasi perchè ci sono anche altri motivi che mi spingono a preferire la famiglia dei Paperi... ma sicuramente la considerazione di cui sopra getta una luce diversa sul mio giudizio un po' superficiale che per anni ho dato al personaggio dalle orecchie tonde.
Cioè, il Topolino della Radice di questa settimana è semplicemente perfetto, simpatico, umano! Ci credo, Clod, che sia piaciuto anche a te! ;)
Clod che ringrazio per gli apprezzamenti, così come ovviamente anche The Joker :)


Sono d' accordissimo con il tuo giudizio!  :up:
Ora che ci penso per un certo periodo leggevo regolarmente quel fumetto contenente solo storie  su Topolino in veste di detective, non ricordo come si chiamasse...
Dipende. Intendi "Topomistery" oppure MM (http://www.dcleaguers.it/forum/europa-%28italia-corrente-franco-belga-%29/mm-mickey-mouse-mystery-magazine/)? Nel primo caso, un mensile che conteneva storie in ristampa, potevano capitare cose validissime (il Gott rimontato, Scarpa...) così come le storie ultra-ripetitive a cui accennavo. Nel secondo caso invece si era all'interno di un fine progetto di restaurazione di grande qualità, che mostrava Topolino sì detective ma in una dimensione dura e adulta che poco aveva da spartire con i vecchia gialli.
Ed era ai vecchi gialli che mi riferivo quando pensavo a storie che hanno un po' svilito l'immagine di Mickey... quei gialli che potrei definire "martiniani" che oltre ad essere poco originali, alla lunga, mostravano un Topolino insopportabilmente perfettino e a volte antipatico.
Non tutte le storie gialle di Topolino fortunatamente sono così: vedi quelle di Scarpa (Collana Chirikawa, Unghia di Kalì...), le trame gialle disegnate da Gottfredson, i bellissimi gialli di Casty e le storie noir di Tito Faraci, che portano proprio al già citato MM. Tutte versioni degnissime.
Sono alcune derive che condanno io :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 07 Agosto 2011, 23:15:49
Cronache dal Pianeta T (Fausto Vitaliano / Claudio Sciarrone)

(http://img703.imageshack.us/img703/8027/pianetatcover.png)

(http://img233.imageshack.us/img233/3157/22636910150179597033088.jpg) (http://img695.imageshack.us/img695/7945/26227810150257528323088.jpg)

http://www.youtube.com/watch?v=2ZcjU0TXHTY

[su "Topolino" # 2891-2892-2902-2903-2904-2905, oppure potete leggerla tranquillamente scaricandovi gratuitamente le 6 puntate da QUESTO LINK (http://www.topolino.it/fumetti/saghe/cronache-del-pianeta-t) al sito di "Topolino.it".]


E' ora di approfondire un po' questa controversa e recente saga disneyana comparsa sulle pagine di "Topolino".
Controversa per tanti motivi, personali e non.

Partiamo col dire che sicuramente era un lavoro ambizioso, e su cui la redazione puntava. Infatti le 4 parti della storia compaiono sui 4 numeri del settimanale che escono a luglio, che quest'anno varavano il restyling del giornale e che sono come ogni anno abbinati al gadget estivo, il quale peraltro è collegato alla suddetta storia. Inoltre all'avventura vengono aggiunte anche due puntate di "prequel" due mesi prima per creare l'hype, annunciate addirittura da una sorta di trailer.
Proseguiamo osservando che lo sceneggiatore stesso, al termine della pubblicazione della saga, si è detto non convinto dell'esito finale della storia: il buon Fausto ha ammesso che alcune cose gli sono rimaste nella penna e che la resa definitiva non è quella che si immaginava.
Concludiamo specificando che ai tempi delle due puntate di prologo sputai violentemente sulla qualità della saga, che assolutamente non mi convinceva e mi sembrava una variazione "sui generis" e in salsa psuedo-fantascientifica di un plot visto e rivisto.

Con queste dovute osservazioni, oggi mi sono riletto tutta di seguito la saga. E il mio giudizio, che già leggendo settimanalmente le quattro puntate che fanno da cuore dell'avventura era sicuramente migliore, è ulteriormente cambiato in meglio.
Questo non vuol dire che giudichi la storia un capolavoro, o una saga riuscitissima e meravigliosa: i suoi bravi difetti li ha, alcuni insiti nel sistema stessa di suddivisione in 4 parti dell'avventura, altri dovuti alla trama.
Eppure rileggendola tutta d'un fiato non posso non notare un senso di unitarietà nel racconto che precedentemente non avevo notato, una maturazione più sensata del previsto di Topolino ma anche di altri personaggi e una sceneggatura sicuramente brillante, e qui intendo proprio il modo di scrivere di Vitaliano che per quanto in qualche occasione ecceda in alcune battute tipiche sue che non si amalgamano proprio bene con l'atmosfera attorno, è sicuramente un modo di raccontare spigliato e moderno che ben accolgo su "Topolino", perchè pieno del gusto di narrare.
Un tema presente nella storia che è sicuramente da sottolineare è quello della dittatura: Fausto nel prequel si preoccupa di metterci sotto gli occhi un referendum-truffa, due biechi delinquenti che riescono a prendere il potere facendo credere quello che vogliono ai cittadini e pronti a scatenare una politica di conquista militare di altri pianeti. E' una lezione importante mettere in guardia la gente da situazioni di questo tipo, così realistiche da essere già avvenute più e più volte nel mondo e sempre foriere di pericoli e drammatiche conseguenze. La noia porta a credere ai malvagi, mentre il tenere desta la mente aiuta a riconoscerli e a fermarli prima che sia troppo tardi, prima che la loro pazzia metta a ferro e fuoco il mondo.
Alla fine, questo è il messaggio della storia, unito a quello delle ultime tavole dell'avventura: occorre saper guardare oltre il proprio naso, conoscere il mondo per avere gli strumenti per capirlo e fronteggiarlo... e durante il viaggio della vita è importante far tesoro di quanto si trova lungo il cammino piuttosto che essere ossessionati dalla meta. Fausto tramite la costruzione del Pianeta T e di un popolo talmente apatico da avere come passatempo l'invenzione dell'oggetto più inutile possibile, ci mette in guardia dal fatto che l'ozio mentale è terreno fertile per i dittatori ma che basta il coraggio di pochi per risvegliare la coscienza di molti. Ed ecco allora l'importante figura di Topolino come essere che matura e prende pian piano coscienza di sè, dapprima confusamente e poi in modo finalmente limpido nell'ultima, sorprendente puntata.
La conclusione è sicuramente un punto di forza della saga: la scoperta dell'arcano attorno ai nostri e alla loro missione viene svelato in modo sorprendente e intrigante, e porta ad uno scontro finale tra Topolino e il dittatore Macchia Nera molto avvincente. Senza contare il colpone di scena finale! :)
Quello che forse paga maggiormente questa saga è sulla lunga distanza, perchè a fronte di un prologo migliore di quanto lo avessi recepito in prima battuta e del gran finale, abbiamo che in più punti la storia delle altre puntate si fa stiracchiata, con alcune mini-sottotrame evitabili (quella del popolo dei paradossi...) ed espedienti non proprio brillanti. Fortunatamente comunque la trama principale ha sempre modo di andare avanti, e ci sono anche situazioni interessanti come Minni in un'altra dimensione (anche se trattata in modo forse troppo veloce) e gli specchi con il proprio doppio malvagio all'interno.
Il ritmo della narrazione è quindi altalenante, ma i pregi rimangono soprattutto alla luce dalla conclusione davvero soddisfacente.
I dubbi che avevo esternato ai tempi del prologo erano soprattutto due: personaggi caratterizzati in modo "bizzarro" in una trama che sapeva di già visto e l'ampia prevedibilità che l'intreccio lasciava intravedere. Ecco, se nelle mie ipotesi dul proseguimento della storia in molte cose ci vidi molto male (quindi la sceneggiatura di Fausto mi ha piacevolmente sorpreso e non chiedevo di meglio), anche i miei dubbi iniziali vengono smorzati da questa lettura unitaria, pur non venendo del tutto cancellati. La caratterizzazione burbera di Orazio è divertente, ma forse fine a se stessa, al contrario di quella di Minni che nel suo essere un po' stronza ha un suo perchè. Topolino compie un suo percorso sensato e non gratuito come temevo e anche il duo Macchia-Gamba è ben descritto. La storia non è il massimo dell'originalità, ma tornando al discorso della prevedibilità non posso non ammettere che l'ultimo episodio ha dimostrato a più riprese di essere diverso da qualunque cosa mi aspettassi, piacendomi tantissimo.

Insomma, tirando le fila questa saga è molto buona, con una morale molto forte e importante in una sceneggiatura brillante, che sorregge una storia dalla trama in più punti stiracchiata ma sicuramente bella come storie nel complesso.

Discorso a parte meritano i disegni di Sciarrone. Passato a disegnare interamente in digitale, Claudio ha lavorato in questa maniera su questa saga. Se nel prequel mi aveva convinto a metà (e anche dopo la rilettura mi è parso migliore di quanto ricordassi, non mi ha proprio preso al 100% in questo suo nuovo stile) ecco che con le ultime 4 parti è andato migliorando secondo me, riuscendo a rendere sempre meglio i volti e l'aspetto dei quattro protagonisti, che era la cosa che forse meno mi convinceva dato che invece altri personaggi e gli sfondi erano ottimi fin da subito.
Nel complesso quindi le tavole oscillano dal molto buono all'eccellente, con uno stile fortemente moderno e supportato da una colorazione che ben si confà a tale stile. I paesaggi alieni, gli abiti, alcuni comprimari come il cacciatore di taglie sono uno spettacolo visivo senza precedenti, e il Topolino e la Minni degli ultimi due episodi sono qualcosa di eccezionale.

Nel complesso quindi Vitaliano e Sciarrone hanno puntato in alto con il loro progetto, l'uno dal punto di vista delle tematiche che fanno da sfondo alla saga e l'altro con dei disegni moderni, eccezionale e quasi sperimentali. Si nota che all'avventura mancano alcuni elementi per essere un capolavoro pienamente riuscito e riconosciuto, ma quello che Le Cronache dal Pianeta T ci lasciano è comunque la sensazione di aver letto una gran bella storia che, se venisse raccolta in futuro in un volumetto, sicuramente mi piacerebbe tenere in libreria :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: The Joker il 08 Agosto 2011, 01:21:56
Ottimo commento! :+1:
Fa piacere trovare qualcun'altro che legge "ancora" Topolino e trova il tempo per andare oltre gli aspetti più leggeri :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 08 Agosto 2011, 11:49:37
Citazione di: The Joker il 08 Agosto 2011, 01:21:56
Ottimo commento! :+1:
Fa piacere trovare qualcun'altro che legge "ancora" Topolino e trova il tempo per andare oltre gli aspetti più leggeri :D
Grazie :)
Ho modificato leggermente il post mettendo in risalto i numeri di "Topolino" in cui sono presenti le 6 parti della saga e soprattutto il link per scaricarsele, che magari se qualcuno leggendo il mio commento si sente interessato alla storia fa prima a recuperarla così ;)
E comunque le storie Disney si prestano spesso ad andare oltre gli aspetti più leggeri: ovviamente vale il discorso che facevo qualche post sopra, essendo una rivist-contenitore indirizzata anche e sopratttutto a ragazzini trovi molto spesso storielle infime o che non hanno molto da dire e dare, ma fortunatamente tanto in passato quanto attualmente ci sono autori che sfornano storie adattissime anche a lettori più esigenti e che offrono molti spunti. Al netto dei suoi difetti, la saga di Vitaliano e Sciarrone fa parte di questa categoria.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bruce Wayne il 08 Agosto 2011, 11:59:13
Mi state facendo tornare la voglia di leggerlo!  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 16 Agosto 2011, 20:27:12
Topolino # 2907

(http://img600.imageshack.us/img600/8009/28439610150286436778088.jpg)

Un "Topolino" da avere, conservare, rileggere. Uno dei numeri migliori dell'anno.
E tutto questo grazie solo alla storia d'apertura!

(http://img508.imageshack.us/img508/107/2907eda.jpg) (http://img98.imageshack.us/img98/703/16605050.jpg)

Topolino e il Grande Mare di Sabbia (Radice/Turconi) è la seconda storia "estiva" preannunciata da qualche mese dai BigTurks, che arriva a distanza di due sole settimane da quella su Macchia Nera. La storia è addirittura pubblicizzata sul sito "Topolino.it" da un'intervista ai due coniugi (http://www.topolino.it/blog/post/dal-deserto-una-storia-meravigliosa) che parlano del dietro le quinte dell'avventura.
E il dietro le quinte è ovviamente uno dei loro tanti viaggi: anche quello nel deserto del Sahara è servito loro da spunto per una storia, una delle più belle e dolci tra quelle sfornate dalla coppia. Siamo agli inizio del 900, e anche se i Topolino, Minni e Pippo che vediamo recitare non sono quelli "standard" come comportamenti e caratterizzazioni sono esattamente loro :) Teresa ancora una volta dimostra di conoscere e saper usare perfettamente i personaggi Disney e in special modo l'universo topesco, solitamente più difficile rispetto a quello papero. Invece qui abbiamo un Topolino ottimo, una Minni che (seguendo l'esempio di quella ottima vista in Pippo Reporter) esce dallo stereotipo di apatica ragazza del protagonista per assumere un carattere forte e determinato che ben le si confà e infine un Pippo magistrale, bellissimo, che fa un passo avanti rispetto al reporter anni '30 per assumere un atteggiamento filosofico tout-court che gli calza a pennello, specie perchè mischiato con la sua vena di follia e distrazione.
L'atmosfera in cui i due autori mettono questi personaggi è d'effetto: il "grande mare di sabbia" è il deserto, e molto aiutano i disegni di un Turconi che ha ha fatto suoi gli splendidi panorami che ha visto coi suoi occhi e che ci regala delle vedute mozzafiato e spettacolari tra dune, rocce e cieli stellati.
La trama è semplice, ma proprio questo fa sì che la sceneggiatura abbia lo spazio per trasmettere emozioni dovute all'atmosfera così come alle relazioni tra i protagonisti. Il colpo di scena finale a me personalmente ha sorpreso (immaginavo che alla fine del viaggio Minni non avrebbe trovato lo scrittore che cercava, ma dove potesse trovarsi o chi potesse essere non l'avevo immaginato) e le ultime tre tavole sono poesia pura, e mi hanno fatto concludere la lettura con un bel sorriso.
La parte grafica di Stefano l'ho già lodata, occorre però dire che il suo tratto è ottimo anche nei personaggi (che belli che sono i 3 protagonisti!) e che non è secondario l'essersi occupato anche dei colori, e la cosa si nota in più vignette ed è un valore aggiunto non da poco.
Con questa storia i due coniugi confermano di essere nella ristretta cerchia degli autori migliori del "Topo" attuale e degli ultimi 10 anni, dato che quando lavorano in coppia sono sempre particolarmente ispirati e realizzano insieme storie indimenticabili.

Comunque anche il resto del numero non è male. Paperino e l'Elmo degli Dei (Panaro/Freccero) è una storia in due tempi che segue il meccanismo classico di alcune avventure barksiane, con Paperino e nipotini sulle tracce di un antico reperto, in compagnia di uno studioso che li consiglia e di un nemico che li intralcia. Per come traspare l'esntusiasmo dei quattro paperi nel gettarsi nell'avventura, e per come è raccontata la storia, la storia - mi sbilancio - sembra barksiana anche come qualità e il che è notevole. Insomma, un bel "bravo" a Panaro ci sta tutto, così come gli applausi li merita anche Andrea Freccero che regala dei disegni ottimi e perfettamente in bilico tra classicità e modernità.
Paperino, Paperoga e la Migliore delle Scuse (Vitaliano/Gottardo) è una goliardata, ma bella nel so genere. Uno spaccato assurdo e demenziale di vita quotidiana di Paperino (insinuata da Paperoga) ci sta tutto, specie in un numero estivo, e quando il mattatore è il nostro Fausto si può star certi che la storia non difetterà dal punto di vista della comicità. L'idea della catena di scuse assurde è ottima, soprattutto per come viene spinta all'estremo, e il tormentone "vi pare possibile inventare una scusa simile?" è ai limiti del geniale.

Insomma, questo numero è una delle letture migliori che si possono fare in questo agosto 2011 ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 16 Agosto 2011, 20:28:12
Topolino ne ho tantissimi ma sono tutti negli scatoli praticamente  <_<

Grande Bramo  :clap:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 16 Agosto 2011, 20:32:28
Citazione di: Batman il 16 Agosto 2011, 20:28:12
Topolino ne ho tantissimi ma sono tutti negli scatoli praticamente  <_<

Grande Bramo  :clap:
E' il destino dei "Topolino", anche i miei (quelli delle annate qualitativamente peggiori) sono tutti lì.

Tornando al "Topo" odierno, mi spiace solo che per via del black out del forum non abbia potuto scrivere il commento di cui sopra in tempo utile per farvelo comprare! Domani nelle edicola sarà già arrivato quello nuovo, e l'avviso che ho fatto nell'area discussioni su FB è stato per forza di cose limitata come eco.
Ed è un peccato, perchè la prima storia è praticamente una graphic novel e varrebbe davvero la pena di essere letta. Se avete la fortuna di vedere in giro il numero con la copertina che ho postato, magari in qualche edicola ritardataria o fra qualche tempo altrove, fateci un pensierino ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 16 Settembre 2011, 23:48:39
Topolino # 2912

(http://img515.imageshack.us/img515/9168/2912edcover.jpg) (http://img507.imageshack.us/img507/1254/2912eda.jpg)

Dopo la capolavorosa storia metafumettistica sulle didascalie, torna Casty sul "Topo" e lo fa con una storia più nella norma, ma non di certo banale o evitabile. Topolino e il Caso Parallax (Casty/Perina) è infatti un giallo puro e semplice, ma nel modo di scriverlo si nota l'attenzione dell'autore per ogni singolo passaggio, per la costruzione dell'intrigo e la caratterizzazione dei personaggi. Topolino in particolare qui riesce ad essere perfettamente in bilico tra la sua parte deduttiva e la sua genuinità, che lo fa arrivare sì alla soluzione del caso ma solo dopo aver preso la facile cantonata.
Il ruolo di Pietro nella storia è quantomeno originale, e anche se a un certo punto era anche ipotizzabile il colpevole dietro al mistero della rapina in banca, il modo in cui tutto quanto è stato inscenato è quello che fa la differenza, perchè la spiegazione finale risulta tanto chiara e risolutoria per il lettore, quanto fantasiosa e stuzzicante.
Un giallo che più che a quelli di Martina mi ricorda quelli di Mezzavilla degli anni '90, dove Topolino era immerso nelle atmosfere gialle senza alcuni difetti che si riscontravano nei gialli dei decenni precedenti. E come dice Valentina nell'editoriale, tutto dedicato alla storia di apertura, forse c'era bisogno di rivedere un bel giallo con protagonista Topolino a investigare. Un bel giallo, però, e questo lo è sicuramente.
Aiutano anche i disegni di Perina, qui davvero in formissima, mi ha ricordato i primi anni 2000 quando lo consideravo uno dei migliori disegnatori di Mickey.

Zio Paperone e la Bussola del Magico Wilbur (C. Panaro, O. Panaro) è una storia in due tempi, come ultimamente capita spesso con le avventure scritte dal veterano Panaro. La storia è davvero pregevole, e conferma dopo l'avventura di qualche settimana fa dell'Elmo degli Dei che lo sceneggiatore ha ancora molte frecce al suo arco e che sa ancora scrivere ottime storie disneyane come faceva negli scorsi decenni. Il rapporto Paperone-Brigitta è ben descritto, il modo di costruire l'avventura partendo dall'aneddoto legato a un oggetto che dà il via alla trama è, nella sua classicità, funzionale allo sviluppo della storia. Forse ho preferito la storia con Paperino e i nipotini, ma è indubbio che anche questa sia una storia molto piacevole. Anche grazie ai disegni di Ottavio Panaro, che ultimamente mi trovo sempre più spess a rivalutare rispetto al passato.

Topolinia Police Dinner - L'Inno del Poliziotto (Gagnor/Amendola) è solo una breve, ma finalmente si tratta di una breve di qualità e che assolve pienamente al suo compito, cioè far sorridere e ridere. E conoscendo il grande senso dell'umorismo di Roberto Gagnor, dovrebbe essere facile vedere queste mini-saghe come ottimo materiale per quanto leggero, mentre finora quello che avevo letto delle storie filler del Gagnor non mi aveva mai pienamente soddisfatto, pur con alcune eccezioni. Ma questa storiella è davvero simpaticissima, Manetta è davvero perfetto, ottimo lo spunto di base, bellissime le rime assurde. Peccato per i disegni, Amendola non ha uno stile adatto a questo tipo di storie.

Della danese che chiude il numero manco sto qui a parlarne...

In definitiva un buon numero, che sa intrattenere anche il lettore smaliziato in modo egregio, se ci si ferma prima dell'ultima storia. Un bel Casty giallo, un buon Panaro classico e una breve che sa il fatto suo di Gagnor. Un menù completo e molto buono.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 15 Ottobre 2011, 15:03:26
Topolino # 2916

(http://img847.imageshack.us/img847/7181/2916cover.jpg) (http://img14.imageshack.us/img14/4840/tazzarossa.jpg)

Quando sento odor di storie che valgono, specie se scritte e disegnate da autori che amo e stimo, il mercoledì mi fiondo sempre in edicola a comprare "Topolino" ;) Questo succede per Casty, per Faraci, per Gagnor... e ovviamente per la coppia formata da Teresa e Stefano, che ormai da molti mesi ogni volta che compaiono sulle pagine del settimanale Disney offrono sempre una vera e propria perla.
Non fa eccezione nemmeno questa settimana, dove i due coniugi tornano con Tip & Tap in: Operazione Tazza Rossa (Radice/Turconi), una storia particolare sotto molti punti di vista, che avrebbe IMHO meritato l'onore della copertina... ma capisco che la settimana era piena di eventi a cui dare risalto; lo ammette la stessa Valentina nel suo editoriale, che comunque rimedia spendendo parole di elogio per questa bella storia.
La quale contiene tematiche molto importanti, d'attualità e quindi molto delicate, di cui non è facile parlare senza peccare di facili moralismi o di eccessivo didascalismo, a maggior ragione in una storia su "Topolino": la fame nel mondo, i continenti e i Paesi più sfortunati, la sofferenza che portano i disastri naturali, e in tutto questo evidenziare l'importanza del lavoro degli aiuti umanitari, come il Programma Alimentare Mondiale che viene qui omaggiato e pubblicizzato nelle sue importanti attività.
Della difficoltà di parlare di questi argomenti ne parla Teresa stessa in questo post sul forum del Papersera (http://www.papersera.net/cgi-bin/yabb/YaBB.cgi?num=1220518347/59#59).
Ma la sceneggiatrice è riuscita perfettamente nell'impresa, dimostrando una volta di più di avere grande padronanza dei personaggi Disney e di saperli capire fino in fondo, sapendo le loro potenzialità e sapendo sfruttarli alla bisogna anche per soggetti più impegnati. Lo ha dimostrato nelle storie più recenti della serie Pippo Reporter, dove personaggi e temi di cultura erano ottimamente espressi dal cast messo in campo, lo dimostra ancora di più stavolta, dove si alzava il livello di difficoltà.
Qui Teresa decide di mettere in campo Tip e Tap, personaggi che da un po' non si vedevano in un ruolo attivo, li divide in due continenti diversi e in questo modo riesce in maniera efficace a offrire due punti di vista differenti su queste situazioni, quello di chi è sul posto e quello di chi vede tutto da lontano, come noi del resto. Tip è formidabile, comunque: il suo destreggiarsi in questa situazione d'emergenza, la sua amicizia con i due ragazzini, Malik e Lily, viene raccontata in modo bellissimo e infine sentire il topino dire frasi come
CitazioneHo scoperto che mi piace essere dento gli avvenimenti! Non so ancora se diventerò un inviato speciale o un operatore umanitario, ma so che ora andrò a scoprire che cosa succede laggiù, costi quel che costi
sono cose che emozionano il lettore.
La caratterizzazione "umana" di Gambadilegno e Plottigat richiema, specie per quest'ultimo, quella già vista in Pippo Reporter, e oltre ad essere funzionale allo svolgimento della trama è credibile. E bello è anche il modo di vedere Topolino: nella storia appare poco, se ne sta in disparte, ma dalle parole di Tip sappiamo che si è subito fiondato ad aiutare gli operatori umanitari. E' questo il Mickey Mouse bello, sempre pronto ad aiutare ma non per mettersi in mostra, solo perchè è la cosa giusta da fare.
Infine, il simbolo della tazza rossa che campeggia fin dal titolo e che ci accompagna anche nell'ultima, poetica vignetta, è un'immagine così immediata ed evocativa che dona anche lei un tocco in più alla storia.
Ma se devo essere onesto, parte dell'ottima riuscita della storia è data anche dai disegni di Turconi: ormai è chiaro che quando i due lavorano insieme, la storia non si può dividere in due compartimenti stagni testo/disegni, ma il risultato finale risulta un'alchimia dovuta a queste due componenti inscindibili, che creano qualcosa di eccellente. Stefano si sbizzarrisce nel variare l'aspetto dei comprimari, processo che ha già attuato da tempo ormai e che lo scenario africano spinge ancora di più: e allora tra gli operatori ecco cinghiali, tucani, leoni e una fauna variegata che è una gioia per gli occhi. Oltre a ciò, non si possono ignorare gli splendidi sfondi e ovviamente i suoi Topi, che sono deliziosi.
Dopo la storia, Teresa stessa firma una paginetta dove spiega l'importanza della Giornata Alimentare Mondiale e del World Food Programme.

Altra storia "celebrativa" è quella di apertura, Qui Quo Qua e la Grande Storia della Chimica dei Paperi (Ambrosio/De Lorenzi-Vian-Limido-Dalena-Gervasio) che ricorda che il 2011 è l'anno della chimica. Non poteva che essere Stefano Ambrosio, il quale è perito chimico, a scrivere un'avventura che ripercorresse alcuni tra i fatti e personaggi più importanti e significativi di questa disciplina. E allora ecco riemergere lo schema più classico per queste occasioni, quello di Pico de Paperis che racconta una serie di aneddoti storici in cui antenati dei Paperi sono stati coinvolti. L'idea di base è interessante, e non è nemmeno svolta male, anche se al terzo episodio inizia ad avvertire un po' di stanchezza nella lettura. Una discreta prova, valorizzata dai disegni di Vian, Limido, Gervasio e soprattutto dell'ottimo Antonello Dalena che offre un'ottima prestazione.

Il resto del libretto contiene la simpatica Posta del Cuore di Dinamite Bla - Colpo d Fulmine (Gagnor/Soldati)
CitazioneSai cos'è successo all'ultimo che mi ha chiamato "metaforico"?  
:asd:
, la ciminiana (in senso negativo) Zio Paperone e l'Idolo di Wabonga (Del Conte) e Paperino e la Sorgente di ZImpa-Zirlù (Martinoli/Held), che non è niente di che e nemmeno si può dire che sia originale, ma mi pare scritta abbastanza bene.

Insomma, la storia dei BigTurks vale il prezzo del giornale assolutamente. E la prossima settimana sono ancora qui, che anche il prossimo "Topo" si preannuncia interessante, molto interessante ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Jonathan Crane il 15 Ottobre 2011, 17:08:29
Quando ero piccolo le storie del Topo o le lasciavo per ultime o non le leggevo proprio :lolle:

Sono sempre stato affezionato di più ai Paperi. Ora non prendo più Topolino perché ho tantissimi numeri conservati, avendo così tante storie è più facile "dimenticarsene" nel corso degli anni e rileggerle con piacere :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 16 Ottobre 2011, 01:26:13
Ho letto Topolino #2915

Era un ebl pò che non leggevo topolino e le storie sono cambiate ancora di più!
La storia in due parti dove topolino assieme a pippo finisce in un mondo parallelo è carina  :lol:
Però comunque queste storie sono inferiori rispetto a qualche anno fa  :( (O Almeno io la penso cosi)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 16 Ottobre 2011, 10:38:57
quello è vero, a parte qualcuna (come quella citata da Bramo di questo numero), il livello generale ahimè è calato
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 16 Ottobre 2011, 11:23:06
Be', dipende da cosa intendete per "qualche anno fa", eh... gli anni '90? I 2000? Perchè a mio parere stiamo attraversando un ottimo periodo da un paio di annetti per quanto riguarda il "Topo", molto meglio per dire dell'era della direttrice Claretta Muci, che come cosa buon ha avuto solo (o quasi) quella di lanciare Casty.
Mentre invece adesso che al timone c'è Valentina De Poli l'atmosfera, dopo il primo periodo di assestamento, è eccellente: Casty (anche se non frequentissimamente) che comunque ha avuto la possibilità di sviluppare la sua poetica, un po' di Faraci, il ritorno di Artibani e fra poco di Pezzin che erano scappati dalla Disney e che la De Poli ha riottenuto, Gagnor che gli fanno fare un sacco di brevi ma quando si scatena con quelle lunghe fa sempre cose ottime, Vitaliano che ha regalato ottime cose... poi è chiaro che attorno c'è anche fuffa, ma quella c'era anche nella cosiddetta erà dell'oro (anni '50) in cui accanto a capolavori di Scarpa c'erano le storielle di Buci o dei Tre Porcellini o le brasiliane con Paperina.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 16 Ottobre 2011, 14:15:57
Citazione di: Bramo il 16 Ottobre 2011, 11:23:06
Be', dipende da cosa intendete per "qualche anno fa", eh... gli anni '90? I 2000? Perchè a mio parere stiamo attraversando un ottimo periodo da un paio di annetti per quanto riguarda il "Topo"

No parlo di 2/3 anni fa  :lol: vado molto più dietro!
Poi sicuramente come dici tu per ora sta attraversando un periodo "ottimo" ma per me lo standard rimane comunque lo stesso basso  ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 16 Ottobre 2011, 14:27:59
Tutto dipende da quale standard di riferimento ognuno ha. E' chiaro che se abbiamo come standard Barks, Gottfredson, Don Rosa e Romano Scarpa il 99% di quello che compare oggi sul "Topo" ci sembrerà robaccia mediocre. Ma quelle sono le eccellenze, e non ha senso comparare il periodo recente con i Maestri anche perchè occorre tenere conto che anche ai tempi in cui uscivano sul Topo le traduzioni delle storie di Barks o le storie da autore completo di Scarpa e di Carpi e di Bottaro ecc erano attorniate da storielle senza pretese, riempitivi sciocchi, come succede adesso attorno a pezzi da 90 come Casty, Teresa Radice, Faraci ecc. :)

Ma a proposito di Scarpa...

Tesori Disney # 12 - Topolino e Atomino (Parte II)

(http://img683.imageshack.us/img683/8082/td12.jpg) (http://img819.imageshack.us/img819/1122/hrphp.jpg)

Come promesso nel numero precedente, in questa dodicesima uscita di "Tesori Disney" abbiamo la seconda parte del ciclo di Atomino che, in un volume più corposo dello scorso numero, presenta le ultime prove di Romano Scarpa col personaggio per poi mostrare come altri autori si siano cimentati col personaggio.
La storia di apertura è senza dubbio la migliore del lotto: Topolino e l'Imperatore della Calidornia è un gioiellino, con influenze da Topolino e Billy il Topo di Gottfredson per il tema del doppio e da Paperino e il Cimiero Vichingo di Barks per il tema dell'oggetto che conferisce il possesso di un dato territorio. Scarpa crea il concetto di Calidornia per indicare la regione americana che racchiude Topolinia, Paperopoli e perfino la Giuncavilladi Buci, e nel passato di Topolinia costruisce un intrigo che vede protagonista un bandito, tale Topo the Kid, il quale sarebbe riuscito ad ottenere la proprietà di questa regione ma che per via di un imprevisto non ha mai potuto riscattare tale diritto. E ora che un misterioso individuo simile in tutto e per tutto a Topolino compie incursioni notturne per la città suonando trombe a tutto spiano, il caso torna alla ribalta.
Trovo ottimo il modo in cui Scarpa confeziona la parte mistery, in cui se l'autore strizza anche troppo apertamente l'occhio sul possibile colpevole le motivazioni di una certa azione rimangono nebulose fino alla fine. Ottimoni i disegni.

(http://img6.imageshack.us/img6/9656/hrphp2.jpg)

L'inserimento di Topolino nel Favoloso Regno di Shan-Grillà p0uò apparire forzato nell'ambito dell'opera omnia su Atomino, ma data la qualità della storia chiudo tranquillamente un occhio. Qui l'atomo antropomorfo compare solo nelle prime tavole in cui lo vediamo tornare nella Dimensione Delta, per il resto il lettore si può godere una bella avventura di Topolino, Minni e Gambadilegno alla prese con quella leggenda che nella cultura ha preso forma in opere come Orizzonte Perduto di Frank Capra (film citato nella storia non a caso) e nel poema di Samuel Coleridge, e che nei fumetti abbiamo incrociato grazie a Barks e Don Rosa con Zio Paperone e la Dollarallergia e Zio Paperone - Ritorno a Xanadu. Scarpa utilizza alla grande il tema mostrandoci avverntura, suspence, un ottimo uso dei personaggi, una morale appena suggerita e un bello scontro tra Mickey e Pietro.

Dopo le tavole di raccordo di Dalmasso per "Topolino alle Olimpiadi" in cui Scarpa ridisegna Atomino in scene che collegano Shan-Grillà e il Bip Bip-15 (apparsa nel precedente volume), ecco Gancio il Dritto dà Lezioni! e Gancio Vince Sempre!, dove grande protagonista è il merlo indiano creato da Bill Walsh e di cui Scarpa fa un uso magistrale in storie brevi, è vero, ma che ci restituiscono questa figura di eroe diversa da Topolino ma convincente e che sembra rifarsi a quei "duri indifferenti" del cinema hollywoodiano. Atomino è un'ottima spalla per le missioni che Gancio deve compiere per il Dottor Enigm.

(http://img510.imageshack.us/img510/1093/hrphp4.jpg)

Infine, ecco la nota dolente. Chi chiedeva fin dalla nascita di "Tesori Disney" di veder pubblicato Atomino si divideva tra chi voleva solo l'Atomino di Scarpa e chi tutte le storie con il personaggio. La scelta dei  curatori della testata è caduta sul tutto-tutto, e se questo è lodevole perchè una volta tanto in linea con le intenzioni dichiarate all'inizio, dall'altra parte l'operazione offre cinque storie che sfigurano se confrontate con quelle dello scorso volume e con la prima di questo. Soprattutto Topolino e le Lettere Misteriose (Volpini/Gatto) e Topolino e i Funghi Radioattivi (Bencivenni/Asteriti) sono storie dimenticabilissime, dove il contributo e l'uso di Atomino sono minimi e poco significativi, come le avventure in sè. Già meglio la seconda prova di Bencivenni, Topolino e l'Acceleratore Nucleare (Bencivenni/De Vita jr.) in cui la storia ha sicuramente più ritmo e più fascino, e anche la presenza di Atomino e di Enigm è più giustificata. Inoltre per via del tema la storia risulta ancora di forte attualità!
Ma a mio parere l'unica storia dell'Atomino post-Scarpa che si può dire riuscita è Topolino e la Missione in Losconia (Figus/Dotta): l'avevo già letta da piccolo quando non sapevo niente di Atomino, ma ne rimasi colpito molto favorevolmente. Rileggendola ora, ho ritrovato quel fascino dato dal ritorno della grande avventure, dall'atmosfera spionistica che richiama James Bond, dalla missione pericolosa in terra straniera e belligerante. Il dialogo tra Topolino e Atomino in cui ricordano le loro prime avventure e l'inserimento del gottfredsoniano Capitano Setter dimostrano gli intenti filologici di Giorgio Figus, e la storia si conferma molto buona anche grazie ai disegni di questo Massimo Dotta che col suo tratto richiama un po' quello di Scarpa.
Chiude il cerchio Tanti Auguri, Gancio! (Boschi/Perina), avventura celebrativa dei 50 anni di vita editoriale di Gancio scritta da filologo Luca Boschi, in cui non poteva mancare anche una nuova missione di Gancio e Atomino, come ai bei vecchi tempi.

Plauso a Gervasio per la sua bella cover e plauso agli articoli di Boschi e Becattini, che anche se non lunghissimi fanno sempre il loro lavoro e inoltre stavolta sono utili anche per indicare le varie incursioni di Atomino in illustrazioni o in cammeo di alcune storie particolari.

Non mancano le note dolenti: quel "2004" contenuto nel documento che tiene in mano Topolino nell'Imperatore della Calidornia e mutuato dalla ristampa di qualche anno fa grida vendetta ed è indice del fatto che, a dispetto dell'articolo che sottolinea la completezza della storia, è sempre problematico in Disney attingere alle fonti più corrette delle storie da ristampare.

Un volume altalenante, insomma, che offre ottime storie a fianco di storie mediocri, tutte però unite dalla presenza più o meno attiva del personaggio che fa da filo rosso a questi due volumi, e che offre articoli colti ed esplicativi a fianco di versioni non proprio filologiche delle avventure presentate. Gioie e dolori per un'operazione che rimane comunque lodevole e per due volumi che sono da leggere.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Dr Holmes il 22 Ottobre 2011, 16:22:41
A rischio di andare ancora più pericolosamente OT, vi segnalo questa storia che mi e' capitato di leggere per caso ieri sera. Credo che sia una storia Disney di un certo spessore: a me e' piaciuta moltissimo e penso che a qualcuno possa interessare. Si intitola "Topolino e l'Incredibile Bosco Fiorito", ed e'  :meta:. :ahsisi:
Posto anche la prima tavola, tanto per farvi un'idea:
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
.
E' scritta da Michelini ed illustrata da Gatto; la trovate sul numero 71 de I Grandi Classici Disney.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 22 Ottobre 2011, 20:30:14
Citazione di: Sheldon Cooper il 22 Ottobre 2011, 16:22:41
A rischio di andare ancora più pericolosamente OT
Lol, non vorrei fare il saccentone, ma in effetti questo tuo post (e questo mio, ovviamente) stavano meglio nel topic su Topolino ;) Vabbè, poco male, nel caso qualche moderatore ci sposta.
La storia in questione, comunque, è molto interessante: non saprei dirti se è una storia "di un certo spessore", dipende da cosa si intende con queste parole, ma è sicuramente un'avventura che molti fan disneyani ricordano con affetto, vuoi per i disegni piacevoli di Gatto vuoi per la trama decisamente fuori dal comune, che fa della follia il suo cavallo di battaglia.
Chi volesse leggerla e non si fa problemi a leggere fumetti sul computer, la trova (legalmente, eh) sul sito di Luciano Gatto, precisamente QUI (http://www.luciano.gatto.name/EditoreDISNEY/Fiorito/Fiorito/Fiorito.htm).
Il coniglio Pacuvio, personaggio che ha esordito proprio in questa storia e che è il folle motore dell'azione, ricompare sempre ad opera dei due autori anche in Topolino e l'incredibile naniversario (http://www.luciano.gatto.name/EditoreDISNEY/Naniversario/Naniversario.htm) (questa, che mette in mezzo anche l'universo narrativo di Biancaneve e i Sette Nani, è ancora più meta della prima :P ) e in Topolino e l'incredibile mondo Tic-Tac (http://www.luciano.gatto.name/EditoreDISNEY/Mondo_tic-tac/TicTac.1.htm).
Esiste da anni anche la sceneggiatura completa di tavole disegnate di una quarta storia, Topolino e l'incredibile mondo proverbiale, che però non è mai stata pubblicata per motivi oscuri, presumibilmente perchè essendo incentrata su modi di dire italiani la storia sarebbe risultata difficile da esportare all'estero. A suo tempo i tipi del forum del Papersera indirono una petizione online per il recupero della storia, petizione che non ottenne alcun effetto.

Post Uniti: 23 Ottobre 2011, 16:03:12

Topolino # 2917

(http://img851.imageshack.us/img851/3213/cover2917.jpg)

Un numero sulla carta ghiottissimo ha rispettato tutte le promesse e le aspettative create dalle prime due storie, che mi hanno prepotentemente spinto a versare altri 2 euro e 30 centesimi alla Disney Italia.

(http://img546.imageshack.us/img546/2378/2917eda.jpg)

Archimede e Amelia in Un Mistero Ultralargo (Faraci/Cavazzano) in realtà mi attirava soprattutto per i due autori, che sia presi singolarmente che - a maggior ragione - in coppia hanno quasi sempre regalato meraviglie. Ma in realtà il tema della storia e i due protagonisti, solitamente comprimari, chissà perchè mi aveva spinto a pensare a questa avventura come a una prova "minore" del duo di artisti. Mi sono sbagliato di bbbrutto. :P La storia è ottima, prende a pretesto la tematica avveniristica della banda larga in Italia (ultimo tassello delle celebrazioni topolinesche per i 150 anno dell'unità del nostro Paese) per raccontare una storia prima di tutto molto divertente, dove il talento umoristico di Faraci che tanto ha contraddistinto le sue storie disneyane più celebri torna qui in modo molto convincente. Ma l'avventura offre comunque anche spunti avventurosi, nella fattispecie la scena del sabotaggio della macchina presenta tavole decisamente adrenaliche e quasi alla 007, con un Archimede molto figo.
Il tema dell'unione di forze tra Archimede e Amelia, poi, è ben gestito e perfino il motivo per cui nasce questo sodalizio non risulta forzato. Saper gestire così bene due personaggi nati per essere spalla e antagonista, mettendoli in coppia, non è facile e solo uno sceneggiatore molto abile poteva riuscire a creare una storia riuscita e soddisfacente con queste premesse. Faraci c'è riuscito, regalando una storia veramente bella. Tra le battute e le gag sono da segnalare almeno quella del possente Urgon (peraltro non fine a se stessa, e ciò è molto buono) e la vignetta finale, davvero perfetta.
I disegni di Giorgio Cavazzano non deludono, assestandosi sulla sua sua solita media qualitativa, che è molto molto alta. La sua Amelia è particolarmente affascinante grazie all'aspetto e alla capigliatura, il suo Archimede è altrettanto ottimo.

(http://img692.imageshack.us/img692/9371/2917edb.jpg)

L'altra perla del numero è Paperino, Paperoga e l'Enigmatico Skiantosh (Gagnor/Sciarrone). Roberto Gagnor è un bel tipo: lo si vede con frequenza sul settimanale con storielle brevi, spesso appartenenti a un filone, che per quanto a volte sono simpatche di certo non hanno lo spazio sufficiente per essere incisive e nemmeno l'ambizione di essere più di un simpatico relax di 5 minuti. Ma questo non deve indurre a pensare che Gagnor sia uno sceneggiatore trascurabile, prima di tutto perchè spunti interessanti spesso ci sono perfino nelle brevi, ma poi anche perchè ha dimostrato più volte di avere un'ottima conoscenza del mondo Disney e di possedere una verve umoristica assolutamente irresistibile, connubio che ha portato a creare storie bellissime come Quacklight o La Notte Silenziosa o quella su Destino, per citarne giusto tre. E torna a dimostrare di che pasta è fatto in questa nuova avventura, in cui un po' omaggia e un po' fa la parodia della Settimana Enigmistica, fin dalla prima tavola. Paperino e Paperoga, infatti, sono addetti a scrivere "Pensa un po' ", trafiletti con curiosità assolutamente vere, ma per la fretta si trovano a doverne inventare uno. L'idea ovviamente è di Paperoga, e altrettanto ovviamente questo porterà la storia a prendere una piega totalmente assurda e per questo divertentissima.
Non val la pena di dire di più per non rovinare le ottime gag di questa storia che è un capolavoro di umorismo in parte non-sense e in parte dettato da gag riuscitissime, oltre che da un uso ottimo dei due cugini come da tempo non ne vedevo e che mi ha ricordato una versione più estrema di alcune belle storie di Pezzin. Geniale l'idea di intervallare la storia con vignette dei "Pensa un po' ", assolutamente folli e divertenti.
Alle matite c'è Claudio Sciarrone, e non occorrerebbe dire altro. Sciarrone è tornato recentemente a disegnare per Disney quando l'anno scorso ha curato la parte grafica delle storielline in digitale su Epic Mickey, e pochi mesi fa per la storia fantascientifica scritta da Fausto Vitaliano. Stavolta ritorna a disegnare una storia completamente di Paperi, che era l'ambiente in cui lo preferivo negli anni '90. Il suo tratto, come ho già avuto modo di dire più volte, è cambiato rispetto ai tempi d'oro, ma questo non vuol certo dire che sia peggiorato. E' semplicemente un po' diverso, ma con un fascino nuovo che mi convince moltissimo. Le espressioni di Paperino e Paperoga sono in alcune vignette molto "esagerate", quasi slapstick, ma oltre che essere esteticamente impeccabili trovo anche che siano adatte al tono folle dell'avventura concepita da Gagnor.

Gagnor che torna con La Posta Del Cuore di Dinamite Bla - L'Amore non Corrisposto (Gagnor/Soldati), una delle brevi di cui parlavo prima. Anche in questo abbiamo una storiella simpatica che sa intrattenere onestamente e strappare qualche sorriso. :) A seguire Topolino e il Trono Ballerino (Cimino/Amendola) in cui Rodolfo si cimenta in una storia di Topi sfornando una storia buona e nulla più. Di certo non aiutano i disegni di Amendola, che confermano un trend negativo del disegnatore che è ormai entrato nel novero di quegli artisti che con gli anni sono peggiorati.
Chiude l'albo la danese Paperino e la Roborivincita (M. e L. Shaw/Andersen), che se ha il pregio di essere meno stramba dell'ultima danese che ho letto sul "Topo" e di avere una trama tutto sommato lineare, non offre molto di memorabile come sceneggiatura e per quanto mi riguarda nemmeno come disegni, con un Anderrsen che continuo a non apprezzare.

Un "Topo" decisamente imperdibile grazie alle prime due storie davvero ottime, con accoppiate qualitativamente al top per quanto riguarda testi e disegni. Da segnalare poi che il giornale offre anche alcune pagine su Lucca Comics, dove la presenza della Disney sembra proseguire il bel trend mostrato lo scorso anno. Anche sul prossimo "Topo" si parlerà di Lucca Comics, fin dalla cover, e con almeno due storie che si preannunciano come imperdibili (e infatti non perderò il prossimo "Topolino"), cioè una storia tutta di Silvia Ziche e la prima puntata di quattro del nuovo kolossal di Casty!   
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Matches Malone il 24 Ottobre 2011, 07:59:40
Silvia Ziche è fantastica, mi ricordo la Papernovela e il Topokolossal :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 24 Ottobre 2011, 10:15:53
il Papero del Mistero :stralol: :stralol: :stralol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 25 Ottobre 2011, 00:39:20
Passo di qui alla velocità della luce solo per segnalarvi quest'intervista a Casty, realizzata da me e dal mio collega Gianluigi Filippelli per Lo Spazio Bianco

http://www.lospaziobianco.it/37961-mickey-mouse-possibile-intervista-casty

;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 26 Ottobre 2011, 23:28:49
Topolino # 2918

(http://img855.imageshack.us/img855/1346/30076010150376979668088.jpg)

Oh, il "Topolino" di Lucca, e non solo perchè esce questa settimana! Dopo le anticipazioni di sette giorni fa, si torna a sottolineare l'importanza della fiera e la presenza Disney in essa, fin dalla cover dedicata e dall'articolo/intervista alla Ziche all'interno, passando per l'editoriale della De Poli. Ciò è molto bello e denota come finalmente la Disney Italia decida di sfruttare l'evento fumettistico dell'anno in modo abbastanza serio, valorizzandosi.
Ma questo numero non è consigliatissimo solo per Lucca, fortunatamente...

(http://img716.imageshack.us/img716/1889/2918edb.jpg)

Topolino e la Marea dei Secoli (Casty) è sicuramente il cavallo di battaglia dell'albo, storia di cui Casty ha brevemente parlato anche nell'intervista che mi ha rilasciato per Lo Spazio Bianco (http://www.lospaziobianco.it/37961-mickey-mouse-possibile-intervista-casty). La scelta di pubblicare subito due delle quattro puntate di cui sarà composta la storia è strana, ma devo dire di aver gradito dal momento che altrimenti ci saremmo ritrovati solo con un prologo, mentre invece così la mia sete di avventura è già più saziata. Per quanto riguarda la storia, non mi voglio sbilanciare più di tanto perchè manca ancora metà avventura dove alcune piccole cose introdotte devono essere spiegate e dove la vicenda conoscerà il suo climax, ma per ora siamo a ottimi livelli. Un racconto in bilico tra fantascienza, distopia, viaggi nel tempo che per ora sembrano puntare tutti a toccare tematiche importanti come il male derivato da un benessere esaperato ma fittizio e il pericolo dell'omologazione scambiata per uguaglianza, argomenti che la società odierna ci pone sotto gli occhi tutti i giorni ma di cui è sempre importante parlare e ragionare. Casty usa la sua storia, colma di misteri e avventura nel suo stile ormai noto, per toccare tematiche importanti usando al meglio i personaggi Disney.
Ottimo in questo contesto il ritorno di Uma, e l'uso del Pippo e della Minni alternativi. E ovviamente di Topolino, che è sempre utilizzato in modo magistrale da Casty. Aspetto di vedere come andrà a finire, ma le ottime basi perchè questo nuovo kolossal entri negli annali delle storie migliori de Castellan ci sono tutti.
Sul fronte disegni sono diviso: la storia è molto ben illustrata, ma ci sono alcune vignette in cui la qualità sembra scendere leggermente e in generale in passato l'autore ha offerto prove migliori. Ma ciò non toglie che il suo stile, grafico oltre che narrativo, sia sempre piacevolmente riconoscibile.

(http://img842.imageshack.us/img842/6781/2918eda.jpg)

Altra storia degna di interesse era Eta Beta e il Ricatto Pesante (Ziche). Silvia è l'ospite d'onore della Lucca disneyana, nelle intenzioni della reda, tra presenza allo stand e presentazione ufficiale del Disney d'Autore a lei dedicato e del calendario 2012 con le sue illustrazioni. Quindi è perfettamente sensato trovare una sua nuova storia da autrice completa. Il mio parere al riguardo si pone nel mezzo: indubbiamente non è tra le migliori storie dell'autrice, però devo dire che non mi ha deluso: nell'incipit, innanzitutto, che è ottimo per come viene raccontato, e anche nella figura del poeta, molto originale e ben tratteggiata nella sua follia. Gli stacchi di regia nelle vignette è un altro uso apprezzabile del medium fumetto, ottimo per i tempi comici... è per quanto riguarda la trama che IMHo non si eccelle, in effetti, presentando una vicenda che se da un lato è decisamente originale dall'altro come svolgimento si arriccia un po' su sè stessa.
Ciononostante promuovo, anche per la follia allo stato puro che è questa storia, e per i disegni perfetti per la storia.

Il resto del "Topo" presenta l'evitabilissima Indiana Pipps e la Pianta della Sopravvivenza (Figus-Sarda/Asteriti) che ha una trama davvero poco invitante, banale e priva di attrattiva, inoltre è pure affossata dai disegni di Asteriti il cui tratto non riesce più ad avere quell'aria di artistico che aveva negli anni '80 risultando solo eccessivamente manierista e pasticciato.
E infine ecco una piacevole ciminiana, Zio Paperone e i Sette Buchi nell'Acqua (Cimino/Del Conte), che pare uscita da un "Topo" di inizio anni '90, vuoi per la trama molto classica vuoi per i disegni di Alessandro Del Conte, che col suo piacevole tratto ha illustrato moltissime storie di Cimino. Intendiamoci, l'avventura non è niente di che, ma è raccontata con sapienza da Rodolfo e si vede, anche se forse il finale è davvero un po' moscio.

Un altro "Topo" che conferma il trend assolutamente positivo delle ultime settimane, e che ci presenta una Disney desiderosa di valorizzarsi e di valorizzare i talenti che ha in scuderia. Di prendersi sul serio, insomma, riuscendo a dimostrare di sapere benissimo di avere il difficile compito di parlare ai ragazzini con poche pretese e agli appassionati esigenti (detti nerd :P ). Vediamo quanto e come dura, per il momento godiamoci lo stand a Lucca e la conclusione della storia di Casty, oltre a DoubleDuck scritto da Artibani :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 06 Novembre 2011, 12:05:53
Topolino # 2919

(http://img3.imageshack.us/img3/4590/ittl2919a001.jpg)

Tornato fresco fresco (si fa per dire...) da Lucca, il primo giorno del rientro nella vita normale è stato allietato dal "Topo" di questa settimana, comprato per potermi gustare la conclusione del kolossal di Casty.

(http://img407.imageshack.us/img407/1122/hrphp.jpg) (http://img408.imageshack.us/img408/1093/hrphp4.jpg)

Topolino e la Marea dei Secoli - Terza e Quarta Parte (Casty) ci regala un Casty che non delude, che nell'intervista che gli ho fatto per Lo Spazio Bianco dimostrava di tenere in modo particolare a questa avventura e di ritenerla addirittura la sua storia migliore. Non so se condividere il suo parere, ma sicuramente anch'io penso che La Marea dei Secoli sia una delle prove più riuscite nel panorama delle storie dell'autore.
Il motivo è presto detto: c'è tutto. Tutto quello che dovrebbe esserci in un'ottima storia Disney, tutto quello che mi piace trovare in un'avventura di Mickey Mouse, e praticamente tutta la gamma di emozioni che un'opera narrativa ha il potere di scatenare. Nella quattro parti che compongono la storia abbiamo infatti un pericolo di livello mondiale, un Topolino in perfetto equilibrio tra l'essere l'eroe ma anche simpatico e uomo comune che si trova in eventi più grandi di lui, tematice forti e importanti trattate in modo nient'affatto scontato, comprimari gestiti benissimo, il sapore della grande avventura, un pizzico di satira collegata ai temi presenti, ottimi dialoghi e disegni che in alcune vignette fanno cascare la mascella a terra.
Dopo aver gettato le basi, nelle prime due puntate, per costruire il suo intreccio, nella seconda metà della storia Casty porta brillantemente a termine la sua opera, prendendosi tutto lo spazio che gli serviva per orschestrare la trama. L'idea che l'Africa, il Mediterraneo e Venezia siano usati come pattumiera del mondo o come laboratori in cui riversare manipolazioni genetiche fallite è inquietante, ma purtroppo prospettive del genere non sono neanche così fantascientifiche, mentre ovviamente il cuore del messaggio che l'autore vuole consegnarci lo troviamo nella quarta parte, quando Topolino si confronta finalmente con la Fenice, quando si affronta chiaramente il tema della riscrittura della Storia e soprattutto quello dell'uguaglianza imposta, che già si era osservato nello scorso numero. E' questa una tesi complessa, specie da trattare sul "Topo", perchè viene infatti spontaneo pensare che l'uguaglianza tra cittadini sia la chiave perchè ognuno sia libero. Ma se questo vale - o per meglio dire, dovrebbe valere - a livello di giustizia legale, a livello sociale un'uguaglianza assoluta che non tiene conto delle differenze personali e accomuna tutti sotto l'egida di qualcosa (che può essere la moda, o può essere un acceso nazionalismo) non si chiama "libertà" ma si chiama "conformismo" che in casi limite può sfociare nall'annullamento delle differenze personali che sono invece il tesoro prezioso di ciascuno.
Il finale dell'avventura, col colpo di scena che mi ha preso di sorpresa e con l'epico ripristino dello status quo, appaga senza dubbio il lettore perchè conclude in maniera eccellente una storia importante e significativa, non solo nell'ambito della produzione di Casty ma anche per il fumetto Disney.

I disegni sono un capitolo a parte: se in alcune vignette dello scorso numero non mi avevano convinto moltissimo, offrendo comunque anche cose buonissime come certi sfondi e certe espressioni di Mickey, in questa seconda metà l'autore offre spettacolo puro che raggiunge il vertice nella rappresentazione della Fenice in volo, che fonde bel disegno e atmosfera per creare vignette che arrivano dritte alle emozioni del lettore. Per non parlare delle ambientazioni, come la spettrale Venezia o il Mediterraneo o gli interni dei palazzi... insomma, anche graficamente siamo su alti livelli e ne sono contento.

(http://img24.imageshack.us/img24/6094/hrphpdd.jpg)

Il settimanale offre comunque almeno un'altra storia valida. E' la seconda prova di Francesco Artibani sul "Topo" dopo il suo ritorno di qualche mese fa, e lo fa riprendendo in mano il ciclo ideato anni fa da Vitaliano e Bosco, cioè DoubleDuck. DoubleDuck Agente Zero - Nemico Pubblico (Artibani/Mazzarello) è la nuova saga che vede protagonista la versione 007 di Paperino. Artibani, per sua stessa ammissione sul forum del Papersera, tratta questo tipo di storie rifacendosi all'atmosfera di PKNA e devo dire che la cosa si sente molto, soprattutto nelle prime tavole che precedono quella con il titolo. In fondo DD concettualmente si è sempre rifatto molto a PK, vuoi per tipo di sceneggiature e dialoghi, vuoi per l'impostazione grafica, e l'autore IMHO non sbaglia quindi a ripescare i fasti delle new adventures del papero mascherato, piegandole all'ambientazioni spionistica che fa da cornice a DD.
La storia in questione è ovviamente solo la prima parte del nuovo pasticcio in cui si trova Paperino, ma il modo in cui Paperino agisce e parla è veramente perfetto, e anche il rapporto con Paperina è ben descritto. Un inizio molto promettente e riuscito.
Disegni buoni, anche se Mazzarello continua a non convincermi mai del tutto.

Infine il numero contiene La Posta del Cuore di Dinamite Bla - Il Primo Appuntamento (Gagnor/Soldati) che comse sempre riesce a strappare qualche sorriso, e la danese di turno, Paperino e il Vaso del Mistero (Transgaard/Cavazzano), che come trama non è neanche brutta o scontatissima... cioè, lo spunto forse lo è ma viene gestito bene a suon di riferimenti a X-Files, al Paperino pieno di sè ecc, e il finale mi ha anche divertito. Ma ovviamente il tutto è nobilitato da Giorgio Cavazzano alle matite, che fa sempre un gran bene a qualunque storia. Il disegno è sempre curato, ben fatto, il suo Paperino è sempre meraviglioso e anche i comprimari sono rappresentati benissimo. Sempre un Maestro.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 27 Novembre 2011, 11:34:58
Topolino # 2916

Ho letto le prime tre storie!
Quella dove pico racconta le imprese degli antenati  :lol:

E quella con Tip e Tap che tra l'altro mi è piaciuta anche un pò di più perchè a tratti hanno fatto vedere le difficoltà che ci sono in diversi paesi del mondo.

E quella del tesoro con zio paperone  :D e i suoi nipoti
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Mentre quella breve con Dinamite Bla  :lolle: :lolle: :lolle: il bagno annuale  :lolle: :lolle: :lolle:

Mi rimane l'ultima con Paperino e company  ^_^ la leggerò più tardino  :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 28 Novembre 2011, 15:46:26
Letto anche l'ultima storia del N.2916 con paperino che combina un grosso danno $$$ per colpa di paperoga  :asd: :asd: :asd:

Bel numero!!!  ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 30 Novembre 2011, 02:08:16
Letto il N.2917

Era tanto tempo che non leggevo "Topolino" ogni settimana  :lol:
Qualche storia divertente in questo numero come quella di Paperino e Paperoga e poi quella di Minni come
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
  :lol:
Tuttavia devo dire che ho preferito di abbastanza il N.2916  :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 03 Dicembre 2011, 15:16:39
Citazione di: Azrael il 30 Novembre 2011, 02:08:16
Letto il N.2917

Era tanto tempo che non leggevo "Topolino" ogni settimana  :lol:
Lol, infatti notavo questa tua lettura periodica. Bravo! Anche perchè questi numeri qua sono molto buoni!

Citazione di: Azrael il 30 Novembre 2011, 02:08:16Qualche storia divertente in questo numero come quella di Paperino e Paperoga
Quella storia lì, scritta dal bravissimo Gagnor e disegnata dal mitico e inarrivabile Sciarrone "digitale" ;) è davvero una perla comica, una storia molto divertente e intelligente come pseudo-parodia.
Comunque anche la storia che apre il numero l'ho trovata sopra gli standard, un Faraci quasi prima maniera che mi ha saputo divertire molto accompagnato dal fido Cavazzano per cui i complimenti sono interni al cognome stesso :)

Spero per te che sia riuscito a leggere anche i numeri precedenti con La Marea dei Secoli di Casty ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 03 Dicembre 2011, 19:24:48
Citazione di: Bramo il 03 Dicembre 2011, 15:16:39
Spero per te che sia riuscito a leggere anche i numeri precedenti con La Marea dei Secoli di Casty ;)

In che numero sta?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: KAL il 03 Dicembre 2011, 21:05:01
Era un po' che mi era tornata la voglia di leggere topolino....grazie.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Liquido il 03 Dicembre 2011, 21:45:01
Ma Topolino che ci fa in questa sezione?  :unsure: Non dovrebbe stare in quella di sopra? Curiosità, eh.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 03 Dicembre 2011, 22:58:52
Citazione di: Azrael il 03 Dicembre 2011, 19:24:48
Citazione di: Bramo il 03 Dicembre 2011, 15:16:39
Spero per te che sia riuscito a leggere anche i numeri precedenti con La Marea dei Secoli di Casty ;)

In che numero sta?
Sta nei nn. 2918-2919. Ed è tipo il capolavoro dell'anno.

Per quanto riguarda la sezione, immagino che il topic sia qui perchè ci si riferisce al settimanale italiano, che ormai è composto da storie solo italiane (anche se da qualche tempo ogni tanto spunta una danese, ma è poca roba nella percentuale). Ricordiamo poi che il 75% delle storie a fumetti Disney nel mondo sono realizzate in Italia da italani ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 04 Dicembre 2011, 14:31:01
Citazione di: Bramo il 03 Dicembre 2011, 22:58:52
Citazione di: Azrael il 03 Dicembre 2011, 19:24:48
Citazione di: Bramo il 03 Dicembre 2011, 15:16:39
Spero per te che sia riuscito a leggere anche i numeri precedenti con La Marea dei Secoli di Casty ;)

In che numero sta?
Sta nei nn. 2918-2919. Ed è tipo il capolavoro dell'anno.


L'ho letta ieri notte! Infatti ero fermo al 2917  ^_^

Mi è piaciuta  :D
Una storia alla "Flash" visto che entra in mezzo la linea temporale  :D

Ho anche letto quella dove c'è Eta Beta che ha il colpo della strega per colpa di tutti quei pesi che porta  :asd:

Poi leggerò il resto delle storie di entrambi i numeri (2918-2919)  :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: The Joker il 04 Dicembre 2011, 15:38:17
Citazione di: Bramo il 03 Dicembre 2011, 22:58:52
Citazione di: Azrael il 03 Dicembre 2011, 19:24:48
Citazione di: Bramo il 03 Dicembre 2011, 15:16:39
Spero per te che sia riuscito a leggere anche i numeri precedenti con La Marea dei Secoli di Casty ;)

In che numero sta?
Sta nei nn. 2918-2919. Ed è tipo il capolavoro dell'anno.

Per quanto riguarda la sezione, immagino che il topic sia qui perchè ci si riferisce al settimanale italiano, che ormai è composto da storie solo italiane (anche se da qualche tempo ogni tanto spunta una danese, ma è poca roba nella percentuale). Ricordiamo poi che il 75% delle storie a fumetti Disney nel mondo sono realizzate in Italia da italani ;)

Impressionante, fa strano :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 05 Dicembre 2011, 14:04:15
Letto le 2 storie restanti del 2918

Mi ha fatto strano all'inizio vedere Indiana Pipps a
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
:lolle:

Mentre carina ma nulla di più la storia con Zio Paperone  :ahsisi:
Stranissimo vederlo
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 05 Dicembre 2011, 22:40:33
Citazione di: Azrael il 05 Dicembre 2011, 14:04:15
Mi ha fatto strano all'inizio vedere Indiana Pipps a
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
:lolle:
Mamma mia che sbocco quella storia...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 06 Dicembre 2011, 12:18:12
Concluso anche le storie rimanenti del N.2919

Ma quante identità segrete ha paperino? Double Duck  :lol: me l'ero persa questa!!!  ^_^

@Bramo: mi sai dire qualcosa di più? intendo quando hanno scritto la prima storia sotto queste vesti?

"Paperino e il vaso del mistero" l'ho trovata divertente  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bruce Wayne il 06 Dicembre 2011, 12:20:31
Citazione di: Azrael il 06 Dicembre 2011, 12:18:12
Concluso anche le storie rimanenti del N.2919

Ma quante identità segrete ha paperino? Double Duck  :lol: me l'ero persa questa!!!  ^_^

@Bramo: mi sai dire qualcosa di più? intendo quando hanno scritto la prima storia sotto queste vesti?

"Paperino e il vaso del mistero" l'ho trovata divertente  :lolle:

http://www.dcleaguers.it/forum/europa-%28italia-corrente-franco-belga-%29/dd-double-duck-aavv/
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 06 Dicembre 2011, 12:21:26
Citazione di: Bruce Wayne il 06 Dicembre 2011, 12:20:31
Citazione di: Azrael il 06 Dicembre 2011, 12:18:12
Concluso anche le storie rimanenti del N.2919

Ma quante identità segrete ha paperino? Double Duck  :lol: me l'ero persa questa!!!  ^_^

@Bramo: mi sai dire qualcosa di più? intendo quando hanno scritto la prima storia sotto queste vesti?

"Paperino e il vaso del mistero" l'ho trovata divertente  :lolle:

http://www.dcleaguers.it/forum/europa-%28italia-corrente-franco-belga-%29/dd-double-duck-aavv/

Grazie Bruce!!! Questo me l'ero pure dimenticato  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 09 Dicembre 2011, 15:04:40
Letto il N.2920

Apro con il secondo episodio di 3 di DD, che l'ho trovato ancora più bello rispetto al primo!!! Sono proprio curioso di vedere come andrà a finire visto la sorpresa!!!
Anche se io sinceramente non so se
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Divertente la storia del "Chilo"  :lol:

Mentre la storia sull'infanzia di paperino l'ho trovata carina  ^_^

E le due storie rimanenti l'ho trovate su buoni standard!!!  :sisi:

Più tardi spero di leggere il N.2921 perchè sono troppo curioso di come va a finire la storia di DD  :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 10 Dicembre 2011, 19:48:28
Letto il N.2921

Parto subito con la terza e ultima parte di DD, era come me l'aspettavo  :D
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


La storia con Gastone l'ho trovata divertente  :lolle: :lolle:
Che poi quest'ultimo
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Mentre quella in forma di pirati non era nulla di che...
E quella con gambadilegno anche!!!

Carina invece la prima parte dell'ultima storia del numero  :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 26 Dicembre 2011, 14:38:28
Topolino # 2926

(http://i40.tinypic.com/2uo3syv.jpg)

Parto con il presupposto che nelle scorse settimane sul "Topo" sono uscite belle cose che conto di recuperare in settimana tramite la mia bilioteca, tra la saga sulla storia dell'arte a cura di Roberto Gagnor, il DoubleDuck di Artibani e quello di Vitaliano e altro, ma intanto è uscito il numero natalizio del "Topo", che fa parte delle mie tradizioni di questo periodo dell'anno, difficilmente salto l'albo che esce nella settimana di Natale.
La cosa vale doppio quando vi sono ospitati all'interno autori che stimo e amo: l'anno scorso mi andò benone con storia in 3 parti di Tito Faraci, quest'anno non si è da meno avendo un Casty completo e l'accoppiata Vitaliano/Sciarrone. Che tra l'altro sono le uniche due storie natalizie, peccato.

(http://i43.tinypic.com/2gy38l5.jpg)

Topolino e il Cappotto da 1 Dollaro (Casty) è una storia assolutamente poetica, dolce e leggera, che riesce a parlare di Natale rifuggendo i modi banali che spesso imperversano in questo tipo di avventure e presentandosi con una trama tanto semplice quanto efficace.
Sembra di rivedere il Mickey di Gottfredson nelle espressioni di genuino entusiasmo che ha Topolino quando capisce che il cappotto che ha trovato è magico! Nelle mani (e nei disegni) di Casty il protagonista ringiovanisce, torna quello spontaneo giovane uomo pronto a stupirsi senza remore e a cavalcare le avventure che gli cadono tra capo e collo. Allo stesso modo è sempre bella la Minni di Casty, che riesce a risultare simpatica pur nella sua caratterizzazione di fidanzata gelosa.
Discorso a parte merita Gambadilegno: abbiamo finalmente un Pietro che non si fa remore a prendere a revolverate Topolino e una giovane ragazza durante le Feste di Natale. Un Pietro che poi, vittima delle sue stesse manie di grandezza, deciderà di spendere il potere del cappotto per mangiare in un ristorante da ricconi, in linea con una certa visione "spaccona" del personaggio.
A parte le caratterizzazioni dei protagonisti, questa "favola di Natale" è bella e magica proprio per il messaggio che dà, senza Babbo Natale o altro in mezzo ma solo con un uomo che di fronte a un'opportunità non esita a usarla per fare del bene. Questo è essere perfettino? Direi di no, il solo fatto che al giorno d'oggi sia un comportamento raro e "fuori moda" non significa che chi scrive, specie per un pubblico composto anche da bambini, debba esimersi dal mostrare che gesti del genere sono possiibli e auspicabili. Che una persona come Topolino è bello credere che esista, anche da al di là dei fumetti magari, un Topolino non perfettino ma normale cittadino con bella predisposizione d'animo. Una persona che fa la cosa giusta.
C'è quindi una morale di fondo in questa storia, ma fortunatamente ci siamo risparmiati una storia dolciosotta e banale a suon di festoni e ghirlande per avere un'avventura intrisa di quello spirito chiamato natalizio ma che in realtà dovrebbe essere presente tutto l'anno. Una storia che in modo delicato mostra la disparità di ceti sociali, disparità non soltanto economica ma anche di atteggiamento. Una disparità che non guarda in faccia nemmeno al Natale ma che anzi proprio a Natale si fa più marcata.
Il tutto in una trentina di bellissime tavole che non risparmiano battute bellissime come quella sull'i-phone o Volta&Gabbana.
Un bellissimo regalo di Natale, insomma.

(http://i41.tinypic.com/35jle1s.jpg)

Cronache dal Pianeta T - La Vera Storia di Babuz Natillan (Vitaliano/Sciarrone) è la seconda e ultima storia natalizia del numero. Vede il ritorno della saga del Pianeta T, uno degli eventi topolineschi del 2011, e quindi la coppia di autori che l'ha animata finora.
La storia stavolta è autoconclusiva e, dopo un divertente e veloce viaggio nelle feste popolari dei tillanici, ci parla della festa della Sanapiàantaz, corrispettivo del nostro Natale dove il clou è rappresentato dai cittadini che devono raccontare una storia talmente bella e convincente da trasformarla in immagini su uno schermo. Quando è il turno di Topolino, ecco arrivare una storia sul Babbo Natale del Pianeta T, ma il tutto è il pretesto per un messaggio molto bello e importante che Fausto decide di lasciare ai lettori in una delle sue ultime storie per "Topolino": quello dell'importanza di credere alle storie, specie in quelle più fantastiche e incredibili, perchè è una delle cose che ci salverà.
Un messaggio sicuramente in tema col periodo natalizio, ma che vale sempre e che anche in questo caso non è certo scontato in una storia di Natale.
La storia è molto divertente oltre che sentita, la sceneggiatura scorre bene e riesce a raccontare nello spazio destinatole quello che l'autore voleva trasmettere. Sciarrone fa la sua parte meravigliosamente, creando tavole meravigliose. Mi sembra che il disegno sia ancora migliore rispetto alle puntate estive del Pianeta T, Topolino per esempio è davvero meraviglioso ed è un piacere ammirare i suoi umani (la tipa della lotteria per eleggere il Gran Testone per un giorno è emblematica in tal senso). Ultima tavola spettacolare, da togliere il fiato.
Insomma, un comparto grafico d'eccellenza valorizzato da un'ottima colorazione ;)

Il resto del giornale oltre a una storiellina su Gambadilegno si compone di un nuovo capitolo della Storia dell'Arte di "Topolino", ciclo di storie di cui devo ancora recuperare i precedenti capitoli: ma devo ammettere che se tutti sono come questa Pippo della Francesca e il Ritratto del Complotto (Gagnor/De Lorenzi) devo anche sbrigarmi dal momento che Gagnor crea un'avventura molto divertente e scorrevole, in cui riesce a fare cultura in modo non pesante ma anzi coinvolgente e simpaticissimo, in un argomento che di solito viene facilmente bollato come noioso. Qui si riesce a inquadrare perfettamente il periodo storico oltre che artistico e Macchia Nera è irresistibile. Ottimi di disegni di De Lorenzi.
Menzione speciale, infine, per Paperinik e il Rivale Sleale (Pesce, Usai), che nonostante parta da un plot già sfruttato più volte e la cui soluzione è a portata di mano di chiunque fin dal principio, riesce a raccontare bene i sentimenti di Paperino/Paperinik e verso il finale regala un paio di colpi di scena davvero niente male. Alcune scelte di regia poi sono ottime, come la tavola in cui i nipotini stanno cercando una risposta su un loro libro di scuola e due vignette più in basso questa risposta viene portata in primo piano alla vista del lettore durante uno scatto d'ira di Paperino. Oppure una vignetta muta uguale a quella immediatamente precedente ma con in meno la figura del papero mascherato. Alcune finezze nerd come il fiume Tulebug e l'appellativo vendicatore mascherato fanno il resto, insieme a ottime intuizioni (i pirati informatici, lol) e agli ottimi disegni di un Luca Usai che qua dà sfoggio di grande abilità e scioltezza.

Un numero più che soddisfacente, direi, che permette anche grazie alla bellissima copertina di immergersi nell'atmosfera natalizia di questi giorni.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 29 Dicembre 2011, 16:32:44
Ho letto Topolino # 2922

E sinceramente sono rimasto un pò deluso in generale...
Era tanto tempo che non vedevo Zapotec e Marlin (Dovrebbe essere questo il nome) e la storia "Gru gru"  :lolle: non mi ha detto nulla...

Le uniche storie decenti sono state quella di paperinik e quella con miss paperet  :ahsisi:

Indiana Pipps mi ha deluso  :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 27 Gennaio 2012, 15:10:40
Letto Topolino #2923

Carina la storia con lo zio geremy (Non mi pare di averlo mai visto finora)

Mentre la storia egiziana è stata divertente "Ni"  :lolle: :lolle: :lolle:

Salsiccia e debiti  :lol:  :lolle:

E l'ultima con paperino e paperina
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
:lol:


Insomma numero piacevole ma nulla di più  ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 11 Febbraio 2012, 23:51:48
Topolino # 2933

(http://i42.tinypic.com/2gy21r7.jpg)

Può essere una coincidenza che nella settimana in cui parte la collana di allegati al Corriere su PK, su "Topolino" compaia una storia di Paperinik, mettendolo anche in copertina? Oddio, certo che sì eh, ma mi piace pensare che invece no. Mi piace pensare a una sorta di sinergia tra i vari comparti Disney, sinergia che in passato non si è vista e che invece potrebbe iniziare da queste piccole cose.
Perchè non è una storia di Paperinik come altre, quella di questo numero: Paperinik e il Passato senza Futuro (Gervasio) prosegue il progetto che il bravo Marco Gervasio ha costruito da ormai qualche anno, vale a dire l'obiettivo di riportare l'atmosfera delle prime indimenticabili storie del personaggio, quelle martiniane dove l'alter ego di Paperino era un vendicatore di torti subiti piuttosto che un supereroe. Questo ulteriore tassello ci mostra addirittura il primo incontro tra Fantomius e Dolly Paprika, evento determinante nella vita del ladro gentiluomo di inizio Novecento e, scopriamo in questa storia, anche per la nascita di Paperinik!
Gervasio utilizza lo stratagemma del viaggio nel tempo per catapultare Paperinik nel bel mezzo dei rutilanti anni '20, dove si assicurerà che la Storia segua il suo corso e dove si respirerà quella splendida atmosfera noir (aiutata anche dalla colorazione giallognola che meglio immerge nello scenario) che tanto contraddistingue queste avventure.
Il citazionismo a base di Pinko, Copernico Pitagorico e di una storica vignetta impreziosiscono la storia, che arricchisce quindi il progetto sempre più unitario che sta partorendo la mente filologica di Gervasio. Il quale ci restituisce una buona prova anche ai disegni, suo campo di origine, con una bella ricostruzione d'epoca per quanto riguarda abiti e ambienti e con un tratto cavazzaniano piacevole.

Il resto del numero vale la pena per Paperoga e il Servizio Imprevedibile (Faccini), una breve storia muta che segue lo stile narrativo assolutamente folle di Enrico Faccini, di cui negli anni abbiamo avuto vari esempi. Eppure la formula, potenzialmente sempre nuova, riesce a non stancare nè ad annoiare il lettore, che si troverà senza dubbio a ridere di gusto di fronte a quel meccanismo da classico corto animato Disney di Donald Duck negli anni d'oro, solo che invece di una bomba il povero Paperoga se la deve vedere con un non-sense fatto di palline da tennis :P

Il resto del numero si compone di Gastone Ostinato Patentato (Venerus/Usai), una storia dal plot non molto originale che viene comunque scritta bene, per quanto ne risulti un Gastone forse non proprio in parte, e che viene esaltata dai bei disegni di Luca Usai; e dall'avventura in due tempi Topolino e il Reame dei Lumi e delle Lame (Pesce/Held), che con una trama a base di cappa e spada, duelli, intrighi e atmosfere da fuilleton, ci introduce nel delicato periodo storico che saluta il Medioevo e accoglie un illuminato avvenire. I disegni di Valerio Held non eccellono anche se non sono certo pessimi, la storia dimostra l'intento di voler comunicare qualcosa ai lettori più giovani ma la storia entusiasma fino a un certo punto.

Un "Topo" che non è certo da buttar via, insomma, anche se sicuramente il meglio del numero è rappresentato dai due autori completi :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: The Joker il 12 Febbraio 2012, 13:41:48
Le storie mute con protagonista Paperoga hanno sempre gioco facile su di me :lol:
In quanto artista del Topo il suo è anche uno dei tratti che preferisco.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 18 Febbraio 2012, 15:39:23
Topolino # 2934

(http://i40.tinypic.com/juy17c.jpg)

Letta stamattina Topolino 20802 - L'Attore e il Giornalista (Vitaliano/Mastantuono). Vedere agire sul settimanale quel Topolino lì, mutuato dalle atmosfere noir, un giornalista d'assalto che ha gli informatori nella mala, che resta in ufficio fino a tardi, che conduce inchieste giornalistiche per denunciare illeciti, che è disegnato da Mastantuono... be', è davvero bello. E non così usuale. E' un Mickey serio, adulto, lo si capisce dall'impegno che ci mette in quello che fa, perchè ci crede, e dall'espressione "alla MM".
Detto questo, la storia non fila liscia come mi aspettavo, e a fronte di questo Topolino così riuscito c'è una trama che da una parte sicuramente offre begli spunti di confronto e riflessione ma dall'altro presenta un paio di punti che mi hanno effettivamente stranito.
Non mancano le strizzate d'occhio al mondo della recitazione (Rochelle è un riferimento diretto a Boris ;) ) e a quello del giornalismo, ma mi sembra intanto logico visto che sono i temi portanti della storia, e inoltre come spesso nelle storie di Fausto non mi sembrano così "chiuse" da far gradire poco la storia a chi non le coglie.
Insomma, una storia che ho apprezzato per l'atmosfera ma in cui resta qualcosa che non mi convince del tutto.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 19 Febbraio 2012, 16:00:01
sì, diciamo che rispetto alle precedenti della serie, questa si faceva prendere un po'meno sul serio
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 25 Febbraio 2012, 21:45:19
Topolino # 2935

(http://i41.tinypic.com/23mwhma.jpg)

Gagnor + omaggio a Fellini: non c'era da aggiungere altro, come motivo per farmi comprare il "Topo" questa settimana.
Topolino e il Ritorno alla Dolce Vita (Gagnor-Ponti/Mottura) è un omaggio a Federico Fellini e ad un film in particolare, La Dolce Vita appunto, che ne 1962 conquistò un Oscar per il costumi. Ma il pretesto è in sè poco importante, l'importante è la finalizzazione: celebrare il cinema di qualità durante la settimana degli Oscar 2012 e omaggiare uno dei più grandi registi italiani di sempre. L'operazione, che ha visto Roberto Gagnor impegnato insieme al regista Marco Ponti nella stesura della storia, si rivela riuscita. Perchè a voler ben vedere, ci sono cose che non funzionano proprio alla perfezione nella trama (Eta Beta che entra a muzzo e senza un reale motivo, Orazio regista...) ma sono piccoli peccatucci che si possono perdonare quando si nota che, allontanandosi dal particolare e guardando il quadro generale, si nota come la storia sia studiata per omaggiare anche nella forma la narrativa di Fellini: quella leggera frammentarietà che potevo annoverare tra i difetti della storia diventa, a una seconda lettura appare come mezzo per trasmettere quell'atmosfera onirica di cui il cinema di Fellini era pregno. La Roma in cui si muovono Topolino, Minni e gli altri non è la capitale in senso stretto, è la trasfigurazione che la città ha avuto su pellicola nelle opere del Maestro e, più in generale, in quelle di tutti i grandi registi italiani. "E' la magia del cinema" dice Macchia Nera a Topolino, a un certo punto, e infatti non sempre si distingue la Roma reale da quella del film che stanno girando i topolinesi.
Quell'atmosfera onirica, esaltate da qualche battuta tipica di Gagnor (quella di Gamba "gattone" o "Hai visto? Era coso... Paperino!" "Anvedi!"  :lolle: oppure la sorte toccata a Paperica nella sua breve comparsata), quell'atmosfera dicevo è la vera forza di una storia davvero evocativa, e che citando - doverosamente - la parodia di La Strada di Marconi e Cavazzano, trova nelle ultime tavole il suo vero compimento: sono tavole di grande impatto emotivo, dove Topolino e Minni tornano a tu per tu con Fellini, in una scena toccante ed emozionante che è insieme un inno al cinema e all'immaginazione, che tutto può. Sempre. Ovunque.
Alle matite e alla supervisione colori abbiamo Paolo Mottura, che ci mette del suo per rendere ottimamente la storia: le vedute di Roma sono mozzafiato, i romani del forum potrebbero dirlo probabilmente più di me ma perfino io non posso evitare di notare la ricercatezza di certe inquadrature, soprattutto della Fontana di Trevi. Il suo Topolino incravattato e con gli occhiali da sole, poi, è bellissimo.

I Miti di Paperogate di Creta - Paperoga Prometeo e la Conquista del Fuoco (Gagnor/Gottardo) ci ripropone Roberto alla sceneggiatura di una storia breve ma fulminante, che rilegge il mito greco di Prometeo con frecciatine alla tv italiana odierna e al fuoco come fonte di guadagno per Paperone-Zeus. Un divertissement, sì, ma di qualità. Molto divertente.

Zio Paperone e la Sfida dei Giganti (Panaro/Panaro) si presenta inizialmente come una storia molto banale, e stupisce immaginarsi dalle prime tavole che possa dipanarsi addirittura in due tempi. Ma negli ultimi mesi Carlo Panaro mi ha sempre piacevolmente stupito con le sue storie in due puntate, e stavolta non fa eccezione perchè con il proseguire della trama la storia diventa via via più interessante, fino a quando si capisce come il "solito" accenno al Klondike fatto in apertura era più importante del previsto. Panaro attinge direttamente alla visione paperoniana mostrata alcune volte da Barks e Scarpa, un uomo solo apparentemente arido ma che in realtà sa essere, in alcune determinate situazioni, ben più generoso e umano di quanto potrebbero essere molti ricconi della real life. Il flashback finale e chiarificatore, infatti, chiosa in modo ottimo e con una naturalezza ottimale una caccia al tesoro sicuramente interessante, dovuta anche al fatto di avere un rivale inedito rispetto a Rockerudck, e con il quale si è in un conflitto civile.

Non commento Paperinik e l'Intuizione del Sapientone (Venerus/Meloni), che mi è piaciuta davvero poco, forse più per gli anonimi disegni che per una trama che, fondamentalmente, non è nemmeno bruttissima ma si muove sul filo della prevedibilità in maniera disarmante. Mi ha detto molto poco.  

Ma se siete particolarmente sensibili al fascino del cinema, il numero vale i suoi 2 ero e 30 cents per la storia d'apertura e per le belle rubriche che omaggiano e approfondiscono la figura di Fellini e il suo legame con Disney, gli Oscar vinti dai Classici Disney e quelli ottenuti dalla Pixar.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 04 Marzo 2012, 00:18:35
Topolino # 2936

(http://i39.tinypic.com/9l8u9y.jpg)

Il numero di questa settimana lo trovo senza infamia e senza lode. Si attesta sulla media, e non mi lamento particolarmente considerando che l'attuale media è molto buona.
Le due brevi di Gagnor Zapping! Dietro le Quinte a Telequack in realtà non sono nulla di che nella loro estrema brevità, ma lo sceneggiatore ha modo di rifarsi subito con Paperino e il Mago delle Parole, disegnata da Perina. La storia non ha particolari motivi di interesse nella trama, che in effetti appare più un ben costruito pretesto per celebrare l'importanza e la bellezza delle parole. Nell'era degli sms, degli smile e delle contrazioni è bello che il "Topo" ritorni a sottolineare il valore dei termini della lingua italian, tanto bella quanto ricca di numerosi vocaboli. Spronare a "salvare" le parole e non fermarsi a quelle più comuni ("coso" :P ) ma cercare di volta in volta quelle più adatte, anche tra quelle meno comuni, per esprimere il mondo che ci circonda che nella soggettività di ognuno esiste in funzione di quanto si riesca a comunicarlo a noi stessi e agli altri.
Alessandro Perina dal canto suo si destreggia bene, con delle belle tavole, e la versione papera di Bergonzoni è visivamente accattivante.
Trovo molto buono anche il ritorno di DD con DoubleDuck - La Macchina delle Nuvole (Vitaliano/De Lorenzi), che in questa prima puntata avvia una saga che pare avere il sapore delle classiche avventure di spionaggio. Le numerose battute sarcastiche a me non hanno dato fastidio, anzi l'effetto ironico aumenta proprio nelle prime tavole dove lo stesso Gizmo si indispettisce con Paperino, a fronte della raffica invincibile di sarcasmo!
La compagna di DD, poi, mi pare un personaggio sinceramente interessante, che probabilmente non sarà quello che sembra ma che intanto presta il fianco alla matita di De Lorenzi, che ci offre una gran bella papera.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: The Joker il 04 Marzo 2012, 19:27:04
Sbaglio o non è neanche il primo omaggio a Fellini?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 10 Marzo 2012, 23:54:30
Citazione di: The Joker il 04 Marzo 2012, 19:27:04
Sbaglio o non è neanche il primo omaggio a Fellini?
Non sbagli. Il primo e storico contatto tra il fumetto Disney e il grande regista italiano risale al 1991, quando su questo numero del "Topo"  (http://coa.inducks.org/issue.php?c=it/TL+1866#c)comparve la storia Topolino presenta: La Strada (http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+1866-B), scritta da Massimo Marconi e disegnata in maniera magistrale dal grande Giorgio Cavazzano. Vera e propria parodia (nel migliore stile Disney) dell'omonimo film di Fellini, all'interno della storia compare lo stesso regista, oltre che i personaggi ritratti con lo stile anni '30.
Questo storico incontro viene ricordato anche nel numero di "Topolino" uscito due settimane fa col nuovo omaggio, nell'articolo che segue la storia di Gagnor e che ripropone anche il disegno che Fellini aveva dedicato per l'occasione ai lettori del giornale proprio nel 1991.


Topolino # 2937

(http://i41.tinypic.com/11qkbdl.jpg)

Un rampante Topolino chiaramente riconoscibile come zichiano cavalca dritto verso l'acquirente in edicola, sulla cover del "Topolino" attualmente in circolazione. La copertina altro non è se non il richiamo per la storia centrale del numero, divisa in tre parti e scritta e disegnata da Silvia Ziche.
Topolino e la Saga Burocratica è il gioiellino dell'albo: la Ziche usa la satira, "arma" a lei famigliare da anni, per ricondurre Mickey Mouse nell'ottica dell'uomo comune, ritraendolo nella titanica impresa di fare la fila per pagare le tasse. Il bersaglio satirico è proprio la burocrazia, infatti, una velata critica all'esagerata quantità di cavilli, documenti e carte bollate che governano la vita quotidiana dei cittadini. A questo l'autrice unisce un elemento normalmente distante anni luce da quello burocratico, il fantasy. Se da un lato questo le serve senza dubbio per creare un evidente contrasto che si risolve con il divertimento derivato dall'assurdo abbinamento, dall'altro le dà modo di lanciare una frecciatina a un certo tipo di narrativa fantasy "fotocopia" che prolifera negli ultimi anni in libreria e che poco aggiunge a un genere letterario dalle molte potenzialità che, purtroppo, spesso si ripiega su sè stesso.
La trama è frizzante, simpaticissima e molto ironica: il classico ribaltamento dei ruoli, di cui Topolino è già stato vittima in passato sempre per mano della Silvia nazionale, qui ritorna gestito benissimo, in un paradosso che dà modo di tirare la stoccata finale alla critica sull'eccessiva burocrazia.
Una storia insomma gestita molto bene, divertentissima, disegnata magistralmente con quello stile sempre unico e adeguatissimo alla trama, e con due temi di fondo che sono apprezzabili e vicini ai nerd da una parte e ai lettori adulti generici dall'altra.
Che volere di più?

Be', altre due storie meritorie. E le abbiamo! La seconda parte di DoubleDuck - La Macchina delle Nuvole (Vitaliano/Mangiatordi) continua in modo positivo un'avventura che si mantiene nella norma di una spy-story di DD. Il che va benone, visto che la media generale è sempre buona. Capiamo qualcosa di più sulla nuova minaccia che l'agente segreto deve sventare, la compagna che affianca Paperino rimane affascinante anche disegnate da Mangiatordi e la missione prosegue con i classici imprevisti che rendono arduo per il protagonista e interessante per il lettore la risoluzione della vicenda.
Chiude il numero la classicissima Zio Paperone e i Bottari Diogenisti (Cimino/Gatto), classicissima per il duo che ci lavora, due veterani del fumetto Disney che realizzano in tandem una nuova storia, ma anche per lo svolgimento della storia. E se spesso negli ultimi anni trovavo il modus operandi di Cimino ormai decisamente troppo ripiegato su sè stesso, in modo che faticavo ad apprezzare appieno la sa ultima produzione, devo ammettere che stavolta lo sceneggiatore è riuscito a scrivere una storia sicuramente molto standard come tipo di plot ma allo stesso tempo interessante e fresca. Sarà il riferimento filosofico, che poteva essere approfondito di più ma che già così è importante, sarà per come questo spunto viene portato alle estreme conseguenze, sarà per un Paperone che agisce in solitaria... ma la storia mi ha genuinamente divertito e appassionato. Luciano Gatto, dal par suo, mantiene il suo stile di disegno classico, che ben si colloca in questa avventura.

Tre storie, lunghe e di qualità, con gradi autori diversi tra loro: praticamente, un numero ideale del settimanale.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 31 Marzo 2012, 23:20:52
Stamattina ci ha lasciato uno degli sceneggiatori Disney storici, un veterano, uno dei più grandi narratori che io conosca: Rodolfo Cimino.
E anche se il nome magari non vi dice niente, fidatevi che chiunque di voi da piccolo abbia letto un po' di "Topolino" o di mensili Disney di ristampe è incocciato più volte in storie sue.
Autore di rara sensibilità, grande cultura e amore per l'avventura e la fantasia, se ne va a 84 anni lasciano in eredità un numero sconfinato di storie a fumetti disneyane, la maggior parte di qualità eccelsa.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 31 Marzo 2012, 23:23:35
(http://images.wikia.com/paperpedia/it/images/0/0a/Reginella.jpg)

:wub:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 01 Aprile 2012, 17:44:20
Già, Reginella... :cry:

Topolino # 2940

(http://i43.tinypic.com/po9s2.jpg)

Una nuova storia di Casty, in 3 tempi e con i disegni del Pastro, parte su questo numero... serve altro per spingere all'acquisto? No, ma fortunatamente c'è anche altro ;)

(http://i43.tinypic.com/2e3cz2a.jpg)

Darkenblot: Il futuro è già qui - Le meraviglie di Avangard City (Casty/L. Pastrovicchio) è la prima parte di questa storia che in totale conterrà più di 90 tavole. Nata da un'idea di Pastrovicchio e proposta in redazione, la sceneggiatura è stata affidata a Casty. I due autori hanno già lavorato insieme in passato ed è evidente che c'è del feeling tra di loro, non foss'altro che per la comune passione per il Mickey Mouse più classico.
Per ora non si è ancora entrati nel vivo dell'avventura, quindi poco da dire se non che l'incipit è interessante con questa città futuribile, con questo Macchia cazzuto e con la citazione alle tre leggi della robotica di asimoviana memoria. E ovviamente menzione speciale per gli ottimi disegni del Pastro, che riesce a fondere in queste tavole lo stile da "Topolino" con quello più pikappico, che peraltro proprio nell'attuale volume di PK - Il Mito descrive nelle loro differenze e che qui riesce e proporre in una sintesi eccellente.
Ottimo poi che ci siano ben 6 pagine di redazionale firmate da Catenacci volte a descrivere il dietro le quinte della realizzazione di Darkenblot, con un buon numero di bozzetti di Casty e del Pastro che sono davvero un bel contorno alla storia.

(http://i43.tinypic.com/17tgeh.jpg)

Paperi Palindromi (Bosco/Sciarrone) è l'altro motivo d'interesse verso questo numero del "Topo": la storia è molto breve, e per quello che succede non sarebbe assolutamente niente di notevole. Ma Bosco la costruisce con l'intento di farne un'avventura palindroma, appunto, cioè leggibile in modo speculare dall'inizio alla fine e viceversa, in un gioco di specchi potenzialmente infinito. Non è un caso che, per aumentare il disorientamento, la storia sia ambientata in una di quelle attrazioni da luna park costituite da un labirinto di specchi.
Inutile dire quindi che gran parte della sensazione finale che voleva ottenere lo sceneggiatore si ritrova soprattutto nel lavoro del disegnatore: Claudio Sciarrone continua il suo percorso che lo vede affinare sempre più il suo stile, in una costante ricerca del miglioramento e del dettaglio che lo porta ad avere uno stile simile e diverso al contempo da quello degli anni pikappici. Questo anche grazie alle infinite potenzialità del disegno digitale, di cui è alfiere all'interno della Disney e con il quale fa cose sempre migliori.

Paride Paperoga e il Pomo della Discordia (Gagnor/Gottardo) è un altro divertentissimo tassello della serie gagnoresce dei miti di Paperogate. Per quanto mi abbia fatto ridere di gusto, però, è già tipo la terza volta che incontro in una storia di Roberto il riferimento ai reality show messi in burletta nella loro amenità e inutilità. Per quanto io la pensi esattamente come lui, inizio già a trovarlo un argomento quasi abusato... Eleganti i disegni di Gottardo, adeguati all'atmosfera della storiella.

Paperino e la Minaccia in Miniatura (Agrati/Held) è una storia diverte che gioca sul surrealismo dello spunto, portato avanti con picchi di comicità assoluta. Questa Valeria Agrati non la conosco, non ricordo di aver letto nulla di lei, ma in questa sua breve trovo influenze da Faraci e da Faccini, e il che fa bene a una storia fresca e simpaticissima.

Il numero è composto poi da due storie di Pesce, entrambe ben poco entusiasmanti: trattasi di una storia poco interessante con Paperinik per i disegni di Vian (che apprezzo coi Topi, ma che con i Paperi non mi piace molto) e un gialletto abbastanza banale con Topolino. Mi spiace dire così, dal momento che ricordo Riccardo Pesce come un autore non male e dalle potenzialità interessanti, ma in queste due avventure mi ha detto davvero poco.

Ciò non toglie comunque che il numero è sicuramente molto valido tra Sciarrone, Casty/Pastro, gagnorate divertenti e new entry promettenti.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 06 Aprile 2012, 22:26:42
Letto le prime due storie di Topolino #2924

Mi piace paperino nei panni dell'agente segreto  :lol:

Numero che si mantiene a buoni livelli anche con la storia di paperoga e ciccio con le 12 fatiche  :asd:

Fra un pò continuo con le storie rimanenti  ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 07 Aprile 2012, 19:15:18
Citazione di: Azrael il 06 Aprile 2012, 22:26:42
Letto le prime due storie di Topolino #2924

Mi piace paperino nei panni dell'agente segreto  :lol:

Numero che si mantiene a buoni livelli anche con la storia di paperoga e ciccio con le 12 fatiche  :asd:

Uh?!? Sicuro di aver scritto giusto il numero del "Topo" a cui ti riferisci? :)
Anyway

Topolino # 2941

(http://i41.tinypic.com/2h2i9v8.jpg)

Contrariamente all'umore dei disneyani della prima ora, abbastanza a terra per la morte di Cimino, il numero per ragioni dovute alla tempistica di stampa è invece all'insegna dell'allegria e del divertimento, celebrando il 20esimo anniversario di Disneyland Paris, che si piglia pure la copertina.
Ad ogni modo, oltre a tutto quanto legato a questo evento, il resto del giornale si attesta su buoni livelli.

Darkenblot: Il futuro è già qui: Qualcosa sotto la città (Casty/L. Pastrovicchio) costituisce la parte centrale della lunga storia ideata e disegnata dal Pastro e sceneggiata da Casty. Alle ottime battute e all'ambientazione futuristica si affiancano alcuni colpi di scena che contraddistinguono l'indagine di Topolino e del tenente Zark, e situazioni che costituiscono false piste e - chissà - magari anche indizi rivelatori per quanto accadrà nell'ultima puntata.
Certo è che, per ora, stiamo assistendo a una buonissima storia di fantascienza, che per quanto gradevole e ben scritta non ha ancora fornito quel quid in più per annoverarla tra le cose migliori curate dal Castellan. Attendo l'epica conclusione, comunque, prima di esprimere un parere completo e consapevole sull'avventura; calcolando che finora Macchia Nera, grande mattatore dell'avventura, si è visto molto poco, probabile che l'ultimo capitolo possa concretizzare quel salto di qualità che ancora non vedo.
C'è da dire che il comparto grafico del Pastro, invece, è completamente da urlo e il suo tratto classico unito a tavole dalla composizione interessante (tavola 9, ottimo esempio) fa una figura ottima.

Zio Paperone e l'Ombra del Passato (Panaro/Mazzon) è una storia in due tempi posta a chiusura dell'albo, e rientra nel filone di storie lunghe scritte da Carlo Panaro negli ultimi mesi, che finora per quel che ho potuto leggere è stato foriero di avventure molto godibili e avvincenti. Anche questa in effetti si fa leggere con piacere, e cerca di non cadere nel facile tranello delle citazioni fini a sè stesse. Ambientare un'avventura nel Klondike, e citare Dawson, il Fosso dell'Agonia Bianca e altre situazioni narrate da Carl Barks e Don Rosa, rischia di far passare in secondo piano la trama, cosa che invece qui non avviene. Per quanto il plot non sia il massimo dell'originalità, è scritto con capacità e la soluzione mi ha colto alla sprovvista. Ben vengano allora storie in cui ci siano strizzate d'occhio ai nerd, se non mettono in secondo piano la storia.

Paperoga e la Macchinazione di Paperkranz (Limido) è molto divertente: Limido autore completo mi ricordo di averlo già letto poco tempo fa, apprezzandolo, anche se ora non rammento la storia. Ma questa sicuramente è una storia decisamente simpatica, che usa in modo egregio Paperoga e la figura, abusata ma in questo caso calzante, dello scienziato pazzo. Anche i disegni sono molto belli, ma quelli in Limido li ho sempre apprezzati.

Le due storie più brevi sono scritte da due leoni di razza: Faccini autore completo per Paperino e Paperoga: Poker d'Assi è una delle sue storie mute, ma al contrario delle volte precedenti questa volta non mi sono sbellicato troppo, se non all'inizio: forse è stata tirata troppo per le lunghe, forse alcune gag era un po' prevedibili, fatto sta che a metà storia già ero meno preso, cosa mai accaduta con le mute facciniane; Faraci con Paperinik in: Uno Sporco Lavoro (disegnata da Ottavio Panaro) presenta un paio di scambi di battute tra i Bassotti in perfetto stile faraciano di un tempo, ma a parte questo la storiella è troppo breve per essere realmente incisiva, forse va solo presa per quello che è (una breve, appunto, una trollatina) ma mi ha strappato solo qualche sorriso.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 07 Aprile 2012, 19:23:08
Citazione di: Bramo il 07 Aprile 2012, 19:15:18
Citazione di: Azrael il 06 Aprile 2012, 22:26:42
Letto le prime due storie di Topolino #2924

Mi piace paperino nei panni dell'agente segreto  :lol:

Numero che si mantiene a buoni livelli anche con la storia di paperoga e ciccio con le 12 fatiche  :asd:

Uh?!? Sicuro di aver scritto giusto il numero del "Topo" a cui ti riferisci? :)
Anyway

Oh, Yes!!!  ^_^

(http://www.topolino.it/sites/www.topolino.it/files/download_drawings/2924-scala.jpg?1322241196)

Le altre due storie che non ho commentato erano:

1 Con paperino e gastone in coppia dove però
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


2 Paperone che
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 07 Aprile 2012, 20:42:32
Citazione di: Azrael il 07 Aprile 2012, 19:23:08
Oh, Yes!!!  ^_^
Ah lol, scusa ^_^ Dalla descrizione che facevi chissà perchè mi ricordava un numero più recente, e quindi ho pensato a un errore di battitura.
Gaffe mia sorry :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 15 Aprile 2012, 14:32:48
Topolino # 2942

(http://i44.tinypic.com/2445z5f.jpg) (http://i44.tinypic.com/2e6ei9x.jpg)

La stupenda copertina pastrovicchiana ci introduce al terzo e conclusivo episodio della miniserie fantascientifico-avventurosa del nuovo Macchia Nera.

Darkenblot: Il futuro è già qui: L'ora più buia (Casty/L. Pastrovicchio) è un'esplosione di azione e scene galvanizzanti che tengono incollato il lettore ad ogni singola tavola. Direi che è la migliore delle 3 parti che compongono questa lunga storia, se non fosse palese che la costruzione dell'avventura è volutamente in crescendo, con una prima parte caratterizzata dai toni giallo/thriller più tipici del Topolino castyano, immersi però in un'atmosfera fantascientifica e moderna, che arriva attraverso l'intrigo ordito da Macchia Nera all'esaltante finale, costituito da questa puntata che è una gioia per la testa e per gli occhi. Nel primo caso per l'ottima dinamica messa in gioco per il finale, un lungo scontro in volo tra l'eroe e la sua nemesi, in un crescendo di tensione narrativa davvero avvincente.

Ho pensato immediatamente a Scarpa, ma anche al Casty stesso nel finale del Mondo che Verrà: quando ho letto sul treno un'intera puntata caratterizzata dalla lotta senza quartiere tra Macchia Nera dentro un mecha e Topolino con quell'abbigliamento e quella strumentazione per volare, be', mi sono esaltato, e molto anche. Riuscire a prendersi un'intera puntata per mostrare tutte queste sequenze è sicuramente encomiabile, ed è necessario ricordare che buona parte del merito va al Pastro, che qui più ancora che nelle due precedenti puntate costruisce la tavola in modo molto moderno, con una disposizione delle vignette sempre funzionale a quello che conterranno, con splash page o vignette più sottili per evidenziare i momenti più cruciali. Uno stile senza dubbio mutuato dalle sperimentazioni grafiche dei tempi di PKNA, che rivedere sul "Topo" in maniera forse anche più accentuata che nelle storie di DoubleDuck e con Mickey protagonista non può far che bene al settimanale.
E al personaggio: come è noto, non è facile usare degnamente Topolino, specie quando si vuole cambiare un po' le carte in tavola. In questo caso lo spunto di Pastrovicchio e la sapiente sceneggiatura di Casty riescono a darci un Mickey Mouse credibile e fedele a sè stesso non solo nella prima parte, ma anche in questa epica conclusione in cui si batte col gigantesco Macchia Nera per i cieli di questa avveniristica città.
La via per togliere certi clichè muffiti e dannosi dal personaggio passa anche per queste soluzioni, oltre che per la riscoperta delle storie classiche più genuine e degli autori migliori: una modernizzazione nei temi e nella narrazione che strizzi sempre l'occhio all'essenza dei personaggi.
Detto questo, la storia per me non è da podio, alcuni piccoli difettucci li ho notati e li noto anch'io, ma è indubbio che questa miniserie è decisamente un esperimento riuscito, e sostanzialmente ne voglio ancora!
Pastrovicchio e Casty si confermano un duo magistrale, in coppia funzionano perfettamente, e la fusione tra le radici pikappiche del primo e quelle scarpiane/gottfredsoniane del secondo promettono di dare risultati che sono di altissima qualità. Promessa già in buona parte mantenuta da questo progetto.

Il resto del numero è comunque decisamente gradevole. Zio Paperone e i tesori del grande blu - Il galeone vagabondo (Nigro/Tosolin) è una piacevole sorpresa: se il plot della storia non è tra i più originali, nella sceneggiatura di Sisto Nigro ho ritrovato quell'essenza avventurosa di Paperone che lo vede affamato di tesori più per l'avventura che deve vivere per ottenerli, piuttosto che per l'oro in sè. Le motivazioni sono quindi ben espresse, l'avventura c'è ed è apprezzabile, e infine i disegni di Tosolini continuano ad avere quel non so che capace di farmi innamorare del suo tratto in bilico tra moderno e classico.
Il vecchio avaraccio è protagonista anche in Zio Paperone e la corsa al Deposito (Savini/Barbaro), dove una nuova sfida tra Paperone e Rockerduck diventa il pretesto per imbastire una storia decisamente sorprendente, dove molti personaggi che ruotano attorno al trantran paperoniano hanno modo di figurare e gareggiare nella competizione dal risvolti sorprendenti. Io poi ho un debole da sempre anche per Graziano Barbaro, quindi è stato bello ritrovarlo qui con il suo bel tratto.
E se il nuovo Zapping! Dietro le quinte, dal titolo Sorridi, taccagno! (Gagnor/Perissinotto) si rivela simpatica come nelle precedenti occasioni, sempre di divertimento tratta anche Dinamite Bla irascibile celebrità (Mazzoleni/Gottardo), che unisce la sceneggiatura di un recente acquisto con i disegni del veterano Alessandro Gottardo, il quale qui sembra essersi divertito molto nel rappresentare questa sorta di presa in giro del pubblico televisivo, più che dei programmi stessi. Il suo Dinamite è esteticamente fedele a quello dei colleghi e attirevole, e i suoi Paperi sono sempre aggraziati e calzanti nelle pose. La prova della Mazzoleni è buona, provando di avere ben presente la linea recente delle avventure di Dinamite (il maiala Cataldo, il vicino Truz...) e anche la complessa psicologia di Fiuto :P

Non c'è che dire, il "Topo" attuale ha sempre più l'aspetto di una tavola imbandita con pietanze per tutti i gusti, ma sostanzialmente tutte cucinate con qualità e classe, con pochi piatti bruciati.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Occhi nella Notte il 19 Aprile 2012, 16:43:45
Bramo, io stavo pensando seriamente di prendere la Collana di Topolino gli anni d'oro... ma oramai sembra introvabile se non a prezzi stratosferici!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 22 Aprile 2012, 00:38:42
Citazione di: Occhi nella Notte il 19 Aprile 2012, 16:43:45
Bramo, io stavo pensando seriamente di prendere la Collana di Topolino gli anni d'oro... ma oramai sembra introvabile se non a prezzi stratosferici!
Davvero? Acc... peccato, perché te la consiglio vivamente. Io stesso mi sto dannando l'anima per completarla, dato che ai tempi dell'uscita in edicola non avevo la possibilità economica di seguirla settimana dopo settimana.
D'altro canto, è l'omnia di Gottfredson. Oltre che fare il paio con il tutto-Barks, è sempre bene ricordare che Floyd Gottfredson è colui che ha gettato molte delle basi narrative e caratteriali dei personaggi topolinesi dei fumetti Disney, oltre ad aver scritto ottime storie avventurose e di largo respiro.
Insomma, è 'na roba da avere per qualunque fan di Fumetto in generale.
Quel che ti posso consigliare è di non recuperare in blocco, se per ora è disponibile solo a cifre assurde: muoviti attraverso fumetterie e fiere del fumetto prendendo i singoli numeri. Alla scorsa Lucca ce n'erano un po' nei vari stand dei privati, e il costo era o quello di copertina o anche di un paio d'euro in meno.
D'altro canto, il secondo consiglio che potrei darti è di fare come sto facendo io: me ne frego del completismo, che invece usai per Barks, ed evito di recuperare i volumi degli anni d'oro dal 17 al 30, costituiti solo da autoconclusive degli anni '60-'70. Oh, poi va a gusti e te vai matto per le autoconclusive, a me invece non attirano volumi zeppi di "flash-strip" che si esauriscono nell'arco di 4 vignette, e quindi salto quel blocco concentrandomi sui volumi dall'1 al 16 e dal 31 al 38. Recuperarli singolarmente con questa decisione è fattibile, io lo sto facendo a me ne mancano solo 3 per raggiungere la *mia* completezza :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 06 Maggio 2012, 21:37:26
Topolino # 2945

(http://i45.tinypic.com/n6yv68.jpg) (http://i45.tinypic.com/2a5c9qh.jpg)

E' incredibile come una storia riesca, per la sua magnificenza, ad adombrare tutte le altre presenti nello stesso numero del "Topo". In quei casi vuol proprio dire che la storia è così perfetta, così armoniosa nello splendore dei disegni e nella pulizia della sceneggiatura da essere un pezzo pregiato tanto luminoso da rendere il resto tutt'al più simpatico.
Paperino e il Planetoide Attraente, come molte altre storie danesi che ho letto sui "Topi" recenti, punta troppo sull'assurdo fine a sé stesso per essere apprezzabile, condita poi coi disegni a me indigesti di Andersen, I Bassotti e la Caccia al Dolce Premio di Palmas/Amendola è un divertissement banale, le Pillole di Pico sulla burocrazia (Bosco/Pochet) svolge il suo compitino di breve. Spicca un po' più di queste 3, grazie alla sceneggiatura scanzonata e dallo spunto vincente e ai disegni di un Gottardo in forma, Zio Paperone, Rockerduck e i Consigli Incrociati, che sa divertire ironizzando con sapienza sul tema dei consigli d'amministrazione. Pdp e Rock sono in parte, e Paperoga è strepitoso!

Ma, come dicevo, tutto scolora irrimediabilmente di fronte alla storia che apre l'albo, a cui sono giustamente dedicati editoriale della De Poli e cover: Dracula di Bram Topker, di Bruno Enna e Fabio Celoni.
E' solo il primo tempo, e per dare il mio giudizio definitivo a questa storia occorre aspettare mercoledì prossimo con la conclusione, ma non si può negare che fin d'ora siamo al cospetto di una storia che decide di spingersi oltre i confini disneyani, di sperimentare sia graficamente che strutturalmente, in un gioco molto ben calibrato e coordinato tra lo sceneggiatore e il disegnatore.
I due autori li conosciamo bene: entrambi hanno partecipato alla premiata scuderia di PKNA, entrambi hanno poi differenziato la loro produzione lavorando in Bonelli, entrambi hanno comunque continuato a frequentare Disney (con Paperino Paperotto l'uno, con Epic Mickey l'altro), e sempre confermando il loro enorme talento e il loro grande amore per il medium fumetto.
Questa grande passione, unita a quella per il romanzo base di tutta la mitologia sui vampiri, è sfociata in questa lunga avventura che rientra nel filone storico delle Grandi Parodie Disney. E lo fa con pieno diritto, non solo per il seguire il Dracula di Bram Stoker ma anche per la grande qualità con cui viene realizzata la parodia: Enna riesce a scrivere una storia dai contorni realmente dark e inquietanti, dove la minaccia del Dracula interpretato da Macchia Nera si avverte con pesantezza e dove l'oscurità narrativa la fa da padrona. Dal canto suo, Celoni offre la sua arte al meglio del meglio, sperimentando soluzioni grafiche in ogni tavola, sfruttando inquadrature particolari, riempiendo di dettagli le vignette, offrendo un'aspetto "liquido" delizioso ai personaggi e contribuendo, con Mirka Andolfo, ad adottare una colorazione che qui si distingue in maniera importante per i chiaroscuri e le atmosfere che sa ricreare in tandem con disegni e sceneggiatura.
Il bello di tutto ciò è che Bruno Enna riesce comunque a utilizzare il suo fenomenale umorismo, di cui in Disney ha spesso dato prova anche e soprattutto in storie dal forte pathos, che si fonde perfettamente nell'atmosfera stemperando nei momenti giusti i toni cupi che avvolgono l'avventura, e quindi offrendo un controcanto ottimale all'opera.
I complimenti che la storia sta ricevendo da quasi ogni parte del web che si interessa di fumetti e di Disney in particolare sono più che meritati, e qui si sta solo aspettando la seconda parte, con tanto di bozzetti, dietro le quinte e interviste agli autori, per potersi sciogliere senza riserve alcune in complimenti più che dovuti per quella che promette di essere una delle perle più luminose degli ultimi anni di fumetto disneyano.

Quindi compratelo. No, davvero, compratelo e non ve ne pentirete! :clap:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 06 Maggio 2012, 21:38:59
Sembra interessante questo numero dalla cover e dalla tavola  :ahsisi:
Mi sa che in qualche maniera provvedo  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 06 Maggio 2012, 23:41:52
Citazione di: Azrael il 06 Maggio 2012, 21:38:59
Sembra interessante questo numero dalla cover e dalla tavola  :ahsisi:
Mi sa che in qualche maniera provvedo  :lol:
Hai due giorni di tempo per trovare un'edicola che abbia ancora almeno una copia del numero, se sei in una grande città o conosci un'edicola abbastanza fornita non dovresti avere problemi. Saranno i 2 euro e 30 cents meglio spesi del 2012 ;) Vabbè, facciamo i 4 euro e 60 cents, dato che poi ti piacerà così tanto che comprerai anche la seconda parte :P
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 07 Maggio 2012, 20:10:58
mi precipito a prendere questi numeri del topo allora visto che in questi giorni sto rileggendo dracula va a pennello  :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 09 Maggio 2012, 13:55:31
Sono riuscito a prendere il 2945 e oggi ho preso il 2946.
Al più presto li leggo e dico cosa ne penso, dopo anni senza un topo tra le mani :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 13 Maggio 2012, 16:51:35
Topolino # 2946

(http://i50.tinypic.com/vo4klj.jpg)

La settimana scorsa eravamo di fronte a un "Topo" che splendeva grazie al Dracula di Enna e Celoni. Questa volta abbiamo invece un numero che vede ancora il capolavoro dei due autori come punta di diamante, ma accompagnato da altre storie valide che se la battono in maniera egregia.

(http://i47.tinypic.com/33df3ft.jpg)

Mi riferisco soprattutto alla storia d'apertura, Topolino e il Mistero del Silenzio in Coro (Macchetto/Sciarrone): Macchetto sforna una storia a mio parere superiore ai suoi standard, un po' breve forse ma che riesce a trasmettere in maniera essenziale il suo importante messaggio, quello sull'importanza dei libri, della lettura e della salvaguardia delle parole, che non devono soccombere ai nuovi termini (derivati soprattutto dalla tecnologia e dagli acronimi di internet), ma questi ultimi devono semplicemente affiancarsi a quelli precedenti, senza far diventare desueti termini che hanno una loro dignità e utilità precisa.
Dal canto suo Claudio Sciarrone si impegna non poco a rendere spettacolari le tavole dell'avventura, che si presentano ariose, ampie e ricche di dettagli, aiutate anche da una colorazione curata e di classe e dagli ottimi e suggestivi giochi di ombre. Le espressioni di Topolino sono da antologia, e adoro questa Minni così giovanile e sbarazzina.
Tuttavia, anche altre due storie sono rimarchevoli: nel loro intento di essere puramente comico-demenziali, Paperino Telecomandato (Salati/Soffritti) e Paperina, Brigitta e la Controestate Sportiva (Gagnor/Panaro) sanno strappare più risate al lettore! La prima vede il ritorno di Salati dopo un po' di mesi di assenza, che sforna una storia muta che viene esaltata nelle sue gag del bravo Donald Soffritti, attento alle espressioni calzanti del protagonista.
Più articolata la storia di Roberto Gagnor, che prende i personaggi Disney e li piega agli stereotipi del maschio italiano medio (teledipendente e fan dello sport da salotto) e delle ragazze indipendenti ma folli: la caratterizzazione sopra la righe di Brigitta è a mio parere tanto inusuale quanto vincente, con l'irresistibile vena citazionistica che la prende a un certo punto. Battute divertentissime a go-go pervadono le varie vignette di una storia costruita con gran senso dell'umorismo e gran capacità di muovere i personaggi piegandoli anche alle proprie volontà, senza snaturarli.

(http://i45.tinypic.com/141pe1f.jpg)

Ma veniamo alla perla del numero: Dracula di Bram Topker (Enna/Celoni). Sarò breve, perchè online si è già detto tutto quello che si poteva dire riguardo a questo capolavoro, e perchè di fronte a certe opere risulta difficile trovare le parole per commentare.
Dirò solo che la seconda parte di questa avventura conferma le ottime impressioni della scorsa settimana, la storia volge al termine a suon di adrenalina crescente senza rinunciare ad alcune battute e gag di Enna davvero divertenti e che sono posizionate strategicamente per allentare la tensione. Pippo Van Helsing si conferma il personaggio migliore, ma tutto il cast recita in modo calzante e la storia è gestita con un equilibrio perfetto. I disegni di Fabio Celoni continuano a mantenere l'atmosfera cupa e intrigante, confermando un lavoro impressionante sui personaggi e sulle ambientazioni, e impreziositi dalla splendida colorazione di Mirka Andolfo che fa davvero un lavoro super.
Annovero senza timore questa storia tra i capolavori dell'ultimo decennio, una storia che per il connubio riuscitissimo tra sceneggiatura ed estetica, per la dimostrazione delle potenzialità del fumetto Disney e per la passione profusa dai due autori si impone come riferimento per il medium.
Interessante e lodevole poi l'editoriale che parla della storia, con interviste agli autori, qualche bozzetto e curiosità varie. 
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 14 Maggio 2012, 22:57:05
Parte oggi su Lo Spazio Bianco uno speciale interamente dedicato a Rodolfo Cimino, curato dal sottoscritto :)
A questo link (http://www.lospaziobianco.it/49534-speciale-rodolfo-cimino-romantico-sceneggiatore) trovate l'intro al suddetto speciale, con tanto di sommario degli articoli di cui sarà composto e a cui rimanda e rimanderà man mano che verranno pubblicati.
Si comincia riproponendo il pezzo che avevo scritto in occasione della scomparsa dell'autore (http://www.lospaziobianco.it/48700-rodolfo-cimino-vita-zio-paperone) e pubblicando il primo articolo inedito che va a comporre lo speciale: Il regista Cimino e i suoi attori (http://www.lospaziobianco.it/49539-regista-cimino-attori).

Ho cercato di condurre questa iniziativa nel modo meno banale possibile, cercando di rendere omaggio a uno dei più grandi narratori che ho avuto la fortuna di leggere osservandone pregi e difetti e analizzandone le caratteristiche salienti e le sue implicazioni.
Spero ne sia uscito un buon lavoro, alla fine.

La pubblicazione dei prossimi pezzi avverrà a stretto giro con una certa "ritualità" :) Voi un occhio allo Spazio Bianco buttatecelo ogni tanto ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 16 Maggio 2012, 22:11:34
E' di oggi il secondo articolo che compone lo Speciale dedicato dallo Spazio Bianco a Rodolfo Cimino e curato dal sottoscritto.
"Il viaggio è la ricompensa" (http://www.lospaziobianco.it/51278-speciale-rodolfo-cimino-viaggio-ricompensa) :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 18 Maggio 2012, 23:05:15
Terzo articolo per lo Speciale su Rodolfo Cimino curato dal sottoscritto per LoSpazio Bianco: Cimino e la giustizia cosmica (http://www.lospaziobianco.it/51513-speciale-rodolfo-cimino-giustizia-cosmica).
Pausa per il weekend, ora, e da lunedì si ricomincia con la seconda metà di questa iniziativa.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 20 Maggio 2012, 23:56:10
Topolino #2947

(http://i45.tinypic.com/vgr6t3.jpg) (http://i45.tinypic.com/311klxe.jpg)

Dopo più di un anno torna Pippo Reporter sul "Topo".
Pippo by BigTurks. Pippo Reporter. Con copertina dedicata.
C'è da aggiungere altro? C'è un qualsivoglia motivo per lasciare questo numero in edicola?

Pippo Reporter - Cose dell'altro Mondo (Radice/Turconi) conferma due cose: l'assoluta qualità e freschezza dei coniugi Turconi, che ancora una volta compongono in team una storia riuscitissima che coniuga perfettamente una sceneggiatura intelligente e scorrevole con tavole davvero magnifiche per costruzione delle stesse e per lo stile sempre migliore di Stefano; e la bontà del progetto Pippo Reporter, che ormai storia dopo storia costruisce sempre meglio la mitologia degli anni '30 di questo manipolo di personaggi, e offre una Minni, una Clarabella e un Pippo sempre più riusciti, sempre in parte, sempre fedeli alle loro caratteristiche classiche rilanciate in modo moderno e vincente, con dolcezza e rispetto.
Il rispetto che Teresa ha verso i personaggi si evince da questa trama che, messe momentaneamente da parte citazioni particolari a realtà e personaggi di quel periodo storico, sfrutta un'influenza "roswelliana" per evidenziare come il carattere di Pippo sia alieno rispetto al mondo che lo circonda, inteso come un modo "altro" di vedere attorno a sè. Immergere uno come Pippo in una riunione di eccentrici e piazzare nell'intreccio Eta Beta non fa altro che enfatizzare la stramberia di Pippo, rendendo il personaggio adorabile.
Stefano, dal canto suo, continua ad osservare chiaramente i corti classici e il modello dell'animazione, almeno vedendo vignette in cui Pippo è decisamente plastico e dinamico, molleggiato e così espansivo da sembrare che debba uscire dalla pagina per arrivare addosso al lettore. Magnifico, come risulta carinissima Minni e come appaiono tutti i personaggi, da Clarabella a Gamba, dal generale di ferro a Eta Beta.

Il resto del numero sa offrire ancora qualcosa di notevole: mi riferisco a Pippo Online: condividere le passioni (Salati/Intini), che sarebbe una semplice breve se non fosse che Giorgio Salati ci mette del suo per scrivere una storiella davvero divertente, leggera ma pensata veramente bene, per evidenziare le potenzialità del nuovo modo di comunicare (internet e i social network) immerse nel mondo dei personaggi Disney. Pippo quindi gran protagonista del numero, confermandosi come personaggio multiforme. Battute divertenti (Il Barbogio di Siviglia, lol) per la capostipite di una serie che promette molto bene. Ottimi davvero i disegni di Stefano Intini, che contribuisce in modo determinante all'atmosfera dell'avventura.

Paperino e le Pulizie a Regola d'Arte (Faccini) non mi ha entusiasmato: trovo Faccini un po' sottotono stavolta, con una trama che mi pare tirata un po' troppo per le lunghe nella prima parte e dalla conclusione che mi ha detto poco. Disegni buoni, ma ricordo di meglio dalla matita dell'autore.

Paperoga Fetonte e il Carro del Sole (Gagnor/Gottardo) continua la serie del Miti di Paperogate, e assolve al suo compito attingendo a uno dei classici della mitologia greca, con i sempre piacevoli i disegni di Gottardo, mentre Paperino e il Tassello Numero Uno (Ambrosio/Zanchi) è una storia senza pretese ma che regala uno spunto poco usato verso la fine, pur partendo da un plot che suggeriva tutt'altro. Buoni i disegni del giovane Stefano Zanchi.

Chiude l'albo Paperino e l'Autostima Impossibile (Secchi/Fecchi), storia danese ad opera di due italiani (ma anche Secchi è passato alla Egmont, è una collaborazione Italia-Danimarca?). Ai disegni sempre molto belli di Massimo Fecchi, che sa offrire uno stile personale su impianti classici, non corrisponde una trama veramente apprezzabile. O meglio, la storia non è banale o eccessivamente assurda come spesso sono le danesi, ma la cattiveria esagerata ed esasperata che l'avventura trasuda, tutta a discapito del povero Paperino vessato da Zione, nipotini e fidanzata, mi ha perplesso in più punti. Sembrava di leggere l'inizio delle due storie di Don Rosa sui Tre Caballeros! Inoltre, Secchi
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
!
La trama mi è parsa troppo cinica, e di conseguenza non ho apprezzato molto la storia.

PS:
Comincia una nuova settimana, e con essa la seconda parte dello speciale dedicato a Rodolfo Cimino: oggi si parla della fantasia dell'apparente ripetitività (http://www.lospaziobianco.it/51698-speciale-rodolfo-cimino-fantasia-apparente-ripetitivita) :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 21 Giugno 2012, 23:46:02
Topolino # 2952

(http://i45.tinypic.com/18esso.jpg)

Poco da dire su questo numero, ergo sarò (incredibilmente) breve.
Commessi Paperi - Home Video e Zio Paperone e la Piuma di Dudu sono storie che mi hanno preso veramente poco: entrambe vessate da disegni improbabili e per nulla attirevoli, se la prima alla fine non punta ad essere nulla più di una riempitiva la seconda ambirebbe a qualcosa di più, riuscendo però solo ad essere un crogiuolo di cose già viste in mille salse.
Street Soccer Squad - Un Mistero da Campioni ha dei disegni meravigliosi, applausi veri a Fabio Pochet. Peccato che non siano a supporto di una storia valida, ma solo di una trama che ricorda troppo da vicino il cartone animato della Compagnia dei Celestini e che risolve tutto troppo in fretta e fuffa.
Londra 2012, Caccia all'Oro - Il Salto di Jesse è una storia che mi ha molto colpito! In attesa di leggere la prima puntata, questo secondo capitolo mi pare riesca ad affrontare in modo ottimo tematiche forti e scottanti, ma Gagnor riesce a operare un buon bilanciamento tra la gravità dei temi trattati (il nazismo, il razzismo, la discriminazione, una Storia che è bene non dimenticare per cercare di imparare da essa) e il tatto che lo sceneggiatore sa usare. I "perché" reiterati di Pippo di fronte all'assurdità nazista sono qualcosa di veramente forte, un pugno in pancia grazie all'innocenza del personaggio.
Peccato che una storia così sia affidata a Mazzarello, che possiede quello stile tutto suo che rende i personaggi... diciamo stravaganti.

Infine, il motivo dell'acquisto di questo "Topo": la storia di Casty e del Pastro. Anche qui poco da dire, Topolino e i Segreti dell'Area 52 è una buona storia, siamo ad un livello intermedio tra il divertissement urbano e psicologico dell' Anatema Ridanciano e l'epicità dei kolossal castyani, e vediamo Mickey insieme a Pippo indagare su quella che sembra essere senza ombra di dubbio una cospirazione aliena! Al solito, Casty tratteggia un Pippo dalla personalità calzante, ma anche il Topolino che recita in questa avventure mi sembra fedele all'essenza del personaggio: curioso, pronto a ricredersi sulle sue convinzioni e pronto a dare credito alle parole del suo migliore amico, per quanto non sempre siano immediate. Che tutto questo porti a una magra per il Topo poco male, perlomeno non lo ricorderemo sempre come il solito perfettino ;)
Il Pastro riconferma la sua bravura e il suo feeling con le sceneggiature di Casty, del cui stile grafico mi pare sia anche influenzato osservando le fisionomie dei personaggi secondari della storia, che mi ricordano molto quelle dei disegni del Castellan.

Insomma, un numero che ha molte pecche, ma che comunque i suoi 2 euro e spicci li vale grazie all'apertura e alla chiusura, entrambe di qualità per aspetti e ambiti diversi.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 22 Luglio 2012, 22:56:50
Non sono stato a segnalarvi un paio di numeri con storie di Casty delle ultime settimane, che anche se carine e significative non erano certo il top... ma stavolta non soprassiedo.
Domani è... lunedì, giusto? Questo vuol dire che avete ancora bene 2 giorni per poter comprare in edicola l'attuale numero di "Topolino",  che contiene la nuova storia della coppia Teresa Radice/Stefano Turconi che ci presentano uno Zio Paperone ottimo, davvero, in una storia meravigliosa.
Compratelo. Davvero. Lo so, palle comprare il "Topo", ha un sacco di fuffa, è vero, è vero, ma questo numero vale i suoi soldi, i 2 euro e 40 di resto da un volume Lion o Panini che domani vi comprate in fumetteria, invece di metterveli in tasca dateli all'edicolante in cambio del "Topo" ;)


Topolino # 2956

(http://i49.tinypic.com/rurvah.jpg) (http://i49.tinypic.com/207az2b.jpg)

Un numero coi BigTurks è sempre una festa. E dopo che ci hanno regalato un sacco di capolavori con i Topi, tornano dai Paperi per regalarci una storia che parte come molte altre per poi deviare subito, con una variazione base, e per poi andare a raccontare un nuovo viaggio dei coniugi Turconi coniugato per i personaggi Disney.
Capita così che ti nasce Zio Paperone e l'Isola senza Prezzo (Radice/Turconi) dove Paperone parte per una sperduta isola greca con al suo fianco Paperoga per concludere un affare con un riccone locale, vivendo però una settimana non preventivata. Una settimana in cui il vecchio papero potrà pian piano capire che il suo principale intento potrebbe non essere di così vitale importanza, e che quelli che sembrano porsi come ostacoli in realtà sono una realtà diversa da quella a cui si è ormai abituato, ma che è capace di toccarlo nel profondo.
Senza andare a disturbare Barks e Don Rosa, il Paperone che Teresa ci presenta è un personaggio finalmente a tutto tondo, come nelle storie recenti non vedevo da molto tempo, un Paperone che sa mantenere le sue caratteristiche di avaro uomo d'affari senza però rinunciare al farsi catturare da emozioni naturali e sopite a cui non è insensibile, anzi.
Teresa lo muove benissimo in questo setting greco, ce lo mostra più che in forma, e in una sorta di maturazione compiuta nell'arco della storia che chiude magnificamente la sua parabola nelle ultime due splendide tavole.
Ottima è poi anche l'interazione-confronto con Paperoga e il suo modo di vedere la vita, uno sguardo disincantato, tranquillo, scevro dalle nevrosi della vita moderna e pronto ad accettare con animo propositivo quel che la vita gli riserva: una chiave di lettura del personaggio decisamente calzante, che ci fa capire quanto la Radice sia capace di esplorare e capire le filosofie più "laterali" di alcuni personaggi Disney, come già fatto con Pippo.
Turconi, dal canto suo, presta il suo ottimo tratto ad un'avventura tanto particolare e sensibile restituendo al lettore i suoi ricordi del viaggio in Grecia sotto forma di vignette fantastiche e ricche di dettagli. Come sempre, poi, ottima l'idea di dare ai personaggi abiti non canonici, e vedere con quella maglietta Paperoga ma soprattuto con quel completo da viaggio Paperone è una goduria immensa.
Un altro strike per Teresa e Stefano, che tornano a confermare quanto la loro accoppiata funzioni benissimo insieme e li metta sul podio dei migliori autori dell'attuale "Topolino".

Per il resto segnalo la terza parte della saga di DoubleDuck, Codice Olimpo, su cui no mi soffermo non avendo letto le prime due (accidenti al sito di "Topolino" che non mette più a disposizione gli episodi vecchi delle saghe)... però si vede come Artibani sappia muoversi bene con DD e come non avrebbe potuto esserci migliore erede di Vitaliano a prendere le redini di questo fortunato filone.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 01 Novembre 2012, 20:50:43
Segnalo che sul Topo 2971 in edicola da Mercoledì scorso è presente l'ultima storia scritta da Rodolfo Cimino. Uno dei narratori più romantici e sognatori che la Disney Italia abbia mai avuto dagli anni '60. Morto nel Marzo di quest'anno è stato ritrovato il soggetto di questa storia disegnata ottimamente da un Giorgio Cavazzano in piena forma. Un ottimo modo per omaggiare questo autore che chiunque ha letto Topolino con continuità per almeno un anno conosce.
Segue una storia di Pk ambientar in Messico con una trama invetigativa molto interessante, e molto batmaniana(un paio di volte viene paragaonato ad un pipistello, ce l'indagine, un PK più duro del solito nei confronti di chi interroga) pur restando nei canoni Disney. I disegni di Lavoradori sono molto particolari e possono non piacere ai più però.
Non giudico il resto del volume perchè non l'ho ancora letto, ma già le prime due storie sono ben fatte e valevoli dei 2,40 €
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 02 Novembre 2012, 17:47:57
Infatti ho preso questo numero a scatola chiusa :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 09 Novembre 2012, 16:10:18
Topolino 2972 Contiene la prima parte di una storia di Casty che ci ripropone Atomino Bip-Bip... un bellissimo thriller con un Gambadilegno e una Trudy come non se ne vedevano da tanto tempo.
Consiglierei l'acquisto già solo per questa storia(e se non conoscete Atomino... beh i volumi 11-12 di Tesori Disney contenevano tutte le storie italiane su di lui...). Ma a impreziosire il numero ci pensa anche Marco Gervasio con un "nuovo"(come protagonista) personaggio: Fantomius, il ladro gentiluomo che ha ispirato le gesta di Paperinik, con una bella storia e dei disegni colorati di seppia(per indicare che sono storie retrò) molto belli. Insomma due storie a mio parere molto ben riuscite e che bisogna avere!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Jabberwocky il 11 Novembre 2012, 12:09:36
Citazione di: garalla il 09 Novembre 2012, 16:10:18
Topolino 2972 Contiene la prima parte di una storia di Casty che ci ripropone Atomino Bip-Bip... un bellissimo thriller con un Gambadilegno e una Trudy come non se ne vedevano da tanto tempo.
Consiglierei l'acquisto già solo per questa storia(e se non conoscete Atomino... beh i volumi 11-12 di Tesori Disney contenevano tutte le storie italiane su di lui...). Ma a impreziosire il numero ci pensa anche Marco Gervasio con un "nuovo"(come protagonista) personaggio: Fantomius, il ladro gentiluomo che ha ispirato le gesta di Paperinik, con una bella storia e dei disegni colorati di seppia(per indicare che sono storie retrò) molto belli. Insomma due storie a mio parere molto ben riuscite e che bisogna avere!

(http://conversazionisulfumetto.files.wordpress.com/2012/11/wpid-1352337058576.jpg?w=500)

Effettivamente mi ispira, potrebbe essere il primo Topolino che torno a comprare dopo anni.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 26 Novembre 2012, 23:08:54
Gli ultimi numeri di "Topolino" mi scindono in due.
Da una parte, l'estrema soddisfazione nel vedere quanto di buono la gestione De Poli stia facendo sul settimanale, una cosa che vedevo già dai primi 2 anni di lavoro, come intenti, e che negli ultimi 3 ha conosciuto un'escalation incredibile ed esaltante, a conferma di quelle purissime intenzioni. E il bello è che la cosa si riscontra tanto nella qualità delle storie, quanto nell'alto livello di autori coinvolti, quanto nel modo di porsi e quanto nelle iniziative a margine del fumetto.
Dall'altra parte, però, questo mi mette nella condizione (che a livello economico e di spazio fisico dove allocare libri e fumetti non è positiva) di seguire quasi settimanalmente il "Topo": le mie intenzioni dal 2004 sono quelle di comprare solo i numeri che mi interessano, e questi stanno diventando la maggioranza delle uscite! :blink:

Per la gioia di grandi piccini, recuperone degli ultimi 4 numeri, che hanno tutti motivi di interesse!


Topo # 2971 

(http://i50.tinypic.com/16lle2v.jpg) (http://i46.tinypic.com/2sakxfb.jpg)

Il numero di Lucca! E se l'anno scorso alla più grande manifestazione fumettistica d'Italia il "Topo" dedicava la copertina, quest'anno la cover è comunque di grande peso, essendo volta a celebrare il pezzo forte dell'albo, l'ultima storia di Rodolfo Cimino.
Zio Paperone e il veliero d'argento (Cimino/Cavazzano) è una normale storia di Cimino, a volerla leggere senza tenere conto del fatto che il grande sceneggiatore non è più su questa Terra. Eppure, almeno per me, è stato impossibile non notare vedere un quid in più in questa trama, una passione particolare nelle sceneggiatura, una cura significativa nell'intreccio che non era sempre così scontato trovare, nelle ultime prove dell'autore che ho avuto la possibilità di leggere. I disegni di Cavazzano, poi, come sempre quando si trova a disegnare una storia dove si sente coinvolto, sono a dir poco meravigliosi, ogni vignetta è cesellata con il tratto morbido e avvolgente del disegnatore. E mi sono commosso come uno siemo nella prima vignetta, con tutte quelle belle citazioni che Cavazzano ha voluto inserire come omaggio speciale all'amico e collega, a preludio di una storia dolce, marittima, avventurosa, nella miglior tradizione del Paperone ciminiano.
E poi c'è l'articolo dedicato, l'intervista a Cavazzano, la parete allo stand Disney dedicata a lui... doverose celebrazioni, fatte bene.
Il resto del numero offre comunque motivi di interesse: Paperinik e l'impresa messicana (Bosco/Lavoradori) segna il grande ritorno di Alberto Lavoradori su una storia Disney. Celebre per aver disegnato il Numero Zero di PKNA, Lavoradori si era comunque distinto in una serie di storie papere sul "Topo" dei tardi anni '90, per poi lasciare casa Disney volto a fumetti autoprodotti o comunque a realtà in cui potesse maggiormente sviluppare il suo stile estremo.
Poco so riguardo a questa nuova incursione disneyana, di certo lo stile esagerato, particolarmente geometrico e allucinato non è stato abbandonato o piegato, giusto leggermente addolcito per incanalarlo nelle vignette di "Topolino". Un lavoro con i suoi pro e i suoi contro, comunque, supportato da una trama onesta ma non eclatante a firma del buon Bosco. Bosco che sembra invece trovarci a proprio agio nelle brevi, visto che Andiamo al cinema? - Il film d'avventura (Bosco/Piras) è una storia spassosa e riuscita nel puntare bonariamente il dito verso i cliché di questo particolare genere cinematografico.
A "macchiare" questo bel numero troviamo giusto la danese di turno e Paperina e il bello del castello (Macchetto/Gottardo), trascurabilissima storiella che sa di già visto e che si fa leggere più che altro per i bei disegni di Alessandro Gottardo.

Topo #2972-2973

(http://i50.tinypic.com/25jbhn7.jpg) (http://i48.tinypic.com/34yzhbk.jpg)

Raggruppo il commento sugli ultimi due numeri visto che il 2973 è diretta emanazione del 2972 :P

(http://i47.tinypic.com/2a94qq8.jpg)

Infatti su questi due numeri sono spalmati i due tempi di Topolino e gli Ombronauti, il kolossal di Casty per il 2012.
E' un Casty che, ancora una volta, non delude affatto le aspettative, anzi premia la grande attesa che si era creata da anni per un ritorno di Atomino Bip-Bip sul settimanale Disney (tra voci di corridoio, annunci, speranze, i due volumi di "Tesori Disney") con un'avventura che rientra perfettamente nel filone delle grandi avventure di largo respiro che dal Mondo che Verrà in poi l'autore ha saputo donarci con una certa regolarità.
Perché, come nel ciclo di Romano Scarpa in cui compariva Atomino, non è il piccolo personaggio a rendere epiche quelle storie, semmai lui dava quel tocco fantascientifico particolare che stuzzicava la fantasia del lettore e contribuiva all'atmosfera: era l'idea di fondo, l'intreccio, la trama avvincente, la perfetta caratterizzazione dei personaggi, tanto gli eroi quanto le vittime quanto i villains. Casty ha mostrato da sempre di aver appreso queste lezioni da Scarpa, ma lo mette in evidenza a maggior ragione stavolta, dove i debiti con La Dimensione Delta e quelle particolari storie di Scarpa è evidente.
Ne risulta una storia magistrale, dove il pericolo è su scala mondiale e, per quanto "irreale", particolarmente tangibile per la tensione che Casty riesce ad infondere nella storia. Non meno importante da rilevare, il fatto che lo status quo di partenza della storia è quantomai concreto e attuale, a suon di crisi economica che piega il Calisota, contraffazioni di prodotti commerciali e... presunti salvatori della patria che grazie a perline riescono a comprare facilmente il favore della gente, indebolita dal pesante momento che sta vivendo.
Ah, su Topolino che per convincere la polizia a rilasciare Atomino se ne esce con "E se vi dicessi che è... il nipote dell'imperatore del Giappone?" sono morto.
Per il resto... un Gamba profittatore e perfido come non mai, una Trudy in grande spolvero (con un ruolo attivo, come nella Collana Chirikawa), suspense, il cliffhanger alla fine della prima puntata, tutti i fili che si riuniscono sensatamente nel secondo tempo
Una grande storia, anche graficamente visto che trovo Casty in costante miglioramento dal punto di vista del disegno, pur con alcune riserve... una delle migliori dell'intera produzione castyana, un fiore all'occhiello nell'attuale panorama del fumetto Disney.
Un'ulteriore nota positiva è data dal fatto che viene dedicato un corposo articolo alla storia sul #2972, con tanto di intervista a Casty stesso, segno che l'autore sta iniziando a godere di attenzione "ufficiale" da parte della redazione, il che non può che far piacere.

(http://i49.tinypic.com/4j48ki.jpg) (http://i49.tinypic.com/fegmxv.jpg)

E come se non bastasse tutto questa ricchezza qualitativa, questi due numeri ospitano anche i primi due episodi della tetralogia dedicata a Fantomius, scritta e disegnata da Marco Gervasio: Le straordinarie imprese di Fantomius, ladro gentiluomo.
Gervasio da anni non nasconde la sua passione verso Fantomius, ladro gentiluomo della Paperopoli anni '20 che, con la sua figura e il suo diario, ispirò Paperino quando nel 1969 divenne per la prima volta Paperinik. Difatti negli ultimi anni le storie che Gervasio scriveva e disegnava incentrate sull'alter ego di Paperino prestavano sempre particolare attenzione verso Fantomius, personaggio che in fondo nessuno aveva mai approfondito più di tanto, se non Guido Martina nelle primissime storie.
Ora Gervasio ha la possibilità di incentrare 4 storie (e altre 4 sembrano essere in lavorazione) sul fuorilegge dalla maschera blu, con avventure che strizzano l'occhio a Lupin e che sono decisamente godibili.
Il Monte Rosa è infatti una buona introduzione al personaggio: senza troppi fronzoli o ridondanti presentazioni, il lettore ha modo di ambientarsi nel nuovo setting e di capire velocemente chi sono e che ruolo hanno i protagonisti di queste avventure. L'autore è quindi molto bravo a glissare su tavole che allungherebbero inutilmente il discorso e va dritto nell'avventura, raffigurando con ironia la vita quotidiana di Lord Quackett (l'identità segreta di Fantomius) e mostrando poi la controparte notturna del nobile. Pinko irresistibile, anche se il personaggio verrà delineato ancora meglio nella seconda storia, L'evasione di Fantomius, dove non l'accento non è posto su un audace furto ma piuttosto sulla sfida implicita che Fantomius raccoglie da Pinko.
Gervasio fa poi un ottimo lavoro anche nei disegni: generalmente apprezzo lo stile dell'autore, ma ci sono state occasioni in passato in cui non mi ha esaltato molto, in cui coglievo dei cali. Non è questo il caso, visto che Marco sembra tenere davvero al progetto tanto da curare moltissimo anche la componente grafica. Ottimo l'aspetto di Quackett e di Dolly Paprika, perfetto Pinko!
Un plauso, poi, alla colorazione giallognola che rende perfettamente l'idea di un'avventura ambientata all'inizio del secolo scorso.
Anche per quanto riguarda le storie di Fantomius, noto con piacere l'articolo dedicato a l'intervista a Gervasio, utili per capire i retroscena della serie e che mostrano l'interesse della redazione per lo spazio fumetto del settimanale.

Il #2972 era così bello e luminoso che è riuscito nel compito quasi impossibile di rendere belle anche le altre storie, pure le riempitive! Andiamo al cinema? - Il film di fantascienza (Bosco/Soffritti) continua il suo trend di divertimento e simpatia ben orchestrate, Zio Paperone e i fantasmi spaziali (M. e L. Shaw, Cavazzano), forse anche per i bellissimi disegni di Cavazzano, è una delle poche danesi degli ultimi anni ad avermi convinto e intrattenuto in modo degno. Plauso speciale e assolutamente imprevisto per Il Re del Klondike - Un asso alla partenza (Martignoni/Milano) che riesce a riprendere il tema di Paperone ai tempi della corsa all'oro in modo credibile e non inopportuno, cosa che dopo quanto detto da Barks e Don Rosa è sempre un rischio probabile. Martignoni invece, con umiltà, scrive una semplice storia del giovane Paperone e lo fa con grande rispetto di quanto narrato da altri, mostrando uno Scrooge ha ha proprio quello spirito indomito che io amo tanto nella caratterizzazione donrosiana. E gli applausi raddoppiano con Telegrafo senza fili (sempre Martignoni/Milano), seconda storia del ciclo e presentata sul #2973, che mette in campo addirittura Soapy Slick senza indispormi, anzi, riuscendo a rimanere in bilico tra citazione barksiana/donrosiana ed elemento assolutamente non forzato ma funzionale ad una storia che continua ad essere fedele nelle caratterizzazione del giovane Paperone.
A proposito di #2973, il nuovo capitolo di Andiamo al cinema? (Bosco/Martusciello) continua a svolgere molto bene il suo compito, e chiude l'albo Paperino Magidraulico & l'esposizione universale (Michelini/Guerrini) che ok, non è niente di avveniristico, sperimentale, non è un capolavoro ma... è una storia classica, scritta bene, con grande rispetto dei personaggi, con lo sguardo al Barks delle ten-pages in cui Donald svolgeva sempre diversi lavori dimostrando grande talento... la scrive il Fabio Michelini che ci ha regalato tante classicate negli anni che furono, la disegna il Francesco Guerrini che sul "Topo" è sempre stato un bel vedere... bella!

Topolino #2974

(http://i50.tinypic.com/2uyr6ee.jpg)

Epic Mickey 2 occasione persa. Peccato, la graphic novel tratta dal primo gioco non era chissà che capolavoro di fumetto, ma a me era piaciuta, era una storia comprensibile e che dava spazio ai complessi sentimenti contrastanti tra Topolino e Oswald.
Peter David stavolta non riesce a replicare il buon lavoro ai testi di 2 anni fa e scrive una storia poco comprensibile, confusa e inconcludente, che non riesce a interessare nemmeno quando tenta di sviscerare l'animo e le motivazioni del Mad Doctor.
Ma come il primo Epic Mickey a fumetti aveva come pregio principale il comparto grafico sublime, anche stavolta la storia raggiunge vette qualitative nel disegno, stavolta ad opera di Fabrizio Petrossi, che riesce a realizzare tavole spettacolari e mozzafiato, che non sfigurano affatto nel confronto con quelle di Celoni e Mottura di 2 anni fa. Belli i personaggi, ottime le ambientazioni, bello il modo di "giocare" con le tavole scontornate e libere dalla griglia. Un ottimo lavoro, penalizzato dal formato del pocket.

Fantomius a Bordo dell'ottimo Gervasio continua l'ottimo trend su cui si è assestata questa serie: in bilico tra Diabolik, Lupin e il Paperinik vendicatore degli esordi, l'autore romano riesce a far appassionare i lettori ad un personaggio che, finora, era stato protagonista solo di pochi flashback funzionali a storie di Paperinik. E lo fa con quel citazionismo non esagerato, quel gusto per la narrazione di un certo tipo perfettamente calata nel racconto disneyano e con un gran senso dei tempi comici e narrativi. Molto bene anche il comparto grafico.

Il Re del Klondike - Istituto Geografico rappresenta, allo stesso modo, un'ulteriore conferma della piacevolezza di una serie: senza pretese, filologicamente corretta, genuina, anche in questa storia Giorgio Martignoni tratteggia un giovane Paperone fedele a quello visto da altri autori che, in passato, hanno esplorato gli anni d'oro del cercatore d'oro, con un'idea simpatica ben sviluppata.

La storia d'apertura, di Carlo Panaro e Marco Mazzarello, è una piacevole avventura di Paperino nel senso più classico e tranquillizzante del termine. I disegni di Mazzarello sono leggermente migliori del solito, ma questo "leggermente" non basta a rendere davvero accettabile l'insieme. La sfida è stata schiaffarlo in copertina, dove di contro realizza un bel disegno, aiutato anche dai bei colori di Mirka Andolfo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: emmeemmeesse il 26 Novembre 2012, 23:43:08
Credete che posso ancora trovarlo in edicola il 2974?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 27 Novembre 2012, 08:42:47
Se passi oggi può essere che lo trovi ancora :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: emmeemmeesse il 27 Novembre 2012, 09:38:31
Citazione di: EMC2 il 27 Novembre 2012, 08:42:47
Se passi oggi può essere che lo trovi ancora :up:
Ci provo. :P
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: emmeemmeesse il 29 Novembre 2012, 21:00:25
Ho letto "Il mondo di Tutor" di Casty. Bellissima minisaga condita di numerose critiche e lezioni/avvenimenti. Mi piace troppo Casty. Sto girando numerosi "mercatini" dell'usato per trovare i Topolino con le sue storie. Inoltre, ho appena acquistato i due numeri con gli Ombronauti a 6 euro compreso spese. xD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Yukio il 30 Novembre 2012, 02:21:31
Dove posso trovare i due numeri con Atomino Bip Bip e Fantomius?
(grazie a garalla e Bramo per la segnalazione)

Sono stato abbonato per talmente tanti anni che non ho mai avuto problemi di arretrati; non so come funziona.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 30 Novembre 2012, 08:50:29
Bella domanda... Considera che io sono ancora abbonato quindi non mi sono mai fatto di questi problemi(tranne che ho dovuto chiamare il servizio abbonati di Topolino per un paio di numeri che non mi erano arrivati e che adesso ho doppi).
Teoricamente sono ordinabili, non so come... io proverei ad andare dall'edicola di fiducia è chiederei all'edicolante.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: emmeemmeesse il 30 Novembre 2012, 10:39:54
http://abbonamenti.disney.it/contattaci.jsp (http://abbonamenti.disney.it/contattaci.jsp)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 01 Dicembre 2012, 21:36:59
@Corinzio: mi appoggio a quanto suggerito sopra: per prima cosa prova a chiedere al tuo edicolante di fiducia, teoricamente se ha voglia di sbattersi può chiedere al suo fornitore di recuperare uscite passate, se di poco tempo addietro (qualche settimana, come in questo caso).
Altrimenti, rivolgiti al servizio arretrati della Disney (dall'attuale numero di "Topolino" c'è come riferimento per questo servizio il numero di telefono 199 162171) o sul sito indicato da emmeemmeesse.

Citazione di: emmeemmeesse il 29 Novembre 2012, 21:00:25
Ho letto "Il mondo di Tutor" di Casty. Bellissima minisaga condita di numerose critiche e lezioni/avvenimenti. Mi piace troppo Casty. Sto girando numerosi "mercatini" dell'usato per trovare i Topolino con le sue storie. Inoltre, ho appena acquistato i due numeri con gli Ombronauti a 6 euro compreso spese. xD
La storia di Tutor è una delle mie preferite tra le tante stupende di Casty.
Ma anche gli Ombronauti è ottima! Dicci cosa ne pensi quando l'hai letta! ;)
Intanto io parlo dell'ultimo "Topo", và... :)

Topolino #2975

(http://i48.tinypic.com/254vhio.jpg)

Tanto per cominciare devo dire che sono rimasto piacevolmente colpito da Zio Paperone e il custode dell'oblio (Panaro/Panaro): Carlo Panaro nel mio personale sentire, negli ultimi anni ha realizzato storie dallo stampo sempre molto classico, con risultati che a volte ho giudicato molto positivi, a volte buoni, a volte non molto riusciti. E se la storia della scorsa settimana non mi pareva avesse molto mordente e mi aveva lasciato poco soddisfatto, stavolta lo sceneggiatore firma un'avventura godibile, con un'atmosfera mistery davvero azzeccata all'interno di un plot molto attirevole. In tutto questo, sempre molto buone le caratterizzazioni dei personaggi, Zio Paperone su tutti, e rilevo anch'io una certa velocità nella risoluzione del mistero, che rischia di semplificare troppo una storia che aveva invece un buon spunto di complessità, ben orchestrato nella prima parte della storia e forse "accelerato" troppo nel finale. Adeguati al tenore della storia di disegni di Ottavio Panaro.
Carina la storia dei Bassotti a firma Camerini/Lucci, in cui viene sviluppata intelligentemente un'idea non originalissima, e supportata dai disegni di questo Andrea Lucci di cui ho visto poco, ma quel poco mi è sempre piaciuto, e anche stavolta non si smentisce.
Fino all'ultima frittella (Bosco/Mazzarello) è la prima storia della serie Vignette Golose che mi ha davvero divertito, mentre il razzy award del numero se lo piglia la storia di Minni: un Macchetto sottotono che scrive una storia svogliata, dove ci sono giusto 2 momenti un po' ironici in una trama poco interessante e priva di guizzi. A peggiorare la situazione i disegni di Asteriti, il cui stile era assolutamente peculiare negli anni '80 ma che negli ultimi anni, per quello che è il mio gusto, altro non è se non un'amalgama di linee e colori in cui non è sempre facile riconoscere i personaggi e le ambientazioni. Questo in tutte le storie recenti che gli ho visto disegnare, e questa di Minni non fa eccezione, presentando tavole come pag. 84 che fatico ad apprezzare.

La palma dell'albo, comunque, va assegnata senza tema a Marco Gervasio, a cui occorre davvero tributare omaggi e complimenti per la serie "fantomatica" degli ultimi 4 numeri, un progetto che vede la luce in un periodo particolarmente roseo ed illuminato della testata e che si pone come una delle serie più interessanti degli ultimi tempi.
Le strabilianti imprese di Fantomius - Ladro gentiluomo è prima di tutto una testimonianza della passione e della "nerditudine" di Marco verso Paperinik, le sue origini e la sua essenza e verso il fumetto Disney in generale, ed è il culmine (per ora, voglio sperare e augurare all'autore) della sua operazione su Paperinik e il suo universo. Avendo modo di operare su di un terreno vergine come la Paperopoli degli anni '20 e come il personaggio di Fantomius, quasi tutto da inventare, Gervasio ha scritto 4 storie davvero riuscite, in cui anche il suo stile di disegno pare essersi affinato, trovando un perfetto bilico tra le influenze cavazzaniane e un tipo di disegno personale e riconoscibile, un equilibrio seriamente apprezzabile e che, nonostante gli anni di attività del disegnatore, non sempre ho trovato con questa freschezza, anzi. E' un piacere trovare quindi Gervasio in grande spolvero tanto ai testi quanto ai disegni, e Brutfagor non fa eccezione. Non sto qui col bilancino a dire se è la migliore o la peggiore della serie, mi limito a dire che mi è piaciuta molto, che  Belfagor lo conosco solo di fama, che Poirot invece lo conosco nelle sue diverse incarnazioni: premesso questo, trovo che per il numero di tavole a disposizione l'autore abbia fatto un gran bel lavoro, armonizzando bene tempi e soluzioni dando alla storia il giusto ritmo, cosa che non è così scontata nelle sceneggiature. Il mistero su Brutfagor rimane inevitabilmente stritolato dallo spazio ristretto, ma per quello che serviva da questa figura direi che è stato sufficiente. Perché Brutfagor è un espediente narrativo, il colpo della settimana se vogliamo, importante e motore della storia ma nulla più. Hercule Paperot è il vero motivo di interesse per me, al di là della mia passione per la creatura di zia Agatha, perché sto godendo come un riccio a immaginare gli scenari futuri in cui Fantomius dovrà sfidare (perché è quello, che gli piace fare, e lo dimostra perfettamente proprio con il belga) tanto Pinko quanto Paperot, dove però quest'ultimo ha sicuramente qualche asso in più nella manica rispetto al collega paperopolese.
Una mitologia papera, ambientata negli anni '20, che mischia influenze da Diabolik con Lupin, Fantomas, Agatha Christie... I miei complimenti, sig, Gervasio :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 04 Dicembre 2012, 15:00:20
Quoto..i disegni di Asteriti non li ho mai digeriti  :sick:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: emmeemmeesse il 05 Dicembre 2012, 10:38:23
Letto Topolino e gli Ombronauti.
Casty mi piace sempre di più e la sua è la versione di Gambe e Trudy che preferisco. Inoltre, i suoi gialli conditi con una massiccia dose di sci-fi sono a dir poco superbi.
Però, ad essere sincero, Il mondo di Tutor mi ha preso di più. Sarà per il fatto che fosse una "saga" o per i temi delicati che trattava. Comunque, Casty sta riportando i miei soldi alla Disney. :P
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 05 Dicembre 2012, 11:19:48
Il numero 2976 di Topolino torna un pò nell'anonimato dopo 4 numeri ottimi.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 05 Dicembre 2012, 20:26:08
2.40€ risparmiati allora  :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 05 Dicembre 2012, 21:07:52
Non intendevo dire che è brutto, sia chiaro. Tanto più che non l'ho finito, ma le tre storie che ho letto sono nella media di Topolino. Niente di eccezionale, purtroppo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 05 Dicembre 2012, 22:56:44
E' fisiologico: la natura stessa di "Topolino", che è settimanale e antologico, prevede che ci siano anche numeri "loffi" o nella media, senza picchi... anzi, direi che è già stata un'eccezione avere 5 numeri di fila degni di interesse per un motivo o per l'altro! Una gradita eccezione, che se la De Poli continua a lavorare così sarà sempre meno eccezione :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 06 Dicembre 2012, 09:56:24
Ma guarda, io sono felicissimo di questa gestione. Cioè anche questo numero che rispetto agli altri 5 è un po' più scarso è un buon numero. Mi sembra però giusto far sapere che non si tratta di un numero da buttare via, ma che non è neanche eccelso come i 5 precedenti.
Segnalo che nel prossimo ci sarà una storia natalizia in due parti della Ziche(sia testi che disegni). Entrambe le parti sono nello stesso numero. Spero di farmi delle belle e grasse risate!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: emmeemmeesse il 06 Dicembre 2012, 11:38:32
Ho letto le prime due storie di Fantomius. Il secondo numero decisamente superiore rispetto al primo che ho trovato un po' fiacco.
Bella al caratterizzazione del personaggio anche se credo si sarebbero potuti accentuare certi suoi aspetti per distanziarlo maggiormente da Paperinik.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 12 Dicembre 2012, 10:51:17
Mi correggo.
Nel numero attuale c'è una storia sul Natale della Ziche che sarà divisa in 3/4 o più parti(penso 4 al massimo), e nel Topo 2977 ci sono le prime due. Non l'ho ancora letta perché le storie a più puntate mi piace leggerle tutte assieme, ma leggendo una recensione ho visto che è piaciuta, e che è comica sì ma anche riflessiva.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 28 Dicembre 2012, 21:56:06
Qualcuno ha preso il numero degli 80 anni?
Il n. 2979, per intenderci? Com'è?  :hmm:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 28 Dicembre 2012, 21:59:27
l'ho preso questa sera domani forse vi dirò
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 29 Dicembre 2012, 21:54:40
L'ho preso stamattina....e devo dire Wow!
copertina lucida e in rilievo e la prima storia mi è piaciuta un sacco!....adesso sotto con le altre  :)
mi sono anche annotato il promemoria del 22 maggio 2013 per non lasciarmi sfuggire il numero 3000!!!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 29 Dicembre 2012, 23:27:59
Non essendo ancora arrivatomi ho deciso di acquistarlo in edicola per averne una copia sigillata da collezione.
Che dire... Copertina in rilevo che ricalca il primo Topolino Giornale. E letta la prima storia. Veramente molto bella. Molto fresca e solo in parte commemorativa. Le altre non dovrebbero essere al livello della prima, ma spero in storie almeno gradevoli.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 31 Dicembre 2012, 16:12:18
Diciamo che l'unico elemento commemorativo è stato il
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 31 Dicembre 2012, 19:18:07
Citazione di: Paperinik il 31 Dicembre 2012, 16:12:18
Diciamo che l'unico elemento commemorativo è stato il
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

E la copertina dove la metti?!?!  ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 31 Dicembre 2012, 19:20:22
Citazione di: Il Detective Oscuro il 31 Dicembre 2012, 19:18:07
Citazione di: Paperinik il 31 Dicembre 2012, 16:12:18
Diciamo che l'unico elemento commemorativo è stato il
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

E la copertina dove la metti?!?!  ;)
della prima storia dicevo
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 31 Dicembre 2012, 19:23:52
Citazione di: Paperinik il 31 Dicembre 2012, 19:20:22
Citazione di: Il Detective Oscuro il 31 Dicembre 2012, 19:18:07
Citazione di: Paperinik il 31 Dicembre 2012, 16:12:18
Diciamo che l'unico elemento commemorativo è stato il
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

E la copertina dove la metti?!?!  ;)
della prima storia dicevo
pensavo in generale!  :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 04 Gennaio 2013, 01:23:18
Topolino # 2929

(http://img26.imageshack.us/img26/9017/2979banner.jpg)

Numero che celebra gli 80 anni del giornale "Topolino": indipendentemente dalle storie contenute, era da prendere, anche solo per la magnifica copertina, tanto per idea quanto per realizzazione.
Anche perché poi in realtà la storia dell'Agente Speciale Ciccio è assolutamente dimenticabile, se non per i disegni davvero convincenti di D'Ippolito, così come quella dei Commessi Paperi.
Si salvano un pelino di più l'Andiamo al Cinema di turno, con un Bosco sempre ottimo a livello di ironia e con un Intini ottimo, e la storia straniera, scritta bene e con una bella avventura da raccontare... se non fosse per la soluzione finale assolutamente indigeribile.

Insomma, assolutamente nulla di rilevante, se non fosse per la storia d'apertura: Topolino e gli Esploratori del Domani (Artibani/Mastantuono) è un grande omaggio al Mickey Mouse coraggioso e arrembante, che si trova all'interno di una storia avventurosa con una generosa dose di elementi fantascientifici e dalla sceneggiatura solida e sicura. Francesco Artibani firma una delle sue migliori storie tra quelle realizzate dopo il suo ritorno in Disney, un intreccio molto interessante gestito più che bene e un Topolino assai carismatico, che ritrova la sua essenza forse anche grazie all'anno in cui si trova ad agire, quel 1932 nel quale la stella del personaggio era appena esplosa, si preparava a deflagrare e in cui, ovviamente, in Italia si inaugurava una rivista dedicata a lui!
Corrado Mastantuono alle matite fa un lavoro egregio: si conferma ancora una volta uno dei migliori disegnatori attualmente al lavoro su "Topolino", realizzando delle tavole ottime, in cui gli scorci di questa New York anni '30 sono assolutamente magistrali. Il suo Mickey in braghette, poi, è bellissimo.
Penso che sia una storia con tutte le carte in regola per restare negli annali e per diventare, fra qualche anno, un cult. E questo senza dover per forza sottolineare la ricorrenza celebrata, ma "semplicemente" realizzando un'avventura con la A maiuscola e muovendo al meglio il protagonista :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 26 Gennaio 2013, 16:12:40
Topolino #2982

(http://img266.imageshack.us/img266/5371/coveruws.jpg) (http://img713.imageshack.us/img713/922/pagineda1pipporeportere.jpg)

Il trend positivo assunto dal settimanale Disney nel 2012 ha fondato i presupposti perché continui anche in questo nuovo anno.
Prendi questo numero per esempio: sarà già il quinto o sesto di fila, tra quelli che ho comprato, che alla fine non risulta interessante solo per la storia che mi ha spinto all'acquisto ma contiene anche altre storie piacevoli e ben fatte.
Zio Paperone e la Verde Stagione dei Nipotone (Pesce/Leoni) si rivela una poetica e inusuale riflessione sul sempre complesso rapporto tra Paperone e Paperino e sul carattere del vecchio papero. Ok, non raggiungiamo i livelli di Barks, Scarpa, Don Rosa o di certi Artibani e Faraci, ma Secchi sforna una delle sue cose migliori tra quelle che ho letto. La storia non è priva di pecche (tutt'ora non sono molto convinto delle modalità del
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
di Paperone...) ma è costruita bene e i disegni di un Lucio Leoni che non ha affatto perso la smalto completano un ottimo quadro.
Ma poi anche Zio Paperone e la Grande Caccia dei Trofei (Panaro/Soldati) si difende bene: la costruzione dall'impianto fortemente classica, che riconduce immediatamente il lettore esperto allo stile di Carlo Panaro, qui è perfettamente integrata nel tenore della storia, un progetto decisamente "vintage", di quando le storie a puntate e a "livelli da videogame" dedicate a iniziative de genere erano più frequenti. Una buona prova, un po' meno per i disegni di un Giampaolo Soldati che spesso non mi convince nel suo Paperone. Soldati che poi si riscatta subito nei disegni della muta Paperi Senza Parole - La Torta (Bosco/Soldati), purtroppo non supportata du una sceneggiatura altrettanto valida.
Meglio l'altrove tanto vituperata Le 12 fatiche (e 1/2) di Pippercole (Michelini/Ferraris), che in quest'episodio tratta del Cervo Volante di Paperoneo. La storia non è niente di che, intendiamoci, ma l'ho trovata interessante e scorrevole, mi ha intrattenuto come immagino l'autore si prefiggesse. E' comunque da notare che il principale motivo di attrazione verso questo prodotto sono i disegni di Andrea Ferraris, che sembrano la fusione tra il Ferraris di 10 anni fa e di quello attuale. Se infatti i suoi Topolino e Pippo non sembrano molto dissimili da quelli che realizzava anni fa, il suo tratto sui Paperi come è noto è da qualche anno influenzato dallo stile Egmont, casa editrice per cui ha lavorato. E' un contrasto strano ma, ammetto, piacevole quello delle vignette con Paperone barksiano e Pippo ferrarisiano ;)

Ad ogni modo, inutile dire che la storia del numero è Pippo Reporter - La Piuma d'Oro (Radice/Turconi). L'avventura dei coniugi si becca la copertina (ottimamente disegnata da Stefano, che fa un lavoro come sempre eccellente per tutte le 40 tavole della storia  :wub: ), il primo posto nel numero ed è pure in 2 tempi! :)
Il tutto per dare modo a Teresa di raccontare una storia più articolata del solito, dove i protagonisti della serie escono dai confini cittadini per vivere un'avventura archeologica, che richiama Indiana Jones e in genere quell'atmosfera da cercatori di tesori mitologici, con tanto di foresta, leggende e templi misteriosi. Il risultato è una storia sicuramente suggestiva per l'ambientazione esotica, scritta con la solita sapienza e che trova il suo cuore negli affari... di cuore di Horace e Claire. La relazione tra il sindaco e la chiromante raggiunge un nuovo step di maturazione infatti, proseguendo la sottotrama in modo incisivo. La tavola muta con Claire protagonista, il rapporto tra quello che stanno vivendo lei e Horace e la "leggenda" di Re Sal L'Omone (lol) e le due magnifiche tavole finali sono i punti forti di questa avventura, in cui la quest di ricerca sembra quasi fare da contorno: anzi, oserei dire che l'escursione fuori porta dei protagonisti non funziona come dovrebbe, segno che l'ambientazione cittadina meglio si confà agli anni '30 raccontati con gli occhi di un dinoccolato reporter :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 26 Gennaio 2013, 16:29:11
È vero, Paperone risente fortemente dell'influenza di Barks, in quella storia
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 31 Gennaio 2013, 15:57:46
Segnalo che nel Topolino in edicola dalla prossima settimana, il 2985, inizia una storia in più parti di Artibani dal titolo "Zio Paperone e l'ultima avventura". Si preannuncia una storia interessante soprattutto perché saranno presenti i Bassotti, Amelia, Rockerduck e Cuordipietra Famedoro!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 31 Gennaio 2013, 16:13:45
Citazione di: garalla il 31 Gennaio 2013, 15:57:46
Segnalo che nel Topolino in edicola dalla prossima settimana, il 2985, inizia una storia in più parti di Artibani dal titolo "Zio Paperone e l'ultima avventura". Si preannuncia una storia interessante soprattutto perché saranno presenti i Bassotti, Amelia, Rockerduck e Cuordipietra Famedoro!

l'ultima avventura? Mumble....mumble...  :mmm:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 31 Gennaio 2013, 17:38:45
Sì, non sarà l'ultima in termini assoluti xD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 07 Febbraio 2013, 15:02:02
(http://www.topolino.it/sites/www.topolino.it/files/download_drawings/2985.jpg?1358955972)
Letta la prima parte de "Zio Paperone e L'ultima avventura".
Cosa succederebbe se i principali antagonisti di ZP si unissero per annientarlo?
E' questa la domanda che indirettamente ci propone Francesco Artibani in questa prima(di quattro) parti. Rockerduck infatti invita i Bassotti, Amelia e Cuordipietra Famedoro(poco noto al pubblico italiano, ma è il 2° papero più ricco al mondo, un magnate sudafricano nato dalla mente di Carl Barks e rivale di ZP in molte storie Americane e quasi mai nelle nostrane) ad unirsi insieme per sferrare un colpo basso a ZP.
La prima parte è la lunga introduzione. Lunga ma a mio parere pecca di troppa velocità. O meglio quello che succede NON può succedere nel breve arco temporale in cui si svolge la storia. E se così è è una deliberata scelta dell'autore per portarci fin dalla prossima puntata nel cuore della vicenda vera e propria. Se si sorvola su questo la storia ha un'enorme potenzialità.
Letta anche la seconda storia con Indiana Pipps. Seconda storia del ciclo dei Custodi. In due parti...
Ora se la storia in generale si presenta bene e la trama non è malvagia la durata fa cadere le braccia. Due parti sono eccessiva soprattuto se si pensa che una buona parte della prima della seconda sono poco utili. Però a qualcuno potrebbe piacere molto più che a me.
Un numero per piaceve alla lettura che trova nella storia di ZP un vero punto di forza. Consiglio il numero a tutti!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 07 Febbraio 2013, 23:54:39
Topolino # 2985

(http://img534.imageshack.us/img534/6826/ultimaavventurapaperone.jpg)

Il 2013 è iniziato da appena un mesetto e io ho già avuto ottimi motivi per prendere 2 numeri del "Topo". Ok, sembra proprio che l'onda positiva del 2012 prosegua anche in questo nuovo anno. Good.
E se la scorsa volta l'ottimo motivo era dato dalla nuova storia dei Turconi, ora tocca ad un altro pezzo da novanta attirare la mia attenzione. Ebbene sì, il sig. Artibani è tornato sul settimanale Disney da appena un anno e mezzo e ha già firmato una serie di storie notevoli, ma quella che apre questo numero sembra la migliore di questa new wave.
Zio Paperone e l'Ultima Avventura (Artibani/Perina) è una lunga storia divisa in 4 parti. Qui abbiamo infatti solo la prima, ma è abbastanza per capire che qui non si scherza affatto. Sicuramente il giudizio finale arriverà solo a fine febbraio, ma questo primo episodio offre subito plurimi motivi di interesse: e no, non sto parlando solo del ritorno sulle scene di Cuordipietra Famedoro, pur apprezzabile come ripescaggio ma che per ora è solamente la mente nell'ombra del grande complotto. Non sto parlando nemmeno degli avversari di Paperone che uniscono le proprie forze contro il protagonista, che per quanto intrigante non è un'idea nuovissima, la usò anche Don Rosa in Qualcosa di Veramente Speciale. Quello a cui faccio riferimento è l'atmosfera che trasuda da questo episodio. Artibani ci restituisce il Paperone grintoso che abbiamo visto molte volte nelle storie di Carl Barks e di Romano Scarpa, quello che quando subiva dei pesanti colpi si rimetteva subito in piedi e contrattaccava. Ma anche quello che conserva un pizzico di sentimentalismo verso la propria vita e i propri sacrifici. Con semplici pennellate, con poche situazioni messe in scena l'autore riesce a dare la sua idea di Paperone, fedele a come la tradizione ce l'ha restituito. Poi, non pago, lo colloca all'interno del sistema finanziario e borsistico che domina l'economia del mondo reale e che, volendo rendere plausibile la storia, era inevitabile immettere nel dramma.
Lo sceneggiatore romano ribalta quindi ogni rischio possibile nel maneggiare una "bomba" come il ritorno di un vecchio villain, accoppiandolo addirittura con Rockerduck: non si fa prendere la mano e usa Cuordipietra in modo funzionale a quello che vuol raccontare, cioè quella che potrebbe essere davvero l'ultima avventura del magnate paperopolese. L'abilità di scrittura di Artibani è evidente sia nel muovere ogni personaggio sia nel gestire la trama e i suoi passaggi: il lettore arriva davvero angosciato all'ultima tavola, dove tutto sembra perduto. Certo, Paperino stesso richiama lo stereotipo delle loro avventure in cui "risolveremo anche questo guaio, vedrai! Non è quello che facciamo sempre?", ma resta difficile immaginare il come, vista la ancora lunga durata della storia.
Non credo di essere nel torto nel definire fin d'ora Zio Paperone e l'Ultima Avventura l'esatto equivalente paperoniano di quello che fu qualche anno fa Topolino e il Mondo che Verrà di Casty: entrambe storie in 4 tempi su 4 numeri consecutivi di "Topolino", entrambe vedono il ritorno di un antico villain, entrambe raccontano di un grave pericolo che si risolverà inevitabilmente attraverso una lunga avventura. Sono elettrizzato.
I disegni sono opera di Alessandro Perina, che negli anni '90 e nei primi 2000 era uno dei miei preferiti della "nuova generazione": onestamente l'ho sempre trovato migliore sui Topi, ma anche sui Paperi era molto bravo. Qui riconferma il suo talento, a partire dalla splendida cover per arrivare a Famedoro, davvero fedele al ritratto barksiano. In realtà in alcune vignette ci sono particolari che appaiono meno curati, ma in generale la storia è disegnata davvero bene e ormai da tempo lo stile di Perina si è affrancato da quello di Cavazzano, di cui comunque rimane l'ispirazione, per trovare una strada sua e riconoscibile. Aspetto anche da lui grandi cose per i prossimi episodi.

Il resto del numero non si limita a brillare di luce riflessa, ma contiene ancora roba molto buona! Indiana Pipps e l'Accordo Diabolico (Sarda/Urbano) per esempio è interessante perché sembra essere il prototipo di quello che avrebbe potuto essere un ipotetico IPNA: Indiana che riceve missioni e aiuto da parte di questi fantomatici Custodi del Mistero, l'avventura da compiere con la ragazza carina al fianco, pericoli su scala mondiale/segreta/complottistica e la non necessità di avere la ripetizione dei soliti cliché come la Gippippa o Kranz, e nemmeno i tipici scenari da giungla. Peccato che l'esperimento è poi minato da alcune ingenuità come il cattivo (Malvagius?!? serio?) o come l'inizio della storia, che pare preso paro paro dagli intro della P.I.A. Peccato, ma nel complesso la storia è buona, come i disegni del bravo Urbano.
E-Blog - Ricordi Ramificati (Pesce/Perissinotto) è una storia caruccia, io trovo simpatica l'idea di strutturare le tavole come lo schermo di un pc che visualizza il blog delle paperette, e l'avventura di stampo ecologista ci sta. Simpatica, così come lo risulta per motivi diversi Umperio Bogarto e la Ricerca della Luna Perduta (Sarda, D'Ippolito), in cui tornano in azione la coppia di scalcinati detective Umperio e Paperoga. Il canovaccio è lo stesso delle avventure standard del duo, ma è sempre divertente la commedia degli equivoci che si imbastisce ogni volta che i due accettano un caso. Mooolto interessanti nel loro essere "schizzati" ed estremi i disegni di D'Ippolito.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: KforKaos il 08 Febbraio 2013, 12:08:10
Non ho completato la lettura del numero, ma volevo semplicemente commentare "L'Ultima Avventura" di Artibani e Perina.
Ragazzi, io ho trovato questa prima puntata grandiosa. Compro raramente il Topo, e negli ultimi, credo, sei mesi (se non di più), l'ho fatto solo per leggere storie di Artibani, autore che adoro. E nemmeno stavolta mi ha deluso.
Si parte subito in quarta, in quella che secondo me sarà un piccolo capolavoro di saga. Artibani riesce a trasformare un soggetto di per sè non innovativo (l'alleanza tra i nemici l'abbiamo già vista in altri autori, specie il Don) in qualcosa di intrigante, emozionante e ben gestito. Si sente l'afflizione di Paperone, si sente tutta, ma si avverte ancora di più la sua indole combattiva, il vero spirito del multimiliardario, quello che a volte viene travisato da altri scrittori. Artibani è abilissimo non solo nel caratterizzare lo zione, ma anche i suoi nemici: su tutti, Famedoro, che è un vero e proprio piacere vedere sulla pagine del Topo. Questa storia potrebbe essere sul serio l'ultima avventura di Zio Paperone; io stesso non riesco a immaginare come si sbroglierà l'intreccio. Una storia che mi rammenta i migliori autori del passato, e non è poco: si percepisce chiaramente la dedizione che Artibani ha impiegato nella stesura della trama.
Le citazioni alla $aga donrosiana e Amelia e Famedoro disegnati secondo i canoni stilici Barksiani (la prima mentre esclama la celeberrima frase del suo esordio) mi hanno mandato in brodo di giuggiole. I disegni di Perina li ho trovati ottimi, così come i colori.
Sono davvero soddisfatto, so che si dovrebbe giudicare solo alla fine, ma le premesse per il gioiellino ci sono tutte, eccome se ci sono!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 14 Febbraio 2013, 20:27:44
Topolino #2986

(http://img812.imageshack.us/img812/4054/2986.jpg) (http://img6.imageshack.us/img6/9323/pagineda2romantica.jpg)

Metti un "Topolino" di metà febbraio con la compresenza di due degli sceneggiatori Disney più forti del momento, e non c'è Carnevale o San Valentino che tengano!
La supereroistica/superfiga copertina annuncia infatti la storia Paperinik, Paperinika e la Romantica Vendicatrice (Gagnor/Mangiatordi), che è un mix di tante cose. E' una storia semplice semplice, una standard adventure di Paperinik, ma in più c'è la presenza di Paperinika, che rimane sempre una rarità sul "Topo" per quanto negli ultimi anni alcune storie moderne non hanno mancato di riportarla occasionalmente sulla scena. È una storia che di base sfrutta il cliché del raggio che colpisce una persona e la trasforma in qualche modo, ma poi abbiamo una sceneggiatura in cui non mancano le finezze, la componente d'indagine dei due supereroi protagonisti, l'interazione tra le identità segrete e i rispettivi alter ego, l'azione e un pizzico di mistero. È una storia che prende spunto dal tema "romanticismo" ma lo usa solo come pretesto non invasivo.
Il risultato finale è quello di una storia davvero ben gestita, in cui le battute e le gag sono sempre mirate e dove non manca la componente action. Queste due anime di mescolano tra loro in maniera molto armonica, e questo anche grazie al comparto grafico che non esisto a definire da urlo. Oh, io di Mangiatordi non avevo più visto disegni da un po', e me lo ricordavo bravo, ma non così tanto! Le tavole rompono la classica gabbia ripetutamente, le vignette strabordano, i personaggi pure, la costruzione della tavola risulta ogni volta fantasiosa, coraggiosa e funzionale alla scena ritratta, le tavole con sfondo nero anziché bianco (che contribuiscono a dare tensione e atmosfera) abbondano. In tutto ciò ogni volta che c'è un primo piano sui Paperi scatta la cura per il becco e lo sguardo, e i campi lunghi sono una gioia per gli occhi, per come viene ritratto lo sfondo e il personaggio su di esso. Davvero un lavoro con i fiocchi, anche nella ricercatezza del costume della nuova eroina di Paperopoli.
Direi che questa prova risponde ai dubbi di tutti quelli che temevano che uno sbarco di PK su "Topolino" appiattisse le storie dal lato grafico.

(http://img818.imageshack.us/img818/9094/pagineda1avventure.jpg)

D'altro canto, per quelli che si preoccupano dal lato contenutistico, inviterei ad osservare con attenzione la seconda puntata di Zio Paperone e l'Ultima Avventura (Artibani/Perina), che conferma assolutamente tutte le alte aspettative generate la scorsa settimana. Lo Zione che ci restituisce Artibani subito dopo il colpo gravissimo infertogli dai suoi avversari è solo inizialmente e apparentemente avvilito e sconfitto moralmente. L'autore dimostra di conoscere perfettamente la psicologia del vecchio papero, e soprattutto la sua umanità. Il suo lugubre sconforto è un momento di passaggio obbligato, di accettazione del tracollo subito, prima del momento in cui c'è da rimboccarsi le maniche e da risalire la china. Quel momento dev'essere una scossa forte, non un "Papersera" che diventa un "Rockersera", per dire, non l'appoggio di parenti e amici (che pure sono importanti, e Artibani è ancora una volta abilissimo nell'andare oltre i soliti cliché in cui sono imprigionati i personaggi Disney e a mostrarceli preoccupati e solidali con Paperone e nipoti - vedere il comportamento di Gastone per capire cosa intendo). Lo stimolo dev'essere qualcosa di grosso, che colpisca il cuore stesso di quello in cui Paperone crede, e la temibile coppia Famedoro-Rockerduck gliela fornisce prontamente.
Cuordipietra ha modo stavolta di essere più presente che nella prima puntata, e dà modo al lettore di rivedere il personaggio in tutta la sua perfidia e acidità, riuscendo a distinguersi bene dalla cattiveria del pivello in bombetta. Le strategie per accattivarsi le simpatie della gente dimostrano l'attenzione dello sceneggiatore a fenomeni tanto cari ai meccanismi della politica di sempre, denudandoli della loro ipocrisia con quella satira leggera e pungente che fa tanto bene leggere su "Topolino".
L'inserimento del tutto logico di Paperinik e la scena delle dimissioni di Battista e Miss Paperett contribuiscono a dare quel tocco di credibilità a tutta la vicenda, è bello vedere come Artibani abbia studiato le plausibili reazioni dei vari paperopolesi in un tale frangete; la quest iniziata nelle ultime tavole, di contro, pigia l'acceleratore sull'avventura più genuina per Paperone.
Alessandro Perina risponde "presente!" a questo mare magnum di stimoli e realizza tavole molto ma molto buone. Qualche sbavatura a ben vedere la si trova in alcune occasioni, ma in generale il disegnatore ci restituisce una prova migliore di quella della già buona prima puntata, il che è molto positivo. Quando la vignetta si focalizza sui volti dei personaggi, poi, tutta la loro espressività esplode e l'autore ha modo di mostrare la sua abilità. Complimenti.

Il resto del numero non brilla eccessivamente, ma si attesta comunque su una buona leggibilità. Spicca sicuramente la danese Paperino e i segreti di Acquanera (P&C McGreal/Cavazzano), se non altro per gli splendidi disegni di un Cavazzano davvero al top della forma, come spesso risulta nelle storie pubblicate per la Egmont (vedi l'inedita inserita nel suo "Disney d'Autore"). Ma oltre alle ottime tavole del Maestro, abbiamo una sceneggiatura comunque molto interessante, dove i coniugi McGreal costruiscono bene la tensione e l'aura di mistero attorno al paesello dove finiscono Paperino e nipotini. Certo, la soluzione finale è banalissima, ma la storia rimane comunque molto buona. Spiace invece rilevare come Il Re del Klondike, che negli episodi precedenti apprezzavo molto, con questo Spiumatura Rapida (Martignoni/Milano) ha un brusco calo, con una sceneggiatura che mi è parsa inizialmente una mera replica di quanto già visto nelle precedenti storie del ciclo, e che nello svolgimento si è poi dimostrata abbastanza confusa.
Per quanto riguarda il sesto episodio delle Fatiche di Pippercole di Michelini, invece, riscontro una certa delusione per quanto riguarda la costruzione della trama, troppo assurda e poco coinvolgente. Peccato, visto che l'unico capitolo che lessi di questo ciclo non mi era affatto dispiaciuto, ma stavolta mi è parso avere poco da dire. Belli invece i disegni di Ferraris.
Simpatico infine il graphic journalism dedicato al Festival di Sanremo e a Malika Ayane in particolare. Nota di demerito, invece, per il pezzo sui Finley: dare spazio anche alla musica italiana che non sale sul carrozzone del Festival --> lo stai facendo nel modo sbagliato :P
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 23 Febbraio 2013, 15:02:32
Topolino #2987

(http://img404.imageshack.us/img404/7862/topo2987.jpg)

Zio Paperone e l'Ultima Avventura (Artibani/Perina).

Cos'è?
La terza parte della lunga ed epica storia con Paperone protagonista.
La prima storia di questo numero.
Il fiore all'occhiello dell'attuale gestione di "Topolino".
Non sforzatevi a trovare la risposta esatta, lo sono tutte. Francesco Artibani non delude nemmeno in quello che poteva essere il capitolo più delicato per quanto riguarda il momento in cui è arrivata la trama. Narrativamente ci troviamo infatti nel momento in cui l'attuale, per quanto anomale, status quo si è stabilizzato e questo rischia di portare a lungaggini, side-story poco ficcanti o comunque a pagine senza mordente, con il lettore in attesa della conclusione. Lo sceneggiatore romano dribbla tale pericolo e lo fa assecondando lo status quo, prendendo sì una retta tangente rispetto alla trama principale (l'avventura sottoterra di Paperone e Paperino, sia nella prima parte con la quest per Amelia, sia nella seconda con Terrini e Fermini) per poi rivelarsi invece essere parte del complotto ordito ai danni del magnate paperopolese, in modo imprevedibile ed intelligente. Il ripescaggio degli esseri rotolanti non risulta infine nemmeno forzato come si potrebbe credere: come trovava giustificazione logica la comparsa di Paperinik nello scorso episodio, una volta che casa di Paperino viene "assediata", se Paperone si ritrova al centro della Terra è logico che possa incontrare nuovamente i personaggi inventati da Carl Barks (oltre ad essere un'utile stratagemma per permettere a Paperone di muoversi rapidamente e gratuitamente per il mondo ;) ).
C'è forse meno spazio per Cuordipietra e Rockerduck, ma le vignette in cui li vediamo sono funzionali al mostrarci l'approccio dei due ricconi verso questo momento a loro favorevole.
Alessandro Perina mantiene il suo buonissimo stile, con gli alti e bassi già evidenziati nelle scorse puntate, ma continuando a fornire un lavoro qualitativamente degno di complimenti :)

Il resto del numero offre, come degne di nota, almeno altre due storie: Topolino e il Canto delle Sirene (Figus/Panaro) è una sorpresona, ho sempre considerato Figus uno sceneggiato buono ma abbastanza nella media mentre qui sforna una storia decisamente godibile, dal sapore fortemente castyano per uso dei personaggi, ambientazione e gusto dell'avventura. Qualche sbavatura qua e là ma nel complesso una gran bella storia, anche ben disegnata. E poi c'è Archimede e il Concorrente dal Passato (AA. VV./Lucci) che è davvero buona, un'avventura diversa dalle solite che mostra di capire bene il personaggio di Archimede, mostrando le sue caratteristiche comportamentali ed usandole per ideare una trama intelligente, ben gestita e scritta in modo coinvolgente. Andrea Lucci un drago alla matita.
Segnalo poi l'analisi burlesca del genere "cappa e spada" per Andiamo al Cinema? di Bosco e Barbaro e una storiellina dimenticabile con Paperino e Paperoga.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 23 Febbraio 2013, 15:18:21
oddio tornano i terrini e i fermini!  :w00t:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 23 Febbraio 2013, 18:55:16
CitazioneTopolino e il Canto delle Sirene (Figus/Panaro) è una sorpresona, ho sempre considerato Figus uno sceneggiato buono ma abbastanza nella media mentre qui sforna una storia decisamente godibile, dal sapore fortemente castyano per uso dei personaggi, ambientazione e gusto dell'avventura. Qualche sbavatura qua e là ma nel complesso una gran bella storia, anche ben disegnata.

Non sono del tutto d'accordo. La storia non è male ed è godibile, ma non mi è sembrata particolarmente entusiasmante. Certo non dopo le ultime storie con Topolino protagonista. Però il risultato è un buon numero, ed è questo che importa!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 26 Febbraio 2013, 12:36:42
Segnalo intanto che nel numero 2989 ci sarà una storia del duo Faraci/Cavazzano dall'evocativo titolo "Topolino e lo strano caso di Jack due di cuori" (un omaggio a Jack lo squartatore?).
Il duo è una buona garanzia dato che Cavazzano ai disegni lo conosciamo e Faraci per i gialli topolineschi è attualmente il miglior scrittore.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Gorthan il 27 Febbraio 2013, 19:08:43
Non ho mai letto molto della disney, a parte pk realoaded, e questa storia di zio paperone che parte dal 2985 consigliate kforkaos mi è piaciuta veramente tanto. Trama, contenuti, disegni mi piace tutto. Sono triste perchè questo venerdi comprerò l'ultimo numero di questa storia e mi chiedo quando ci sarà un altra storia della disney degna di essere letta.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Creation il 28 Febbraio 2013, 15:33:33
A me "zio Paperone e la bolla immobiliare" che si trova nell ultimo numero è piaciuta da matti, ma d altronde chi l ha ideata è sempre quel genio di Artibani!!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 28 Febbraio 2013, 19:15:00
Citazione di: Creation il 28 Febbraio 2013, 15:33:33
A me "zio Paperone e la bolla immobiliare" che si trova nell ultimo numero è piaciuta da matti, ma d altronde chi l ha ideata è sempre quel genio di Artibani!!
è una garanzia
:quoto: :quoto: :quoto: :quoto: :quoto: :quoto: :quoto: :quoto: :quoto:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Creation il 01 Marzo 2013, 12:56:17
Con pk fece delle sceneggiature formidabili, peccato che non si presti molto alla testata di topolino....
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 02 Marzo 2013, 14:34:03
Topolino #2988

(http://img26.imageshack.us/img26/8863/topo2988.jpg)

Il plauso generale che sta raccogliendo Francesco Artibani per Zio Paperone e l'Ultima Avventura, disegnata da Alessandro Perina e arrivata questa settimana alla sua conclusione, è assolutamente e completamente meritato. Il finale della lunga storia non delude le alte aspettative che si erano venute a creare nel corso dei precedenti episodi, infatti, regalando al lettore una resa dei conti tra Paperone e gli avversari che riesce a mettere in luce il carattere astuto e volitivo dello Zione e, al contempo, le caratteristiche che contraddistinguono Cuordipietra e Rockerduck. Non fosse già impegnativo risolvere la faccenda in questi termini, l'autore trova il tempo anche per continuare il gioco delle citazioni (il Maragià del Verdestan, i due autori-padri di Paperone nell'ultima vignetta) e soprattutto di raccontare una bella storia in cui quello che conta non è soprattutto la forza di volontà e il carisma di Scrooge, ma l'aiuto e il supporto che parenti e amici sono in grado di dargli nel momento più critico.
Tra travestimenti di Filo Sganga e disastri "pilotati" di Paperoga, tra TerryFermy e paperopolesi che riconosco in Paperone una persona a cui la città deve tanto, Artibani riesce brillantemente a sfruttare le peculiarità e le caratteristiche del cast senza farle diventare vuoti stereotipi ma al contrario rendendo questi personaggi credibili e realistici. E ci ha regalato una storia che fin d'ora si attesta come una delle migliori con Paperone protagonista, e una delle migliori storie a fumetti degli ultimi anni. No, non solo Disney.
Tanti complimenti vanno anche ad Alessandro Perina: mi spiace leggere di alcuni che sospirano pensando a come sarebbe stato se questa storia l'avesse disegnata Cavazzano, se ci fosse stato Pastrovicchio, se De Vita tornasse a disegnare i paperi... Perina se l'è cavata egregiamente, ha dimostrato di essere consapevole dell'importanza di quello che stava rappresentando ed è andato alla fonte brksiana per ritrarre Cuordipietra in modo fedele. Stessa cosa vale per lo sguardo di Amelia nel primo episodio, o per i Terrini e i Fermini. Al di là di queste dimostrazioni "extra", mantiene il suo stile pulito e piacevole che ha sempre dimostrato di avere per tutta l'avventura, realizzando un lavoro perfettamente all'altezza della sceneggiatura, il che non era facile né scontato. Certo, Cavazzano, Pastrovicchio, De Vita e altri avrebbero disegnato sicuramente benissimo questa storia, ma sono discorsi che avrebbe senso fare in presenza di un lavoro non soddisfacente. Qui abbiamo tavole molto molto buone, con pochissime sbavature, e per questo un grosso applauso va al buon Perina.

Il resto del numero fatica a tenere testa alla storia d'apertura. Artibani sforna una storia che sembra un po' sulla falsariga di quelle che realizzava negli anni '90 quando collaborava con continuità sul settimanale: Zio Paperone e la Bolla Immobiliare, disegnata da un Ettore Gula leggermente meno in forma rispetto ai suoi standard, diverte e intrattiene in modo simpatico, e solo il titolo è tutto un programma (lol!), ma ci attestiamo comunque su una buona media, senza particolari picchi. Divertente Il Film Mitologico, della serie Andiamo al Cinema?, scritta come sempre con grande e riuscita ironia da Marco Bosco e illustrata stavolta dal bravo Gigi Piras, mentre invece non mi ha affatto entusiasmato Paperino e lo Spirito Olimpico, la danese di turno, che oltre ad avere una trama abbastanza scialbetta è disegnata da un Massimiliano Fecchi assolutamente sottotono! Me lo ricordavo molto migliore, il nostro italiano all'estero, invece qui realizza delle tavole buone ma con scarso appeal, piatte, senza niente di memorabile.
Il secondo episodio della saga del Trofeo Topolino, scritta da Carlo Panaro e disegnata da Giampaolo Soldati, è una storia che definirei indolore: si legge e si scorda subito, questo per un "concorso di colpa" tra una sceneggiatura non entusiasmante e i disegni di Soldati, che in realtà se la cava meglio che in altre performance ma sfoggia un tratto piuttosto anonimo.

@creation: che significa che non si presti bene allo stile di "Topolino"? L'Ultima Avventura mi pare dimostri l'esatto contrario, così come altre storie scritte in questo ultimo anno e mezzo da quando è tornato al "Topo". E andando più indietro, negli anni '90 ha sfornato cose memorabili non solo su PK ma anche sul settimanale. Ricordiamoci che stiamo parlando di un autore che scrive le storie sull'Unità d'Italia, il Boia Rosso ma anche sceneggiature per i cartoni animati delle Winx, quindi direi che è dotato di uno stile piuttosto multiforme, con il comun denominatore della qualità.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: KforKaos il 03 Marzo 2013, 12:18:32
(http://www.topolino.it/sites/www.topolino.it/files/download_drawings/2985.jpg?1358955972)

Mio personale commento alla saga di Artibani, tratto dal mio blog

Fu così che cominciai a riconsiderare l'idea di sottoscrivere un abbonamento a Topolino, dopo quattro anni di astensione a causa di ripetute delusioni legate al livello qualitativo dei numeri.
Apparsa in quattro puntate su altrettanti numeri di Topolino (2985/2988), "Zio Paperone e l'ultima avventura" (Francesco Artibani/ Alessandro Perina) è una saga splendida, che restituisce dignità al personaggio del ricco magnate nato a Glasgow e che si erge a simbolo stesso della rapida ripresa che sta interessando il settimanale, testata ammiraglia della Disney italiana, in questi ultimi, stupefacenti mesi.
In questo periodo di (ottima, se mi chiedete a me) gestione De Poli, abbiamo visto campeggiare sulle pagine della rivista roba del calibro di Dracula di Bram Topker (Enna/Celoni), Zio Paperone e l'isola senza prezzo (Radice/Turconi) e Topolino e gli Ombronauti (Casty): "L'ultima avventura" paperoniana sembra proprio voler rappresentare la situazione del recente passato del Topo, caratterizzato dalla "caduta" e dalla "rinascita", dal "crollo" e dalla "ripresa", dal "capitombolo" e dalla "resurrezione".

"Zio Paperone e l'ultima avventura" parla proprio di questo, ed è un compito decisamente semplice illustrarne la trama: i più grandi nemici di Paperon de' Paperoni (John D. Rockerduck, la Banda Bassotti, Amelia e, con un magistrale e attesissimo ritorno sulle pagine di Topolino, il miliardario sudafricano privo di scrupoli Cuordipietra Famedoro) si coalizzano per far precipitare nel baratro della più assoluta miseria il povero Paperone e questa volta, inaspettatamente, ci riescono sul serio. Il fu Terrore del Transvaal dovrà quindi cercare di riappropriarsi delle sue sostanze, sconfiggendo la disperazione e potendo contare sull'affetto e sul sostegno dell'ormai mitologico clan dei Paperi e sugli amici di sempre. Riuscirà a risorgere dalle ceneri?
La trama, come si può notare, non è particolarmente complessa da riportare: decisamente più difficile, invece, è analizzare il titanico lavoro svolto da Artibani per dare quelle pennellate sufficienti a trasformare una storia che saprebbe di già visto (vedi alla donrosiana voce "Qualcosa di veramente speciale") in un autentico gioiello, forse addirittura il più splendente nella recente produzione Disney italiana.
Innanzitutto, com'è intuibile dalla sinossi della saga, sono presenti numerose analogie concettuali con il capolavoro di Frank Miller "Devil: Rinascita" e con il capitolo conclusivo della trilogia cinematografica di Chris Nolan "The Dark Knight Rises". Anche qui la parola, anzi, il grande significato su cui ruota tutto è proprio quel suggestivo "RISE" che compariva a caratteri cubitali sulle locandine del succitato film; quattro lettere che, messe assieme, restituiscono una forte connotazione evocativa. Paperone dovrà resuscitare, rialzarsi, sollevarsi, scalare l'abisso e tornare a vedere la luce del sole; e no, senza potersi avvalere di una manciata di detenuti che gli sbraita dietro slogan incoraggianti ma, bensì, della propria determinazione e del calore e della complicità della sua famiglia.

Palesemente, l'analisi non termina qui, o non si parlerebbe tanto bene di questa storia. Artibani è abilissimo, ma abilissimo sul serio, nel tratteggiare la città di Paperopoli come viva, tridimensionale, pulsante; raramente, prima d'ora, s'era vista interagire così bene e così realisticamente tutta la moltitudine di personaggi che affolla le strade della metropoli del Calisota, che si comporta (o meglio, che lo sceneggiatore romano fa comportare) esattamente come se esistesse sul serio. C'è spazio per Paperinik (Paperino è consapevole di avere una seconda identità e la sfrutta nel momento del bisogno, non come accade in altre storie in cui pare essersi completamente scordato di maschera e mantello), i personaggi formulano e vagliano ogni tipo di ipotesi, dialogano con piglio decisamente realistico e la caratterizzazione di tutti loro, di TUTTI (la triade Paperone, Cuordipietra e Rockerduck in primis) è superba, complessa e sfaccettata; ma ancora non mi produco nel plauso definitivo ad Artibani, perchè non è finita qui: lo sceneggiatore gestisce benissimo il ritmo della storia, si lancia in frecciatine che hanno del geniale alla nostra classe dirigente e dona un'incredibile connotazione d'attualità alla storia spiegando, brevemente e semplicemente, le dinamiche dell'alta finanza e di come si possa cadere nella crisi economica più facilmente di quel che si possa pensare.
Certo, qualcuno potrebbe obiettare che l'impero PdP crolli troppo rapidamente, ma ho da controbattere alcune argomentazioni in merito: innanzitutto, la licenza poetica su una cosa così iniqua ai fini degli sviluppi della saga è d'obbligo, soprattutto visto lo splendido lavoro effettuato da Artibani nella sua completezza e dato che si sta comunque parlando di una storia Disney; in secondo luogo, è palesemente ovvio come lo sceneggiatore non voglia tanto soffermarsi su come Paperone perda tutti i suoi averi, ma bensì intenda sottolineare come riuscirà a risalire il baratro della miseria e a sconfiggere i fautori della sua rovina.

Il tocco di classe che contribuisce a rendere, a mio avviso, "Zio Paperone e l'ultima avventura" tranquillamente equiparabile alle storie dei grandi autori del passato è proprio il fatto di richiamarne le invenzioni narrative e citarle finemente e senza alcuna forzatura. In primis, il più che gradito ritorno di Cuordipietra in Italia, che attendevo da molto, troppo tempo; poi, non si può non citare l'incursione dei Terrini e dei Fermini barksiani nella storia, il riferimento all'altrettanto barksiano Maraja del Verdestan, il mezzo ciminiano costruito prontamente dall'immancabile Archimede, la caratterizzazione di Paperone che rispecchia fedelmente le direttive del suo creatore poi fatte proprie e ampliate dal suo epigono più accorto, Don Rosa, e i camei di Barks e Cimino nella quadrupla conclusiva.
In questo fiume di citazioni e omaggi, non poteva essere da meno il disegnatore, Alessandro Perina, che si rifà fedelmente agli schemi barksiani per quanto riguarda Famedoro e lo sguardo famelico di Amelia. Perina, inoltre, si dimostra un valente illustratore che, con linee morbide ed espressioni particolarmente accattivanti, coadiuva bene una grande, grande sceneggiatura; peccato solo per alcune sbavature qui e lì, ma su cui si passa senza dubbio sopra. Io, per mio gusto personale, avrei gradito maggiormente un Cavazzano, un Pastrovicchio, uno Sciarrone, un De Vita; ma è fuor di dubbio come Perina sia stato decisamente all'altezza della situazione, dimostrando impegno e dedizione a quella che è un'opera da recuperare e leggere a ogni costo, che piacerà indubbiamente sia ai lettori veterani che ai neofiti.
Grazie, Francesco e Alessandro.

"Non m'importa dell'edificio, ma non permetterò loro di cancellare la Collina Ammazzamotori. E' un simbolo per Paperopoli. E' la prova che per arrivare in alto bisogna affrontare sempre una salita, perché non si ottengono risultati senza sacrifici..." (Paperone, 2° puntata)

Voi cosa ne pensate, di questa saga nella sua completezza?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Creation il 03 Marzo 2013, 14:59:50
@bramo non volevo dire che non si presti bene allo stile di topolino ma che non fa molti lavori per la testata, cioè non si vedono così spesso suoi progetti in topolino, ma del resto tanto di cappello, è uno dei miei autori preferiti, l ho apprezzato tantissimo con PK e anche se in topolino le storie non possono essere sofisticate come nello spillato dedicato al papero mascherato, riesce comunque a scrivere storie interessanti e coinvolgenti!  :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 06 Marzo 2013, 11:45:32
Nel Topo 2989 ci sarà una storia Faraci/Cavazzano(a mio parere una garanzia), che non avendo ancora letto non posso giudicare.
Nel successivo(2990) una Casty/De Vita, altra coppia che è spessissimo una garanzia...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Creation il 06 Marzo 2013, 14:22:55
Faraci/cavazzano faranno sicuramente un buon lavoro.... Io casty non lo apprezzo troppissimo....  :look:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 06 Marzo 2013, 15:02:59
Citazione di: Creation il 06 Marzo 2013, 14:22:55
Faraci/cavazzano faranno sicuramente un buon lavoro.... Io casty non lo apprezzo troppissimo....  :look:

Casty non lo apprezzi come disegnatore o come autore?
Se la prima... ti capisco, ha uno stile un pò suo che non apprezzo troppo ma che non mi dispiace. Se come autore... beh è all'altezza di Romano Scarpa... e uno dei migliori sceneggiatori di storie topesche attualmente in circolazione. Ovviamente riconosco che magari non piace a gusto, ma Casty in questo momento mi fa impazzire.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Creation il 06 Marzo 2013, 16:12:05
No intendevo come disegnatore anche se però non impazzisco neanche per la versione sceneggiatore... ( non ho detto che non è bravo, solo che non lo metto tra i primissimi) complice anche il fatto che propendo più per i paperi che per i topi...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Creation il 07 Marzo 2013, 17:49:46
Ho trovato la storia di jack due di cuori fotonica!!  :clap:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 07 Marzo 2013, 23:04:27
Jack due di cuori si presenta una storia molto carina magistralmente scritta, ma da Tito mi aspettavo qualcosa di più, o forse un genere del tutto diverso(un giallo più classico). Comunque un topo meno buono del precedente, ma comunque non male.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: KforKaos il 08 Marzo 2013, 10:54:12
Citazione di: garalla il 06 Marzo 2013, 11:45:32
Nel Topo 2989 ci sarà una storia Faraci/Cavazzano(a mio parere una garanzia), che non avendo ancora letto non posso giudicare.
Nel successivo(2990) una Casty/De Vita, altra coppia che è spessissimo una garanzia...
Oh, quello non me lo lascerò scappare! ADORO Casty e De Vita!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 10 Marzo 2013, 13:48:25
Topolino #2989

(http://img89.imageshack.us/img89/1871/2989uh.jpg)

Dopo quattro settimane di Artibani, arriva Faraci a dare il cambio! Sono tornati gli anni '90 di qualità, quando spesso le pagine del settimanale vedevano le firme dei due autori?
Ad ogni modo, Topolino e lo Strano Caso di Jack Due di Cuori è una storia che ci voleva. Perché ritorna la coppia Faraci/Cavazzano, perché ritorna in scena un Rock Sassi in formissima, perché si ritorna a riassaporare quell'atmosfera tipica dell'impostazione che Faraci dà alle sue sceneggiature topolinesche. Certo, stavolta non si tratta di un giallo o di un noir in senso stretto, ma elementi di quel tipo non mancano pur innestati in una trama da commedia romantica. Inoltre un grande peso lo assume la cornice, dove Mickey è seduto in un bar, con tanto di giacca e cravatta alla Anderville, e rompe la quarta parete raccontando direttamente ai lettori questo suo aneddoto. È una cosa semplice, ma al contempo affascinante, cinematografica e poco sfruttata. La storia poi ha quei soliti marchi di fabbrica, che sono citazioni (criceti, ocarine) e quell'opera, forse infinita, di decostruzione del personaggio di Topolino, che qui avviene col costume (lol!) e con il rendere Topolino tutto sommato una spalla, e non il protagonista.
Una storia che non cambierà il modo di intendere il fumetto Disney, intendiamoci, né da assurgere a capolavoro, né in assoluto, né nella carriera dello sceneggiatore, ma sicuramente mantiene la media qualitativa altra a cui Tito ci ha sempre abituati. E Cavazzano gli va dietro, visto che ne approfitta per dimostrare di trovarsi sempre in sintonia con l'amico, realizzando tavole eccellenti e incantevoli, con soluzioni visive interessanti e una gran cura per volti ed espressioni.

E poi c'è Gagnor che, be', gagnoreggia :P Clamoroso a Paperopoli!, disegnata da Alessandro del Conte, è una storia che rientra nei meccanismi tipici della narrazione dell'autore: prende una consuetudine sociale o, in particolare, un un programma televisivo e ne mette in risalto le storture, le assurdità, le devianze. E se in passato era toccato ai programmi di cucina, stavolta è il turno delle trasmissioni sul calcio, argomento già toccato un annetto fa in Paperina, Brigitta e la controestate antisportiva ma che qui si focalizza in particolare su quelle reti locali che non avendo i diritti per mostrare le dirette delle partite commentano in studio le azioni. O dovrebbero, visto che invece la cosa degenera spesso in insulti, trollate e caciara da bar di paese, in cui la cronaca va spesso a ramengo. Gagnor mostra la demenzialità di queste dinamiche, e le mette alla berlina creando un teatro dell'assurdo ancora più assurdo della realtà televisiva, con esiti assolutamente divertenti. Una bella prova dell'autore, supportato da un Del Conte che pare aver ritrovato i fasti di due decenni fa.

Per il resto abbiamo una straniera migliore del previsto (Amelia e il Penny Portasfortuna) dove la sceneggiatura non è malaccio e Fecchi ai disegni offre una prova decisamente migliore di quella della scorsa settimana, Pippercole che bof, e la particolarmente irritante Ciccio e la Torta Spaziale, di Secchi e Held, su cui non ho nemmeno voglia di spendere troppe parole, visto che è una storia che non lo chiede e non lo vuole, è pensata per non essere commentata criticamente, per non essere considerata alla stregua di un'opera su cui ragionare, osservare, fare paralleli. È banale, insensata, debole, offensiva per qualunque lettore dai 3 anni in su.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 14 Marzo 2013, 00:17:23
Topolino #2990

(http://img560.imageshack.us/img560/8364/2990c.jpg)

Un Casty divertente e divertito è lo stimolo a comprare il numero odierno del "Topo".Topolino e l'Operazione A.S.S.O. è infatti una storia che si allontana dai toni di grande avventura, di indagini intriganti o da esperimenti particolari, per creare invece un'atmosfera quasi da storia classica dei decenni scorsi, un'avventura in cui Topolino e Pippo devono affrontare una missione con molte gag e senza particolari pretese. Casty ne approfitta per tratteggiare un Pippo in (sgangherata) versione di 007 e con gli aggeggi di uno dei suoi bis-bis e per scrivere una storia leggera, molto movimentata e on the road, senza rinunciare comunque ad una piccola sorpresa finale che spiazza chi si aspettava il colpo di scena telefonatissimo. I disegni di Massimo De Vita sono particolarmente adatti al tenore della trama, visto che il tratto dinamica del Maestro si confà perfettamente a quanto vivono i due protagonisti.
Non è certo uno dei migliori lavori castyani, ma abbiamo comunque per le mani una simpatica avventura che ne approfitta per prendere anche bonariamente in giro i cliché delle spy-story.

Zio Paperone e l'Inarrestabile Avanzata Monetaria (Petrucha/Fecchi) chiude l'albo, ed è la straniera di turno, ancora una volta disegnata dalla nostra "matita in fuga". Dal punto di vista grafico niente da eccepire, sono lontane le performance non entusiasmanti della storia olimpica di un paio di settimane fa e abbiamo tavole di tutto rispetto. E la trama, per quanto un pelino assurda, si fa gustare con un certo interesse, e devo dire che pur avendo un'idea di base un po' sgangherata riesce a gestirla bene nel suo sviluppo.

Sul resto, ben poco da dire: la storia di Umperio Bogarto e Paperino è carina, ma niente più, quella di Ciccio è non classificabile per durata e inconcludenza mentre quella di Gastone ad opera di Panaro è ibrida, contenendo idee buone miste a cose poco originali o ad altre gestite non proprio ottimamente. A peggiorare le cose i disegni della Migheli, che continua un'involuzione nel suo stile iniziata ormai da tempo, che ha trasformato un tratto curioso e interessante per l'approccio usato in un tipo di disegno troppo deformed e poco attirevole.
Tra le rubriche spicca quella interessantissima sulla stampa in 3D! Bello il nuovo pezzo su Oz, mentre l'intervista doppia alle due spie Pippo/DoubleDuck non è niente di che.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Tek il 15 Marzo 2013, 14:07:24
Che dire, Bramo ha già detto tutto. Anche io ho letto, proprio stamattina, il nuovo Topolino, incuriosito dalla storia di Casty. Una storia molto più cartoon che fumetto, ma che comunque si legge e la si apprezza. Certo, urlo a gran voce il ritorno del Casty seriale, ma anche così va bene. Disegni di De Vita come sempre al top.  :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 31 Marzo 2013, 23:28:49
Topolino #2992

(http://img23.imageshack.us/img23/3900/topo2992.jpg)

Dai, un numero con Faraci lo si compra sempre! Specie considerando che le sue incursioni disneyane recenti sono limitatissime.
Con Topolino e Gambadilegno in: La Lunga Fuga, disegnata dal bravo Marco Gervasio, l'esito finale l'ho trovato meno brillante e convincente di quanto avvenuto poche settimane fa con la storia di Jack Due Di Cuori. Ciò non toglie il fatto che la storia è comunque valida, trasportando i protagonisti in un setting differente da solito per farli vivere come novelli Ulisse. L'avventura si presenta simpatica, non priva di quell'impronta deliziosamente faraciana che si riscontra in alcuni dialoghi e in certe situazioni, ma forse i riferimenti ai temi dell'Odissea come il ritorno e l'inganno non colpiscono come potrebbero fare, e la storia intrattiene senza sfondare davvero. La presenza di Giuseppe Tubi e della sua banda, ad ogni modo, è un tocco di stile non indifferente, di cui l'autore non abusa ma utilizza in favore della trama imbastita. Proprio per Tubi e compari Gervasio sfoggia uno stile aderente a quello di Gottfredson, restituendoci un'ottima prova che va a toccare anche gli altri personaggi della storia e gli ambienti, in una nuova dimostrazione del suo talento.
A impreziosire la storia-timone del numero, l'introduzione filosofica del competente Prof. Giulio Giorello e l'articolo sullo spettacolo teatrale Odyssey, che alzano in maniera interessante il livello qualitativo del "Topo".

Un'altra storia che sulla carta poteva essere definita "di peso" non raggiunge le vette che poteva invece violare: Le Giovani Marmotte e l'Oasi Contesa (Gagnor/Gottardo) è una storia che parla di guerra, di paesi orientali che lottano per il possesso di una terra, di bieco giornalismo di guerra e di "assurdità da adulti" piuttosto gravi. Ottima idea usare le GM per parlare di questi temi, e apprezzo anche l'utilizzo dell'ironia gagnoresca pure in un contesto del genere, utile per far risaltare certe cose in modo incisivo... ma qualcosa si ingrippa nel meccanismo, e al netto delle risatone che mi sono fatto per il dialetto lombardo/torinese sfoggiato dai leader dei paesi belligeranti, mi è restato poco di una storia che, per il tema affrontato, avrebbe dovuto invece incidere maggiormente nella mente del lettore. Ne è risultata invece una storia abbastanza buona e poco altro. Peccato. Molto buoni di disegni di Gottardo.

Il resto del numero offre il terzo episodio della saga dei trofei di Panaro, che prosegue con i suoi alti e bassi già rilevati nelle precedente puntate, una storia alquanto trascurabile con Gastone protagonista e una storia con Minni e Clarabella dalle venature assurde e poco coinvolgente. 
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 11 Aprile 2013, 00:10:57
Topolino #2994

(http://img541.imageshack.us/img541/213/002oew.jpg)

C'è un "Topolino" bello, in edicola.
Bello e importante. Per diversi motivi.
C'è la storia di apertura, cui è anche dedicata la copertina. Sto parlando di Topolino e la Promessa del Gatto (Camilleri/Artibani/Cavazzano/Andolfo), che mi ha fatto pensare a quando giustificavo alcune scelte "strategiche" operate dalla redazione negli scorsi anni, in cui si paperizzava o topolinizzava qualunque vip, discutibile o meno che fosse. I risultati spesso erano modesti, poco entusiasmanti, e il tutto aveva il sapore di una marchetta e poco altro. Ma il fatto di aver realizzato una storia con la versione disneyana di quel cantante/calciatore/attore/personaggio televisivo avrebbe portato pubblicità al settimanale, si sarebbe parlato di quella storia al telegiornale, sui quotidiani, e la fama dei Topolino ne avrebbe guadagnato.
Francesco Artibani, oggi, mi ha dimostrato che si può realizzare una storia Disney a fumetti capace di far parlare di sé al di fuori del soliti circolino ristretto andando a toccare un "vip" di un certo livello e prendendo in prestito una sua creatura per realizzare una storia dalla qualità davvero alta e significativa. Ecco il grande segreto, che segreto in fondo non era, ecco l'errore di valutazione che facevo, da pseudo-comunicatore: andare a pescare nel "basso", nel commerciale-a-tutti-i-costi con un fumetto al servizio del vip di turno non è l'unica via, si può decidere anche di ricercare "testimonial" di un certo spessore, non per questo meno amati e celebri nel nostro Paese, realizzando un'avventura che sia valida di per sé, dotata di un quid in più e di qualche strizzatina d'occhi grazie alla contaminazione pop.
Artibani l'ha capito e l'ha dimostrato con Topalbano e con tutto l'universo dei romanzi di Camilleri trasposto in "Topolino": La Promessa del Gatto è un giallo ben congegnato, ma è anche una storia non priva della classica e sottile ironia dello sceneggiatore romano, una sceneggiatura che funziona benissimo, un raffinato lavoro di ricerca curiosa applicato alla cultura siciliana e alla scrittura di Camilleri e un omaggio di classe alla narrativa italiana. Tutti pregi che vengono confermati dagli ottimi disegni di un grande Giorgio Cavazzano e dai colori, adeguati, caldi e ricercati di Mirka Andolfo.

C'è il ritorno di Fantomius, dopo il breve ciclo di storie di qualche mese fa, un'ottima idea di quel fan del Paperinik vendicatore che è Marco Gervasio. Silenzio in Sala (Gervasio)  forse è la meno convincente delle storie finora apparse delle Strabilianti Imprese di Fantomius, ma ciò non toglie che rimanga un'avventura affascinante per l'atmosfera e sopra la media per l'utilizzo dei personaggi e l'idea di fondo. Impostare quest'avventura come se fosse un film muto degli anni '20, omaggiando nel contempo icone di quell'ambiente, rende la storia assai gustosa.

C'è l'articolo su Paperman, scritto dal mitico Grrodon (alias Valerio Paccagnella) della Tana del Sollazzo (http://www.ilsollazzo.com/forum/index.php), che dopo le prime collaborazioni con la redazione per l'ambito online e per "Paperinik AppGrade", sbarca sulla testata ammiraglia. Valerio realizza un pezzo che in pochi paragrafi riesce a descrivere in modo preciso e chiaro i due aspetti positivi e importanti del corto animato: la sensibilità che scaturisce dalla trama e l'innovazione nel campo dell'animazione. Un contributo utile e approfondito su un tema di grande interesse.

Basterebbero questi tre elementi a giustificare l'acquisto di uno dei numeri migliori degli ultimi mesi: ma poi c'è anche un lungo pezzo-intervista a Camilleri, collegato alla storia d'apertura ovviamente, c'è una simpatica breve di Bosco e Faccini e l'ennesimo, godibilissimo capitolo di Andiamo al Cinema? (Bosco/Marini) che stavolta si concentra sui film catastrofici. Perfino la storia danese (Paperino e la Ricetta del Coraggio) non è malaccio, per quanto risenta sempre dei problemi narrativi tipici di questa produzione egmontiana (nei vari "Mega 2000" e "3000" che uscivano negli anni addietro, quante volte Paperino e co. sono capitati indietro nel tempo per un motivo o un altro?) risulta una lettura tutt'altro che spiacevole, al netto di alcune ingenuità, e i disegni di Massimo Fecchi aiutano a renderla ancora migliore.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 23 Aprile 2013, 11:43:18
(http://static.blogo.it/comicsblog/6/6c0/Cop_DISNEY_12MarzoOK-620x350.png)

E' tutto pronto per il Napoli COMICON, il Salone Internazionale del Fumetto (15^ edizione, dal
25 al 28 aprile, Mostra d'Oltremare).


Come già annunciato, The Walt Disney Company – Italia ha annunciato una grande iniziativa culturale ed editoriale: una mostra e un libro dedicate a Topolino, lo storico settimanale che ha raggiunto il traguardo dei 3000 numeri. La mostra è stata intitolata Magica Disney - 3000 volte Topolino ed allo stesso modo il saggio che la accompagna, opera edita proprio da COMICON Edizioni, costruita attraverso i contributi di numerosi scrittori e giornalisti, fra i quali Luca Boschi, Pier Luigi Gaspa, Alberto Becattini, Andrea Sani, Stefano Priarone, Nunziante Valoroso, Leonardo Gori, Matteo Sonz, Andrea Mazzotta, Federico Fiecconi, Loris Cantarelli, Tito Faraci, e contenente gli omaggi di maestri quali Vittorio Giardino, Lorenzo Mattotti, Leo Ortolani, Tanino Liberatore.

Il saggio è stato creato per dar visibilità alla vita storico-editoriale di Topolino e dei suoi personaggi, attraverso una analisi puntuale sugli universi di Topolinia e Paperopoli, mettendo in evidenza il contributo dei grandi Maestri disneyani della Nona Arte, e trattando il valore e l'ampiezza del fenomeno del collezionismo. Comicon ha preparato un volume da ben 240 pagine, utile per studiare la fenomenologia del mondo Disney nel costume e nella società del nostro paese. Magica Disney 3000 volte Topolino sarà distribuito in tutte le librerie successivamente all'apertura della mostra!

Il primo numero del settimanale di Topolino risale al 31 dicembre nel 1932 (pubblicato inizialmente da Nerbini), ma già nel marzo del 1930 la Disney aveva compiuto i suoi primi passi in Italia sulle pagine de "L'illustrazione del Popolo". Successivamente la testata è stata a lungo pubblicata da Mondadori e in seguito da The Walt Disney Company Italia. Insomma, ottant'anni di storia del fumetto che potete ripercorrere grazie ad un volume che festeggia il numero Tremila. Magica Disney - 3000 volte Topolino è un libro curato da Luca Boschi, considerato uno dei massimi esperti di fumetto disneyano al mondo.

Scheda tecnica:

Collana: I Libri di COMICON
240 pagine, col
19×26 cm, brossurato con alette
ISBN 9788898049066
Prezzo 22,00 EUR

fonte Comicsblog
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 23 Aprile 2013, 13:42:31
Topolino 2996

(http://www.topolino.it/sites/www.topolino.it/files/download_drawings/2996.jpg?1366020456)
Nell'ultimo Topo, che uscirà Mercoledì, ci saranno 3 storie che, a mio parere, vale la pena leggere.
La prima, e più lunga, "Paperinik e il castello dei segreti" si rifà ad una vecchia storia, ma fruibile anche senza conoscerla. Un buon mystery/investigativo, come non se ne leggono più di tanto in casa Disney da tanto tempo.
Inoltre vede esordire, in una storia lunga, Stefano Zanchi, disegnatore 22enne dal buonissimo talento.
"Paperino e il crollo di Zio Paperone" invece è la prima fatica di Vito Stabile, utente come me del Papersera. Pur con alcune ingenuità dovuta alla poca esperienza, la storia scorre via bene ed è molto piacevole da leggere.
E poi "Topolino Uno di Noi", un soggetto di Faraci, sceneggiato da Jacopo Cirilli, trentenne, altro astro nascente in casa disney. Storia che lancia un monito importante e che potrebbe definirsi un manifesto di chi è Topolino oggi, a 4 numeri dal 3000! Storia che tra 4 numeri avrebbe avuto forse più senso, e che entra di prepotenza tra le migliori storie su Topolino che io abbia mai letto negli ultimi anni che pecca, forse, di un contesto storico preciso(20-30 anni fa questa storia non avrebbe senso, e spero che neanche in futuro ce l'abbia). Per cui, lo grido anche io "Topolino Uno di Noi!"

Che dire la Disney investe sui giovani e se i risultati sono quelli di questo numero direi che fa più che bene! Se non fossi abbonato dopo questo numero mi abbonerei!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Tek il 23 Aprile 2013, 13:51:42
Anche io sono abbonato, e questo numero lo aspetto con ansia. Il personaggio di Paperinik lo adoro, anche se non sono molte le "grandi" storie del topo con questo personaggio, attualmente.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 27 Aprile 2013, 16:38:41
Topolino #2996

Non è facile commentare questo numero di Topolino, per me. Né banale.
Non sto parlando di qualità, di valore, di eccellenza. Per quanto nel suo insieme questo numero del "Topo" confermi il trend sempre più positivo che la testata ha ormai fissato da molti mesi a questa parte, è inutile fingere che per me il cuore dell'albo non sia la storia Paperino e il crollo di Zio Paperone, scritta dal mio amico Vito Stabile (http://www.ilsollazzo.com/forum/memberlist.php?mode=viewprofile&u=1585) e disegnata da Maurizio Amendola. Vito è utente della Tana del Sollazzo (http://www.ilsollazzo.com/forum/index.php) e del forum del Papersera, l'ho conosciuto in quei web-luoghi per poi ritrovarmi non poche volte a frequentarlo anche nella real life. È quindi grande il mio orgoglio e la mia partecipazione nel trovare su Topolino una storia firmata da lui :)
Il commento di questo numero è arduo perché è soprattutto la storia di un risultato, ottenuto con grande impegno e pazienza, coltivato con passione e che alla fine si è concretizzato in qualcosa di tangibile, in qualcosa che assomiglia ad un sogno divenuto realtà: una propria storia pubblicata su una rivista che per una settimana rimane a disposizione in tutte le migliaia di edicole diffuse per l'Italia, una storia che verrà letta da centinaia di persone, e che in futuro verrà tradotta e ristampata. Come già Grrodon - altro utente dei due forum sopracitati e altro amico -  due settimane fa, che con il suo articolo su Paperman rappresentava un primo significativo esempio di come la competenza e la bravura pagano chi è in grado di dimostrare le proprie qualità, Vito adesso ne è la conferma, e non stento a dire che questi due episodi creano un precedente importante e a cui guardare con soddisfazione e gioia.
Ma questo risultato, importante e lodevole di per sé, non chiarisce ancora il giudizio che si può dare su questa opera prima: mi sono fermato molto a pensare cosa e come scrivere sulla storia per riuscire ad essere equilibrato, intellettualmente onesto e soprattutto chiaro nelle impressioni che ne ho ricavato. Poi ho scelto la via più semplice, quella che mi riesce meglio e che cerco di utilizzare ogni volta, cioè scrivere con tutta la serenità possibile quello che penso: e con questa serenità dico che il crollo è una storia davvero molto buona, un esordio di ottima fattura che rivela l'urgenza narrativa del buon Vito.
Tutto perfetto, dunque? Be', no, ne ha da mangiare di minestra :P Alcune ingenuità emergono nella sceneggiatura, per esempio appare troppo repentina la "resurrezione" di Paperone quando tutto torna al proprio posto, senza nemmeno sincerarsi sulle prime del come, e anche l'idea stessa della scommessona appare un po' esagerata, visto che è stata lanciata da Rockerduck come idea estemporanea e non premeditata. Ma sono nei che col tempo e l'esperienza verranno sicuramente cancellati, e  guardando il resto della storia ci si accorge che di motivi per stare tranquilli ce ne sono eccome. L'urgenza narrativa a cui accennavo prima si ritrova nelle splendide due tavole finali, figlie di quel modo poetico e romantico di vedere i personaggi Disney che è un po' marchio di fabbrica, in tempi recenti, di Teresa Radice; ma anche nell'uso dei due personaggi principali, l'amato Paperone e Paperino.
È interessante l'idea di Vito, che prende il personaggio di finzione che più ama e più lo ha formato e decide di buttarlo a terra, di fargli conoscere una crisi come poche nella sua carriera. Assolutamente lontano dal classico concetto di fan-fiction, rischio da mettere in conto quando un esordiente è un appassionato, l'autore resiste alla tentazione di rendere il suo eroe un figo o di esaltarne le caratteristiche che, pure coerentemente con quello che il personaggio è stato negli anni, avrebbero configurato Paperone come protagonista assoluto della storia. Decide invece di mostrarne i lati più ambigui e nascosti, e quindi oltre all'affetto che prova per i propri cari e per Paperino in particolare, ecco la vanagloria, la consapevolezza del "I'm cool and I know it", e il bisogno di dimostrarlo senza cedere a compromessi, anche cadendo rovinosamente. Certo, Don Rosa e tanti altri ci hanno dimostrato che Paperone quando cade si rialza, ma... Paperone è umano, ce lo dicono quegli stessi autori e ne è sempre stato convinto Vito. E allora è perfettamente logico che Paperone possa prendere ogni tanto una bastonata tale da non farcela da solo, qualcosa che gli ricordi che deve contare anche sull'aiuto degli altri, anche senza chiederlo. Qui entra in scena un buonissimo Paperino, il cui difetto è forse quello di fare quello che fa in modo troppo "automatico", rispetto ad una delle sue visioni più classiche. Eppure, il difetto è anche la forza di questa caratterizzazione, che mostra ancora una volta umanità e spirito di sacrificio, credibili in un contesto famigliare reale.
Amendola, da par suo, offre una delle migliori prove in uno scenario che negli ultimi anni aveva visto calare abbastanza la sua media qualitativa, rispetto a 15-20 anni fa, e anche se alcune vignette non sono il massimo (come è ritratta Nonna Papera?), in generale abbiamo una prova accettabile, per una storia che va a toccare subito, alla prima sceneggiatura pubblicata, temi delicati riguardo i caratteri di due protagonisti assoluti del cast disneyano visti in modo più approfondito del solito, senza per questo snaturarli.
Menzione d'onore per la tavola-prologo che introduce un evento shock per poi fare rewind e spiegarlo.

A proposito di analisi delle caratteristiche classiche dei personaggi, arriva un altro giovane sceneggiatore, supportato dal soggetto di un navigatissimo Tito Faraci, che sceneggia una storia che torna ancora una volta sul tema di "Topolino perfettino". Faraci stesso, ma anche Artibani e Casty da metà anni '90 in poi hanno cercato di scardinare in diversi modi questa corruzione nell'interpretazione del personaggio simbolo della Casa Madre, con polizieschi scritti bene e non stereotipati, con un Topolino che torna alle origini gottfredsoniane e scarpiane, con avventure che rendono il personaggio umano e non infallibile. Dopo tanti anni, ancora non ho capito se Tito ritiene di essere riuscito nel compito che si era prefissato, ad ogni modo questa Topolino uno di noi (Faraci-Cirillo/Palazzi) è quasi una summa di questa operazione, o un lascito all'allievo Cirillo, che trova il suo significato vero e profondo nella tavola finale con la soluzione del mistero. È una storia geniale e davvero importante per la connotazione del protagonista, e chi ritiene che Topolino ne esca snaturato non ha capito il vero senso della storia che, metafumettisticamente, è uno dei significati della campagna di sensibilizzazione verso Mickey Mouse attuata da Faraci stesso. Il titolo, da concepire rigorosamente come coro da stadio :P , dice tutto in fondo, è un desiderio inespresso, è una speranza difficilmente ripagata, è allo stesso tempo una speranza e una riflessione. Storia bella, molto bella davvero.
Molto bravo Palazzi, molto apprezzabile la citazione ai Mercoledì di Pippo :)
In tutto questo, anche la storia in due tempi che apre il numero è davvero apprezzabile. Carlo Panaro prende in mano Paperinik e cita direttamente un classico martiniano tra le primissime storie del Vendicatore, Paperinik e il Castello delle Tre Torri, ristampata da poco sull'APPGrade (sinergia!!! :P ): il risultato è Paperinik e il Castello dei Segreti, disegnata in modo davvero buono dal giovane 22enne (quando gli autori iniziano ad avere meno dei miei anni, è tempo di iniziare a sentirsi vecchi :P ) Stefano Zanchi, che si becca meritatamente anche un articolo di approfondimento. La storia è un buon giallo, dove Panaro tira fuori una sceneggiatura pulita e lineare che però ben si confà al tipo di trama e di genere dell'avventura, ci restituisce un Paperinik eroe molto classico - nel senso positivo del termine - e sforna una delle sue storie migliori degli ultimi tempi. Complimenti a entrambi gli autori.

Ottima la cover, ottimo l'articolo su Iron Man 3, ottimo quello su Napoli Comicon, ottimo il conto alla rovescia per il n. 3000... ottimo un Topolino che sappia davvero essere soddisfacente sotto quasi tutti i punti di vista presentandosi come un magazine completo e appetitoso. :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 08 Maggio 2013, 13:12:55
La copertina del prossimo numero: 3000 !!!!!!

(http://www.comicus.it/images/stories/news/2013/3000.jpg)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 16 Maggio 2013, 22:28:03
Citazione di: Il Detective Oscuro il 08 Maggio 2013, 13:12:55
La copertina del prossimo numero: 3000 !!!!!!
PRenotatissimo!!!!!! :D :D :D

INvece per chi è anche appassionato di calcio , avete visto che spettacolo quella del 2999??
(http://www.topolino.it/sites/www.topolino.it/files/imagecache/issues_left_box/download_drawings/2999.jpg)

Domani vado a prenderlo :) :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 16 Maggio 2013, 22:33:58
Citazione di: Il Detective Oscuro il 08 Maggio 2013, 13:12:55
La copertina del prossimo numero: 3000 !!!!!!

(http://www.comicus.it/images/stories/news/2013/3000.jpg)

E' già uscito?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 16 Maggio 2013, 22:35:23
Citazione di: Azrael il 16 Maggio 2013, 22:33:58
Citazione di: Il Detective Oscuro il 08 Maggio 2013, 13:12:55
La copertina del prossimo numero: 3000 !!!!!!

(http://www.comicus.it/images/stories/news/2013/3000.jpg)

E' già uscito?

Settimana prossima  :) in teoria mercoledi
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 16 Maggio 2013, 22:36:28
Ottimo, allora lo prendo vista l'occasione  ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 16 Maggio 2013, 22:40:17
Citazione di: Azrael il 16 Maggio 2013, 22:36:28
Ottimo, allora lo prendo vista l'occasione  ^_^

dà molto valore alla libreria :up: :up: :up: :up: :up: :up: :up:
io avevo preso anche  il 2500 e 2000 
... per gli altri ( 1500 - 1000 - 500 - 100) devo essere pronto psicologicamente ed economicamente :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 16 Maggio 2013, 22:41:34
Citazione di: Azrael il 16 Maggio 2013, 22:33:58
Citazione di: Il Detective Oscuro il 08 Maggio 2013, 13:12:55
La copertina del prossimo numero: 3000 !!!!!!

(http://www.comicus.it/images/stories/news/2013/3000.jpg)

E' già uscito?
Mercoledì 22 Maggio!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 18 Maggio 2013, 12:12:54
Topolino 3000 - Comunicato Ufficiale

(http://www.comicus.it/images/stories/news/2013/Cover3000_new-1.jpg)

Comunicato Stampa

Milano, 17 maggio 2013 - Il settimanale Topolino taglia l'invidiabile traguardo dei 3000 numeri e festeggia con un'edizione da collezione, in edicola dal 22 maggio. Un numero doppio, dalla foliazione extra, con una copertina ricca di effetti speciali disegnata da Andrea Freccero e ben 14 storie dei più popolari disegnatori e sceneggiatori Disney, da Giorgio Cavazzano a Silvia Ziche, da Tito Faraci a Francesco Artibani, fino a Claudio Sciarrone e Corrado Mastantuono, solo per citarne alcuni.

Il numero 3000 è dedicato a tutti ipersonaggi della banda Disney - un patrimonio creativo assolutamente unico - che, con le loro avventure, da oltre 80 anni divertono adulti e bambini: veri e propri amici che si aggirano per Paperopoli, Topolinia e dintorni (per non parlare dei mondi paralleli!), esprimendosi attraverso nuvolette e onomatopee che in poche lettere, a volte, dicono più di un romanzo. Sono loro, infatti, gli impareggiabili protagonisti delle 14 storie, legate fra loro dal comune denominatore del richiamo nel titolo o nella trama al "fatidico" 3000, che fanno parte del Topolino celebrativo.

"Non abbiamo avuto dubbi nel voler dedicare questo numero 3000 ai personaggi a fumetti Disney - dichiara Valentina De Poli, direttore del settimanale. Sono loro uno dei segreti del successo di Topolino, sono loro che ci consentono di ritrovare, sorridendo, i nostri tic e quelli di chi ci vive accanto, di riconoscere attraverso una risata i nostri caratteri e le nostre relazioni. Un meccanismo che ha permesso a Topolino, attraverso 3000 numeri di storie, di coinvolgere e appassionare lettori di ogni età; gli stessi lettori che, in un sondaggio realizzato per questo traguardo, confermano che c'è un pezzo di noi in ogni personaggio, con un protagonista sopra a tutti: Paperino!".

Il sito: L'arrivo in edicola del numero 3000 coincide con il restyling del sito www.topolino.it (http://www.topolino.it) che, dal 22 maggio, si presenta con una nuova veste grafica, un'attenzione particolare all'interazione fra gli utenti e tante sorprese e novità: dai blog dai mondi di Topolinia e Paperopoli, che vanno ad affiancare quelli della redazione, all'ampia sezione dedicata ai giochi online, dove ci si potrà cimentare in mille sfide al nuovissimo "Topo Chi?", passando per la Topopedia, l'enciclopedia che racconta e illustra i personaggi che vivono sulle pagine di Topolino. Attraverso il sito si ha accesso alla nuova community, dove gli utenti potranno interagire fra loro, scambiandosi messaggi attraverso il forum moderato, e creare e arredare ambienti in cui far muovere il proprio avatar paperizzato o topizzato, grazie alla potenziata "avatar machine" che includerà anche scenari fumettosi dove far vivere il proprio alter ego. Ogni utente entrerà così a tutti gli effetti nel mondo del fumetto, sentendosi un abitante di Topolinia e Paperopoli.

Proprio dal sito www.topolino.it (http://www.topolino.it) parte la "grande caccia alla tavola scomparsa": una vera e propria caccia al tesoro sul web in sei tappe, per permettere ai lettori di recuperare la pagina del numero 3000 dedicata a DoubleDuck misteriosamente scomparsa e completare così il proprio Topolino 3000 da collezione.

Facebook: La pagina fb di Topolino lancia invece il tormentone del momento: "Topolinizza i tuoi amici", un gioco nel quale associare i propri amici ai personaggi Disney trovando le somiglianze (fisiche o caratteriali) che li legano, per creare una sorta di album di famiglia personalizzato.

Le app Topolino è anche su iPad e su iPhone e in questa edizione speciale sono ben 4 le storie interattive arricchite da un video celebrativo.

Auguri VIP: Non mancano infine i messaggi attraverso i quali personaggi del mondo dello sport, dello spettacolo e della cultura (da Fabio Fazio a Tiziano Ferro, da Marco Mengoni a Aldo, Giovanni & Giacomo, da Claudio Bisio a Fiorello) amici di Topolino hanno fatto arrivare i propri auguri al loro settimanale a fumetti preferito.

Le storie

Le 14 storie speciali realizzate per questo numero sono legate tra loro dal comune denominatore del magico numero 3000 e toccano tutti i temi più cari ad autori e lettori: dal viaggio avventuroso, condito da trame visionarie suggerite da un classico della letteratura, ai temi eco-friendly e green della storia ispirata ai prodotti a km zero e a quelli dedicati all'avvento della tecnologia 3D. Non mancano l'avventura "dalla parte delle papere", il classicissimo viaggio nel tempo, l'omaggio al mondo del calcio e un inedito Gastone sfortunato. La posizione d'onore è occupata dalla storia di Tito Faraci e Giorgio Cavazzano, un vero omaggio-dedica al magazine dove il maestro Cavazzano ha scelto di dar luce alle sue matite escludendo, per una volta, l'uso della china.

Pippo, Gambadilegno e... il colpo da tremila testi di Tito Faraci, disegni di Giorgio Cavazzano

Chi l'ha detto che a Gambadilegno non interessano i fumetti? Be', non li legge, questo è certo, ma se nella soffitta di Pippo c'è un albo che vale un sacco di dollari, occhio che non sparisca!

Zio Paperone e il Tiranno dei Mari testi di Francesco Artibani, disegni di Corrado Mastantuono

Pico de' Paperis viene aggredito da un misterioso individuo che gli sottrae studi e documenti storici riguardanti il celebre sottomarino Nautilus di Capitano Nemo e rinvenuti per caso da Paperone. Il sedicente "Tiranno dei Mari", che si firma con una minacciosa piovra nera, invita lo zione a lasciar perdere l'impresa di ricostruire il sommergibile, ma Paperone non è tipo da arrendersi facilmente...

Topolino e il sorprendente 3000 sceneggiatura e disegni di Casty

Un regalo di Eta Beta, un avveniristico televisore con 2999 canali+1, arriva a casa di Topolino e catalizza subito la sua attenzione e quella di Minni, Orazio, Clarabella e Basettoni, che si trovano lì per organizzare una festicciola. Solo Pluto non è interessato al mitico canale 3000, che promette la visione di film che "sembrano veri, meglio del 3D" e, anzi, preferisce dormire. Strano... ma non meno di ciò che inizia ad accadere improvvisamente ai nostri personaggi.

Paperinik e la grande caccia alla numero 3000 testi di Marco Bosco, disegni di Andrea Freccero

Paperone ritrova la Numero Tremila, il suo tremillesimo decino guadagnato mezzo secolo prima, e la consegna a Paperino come pagamento della giornata di lavoro. Ma le cose si complicano: di ronda nei panni di Paperinik, Paperino deve fermarsi da Archimede per un'avaria alla 313X. Responsabile del guasto è proprio il decino, incastrato nella molla del sedile espulsore. Seccato, Paperinik scaglia la Numero 3000 fra i rottami del laboratorio, ignorando che Amelia è sulle sue tracce, come pure Paperone, dopo aver scoperto che per un difetto di conio il decino è una moneta rara e preziosissima...

Qui, Quo, Qua e le prelibatezze a km 3000 testi di Teresa Radice, disegni di Stefano Turconi

Qui è in Alaska per una borsa di studio e gli mancano i manicaretti di Nonna Papera. Qualcuno però ci mette lo zampino, comprando e spedendo in Alaska la produzione alimentare di Nonna Papera. Toccherà ai nipotini risolvere la situazione, avendo a cuore la diffusione della cucina sana e soprattutto la tutela dall'ambiente!

3000 metri sopra il cielo di Paperopoli testi e disegni di Silvia Ziche

Uno degli ingegnosi antifurto del deposito spedisce Brigitta in orbita. Ed è proprio ad altissima quota che si sposta l'infinita sfida amorosa tra Brigitta e Paperon de' Paperoni. Lassù, l'ostinata papera potrà contare sull'aiuto insperato di una supereroina in trasferta: Paperinika!

Indiana Pipps e i 3000 anni incompiuti testi di Bruno Sarda, disegni di Massimo De Vita

Frecce avvelenate, deserti infuocati, immersioni prolungate... Nessun pericolo riuscirebbe a distrarre il grande archeologo Indiana Pipps dal raggiungimento del suo obiettivo. Di che cosa si tratta? Ha a che fare con un mistero millenario...

Archimede & Edi e il cacciatore di passato testi di Roberto Gagnor, disegni di Claudio Sciarrone

Nel laboratorio di Archimede accadono le cose più straordinarie. Al geniale inventore capita anche di condurre un'indagine serrata in lungo e in largo nel tempo, alla ricerca di chi sta facendo sparire le vestigia del passato.

Tip e Tap e la combinazione fortunata testi di Augusto Macchetto, disegni di Lorenzo Pastrovicchio

Macchia Nera rapisce Topolino e Tip e Tap si lanciano al suo inseguimento, decisi a salvare lo zio. Dopo una corsa mozzafiato piena di imprevisti e colpi di scena, i due nipotini raggiungono il furfante, ma sembra che ormai sia troppo tardi: Topolino è rinchiuso in una cassaforte legata a una carica al plastico. Per salvarlo, bisognerebbe scoprire la combinazione...

Gastone e la bolletta numero 3000 testi di Carlo Panaro, disegni di Marco Gervasio

Tremillesima bolletta dell'elettricità da pagare per... il fortunatissimo Gastone? No, gli è stata recapitata per sbaglio: in realtà è destinata al decisamente meno fortunato cugino Paperino, che ha "l'onore" di ricevere questo tipo di bolletta riservata solo a chi supera i 3000 dollari di arretrati. Però Paperino è lontano (e comunque non avrebbe i soldi per pagarla), così Gastone decide di aiutarlo e saldarla al posto suo. L'impresa si rivelerà tutt'altro che semplice...

Eta Beta e l'uomo del 3000 testi di Fabio Michelini, disegni di Francesco D'Ippolito

Un famoso giornale a fumetti mette in palio un ricco premio per chi presenterà una collezione completa della rivista stessa. Zapotec e Marlin intendono partecipare e serviranno intelligenza e decisione per raggiungere l'obiettivo, oltre all'aiuto di un amico dalla straordinaria sensibilità, Eta Beta, e della banda Disney al gran completo!

La Banda Bassotti e il raduno dei 3000 testi e disegni di Enrico Faccini

Una volta all'anno ha luogo il grande raduno dei Bassotti: ben 3000 furfanti sparsi in tutto il mondo, che si riuniscono a far baldoria. Quest'anno l'organizzazione della "convention" spetta ai Bassotti paperopolesi che, essendo a corto di fondi, decidono di affittare la scalcinata nave da crociera "Tremiglia", capitanata da Paperoga. La crociera si rivelerà ricca di sorprese, una più delirante dell'altra...

Ciccio e la partita numero 3000 testi di Riccardo Secchi, disegni di Alessandro Perina

La ricetta di certi deliziosi pasticcini preparati da Nonna Papera sta per finire tra le grinfie di un antipatico produttore di dolciumi. Solo l'intervento di Ciccio, il papero più goloso del mondo, potrebbe sventare il pericolo... a suon di parate!

Paperino Paperotto e l'amico del 3000 testi di Bruno Enna, disegni di Roberta Migheli

Paperino cerca amicizia nel futuro, assemblando un macchinario che dovrebbe metterlo in contatto con qualcuno che vive nell'anno 3000. Almeno, questo è quanto crede lui. Il prodigioso strumento viene costruito e funziona davvero, e "dall'altra parte" sembra esserci qualcuno che riesce a capirlo benissimo...

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


IL SETTIMANALE TOPOLINO, UN MITO SENZA TEMPO E SENZA FRONTIERE

È il Natale del 1932, quando Topolino, stampato dall'editore fiorentino Giuseppe Nerbini, fa il suo ingresso nelle edicole italiane. Nell'agosto del 1935, la testata passa da Nerbini a Mondadori. Dopo la Guerra, nell'aprile 1949 torna in edicola Topolino e Mondadori per l'occasione adotta il particolare formato libretto – scelto per ottimizzare l'impiego delle macchine usate dall'editore – che ancora oggi rende unico il magazine.
Da subito Topolino presenta molte delle caratteristiche che hanno permesso al giornale di arrivare oggi al numero 3000. Già nel numero 7, per esempio, fu pubblicata L'inferno di Topolino, la prima di una lunga serie di Grandi Parodie che nei decenni hanno raccontato in chiave disneyana le storie più popolari di tutti i tempi e di tutte le culture.

Sotto la guida di Mario Gentilini, dal 1949 al 1980, cresce e si afferma la parte editoriale del giornale. Oltre alle storie, hanno grande successo giochi e rubriche cosiddette "enciclopediche", quali Salvator Gotta risponde a..., Se lo sai rispondi, La segretaria per tutti. Quando la direzione passa a Gaudenzio Capelli, aumenta nelle storie e nell'apparato redazionale anche una certa sensibilità ecologica e civile; Topolino si conferma, inoltre, precursore delle attuali community, grazie a iniziative di enorme successo come i Trofei di Topolino (culla dei giovani talenti sportivi in oltre 40 specialità) e il Club di Topolino (decine di migliaia di iscritti).
Del 1988 è lo storico passaggio dalla Arnoldo Mondadori Editore alla The Walt Disney Company Italia, mentre gli anni '90 sono quelli delle "grandi firme": Enzo Biagi, Renzo Arbore, Mario Monicelli, Deborah Compagnoni, Susanna Tamaro, Ronaldo collaborano con il giornale in veste di soggettisti.
Questi sono anche gli anni dei grandi gadget di Topolino distribuiti su più numeri: l'orologio ecologico nel 1989, la macchina fotografica nel 1990, il Topobinocolo nel 1991, il marsupio nel 1992 e il mitico Topowalkie nel 1993, che fece segnare lo storico record di 1.100.285 copie vendute.

La fama del magazine è tale che sono sempre tanti i personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura desiderosi di collaborare alle sue pagine, con una semplice intervista, scrivendo una storia o diventandone i protagonisti: la lista degli amici di Topolino è lunghissima. Tra gli altri, ricordiamo Mike Bongiorno, Fiorello, Marcello Lippi, Aldo Giovanni e Giacomo, Claudio Bisio, Valentino Rossi,Fausto Brizzi, Gerry Scotti, il Premio Nobel Dario Fo, Lilli Gruber, Vittorio Feltri, Michele Serra, Beppe Severgnini, Lina Sotis, Giulio Giorello, Valentina Vezzali, Giuseppe Turani e i grandi maestri Enzo Biagi e Indro Montanelli, fino ai più recenti Alessandro Baricco, Fabio Fazio, Victoria Cabello, Francesco Totti, Cesare Prandelli, Fernando Alonso.
Nel 2000 si affermano nuovi personaggi, come il popolarissimo Paperino Paperotto, ed è il momento delle lunghe saghe come quella fantasy di Wizards of Mickey. Paperino acquisisce una terza identità trasformandosi nell'agente segreto DoubleDuck, che sventa complotti e intrighi internazionali in avvincenti avventure. Si rafforza inoltre la relazione con i lettori che diventano protagonisti delle pagine del giornale, trasformandosi in inviati davvero speciali, i Toporeporter; Topolino si posiziona sempre più come magazine destinato alle famiglie: ai ragazzi in primo luogo, ma senza dimenticare un'importante fetta di lettori adulti.
Dell'ultimo decennio sono anche le felicissime esperienze, a fumetti e non, che hanno portato alla realizzazione di capolavori quali "La vera storia di Novecento", trasposizione a fumetti dal romanzo di Baricco, "Dracula di Bram Topker", realizzata per i 100 anni dalla scomparsa di Bram Stoker, "Topolino e la promessa del gatto", l'omaggio a Andrea Camilleri e al suo commissario Montalbano; le due mini-saghe con Topi e Paperi realizzate per celebrare il 150° anniversario dell'Unità d'Italia e l'iniziativa "Salviamo le parole", con la partecipazione di Alessandro Bergonzoni in qualità di testimonial paperizzato.
Prosegue oggi la sfida di Topolino che, grazie alla nuova piattaforma integrata tra sito, carta, iPad e iPhone, mostra ancora una volta la sua capacità di restare al passo con i tempi, coinvolgendo i lettori in avventure sempre nuove. Topolino è uno di quei miti in grado di vivere cambiamenti epocali, senza temere la concorrenza di nuove forme di intrattenimento, continuando ad avere successo grazie al cuore del giornale, le storie a fumetti, permeate da quel tocco speciale chiamato "magia Disney".
Il settimanale Topolino oltre frontiera
Topolino è un mito senza tempo, un universo di immaginazione diffuso in tutto il mondo in 40 Paesi, con oltre 80 milioni di copie vendute all'anno.

fonte Comicus
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 18 Maggio 2013, 14:42:52
hype  :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 19 Maggio 2013, 21:09:03
idem, hype a manetta, e anche tanta commozione :cry:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 20 Maggio 2013, 14:36:35
Topolino 3000: la tavola scomparsa

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Topolino 3000 è ormai alle porte, ma rischia di rimanere incompleto, almeno per tutti quei lettori privi di pazienza, internet o, semplicemente, non abbastanza informati.

Nel numero 2999, infatti, dopo la storia di DoubleDuck si dava il via a una caccia al tesoro telematica atta a scoprire un codice "alphanumerico" che sarebbe servito a recuperare una tavola scomparsa della. Per non togliervi il divertimento vi invitiamo a risolvere tutti i passi della caccia al tesoro che parte da qui (http://www.disney.it/topolino3000/intro/).

Se proprio non ce la fate e non volete avere un numero incompleto, la pagina mancante la potete trovare qui (http://www.disney.it/topolino3000/3000/tavola-scomparsa-3000.pdf): stampatela, ritagliatela e completate il vostro Topolino 3000 collocando la pagina tra la 184 e la 186.

fonte Comicus
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Creation il 20 Maggio 2013, 15:04:43
Si sono smobilitati tutti i più grandi per questo numero.....   :w00t:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 20 Maggio 2013, 15:07:50
Dovevano celebrare in maniera eccellente un avvenimento di questo tipo!  :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 22 Maggio 2013, 13:04:36
Oggi mio padre me l'ha preso  :w00t: :w00t: :w00t:

14 Storie!!!! :rulezza:

Appena posso con calma me lo leggo  ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 22 Maggio 2013, 13:08:37
Preso anch'io ed ho letto gia le prime 2 storie!
è un signor albo, ricchissimo, doppio...sarà un piacere proseguire!  :w00t:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 22 Maggio 2013, 14:02:37
Anche se abbonato ho deciso che terrò la copia dell'abbonato sigillata per cui ho acquistato il 3000 e letto la prima storia... Davvero un bel modo di festeggiare! Bisognerebbe farlo più spesso.

Comunque vero che sono 14 storie ma alcune sono di 4 pagine...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: M.I.B.86 il 22 Maggio 2013, 17:06:31
Preso è letto anch'io :D
Numero superlativo e indimenticabile coi migliori autori disney  :clap:
Alcune delle storie pubblicate basterebbero a giustificare l'acquisto di un numero singolo,qui ce ne sono almeno 5 così :clap:

Poi nel finale della prima storia  continuavo a ripetermi:Magari succedesse davvero :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 22 Maggio 2013, 20:33:11
Al TG1 Poco fa hanno parlato di Topolino 3000  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Nightmist il 22 Maggio 2013, 21:54:13
io l'avevo prenotato dal mio edicolante ma ne ha ricevuto una sola copia, ovviamente andata a uno che l'aveva prenotato prima di me. Stamani ho fatto un giro per varie edicole ma nulla, è andato via come il pane.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 23 Maggio 2013, 10:24:44
Terminata la lettura! Un albo indimenticabile, con storie molto belle e anche divertenti!
Ho apprezzato particolarmente la presenza delle tavole degli artisti, dei disegni, delle schede introduttive all'inizio di ogni storia e anche gli auguri dei Vip, degli artisti e dei lettori!
Si ha la sensazione di essere protagonisti di un evento straordinario ed in futuro potremmo dire: "io c'ero...ed ecco il mio TOPOLINO 3000!!!"
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 24 Maggio 2013, 13:50:33
Finito stamattina... Veramente molto molto molto soddisfatto. Un gran bel numero! La redazione si è data da fare e ha fatto veramente un bel numero! Un 3000 da ricordare da avere e custodire gelosamente!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 26 Maggio 2013, 16:14:31
A me è arrivato due giorni fa. Finora non ho letto tutte le storie, ma la maggior parte mi sembrano molto belle e ben disegnate :) Molto bella la storia con
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Anche quella con PP8, in cui
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 26 Maggio 2013, 20:12:14
A quanto pare è andato a ruba questo numero 3000, con i soliti sciacalli che ne hanno prese più copie per rivenderlo a 10 - 20 o 30€ sui mercatini o ebay :tsk: ... che gentaglia <_<
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 27 Maggio 2013, 17:46:08
Citazione di: EMC2 il 26 Maggio 2013, 20:12:14
A quanto pare è andato a ruba questo numero 3000, con i soliti sciacalli che ne hanno prese più copie per rivenderlo a 10 - 20 o 30€ sui mercatini o ebay :tsk: ... che gentaglia <_<

Guarda a vedere cos'è successo mi sento quasi in colpa ad averne comprata una copia da lettura per tenere la mia da abbonato incelophanata....
Per inciso leggevo su un altro forum che avevano quasi triplicato la tiratura per questo 3000 rispetto alla tiratura ordinaria(considerando che spesso hanno dei resi... direi che hanno voluto "rischiare")... Quindi in teoria di copie in giro ce ne sono e anche parecchie, più di qualunque numero precedente.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 27 Maggio 2013, 17:59:38
Dopo aver chiuso la mia collezione di Topolino con il numero 2000 (partendo dal 1382) ho deciso di prendere il 3000 per una questione di affetto. Pensavo di trovare un giornale con storie infantili e invece scopro che Topolino è rimasto in gran parte come ricordavo: un ottimo modo per scoprire cose nuove e imparare la nostra belal lingua. Probabilmente le storie degli anni 80-90 erano costruite meglio (più articolate e di più ampio respiro), ma in queste trovo una maggiore aderenza alla società attuale (mi viene in mente soprattutto quella di Nonna Papera e Qui Quo Qua in Alaska). Diversi sono i ritmi che una volta erano più tranquilli mentre ora li trovo molto più incalzanti, con il rischio che si possano avere delle semplificazioni in alcuni passaggi (vedi la storia di Eta Beta che ho trovato veramente molto carina, se non fosse per l'artificio finale con cui trasporta al museo la collezione). Come disegni (a parte quelli di Casty che non mi sono piaciuti molto, a fronte di una storia invece piuttosto originale) direi che la Disney ha fatto uniformare i suoi disegnatori (tranne ovviamente i maestri come Cavazzano e De Vita) ad un canone unificato che, se da una parte rende lo stile ben riconoscibile, dall'altra appiattisce un po' l'originalità che c'era una volta.
In questo periodo un po' particolare, dopo aver passato a leggere fumetti "adulti" dopo aver chiuso a 17 anni con Topolino, mi ritrovo quasi a fare la strada inversa, ormai quasi stanco dei supereroi sempre più cinici, e tornare a letture più "ingenue" e spensierate. Tanto che alla soglia dei 40 mi sta quasi tornando la voglia di ricomiciare a collezionare (e leggere ovviamente) Topolino.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 27 Maggio 2013, 21:20:39
Citazione di: Silver Surfer il 27 Maggio 2013, 17:59:38
Dopo aver chiuso la mia collezione di Topolino con il numero 2000 (partendo dal 1382) ho deciso di prendere il 3000 per una questione di affetto. Pensavo di trovare un giornale con storie infantili e invece scopro che Topolino è rimasto in gran parte come ricordavo: un ottimo modo per scoprire cose nuove e imparare la nostra belal lingua. Probabilmente le storie degli anni 80-90 erano costruite meglio (più articolate e di più ampio respiro), ma in queste trovo una maggiore aderenza alla società attuale (mi viene in mente soprattutto quella di Nonna Papera e Qui Quo Qua in Alaska). Diversi sono i ritmi che una volta erano più tranquilli mentre ora li trovo molto più incalzanti, con il rischio che si possano avere delle semplificazioni in alcuni passaggi (vedi la storia di Eta Beta che ho trovato veramente molto carina, se non fosse per l'artificio finale con cui trasporta al museo la collezione). Come disegni (a parte quelli di Casty che non mi sono piaciuti molto, a fronte di una storia invece piuttosto originale) direi che la Disney ha fatto uniformare i suoi disegnatori (tranne ovviamente i maestri come Cavazzano e De Vita) ad un canone unificato che, se da una parte rende lo stile ben riconoscibile, dall'altra appiattisce un po' l'originalità che c'era una volta.
In questo periodo un po' particolare, dopo aver passato a leggere fumetti "adulti" dopo aver chiuso a 17 anni con Topolino, mi ritrovo quasi a fare la strada inversa, ormai quasi stanco dei supereroi sempre più cinici, e tornare a letture più "ingenue" e spensierate. Tanto che alla soglia dei 40 mi sta quasi tornando la voglia di ricomiciare a collezionare (e leggere ovviamente) Topolino.

Veramente un bel commento.
Se posso permettermi, visto che Topolino lo seguo settimanalmente e sto facendo un percorso simile al tuo (ma senza abbandonare il topo), per cui sto cominciando ad avvicinarmi ad un fumetto "maturo".
Questo numero è particolare proprio a causa del fatto che è il 3000. Questo per quel che riguarda la struttura di alcune storie, magari sbrigative, ma per dare la possibilità di avere più storie. Certo non mancano storie che abbiano passaggi sbrigativi o poco chiari, ma non è sempre così.
A livello di disegni noto che in molti si lamentano di questa unificazione, quando questa è "apparente" nel senso che dopo un pò di letture si vede che determinati stili appartengono ad uno specifico disegnatore. E chi si lamenta ammette anche di non leggere Topolino da diverso tempo.
Sul fatto che le storie anni '80 siano meglio... non posso saperlo, non le ho vissute, non essendo ancora nato in quegli anni. Ma attualmente un topolino presenta una qualità media superiore alle storie degli anni '90 a mio parere(nonostante alcune belle storie anni '90 siano a mio ricordo molto belle).
Detto questo a mio parere come lettura scacciapensieri e passatempo Topolino è molto valido e spesso anche istruttivo. Poi per carità capita e capiterà sempre la storia più infantile di altre visto che spesso magari un messaggio vuole essere portato anche ai più piccoli.
Detto questo se ti va leggi pure qualche numero e poi facci sapere cosa ne pensi. Quando leggo un Topo meritevole cerco sempre di segnalarlo per tempo e mi sforzerò di farlo sempre di più!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 27 Maggio 2013, 22:00:29
I prossimi numeri credo proprio che li prenderó, anche per vedere come sono le storie piú seriali. Non leggendolo da molto tempo, mi chiedevo peró se ci sono ancora le storie a puntate, magari con ambientazioni speciali.
Per quello che riguarda la qualità delle storie molto anche dipende dall'occhio di chi legge. Io ho amato quelle degli anni 80 perchè in quel periodo ero bambino e le leggevo con gli occhi di un bambino. Magari leggendole oggi mi accorgerei che non sono cosí belle come ricordavo (anche se su molti cicli ho dei forti dubbi, visto che sono storie comunque epocali).
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Matches Malone il 27 Maggio 2013, 22:07:58
La prima storia con Pippo è fantastica e guarda caso affronta proprio il tema del collezionismo. Pippo immenso :lama:

Bellissime anche quella di Paperone e quella di Archimede.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 27 Maggio 2013, 22:09:57
Quella su Pippo è favolosa  :lol: ha fatto
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
:lolle:

Comunque ancora non l'ho finito  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 27 Maggio 2013, 22:14:59
Citazione di: Silver Surfer il 27 Maggio 2013, 22:00:29
I prossimi numeri credo proprio che li prenderó, anche per vedere come sono le storie piú seriali. Non leggendolo da molto tempo, mi chiedevo peró se ci sono ancora le storie a puntate, magari con ambientazioni speciali.
Per quello che riguarda la qualità delle storie molto anche dipende dall'occhio di chi legge. Io ho amato quelle degli anni 80 perchè in quel periodo ero bambino e le leggevo con gli occhi di un bambino. Magari leggendole oggi mi accorgerei che non sono cosí belle come ricordavo (anche se su molti cicli ho dei forti dubbi, visto che sono storie comunque epocali).

Sì, spesso e volentieri ci sono storie a più parti suddivise su più Topolino, e sono a mio parere tra le migliori storie.
Vero che la qualità delle storie dipende da chi legge e che le storie che si leggevano da piccoli sono quelle e che diverse storie anni '80 sono molto belle. Vabbè non mi dilungo troppo xD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: emmeemmeesse il 28 Maggio 2013, 17:26:37
In una storia del 3000 c'è un cameo di Uno. :P
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 28 Maggio 2013, 18:41:24
Citazione di: emmeemmeesse il 28 Maggio 2013, 17:26:37
In una storia del 3000 c'è un cameo di Uno. :P
Dove, scusa? :hmm:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 28 Maggio 2013, 19:00:39
CitazioneLe nostre fonti segrete e molteplici ci hanno fatto immaginare questo: TOPOLINO SE NE VA!
«Topolino», la testata, assieme ad altre testate Disney, migra da Disney Italia e la licenza passa a Panini.
Così come è per «L'Uomo Ragno» anche «Topolino» sarà della casa editrice modenese.
La produzione di fumetti dovrebbe restare a Milano, e con un ricambio di autori (nuovi sceneggiatori sono stati chiamati alle armi, in grande segretezza), ma anche una diminuzione di produzione, probabilmente.
E poiché Panini non produce riviste, ma volumi o albi tradotti, e però Panini ha comprato «Cioè», (testata romana che non sta producendo denaro, ma ha una redazione), la redazione delle riviste potrebbe diventare romana, con un agile risparmio.

Vi gira la testa?
Comprensibile.
Ma da tempo alla Disney americana i fumetti interessano poco o niente. È piuttosto il mercato europeo, con Francia e Danimarca in testa a curare edizioni e produzioni dei fumetti e giornaletti.
Ricordiamoci infine che, fino al 1988, «Topolino» usciva per Mondadori, era fatto da Mondadori e da molti autori italiani (come ora). La scelta di far uscire "Topolino" da Mondadori fu tutta Disney, contro il parere del capitale Mondadori.
Insomma niente da stupirsi se le testate cambiano di mano.
Di certo serpeggia inquietudine tra i lavoratori, si direbbe che si parli di cassa integrazione quasi fosse una fabbrica... ma non lo è?
Una fabbrica di idee, ma anche di artigianato di alto livello, di produzione industriale, una produzione che si esporta ed è marchio di qualità Made in Italy.
Sarà a settembre la nuova uscita? O prima?
Questo bellissimo numero di «Topolino», il 3000, esurito in 24 ore, sarà la pietra di confine?
Fonte: Comicout http://comicout.blogspot.it/2013/05/il-topo-e-lelefante.html (http://comicout.blogspot.it/2013/05/il-topo-e-lelefante.html)
Chissà quanto c'è di vero  :hmm:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 28 Maggio 2013, 20:37:09
Citazione di: dottor-chi il 28 Maggio 2013, 18:41:24
Citazione di: emmeemmeesse il 28 Maggio 2013, 17:26:37
In una storia del 3000 c'è un cameo di Uno. :P
Dove, scusa? :hmm:

La storia su Eta Beta.

Citazione di: Silver Surfer il 28 Maggio 2013, 19:00:39
CitazioneLe nostre fonti segrete e molteplici ci hanno fatto immaginare questo: TOPOLINO SE NE VA!
«Topolino», la testata, assieme ad altre testate Disney, migra da Disney Italia e la licenza passa a Panini.
Così come è per «L'Uomo Ragno» anche «Topolino» sarà della casa editrice modenese.
La produzione di fumetti dovrebbe restare a Milano, e con un ricambio di autori (nuovi sceneggiatori sono stati chiamati alle armi, in grande segretezza), ma anche una diminuzione di produzione, probabilmente.
E poiché Panini non produce riviste, ma volumi o albi tradotti, e però Panini ha comprato «Cioè», (testata romana che non sta producendo denaro, ma ha una redazione), la redazione delle riviste potrebbe diventare romana, con un agile risparmio.

Vi gira la testa?
Comprensibile.
Ma da tempo alla Disney americana i fumetti interessano poco o niente. È piuttosto il mercato europeo, con Francia e Danimarca in testa a curare edizioni e produzioni dei fumetti e giornaletti.
Ricordiamoci infine che, fino al 1988, «Topolino» usciva per Mondadori, era fatto da Mondadori e da molti autori italiani (come ora). La scelta di far uscire "Topolino" da Mondadori fu tutta Disney, contro il parere del capitale Mondadori.
Insomma niente da stupirsi se le testate cambiano di mano.
Di certo serpeggia inquietudine tra i lavoratori, si direbbe che si parli di cassa integrazione quasi fosse una fabbrica... ma non lo è?
Una fabbrica di idee, ma anche di artigianato di alto livello, di produzione industriale, una produzione che si esporta ed è marchio di qualità Made in Italy.
Sarà a settembre la nuova uscita? O prima?
Questo bellissimo numero di «Topolino», il 3000, esurito in 24 ore, sarà la pietra di confine?
Fonte: Comicout http://comicout.blogspot.it/2013/05/il-topo-e-lelefante.html (http://comicout.blogspot.it/2013/05/il-topo-e-lelefante.html)
Chissà quanto c'è di vero  :hmm:

Non vedo perchè la Disney Italia dovrebbe farlo. Discorso diverso per alcune collane americane che potrebbero uscita in Italia edite da Panini(come per esempio le 2 collane Rizzoli).
Spero che in ogni caso si mantenga una qualità delle nuove storie elevate!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 28 Maggio 2013, 20:58:37
Citazione di: garalla il 28 Maggio 2013, 20:37:09
Citazione di: dottor-chi il 28 Maggio 2013, 18:41:24
Citazione di: emmeemmeesse il 28 Maggio 2013, 17:26:37
In una storia del 3000 c'è un cameo di Uno. :P
Dove, scusa? :hmm:

La storia su Eta Beta
Pochi secondi fa ho controllato,e, con un colpo di fortuna ho trovato la scena. Grazie comunque :up:. Inoltre, ho visto anche un evroniano :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 29 Maggio 2013, 10:07:50
Sul discorso Panini.
Sul Papersera alcuni autori sono intervenuti per commentare la notizia dicendo che loro stessi non ne sanno nulla...
Nonostante questo sul Corriere si è diffuso lo stesso articolo della Scarpa...

Staremo a vedere.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: emmeemmeesse il 30 Maggio 2013, 23:40:57
Citazione di: dottor-chi il 28 Maggio 2013, 20:58:37
Citazione di: garalla il 28 Maggio 2013, 20:37:09
Citazione di: dottor-chi il 28 Maggio 2013, 18:41:24
Citazione di: emmeemmeesse il 28 Maggio 2013, 17:26:37
In una storia del 3000 c'è un cameo di Uno. :P
Dove, scusa? :hmm:

La storia su Eta Beta
Pochi secondi fa ho controllato,e, con un colpo di fortuna ho trovato la scena. Grazie comunque :up:. Inoltre, ho visto anche un evroniano :lol:
Nella stessa scena?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 30 Maggio 2013, 23:53:13
Ho appena finito il n.3000

Molto bello  ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 31 Maggio 2013, 15:22:45
Citazione di: emmeemmeesse il 30 Maggio 2013, 23:40:57
Citazione di: dottor-chi il 28 Maggio 2013, 20:58:37
Citazione di: garalla il 28 Maggio 2013, 20:37:09
Citazione di: dottor-chi il 28 Maggio 2013, 18:41:24
Citazione di: emmeemmeesse il 28 Maggio 2013, 17:26:37
In una storia del 3000 c'è un cameo di Uno. :P
Dove, scusa? :hmm:

La storia su Eta Beta
Pochi secondi fa ho controllato,e, con un colpo di fortuna ho trovato la scena. Grazie comunque :up:. Inoltre, ho visto anche un evroniano :lol:
Nella stessa scena?
Si :)

Citazione di: Azrael il 30 Maggio 2013, 23:53:13
Ho appena finito il n.3000

Molto bello  ^_^
Quoto :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 31 Maggio 2013, 16:30:40
Io ho letto anche il 3001: carino. La prima storia mi ha un po' ricordato la versione del Milione di Paperino uscito negli anni '80 (bellissima) e credo sarebbe stato bello avere una maggiore "continuity" (nel senso che Kubilay Khan compariva anche allora e si poteva riprenderne l'aspetto). Per me che sono genovese e ritengo il pesto la salsa più buona che si possa mangiare è stata anche una bella sorpresa (però nella seconda pagina della ricetta c'è un errore: hanno invertito il disegno delle trofie con quello delle linguine, che sono appunto spaghetti piatti).
In assoluto la storia che mi è piaciuta di più è stata quella di Paperinik che affrontava un argomento delicato come la privacy.
La storia finale, prodotta in Danimarca, mi ha lasciato un po' perplesso: è molto lontana dai canoni italiani e dalla nostra sensibilità e il fatto che la produzione delle storie si stia allontanando dall'Italia dà molto da pensare, soprattutto sulla qualità generale. Forse un cambio di gestione, come quello ipotizzato verso Panini, potrebbe essere utile per infondere nuova linfa in una pubblicazione che in passato è stata quasi un canone di riferimento a livello mondiale.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 31 Maggio 2013, 17:09:49
Letto anche io il 3001...
Che dire... sono finite le fatiche di Pippercole, per un pò voglio dimenticare di averle lette.
Un numero nella media piuttosto bassa del topo, forse dovuta anche al confronto indegno col precedente...
Si salva a mio parere solo la storia di Paperinik, le altre sono piuttosto scontate, ma giusto che ogni tanto ci siano anche storie scontate. Spero presto in una bella storia di Casty!
Mi è piaciuta un sacco la pagina delle "Topolinizzazioni" dove si pubblicizza questa nuova trovata su FB, nelle quale vediamo una foto di Catenacci con ZP che dice "assomiglia ad Atomino" e Paperino che dice "Assomiglia a Bertoni quello di PK!".
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 04 Giugno 2013, 17:53:00
Non perdetevi su Topolino 3003 la parodia di Moby Dick di Artibani/Mottura!
Vi informerò per tempo se sarà divisa in parti o se sarà contenuta tutta nello stesso Topo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 05 Giugno 2013, 06:31:18
Citazione di: garalla il 04 Giugno 2013, 17:53:00
Non perdetevi su Topolino 3003 la parodia di Moby Dick di Artibani/Mottura!
Vi informerò per tempo se sarà divisa in parti o se sarà contenuta tutta nello stesso Topo.

verrà divisa in parti...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 05 Giugno 2013, 11:13:49
Confermo la divisione in due parti, e la pubblicazione su due Topolini consecutivi il 3003 e il 3004
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 05 Giugno 2013, 18:37:41
Citazione di: garalla il 05 Giugno 2013, 11:13:49
Confermo la divisione in due parti, e la pubblicazione su due Topolini consecutivi il 3003 e il 3004
:up: :hug: :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 10 Giugno 2013, 22:22:38
Mi sono accorto di non essere venuto qui a tessere le lodi del n. 3000 di "Topolino", perché sono una brutta persona :P Prossimamente, se trovo il tempo necessario, scrivo qualcosina di tardivo e quindi inutile :P
Per ora volevo però approfittare del topic, dell'onda di rinnovato interesse verso il fumetto Disney (anche grazie all'imminente Moby Dick che puzza di capolavoro lontano un chilometro) per linkare l'interessantissima ultima puntata di "Tizzoni d'Inferno" (il podcast di Tito Faraci), nella quale è ospite nientepopodimeno che Giorgio Cavazzano!
http://www.trasmissione.eu/2013/06/06/giorgio-cavazzano/ (http://www.trasmissione.eu/2013/06/06/giorgio-cavazzano/)
Ascoltate che merita! ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 12 Giugno 2013, 15:39:39
ho preso oggi il 3003 ... e ho sfogliato subito la storia di moby dick ...

si ma ... QUANTO è BRAVO  MOTTURA ai disegni?? :w00t:

(http://edicoladisney.altervista.org/sito/wp-content/uploads/2013/06/Topo3003.jpg)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 12 Giugno 2013, 20:27:47
Ho sfogliato velocemente il top (che comperò domani o dopodomani), e i disegni della storia su Moby Dick sono eccezionali!!!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 13 Giugno 2013, 10:31:33
Citazione di: DarioJoke89 il 12 Giugno 2013, 15:39:39
ho preso oggi il 3003 ... e ho sfogliato subito la storia di moby dick ...

si ma ... QUANTO è BRAVO  MOTTURA ai disegni?? :w00t:

(http://edicoladisney.altervista.org/sito/wp-content/uploads/2013/06/Topo3003.jpg)
Mottura è eccezionale!....che cover!  :wub:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Creation il 13 Giugno 2013, 20:04:38
Letta la storia su moby dick e devo dire che oltre ai disegni veramente molto belli (e i colori!!!  :wub: mirka Adolfo forever) la sceneggiatura è veramente molto scorrevole, passi da una scena all altra con una velocità incredibile e arrivi in fondo con ancora lo "stomaco" vuoto.... Caratterizzazione dei vari personaggi ottima, primo su tutti il vecchio Paperone nei panni del capitano! Un capolavoro! Mi resta da capire in quante puntate la suddividano!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 13 Giugno 2013, 20:31:28
Citazione di: Creation il 13 Giugno 2013, 20:04:38
Letta la storia su moby dick e devo dire che oltre ai disegni veramente molto belli (e i colori!!!  :wub: mirka Adolfo forever) la sceneggiatura è veramente molto scorrevole, passi da una scena all altra con una velocità incredibile e arrivi in fondo con ancora lo "stomaco" vuoto.... Caratterizzazione dei vari personaggi ottima, primo su tutti il vecchio Paperone nei panni del capitano! Un capolavoro! Mi resta da capire in quante puntate la suddividano!

Dovrebbero essere 2
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 15 Giugno 2013, 11:55:34
C'è da dire che Mottura quasi imita lo stile di Celoni  :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 15 Giugno 2013, 13:17:34
Citazione di: Paperinik il 15 Giugno 2013, 11:55:34
C'è da dire che Mottura quasi imita lo stile di Celoni  :ahsisi:

Se non ricordo male c'era stata una loro collaborazione artistica quando hanno disegnato il fumetto di Epic Mickey... e veramente io non distinguevo i due tratti...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: X-Lynx il 16 Giugno 2013, 22:02:33
Ho letto la parodia di Moby Dick.  :w00t: Davvero molto bella! Non vedo l'ora di leggere la seconda parte! Inoltre i disegni sono davvero sensazionali. :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 17 Giugno 2013, 10:57:37
Topolino #3003

Insieme al 3000, questo numero era quello più atteso di questo inizio estate 2013... da quando si sapeva che Artibani e Mottura erano al lavoro su una parodia di Moby Dick, e da quando si è iniziato a capire che il feeling sarebbe stato quello utilizzato un anno fa per Dracula, l'hype è salito alle stelle, fomentato da una robusta campagna pubblicitaria del "Topo" stesso su Facebook, e da alcune succose anteprime grafiche di Mottura.
Ora abbiamo in mano la prima parte di questo Moby Dick disneyano, e cosa dire se non che le aspettative sono state ripagate? E' difficile esprimere un parere completo sull'operazione, senza la conclusione che vedremo fra un paio di giorni, ma fin d'ora è possibile osservare come da parte di Artibani ci sia stato un ottimo lavoro di scrittura che concerne i dialoghi (davvero ottimi, sia negli interventi di Quachab che nei monologhi di Ismaele/Paperino), l'atmosfera che viene raccontata e il modo di gestire questa prima metà di storia: si può dire che non succede molto finora, ma abbiamo un quadro preciso dei protagonisti, delle loro personalità e della loro missione, e sappiamo qual è l'obiettivo a cui punta il protagonista e di conseguenza la storia. Mottura, da par suo, realizza delle tavole meravigliose, in cui i paperi sono rappresentati in modo ricercato e raffinato, i costumi sono curati nei minimi dettagli per immergere il tutto nell'epoca di riferimento e gli ambienti diventano affreschi fantasiosi, arzigogolati e affascinanti in cui l'occhio si perde ammirato.
Non trovo comunque che sia un clone di Celoni: i due hanno lavorato insieme per la GN di Epic Mickey, confermo, e comunque si conoscono e stimano professionalmente da anni, ma io vedo comunque alcune differenze che mi fanno riconoscere al volo lo stile dell'uno rispetto a quello dell'altro ;)
Le premesse perché anche questa promessa sia mantenuta ci sono tutte: non vedo l'ora, quindi, di vedere il "corpo" della trama per poter apprezzare a tutto tondo questa ennesima perla, simbolo di un Topolino che sempre più si prende sul serio e riconosce eguale importanza a quest'anima qualitativa, oltre a quella più easy che caratterizza l'antologico Disney. Allegare alla storia, come ormai piacevole uso, l'intervista ai due autori è la ciliegina sulla torta del numero, con Mottura che spiega le sue scelte grafiche e Artibani che spazia senza problemi nel citare Bone e l'illustre precedente di rivisitazione a fumetti del classico di Melville.

Il resto va dal buono al... meno buono. Il discorso dell'antologico fatto poche righe sopra, infatti, è assolutamente valido e ci credo ciecamente, vale a dire che chiaramente immaginare Topolino come un fumetto in cui trovare storie ambiziose ogni settimana è utopico per la natura stessa del giornale. Una storia come Nonna Papera e il mitico granoturco tipico rientra in una media abbastanza buona, e per quanto l'avventura non mi abbia attratto più di tanto per via di un soggetto un po' bof, la sceneggiatura di Macchetto si fa leggere e Limido disegna sempre bene :)
Bosco col suo Andiamo al cinema? prosegue con questa serie che rientra tra le sue cose migliori, e anche stavolta infatti la comicità intelligente dell'osservare gli stereotipi di ogni genere cinematografico (stavolta il poliziesco) funziona perfettamente.
Poi ci sono altre due storie.
Per Topolino e l'inseguimento all'ultima indicazione l'unico aggettivo che mi viene in mente è: chemmerda.
Spiace osservare che una giovane leva, che inevitabilmente deve farsi le ossa, abbia commesso un fail così spaventoso, ma non ho nessun appiglio per provare a difendere queste 12 tavole, e nemmeno la voglia di trovarlo dal momento che è una storia offensiva verso il lettore, tanto giovane quanto (e soprattutto) verso quello più navigato. Topolino si comporta in modo insensato e innaturale, all'interno di una situazione che più malamente stereotipata non si può, e con soluzioni narrative assolutamente inaccettabili. A peggiore il tutto il comparto grafico, con la Migheli che fa di tutto per rendere ancora più assurdo il quadro generale dell'avventura, realizzando disegni in cui i movimenti risultano sconclusionati e ridicoli.
A confronto, perfino la danese Paperino turista S.U.P.R.E.M.O. brilla, per quanto sia anche lei l'abuso di alcuni stereotipi, per di più allungati eccessivamente.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 20 Giugno 2013, 17:31:59
Bellissimo commento Bramo! Su "Moby Dick" sono d'accordo, c'è una bella caratterizzazione dei personaggi, inoltre il motivo perché Quachab è fissato con Moby Dick è geniale. "Andiamo al cinema" mi è piaciuto fin dalla prima puntata, e anche questa dimostra che la serie procede sempre allo stesso livello. "Topolino e l'inseguimento all'ultima indicazione" é l'anello debole del numero, "Paperino turista S.U.P.R.E.M.O." è bellina, ma è portata troppo per le lunghe e "Nonna Papera e il mitico granoturco tipico" è godibile, ma trovo che ci si rigiri un po' troppo attorno al passato di Cornelius Coot, anche se il finale è bello.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 20 Giugno 2013, 17:41:48
I giochi di parole presenti nella storia di nonna Papera hanno reso la lettura davvero piacevole per me :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 20 Giugno 2013, 18:10:58
Citazione di: Paperinik il 20 Giugno 2013, 17:41:48
I giochi di parole presenti nella storia di nonna Papera hanno reso la lettura davvero piacevole per me :sisi:
Quali esattamente?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 21 Giugno 2013, 10:28:31
Con un'altra strepitosa copertina, sul n. 3004 si chiude Moby Dick.
Leggendo qua e altrove, ho notato come questa seconda parte della storia firmata da Artibani, Mottura e Andolfo ha convinto meno la maggioranza dei lettori, scottati da una velocità degli eventi, da un colpo di scena banale e da altre soluzioni considerate non idonee.
Non è questo il mio caso: sarà che prima ancora di leggere la prima parte mi ero imbattuto in un articolo che diceva chiaramente chi si celava sotto le vesti di Trallallà, e quindi me l'ero già messa via come cosa assodata fin dal principio. Ma non solo: leggendo l'episodio della settimana scorsa, era chiaro dalla scarsità di avvenimenti e dalla tranquillità narrativa che si respirava – tutto atto a introdurre i personaggi, le motivazioni, la missione del protagonista e l'ambientazione – che questa seconda parte avrebbe dovuto essere, di contro, un turbinio di avvenimenti, ma sempre con quella trentina di tavole a disposizione. Qualcuno invocava la necessità di avere una terza parte per rendere più armonica la scansione degli eventi, ed effettivamente non sarebbe stato male, anche secondo me la storia ne avrebbe giovato. Resta il fatto, però, che anche così stiamo parlando di un'opera magistrale sotto tutti i punti di vista della fase produttiva. La sceneggiatura infatti funziona: nei dialoghi, forti e potentissimi, ma anche nella stesura della storia, visto che a mio parere la suddivisione quasi netta di prologo nel primo tempo e corpo del racconto nel secondo ci sta, funziona, e al netto di qualche passaggio effettivamente un po' accelerato
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
quello che offrono le ultime tavole è un'iniezione di adrenalina potente, una girandola di avvenimenti che portano a quella bella riflessione finale, accennata già nella prima parte, che restituisce quel tocco filosofico che fa parte del romanzo originale.
I disegni di Mottura sono meravigliosi. Voglio subito sganciarmi da qualunque polemica al riguardo :P Mi limito a dire che personalmente li ho apprezzati molto, che lo stile tanto di disegno quando di organizzazione delle tavole mi trova entusiasta e che tutto ciò, unito ai sempre splendidi colori della Andolfo rendono ogni singola tavola uno spettacolo per gli occhi. Le enfatizzazioni, la cartoonizzazione, gli arabeschi che si incontrano nelle vignette sono un omaggio all'artisticità del disegno e alle atmosfere barocche che una storia come questa inevitabilmente chiede e vuole trasmettere.
Il punto importante di Moby Dick, a mio modo di vedere, è da identificare nel progetto che sta portando avanti Artibani da quando è tornato in Disney, quella scrittura consapevole e rispettosa dei personaggi, che va a trovarne le caratteristiche vincenti e le immerge in trame coinvolgenti e ambiziose, innalzando lo standard qualitativo del settimanale. Più in generale, in questo periodo di indubbio rilancio dell'immagine di Topolino verso i lettori di fumetti in generale, avere cose del genere sulla testata ammiraglia e pubblicizzarle in modo interessanti tramite sito, video, interviste e Facebook è sicuramente un'ottima cosa.

Parlavo dei disegni di Mottura, poco fa: giusto per chiudere la parentesi e continuare ad analizzare l'albo, preferisco queste tavole così ricercate a quelle senza infamia e senza lode di Luciano Gatto nell'ultima storia: Gambadilegno e un compito illegale è una storia che non si vorrebbe leggere, e i disegni di Gatto la completano perfettamente. Non perché siano brutti, il disegnatore ha quel suo stile pulito e lineare che per certi versi è anche piacevole, ma che in una storia con questa trama si prestano ad accentuare quell'aria semplicistica dei personaggi. Tanto Artibani rende gli standard character vivi e reali, quanto Pesce in questa avventura li rende macchiette assurde, a cui non si può credere, con cui non ci si può immedesimare tanto agiscano in modo irrazionale. Inutile tirare in ballo il Gamba di Faraci, che io apprezzo tantissimo ma che è tutta un'altra cosa e con tutta un'altra filosofia dietro, che nulla ha da spartire con Pietro che fa da baby sitter a Tip e Tap. Altro che il Gamba del 3000 con la partita di calcetto! :P Se quindi i presupposti sbagliati minano la storia fin dalla seconda tavola, l'autore costruisce una storia in cui rende i nipotini di Topolino assolutamente antipatici e ligi al dovere in maniera poco credibile per come viene sbattuta sul muso a Pietro, per poi sfociare nel nonsense di Gambadilegno camuffato da scolaro. Che sia voluto o non voluto, è un nonsense non riuscito in una storia da dimenticare.
Manco Macchetto si salva, visto che Nonna Papera e l'invasione degli Ultracraker passa via senza lasciare molto: ancora Nonna Papera, qualche gag con Ciccio, ancora alieni bla bla bla. La cosa del grano invasore che si trasforma in cracker poteva anche essere simpatica nell'ottica di presa in giro di certi b-movie horror, ma non c'entra l'obiettivo.
Dopo Moby Dick, comunque, la storia migliore dell'albo è quella di Paperinik: Bosco è bravo, non sempre ma in questa avventura è efficace, è un buon Paperinik quello che vediamo agire, molto detective ma ci sta. Ho apprezzato molto il finale inaspettato, che si risolve in modo un po' troppo a tarallucci e vino, ma che comunque vale. E in generale tutta la trama viene portata avanti bene e con bei dialoghi.
Mazzon non è certo tra i miei disegnatori preferiti, ma qui è piacevole, dai
La storia di Filo e Brigitta, infine, è una breve simpatica, perché sfrutta un tormentone nel giusto spazio per farlo, anche se scade un po' nel finale. Ma strappa un paio di risate nel modo giusto, e quindi il suo compito lo svolge.

Infine, segnalo che già si parla di Monsters University con largo anticipo, ed è bene perché le campagne pubblicitarie si costruiscono per tempo e con iniziative simpatiche, come in questo caso. E' da notare poi il breve pezzo di Valerio Paccagnella, che parla di The Blue Umbrella (il nuovo corto Pixar) riuscendo in poche righe a parlare di influenze, tecnica e obiettivi di regista e sceneggiatori. Un altro tassello importante della cultura dell'animazione viene portato avanti da Valerio sulle pagine del "Topo", il che è tutt'altro che banale e facile. Continua così ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 21 Giugno 2013, 19:42:43
Era un'infinità di tempo che non compravo Topolino, non mi sono fatto mancare uno speciale ogni tanto, ma il settimanale erano diversi anni che non lo prendevo. Tutto fino allo scorso sabato, ho visto l'illustrazione di copertina del numero 3003 e ho provato a sfogliarlo, le immagini erano bellissime, tuttavia dato che la storia non si concludeva in quel numero ho deciso di passare. Una volta giunto a casa però continuavo a pensarci, quindi ho provato a chiedere un po' qui sul forum, ma ormai ancor prima di ricevere risposte ho deciso che l'avrei acquistato, cosa che ho fatto subito il giorno seguente (questa settimana ho comprato anche il 3004 per la conclusione della storia).
Che dire, Moby Dick è un racconto molto ben fatto, le illustrazioni ti catapultano direttamente sulla Piquod in mezzo all'oceano. Mi sono voluto leggere questa storia tutta d'un fiato, quando mi avete detto che sarebbero stati 2 episodi ho aspettato di avere anche il secondo prima di cominciare, nel frattempo mi sono letto tutte le altre. Belli anche gli "extra", non sapevo che una famosa balena bianca fosse davvero esistita, con Topolino non si smette mai di imparare.
Oltre alla grande reinterpretazione di questo classico ci sono le altre storie, come sempre essendo ognuna a sé il gradimento è altalenante, ci sono piccoli gioielli e ciofeche, ma non mi lamento. Mi ha dato una sensazione davvero piacevole leggere questo fumetto, è da quando ero bambino che leggo Topolino, certo c'erano anche Tiramolla, Soldino, Braccio di Ferro, Geppo, quei fumetti di guerra di cui non ricordo il titolo, e forse anche altri, ma il Topo era l'unico che seguivo costantemente ogni settimana e la cosa è durata penso almeno una decina di anni. A distanza di tanto tempo devo dire che qualcosa è cambiato, non saprei bene cosa ma ho questa sensazione, forse sono cambiato io, ma questo è rimasto comunque un fumetto di qualità.
Devo dire che ho "riscoperto" un mio vecchio grande amore, perché non so voi ma i fumetti che leggo più volentieri io non sono quelli con la storia o i disegni migliori, ma quelli che hanno per me un valore affettivo, nostalgico... e in questo campo Topolino si piazza indiscutibilmente al primo posto senza che nessuno lo possa schiodare da lì.
Con grande dispiacere ora come ora non ricomincio a seguirlo, troppi arretrati di altre serie ancora da leggere oltre a quelle in corso, ma per quest'estate conto di finire (o quasi) la roba arretrata che mi aspetta, poi per quest'autunno devo dare una risistemata alla mia casella e se riesco a levare abbastanza roba per allora Topolino potrebbe tornare un appuntamento settimanale anche per me. Intanto però tengo d'occhio le uscite e... cambio set!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Neo il 26 Giugno 2013, 14:47:18
L'edicolante mi ha recuperato il numero 3000 :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 27 Giugno 2013, 16:34:40
Citazione di: Neo il 26 Giugno 2013, 14:47:18
L'edicolante mi ha recuperato il numero 3000 :D

Avevo letto da qualche parte che avrebbero provveduto a fare delle ristampe per soddisfare le richieste!
Felice che sia arrivato a te e spero sia arrivato a tutti quelli che l'hanno richiesto!

Letto nel frattempo anche il 3005... Pur senza delle storie capolavoro è un numero che si attesta su una media piuttosto alta.
Sempre più felice di questa gestione del Topo!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 28 Giugno 2013, 19:43:00
Mi sa che per 5 settimane consecutive lo prendo, voglio la 313 XTREME :sisi:

il promo
http://www.topolino.it/video/313-xtreme/ (http://www.topolino.it/video/313-xtreme/)

e un pò di storia
http://www.topolino.it/archivio-post/vrooom-vi-racconto-di-me/ (http://www.topolino.it/archivio-post/vrooom-vi-racconto-di-me/)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 29 Giugno 2013, 00:52:18
Quindi dal prossimo ( 3006) per cinque uscite quindi fino al 3010? :D :D

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 29 Giugno 2013, 00:58:23
Citazione di: DarioJoke89 il 29 Giugno 2013, 00:52:18
Quindi dal prossimo ( 3006) per cinque uscite quindi fino al 3010? :D :D


A quanto ho capito sì... qualcuno può confermare?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 29 Giugno 2013, 01:01:21
ok ho cercato un pò e ve lo confermo io  :)
Da settimana prossima per le prossime 5 uscite !!!!
sarààà asssolutamenteeee miaaa :D :D :D :D :D :D :D :D :D

(https://fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/1003811_10151676049053088_615929968_n.png)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 29 Giugno 2013, 10:37:55
Non per sminuire il vostro entusiasmo... Ma spero non compriate il Topo per il gadget abbinato xD
Scherzi a parte da un paio d'anni a questa parte hanno fatto un paio di gadget niente di che ma le storie che lo pubblicizzavano era fatto bene e anche se erano volutamente propaganda per far continuare l'acquisto erano anche storie riuscite bene.
Insomma storie come nello speciale 3000 in cui il numero 3000 era presente ma non influenzava l'intera storia, così spero che il gadget sia presente nella storia ma che la storia non sia in funzione di quel gadget. Comunque vedendo sul sito di Topolino che la storia è scritta da Sisti mi fa ben sperare(per dire è uno dei creatori di PK...)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 29 Giugno 2013, 10:44:27
Citazione di: garalla il 29 Giugno 2013, 10:37:55
Non per sminuire il vostro entusiasmo... Ma spero non compriate il Topo per il gadget abbinato xD
Scherzi a parte da un paio d'anni a questa parte hanno fatto un paio di gadget niente di che ma le storie che lo pubblicizzavano era fatto bene e anche se erano volutamente propaganda per far continuare l'acquisto erano anche storie riuscite bene.
Insomma storie come nello speciale 3000 in cui il numero 3000 era presente ma non influenzava l'intera storia, così spero che il gadget sia presente nella storia ma che la storia non sia in funzione di quel gadget. Comunque vedendo sul sito di Topolino che la storia è scritta da Sisti mi fa ben sperare(per dire è uno dei creatori di PK...)
Io ho sempre comprato , compro e sono abbonato a topolino da una vita.
quindi non è per il gadget ma per il topo vero e proprio che è una tradizione in casa mia  :D :D

a parte questo, ho notato dopo il numero 3000 un netto cambio a livello gestionale e non solo.
Sembra che il cambio che ci sia stato in casa Topolino abbia fatto solo che bene al settimanale !
e sono convinto che sotto questa nuova gestione, anche il gadget  :D , sarà  contestualizzato molto bene :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 29 Giugno 2013, 15:51:13
Il gadget è una "scusa" per comprarlo, se il fumetto non mi piacesse non lo prenderei, e poi io vado matto per i ninnoli che riguardano Topolino... vi ricordate la macchina di Macchia Nera? a me ricordava un sacco la Batmobile :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 29 Giugno 2013, 18:08:54
Sembravate gasati a mille per "una macchinina". Poi figurati io sono abbonato dal '96/97(non ricordo quando mio nonno mi fece il primo abbonamento) e anche prima ero un afficionados
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 29 Giugno 2013, 20:01:49
Ma io non lo nego, sono anche gasato a mille per la macchinina ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 04 Luglio 2013, 15:20:10
Topolino #3006

(http://i43.tinypic.com/mmpf9u.jpg)

Non me n'è mai fregato molto dei gadget, almeno da una decina d'anni circa. Prima, quando compravo il Topo ogni settimana mi piaceva avere il modellino da montare durante luglio, dopo basta.
Ma 'sta 313-eXtreme esercita un insano potere su di me :P E considerato che nell'arco di questi 5 numeri almeno 3 (quelli con la storia di Gagnor/Sciarrone e quello con Casty) li prenderei comunque, ho pensato che tanto valeva pigliarmene anche altri 2 e avere gadget + storia completa di Paperinik.
Che è pur sempre un Paperinik by Alessandro Sisti, il che non è poco. E considerato che in passato (e anche negli ultimi anni) le storie promozionali dell'allegato da montare non erano per forza delle marchettate forzate ma anzi delle storie più che buone con sceneggiatori di rilievo al lavoro, mi sono avvicinato a Paperinik sull'Oceano  Scombinato con grande interesse, che per ora non è stato affatto deluso. Certo, è solo il primo pezzo, succede poco, è molto introduttivo, c'è qualche ingenuità (il ladro tonto che si tradisce) ma per essere un prologo ha tutte le carte in tavola per essere l'apertura di una storia avventurosa e interessante, anche considerando il villain non banale che si suggerisce. Mazzarello realizza tavole leggermente migliori del solito (per quanto gli occhi spiritati rimangano), certo il Freccero della cover è tutta un'altra storia ma il lavoro di Mazzarello riesce comunque ad accompagnare in modo sufficiente la storia.

Il resto del numero non è neanche male. Topolino e l'attrattore fatale in realtà è una storia strana, non tanto per il terzetto di scienziati che accompagnano il protagonista, quanto per il tono della narrazione, gli scambi di battute tra i tre professori, la risoluzione finale... giuro, se non avessi letto i credits avrei attribuito la storia a Macchetto, piuttosto che a Sisti (il che non vuole essere né un'offesa né un complimento, né all'uno né all'altro: è una semplice constatazione). Una storia che lascia un po' perplessi ma anche simpatica, buoni i disegni di Soldati.
Quando Pippo ... incontra l'arte contemporanea è una delle storie comiche nello stile tipico di Bosco: divertente, dai, lo stile dell'autore in questo ambito mi piace sempre. Comparto grafico in mano a Marini che, rispetto agli anni scorsi, disegna personaggi che sembrano venire da immagini promozionali piuttosto che da tavole di fumetto.
Poi c'è Zio Paperone e il Superdollaro, con i disegni di un Gatto sempre piacevole nel tratteggiare la figura di Paperone e degli altri paperi protagonisti, in una trama di Michelini che non mi ha molto convinto nei suoi presupposti di base, non tanto sul fatto (alla fine la dinamica è la stessa di quanto accaduto da noi una decina d'anni da col passaggio dalla lira all'euro... solo che "superdollaro" non si può proprio leggere), quanto sulla reazione di Paperone: sì, ok l'affetto di Paperone per ogni sua moneta e banconota, ma davvero era un'opzione plausibile quella di diventare nullatenente in un colpo? :P Vabbè, lo sceneggiatore salva tutto in corner con due ottime tavole finali che ribaltano il senso della storia e fanno perdonare questi piccoli ingrippamenti, dando nel complesso una bella storia.
Infine, la danese, che di solito è da me invisa: stavolta no, anzi, anche se non certo per i disegni di Andersen che mamma mia, non riesco proprio a digerire, tranne in alcune vignette dove il suo stile è giustificato, per il resto non apprezzo il tratto di questo disegnatore.
Ma la trama è comunque bastevole per apprezzare un'avventura che parte in maniera fin troppo classica per andare poi a toccare un elemento profondo e importante di Paperino. Bella.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 04 Luglio 2013, 20:39:31
Secondo me il villain nella storia di Paperinik è
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
:sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 04 Luglio 2013, 22:49:37
Direi che non v'è dubbio alcuno ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 05 Luglio 2013, 04:45:18
C'è una cosa che mi è sembrata stranissima nella storia successiva... Enigm già lo conoscevo, Marlin pure, ma il terzo scienziato non l'avevo mai visto... comunque il fatto che non mi torna è stato vedere Marlin senza Zapotec, come mai questa cosa? (tra l'altro per sostituirlo con Pinco Pallino...)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 05 Luglio 2013, 12:10:42
Citazione di: Dylan Dog il 04 Luglio 2013, 20:39:31
Secondo me il villain nella storia di Paperinik è
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
:sisi:
Chiaramente, io l'ho capito quasi subito! :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 09 Luglio 2013, 12:29:47
Citazione di: Dylan Dog il 05 Luglio 2013, 04:45:18
C'è una cosa che mi è sembrata stranissima nella storia successiva... Enigm già lo conoscevo, Marlin pure, ma il terzo scienziato non l'avevo mai visto... comunque il fatto che non mi torna è stato vedere Marlin senza Zapotec, come mai questa cosa? (tra l'altro per sostituirlo con Pinco Pallino...)
Marlin senza Zapotec, per quanto strano, non è una scelta inedita e nemmeno stramba: dei due scienziati Zapotec è quello che si occupa di storia e archeologia, e Marlin è invece il "tecnico-costruttore". E' perché logico che Marlin sia su un modulo spaziale e il collega sia rimasto al museo di Topolinia.
Il "pinco pallino", invece, è un personaggio delle storie Disney danesi, qui usato per la prima volta in un'avventura italiana (da noi è stato comunque visto in alcune danesi tradotte ai tempi dei Mega...)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 10 Luglio 2013, 05:59:16
Citazione di: Bramo il 09 Luglio 2013, 12:29:47
Citazione di: Dylan Dog il 05 Luglio 2013, 04:45:18
C'è una cosa che mi è sembrata stranissima nella storia successiva... Enigm già lo conoscevo, Marlin pure, ma il terzo scienziato non l'avevo mai visto... comunque il fatto che non mi torna è stato vedere Marlin senza Zapotec, come mai questa cosa? (tra l'altro per sostituirlo con Pinco Pallino...)
Marlin senza Zapotec, per quanto strano, non è una scelta inedita e nemmeno stramba: dei due scienziati Zapotec è quello che si occupa di storia e archeologia, e Marlin è invece il "tecnico-costruttore". E' perché logico che Marlin sia su un modulo spaziale e il collega sia rimasto al museo di Topolinia.
Il "pinco pallino", invece, è un personaggio delle storie Disney danesi, qui usato per la prima volta in un'avventura italiana (da noi è stato comunque visto in alcune danesi tradotte ai tempi dei Mega...)
Grazie per la spiegazione :up:
Io ero abituato al quartetto Marlin, Zapotec, Topolino e Pippo, nelle avventure con la macchina del tempo, per questo mi era sembrato strano. Quell'altro invece è proprio la prima volta che mi è capitato di vederlo ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 10 Luglio 2013, 16:55:31
Topolino #3007

(http://i39.tinypic.com/711grn.jpg)

Prendete l'umorismo spumeggiante tipico delle sceneggiature più scanzonate di Roberto Gagnor. Aggiungete la sua abitudine nell'inserire parole che fanno il verso a termini milanesi e piemontesi. Infoltite con un po' di space-opera classica, condita di citazioni più o meno palesi (H. Solo was here, lol). Arricchite con un Paperoga usato magistralmente, in bilico tra quello delle storie brasiliane e quello di Pezzin. Approfondite con un po' di avventura, pur ricordandovi di diluirla con della sana ironia. Inserite uno strato di malinconica dolcezza, leggermente debitrice della Reginella di ciminiana memoria. Infine mescolate con i disegni fantastici e vividi di Claudio Sciarrone, con una colorazione splendida e addirittura con una sua papera alquanto attraente.
Il risultato è Paperoga eroe dello spazio, la storia migliore del numero e una delle migliori di questi primi 7 mesi del 2013. Un'avventura a cui servono, come appena visto, diversi ingredienti e una preparazione sapiente e che ha tutte le carte in regola per rimanere nella memoria per molto tempo. 50 tavole per dimostrare quanto funzioni bene e sia affiatato il team Gagnor/Sciarrone, due autori perfettamente in sintonia, cosa già dimostrata brillantemente in passato (Skiantos, e l'Archimede del n. 3000) e che qui trova ulteriore conferma e consacrazione.

La seconda parte di Paperinik sull'oceano scombinato non mi ha entusiasmato così tanto, anche se il tocco di Alessandro Sisti si avverte sempre in certi dialoghi davvero brillanti, che rendono figo il personaggio senza farlo sembrare ridicolo, e in alcune scene d'azione. Certo il congegno al centro dell'episodio non è che mi abbia proprio convinto, ma è un particolare non troppo grave e, in sostanza, rimango in attesa fiduciosa del proseguio di quella che comunque è una lunga e articolata avventura inedita di Paperinik, che non è così comune.
Senza infamia e senza lode la breve con Pippo, mentre la nuova storia dei Custodi del Mistero è una avventura abbastanza buona, anche se schiava di un andamento base piuttosto prevedibile e disegnata dal tratto piacevole, ma in alcuni casi troppo gommoso, di Ettore Gula.

Degno di nota il lungo servizio sul museo dedicato a Disney e sulla figlia di Walt, Diane, con annesso e sentito editoriale da parte della De Poli.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 11 Luglio 2013, 12:43:18
Ottimo numero, le storie mi sono piaciute tutte, Paperinik prosegue bene anche se spero vedremo presto all'opera direttamente l'antagonista principale. La migliore comunque resta l'ultima avventura in due episodi che vede come protagonista un inaspettato e romantico eroe di nome...Paperoga!
Una domanda, ma l'associazione di avventurieri di cui fa parte Indiana Pipps che si scontra contro quelli del C.A.O.S. è una cosa ricorrente oppure inizia e finisce qui?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Ashley Riot il 12 Luglio 2013, 08:08:34
Letto Paperoga eroe dello spazio  :lolle:

In alcuni passaggi credevo di morire  :asd:

Ho rischiato l'arresto cardiaco/respiratorio durante  la
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
  :stralol: :stralol: :stralol:

Splendide gag all'interno di una storia che cmq ha dei momenti che trascendono dall'ironia e disegni e colorazione superlativi  :clap:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 12 Luglio 2013, 08:48:02
Paperoga eroe nello spazio penso che sia una delle migliori storie di Topolino di questo 2013. Inferiore come complessità e importanza a quel Moby Dick che pochi numeri fa ha fatto parlare di sé, ma decisamente una bella storia, profonda ma anche ironica. Complimenti a Gagnor!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 13 Luglio 2013, 14:46:34
Mamma mia, Paperoga eroe dello spazio mi ha fatto morire :stralol: i momenti che mi hanno fatto più ridere sono quando
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Oppure la scena
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.



Mandato con il mio cacciavite sonico dal TARDIS.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 14 Luglio 2013, 23:11:59
Citazione di: Dylan Dog il 11 Luglio 2013, 12:43:18
Una domanda, ma l'associazione di avventurieri di cui fa parte Indiana Pipps che si scontra contro quelli del C.A.O.S. è una cosa ricorrente oppure inizia e finisce qui?
Ricorrente è un'esagerazione, ma i Guardiani del Mistero non esordiscono qui: hanno alle spalle almeno altre 2 storie. Credo sia un'idea di Sarda per rivitalizzare il suo personaggio, ma personalmente non mi convince molto come "serie", se così possiamo definirla.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 15 Luglio 2013, 06:52:20
Citazione di: Bramo il 14 Luglio 2013, 23:11:59
Citazione di: Dylan Dog il 11 Luglio 2013, 12:43:18
Una domanda, ma l'associazione di avventurieri di cui fa parte Indiana Pipps che si scontra contro quelli del C.A.O.S. è una cosa ricorrente oppure inizia e finisce qui?
Ricorrente è un'esagerazione, ma i Guardiani del Mistero non esordiscono qui: hanno alle spalle almeno altre 2 storie. Credo sia un'idea di Sarda per rivitalizzare il suo personaggio, ma personalmente non mi convince molto come "serie", se così possiamo definirla.
:quoto: Indiana Pipps lo preferisco solitario con magari qualche compagno d'avventura occasionale, non come membro di un'associazione.
Discorso analogo per il C.A.O.S. a cui preferisco decisamente Kranz :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 17 Luglio 2013, 22:58:28
Appena letto la storia di Paperinik su Topolino #3006 (credo). Storia che
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.



Mandato con il mio cacciavite sonico dal TARDIS.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 21 Luglio 2013, 10:33:23
Oggi ho avuto modo , dopo il faticoso recupero, di leggere il vecchio numero da collezione 1500 del 1984.

Ci tenevo a condividere questa tavola d'apertura, che ritengo stupenda,  con voi:
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 21 Luglio 2013, 10:56:24
Anche la storia é molto bella. Con quell'albo davano anche una targa commemorativa in metallo delle dimensioni del giornale. Ora che sono alle prese con il trasloco della casa dei miei dovrei aver tirato fuori anche tutte le scatole con i miei Topolini. Mi piacerebbe riuscire a rileggermeli, ma ho paura che si possano rovinare.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 25 Luglio 2013, 02:59:13
SI conclude bene questa buona storia dedicata a Paperinik e funzionale all'uscita della 313 (finalmente settimana prossima l'ultimo pezzo :evilgrin:), i Maxi-Edi son fortissimi :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 02 Agosto 2013, 14:36:39
Ed eccola finalmente pronta e posizionata in libreria!!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 02 Agosto 2013, 14:42:10
 :clap: :clap: :clap: :clap:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 02 Agosto 2013, 15:05:24
Citazione di: DarioJoke89 il 02 Agosto 2013, 14:36:39
Ed eccola finalmente pronta e posizionata in libreria!!
Stupendo :w00t:

anche io ho appena finito di costruire la mia 313X :burnes:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 02 Agosto 2013, 19:51:04
Citazione di: Dylan Dog il 02 Agosto 2013, 15:05:24
Citazione di: DarioJoke89 il 02 Agosto 2013, 14:36:39
Ed eccola finalmente pronta e posizionata in libreria!!
Stupendo :w00t:

anche io ho appena finito di costruire la mia 313X :burnes:

Stamattina mi sentivo un ingegnere  :lolle: :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 27 Agosto 2013, 14:17:21
"Era il tempo delle leggende, dei maghi e degli eroi, era il tempo dei..."
(http://www.cardstore.it/images/wizard%20of%20mickey_logo.jpg)

Con questo è l'incipit che dalla metà della seconda serie inizia tutti gli episodi di Wizards of Mickey (prima si fermava con eroi), segnalo il ritorno di Wizards of Mickey, prossimamente su Topolino(una nuova serie a partire da fine Settembre).
WoM è una serie fantasy che narra le avventure di Topolino alla conquista della corono per diventare lo Stregone Supremo. Almeno questa è la trama della prima serie, cui sono seguite 4 serie aggiuntive(L'età oscura[chi nel 2007 non ricorda il Topolino vestito da cavaliere oscuro? vedi sotto], Il male antico, Il nuovo Mondo e Lemuria) e uno spin-off(Le leggende perdute).
Per chi lo volesse dal 13 Settembre saranno disponibili i 4 volumi usciti nel 2008(se non sbaglio l'anno) contenenti le prime due serie con materiale aggiuntivo. Sarà compreso anche un fantastico cofanetto per raccogliere i volumi.
Io i 4 volumi li ho già e sono a mio parere belli. Se non conoscete la saga almeno i primi due numeri ve li consiglio(comprende in toto la prima saga e a parte certe trovate infantili a me era piaciuta).
L'unico grave difetto della serie è lo sceneggiatore a mio parere, Stefano Ambrosio, che partendo da un potenziale molto valido riesce spesso e volentieri a mandare in vacca tutto quanto, inserendo certe trovate infantili abbastanza brutali e dannose. [Pk- frittole docet]

(http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20090915133322/wom/it/images/e/ee/WoMII.jpg)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 27 Agosto 2013, 19:58:52
Grazie per la segnalazione, Garalla :up:


Mandato con il mio cacciavite sonico dal TARDIS.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 27 Agosto 2013, 21:11:47
Citazione di: garalla il 27 Agosto 2013, 14:17:21
"Era il tempo delle leggende, dei maghi e degli eroi, era il tempo dei..."
(http://www.cardstore.it/images/wizard%20of%20mickey_logo.jpg)

Con questo è l'incipit che dalla metà della seconda serie inizia tutti gli episodi di Wizards of Mickey (prima si fermava con eroi), segnalo il ritorno di Wizards of Mickey, prossimamente su Topolino(una nuova serie a partire da fine Settembre).
WoM è una serie fantasy che narra le avventure di Topolino alla conquista della corono per diventare lo Stregone Supremo. Almeno questa è la trama della prima serie, cui sono seguite 4 serie aggiuntive(L'età oscura[chi nel 2007 non ricorda il Topolino vestito da cavaliere oscuro? vedi sotto], Il male antico, Il nuovo Mondo e Lemuria) e uno spin-off(Le leggende perdute).
Per chi lo volesse dal 13 Settembre saranno disponibili i 4 volumi usciti nel 2008(se non sbaglio l'anno) contenenti le prime due serie con materiale aggiuntivo. Sarà compreso anche un fantastico cofanetto per raccogliere i volumi.
Io i 4 volumi li ho già e sono a mio parere belli. Se non conoscete la saga almeno i primi due numeri ve li consiglio(comprende in toto la prima saga e a parte certe trovate infantili a me era piaciuta).
L'unico grave difetto della serie è lo sceneggiatore a mio parere, Stefano Ambrosio, che partendo da un potenziale molto valido riesce spesso e volentieri a mandare in vacca tutto quanto, inserendo certe trovate infantili abbastanza brutali e dannose. [Pk- frittole docet]

(http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20090915133322/wom/it/images/e/ee/WoMII.jpg)
i volumi saranno allegati con Topolino? perché mi interesserebbe molto recuperarli, all'epoca presi il primo ma gli altri mi sfuggirono :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 27 Agosto 2013, 22:13:49
Citazionei volumi saranno allegati con Topolino? perché mi interesserebbe molto recuperarli, all'epoca presi il primo ma gli altri mi sfuggirono :sisi:

Dovrebbe essere allegato a Topolino a prezzo maggiorato.
In tal caso occhio che con l'abbonamento arriva solo il topo e non l'allegato(basta contattare nel caso il servizio abbonamenti per dire che si vogliono saltare i numeri successivi. O sentire se riescono a mandare loro i volumi pagando l'extra).
Se nel prossimo numero si sa qualcosa in più ve lo comunico subito.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 27 Agosto 2013, 22:27:43
Citazione di: garalla il 27 Agosto 2013, 22:13:49
Citazionei volumi saranno allegati con Topolino? perché mi interesserebbe molto recuperarli, all'epoca presi il primo ma gli altri mi sfuggirono :sisi:

Dovrebbe essere allegato a Topolino a prezzo maggiorato.
In tal caso occhio che con l'abbonamento arriva solo il topo e non l'allegato(basta contattare nel caso il servizio abbonamenti per dire che si vogliono saltare i numeri successivi. O sentire se riescono a mandare loro i volumi pagando l'extra).
Se nel prossimo numero si sa qualcosa in più ve lo comunico subito.

Fantastico, grazie per tutte le info che comunichi  :hug:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 29 Agosto 2013, 23:01:49
Combo rece!

Topolino #3013

(http://img849.imageshack.us/img849/3745/98o2.jpg)

Questo è un numero da avere.
E attenzione, non perché ci sono storie scritte da Gagnor e Stabile, e disegnate da mostri sacri come Cavazzano e Faccini. Ma perché queste storie sono belle!
Voglio dire, prendete una storia come quella del Tor Korgat: basta sfogliare ogni singola tavola (non solo la splendida splash page col titolo, ma tutte le pagine della storia) per capire che si è di fronte ad un gioiellino. Poi si leggono anche i balloons, e ci si trova di fronte ad un'avventura ambiziosa, che sfrutta il setting della montagna impervia in modo assolutamente imprevisto guardando l'incipit. Gagnor promette una bella e classica avventura con Topolino e Pippo (e già una cosa del genere ben fatta sarebbe qualcosa di importante da avere) e nella seconda metà questa sfocia in un conflitto interiore per Mickey Mouse. Una cosa finissima e davvero apprezzabile, che rende Topolino quel tipo di eroe sofferto e comune che apprezzo molto, e che qui ci viene restituito in tutta la sua umanità. Altre finezze come le didascalie di diverso colore per i pensieri dei vari personaggi o un certo approfondimento anche per Gambadilegno rendono ancora migliore la storia, in cui Gagnor compie un salto di qualità a livello di tematica trattata, già intravisto nella recente sciarroniana con Paperoga e che pare avrà seguiti anche la prossima settimana.
Poi c'è un Paperone bellissimo.
Bellissimo.
C'è una corrente di pensiero che sostiene che i fan sono i peggiori professionisti possibili. Ma questo è vero solo in alcuni casi: in altri, la passione può invece essere usata come base sana su cui costruire qualcosa di qualità. Vito è il miglior esempio possibile di questa dinamica, non lascia che le sue idee e sceneggiature vengano travolte dal suo amore per Paperone ma invece incanala la componente sana di questo affetto per prendersi cura del personaggio e per trovare il giusto equilibrio tra il suo utilizzo corretto e le esigenze di storytelling.
Brivido sotto il sole dimostra tutto questo, e con una semplice breve di 8 tavole (tutto fuorché semplice) Vito mostra una ricetta vincente su come scrivere storie davvero buone con i characters disneyani: partendo da situazioni comuni e condivisibili e immergendoci questi personaggi per vedere come se la cavano :)
Per riequilibrare le cose, la seconda metà dell'albo contiene 2 storie assolutamente dimenticabili: non c'è davvero nulla da dire sull'ennesima breve di Paperino bagnino infastidito dal Paperoga pasticcione, mentre sulla danese finale... è lunga, trooooppo lunga, per di più sconclusionata e con uno spunto troppo debole per essere reso in modo interessante e sensato per tutte quelle tavole I disegni non aiutano.

Topolino #3014

(http://img20.imageshack.us/img20/1888/yjqu.jpg)

Penso che sia la prima volta da anni che compro un Topo senza che il motivo sia la presenza di un autore particolare ai testi di una storia.
Certo, c'è Faraci che scrive un nuovo capitolo delle Cronache dal Regno dei Due Laghi (Sperduti!), ma sinceramente per quanto avessi gradito la storia originale in 3 parti, questi mini spin-off non mi avevano detto molto: la nuova breve si conferma gradevole, come da tradizione della serie piuttosto demenziale, anche grazie all'abile matita della Ziche, e di certo il clou di questo tipo di storie stanno nei dialoghi frizzanti di Tito e le espressioni pazzesche dei personaggi! Stavolta, in omaggio, pure una vecchia conoscenza, allegra e castorosa ;)
La storia d'apertura è invece molto più seria: c'è un Paperino Paperotto molto caruccio, con echi enniani senza essere scritto da Enna, in cui c'è un bel connubio tra la stravagante innocenza del gruppetto di amici e la componente "adulta" di una multinazionale che vuole sfruttare un giacimento di carbone nei pressi di Quack Town.
Nella media Panaro con la conclusione della saga sui trofei e buona (per quanto poco originale) la danese di turno, in cui però i McGreal alla sceneggiatura dimostrano di sapere il fatto loro e Fecchi ai disegni si conferma una delle nostre "matite in fuga" migliori :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 10 Settembre 2013, 23:38:58
Topolino #3015

(http://img5.imageshack.us/img5/5734/xdct.jpg)

E' un bel numero, va detto. Principalmente per la prima storia, che vede proseguire la vena romanticona del novello sposo Roberto Gagnor. Affiancato stavolta da Soldati ai disegni, l'autore crea una storia molto dolce, eterea, con quella punta di magia che non la rende stucchevole ma anzi commovente e sentita. Questo difficile risultato, unito al fatto che gli standard character (Topolino e Gamba, per la precisione) non sono i protagonisti ma spettatori della vicenda tra Ted e Robin, avvicina questa storia ad un Racconto Attorno al Fuoco, come ho già letto in giro, e il paragone ci sta tutto. Graditissima la citazione a due dei protagonisti di How I Met Your Mother ;)
Soldati non se la cava neanche malaccio, sicuramente molto meglio nelle tavole che nella copertina.
Il resto del numero offre una storia piuttosto buona firmata da Panaro con protagonista Paperone, una nuova della PIA che segue il solito canovaccio brevettato da Figus ma leggermente più piacevole del solito e poi due cose piacevolmente sorprendenti. Una storia breve con Pluto protagonista, una cosa solitamente lontana dai miei gusti ma che Manzoni riesce a rendere briosa e fresca per le poche tavole in cui si svolge. Buona parte della buona riuscita della storia è comunque da ascrivere ai disegni di Luca Usai, che ci regala un Pluto dalle espressioni fenomenali, quella dell'ultima vignetta in particolar modo.
Il secondo episodio di Weird West Mickey non è niente di rivoluzionario: la trama scorre seguendo un plot e uno svolgimento molto canonici, e anche in generale l'idea di mischiare i generi narrativi o di rendere il vecchio west teatro per situazioni inconsuete  è già stata vista: ma la storia è scritta bene da un Ambrosio piuttosto in forma, e svolge bene il suo compito di intrattenimento. Gula ai disegni è sempre bravo ma mi pare che la gommosità che applica ai personaggi stia eccedendo un po', rispetto al suo stile IMHO migliore di una decina di anni fa.
E' da segnalare anche un articolo sulle prossime uscite cinematografiche, firmato da Valerio Paccagnella: stupisce vedere reclamizzati, a fianco di roba buona come Ender's Game, Cattivissimo Me 2 e la seconda pellicola su Thor, anche robette come l'inutile Percy Jackson, RIPD e I Puffi 2, ma comprendo che l'esigenza fosse quella di fare una panoramica il più completa possibile sulle uscire per ragazzi dei prossimi mesi, senza essere troppo selettivi.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 11 Settembre 2013, 00:12:49
perdonami, puoi dirmi dove si trova la citazione ad How I Mate Your Mother? Perché me la sono persa e non la trovo  :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 11 Settembre 2013, 15:36:24
Citazione di: Crow il 11 Settembre 2013, 00:12:49
perdonami, puoi dirmi dove si trova la citazione ad How I Mate Your Mother? Perché me la sono persa e non la trovo  :sisi:
Si, infatti, dov'è  :o
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 11 Settembre 2013, 19:38:40
TOPOLINO 3016

(http://www.topolino.it/assets/COVER/3016.jpg)

Letto subito appena preso la prima storia , per la gran voglia di avere tra le mani qualcosa di Artibani.
SI conferma veramente abile con la sceneggiatura e molto coinvolgente.
Una storia che gioca molto con la realtà e il contesto che ci circonda attualmente, dove giorno dopo giorno, siamo sempre più coinvolti  o stravolti meglio dire dalla tecnologia.
ALcuni riferimenti sulla mancanza della privacy che in cuor mio ho dovuto accettare e digerire, anche se in questo il contesto  copre la realtà con il sorriso, trovando  un paperone che riempe di cannonate di sale quello sfortunato di Paperino.
HO trovato anche una morale finale e un gioco di mal intendi tra il mondo politico e quello economico al quale non si può far altro che concludere la storia e pensare che ..
.... Questo Topolino è più educativo e reale di un nostro Telegiornale.

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 11 Settembre 2013, 23:10:26
Ho letto solo la breve di Vito Stabile.
C'è una citazione pkappica in prima pagina!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 12 Settembre 2013, 10:04:31
Ragazzi qualcuno ha qualche dettaglio in più su Wizards of Mickey ???


UScirà domani e non trovo dettagli neanche in internet.

sicuramente non uscirà allegato con il topo visto che è uscito ieri ... sappiamo il formato? il prezzo? il piano dell'opera?  :)

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 12 Settembre 2013, 10:43:13
E' una riproposta dei 4 volumi che racchiudevano le prime 2 saghe.
I singoli volumi sono più alti(un dito/dito e mezzo) ma larghi uguali ad un topolino.
Oltre alle 20 storie delle 2 saghe ci sono dei brevi racconti che intermezzano le storie a fumetti(mediamente sono 6 pagine intervallate da una immagine a tutta pagina). Ogni albo ha meno di 200 pagine.
Per come è posta la pubblicità penso che abbiano fatto un cofanetto raccoglitore e il 13 sarà in edicola con tutti e 4 i volumi dentro.
Visto che all'epoca pagai i topi con l'allegato sui 5,9€ gli allegati(cioè i 4 albetti) venivano 3,80€ l'uno.
Mi aspetto quindi che il tutto non venga più di 15-16€ (soprattutto se si tratta come credo di resti di magazzino). Soprattutto se fanno il "pacchetto unico".
Ma ovviamente è una mera ipotesi.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 12 Settembre 2013, 10:47:56
Citazione di: garalla il 12 Settembre 2013, 10:43:13
E' una riproposta dei 4 volumi che racchiudevano le prime 2 saghe.
I singoli volumi sono più alti(un dito/dito e mezzo) ma larghi uguali ad un topolino.
Oltre alle 20 storie delle 2 saghe ci sono dei brevi racconti che intermezzano le storie a fumetti(mediamente sono 6 pagine intervallate da una immagine a tutta pagina). Ogni albo ha meno di 200 pagine.
Per come è posta la pubblicità penso che abbiano fatto un cofanetto raccoglitore e il 13 sarà in edicola con tutti e 4 i volumi dentro.
Visto che all'epoca pagai i topi con l'allegato sui 5,9€ gli allegati(cioè i 4 albetti) venivano 3,80€ l'uno.
Mi aspetto quindi che il tutto non venga più di 15-16€ (soprattutto se si tratta come credo di resti di magazzino). Soprattutto se fanno il "pacchetto unico".
Ma ovviamente è una mera ipotesi.

Grazie mille Garalla!!! :up: :up:

Non resta che aspettare domani per le conferme :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 12 Settembre 2013, 10:51:32
La mia preoccupazione principale è:
Riuscirò a trovarli? Arrivano in edicola come gli altri o l'edicolante deve ordinarli?
Perché ho il primo volumetto di anni fa, ma è rovinato e questa iniziativa mi farebbe comodo
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 12 Settembre 2013, 10:59:39
Citazione di: Crow il 12 Settembre 2013, 10:51:32
La mia preoccupazione principale è:
Riuscirò a trovarli? Arrivano in edicola come gli altri o l'edicolante deve ordinarli?
Perché ho il primo volumetto di anni fa, ma è rovinato e questa iniziativa mi farebbe comodo

Visto che la pubblicità dice dal 13 Settembre in edicola penso proprio che arrivi alle edicole senza problemi (a meno di eventuali ritardi che nella mia zona sono all'ordine del giorno).
Se hai un edicola di fiducia potresti provare a sentire se te lo possono mettere da parte quando arriva(certo che non si sa il prezzo, non si sa come arriverà alle edicole... fai anche fatica a dire di metterlo da parte, in tal caso proverei facendo vedere la pubblicità sul Topolino).
Per chi lo compra, fatemi sapere se è tale e quale(se nelle ultime pagine del primo volume c'è la pubblicità al secondo con scritto in che Topolino si trova) o se è una riedizione(se non c'è quella pubblicità)


EDIT:
Sembra che  in qualche edicola sia già disponibile. Il costo è molto più basso rispetto a quello che avevo ipotizzato. 6,90 € cofanetto con tutti e 4 gli albetti.
Se così fosse consiglio a chiunque sia incuriosito dalla serie di prenderla dato il prezzo più che abbordabile. Anche se la serie è altalenante a quel prezzo il gioco vale la candela.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 13 Settembre 2013, 17:57:17
L ho appena comprato !! (All'auchan) ahahaha

Vi confermò il prezzo favoloso di 6,90€

L'unica cosa è che non c'era un cofanetto sano..
Ma sono fondi di magazzino ?
Più che altro xke il materiale sembra vecchiotto
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 13 Settembre 2013, 17:59:01
Da me non c'era da alcuna parte, ho girato 5 edicole e nulla.. Temo sempre più che essendo forse fondi di magazzino ne abbiano mandati solo ad alcuni e non a tutti
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 13 Settembre 2013, 18:00:43
Io sono proprio qui che lo sto scegliendo, ne avranno 6 di cofanetti non di più..
In edicola nn ho nemmeno provato perché di solito su queste cose le catene come Auchan sono molto forniti
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 13 Settembre 2013, 18:03:47
(http://img.tapatalk.com/d/13/09/14/a5a7a6uj.jpg)(http://img.tapatalk.com/d/13/09/14/9yhava3a.jpg)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 13 Settembre 2013, 18:08:29
Penso proprio che allora siano i resti di magazzino dei 4 volumi stampati 5 anni fa xD. Questo spiega anche il prezzo basso.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 13 Settembre 2013, 18:17:35
No 1994 è impossibile che sia la data di stampa dei volumi... Sono sicuro che siano del 2007-2008 il 4° volume era allegato con il topo che ho in camera del 2008.
Probabilmente il 1994 è l'anno in cui è stato registrato il nome "speciale Disney" che se all'inizio non era trimestrale ci sta che sono usciti in 20 anni 60 numeri...
Bello il design del cofanetto!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 13 Settembre 2013, 18:25:36

Citazione di: garalla il 13 Settembre 2013, 18:17:35
No 1994 è impossibile che sia la data di stampa dei volumi... Sono sicuro che siano del 2007-2008 il 4° volume era allegato con il topo che ho in camera del 2008.
Probabilmente il 1994 è l'anno in cui è stato registrato il nome "speciale Disney" che se all'inizio non era trimestrale ci sta che sono usciti in 20 anni 60 numeri...
Bello il design del cofanetto!
[/quota]
Sisi hai pienamente ragione, ho fatto io confusione 😄

Comunque anche se un po' usurato .. Ma è veramente bellissimo!!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 13 Settembre 2013, 23:54:38
Essendo fondi di magazzino è probabile che da me non arrivino? Mi hanno detto tutti di passare a vedere domani, ma se non è uscito oggi...

EDIT: Sono riuscito a trovarlo in un'edicola piccola in centro città, purtroppo però confermo ciò che avevo detto in precedenza, non è disponibile un tutte le edicole ma solo in alcune, ignoro in base a quale criterio siano state scelte.
Anche il mio cofanetto non è in ottime condizioni, è anche di misura un po' maggiore in conforto ai quattro fumetti, ma non mi lamento dato che comunque il prezzo è vantaggioso e il cofanetto ci è quasi regalato!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 14 Settembre 2013, 11:09:25
Citazione di: Crow il 13 Settembre 2013, 23:54:38
Essendo fondi di magazzino è probabile che da me non arrivino? Mi hanno detto tutti di passare a vedere domani, ma se non è uscito oggi...

EDIT: Sono riuscito a trovarlo in un'edicola piccola in centro città, purtroppo però confermo ciò che avevo detto in precedenza, non è disponibile un tutte le edicole ma solo in alcune, ignoro in base a quale criterio siano state scelte.
Anche il mio cofanetto non è in ottime condizioni, è anche di misura un po' maggiore in conforto ai quattro fumetti, ma non mi lamento dato che comunque il prezzo è vantaggioso e il cofanetto ci è quasi regalato!
Togli il quasi xD
Io li ho pagati 4 € l'uno quei volumetti xD.
In attesa delle 6° saga io rileggo tutto! Quindi mi aspetto dei commenti anche da parte vostra a breve!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 14 Settembre 2013, 12:11:59
Se il cofanetto contiene 4 volumi, comprende 5 saghe o solo le prime 4?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 14 Settembre 2013, 12:28:08
Contiene in realtà solo le prime 2 saghe che sono le più lunghe e quelle più interessanti e strettamente collegate.
Le altre tre presentano più che altro vicende interessanti, ma lo status quo finale coincide con quello iniziale...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Talon il 14 Settembre 2013, 16:03:40
Io stamattina mi son preso X-Mickey Storie da Brivido, purtroppo non ho seguito la serie quando uscì e questa è una raccolta dei migliori racconti (almeno così dicono)

(http://coa.inducks.org/hr.php?normalsize=1&image=http://outducks.org/webusers/webusers/2013/09/it_td_0059a_001.jpg)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: NikoFever il 16 Settembre 2013, 16:38:51
Citazione di: DarioJoke89 il 13 Settembre 2013, 17:57:17
L ho appena comprato !! (All'auchan) ahahaha

Vi confermò il prezzo favoloso di 6,90€

L'unica cosa è che non c'era un cofanetto sano..
Ma sono fondi di magazzino ?
Più che altro xke il materiale sembra vecchiotto
Stesso problema a Genova. L'edicolante ne aveva 3 o 4 ed erano tutti messi abbastanza male. Per fortuna il cofanetto è semi distrutto ma gli albi interni sono abbastanza a posto!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 17 Settembre 2013, 16:35:01
Beh il mio cofanetto non era perfetto ma nemmeno ridotto così male, il mio ha solo qualche pieghetta dovuta al fatto che è un po' più grande del volume che fanno i fumetti all'interno, ma nulla di più
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 17 Settembre 2013, 19:40:34
Sto rileggendo WOM e ho appena finito la prima serie. Me la ricordavo mooooolto meno infantile.
Non dico che è brutta ma che certe trovate rendono il tutto molto meno epico di come dovrebbe essere. Adesso vado con la seconda serie.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 19 Settembre 2013, 15:50:43
Citazione di: NikoFever il 16 Settembre 2013, 16:38:51
Citazione di: DarioJoke89 il 13 Settembre 2013, 17:57:17
L ho appena comprato !! (All'auchan) ahahaha

Vi confermò il prezzo favoloso di 6,90€

L'unica cosa è che non c'era un cofanetto sano..
Ma sono fondi di magazzino ?
Più che altro xke il materiale sembra vecchiotto
Stesso problema a Genova. L'edicolante ne aveva 3 o 4 ed erano tutti messi abbastanza male. Per fortuna il cofanetto è semi distrutto ma gli albi interni sono abbastanza a posto!
Io l'ho preso in Via XX Settembre angolo via Fieschi (sotto il portico) ed era in condizioni direi perfette. Non so però se ne avesse altri.
Intanto ho letto X-Mickey e devo dire che certe storie sono proprio ben fatte, soprattutto in quanto ad originalità della trama e dei personaggi. Diciamo che Topolino in alcuni casi fa un po' da comparsa (in una o due non compare nemmeno), ma sono tutte molto carine e sicuramente più profonde di quanto si possa pensare, spesso con citazioni ad altre opere letterarie/cinematografiche.
Per chiudere mi servirebbe una informazione tecnica: per il mio compleanno mi hanno regalato l'abbonamento a Topolino e mi hanno detto che il primo numero sarà quello del 25 settembre: la cosa che mi lascia perplesso è che gli albi sono postdatati di una settimana per cui quello di ieri credo sia datato 24. In pratica quando dovrebbe arrivare? Perchè se deve comunque essere recapitato il mercoledì, allora devo aspettare il prossimo credo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 19 Settembre 2013, 17:00:18
Citazione di: Silver Surfer il 19 Settembre 2013, 15:50:43
Citazione di: NikoFever il 16 Settembre 2013, 16:38:51
Citazione di: DarioJoke89 il 13 Settembre 2013, 17:57:17
L ho appena comprato !! (All'auchan) ahahaha

Vi confermò il prezzo favoloso di 6,90€

L'unica cosa è che non c'era un cofanetto sano..
Ma sono fondi di magazzino ?
Più che altro xke il materiale sembra vecchiotto
Stesso problema a Genova. L'edicolante ne aveva 3 o 4 ed erano tutti messi abbastanza male. Per fortuna il cofanetto è semi distrutto ma gli albi interni sono abbastanza a posto!
Io l'ho preso in Via XX Settembre angolo via Fieschi (sotto il portico) ed era in condizioni direi perfette. Non so però se ne avesse altri.
Intanto ho letto X-Mickey e devo dire che certe storie sono proprio ben fatte, soprattutto in quanto ad originalità della trama e dei personaggi. Diciamo che Topolino in alcuni casi fa un po' da comparsa (in una o due non compare nemmeno), ma sono tutte molto carine e sicuramente più profonde di quanto si possa pensare, spesso con citazioni ad altre opere letterarie/cinematografiche.
Per chiudere mi servirebbe una informazione tecnica: per il mio compleanno mi hanno regalato l'abbonamento a Topolino e mi hanno detto che il primo numero sarà quello del 25 settembre: la cosa che mi lascia perplesso è che gli albi sono postdatati di una settimana per cui quello di ieri credo sia datato 24. In pratica quando dovrebbe arrivare? Perchè se deve comunque essere recapitato il mercoledì, allora devo aspettare il prossimo credo.

Gli albi hanno la data dell'ultimo giorno in cui si trovano in edicola(mi sono sempre chiesto il perchè ma è così). Quindi se ti deve arrivare quello del 25 Settembre  ti arriverà il prossimo, il 3018.
Considera però che di Wizards of Mickey comincia una nuova saga di sono so quanti numeri nel 3017 per cui per "completezza" di storia ti conviene acquistare il numero che non ti arriverà.
Sempre nel 3017 c'è il terzo episodio di "West Weird Mickey" che per quanto è accaduto finora riesci comunque a capirci qualcosa.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 19 Settembre 2013, 17:21:32
Grazie delle informazioni. A me serviva giusto per sapere quale sarebbe stato il primo dell'abbonamento ed evitare di trovarmi un buco visto che dal 3000 ho ripreso a prenderlo in edicola. Quindi il 3017 lo prendo io e dal 3018 mi arriva a casa  :up:
Per quanto riguarda le date, dovrebbe essere dovuto alla politica dei resi, per cui se un giornale è datato 24 settembre non può essere considerato invenduto fino al 25 settembre.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: NikoFever il 19 Settembre 2013, 18:08:26
Citazione di: Silver Surfer il 19 Settembre 2013, 15:50:43
Io l'ho preso in Via XX Settembre angolo via Fieschi (sotto il portico) ed era in condizioni direi perfette. Non so però se ne avesse altri.
Intanto ho letto X-Mickey e devo dire che certe storie sono proprio ben fatte, soprattutto in quanto ad originalità della trama e dei personaggi. Diciamo che Topolino in alcuni casi fa un po' da comparsa (in una o due non compare nemmeno), ma sono tutte molto carine e sicuramente più profonde di quanto si possa pensare, spesso con citazioni ad altre opere letterarie/cinematografiche.
Per chiudere mi servirebbe una informazione tecnica: per il mio compleanno mi hanno regalato l'abbonamento a Topolino e mi hanno detto che il primo numero sarà quello del 25 settembre: la cosa che mi lascia perplesso è che gli albi sono postdatati di una settimana per cui quello di ieri credo sia datato 24. In pratica quando dovrebbe arrivare? Perchè se deve comunque essere recapitato il mercoledì, allora devo aspettare il prossimo credo.
Ah cavolo a passare in via XX non c'ho proprio pensato. Son andato a trovarmelo a San Fruttuoso in un'edicola imboscata  :tsk:
Comunque grazie per il riferimento dell'edicola, la terrò presente :) Anche perchè di solito quando cerco questo tipo di uscite faccio sempre una fatica boia a trovare un'edicola che le tenga!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 19 Settembre 2013, 18:10:12
Citazione di: NikoFever il 19 Settembre 2013, 18:08:26
Citazione di: Silver Surfer il 19 Settembre 2013, 15:50:43
Io l'ho preso in Via XX Settembre angolo via Fieschi (sotto il portico) ed era in condizioni direi perfette. Non so però se ne avesse altri.
Intanto ho letto X-Mickey e devo dire che certe storie sono proprio ben fatte, soprattutto in quanto ad originalità della trama e dei personaggi. Diciamo che Topolino in alcuni casi fa un po' da comparsa (in una o due non compare nemmeno), ma sono tutte molto carine e sicuramente più profonde di quanto si possa pensare, spesso con citazioni ad altre opere letterarie/cinematografiche.
Per chiudere mi servirebbe una informazione tecnica: per il mio compleanno mi hanno regalato l'abbonamento a Topolino e mi hanno detto che il primo numero sarà quello del 25 settembre: la cosa che mi lascia perplesso è che gli albi sono postdatati di una settimana per cui quello di ieri credo sia datato 24. In pratica quando dovrebbe arrivare? Perchè se deve comunque essere recapitato il mercoledì, allora devo aspettare il prossimo credo.
Ah cavolo a passare in via XX non c'ho proprio pensato. Son andato a trovarmelo a San Fruttuoso in un'edicola imboscata  :tsk:
Comunque grazie per il riferimento dell'edicola, la terrò presente :) Anche perchè di solito quando cerco questo tipo di uscite faccio sempre una fatica boia a trovare un'edicola che le tenga!
Anche io avevo cercato prima a San Fruttuoso, ma non l'avevo trovato...mi sa che te lo eri preso tu.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 20 Settembre 2013, 00:30:19
Intanto su un altro forum hanno pubblicato la cover del 3019 in anteprima, primo numero targato Panini e per l'occasione si è scelta di legare il tutto al calcio come potete vedere...

(http://topolino.it/assets/COVER/3019.jpg)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 20 Settembre 2013, 01:37:47
e gli abbonamenti rimangono, giusto? Meglio essere sicuri :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 20 Settembre 2013, 01:46:23
Citazione di: garalla il 20 Settembre 2013, 00:30:19
Intanto su un altro forum hanno pubblicato la cover del 3019 in anteprima, primo numero targato Panini e per l'occasione si è scelta di legare il tutto al calcio come potete vedere...

(http://topolino.it/assets/COVER/3019.jpg)

Quando esce? Il costo è?
Questo vorrei averlo  :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 20 Settembre 2013, 07:48:54
Piú che altro si tratta di un evidente omaggio/citazione della copertina degli album Calciatori della Panini. Se nel passaggio di consegna non hanno deciso un aumento di prezzo, il costo dovrebbe sempre essere € 2.40: in fondo si tratta di un albo come gli altri.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 20 Settembre 2013, 08:48:04
Citazione di: Silver Surfer il 20 Settembre 2013, 07:48:54
Piú che altro si tratta di un evidente omaggio/citazione della copertina degli album Calciatori della Panini. Se nel passaggio di consegna non hanno deciso un aumento di prezzo, il costo dovrebbe sempre essere € 2.40: in fondo si tratta di un albo come gli altri.

Sì, quello intendevo legare tutto al calcio. La Panini è conosciutissima per gli album dei calciatori.
Per il resto... credo vogliano fare un passaggio indolore per i lettori per cui gli abbonamenti rimangono e il prezzo dovrebbe rimanere lo stesso
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 20 Settembre 2013, 09:01:10
La cover è di Cavazzano  :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 20 Settembre 2013, 11:24:01
Un po' però fa effetto vedere in basso Panini Comics...e dire che io avevo già vissuto a suo tempo il passaggio da Mondadori a Disney Italia.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 27 Settembre 2013, 17:19:47
Topolino alla Panini!

(http://www.paninicomics.it/PortletCMS/servlet/ResourceLoaderPortletServlet?id_img=63916)

Panini S.p.A. è lieta di annunciare di aver perfezionato l'accordo con The Walt Disney Company Italia per l'acquisizione del ramo di azienda dei periodici Disney in Italia: a partire dal 30 settembre 2013 sarà quindi Panini l'editore di Topolino, Violetta, I Classici Disney, Paperino, Principesse, e di tutto il variopinto parco di testate sino ad oggi pubblicate da Disney Italia, assicurando continuità rispetto al patrimonio e l'alta qualità di storie e fumetti che hanno accompagnato e divertito intere generazioni di italiani.

Questi titoli vanno a integrare il già vasto portafoglio del publishing Panini, che sotto i marchi Panini Comics, Panini Magazine e Panini Books edita oltre 1.700 pubblicazioni all'anno in Italia, da Naruto a Cioè, da Rat-Man a Star Wars, da Hello Kitty a World of Warcraft, oltre all'intero parco titoli Marvel, che Panini gestisce con successo da quasi due decenni.

Attraverso questa acquisizione, entra a far parte di Panini lo staff di Topolino e dei periodici Disney, che da una nuova sede ubicata a Milano continuerà a produrre i contenuti del settimanale Topolino e degli altri titoli disneyani, leader assoluti in Italia nel settore dei periodici per ragazzi.

Il primo appuntamento in edicola è fissato per mercoledì 2 ottobre, giorno in cui uscirà il primo numero di Topolino targato Panini Comics, il 3019, un albo da collezione che avrà una copertina da consegnare agli annali della storia del fumetto, in cui Mickey Mouse interpreta la mitica "rovesciata Panini", iconico simbolo degli album di figurine "Calciatori". Il maestro Giorgio Cavazzano ha voluto così marcare nel suo disegno questo epocale passaggio di testimone, il secondo nella vita della testata dopo quello da Mondadori a Disney Italia nel 1988 con il numero 1702.

Per tutti i collezionisti, uscirà anche una preziosa versione "variant" dell'albo, con una copertina in materiale speciale color verde, che sarà disponibile allo stand Panini Comics durante le principali fiere di settore di ottobre e novembre, e nelle migliori fumetterie.

Aldo H. Sallustro, amministratore delegato Panini S.p.A., ha così commentato l'acquisizione: "E' con grande soddisfazione che accogliamo Topolino e le testate Disney all'interno delle attività editoriali Panini. Da sempre Panini è in prima linea per divertire, intrattenere e anche educare i ragazzi di tutte le età, ed è motivo di orgoglio poter continuare a farlo attraverso periodici che già sono nelle storia dell'editoria e della cultura di questo paese, e continueranno a esserlo negli anni a venire grazie all'impegno nostro e di tutta la nostra squadra, Questa acquisizione consolida il nostro ruolo di editore leader in Italia nel publishing per ragazzi, e rende ancora più saldi i rapporti con Disney, di cui siamo licenziatari esclusivi per le figurine da decenni, e con cui siamo già in relazione nel settore publishing grazie alle licenze Marvel e Star Wars".


Panini Comics
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 27 Settembre 2013, 17:32:47
Assolutamente miei sia normale che variant  :wub:
(http://fumetti-anime-and-gadget.com/wp-content/uploads/2013/09/topolino-inizia-lera-panini-comics-con-una-variant-cover-300x201.jpg)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 28 Settembre 2013, 11:49:10
Ma la copertina con Topolino calciatore è quella standard?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 28 Settembre 2013, 12:08:31
Citazione di: Azrael il 28 Settembre 2013, 11:49:10
Ma la copertina con Topolino calciatore è quella standard?

Quello che cambia sarà lo sfondo da quel che ho capito.
Sul giallo la versione standard, sul verde la variant.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 28 Settembre 2013, 12:10:49
Citazione di: garalla il 28 Settembre 2013, 12:08:31
Citazione di: Azrael il 28 Settembre 2013, 11:49:10
Ma la copertina con Topolino calciatore è quella standard?

Quello che cambia sarà lo sfondo da quel che ho capito.
Sul giallo la versione standard, sul verde la variant.

grazie  :up:

La prima della Panini non posso non prenderla  :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 28 Settembre 2013, 18:33:15
Per gli abbonati richiedendolo è possibile averlo variant secondo voi?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 28 Settembre 2013, 21:02:53
La Disney non aveva mai fatto una variant che io sappia, quindi non ne ho la più pallida idea se si può prenotare la variant e farsela arrivare...
Io non penso però...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 28 Settembre 2013, 23:45:53
Mi sono letto il N.2964

Gran omaggio a Tex  :lol:
Niente male la storia del piccolo Paperino :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 30 Settembre 2013, 07:12:18
Letto il N.2969

Trovo sorprendente che ancora oggi si trovino storie cosi piacevoli  ^_^ è chiaro che non sono più quelle di tantissimi anni fa, ma ancora riescono a essere gradevoli  ^_^
Le più belle sono quella di Peggy e Indiana Pipps  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 30 Settembre 2013, 16:17:33
Mi hanno risposto e niente variant per il povero abbonato :cry:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 30 Settembre 2013, 16:27:44
Citazione di: Crow il 30 Settembre 2013, 16:17:33
Mi hanno risposto e niente variant per il povero abbonato :cry:
Mi dispiace  :(

Però quindi, nonostante il cambio Disney/Panini, gli abbonamenti rimangono?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 30 Settembre 2013, 18:56:51
Citazione di: dottor-chi il 30 Settembre 2013, 16:27:44
Citazione di: Crow il 30 Settembre 2013, 16:17:33
Mi hanno risposto e niente variant per il povero abbonato :cry:
Mi dispiace  :(

Però quindi, nonostante il cambio Disney/Panini, gli abbonamenti rimangono?

Non mi hanno comunicato niente per cui direi proprio di sì!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 30 Settembre 2013, 19:52:31
Citazione di: garalla il 30 Settembre 2013, 18:56:51
Citazione di: dottor-chi il 30 Settembre 2013, 16:27:44
Citazione di: Crow il 30 Settembre 2013, 16:17:33
Mi hanno risposto e niente variant per il povero abbonato :cry:
Mi dispiace  :(

Però quindi, nonostante il cambio Disney/Panini, gli abbonamenti rimangono?

Non mi hanno comunicato niente per cui direi proprio di sì!
Bene! :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 01 Ottobre 2013, 18:38:10
Video-Preview del N.3019

Topolino n. 3019 preview! (http://www.youtube.com/watch?v=GGGM4nohpmk#)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 01 Ottobre 2013, 18:42:47
Preso oggi. È identico alla gestione Mondadori, cambia giusto il logo.


Sent from my iPhone using Tapatalk - now Free (http://tapatalk.com/m?id=1)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 01 Ottobre 2013, 18:55:55
Citazione di: Mordecai Wayne il 01 Ottobre 2013, 18:42:47
Preso oggi. È identico alla gestione Mondadori, cambia giusto il logo.


Sent from my iPhone using Tapatalk - now Free (http://tapatalk.com/m?id=1)

Intendi la gestione fino agli anni '80?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 01 Ottobre 2013, 18:57:46

Citazione di: garalla il 01 Ottobre 2013, 18:55:55
Citazione di: Mordecai Wayne il 01 Ottobre 2013, 18:42:47
Preso oggi. È identico alla gestione Mondadori, cambia giusto il logo.


Sent from my iPhone using Tapatalk - now Free (http://tapatalk.com/m?id=1)

Intendi la gestione fino agli anni '80?
No scusa intendevo Disney o chi lo pubblicava prima. Si vede che sono antico :D


Sent from my iPhone using Tapatalk - now Free (http://tapatalk.com/m?id=1)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 02 Ottobre 2013, 01:32:24
Hai già comprato il numero? ma non esce domani ?

ma quindi adesso approda ufficialmente anche in fumetteria insieme alle classiche uscite  Panini Comics ?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 02 Ottobre 2013, 07:54:14
L'ho preso in edicola ma qui in Svizzera esce sempre un giorno prima.


Sent from my iPhone using Tapatalk - now Free (http://tapatalk.com/m?id=1)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 02 Ottobre 2013, 09:35:46

Citazione di: Mordecai Wayne il 02 Ottobre 2013, 07:54:14
L'ho preso in edicola ma qui in Svizzera esce sempre un giorno prima.


Sent from my iPhone using Tapatalk - now Free (http://tapatalk.com/m?id=1)

Ah ok!!! 😄
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Ashley Riot il 02 Ottobre 2013, 09:47:22
Preso :)

Ashley Riot
Lea Monde - Valendia

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 02 Ottobre 2013, 13:08:07
Preso anche io, copertina gialla ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 02 Ottobre 2013, 13:37:09
Preso questa mattina e letto subito! simpatiche le pagine dedicate alla " gita " in sede panini...
Super protagonista e degno di nota è Sciarrone con i suoi meravigliosi disegni nella prima storia..

per la Variant verde invece io personalmente non sono riuscito a trovarla per il momento.
Sono riuscito a farmela prenotare in fumetteria, dove al momento sembrerebbe non l'hanno ancora mandato.
Voi l'avete trovata?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: batross il 02 Ottobre 2013, 16:49:21
anche io ho l'abbonamento :) sono un pò indietro con le letture causa esame...ma adesso posso riprendere :D bella la copertina di Cavazzano dell'ultimo numero...spero però che con il passaggio a Panini non cambino troppe cose...tipo il prezzo :/
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 03 Ottobre 2013, 12:01:35
Come si può evincere da qui la cover variant sarà verde, avrà un effetto floccato(qualunque cosa voglia dire) e costerà 5 €

http://lastampa.it/2013/10/01/multimedia/italia/il-primo-topolino-edito-da-panini-fala-rovesciata-aJBACPbLB3VgIV0CPD4eBI/pagina.html (http://lastampa.it/2013/10/01/multimedia/italia/il-primo-topolino-edito-da-panini-fala-rovesciata-aJBACPbLB3VgIV0CPD4eBI/pagina.html)

Panini... mi cominci veramente male con questa trovata!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 03 Ottobre 2013, 12:04:34
A me per qualche strano motivo la copia dell'abbonamento arriva il giovedì  >:(
Comunque l'effetto della variant dovrebbe essere simile al "peloso". Dovrebbe essere lo stesso che hanno usato su Adventure Time. Per 5€ avere una copertina identica, solo un po' più verdolina e pelosa, posso anche farne a meno.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: batross il 03 Ottobre 2013, 13:45:48
Citazione di: Silver Surfer il 03 Ottobre 2013, 12:04:34
A me per qualche strano motivo la copia dell'abbonamento arriva il giovedì  >:(
Comunque l'effetto della variant dovrebbe essere simile al "peloso". Dovrebbe essere lo stesso che hanno usato su Adventure Time. Per 5€ avere una copertina identica, solo un po' più verdolina e pelosa, posso anche farne a meno.
idem :up: vedendole poi preferisco quella gialla...comunque sei fortunato che ti arrivi il giovedì...a me dipende :asd: questo mi è arrivato martedì :look: ma solitamente accade che mi arrivi addirittura insieme a quello della settimana dopo :asd: ahhh le poste italiane :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 03 Ottobre 2013, 18:36:15
Penso che abbiano voluto imitare il campo da calcio (fallendo a mio parere). Sembrava una bella iniziativa, ma con la differenza di prezzo (Topolino a 5 euro?) hanno sbagliato completamente :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 04 Ottobre 2013, 12:49:45
Citazione di: Crow il 03 Ottobre 2013, 18:36:15
Penso che abbiano voluto imitare il campo da calcio (fallendo a mio parere). Sembrava una bella iniziativa, ma con la differenza di prezzo (Topolino a 5 euro?) hanno sbagliato completamente :ahsisi:


Considera però che si tratta di una copia per collezionisti da fumetteria...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 04 Ottobre 2013, 23:36:41
Certo, ma la prima cosa che a uno viene in mente (IMHO) è "ecco che cercano subito di speculare"
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 11 Ottobre 2013, 14:12:06
Devo finire l'ultima storia del N.2970 e poi appena posso mi leggo il primo numero della Panini (3019) che ho preso oggi:

(https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn1/64202_10202279112609409_15755101_n.jpg)

^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 12 Ottobre 2013, 23:35:58
Letto il N.2970

Storie molto leggere e piacevoli allo stesso tempo.
L'ultima è una bella chicca (Minni e le tecnologie sfreccianti)
Molto carina anche quella del Forestiero del Mistero  :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 13 Ottobre 2013, 11:34:55
Com'è al tatto la variant? Sembra un campo da calcio? :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 13 Ottobre 2013, 13:46:42
Citazione di: Crow il 13 Ottobre 2013, 11:34:55
Com'è al tatto la variant? Sembra un campo da calcio? :asd:

Qualcosa del genere  :lol: no è proprio velluto ma siamo vicini  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 16 Ottobre 2013, 09:47:31

Citazione di: Azrael il 13 Ottobre 2013, 13:46:42
Citazione di: Crow il 13 Ottobre 2013, 11:34:55
Com'è al tatto la variant? Sembra un campo da calcio? :asd:

Qualcosa del genere  :lol: no è proprio velluto ma siamo vicini  :lol:
Ma l'hai trovato i fumetteria/cartoleria o in qualche fiera?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 16 Ottobre 2013, 13:05:47
Citazione di: Crow il 16 Ottobre 2013, 09:47:31

Citazione di: Azrael il 13 Ottobre 2013, 13:46:42
Citazione di: Crow il 13 Ottobre 2013, 11:34:55
Com'è al tatto la variant? Sembra un campo da calcio? :asd:

Qualcosa del genere  :lol: no è proprio velluto ma siamo vicini  :lol:
Ma l'hai trovato i fumetteria/cartoleria o in qualche fiera?

Fumetteria.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: NikoFever il 16 Ottobre 2013, 13:38:05
Vi segnalo, per chi ancora non lo sapesse, che uscirà un volume da 7,90€ contenente Moby Dick di Artibani, è un brossurato.
Usciranno anche Disney d'autore Mastrantuono a 16,90€ (brossurato, 512pp.) e il cofanetto contenente i numeri 1000,2000 e 3000 di Topolino in versione variant a 15€. Chi vuole può anche trovare in fumetteria la ristampa variant solo del numero 3000 a 5€.
Le cover variant hanno le stesse copertine degli albi originali, cambia solo che avranno una "colata d'oro" sulla copertina. Così dice Anteprima :lol:

Tutte queste cose escono a Novembre.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 16 Ottobre 2013, 14:19:45
Non so se essere contento o preoccupato per queste iniziative
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paperinik il 16 Ottobre 2013, 14:56:07
Citazione di: Crow il 16 Ottobre 2013, 14:19:45
Non so se essere contento o preoccupato per queste iniziative
:quoto:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 16 Ottobre 2013, 15:21:44
Citazione di: Crow il 16 Ottobre 2013, 14:19:45
Non so se essere contento o preoccupato per queste iniziative

Io non troppo. Del resto anche l'anno scorso a Lucca erano usciti diversi volumi interessanti poi presenti anche in edicola.
Disney D'autore era una collana già iniziata due anni fa che prosegue come se niente fosse(dopo Silvia Ziche e Giorgio Cavazzano sempre quel numero di pagina ma causa crisi un lieve incremento di prezzo tra il primo numero e il secondo c'era già stato e il prezzo è in linea con quello di Cavazzano).
L'anno scorso era uscito Dracula quest'anno Moby Dick nello stesso formato ed è una goduria. Se non avete letto Moby Dick ve la consiglio in questo formato.
Sempre l'anno scorso avevano fatto una ristampa del primo Topolino Giornale al proibitivo prezzo di 50€ quest'anno un cofanetto con i tre numeri 1000.
Secondo me queste non sono ancora quelle iniziative che la Panini vorrebbe fare con Topolino, ma mette il suo marchio su quello che la Disney stava già portando a compimento.
Non so se il cofanetto dei mille rientra tra questi ma secondo me sì. A me il 1000 manca ma 15 euri non ce li spendo per un terzo del cofanetto xD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 16 Ottobre 2013, 17:52:40
Carina l'idea del cofanetto con 1000-2000-3000, anche perchè il primo mi manca ed il secondo è distrutto :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 16 Ottobre 2013, 18:54:44
Più che altro sono queste variant a prezzi alti (io ho sempre visto le variant col prezzo uguale per gli altri fumetti, ci pensavano i fumettari a marciarci sopra :asd:)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 16 Ottobre 2013, 20:42:45
Citazione di: Crow il 16 Ottobre 2013, 18:54:44
Più che altro sono queste variant a prezzi alti (io ho sempre visto le variant col prezzo uguale per gli altri fumetti, ci pensavano i fumettari a marciarci sopra :asd:)

Ecco sulla variant sono d'accordo(è pure vero che si tratta di variant "metallizate" o con effetti particolari che già la Panini fa e vende a prezzo maggiorato, penso per esempio alla cover metallizzata delle Teenage Mutant Ninja Turtle che costava 5 cucuzze).
Per il cofanetto dei 1000 sono tentato tantissimo. In realtà so già che Moby Dick lo ordinerò in fumetteria(chiederò lumi venerdì) e l'avevo già preventivato tra le uscite di Ottobre/Novembre e che il volume su Mastantuono arriverà in fumetteria e in libreria quindi sarà facilmente reperibile anche più avanti(magari per il mio compleanno).
Ah ci sarà anche il Grande Splash che se non la conoscete la consiglio. E' forse meno riuscita delle tre saghe infinite della Ziche ma vale la pena.
Mi preoccupa che la Rizzoli non stia facendo uscire i terzi numeri delle collane monografiche di Barks e Gottfredson... Ma penso che presto li annunceranno.
Ergo se andassi a Lucca il cofanetto potrei farmelo mio. Anche perchè dubito ne faranno mille(intese come molte) copie...e quindi non sarà facilmente recuperabile dopo Lucca...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: NikoFever il 16 Ottobre 2013, 21:05:36
Se vi interessa io a Lucca ci vado, se a qualcuno serve il cofanetto dei mille glielo posso prendere io. Se vi fidate :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 19 Ottobre 2013, 01:50:44
Ho finito di leggere il N.3019

Preso in occasione del primo numero versione Panini.
Sinceramente tutte le storie non mi hanno detto nulla.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 19 Ottobre 2013, 22:43:43
Letto il N.2971

Ho apprezzato molto questo numero  :lol: dalla mega gelosia di Paperino a Paperone dal cuore d'oro che compra le barchette ai nipoti  :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: mortuary il 23 Ottobre 2013, 12:56:53
Citazione di: Azrael il 19 Ottobre 2013, 22:43:43
Letto il N.2971

Ho apprezzato molto questo numero  :lol: dalla mega gelosia di Paperino a Paperone dal cuore d'oro che compra le barchette ai nipoti  :D
Azrael per curiosità, ma quanti fumetti compri ogni mese? :)
Cmq vale la pena comprare il topolino panini variant?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 23 Ottobre 2013, 13:10:34
Citazione di: mortuary il 23 Ottobre 2013, 12:56:53
Citazione di: Azrael il 19 Ottobre 2013, 22:43:43
Letto il N.2971

Ho apprezzato molto questo numero  :lol: dalla mega gelosia di Paperino a Paperone dal cuore d'oro che compra le barchette ai nipoti  :D
Azrael per curiosità, ma quanti fumetti compri ogni mese? :)
Cmq vale la pena comprare il topolino panini variant?


Troppi  :lol: Topolino non è uno di quelli fissi.
La Variant? Dopo averlo letto per me non vale la pena, se invece uno lo vuole per il valore è un altro discorso.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: mortuary il 23 Ottobre 2013, 13:13:56
 :D
Cmq si, topolino lo volevo per il valore collezionistico
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 23 Ottobre 2013, 23:56:51
Segnalo una cosa particolarmente spiacevole, mai successa in tanti anni di abbonamenti.
La mia copia è fallata.
Mancano 40 pagine.
C'è la 42 e subito dopo l'83.
Se dovete ancora acquistare il topo in edicola controllate prima se ha queste pagine... Non vorrei che vi venisse una faccia rabbiosa vedendo che alla prima storia manca il finale.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Ashley Riot il 24 Ottobre 2013, 00:00:16
Citazione di: garalla il 23 Ottobre 2013, 23:56:51
Segnalo una cosa particolarmente spiacevole, mai successa in tanti anni di abbonamenti.
La mia copia è fallata.
Mancano 40 pagine.
C'è la 42 e subito dopo l'83.
Se dovete ancora acquistare il topo in edicola controllate prima se ha queste pagine... Non vorrei che vi venisse una faccia rabbiosa vedendo che alla prima storia manca il finale.

La mia è ok! Controllato ora che ti ho letto! In edicola non avevo guardato.
Azzz però 40 pagine sono tante ... non ti sei accorto che era meno spesso?

Ashley Riot
Lea Monde - Valendia

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 24 Ottobre 2013, 00:18:37
Citazione di: Vagrant il 24 Ottobre 2013, 00:00:16
Citazione di: garalla il 23 Ottobre 2013, 23:56:51
Segnalo una cosa particolarmente spiacevole, mai successa in tanti anni di abbonamenti.
La mia copia è fallata.
Mancano 40 pagine.
C'è la 42 e subito dopo l'83.
Se dovete ancora acquistare il topo in edicola controllate prima se ha queste pagine... Non vorrei che vi venisse una faccia rabbiosa vedendo che alla prima storia manca il finale.

La mia è ok! Controllato ora che ti ho letto! In edicola non avevo guardato.
Azzz però 40 pagine sono tante ... non ti sei accorto che era meno spesso?

Ashley Riot
Lea Monde - Valendia



Sono abbonato quindi mi è arrivato così.
Effettivamente sembrava più piccolo e guardando la costina ora l'ho notato che si vedeva, ma prima di sfogliarlo non ci avevo fatto troppo caso...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Ashley Riot il 24 Ottobre 2013, 00:46:36
Citazione di: garalla il 24 Ottobre 2013, 00:18:37
Citazione di: Vagrant il 24 Ottobre 2013, 00:00:16
Citazione di: garalla il 23 Ottobre 2013, 23:56:51
Segnalo una cosa particolarmente spiacevole, mai successa in tanti anni di abbonamenti.
La mia copia è fallata.
Mancano 40 pagine.
C'è la 42 e subito dopo l'83.
Se dovete ancora acquistare il topo in edicola controllate prima se ha queste pagine... Non vorrei che vi venisse una faccia rabbiosa vedendo che alla prima storia manca il finale.

La mia è ok! Controllato ora che ti ho letto! In edicola non avevo guardato.
Azzz però 40 pagine sono tante ... non ti sei accorto che era meno spesso?

Ashley Riot
Lea Monde - Valendia



Sono abbonato quindi mi è arrivato così.
Effettivamente sembrava più piccolo e guardando la costina ora l'ho notato che si vedeva, ma prima di sfogliarlo non ci avevo fatto troppo caso...

Azz... proprio strana stà cosa... te lo sostituiscono spero

Ashley Riot
Lea Monde - Valendia

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 24 Ottobre 2013, 07:57:34
Anche la mia é ok. Si vede che c'é una partita fallata.
Intanto sull'ultimo numero molto carina la storia (e l'articolo di contorno) ambientata a Borgospettro. Nonostante alcune sviste (in Svizzera di sicuro non c'é mai stato un re), alcuni passaggi sono davvero inquietanti.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 25 Ottobre 2013, 00:13:52
anche la mia è tutto Ok..

Comunque dopo una bella rincorsa è arrivata oggi la variant del numero 3019 ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: batross il 27 Ottobre 2013, 10:24:28
Citazione di: garalla il 24 Ottobre 2013, 00:18:37
Citazione di: Vagrant il 24 Ottobre 2013, 00:00:16
Citazione di: garalla il 23 Ottobre 2013, 23:56:51
Segnalo una cosa particolarmente spiacevole, mai successa in tanti anni di abbonamenti.
La mia copia è fallata.
Mancano 40 pagine.
C'è la 42 e subito dopo l'83.
Se dovete ancora acquistare il topo in edicola controllate prima se ha queste pagine... Non vorrei che vi venisse una faccia rabbiosa vedendo che alla prima storia manca il finale.

La mia è ok! Controllato ora che ti ho letto! In edicola non avevo guardato.
Azzz però 40 pagine sono tante ... non ti sei accorto che era meno spesso?

Ashley Riot
Lea Monde - Valendia



Sono abbonato quindi mi è arrivato così.
Effettivamente sembrava più piccolo e guardando la costina ora l'ho notato che si vedeva, ma prima di sfogliarlo non ci avevo fatto troppo caso...
scusate ma quale copia è fallata? non ho capito...io sono abbonata...ma sono mooolto indietro con le letture...per dire che alcuni numeri arrivati non li ho proprio quasi aperti...mi segnalate il numero così controllo :lol: grazie ^_^ :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 27 Ottobre 2013, 10:26:20
Parlava della 3019 ovvero il primo numero targato Panini  :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: batross il 27 Ottobre 2013, 10:29:47
Citazione di: Azrael il 27 Ottobre 2013, 10:26:20
Parlava della 3019 ovvero il primo numero targato Panini  :up:
ah ok :up: allora quello l'ho letto ed è tutto ok alla mia copia  :lol: meno male :lol: grazie  ^_^ :hug:
speriamo non si ripresentino più questi errori :look:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 27 Ottobre 2013, 18:56:30
No io parlavo del 3022
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: batross il 27 Ottobre 2013, 19:48:30
Citazione di: garalla il 27 Ottobre 2013, 18:56:30
No io parlavo del 3022
oook vado a controllare  :lol: che è meglio :up: grazie ^_^ speriamo bene :look:

Bene ho controllato...tutto ok alla mia copia :D meno male...mi spiace spero te la sostituiscano...ma non credo facciano problemi son molto gentili solitamente  :up:
comunque del 3022 ho letto finora solo la storia di Borgospettro e l'ho trovata molto carina ^_^ 
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 27 Ottobre 2013, 20:05:50
Citazione di: garalla il 27 Ottobre 2013, 18:56:30
No io parlavo del 3022

Convinto ero  :lol: visto che era quello l'argomento precedente  :lolle:

:up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 28 Ottobre 2013, 00:18:04
Citazione di: Azrael il 27 Ottobre 2013, 20:05:50
Citazione di: garalla il 27 Ottobre 2013, 18:56:30
No io parlavo del 3022

Convinto ero  :lol: visto che era quello l'argomento precedente  :lolle:

:up:

Ero convinto di averlo scritto...

Citazione di: batross il 27 Ottobre 2013, 19:48:30
Citazione di: garalla il 27 Ottobre 2013, 18:56:30
No io parlavo del 3022
oook vado a controllare  :lol: che è meglio :up: grazie ^_^ speriamo bene :look:

Bene ho controllato...tutto ok alla mia copia :D meno male...mi spiace spero te la sostituiscano...ma non credo facciano problemi son molto gentili solitamente  :up:
comunque del 3022 ho letto finora solo la storia di Borgospettro e l'ho trovata molto carina ^_^ 

Sìsì, mi han già detto che mi invieranno una seconda copia.
Per fortuna che me ne sono accorto prima di leggere Borgospettro altrimenti rimanevo bloccato quasi al finale xD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: batross il 16 Novembre 2013, 13:08:36
La storia del Darkenblot di Casty (del 3024-25) è stupenda!!! non vedo l'ora di leggere il continuo ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 16 Novembre 2013, 13:28:09
Si, storia molto bella! Casty ha riacquistato lustro, dopo l'ultima storia prima di Robopolis (di cui non ricordo il titolo), che non mi aveva colpito molto(la prima di Casty a deludermi, purtroppo)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 17 Novembre 2013, 13:58:11
L'altra storia era Darkenbolt, uscita ormai 2 anni fa. E devo dire che questa seconda stagione mi sa gasando parecchio anche me.
Piuttosto telefonata secondo m
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 19 Novembre 2013, 00:01:25
Ho comprato oggi LO SCRIGNO DEI MILLE ..

la mia reazione quando l'ho aperto
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Fantastico è dire poco :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 19 Novembre 2013, 11:33:24
Citazione di: DarioJoke89 il 19 Novembre 2013, 00:01:25
Ho comprato oggi LO SCRIGNO DEI MILLE ..

la mia reazione quando l'ho aperto
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Fantastico è dire poco :up:

Trovato in edicola? Io non lo trovo da nessuna parte :look:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 19 Novembre 2013, 11:40:02

Citazione di: EMC2 il 19 Novembre 2013, 11:33:24
Citazione di: DarioJoke89 il 19 Novembre 2013, 00:01:25
Ho comprato oggi LO SCRIGNO DEI MILLE ..

la mia reazione quando l'ho aperto
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Fantastico è dire poco :up:

Trovato in edicola? Io non lo trovo da nessuna parte :look:
In edicola non penso che lo trovi. Lo vendevano a Lucca e le rimanenti copie le hanno distribuite alle fumetterie. Qui a Verona ne ho viste tre copie da Fan City, io già lo presi a Lucca
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 19 Novembre 2013, 19:08:10
Citazione di: Crow il 19 Novembre 2013, 11:40:02

Citazione di: EMC2 il 19 Novembre 2013, 11:33:24
Citazione di: DarioJoke89 il 19 Novembre 2013, 00:01:25
Ho comprato oggi LO SCRIGNO DEI MILLE ..

la mia reazione quando l'ho aperto
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Fantastico è dire poco :up:

Trovato in edicola? Io non lo trovo da nessuna parte :look:
In edicola non penso che lo trovi. Lo vendevano a Lucca e le rimanenti copie le hanno distribuite alle fumetterie. Qui a Verona ne ho viste tre copie da Fan City, io già lo presi a Lucca

Anche io l'ho preso in fumetteria.  mi spiegava infatti che ne aveva ordinati ancora prima di lucca una 20ina di copie che ha fatto fuori in qualche giorno, e nei prossimi giorni verrà rifornito di un'altra decina.

Se sei comodo a Monza , la fumetteria è il TAU BETA
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 19 Novembre 2013, 19:44:49
So che erano comunque a tiratura limitata e a Lucca non mi pare ne abbiano vendute molte, domenica ce n'erano ancora un sacco
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 20 Novembre 2013, 14:49:43
Fatto mettere da parte dalla fumetteria :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 20 Novembre 2013, 15:38:06
Oggi mi è arrivato il nuovo numero di Topolino. È meno spesso degli altri nonostante lo stesso numero di pagine. Per sicurezza ho controllato anche se ne mancavano ma nulla ; l'unica spiegazione è che abbiano usato una carta meno spessa e quindi c'è un calo di qualità..
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 20 Novembre 2013, 19:05:54
Citazione di: EMC2 il 20 Novembre 2013, 14:49:43
Fatto mettere da parte dalla fumetteria :up:
grande! :up: :up:

è bellissimo , vedrai che scrigno  :D :D :D :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Asmina il 22 Novembre 2013, 10:11:32
Chiedo un favore agli abbonati  :)
Quando sul topo escono storie degne di nota fatte da autori meritevoli potreste segnalarle su questo topic, così corriamo a prenderlo. Potrebbe essere utile, no?  :ahsisi:
Se già lo facevate (non ho letto tutto il topic...) scusate il post inutile  :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 22 Novembre 2013, 10:17:45
Per un po' l'avevo anche fatto, ma preso da mille impegni avevo un po' trascurato questa cosa... vedrò di tornare a farlo.
Per ora segnato che nei topi attuali(dal 3024 fino al 3027) è presente la seconda saga di Darkenblot del duo Casty-Patrovicchio
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Asmina il 22 Novembre 2013, 10:32:04
Bella! Posso chiederti in che numeri era la prima?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 22 Novembre 2013, 10:33:17
Che per me è veramente bella :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 22 Novembre 2013, 11:08:12
La prima saga è stata pubblicata nei numeri 2940-41-42.
La storia però è godibile anche senza conoscere i pregressi.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 22 Novembre 2013, 11:11:48
Esatto, tra l'altro leggendo su interne la storia precedente non era bella come questa
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Asmina il 22 Novembre 2013, 11:56:45
Sì sì, infatti l'avevo letta e ora leggerò anche questa, però non erano albi miei. Mi piacerebbe recuperarli. Sarebbe bello se la Panini facesse una bella raccolta, no? (Se non sbaglio, poco prima del passaggio a Panini, era uscito un cofanetto con tutto Wizards of Mickey, vero?)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 22 Novembre 2013, 12:03:08
Ma Wizard of Mickey era una saga, questi invece sono episodi la più numeri
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Asmina il 22 Novembre 2013, 12:10:38
Va bè, anche DoubleDuck, Top's Stories, C'era una volta in America... Li hanno tutti raccolti. Secondo me prima o poi lo faranno anche di Darkenblot!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 25 Novembre 2013, 13:49:22
Ho letto i N.2972-73 e devo dire che mi sono divertito  :lol: bella la storia in due parti con Topolino e Bip.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 27 Novembre 2013, 11:25:00
Questo numero di topolino lo terrò nella libreria tenuto bene per un solo motivo.. La mappa di Paperopoli!! Immaginatevi il mio stupore, ho da sempre una passione per le mappe delle città dei fumetti o cartoni che seguo. Questo per me è un regalo fantastico! Ci sono delle incongruenze con le vecchie mappe di Paperopoli (qui DuckTown è posta a destra e non a sinistra della rotaia, e il deposito è a destra del fiume e non a sinistra come nelle altre mappe). Spero di vederne altre più avanti :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: jack D il 27 Novembre 2013, 12:16:52
Citazione di: DarioJoke89 il 20 Novembre 2013, 19:05:54
Citazione di: EMC2 il 20 Novembre 2013, 14:49:43
Fatto mettere da parte dalla fumetteria :up:
grande! :up: :up:

è bellissimo , vedrai che scrigno  :D :D :D :D

è molto bello sì, non me l'aspettavo così :-)
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 27 Novembre 2013, 13:23:40
Citazione di: jack D il 27 Novembre 2013, 12:16:52
Citazione di: DarioJoke89 il 20 Novembre 2013, 19:05:54
Citazione di: EMC2 il 20 Novembre 2013, 14:49:43
Fatto mettere da parte dalla fumetteria :up:
grande! :up: :up:

è bellissimo , vedrai che scrigno  :D :D :D :D


è molto bello sì, non me l'aspettavo così :-)
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Sarebbe stato spettacolare .. io avrei voluto un Box con la forma del deposito di paperone apribile dall'alto  :D :D :D

Ma ripeto , anche cosi è meraviglioso  :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: jack D il 27 Novembre 2013, 17:24:53
Citazione di: DarioJoke89 il 27 Novembre 2013, 13:23:40


Sarebbe stato spettacolare .. io avrei voluto un Box con la forma del deposito di paperone apribile dall'alto  :D :D :D

Ma ripeto , anche cosi è meraviglioso  :)
molto bello anche il box con la forma di deposito :-)(dovresti proporlo per il prossimo mille :D :D :D)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 27 Novembre 2013, 23:55:13
(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=6640467&t=1385407954537)

TOPOLINO 3023 VARIANT

Prezzo: € 5.00

Una speciale variant cover a 4 ante, creata per poter valorizzare al massimo la fantastica illustrazione di Andrea Freccero, in cui i personaggi Disney rendono omaggio al mondo Panini!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 28 Novembre 2013, 01:28:05
in neanche due mesi di gestione la panini ha fatto uscire 5 variant ..
Come idea mi piace molto .. ma spero vengano limitate il più possibile per dare valore all'idea e non farla diventare una cosa scontata.

Io comunque le ho prese tutte e sono contentissimo :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Asmina il 28 Novembre 2013, 15:36:06
Di questo numero ho preso entrambe le copie: la variant è molto bella, ma anche la regular di Silvia Ziche con tutti i cosplayer di Paperinik a Lucca Comics!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: jack D il 28 Novembre 2013, 17:50:52
la TOPOLINO 3023 VARIANT come variant, l'ho trovata molto bella anche se devo dire che c'è una parte di me , il bambino che metteva da parte i soldini per topolino, a cui fa strano vedere un topolino a 5 euro, pur ammettendo che la qualità è buona, è più direi una resistenza psicologica  :lol: :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 30 Novembre 2013, 15:24:52
Ho letto il N.2976

Numero divertente si, ma un pò di meno rispetto i numeri precedenti.
La storia con Gambadilegno è fantastica, soprattuttoil finale  :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 15 Dicembre 2013, 09:58:08
finalmente ho recuperato il numero 2500!!!

ma non avrei mai pensato di trovare una copertina stile volume cartonato!!

mai visto un Topolino cosi "tosto" , è bellissimo  :w00t:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 10 Gennaio 2014, 10:28:14
Nel Topolino attualmente in edicola è presente una storia di Corrado Mastantuono con ben due supereroi: Paperinik e l'Imbianchino Mascherato(l'alias supereroistico di Bum Bum Ghigno) con come avversario il Mad Ducktor(la "parte malvagia" Archimede).
Non l'ho ancora letta ma penso che sia una bella storia e prima che arrivi Mercoledì prossimo vi consiglierei di prenderla si prospetta interessante!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 10 Gennaio 2014, 10:29:59
A me non è arrivato manco il 3032 in abbonamento...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 10 Gennaio 2014, 11:11:30
Se non ti arriva in settimana prova a contattare il servizio clienti che eventualmente te lo reinviano.
A me era arrivato il 31 Dicembre mattina e mi ero stupito visto che con le feste in mezzo pensavo non mi arrivasse mai.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 23 Gennaio 2014, 10:09:37
Nel topo attualmente in edicola (il 3035) c'è una bella storia di DD (anche se si conosce poco il personaggio si apprezza solo in parte).
Nel prossimo(il 3036) c'è la prima parte di una storia di Casty dal titolo "Topolino e le voragini enigmatiche". Strane voragini compaiono all'improvviso a Topolinia e Topolino non può che indagare.
Non perdetevela!

Sul 3035 c'è anche la splendida storia di Vito Stabile disegnata da Guerrini con Paperone e Amelia con il passato di quest'ultima. Una chicca che NON potete perdervi!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 24 Gennaio 2014, 10:49:17
Sono un po indietro con le letture, ma oggi recupero tutto!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: batross il 24 Gennaio 2014, 13:38:02
Citazione di: garalla il 23 Gennaio 2014, 10:09:37
Nel topo attualmente in edicola (il 3035) c'è una bella storia di DD (anche se si conosce poco il personaggio si apprezza solo in parte).
Nel prossimo(il 3036) c'è la prima parte di una storia di Casty dal titolo "Topolino e le voragini enigmatiche". Strane voragini compaiono all'improvviso a Topolinia e Topolino non può che indagare.
Non perdetevela!

Sul 3035 c'è anche la splendida storia di Vito Stabile disegnata da Guerrini con Paperone e Amelia con il passato di quest'ultima. Una chicca che NON potete perdervi!
a me ancora non è arrivato il 3035 :unsure: uff il mio abbonamento ritarda sempre :unsure:...quella di Casty sul prossimo 3036, sembra interessante :w00t: io lo adoro casty ^_^
Citazione di: Crow il 24 Gennaio 2014, 10:49:17
Sono un po indietro con le letture, ma oggi recupero tutto!
:quoto: anche io sono un pò indietro con le letture :cry:...oggi cerco di recuperare anche io  :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 05 Febbraio 2014, 08:53:52
Segnalo nel 3037 in uscita oggi una splendida cover di Gervasio con Fantomius, la seconda parte della storia di Casty "Le voragini enigmatiche"[davvero ben riuscita], una storia di Marco Gervasio con Fantomius.
Nel 3038 ci sarà la parodia dei musical bollywoodiani dei coniugi Turconi che promette veramente tanto e il ritorno di Brigittix(l'ater-ego supereroico di Brigitta). Da non perdere!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 07 Febbraio 2014, 02:23:03
Mi sono letto i N.2977-78

Belle storie :D soprattutto quella di Paperone in 4 parti sulla felicità del natale :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: batross il 20 Febbraio 2014, 13:24:52
Citazione di: garalla il 05 Febbraio 2014, 08:53:52
storia di Casty "Le voragini enigmatiche"
questa storia è stata davvero bella!!!
Citazione di: garalla il 05 Febbraio 2014, 08:53:52
Nel 3038 ci sarà la parodia dei musical bollywoodiani dei coniugi Turconi che promette veramente tanto
l'ho letta...m'è piaciuta tantissimo :D sembra proprio un musical bollywoodiano :D alcune parti leggendole mi veniva da cantarle :lol: anche i disegni sono molto belli ^_^
M'è arrivato anche il 3039...dedicato al festival di sanremo con in copertina proprio fazio e littizetto in versione paperi...con all'interno una storia dedicata proprio al festival con protagonista paperino e paperica...ancora non ho letto le storie di questo numero...ma non mi ispira molto :mmm:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 20 Febbraio 2014, 13:52:24
Citazione di: batross il 20 Febbraio 2014, 13:24:52
Citazione di: garalla il 05 Febbraio 2014, 08:53:52
storia di Casty "Le voragini enigmatiche"
questa storia è stata davvero bella!!!
Citazione di: garalla il 05 Febbraio 2014, 08:53:52
Nel 3038 ci sarà la parodia dei musical bollywoodiani dei coniugi Turconi che promette veramente tanto
l'ho letta...m'è piaciuta tantissimo :D sembra proprio un musical bollywoodiano :D alcune parti leggendole mi veniva da cantarle :lol: anche i disegni sono molto belli ^_^
M'è arrivato anche il 3039...dedicato al festival di sanremo con in copertina proprio fazio e littizetto in versione paperi...con all'interno una storia dedicata proprio al festival con protagonista paperino e paperica...ancora non ho letto le storie di questo numero...ma non mi ispira molto :mmm:

Di solito non bisogna aspettarsi molto dalle storie su commissione come quella di San Remo, ma nell'ottica di Topolino sono funzionali ad attrarre potenziali lettori casuali e voglio dire un numero un po' più scarso ogni tanto ci sta. Considerando che nello stesso numero c'è una nuova storia con Fantomius direi che tanto brutto il numero non potrà essere!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: batross il 20 Febbraio 2014, 15:56:18
Citazione di: garalla il 20 Febbraio 2014, 13:52:24
Considerando che nello stesso numero c'è una nuova storia con Fantomius direi che tanto brutto il numero non potrà essere!
sisi infatti :lol: ancora non l'ho letto...era un parere superficiale il mio ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Asmina il 21 Febbraio 2014, 17:41:19
Anch'io ho apprezzato tanto la storia Bollywoodiana! é bello perchè traspare lo spirito (positivo e ottimista) degli autori, con cui ho avuto il piacere di parlare a Lucca: delle persone davvero piacevoli!
Mi è piaciuta tanto anche la storia di Brigittik: alcune battute sono geniali e lo spirito di fondo è molto più serio e profondo (e anche malinconico, se vogliamo) di quello che sembra a una lettura superficiale.  :sisi:
Colgo l'occasione per ringraziare garalla, che da quando ho chiesto agli abbonati di segnalare su questo topic le storie più meritevoli non ne ha mai mancata una, e mi ha fatto leggere delle vere chicche! Grazie!!  :hug:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 21 Febbraio 2014, 19:13:11
Essere utile mi fa sentire bene per cui lo faccio più che volentieri.
Segnalo che nel topo attualmente in edicola(il 3039), quello di San Remo, è presente il proseguo di Fantomius. Non l'ho ancora letto ma la qualità degli autori è indiscussa. Meno bella, ai limiti del leggibile la storia del Festival. Veramente mal fatta.
Nel 3040 torna "Topolinia 20802". Le prime due serie erano decisamente simpatiche e visto Vitaliano ai testi e Patrovicchio ai disegni mi sento di consigliato.
L'idea di base di Topolinia 20802" è quella di allontanare Topolino dal contesto cui è abituato per portarlo in una Topolinia più moderna (il 20802 è il prefisso del centro di Topolinia), in cui Topolino da umile giornalista cerca di emergere.
L'ho spiegata male ma io la consiglio xD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: batross il 06 Marzo 2014, 13:27:34
troppo divertente la storia: topolino e il teatrino di bambolier del numero 3041 ^_^ mi è piaciuta davvero tantissimo :D
Casty come sempre non delude mai...anche se l'idea di base mi ha ricordata molto un video di un cortometraggio che vidi tempo addietro...alquanto inquietante hihi lo pubblico qui  :up:
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 14 Marzo 2014, 11:15:44

Citazione di: batross il 06 Marzo 2014, 13:27:34
troppo divertente la storia: topolino e il teatrino di bambolier del numero 3041 ^_^ mi è piaciuta davvero tantissimo :D
Casty come sempre non delude mai...anche se l'idea di base mi ha ricordata molto un video di un cortometraggio che vidi tempo addietro...alquanto inquietante hihi lo pubblico qui  :up:
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Grazie veramente per il video, inquietante ma stupendo :)
Probabile che l'autore abbia visto il video e che si sia ispirato ad esso, ma molto probabile che sia una grossa fatalità. Da sempre infatti si gioca sul fatto che quelle bambole sono inquietanti di per se :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 14 Marzo 2014, 11:37:58
(http://www.papersera.net/public_html2/yabbfiles/Attachments/3042.jpg)

Da Topolino 3042 attualmente in edicola per i prossimi 4 numeri è presente una miniserie intitolata Raceworld, con Gagnor ai testi e Sciarrone ai disegni.
Due entità sovrannaturali padroni del Caos e della Fantasia hanno convocato diversi personaggi Disney in una mega-corsa evento da cui dipenderà il destino dell'intero universo.
Detta così la storia non sembra un granché, tant'è che avevo pensato più ad una trovata commerciale/bambinesca e non l'avevo pubblicizzata prima e invece... il primo numero mi ha convinto. Molti ruoli sono ribaltati, alcuni buoni si ritrovano alleati con i cattivi(il caso più eclatante direi che è la coppia in copertina) e la storia per quanto appena abbozzata si rivela interessante e con molti spunti e meno infantile di quanto possa sembrare una corsa per decidere le sorti del mondo. C'è anche una pagina molto robo-nerd (entrambi gli ideatori della testata sono fan dei robot giapponesi).
Vi consiglio di darci una letta perché a mio parere rischia di essere la saga più bella dell'anno se Gagnor ci mette del suo, e finora le storie del duo le ho apprezzate sebbene più comiche di questa.
Non ho finito di leggere il numero, ma quel poco che ho letto si attesta su una media quantomeno sufficiente, con la breve su Paperetta e Anacleto che risulta interessante per la coppia protagonista.

Nel numero precedente c'era la buona storia di Casty, sebbene si tratti di una castiana minore è da consigliare.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 14 Marzo 2014, 15:28:24
A me la storia di Bambolier é piaciuta molto, soprattutto per certi passi abbastanza inquietanti. Forse i disegni di Faccini non sono proprio il massimo, ma nel complesso mi sembra una delle migliori tra le recenti. Sarà che queste atmosfere inconsuete (un po' come quella di Borgospettro) mi sembrano particolarmente azzeccate.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 14 Marzo 2014, 17:57:41
Condivido con voi questi due poster meravigliosi autografi oggi  da gagnor in fiera.. È veramente simpaticissimo!!

(http://img.tapatalk.com/d/14/03/15/ety8urag.jpg)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 14 Marzo 2014, 22:51:51
Gagnor o il poster?
Dal tono delle sue storie e da come risponde sul papersera si nota che l'autore è una persona veramente bendisposta e simpatica nei confronti dei fan!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 15 Marzo 2014, 00:56:52
Gagnor!! È simpaticissimo veramente.. Ci sà fare con i lettori, disponibile e umilissimo.
A me ha firmato i due poster, fatto un disegno è scherzato tantissimo..
Si auto prendeva in giro che ormai sa solo sceneggiare e nn si ricorda più come si disegna.. ScherZando poi con sciarrone proponendogli scambio di ruolo x i prossimi numeri di topolino. È proprio un gran personaggio.
Sciarrone disponibilissimo.. Mi ha fatto un disegno meraviglioso che domani posto, però più riservato e serioso .

Tantissimi complimenti alla panini per lo stand disney.. Forse il più bello di tutta la fiera
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 27 Marzo 2014, 16:43:23
Topolino 3044 è spettacolare.
La storia più riuscita è senza dubbio quella di Mottura, un po' prevedibile nel finale ma un bel thriller con i giusti disegni(ecco se Tony Daniel valesse come scrittore quanto Mottura su Detective Comics avremmo ancora lui).
Su RaceWorld sospendo il giudizio fino alla fine, ma devo dire che mi sta piacendo, almeno la storia è sì ingarbugliata ma ha un suo senso e una sua logica e non è un mettere insieme più personaggi possibili in una corsa automobilistica come ci avevano fatto credere nel primo numero(e anche lì ce l'hanno fatto credere poco) supportata dagli ottimi disegni di Scriarrone.
Anche la breve su Paperetta è, considerando il target di riferimento tipico di Topolino, una bella storia, con un significato anche profondo.
Chiude un altro thriller con Paperone, meno riuscito ma comunque gradevole.

Nel Topolino precedente il 3043 c'era la parodia di "Misery", che è stato per me un vero colpo di genio e veramente divertente.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 21 Aprile 2014, 15:41:23
Letto il N.2979

Bella la copertina e soprattutto la prima storia con il viaggio nel tempo  ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: batross il 22 Aprile 2014, 17:45:30
Citazione di: Azrael il 21 Aprile 2014, 15:41:23
Letto il N.2979

Bella la copertina e soprattutto la prima storia con il viaggio nel tempo  ^_^
Ah mi ricordo quel numero :D sisi molto bella la copertina :)
Io sto leggendo Raceworld serie che si divide in quattro numeri...mi sta piacendo molto...ancora non ho finito di leggerla...sono un pò indietro anche con altre letture degli ultimi numeri...spero di trovare un pò di tempo :S
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 23 Aprile 2014, 14:31:22
Letto il N.2980

La storia che mi ha attirato di più è quella delle 12 Fatiche e 1/2  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 23 Aprile 2014, 17:32:47
Citazione di: Azrael il 23 Aprile 2014, 14:31:22
Letto il N.2980

La storia che mi ha attirato di più è quella delle 12 Fatiche e 1/2  :lolle:

Oddio le 12 Fatiche e 1/2... io le ho odiate.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 23 Aprile 2014, 17:44:46
Citazione di: garalla il 23 Aprile 2014, 17:32:47
Citazione di: Azrael il 23 Aprile 2014, 14:31:22
Letto il N.2980

La storia che mi ha attirato di più è quella delle 12 Fatiche e 1/2  :lolle:

Oddio le 12 Fatiche e 1/2... io le ho odiate.

Perchè?  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 23 Aprile 2014, 18:15:01
Citazione di: Azrael il 23 Aprile 2014, 17:44:46
Citazione di: garalla il 23 Aprile 2014, 17:32:47
Citazione di: Azrael il 23 Aprile 2014, 14:31:22
Letto il N.2980

La storia che mi ha attirato di più è quella delle 12 Fatiche e 1/2  :lolle:

Oddio le 12 Fatiche e 1/2... io le ho odiate.

Perchè?  :lol:

Graficamente mi piacevano, ma dalla seconda in poi la trama si ripeteva tale e quale per tutte e 12,5 fatiche... dopo un po' mi era arrivato alla nausea e non vedevo l'ora che finissero.
Poi per carità i gusti sono gusti, ma ho mal sopportato quella serie.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 23 Aprile 2014, 18:29:21
Citazione di: garalla il 23 Aprile 2014, 18:15:01
Citazione di: Azrael il 23 Aprile 2014, 17:44:46
Citazione di: garalla il 23 Aprile 2014, 17:32:47
Citazione di: Azrael il 23 Aprile 2014, 14:31:22
Letto il N.2980

La storia che mi ha attirato di più è quella delle 12 Fatiche e 1/2  :lolle:

Oddio le 12 Fatiche e 1/2... io le ho odiate.

Perchè?  :lol:

Graficamente mi piacevano, ma dalla seconda in poi la trama si ripeteva tale e quale per tutte e 12,5 fatiche... dopo un po' mi era arrivato alla nausea e non vedevo l'ora che finissero.
Poi per carità i gusti sono gusti, ma ho mal sopportato quella serie.

Io per ora ho letto la prima e la seconda fatica  :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 29 Aprile 2014, 20:54:31
Letto il N.2981

Buon numero, prevedibilissima la conclusione della storia dei Bassotti  :asd:
Povero Paperino  :lol: senza
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 04 Maggio 2014, 10:25:07
Letto il N.2982

Iniziano a diventare troppe le storie a puntate  :ahsisi:
La storia principale invece non è granché.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 17 Maggio 2014, 08:46:58
Non so se commentare qua o nel topic di Paperinik, ma ho letto la storia Fantomius sulla neve contenuta nel topo 3039.
È una storia con un ottimo svolgimento e colpi di scena imprevedibili. Ma la cosa che più mi ha colpito è il finale.
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Penso che questa sia la migliore storia della serie di Fantomius insieme a quella del #3037, e che Gervasio sia migliore come scrittore che come disegnatore (ma questa è un'altra storia).
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 03 Giugno 2014, 15:04:28
Letto il N.2983

Numero abbastanza divertente, i Paperi sono più protagonisti di Topolino in questo numero  ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 04 Giugno 2014, 10:13:25
l'appuntamento settimanale con topolino , oggi in edicola, festeggia gli 80 anni di Paperino.
per celebrare l'evento all'interno troviamo  delle tavole strepitose disegnate da fumettisti come:

- zerocalcare
- milo manara!  :w00t:
- Silver
- Giacomo Bevilacqua
- Bruno Bozzetto

e tanti altri!


inoltre la copertina è un omaggio di Cavazzano dove Topolino cede il timone della Steamboat Willie.
(http://www.topolino.it/assets/COVER/_resampled/croppedimage213286-3054cover.jpg)


prendetelo perché ne vale proprio la pena  :D :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 04 Giugno 2014, 11:00:55
Grazie per la dritta, dopo passo in edicola :up:

PS: dove possiamo parlare del ritorno ufficiale di PK sulle pagine di Topolino :w00t: ??
http://www.ilbardelfumetto.com/index.php?action=show&id=1948 (http://www.ilbardelfumetto.com/index.php?action=show&id=1948)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 04 Giugno 2014, 15:51:57
Citazione di: EMC2 il 04 Giugno 2014, 11:00:55
Grazie per la dritta, dopo passo in edicola :up:

PS: dove possiamo parlare del ritorno ufficiale di PK sulle pagine di Topolino :w00t: ??
http://www.ilbardelfumetto.com/index.php?action=show&id=1948 (http://www.ilbardelfumetto.com/index.php?action=show&id=1948)

Ho la pelle d'oca a leggere quell'articolo per l'orrore che hanno osato scrivere... Comunque visto che c'è un topic nel foro di Paperinik dire che possiamo parlarne lì.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 04 Giugno 2014, 17:06:02
Letto il N.2984

Numero che nel complesso mi è piaciuto abbastanza, in particolar modo quella con Dollarob  :stralol: :stralol: :stralol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 19 Giugno 2014, 19:50:05
Letto il N.2985

Non male le storie di Indiana Pipps e Umperio Bogarto  :lol:

Mi sono letto anche "Zio Paperone e l'ultima avventura" storia in 4 parti che inizia nel N.2985 e continua nei 3 numeri successivi (2986/87/88), storia che mi ha tenuto incollato fino all'ultimo, ci voleva una storia del genere  :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 21 Giugno 2014, 23:12:51
Letto i N.2986-87-88

Tutte storie piacevoli, ma quella che mi è piaciuta di più è quella della Bolla Immobiliare, specie quando Paperino
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 15 Luglio 2014, 09:33:33
Letto quest'ultimo numero, stupendo, a parte pk che a differenza di altri ho preferito ancor di più questa seconda parte, ma una grande chicca del numero è la storia di Paperone. Bellissima
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 16 Luglio 2014, 13:44:46
Citazione di: Crow il 15 Luglio 2014, 09:33:33
Letto quest'ultimo numero, stupendo, a parte pk che a differenza di altri ho preferito ancor di più questa seconda parte, ma una grande chicca del numero è la storia di Paperone. Bellissima

Se intendi il Topo 3059 la storia di Zio Paperone è scritta da un'autore ancora emergente (la prima storia di Vito è stata pubblicata poco prima del 3000 per cui lavora per la Disney da poco più di un anno e già sforna grandi storie!). Così come la storia di Gambadilegno è stata scritta da un autore che lavora da 2 annetti. Insomma la scelta di pubblicare degli autori nuovi insieme alla saga di PK mi piace molto perché permette ai lettori di apprezzare la vecchia guardia ma anche di conoscere gli autori del futuro.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garedyen il 16 Luglio 2014, 13:51:09
Citazione di: Crow il 15 Luglio 2014, 09:33:33
Letto quest'ultimo numero, stupendo, a parte pk che a differenza di altri ho preferito ancor di più questa seconda parte, ma una grande chicca del numero è la storia di Paperone. Bellissima
Concordo. L'ultima vignetta è bellissima
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 16 Luglio 2014, 14:07:00

Citazione di: garalla il 16 Luglio 2014, 13:44:46
Citazione di: Crow il 15 Luglio 2014, 09:33:33
Letto quest'ultimo numero, stupendo, a parte pk che a differenza di altri ho preferito ancor di più questa seconda parte, ma una grande chicca del numero è la storia di Paperone. Bellissima

Se intendi il Topo 3059 la storia di Zio Paperone è scritta da un'autore ancora emergente (la prima storia di Vito è stata pubblicata poco prima del 3000 per cui lavora per la Disney da poco più di un anno e già sforna grandi storie!). Così come la storia di Gambadilegno è stata scritta da un autore che lavora da 2 annetti. Insomma la scelta di pubblicare degli autori nuovi insieme alla saga di PK mi piace molto perché permette ai lettori di apprezzare la vecchia guardia ma anche di conoscere gli autori del futuro.
Questo dimostra che gli emergenti hanno un sacco da dire sui personaggi, avendo idee fresche che magari coltivano da tempo
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 29 Luglio 2014, 21:48:34
Letto il N.2989

Albo un pò scialbo, la storia migliore secondo me è quella di Ciccio  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 01 Agosto 2014, 21:20:17
Letto il N.2990

Il mio nome è Pipp, James Pipp  :lol:

Numero nel complesso più gradevole del precedente, anche quella di Gastone.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 11 Agosto 2014, 16:10:46
Letto il N.2991

Bel numero, quella delle Giovani Marmotte è molto carina, non tutti si fanno prendere dai soldi.
Bella anche quella del film su Paperone  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Moon Knight il 11 Agosto 2014, 18:13:05
Az, sbaglio o sei rimasto un po' indietro? :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 11 Agosto 2014, 18:38:50
Citazione di: Angus Fangus il 11 Agosto 2014, 18:13:05
Az, sbaglio o sei rimasto un po' indietro? :lolle:

Non lo prendo regolarmente  :lol: ne ho ancora una decina più o meno da leggere.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 11 Agosto 2014, 18:56:48
Un giorno azrael commenterà qualche numero appena letto di Almanacco Topolino
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Moon Knight il 11 Agosto 2014, 19:01:27
:asd: :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 11 Agosto 2014, 20:42:15
Il 3000 l'ho letto in contemporanea più o meno  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paulf0 il 11 Agosto 2014, 23:41:03
Oramai Topolino l'ho mollato un paio di anni fa ma ho un sacco di numeri e sono lieto di rileggerli quando mi va! Da poco ho scoperto un numero con la parodia di Tex di cui ignoravo l'esistenza. Davvero fenomenale!

Inviato dal mio GT-S5830 con Tapatalk 2

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Moon Knight il 12 Agosto 2014, 10:12:55

Citazione di: Paulf0 il 11 Agosto 2014, 23:41:03
Oramai Topolino l'ho mollato un paio di anni fa ma ho un sacco di numeri e sono lieto di rileggerli quando mi va! Da poco ho scoperto un numero con la parodia di Tex di cui ignoravo l'esistenza. Davvero fenomenale!

Inviato dal mio GT-S5830 con Tapatalk 2

Stessa cosa vale per me. Ho mollato uno-due anni fa, ma ogni tanto mi rileggo i numeri vecchi
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: ciel il 13 Agosto 2014, 14:21:50
Io invece l'ho riscoperto in questi ultimi mesi (a causa anche del ritorno di PK) e stavo pensando di abbonarmi.  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Moon Knight il 13 Agosto 2014, 15:07:03
Citazione di: ciel il 13 Agosto 2014, 14:21:50
Io invece l'ho riscoperto in questi ultimi mesi (a causa anche del ritorno di PK) e stavo pensando di abbonarmi.  :lolle:

Addirittura  :lolle:
Il ritorno di Pk anche per me è stata una piacevole occasione per ricomprare topolino, ma con dispiacere ho visto che non è molto cambiato rispetto a quando l'ho mollato.
Avendo letto Topolino praticamente da quando sono nato, mi è dispiaciuto molto staccarmene, ma ormai non mi attirava più  :nono: .
Diciamo che i motivi principali per cui l'ho abbandonato è che imho le storie "non erano più come una volta" (tipica frase da vecchio :lol: ).

Ho notato che non solo le storie sono diminuite (quando lo leggevo da piccolo erano anche 6-7, mentre ormai sono diventate 4, max 5), ma spesso ce n'è qualcuna breve e/o "frivola".
(Es. stavo rileggendo un topolino di due anni fa e c'era questa storia: Clarabella viene sfidata ad una gara di cucina da una appartenente al suo club, lei per cucinare si fa aiutare da Orazio ma non trovano un ingrediente, e senza l'ingrediente perde la gara di cucina. Alla fine Orazio scopre che l'altra concorrente aveva barato e quindi Clarabella vince, e in cambio aiuta Orazio nel suo lavoro.
Tutto questo in una decina di pagine. Una storia che, sempre secondo me, oltre ad essere estremamente breve, non ha nè capo nè coda.)

Naturalmente erano sempre presenti delle eccezioni, soprattutto alcune saghe che ho adorato (come I Milioni di Paperone, ma anche le varie storie di Casty), ma quando mi sono reso conto che compravo Topolino solo per leggere una storia decente (alcune volte neanche quella) ho deciso di tagliare (e forse è stata la mia fortuna, perchè in questo modo mi sono interessato ad altri fumetti  :D ).

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paulf0 il 13 Agosto 2014, 15:10:31
Citazione di: Angus Fangus il 13 Agosto 2014, 15:07:03
Citazione di: ciel il 13 Agosto 2014, 14:21:50
Io invece l'ho riscoperto in questi ultimi mesi (a causa anche del ritorno di PK) e stavo pensando di abbonarmi.  :lolle:

Addirittura  :lolle:
Il ritorno di Pk anche per me è stata una piacevole occasione per ricomprare topolino, ma con dispiacere ho visto che non è molto cambiato rispetto a quando l'ho mollato.
Avendo letto Topolino praticamente da quando sono nato, mi è dispiaciuto molto staccarmene, ma ormai non mi attirava più  :nono: .
Diciamo che i motivi principali per cui l'ho abbandonato è che imho le storie "non erano più come una volta" (tipica frase da vecchio :lol: ).

Ho notato che non solo le storie sono diminuite (quando lo leggevo da piccolo erano anche 6-7, mentre ormai sono diventate 4, max 5), ma spesso ce n'è qualcuna breve e/o "frivola".
(Es. stavo rileggendo un topolino di due anni fa e c'era questa storia: Clarabella viene sfidata ad una gara di cucina da una appartenente al suo club, lei per cucinare si fa aiutare da Orazio ma non trovano un ingrediente, e senza l'ingrediente perde la gara di cucina. Alla fine Orazio scopre che l'altra concorrente aveva barato e quindi Clarabella vince, e in cambio aiuta Orazio nel suo lavoro.
Tutto questo in una decina di pagine. Una storia che, sempre secondo me, oltre ad essere estremamente breve, non ha nè capo nè coda.)

Naturalmente erano sempre presenti delle eccezioni, soprattutto alcune saghe che ho adorato (come I Milioni di Paperone, ma anche le varie storie di Casty), ma quando mi sono reso conto che compravo Topolino solo per leggere una storia decente (alcune volte neanche quella) ho deciso di tagliare (e forse è stata la mia fortuna, perchè in questo modo mi sono interessato ad altri fumetti  :D ).
Quoto, io possiedo anche vecchissimi numeri di Topolino come ad esempio il 1800,1700 etc. e lá le storie secondo me erano molto più belle.

Inviato dal mio droide personale con Tapatalk 2

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 25 Agosto 2014, 23:50:53
Letto il N.2992

Buon numero.
La storia con Gambadilegno sorprende perchè
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Carina anche quella con Gastone, sempre il più fortunato  :asd: dovrebbero fare più storie con lui.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 26 Agosto 2014, 08:24:52
Ma anche no, Gastone è insopportabile :lolle:


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 26 Agosto 2014, 10:06:39

Citazione di: Clod il 26 Agosto 2014, 08:24:52
Ma anche no, Gastone è insopportabile :lolle:


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Mah, Gastone è un personaggio complicato e difficile, dipende troppo dalla caratterizzazione che gli fa lo scrittore. Ci sono storie dove è veramente antipatico e altre in cui piace molto, come la recente Luna Storta
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Norseman il 29 Agosto 2014, 13:01:24
Citazione di: Angus Fangus il 12 Agosto 2014, 10:12:55

Citazione di: Paulf0 il 11 Agosto 2014, 23:41:03
Oramai Topolino l'ho mollato un paio di anni fa ma ho un sacco di numeri e sono lieto di rileggerli quando mi va! Da poco ho scoperto un numero con la parodia di Tex di cui ignoravo l'esistenza. Davvero fenomenale!

Inviato dal mio GT-S5830 con Tapatalk 2

Stessa cosa vale per me. Ho mollato uno-due anni fa, ma ogni tanto mi rileggo i numeri vecchi
:quoto:
Citazione di: Angus Fangus il 13 Agosto 2014, 15:07:03
Citazione di: ciel il 13 Agosto 2014, 14:21:50
Io invece l'ho riscoperto in questi ultimi mesi (a causa anche del ritorno di PK) e stavo pensando di abbonarmi.  :lolle:
Addirittura  :lolle:
Il ritorno di Pk anche per me è stata una piacevole occasione per ricomprare topolino, ma con dispiacere ho visto che non è molto cambiato rispetto a quando l'ho mollato.
Avendo letto Topolino praticamente da quando sono nato, mi è dispiaciuto molto staccarmene, ma ormai non mi attirava più  :nono: .
Diciamo che i motivi principali per cui l'ho abbandonato è che imho le storie "non erano più come una volta" (tipica frase da vecchio :lol: ).

Ho notato che non solo le storie sono diminuite (quando lo leggevo da piccolo erano anche 6-7, mentre ormai sono diventate 4, max 5), ma spesso ce n'è qualcuna breve e/o "frivola".
(Es. stavo rileggendo un topolino di due anni fa e c'era questa storia: Clarabella viene sfidata ad una gara di cucina da una appartenente al suo club, lei per cucinare si fa aiutare da Orazio ma non trovano un ingrediente, e senza l'ingrediente perde la gara di cucina. Alla fine Orazio scopre che l'altra concorrente aveva barato e quindi Clarabella vince, e in cambio aiuta Orazio nel suo lavoro.
Tutto questo in una decina di pagine. Una storia che, sempre secondo me, oltre ad essere estremamente breve, non ha nè capo nè coda.)

Naturalmente erano sempre presenti delle eccezioni, soprattutto alcune saghe che ho adorato (come I Milioni di Paperone, ma anche le varie storie di Casty), ma quando mi sono reso conto che compravo Topolino solo per leggere una storia decente (alcune volte neanche quella) ho deciso di tagliare (e forse è stata la mia fortuna, perchè in questo modo mi sono interessato ad altri fumetti  :D ).
:quoto: anche qui. Topolino per me è stato il rompighiaccio della lettura dei fumetti; ho cominciato quando avevo 9 anni (circa 15 anni fa) e purtroppo l'ho abbandonato quasi 4 anni fa, quando la maggior parte delle storie cominciavano ad essere brutte, o comunque senza senso, tranne qualche eccezione; sono stato costretto a fare una scelta drastica, e quindi ho scelto di abbandonare. Quando mi capita un albo di quelli "vecchi" sottomano (perchè posseggo anche qualche numero degli anni 80/90 recuperati in qualche fiera), ancora mi piace rileggerlo, ma non mi sento più invogliato ad andare in edicola a prendere Topolino, perchè ormai la qualità non è più quella di un tempo, almeno per me.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 30 Agosto 2014, 12:15:50
Beh a numeri belli sono sempre seguiti anche negli anni numeri meno belli.
Diciamo che ti lasci forse trasportare dal "fascino" del Topolino datato più che da valutazioni oggettive. [anche se è vero che le storie anni '00 sono state parecchio affossanti per il Topo dato che si puntava davvero più su un target giovane che sulla vasta scala].
Comunque da poco prima del 3000 la situazione è decisamente migliorata. Certo ci sono ancora numeri molto poco appetibili, ma in generale la qualità è più alta.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 03 Settembre 2014, 09:46:20
Topolino 3067.
Arrivatomi ieri ho subito letto la storia di apertura, con la ripresa del personaggio di Topalbano (rivisitazione di Montalbano e non del cantante Albano).
La vecchia storia era stata sì carina, ma non mi aveva entusiasmato troppo, questa invece... Prendete le atmosfere di Anderville, prendete Artibani, un pizzico di dialetto siciliano ed ecco che la storia diventa subito magica.
Certo si può discutere sul fatto che il finale sia un pochino affrettato dopo un preambolo parecchio lungo ma questo permette a chi non ha letto la prima avventura di un anno e mezzo fa di entrare comunque nel meccanismo del semi-dialetto.
Topo consigliato!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 15 Settembre 2014, 23:37:15
La parodia di Jekyll e hyde comincerà sul topo 3070 in edicola dal 24 settembre. Saranno 2 episodi! Anche se ancora non è uscita,vi
Visti gli autori coinvolti è già un must have.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 16 Settembre 2014, 09:52:37
Citazione di: garalla il 15 Settembre 2014, 23:37:15
La parodia di Jekyll e hyde comincerà sul topo 3070 in edicola dal 24 settembre. Saranno 2 episodi! Anche se ancora non è uscita,vi
Visti gli autori coinvolti è già un must have.

Grazie per la dritta, settimana prossima prendo il topo in edicola :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: batross il 20 Settembre 2014, 14:03:23
Citazione di: garalla il 15 Settembre 2014, 23:37:15
La parodia di Jekyll e hyde comincerà sul topo 3070 in edicola dal 24 settembre. Saranno 2 episodi! Anche se ancora non è uscita,vi
Visti gli autori coinvolti è già un must have.
non vedo l'ora di leggerla ^_^
ecco il trailer http://www.topolino.it/archivio-post/e-l-ora-di-ratkyll-and-hyde/ (http://www.topolino.it/archivio-post/e-l-ora-di-ratkyll-and-hyde/)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 24 Settembre 2014, 13:14:21
Letta la prima parte di Ratkill e Hyde...
Devo ammettere che per essere una storia Disney fa paura!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Houston il 28 Settembre 2014, 12:02:25
Letta anch'io. Davvero notevole! D'altronde da Enna e Celoni (e i colori della Andolfo) non ci si poteva aspettare niente di meno.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Asmina il 01 Ottobre 2014, 12:47:06
La cover variant nelle fumetterie arriva comunque oggi o bisogna aspettare qualche giorno?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 01 Ottobre 2014, 13:33:54
Citazione di: Asmina il 01 Ottobre 2014, 12:47:06
La cover variant nelle fumetterie arriva comunque oggi o bisogna aspettare qualche giorno?

Da quel che ho capito dipende da quando arriva la roba Panini in fumetteria
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 03 Ottobre 2014, 00:00:28
Letto il N.2993

A parte le 12 Fatiche di Pippercole, l'intero albo è buonissima qualità.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 03 Ottobre 2014, 18:52:52
Finito Ratkill e Hyde.
Tutti i nodi vengono al pettine e devo dire che mi è proprio piaciuta. Anche più di PK forse!
Appena posso ne dico qualcosina in più!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Houston il 03 Ottobre 2014, 23:50:50
Finto anch'io Ratkyll&Hyde, ho già fatto i complimenti su Effebì ai tre autori e li ribadisco qui: non è una parodia, è a tutti gli effetti un adattamento del racconto di Stevenson. Ed è uscito su Topolino.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 04 Ottobre 2014, 12:02:13
(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=7321704&t=1412086929453)

TOPOLINO 3071 VARIANT EDITION
COVER VARIANT LENTICOLARE


Fumetteria e online
13,9x18,6, B., 162 pp., col.|6€
PANINI DISNEY

In occasione di Romics, il Topo esce con una cover speciale, la prima variant del 2014 in escluisva per fumetterie e fiere... assolutamente da non perdere!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: NikoFever il 06 Ottobre 2014, 16:29:08
La seconda parte di Ratkill è sul 3071?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 06 Ottobre 2014, 16:33:25
Citazione di: NikoFever il 06 Ottobre 2014, 16:29:08
La seconda parte di Ratkill è sul 3071?


Esatto.
Con l'occasione segnalo che dal 3072 inizia la nuova mini-serie legata a Fantomius di cui questo stesso mese uscirà il volume con la prima serie.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: NikoFever il 06 Ottobre 2014, 16:35:55
Ti ringrazio! Allora vado a recuperarlo prima che sia troppo tardi :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 12 Ottobre 2014, 12:38:58
Dal Topo 3072 è cominciata la terza serie dedicata alle imprese di Fantomius.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 19 Ottobre 2014, 18:02:03
Sul Topo 3074 non ci sarà la terza parte di Fantomius.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 19 Ottobre 2014, 23:54:38
Letto il N.2994

Bella la storia di Topalbano  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 20 Ottobre 2014, 23:25:24
Letto il N.2995

Numero grandevole in toto, dalla corsa alla partita di calcio  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 01 Novembre 2014, 00:12:50
Letto il N.2996

Buon numero, mi sono piaciute grossomodo tutte, però quella che ho apprezzato di più è quella di Paperino che
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Mi ha sorpreso invece nell'ultima storia (di Topolno) scoprire che
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 01 Novembre 2014, 09:00:20
Citazione di: Azrael il 01 Novembre 2014, 00:12:50
Letto il N.2996

Buon numero, mi sono piaciute grossomodo tutte, però quella che ho apprezzato di più è quella di Paperino che
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Mi ha sorpreso invece nell'ultima storia (di Topolno) scoprire che
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


A mio parete "Topolino Uno di noi" è il manifesto (finale a parte) di come dovrebbe essere visto il topo dai lettori
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 01 Novembre 2014, 10:39:33
Ieri sono andato a farmi fare l'autografo da Gervasio; e gliel'ho chiesto molto agitato mentre faceva i disegni anche :asd: è passata Valentina e mi ha stretto la mano! Grande onore per me :sisi:

Inoltre ho dato il disegno direttamente a Valentina, che mi ha consegnato in regalo una fascetta pikappika e un poster cartonato di pk
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 17 Novembre 2014, 14:22:12
Letto il N.2997

Vedere i Bassotti
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Paperina dimostra quanto basti poco per passare
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Per il resto un numero piacevole, ma nulla di particolare.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 18 Novembre 2014, 10:08:28
E dopo Ratkyll e Hyde, Enna ci regala un'altra parodia quest'anno.
Star Top, parodia di Star Trek con soli personaggi topeschi, in edicola dal topo 3079.

(http://www.topolino.it/assets/COVER/3079cover.jpg)

(http://topolino.it/assets/STORIE-EDICOLA/30791.jpg)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 18 Novembre 2014, 11:06:35
:lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 18 Novembre 2014, 11:15:51
Forte  :lol:

Io intanto ho letto anche il N.2998

Bella la storia di Topolino, non mi aspettavo che
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Mi è piaciuta anche la quarta parte della gara con protagonista Ciccio  :asd:
Le altre storie normali, ma nulla di particolare.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 18 Novembre 2014, 11:25:31
Con il giusto criterio ben vengano le parodie, specie se servono a far avvicinare i lettori alle opere originali da cui sono tratte (a me Ratkyll&Hyde è piaciuta, tanto che sono andato subito a rileggermi il libro di Stevenson), ma non vorrei che questo continuo ricorso alle parodie serva per nascondere la difficoltà a reperire nuove storie originali (come sta accadendo anche per il cinema).
Comunque sarà un piacere leggere anche Star Top, soprattutto perchè è scritta da un autore come Enna.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 19 Novembre 2014, 12:37:20
Ma una continuity da affiancare alle classiche storie brevi non sarebbe una bomba? Secondo me darebbe ancor di più spessore ai personaggi
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 19 Novembre 2014, 12:58:56
Non è mai stato nello stile di Topolino e non credo lo sarà mai. Faticano a tenere in continuity i dettagli grafici (come macchia nera di darkenblot, la faccia rosa a Topolino, la casacca azzurra a Paperino e le spallette rosse a paperinik) figuriamoci intere storie :asd:

Non riescono nemmeno a decidersi sui colori delle auto! Paperino ha praticamente due 313, una rossa con parafanghi blu e una blu con parafanghi rossi :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 19 Novembre 2014, 13:23:12
Sicuramente, il topolino dopotutto è nato per le storie brevi e qualche minisaga, mi spiace averlo interrotto all'età di 15 anni tranne qualche acquisto sporadico.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 20 Novembre 2014, 15:50:46
Letto il N.2999

Belle soprattutto le prime due storie, una su DD in vista della finale di Champions  :lol: e l'altra con Zio Paperone sul bosino  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 22 Novembre 2014, 13:43:01
(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=7398596&t=1415725078323)

TOPOLINO PLATINUM EDITION

14,5x19,5, B., 368 pp., col.|7.90€
PANINI DISNEY

«Ho avuto il piacere di collaborare con Andrea Castellan, in arte Casty, e di realizzare "in tandem" alcune avventure. Ne ho apprezzato la grande capacità di costruire trame complesse, articolate, ricche di rimandi e che soprattutto cercano di ricreare il feeling delle storie da noi tanto amate: passione per la tradizione dei maestri Scarpa e Gottfredson, con un occhio al presente e ai suoi temi e linguaggi... E poi, i soggetti dal sapore Twilight Zone, con richiami alla fantascienza anni Cinquanta, dove l'insolito si incunea nel quotidiano.» Così parla, nella prefazione del volume, Enrico Faccini, sceneggiatore, disegnatore d... ennesimo fan dell'autore di questo prezioso volume che si aggiunge alla Black Edition di Faraci, regalando ai lettori la sensazione di avere tra le mani un... lingotto di storie dal valore inestimabile: "Topolino e il segreto della balena nera" - "Topolino e il magnifico Doppioscherzo" – "Topolino e la spedizione perduta" – "Topolino e gli Ombronauti" – "Topolino e l'anatema ridanciano" – "Topolino e la Jellamolecola" – "Topolino e le borbottiglie di Avaloa" – "Topolino e il mondo che verrà".
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 25 Novembre 2014, 18:49:59
Che ve lo dico a fare? Il volume Platinum Edition va acquistato. Una selezione di storie di Casty con un commento dello stesso autori è un must have per ogni fan del Topo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: ciel il 25 Novembre 2014, 18:58:05
Citazione di: garalla il 25 Novembre 2014, 18:49:59
Che ve lo dico a fare? Il volume Platinum Edition va acquistato. Una selezione di storie di Casty con un commento dello stesso autori è un must have per ogni fan del Topo.
Confermo, l'ho comprato a Lucca ed è un volume strepitoso, già la sola copertina argentata vale l'acquisto.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 26 Novembre 2014, 11:03:06
non si trova ancora nelle edicole giusto?

comunque stamattina ho preso il primo pezzo della Star top :rulezza: :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 26 Novembre 2014, 12:04:52
Citazione di: DarioJoke89 il 26 Novembre 2014, 11:03:06
non si trova ancora nelle edicole giusto?

comunque stamattina ho preso il primo pezzo della Star top :rulezza: :asd:

Il topo di questa settimana è da comprare :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 26 Novembre 2014, 12:45:58
Letto il N.3001

Con questo albo finiscono le 12 fatiche e mezzo, nelle prime puntate mi intrigava però poi alla lunga...
Mi sembrava strano che Paperone
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
  :lolle:
Tutto sommato un numero nella norma.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 26 Novembre 2014, 18:38:50
Citazione di: DarioJoke89 il 26 Novembre 2014, 11:03:06
non si trova ancora nelle edicole giusto?

comunque stamattina ho preso il primo pezzo della Star top :rulezza: :asd:

Se dici la Platinum Edition nì, dovrebbe uscire questa settimana secondo il sito panini. In edicola se fa come altre testate Disney arriva dopo rispetto alla fumetteria.
Diciamo che da domani si dovrebbe trovare in fumetteria con tranquillità.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 30 Novembre 2014, 18:51:19
Letto il N.3002

Numero sottotono ancora più del solito rispetto i precedenti, le storie sono si gradevoli ma nessuna che faccia fare quel salto particolare, la migliore forse è l'ultima.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 31 Dicembre 2014, 21:16:04
Letto i N.3003-3004

Niente male la storia di Moby Dick  :ahsisi:
Carina anche quella con Gambadilegno che bada a Tip e Tap  :lolle: e quella di Paperino S.U.P.R.E.M.O  :asd:
E con questo ho finito la scorta che dovevo ancora leggere  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 01 Gennaio 2015, 10:59:34
 Ora devi leggete tutti quelli nuovi dal 3005 ad oggi?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 01 Gennaio 2015, 11:32:08
Citazione di: Scarecrow il 01 Gennaio 2015, 10:59:34
Ora devi leggete tutti quelli nuovi dal 3005 ad oggi?

No, non li ho  :nono:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 01 Gennaio 2015, 17:05:06

Citazione di: Azrael il 01 Gennaio 2015, 11:32:08
Citazione di: Scarecrow il 01 Gennaio 2015, 10:59:34
Ora devi leggete tutti quelli nuovi dal 3005 ad oggi?

No, non li ho  :nono:
Meno male, altrimenti non finivi più! :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 21 Gennaio 2015, 14:02:33
(http://i1.wp.com/www.badcomics.it/wp-content/uploads/testo_Dylan_Topolino.jpg?resize=745%2C510)
Dylan Top – L'alba dei Topi Invadenti di Recchioni

Nel N.3094 di Topolino, in edicola l'11 marzo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Paulf0 il 21 Gennaio 2015, 16:07:00
Fichissimo!
Pippo versione Groucho credo sia molto azzeccato :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 21 Gennaio 2015, 18:12:10
Raga purtroppo causa vacanza all'estero ho saltato l'acquisto dell'ultimo numero di Topolino con la quarta parte di Star Top (3082): consigli su come recuperarlo evitando ebay dove ci sono prezzi assurdi :tsk:?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 21 Gennaio 2015, 18:13:18
Questo versione Dylan Dog, lo voglio prendere, sono troppo curioso  :lol:
Ragazzi, a chi segue regolarmente, per favore ricordatelo per tempo  :hug:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 21 Gennaio 2015, 19:34:49
Citazione di: EMC2 il 21 Gennaio 2015, 18:12:10
Raga purtroppo causa vacanza all'estero ho saltato l'acquisto dell'ultimo numero di Topolino con la quarta parte di Star Top (3082): consigli su come recuperarlo evitando ebay dove ci sono prezzi assurdi :tsk:?
Il sito dedicato agli abbonamenti Panini, dice: Se cerchi dei NUMERI ARRETRATI, chiama il numero 199 16.21.71 oppure scrivi un e-mail: [email protected] (link (http://www.abbonamentipanini.it/disney/contattaci/))
Potresti provare a sentire loro... non so dirti, però, come funziona, né se inviano i numeri comprensivi di gadget.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 21 Gennaio 2015, 20:22:49
Citazione di: angelus86 il 21 Gennaio 2015, 19:34:49
Citazione di: EMC2 il 21 Gennaio 2015, 18:12:10
Raga purtroppo causa vacanza all'estero ho saltato l'acquisto dell'ultimo numero di Topolino con la quarta parte di Star Top (3082): consigli su come recuperarlo evitando ebay dove ci sono prezzi assurdi :tsk:?
Il sito dedicato agli abbonamenti Panini, dice: Se cerchi dei NUMERI ARRETRATI, chiama il numero 199 16.21.71 oppure scrivi un e-mail: [email protected] (link (http://www.abbonamentipanini.it/disney/contattaci/))
Potresti provare a sentire loro... non so dirti, però, come funziona, né se inviano i numeri comprensivi di gadget.

Ma ti interessa la storia o il gadget?
Perché la storia è composta di tre puntate, il gadget di 4...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 21 Gennaio 2015, 20:25:49
Citazione di: garalla il 21 Gennaio 2015, 20:22:49
Citazione di: angelus86 il 21 Gennaio 2015, 19:34:49
Citazione di: EMC2 il 21 Gennaio 2015, 18:12:10
Raga purtroppo causa vacanza all'estero ho saltato l'acquisto dell'ultimo numero di Topolino con la quarta parte di Star Top (3082): consigli su come recuperarlo evitando ebay dove ci sono prezzi assurdi :tsk:?
Il sito dedicato agli abbonamenti Panini, dice: Se cerchi dei NUMERI ARRETRATI, chiama il numero 199 16.21.71 oppure scrivi un e-mail: [email protected] (link (http://www.abbonamentipanini.it/disney/contattaci/))
Potresti provare a sentire loro... non so dirti, però, come funziona, né se inviano i numeri comprensivi di gadget.

Ma ti interessa la storia o il gadget?
Perché la storia è composta di tre puntate, il gadget di 4...

Il gadget :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 21 Gennaio 2015, 22:00:28
Allora no,  chi gestisce gli arretrati è Abbonamenti.it e manda solo l'albo, non il gadget
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: GuiltySte il 03 Febbraio 2015, 11:50:59
Avete sentito della rimozione della copertina dedicata a Charlie Hebdo sul settimanale cartaceo (sulla versione digitale sembra sia rimasta)? Che ne pensate?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 03 Febbraio 2015, 11:53:58
si l'hanno sostituita con Pippo Reporter...
(http://www.repstatic.it/content/nazionale/img/2015/02/02/194026577-6a0e4e42-3e0d-4b33-8df7-fd4d4d3ba64a.jpg)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Billy Batson il 03 Febbraio 2015, 12:00:23
Penso che è un peccato.
Non ci vedo niente di male, o di "politico" a onorare le vittime di un brutale assassinio.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 03 Febbraio 2015, 12:44:34
Almeno potevano farne una nuova, invece di riciclare quella proposta per il volume della definitive (http://www.paninicomics.it/web/guest/productDetail?viewItem=769478).
E poi nell'edizione digitale (che esce prima del cartaceo) c'è quella 'incriminata'... :huh: mah!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 03 Febbraio 2015, 15:05:22
Semplice, la Disney (quella vera, la capa, quella americana) all'ultimo momento ha detto no, che non possono pubblicarla perché non vogliono che i loro personaggi abbiano alcun schieramento. La copertina riciclata è da ricondurre al fatto che hanno avuto pochissimo tempo per cambiare copertina (stessa cosa anche per la versione digitale). La Panini e la redazione non c'entrano nulla
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 11 Febbraio 2015, 17:21:01
Segnalazione: su Topolino 3091 (http://www.topolino.it/archivio-edicola/3091/), in edicola da mercoledi 17 febbraio, ci saranno Paperone e la magica fuga della Numero Uno, storia scritta e disegnata da Silvia Ziche e l'introduzione alla nuova attesissima saga di Casty, Topolino e l'Impero Sottozero (https://www.youtube.com/watch?v=l-OI0e3GOu0). Io adoro entrambi gli autori, quindi ho già la bava alla bocca! :w00t:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 11 Febbraio 2015, 18:10:50
Citazione di: angelus86 il 11 Febbraio 2015, 17:21:01
Segnalazione: su Topolino 3091 (http://www.topolino.it/archivio-edicola/3091/), in edicola da mercoledi 17 febbraio, ci saranno Paperone e la magica fuga della Numero Uno, storia scritta e disegnata da Silvia Ziche e l'introduzione alla nuova attesissima saga di Casty, Topolino e l'Impero Sottozero (https://www.youtube.com/watch?v=l-OI0e3GOu0). Io adoro entrambi gli autori, quindi ho già la bava alla bocca! :w00t:

:w00t:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 11 Febbraio 2015, 20:11:25
Visto che sarà un introduzione mi aspetto poche pagine e non "imprescindibili" per la storia. Ma bene che ci sia Casty con Atomino!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: MattiaDan il 11 Febbraio 2015, 20:38:16
Topolino sta proprio spaccando!!

Inviato dal mio HTC One SV utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 25 Febbraio 2015, 20:38:27
Qui (http://www.sergiobonelli.it/gallery/38352/L-alba-dei-topi-invadenti-.html) c'è qualche tavola in anteprima di Dylan Top - L'alba dei topi invadenti ! :w00t:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 25 Febbraio 2015, 20:44:38
Assolutamente da avere  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 25 Febbraio 2015, 20:49:33
Per forza! :asd:
Poi nello stesso numero inizia la parodia de L'isola del tesoro grazie alla coppia Radice/Turconi (gli stessi di Pippo Reporter), quindi doppiamente imperdibile!! :clap:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 25 Febbraio 2015, 22:28:24
Casty e il suo Impero sottozero sono su Topolino 3092 e 3093.
Per gli amanti di Topolino vecchia scuola, atomino bip bip é imperdibile
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 26 Febbraio 2015, 00:20:38
Ho preso il 3092 nel pomeriggio, ho iniziato a (ri)leggere Topolino proprio grazie a Casty e i suoi 7 boglins, quindi per me saga imperdibile! :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: ciel il 26 Febbraio 2015, 14:12:22
Su Topolino 3091 c'era un prologo di 5 pagine di Topolino e l'impero sottozero. Io l'ho lasciato, qualcuno di voi l'ha letto?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 26 Febbraio 2015, 14:39:37
Citazione di: ciel il 26 Febbraio 2015, 14:12:22
Su Topolino 3091 c'era un prologo di 5 pagine di Topolino e l'impero sottozero. Io l'ho lasciato, qualcuno di voi l'ha letto?

Io! Niente di che a dir la verità a parte il salto temporale tra la storia e quanto antefatto che si svolge nel 2009
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 05 Marzo 2015, 15:39:02
Avete letto Topolino e l'impero Sottozero?
Se ancora non l'avete fatto vergognatevi!
Una delle più belle storie Disney degli ultimi anni, un Casty all'ennesima poteva che incontra Gottfredson, Scarpa e Cimino, con uno stile di disegno ormai proprio ma morbido e disneyano.

In ogni caso Angelus hai letto due tra le migliori storie di Casty. Non me ne voglia l'autore ma ha scritto molte storie molto meno interessanti e di qualità molto inferiore ma la sua presenza, alza mediamente la qualità della testata.
Se hai acquistato "Topolino Platinum Edition" con tutte storie sue l'avrei potuto constatare.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: dottor-chi il 05 Marzo 2015, 21:29:51
Sempre a proposito di Casty, una settimana fa, tra i vari numeri di Topolino che dovevo ancora leggere, mi sono gustato la storia Topolino e i 7 Boglins.
È davvero bellissima e ben strutturata; questa storia in due parti non è che un altro omaggio a Gottsdferson da parte del nostro Castellan, il quale ne rappresenta il suo erede in tutto e per tutto, anche nello stile di disegno.

Sono sempre più convinto che Casty sia uno dei migliori autori Disney attualmente in circolazione; sono ansiosissimo di leggere la nuova storia Topolino e l'Impero Sottozero, ma il #3092 ancora latita :(
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 06 Marzo 2015, 08:59:13
Citazione di: garalla il 05 Marzo 2015, 15:39:02In ogni caso Angelus hai letto due tra le migliori storie di Casty. Non me ne voglia l'autore ma ha scritto molte storie molto meno interessanti e di qualità molto inferiore ma la sua presenza, alza mediamente la qualità della testata.
Se hai acquistato "Topolino Platinum Edition" con tutte storie sue l'avrei potuto constatare.
Sì sì, ho preso il volume Platinum, così come altri vecchi Topolini sparsi, e praticamente non mi perdo un volume in edicola che ristampa sue storie (tipo Disney BIG 82, Topolino contro tutti) :lol:
A me piace tantissimo, pure le sue 'minori' le trovo comunque superiori ad altre un po' meh che leggo sul Topo... ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Francesco92 il 06 Marzo 2015, 11:42:55
Cavolo che Casty!  :w00t: Topolino e l'impero Sottozero mi ha conquistato e affascinato  :wub: , è dallo scorso luglio con PK Potere e potenza che ho ricominciato a seguire saltuariamente ma con sempre più frequenza il topo in occasioni del genere. Dopo aver finito la storia ho ancora voglia di storie così! Consigliate la Platinum Edition?
Prossimamente L'isola del tesoro e Dylan Top!  :up: Sono disperato per non poter essere al Cartoomics che se devo dire mi interessa di più del LC&G per novità e autori/disegnatori disneyani presenti  :cry:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 06 Marzo 2015, 13:19:04
Citazione di: Francesco92 il 06 Marzo 2015, 11:42:55
Cavolo che Casty!  :w00t: Topolino e l'impero Sottozero mi ha conquistato e affascinato  :wub: , è dallo scorso luglio con PK Potere e potenza che ho ricominciato a seguire saltuariamente ma con sempre più frequenza il topo in occasioni del genere. Dopo aver finito la storia ho ancora voglia di storie così! Consigliate la Platinum Edition?
Prossimamente L'isola del tesoro e Dylan Top!  :up: Sono disperato per non poter essere al Cartoomics che se devo dire mi interessa di più del LC&G per novità e autori/disegnatori disneyani presenti  :cry:

Ma la LC&G di quest'anno ancora non c'è stata! Magari fanno il colpaccio!

Il "problema" della Platinum è che la selezione di storie fatta da Casty prevede molte prime apparizioni dei suoi personaggi. Lo stampo delle storie, tranne un paio, risulta meno epico rispetto all'impero Sottozero, che a mio parere è al momento una delle sue migliori storie, ma non mancano di certo belle storie (Topolino e gli Ombronauti con il "ritorno" di Atomino, e "Topolino e il Mondo che verrà"). Il volume offre più uno sguardo essenziale sulle varie sfaccettature dell'autore, c'è la storia comica, quella avventurosa, quella investigativa, quella di stampo ecologista, e quella di stampo più epico. Si poteva fare una selezione decisamente migliore secondo me, ma se l'idea di Casty era mostrare la "prima apparizione" dei suoi personaggi l'obiettivo è più che centrato e ben realizzato (c'è la prima apparizione fatta da Casty di Estrella Marina, Vito DoppioScherzo, Eurasia Tost, Atomino Bip Bip, Topesio, manca solo "La bionda minaccia", nonchè la prima sua storia in più di 2 parti, "Il mondo che verrà" e l'omaggio di Casty a Rodolfo Cimino).
Ad andare un pò fuori dagli schemi è "Topolino e la Jellamolecola" prima collaborazione con Faccini
Inoltre il disegnatore non è sempre lui. All'inizio era praticamente solo scrittore. Certo aveva i disegni di Cavazzano e De Vita, ma lo stile non è sempre suo.
Ciò detto la consiglio ad occhi chiusi, ma non da aspettarsi solo capolavori.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Francesco92 il 06 Marzo 2015, 16:51:04
Citazione di: garalla il 06 Marzo 2015, 13:19:04
Citazione di: Francesco92 il 06 Marzo 2015, 11:42:55
Cavolo che Casty!  :w00t: Topolino e l'impero Sottozero mi ha conquistato e affascinato  :wub: , è dallo scorso luglio con PK Potere e potenza che ho ricominciato a seguire saltuariamente ma con sempre più frequenza il topo in occasioni del genere. Dopo aver finito la storia ho ancora voglia di storie così! Consigliate la Platinum Edition?
Prossimamente L'isola del tesoro e Dylan Top!  :up: Sono disperato per non poter essere al Cartoomics che se devo dire mi interessa di più del LC&G per novità e autori/disegnatori disneyani presenti  :cry:

Ma la LC&G di quest'anno ancora non c'è stata! Magari fanno il colpaccio!

Il "problema" della Platinum è che la selezione di storie fatta da Casty prevede molte prime apparizioni dei suoi personaggi. Lo stampo delle storie, tranne un paio, risulta meno epico rispetto all'impero Sottozero, che a mio parere è al momento una delle sue migliori storie, ma non mancano di certo belle storie (Topolino e gli Ombronauti con il "ritorno" di Atomino, e "Topolino e il Mondo che verrà"). Il volume offre più uno sguardo essenziale sulle varie sfaccettature dell'autore, c'è la storia comica, quella avventurosa, quella investigativa, quella di stampo ecologista, e quella di stampo più epico. Si poteva fare una selezione decisamente migliore secondo me, ma se l'idea di Casty era mostrare la "prima apparizione" dei suoi personaggi l'obiettivo è più che centrato e ben realizzato (c'è la prima apparizione fatta da Casty di Estrella Marina, Vito DoppioScherzo, Eurasia Tost, Atomino Bip Bip, Topesio, manca solo "La bionda minaccia", nonchè la prima sua storia in più di 2 parti, "Il mondo che verrà" e l'omaggio di Casty a Rodolfo Cimino).
Ad andare un pò fuori dagli schemi è "Topolino e la Jellamolecola" prima collaborazione con Faccini
Inoltre il disegnatore non è sempre lui. All'inizio era praticamente solo scrittore. Certo aveva i disegni di Cavazzano e De Vita, ma lo stile non è sempre suo.
Ciò detto la consiglio ad occhi chiusi, ma non da aspettarsi solo capolavori.
Alla prima occasione di un ordine dal sito Panini allora la proverò.  :) Magari altre sue storie non presenti nel volume le cercherò accuratamente sui topolino che mi sono perso su qualche bancarella.
Sono piacevolmente sorpreso di questo mio ritorno al Topolino dopo 9 anni di pausa dopo essere stato abbonato per anni.
L'ho trovato molto cambiato, ma non mi dispiace, anzi, approcciandolo con un me più "maturo" ho scoperto che personaggi come lo stesso Topolino, che da bambino non mi piaceva e spesso saltavo le sue storie, ora invece mi è molto più simpatico e ho trovato alcune sue ultime avventure molto, ma molto belle. In particolare il Topolino di Pastrovicchio in DarkenBlot e (anche se è una storia un po' più vecchia) mi ha fatto quasi commuovere la storia scritta da Artibani Topolino e il fiume del tempo, che ho letto poche settimane fa sul Disney d'autore di Mastantuono.
Che bello scoprire e riscoprire queste piccole bellezze del fumetto italiano.  :wub:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Kaos il 13 Marzo 2015, 22:26:51
Non leggo Topolino da secoli, ma appena ho letto l'annuncio di Dylan Top sul profilo di Recchioni mi sono precipitato in fumetteria ad ordinare la variant e farmela mettere da parte

Sapete se la storia sarà autoconclusivà o continuerà anche su altri numeri?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 13 Marzo 2015, 22:57:58
Auto conclusiva
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 13 Marzo 2015, 23:37:20
Citazione di: Slim Shady il 13 Marzo 2015, 22:26:51
Non leggo Topolino da secoli, ma appena ho letto l'annuncio di Dylan Top sul profilo di Recchioni mi sono precipitato in fumetteria ad ordinare la variant e farmela mettere da parte

Sapete se la storia sarà autoconclusivà o continuerà anche su altri numeri?

Auto-conclusiva, ma tu vorrai comprare altri 2 numeri per leggere "L'isola del Tesoro".  :up:
Si scherza (fino ad un certo punto) ovviamente.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 14 Marzo 2015, 10:22:01
(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=7623385&t=1425993832383)

TOPOLINO 3094 COVER VARIANT

13,9x18,6, B., 162 pp., col.|5€
PANINI DISNEY

La parodia a fumetti del mitico... fumetto! In occasione della Fiera Cartoomics viene presentata una cover celebrativa del settimanale nella versione variant esclusiva per fumetterie dedicata a una delle storie del numero 3094 di Topolino: da un'idea di Roberto Recchioni e Tito Faraci, arriva "Dylan Top – L'alba dei Topi invadenti", parodia a fumetti del primo storico titolo dell'indagatore dell'incubo bonelliano Dylan Dog. Preparatevi a tremare... a colpi di risate!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Kaos il 15 Marzo 2015, 23:18:17
Citazione di: garalla il 13 Marzo 2015, 23:37:20
Citazione di: Slim Shady il 13 Marzo 2015, 22:26:51
Non leggo Topolino da secoli, ma appena ho letto l'annuncio di Dylan Top sul profilo di Recchioni mi sono precipitato in fumetteria ad ordinare la variant e farmela mettere da parte

Sapete se la storia sarà autoconclusivà o continuerà anche su altri numeri?

Auto-conclusiva, ma tu vorrai comprare altri 2 numeri per leggere "L'isola del Tesoro".  :up:
Si scherza (fino ad un certo punto) ovviamente.

Ahah beh sai..
In questi ultimi giorni mi sta ronzando in testa l'idea di farmi l'abbonamento annuale sul sito  :asd: :asd: :asd:

Comunque al momento evito, prenderò questo, e...sicuramente anche i prossimi due numeri  :asd: :asd: :asd:

Grazie per avermelo fatto notare ! :ahsisi: :ahsisi: :ahsisi:

L'uscita è sempre settimanale se non ricordo male vero?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 15 Marzo 2015, 23:19:49
Si.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Billy Batson il 17 Marzo 2015, 08:54:59
In realtà, per quanto mi riguarda, la parodia dell'Isola del Tesoro è molto migliore di quella di Dylan Dog. Certo, il fatto che il racconto di Stevenson sia molto più affascinante del primo albo di Dylan D. aiuta.
Mottura comunque sempre geniale nelle soluzioni grafiche.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 21 Marzo 2015, 20:00:55
Letto il N.3094

Ad essere sincero non è che mi abbiano colpito molto le storie presenti in questo numero.
Carina quella di Dylan Top  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 15 Aprile 2015, 07:24:48
Segnalazione: su Topolino 3099, in uscita oggi, c'è Topolino e le pipposcarpe mnemoniche, storia scritta da Casty e disegnata da Faccini. Adoro entrambi, quindi per me si tratta di un numero imperdibile! :rolleyes:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: MaestroZen il 15 Aprile 2015, 09:02:50
Prendo anche io!

Ciap
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 15 Aprile 2015, 11:35:15
A me è piaciuta tantissimo la storia dell'Impero Sottozero: quasi una favola, ma molto poetica.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 15 Aprile 2015, 23:09:52
Citazione di: Silver Surfer il 15 Aprile 2015, 11:35:15
A me è piaciuta tantissimo la storia dell'Impero Sottozero: quasi una favola, ma molto poetica.
Anche a me, bellissima! :wub: :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 16 Aprile 2015, 17:40:54
Il Topolino di questa settimana sembra meritare l'acquisto, almeno da quello che leggo online :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Francesco92 il 16 Aprile 2015, 18:09:25
Io adesso è un po' che salto, a parte il Pippo di Casty c'è qualcosa degno di nota? ^_^
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 15 Maggio 2015, 09:30:07
Domanda per gli esperti:

(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=7899009&t=1431338773617)

Le storie che ci sono qua dentro sono autoconclusive?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 15 Maggio 2015, 09:42:28
Citazione di: Azrael il 15 Maggio 2015, 09:30:07
Domanda per gli esperti:

(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=7899009&t=1431338773617)

Le storie che ci sono qua dentro sono autoconclusive?
nì: è una storia in 4 parti, ma nell'insieme è autoconclusiva


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 15 Maggio 2015, 09:43:19
Citazione di: Clod il 15 Maggio 2015, 09:42:28
Citazione di: Azrael il 15 Maggio 2015, 09:30:07
Domanda per gli esperti:

(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=7899009&t=1431338773617)

Le storie che ci sono qua dentro sono autoconclusive?
nì: è una storia in 4 parti, ma nell'insieme è autoconclusiva


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD


si, a me interessa che quello che leggo inizia e finisce in questo numero  :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 15 Maggio 2015, 09:44:37
Citazione di: Azrael il 15 Maggio 2015, 09:43:19
Citazione di: Clod il 15 Maggio 2015, 09:42:28
Citazione di: Azrael il 15 Maggio 2015, 09:30:07
Domanda per gli esperti:

(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=7899009&t=1431338773617)

Le storie che ci sono qua dentro sono autoconclusive?
nì: è una storia in 4 parti, ma nell'insieme è autoconclusiva


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD


si, a me interessa che quello che leggo inizia e finisce in questo numero  :ahsisi:
allora no, devi leggere tutte e 4 le parti, altrimenti hai solamente un pezzo


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 15 Maggio 2015, 09:45:54
Allora niente, non li compro 4 numeri  :nono:

Grazie  ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Hiei1983 il 17 Maggio 2015, 10:57:41
Al limite aspetti il cartonato oversize con la storia completa, come stan facendo ora con la prima storia di sto reboot
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 20 Maggio 2015, 20:35:27
(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=7899005&t=1431338749820)
(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=7899009&t=1431338773617)

TOPOLINO 3102 COVER A-B
PK IL RITORNO DI LYLA


13,9 x18,6, B., 162 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Per celebrare UN GRANDE RITORNO, lo stesso numero Topolino uscirà con DUE DIVERSE COPERTINE COMPONIBILI! PK torna sulle pagine di Topolino in una nuova, micidiale saga intitolata "Gli Argini del Tempo" di Alessandro Sisti e Claudio Sciarrone, creatori di quattro episodi in cui Paperopoli appare molto diversa da come tutti la conosciamo. Anzi, a dire la verità, di Paperopoli ce ne sono parecchie: con evroniani e senza evroniani, ipertech e lo-fi, popolata di droidi e... A proposito di droidi, avete presente Lyla Lay, giornalista tanto in gamba quanto affascinante? Tenetela d'occhio, quella papera ha un grande futuro. Una grande "rentrée", celebrata da una doppia copertina componibile creata da Sciarrone in esclusiva per il Comicon di Napoli.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 08 Giugno 2015, 18:13:41
Questa settimana su Topolino 3107 ritorna Fantomius. Una bella storia di origini del personaggio. A chi è piaciuto finora consiglio di non lasciarselo scappare!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 17 Giugno 2015, 11:06:25
C'è Fantomius anche sul 3108! :wub:

E sul 3109 c'è la parodia (Vitaliano/Mottura) di Sulla strada di Kerouac  :D

(http://www.topolino.it/assets/STORIE-EDICOLA/31092.jpg)

E dal 3110 (mi pare) per quattro settimane ci saranno doppie cover, prezzo speciale di 1 € :o e lunga saga estiva, probabilmente La grande corsa (contro il tempo) di Enna/Perina :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 17 Giugno 2015, 11:48:28
Praticamente sono costretto a prendere i prossimi 6 Topolino :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 17 Giugno 2015, 13:36:12
Esattamente :ahsisi: :asd:

Ecco un'immagine dell'iniziativa, trovata sulla pagina FB di Topolino!

(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xft1/v/t1.0-9/p600x600/11407129_10206106715254634_5333032588977913832_n.jpg?oh=6b5743a91858d6fc9e9b94b8af221982&oe=562C0CFC)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 17 Giugno 2015, 14:37:52
Non vorrei che la doppia copia solo costi 1 euro, ma devi prenderle tutte e due.
Da abbonato non so nemmeno se mi arrivano entrambe le copie o quale delle due...

Inviato dal mio K00E utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 17 Giugno 2015, 14:44:43
Citazione di: garalla il 17 Giugno 2015, 14:37:52
Non vorrei che la doppia copia solo costi 1 euro, ma devi prenderle tutte e due.
Da abbonato non so nemmeno se mi arrivano entrambe le copie o quale delle due...
Da quanto dice Artibani qui (https://www.facebook.com/photo.php?fbid=482186845278600&set=a.101162850047670.2686.100004618652659&type=1&fref=nf), no, pare che costi proprio 1 euro (sia che tu ne prenda una sola o entrambe)!
Visto il prezzo ribassato, sarebbe più onesto inviarle entrambe agli abbonati, ma questo ovviamente è un parere mio, che purtroppo non lavoro nella loro redazione :( :P
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 17 Giugno 2015, 14:55:06
Per gli abbonati è un po' truffaldina come cosa, dato che ho pagato per albi da due euro e cinquanta
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Professor Zoom il 17 Giugno 2015, 14:56:42
Chissà perchè, ma so già che andrò a pagare 2,50€ per metà di un prodotto che potrei prendere a 1€.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 20 Giugno 2015, 10:19:25
Fatemi capire...dal primo Luglio per le prossime quattro uscite, in edicola, Topolino costerà 1 € ?????  :mmm: :look:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 20 Giugno 2015, 10:42:06
Dalle immagini sul topo promozionali sembrerebbe di sì.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 20 Giugno 2015, 10:45:30
A 1€ quasi quasi  :mmm:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 20 Giugno 2015, 12:44:14
Citazione di: Azrael il 20 Giugno 2015, 10:45:30
A 1€ quasi quasi  :mmm:

Togli anche il quasi, già solo per "On the road" :wub:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 20 Giugno 2015, 13:08:27
Citazione di: EMC2 il 20 Giugno 2015, 12:44:14
Citazione di: Azrael il 20 Giugno 2015, 10:45:30
A 1€ quasi quasi  :mmm:

Togli anche il quasi, già solo per "On the road" :wub:

E' dal numero successivo (per 4 numeri) che costa 1 €. C'è da dire che ci sono doppie copertine per 4 numeri per cui i fan delle variant spenderanno comunque 2 €
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 20 Giugno 2015, 21:20:24
Anche io le prenderò per quel prezzo
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Il Detective Oscuro il 22 Giugno 2015, 10:54:48
La cosa si fa interessante!  :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 22 Giugno 2015, 10:56:32
Ma il primo numero con cui parte questa iniziativa qual è?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 22 Giugno 2015, 11:44:57
Dal 3110, in uscita il 1° luglio.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 22 Giugno 2015, 11:48:14
Citazione di: garalla il 22 Giugno 2015, 11:44:57
Dal 3110, in uscita il 1° luglio.

Thanks  :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 22 Giugno 2015, 13:02:27
Citazione di: Professor Zoom il 17 Giugno 2015, 14:56:42
Chissà perchè, ma so già che andrò a pagare 2,50€ per metà di un prodotto che potrei prendere a 1€.

E' segnato sulla cover "solo 1 €" per cui se l'edicolante ti dice qualcosa gli fai vedere il prezzo e sei a posto.

Sul papersera dicono che si sono informati e che gli abbonati avranno un prolungamento di due numeri dell'abbonamento stesso.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Professor Zoom il 22 Giugno 2015, 16:40:21
Citazione di: garalla il 22 Giugno 2015, 13:02:27
Citazione di: Professor Zoom il 17 Giugno 2015, 14:56:42
Chissà perchè, ma so già che andrò a pagare 2,50€ per metà di un prodotto che potrei prendere a 1€.

E' segnato sulla cover "solo 1 €" per cui se l'edicolante ti dice qualcosa gli fai vedere il prezzo e sei a posto.

Sul papersera dicono che si sono informati e che gli abbonati avranno un prolungamento di due numeri dell'abbonamento stesso.
Ok, felice che abbiano trovato la souzione per gli abbonati. :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 22 Giugno 2015, 17:05:29
Comunque non per fare il pignolo, ma comunque tramite abbonamento si è pagato dal 20% al 50% in meno, tant'è che nonostante l'abbassamento del prezzo non mi ritenevo "truffato" visto che era una cosa temporanea.
Certo fosse stato un abbassamento permanente allora sì, ma per 4 numeri. Senza contare che in caso di aumento di prezzo chi ha già pagato non subisce un ritrattamento del suo abbonamento. In ogni caso apprezzo che sia stato pensato qualcosa anche per gli abbonati (a voler essere pignolo comunque 2 numeri in più non "compensano" del tutto dato che col prezzo diminuito una copia viene 1,50 in meno per quattro copie fanno 6 € contro i 5 € che ci vengono "rimborsati")
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 23 Giugno 2015, 10:47:41
Io mi sarei accontentato della doppia cover per gli abbonati, cioè bastava spedire entrambe le versioni e fine; per me sarebbe stato abbastanza.
Penso che ciò che abbia dato fastidio agli abbonati (o almeno me) è il fatto di vedersi togliere il classico regalo estivo per un'iniziativa che non ci tocca minimamente
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: biaggio90 il 02 Luglio 2015, 12:53:38
super offerta per topolino https://www.abbonamenti.it/vincolata/r60043 (https://www.abbonamenti.it/vincolata/r60043) 1€ a volume per 9 mesi...stavo pensando di abbonarmi, però volevo sapere da chi è già abbonato come funziona con la spedizione, avviene una volta al mese o una volta a settimana? la spedizione è raccomandata o prioritaria?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Professor Zoom il 02 Luglio 2015, 12:54:45
Citazione di: biaggio90 il 02 Luglio 2015, 12:53:38
super offerta per topolino https://www.abbonamenti.it/vincolata/r60043 (https://www.abbonamenti.it/vincolata/r60043) 1€ a volume per 9 mesi...stavo pensando di abbonarmi, però volevo sapere da chi è già abbonato come funziona con la spedizione, avviene una volta al mese o una volta a settimana? la spedizione è raccomandata o prioritaria?
Avviene una volta a settimana. :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: biaggio90 il 02 Luglio 2015, 13:06:19
secondo te se mi abbono adesso le spedizioni partiranno da settimana prossima o devo aspettare agosto?per quanto riguarda la spedizione invece non mi sai dire nulla? non vorrei che venisse spedito e non recapitato a causa delle poste
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Professor Zoom il 02 Luglio 2015, 13:16:55
Citazione di: biaggio90 il 02 Luglio 2015, 13:06:19
secondo te se mi abbono adesso le spedizioni partiranno da settimana prossima o devo aspettare agosto?per quanto riguarda la spedizione invece non mi sai dire nulla? non vorrei che venisse spedito e non recapitato a causa delle poste
Se ti abboni dovrebbe arrivare il numero la prossima volta che spediscono (in teoria settimana prossima).
Per la posta non so di che tipo sia, ma in anni di abbonamento non mi è mai capitato di non ricevere un numero
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 02 Luglio 2015, 13:32:07
Citazione di: biaggio90 il 02 Luglio 2015, 13:06:19
secondo te se mi abbono adesso le spedizioni partiranno da settimana prossima o devo aspettare agosto?

Difficile le spedizioni partiranno da settimana prossima, di solito per motivi logistici latitano per 1-2 settimana (anche a seconda di quando lo fai durante la settimana l'abbonamento) se non di più (con Uack! il primo numero speditomi a casa è stato il 4, quando mi ero abbonato appena saputo che ci sarebbe stata la testata e sarebbe iniziata da lì a 2 mesi... ma in quel caso penso che il problema sia stato gestire la nuova testata e capire quanti abbonati avevano e quante copie fare per numero).
In ogni caso ti contatteranno tramite e-mail per confermare che l'abbonamento è attivo e ti diranno anche da che numero sarà attivo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 02 Luglio 2015, 13:33:47
Quasi quasi lo faccio anche io :wub:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: NikoFever il 02 Luglio 2015, 13:42:59
Offertona! Quasi quasi.... :P
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 02 Luglio 2015, 17:48:15
Preso copertina paperino poi prenderò pluto pippo e paperina :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Hermit il 04 Luglio 2015, 00:07:03
Ma questi numeri in promozione contengono storie degne di nota/speciali o sono semplicemente a prezzo ribassato? Vorrei decidere se prenderli o no visto che prendo solo i topolini con storie che mi interessano
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 04 Luglio 2015, 12:47:53
C'è una storia in 4 parti scritta da Bruno Enna che dovrebbe essere di stampo automobilistico ambientata a paperopoli la cui prima parte sul papersera è piaciuta...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Scarecrow il 05 Luglio 2015, 02:49:18
Il Topolino in abbonamento arriva tramite normale posta, possono capitare dei ritardi. Ma se non ti arrivasse un numero, passata la settimana di quel numero (fino a mercoledì prossimo quindi) puoi contattare via email abbonamenti.it che ti spedisce subito una copia nuova
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: biaggio90 il 05 Luglio 2015, 12:41:15
Una domanda per chi è abbonato ed utilizza anche la versione digitale. Ieri mi sono abbonato e tra le email di conferma mi è arrivata anche quella per quanto riguarda le credenziali temporanee Dell account Dell applicazione, non so se sbaglio qualcosa ma non mi fa entrare con la sigla della provincia ,Che nel mio caso è NA, secondo voi devo aspettare l email di conferma Dell abbonamento o sbaglio qualcosa nel login?io nel login metto email e codice provincia. Grazie
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 05 Luglio 2015, 14:25:27
Devi mettere codice abbonato e provincia in maiuscolo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: biaggio90 il 05 Luglio 2015, 16:07:14
per il momento il codice abbonato non l ho ancora, dovrei mettere l email come codice provvisorio, almeno cosi mi sembra di aver capito dall email.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 06 Luglio 2015, 19:59:54
Letto il N.3110

Vediamo come proseguirà la corsa nei prossimi numeri  :lol:
Quella sul mistero con Topolino  :lolle: :lolle: :lolle: ci credo che non volevano  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 14 Luglio 2015, 11:58:11
Letto il N.3111

L'intero numero per me è superiore rispetto al precedente.
Ho scelto la cover di Paperone  :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 18 Luglio 2015, 19:32:42
letti i primi due 4you più il continuo della corsa di paperopoli sul terzo, direi buoni numeri abbastanza divertenti
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Ashel il 18 Luglio 2015, 20:02:10
Sia il primo che il secondo 4you sono davvero belli; la storia del Gran Premio è proprio gustosa (bella in particolare la parte con Fantomius).
Anche io sempre cover papere  :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 18 Luglio 2015, 20:24:05
Vero la parte di Fantomius è stata da ridere  :up: comunque Pippo e Paperoga solo a vederli mi fanno schiattare, sin da quando ero bambino :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 21 Luglio 2015, 12:46:00
Su Topolino 3112 la storia di Pippo reporter è semplicemente deliziosa
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 21 Luglio 2015, 12:51:34
Citazione di: MoonKnight il 21 Luglio 2015, 12:46:00
Su Topolino 3112 la storia di Pippo reporter è semplicemente deliziosa
:ahsisi: La coppia Radice/Turconi ormai è una garanzia. :wub:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 21 Luglio 2015, 14:49:31
Citazione di: angelus86 il 21 Luglio 2015, 12:51:34
Citazione di: MoonKnight il 21 Luglio 2015, 12:46:00
Su Topolino 3112 la storia di Pippo reporter è semplicemente deliziosa
:ahsisi: La coppia Radice/Turconi ormai è una garanzia. :wub:
non mi sembrava di leggere un fumetto per ragazzi, ho detto tutto.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: biaggio90 il 21 Luglio 2015, 22:10:15
 :quoto: Grandissima storia quella di Pippo reporter infatti stavo pensando anche di recuperare il volume Collection tanto che mi é piaciuto!!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 21 Luglio 2015, 23:30:37
Citazione di: biaggio90 il 21 Luglio 2015, 22:10:15
:quoto: Grandissima storia quella di Pippo reporter infatti stavo pensando anche di recuperare il volume Collection tanto che mi é piaciuto!!
Gianluca ce l'ha, te la lascio poi lo recupererò più in là :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 22 Luglio 2015, 12:57:43
Letto il N.3112

Concordo con tutti voi, quella di Pippo reporter è una chicca.
Anche le altre non mi sono dispiaciute.
E ora sotto con l'ultimo numero da 1€  :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Sefexir il 22 Luglio 2015, 14:58:27
Estate a Green Pond è un meraviglioso omaggio all'infanzia e alle estati che non torneranno mai; è una storia nostalgica e dal sapore unico e inebriante. Forse è la migliore del ciclo Pippo Reporter.
Probabilmente l'identità del bambino è un po' telefonata, ma ciò non mi ha impedito di farmi scendere una lacrimuccia.
E' un peccato che non sia stata pubblicata come prima storia del numero, Teresa e Stefano lo avrebbero meritato.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 23 Luglio 2015, 18:50:25
Ma ditemi il Topo esce ogni mercoledi? Ieri l'ho cercato e non l'avevano, avete avuto problemi voi?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Sefexir il 23 Luglio 2015, 18:52:48
Sì, esce ogni mercoledì, ieri ho infatti acquistato il 3113 con la cover di Paperina.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 23 Luglio 2015, 22:23:30
Idem cover paperina e letto il finale della corsa di paperopoli, storia carina e nulla più. Il resto delle storie mi è sembrato sottotono rispetto al numero precedente.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 23 Luglio 2015, 22:24:21
No, io voglio quella di Gambadilegno  :lolle:
Domani lo prendo  :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 23 Luglio 2015, 22:57:33
Ho una voglia di leggermi i topolini estivi di inizio anni 90 ma devo fare un macello per prenderli dal mobile...ho circa 500 topolino in totale
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 23 Luglio 2015, 22:58:53
A me la settimana prossima mi tocca uscirli dagli scatoli e fare l'inventario, probabilmente li vendo  :(
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 23 Luglio 2015, 23:12:24
Eh io vorrei per lo spazio ma mi piange il cuore  :cry: usa inducks per la catalogazione nel caso
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Professor Zoom il 23 Luglio 2015, 23:44:26
Io non riuscirei a catalogarli tutti, tra i miei e quelli di mia madre credo che di avere oltre 2000 albi Disney. :cry:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 23 Luglio 2015, 23:55:33
Azz, se avessi una tavernetta o una mansarda li userei come decoro parete, stando in appartamento sono obbligato alla non esposizione, gli altri fumetti e manga invece tutti in libreria e vetrinette
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: biaggio90 il 25 Luglio 2015, 08:33:23
ragazzi per chi ha l abbonamento mi dovrebbe arrivare il primo numero, ma che voi sappiate le spedizioni partono il mercoledi o il mercoledi già lo dovrei avere ?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 25 Luglio 2015, 12:14:19
Del 3113 per ora ho letto solo la quarta e ultima parte della gara, sinceramente mi ha lasciato un pò freddino, speravo in qualcosa di meglio, nelle prime tre parti non mi era dispiaciuto, che ne pensate voi?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 25 Luglio 2015, 14:35:01
Citazione di: Azrael il 25 Luglio 2015, 12:14:19
Del 3113 per ora ho letto solo la quarta e ultima parte della gara, sinceramente mi ha lasciato un pò freddino, speravo in qualcosa di meglio, nelle prime tre parti non mi era dispiaciuto, che ne pensate voi?
idem come ho scritto più su tanto rumore per poco ci voleva qualcosina di più
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Ashel il 25 Luglio 2015, 17:51:05
Ma quanto ê bella la cover di Gambadilegno?

Quindi é l'ultimo Topo a 1€?  :cry:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 25 Luglio 2015, 18:16:28
Purtroppo si ci avevo preso gusto...da un lato è  meglio per lo spazio eheheh
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Sefexir il 25 Luglio 2015, 18:24:50
Citazione di: Azrael il 25 Luglio 2015, 12:14:19
Del 3113 per ora ho letto solo la quarta e ultima parte della gara, sinceramente mi ha lasciato un pò freddino, speravo in qualcosa di meglio, nelle prime tre parti non mi era dispiaciuto, che ne pensate voi?
Purtroppo è stata una lettura tutto fumo e niente arrosto, l'ho letta per inerzia. Nemmeno le storie successive sono degne di note. E' un numero abbastanza piatto.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mitsui_88 il 25 Luglio 2015, 23:32:15
Nemmeno a me ha appassionato troppo
Alla fine...

Timon dalla giungla con akuna matata

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 26 Luglio 2015, 10:28:33
La mia ragazza mi ha prestato il #3112 e intanto ho letto la storia di Pippo Reporter. Davvero molto bella, soprattutto per il finale! Ho deciso che, se lo trovo in fumetteria, recupero il primo volume che raccoglie le storie.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 27 Luglio 2015, 15:54:45
Finito ieri sera il N.3113

Storie carine, non c'è molto da dire.
Menzione d'onore per quella di Nonna Papera.
Questo era l'ultimo della promozione  :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Slask il 28 Luglio 2015, 02:27:06
Purtroppo non ho seguito l'iniziativa di queste settimane. Com'erano i vari albi, storie valide?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 28 Luglio 2015, 06:55:49
3/4 si
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Ashel il 29 Luglio 2015, 17:08:46
Molto bello anche il 3113; davvero graziosa la storia con Nonna Papera, gustosa la conclusione della storia sul GPP e carine anche le altre.
Mi mancherà questa iniziativa, anche se penso di comprare altri numeri con storie notevoli  :hug:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 05 Agosto 2015, 23:58:06
Ho letto Nonna Papera e la sbuffante Elvira. Mah! Mi è piaciuta fino alla sorpresa
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
, ma poi non ho gradito
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Ho trovato la cosa un po' fuori personaggio.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Ashel il 09 Agosto 2015, 14:16:25
Grazioso il 3115 con la storia in 4 parti delle Papere alla riscossa; affascinante la storia di Paperino e Skip alla ricerca del carro del vincitore (disegni davvero belli) e poi divertentissima la vicenda di Dinamite Bla alle prese con la vacanza da sogno!! É un personaggio del quale mi ricordavo molto poco, é stato un piacere ritrovarlo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Ashel il 21 Agosto 2015, 10:21:18
Anche il 3116 molto carino; la prima storia con Nonna Papera uno spasso!  :up:
Belle anche le storie di Topolino e l'enigma di Cape Cod e la seconda parte di Papere alla riscossa.
I numeri estivi di Topolino sono sempre una chicca!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 03 Settembre 2015, 19:14:52
In questi giorni ho aperto gli scatoli perchè devo vendere e oggi mi sono riletto il N.1657

La storia principale è "Casablanca"  :wub:
Anche le altre non sono male per intrattenere.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 05 Settembre 2015, 22:57:21
Letto il N.1672

La storia principale si svolge in due tempi e scoprendo chi è il piccolo Michel risulta ancora più divertente :D
Gradevoli anche le altre storie.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 07 Settembre 2015, 14:47:18
Letto il N.1663

(http://www.fumetto-online.it/ew/ew_albi/images/WALT%20DISNEY%20PRODUCTION/it_TL_1663.jpg)

Questa storia è divertente :D
Lo sono anche le altre, sia quelle brevi che quelle un pò più lunghe.
Pippo è sempre il solito :lol:
Non vorrei dire una fesseria ma le storie di quei tempi erano più belle di quelle di oggi giorno.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 07 Settembre 2015, 16:27:54
A partire dal#3120 a Topolino saranno allegate 4 monete coniate appositamente dalla Zecca dello Stato e dedicate ai 4 paperi più importanti di Paperopoli:
CitazioneMa le ricche sorprese non sono finite perché, sempre a partire da Topolino 3120, per quattro settimane troverete un super regalo: le Monete d'Autore di Paperopoli, ovvero quattro monete speciali, disegnate dal maestro Giorgio Cavazzano e dedicate a quattro Paperi che si sono distinti per i loro meriti e a cui Paperopoli conferisce una menzione d'onore. Ciascuna moneta, coniata in esclusiva da Editalia Gruppo Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, porterà un messaggio beneaugurante... e naturalmente non mancherà quella dedicata allo Zione!
http://www.topolino.it/archivio-post/un-mese-d-oro-con-lo-zione/ (http://www.topolino.it/archivio-post/un-mese-d-oro-con-lo-zione/)
Gli abbonati (tra cui anche il sottoscritto) le riceveranno tutte insieme con il #3122, compreso anche il raccoglitore.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 07 Settembre 2015, 16:49:13
Per chi non è abbonato il raccoglitore sarà disponibile :hmm: ?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 07 Settembre 2015, 17:26:10
Citazione di: EMC2 il 07 Settembre 2015, 16:49:13
Per chi non è abbonato il raccoglitore sarà disponibile :hmm: ?

Sarà allegato alla seconda uscita.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 07 Settembre 2015, 17:39:07
Ok grazie :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 08 Settembre 2015, 00:29:04
Letto il N.1673

Reginella  :wub:
Peccato che non ho mai avuto modi leggere le storie che precedono questa (Topolino 873 e Almanacco Topolino 213)
Le altre storie sono tutte natalizie e sono tutte valide :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 10 Settembre 2015, 00:09:25
Letto il N.1639

Ci troviamo la prima parte de Il trono delle fate, storia valida.
Le altre storie di contorno sono divertenti.
Mi piacerebbe avere tutte le storie di questi anni :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 17 Settembre 2015, 11:17:04
TOPOLINO 4YOU COFANETTO DA COLLEZIONE

Fumetteria e online
Contiene: Cofanetto raccoglitore + 8 numeri di Topolino
Prezzo: € 9.90
PANINI DISNEY

Ecco la grande iniziativa TOPOLINO4YOU dell'estate 2015: i quattro numeri di luglio con copertina fluo e in doppia versione, contenenti tutte e quattro le puntate della saga estiva "La grande corsa", scritta da Bruno Enna e disegnata da Paolo De Lorenzi! Tutti i numeri di Topolino 3110, 3111, 3112 e 3113, in entrambe le versioni, raccolti in un elegante raccoglitore, realizzato appositamente per voi: otto albi e un nuovissimo cofanetto da collezione per gli appassionati lettori del Topo!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 24 Ottobre 2015, 14:23:22
(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=8290699&t=1447175649923)

IL SUPERCOFANETTONE DI TOPOLINO!

Fumetteria e online
COFANETTO RACCOGLITORE PER 54 NUMERI DI TOPOLINO + 1 COPIA DI TOPOLINO IN OMAGGIO
Prezzo: 9.90€
PANINI DISNEY

Arriva finalmente il megaraccoglitore per un'intera annata di Topolino! Un gigantesco scrigno per contenere 54 numeri della vostra pubblicazione preferita!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 24 Ottobre 2015, 21:39:26
Bellissimo ma...mi servirebbe un'altra casa con tutti sti cofanetti  :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Asmina il 27 Ottobre 2015, 14:50:00
Qualche abbonato ha già il Topo di questa settimana? Perchè volevo sapere se per caso ci sono scritti gli orari e i giorni dei disegnatori allo stand... sul sito Panini, sulla pagina fb... non si decidono!!! Ma io devo organizzarmi!!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 27 Ottobre 2015, 15:35:10
Citazione di: Asmina il 27 Ottobre 2015, 14:50:00
Qualche abbonato ha già il Topo di questa settimana? Perchè volevo sapere se per caso ci sono scritti gli orari e i giorni dei disegnatori allo stand... sul sito Panini, sulla pagina fb... non si decidono!!! Ma io devo organizzarmi!!

(https://www.facebook.com/photo.php?fbid=528906803939937&set=a.101162850047670.2686.100004618652659&type=3)

Con una segnalazione Giovedì non ci sarà Artibani, ma ci sarà Sabato mattina.
Gli orari non ci sono.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Hermit il 29 Ottobre 2015, 11:18:24
Letto l'ultimo topo
Devo dire che sio non ce lo vedo proprio bene ! In particolare su topolino che diventa quasi un idiota! La storia con superpippo alla fine é anche gradevole e ci sta. Forse andando avanti si possono selezionare meglio i pg da affidare a sio! Bello il prologo di pk, ma comunque sono un paio di pagine che non dicono niente
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 29 Ottobre 2015, 14:08:23
A me Sio ha fatto morire. Per me promosso a pieni voti.


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 29 Ottobre 2015, 17:46:17
Io una via di mezzo.
Ho trovato buone tutte e tre le storie. Più o meno mi hanno strappato un sorriso o una risata ma ho trovato pessimo l'uso di Topolino. E' proprio sbagliato come personaggio.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Hermit il 29 Ottobre 2015, 21:14:27
Citazione di: garalla il 29 Ottobre 2015, 17:46:17
Io una via di mezzo.
Ho trovato buone tutte e tre le storie. Più o meno mi hanno strappato un sorriso o una risata ma ho trovato pessimo l'uso di Topolino. E' proprio sbagliato come personaggio.
La stessa cosa che dico io! Alla fine sono divertenti ma per topolino non ci sta proprio! Poi son gusti ovviamente :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 29 Ottobre 2015, 22:26:30
Ma non è certo il primo: anche la Ziche lo tratta abbastanza da babbaleo, vedasi Topokolossal

sarà che essendo personaggi Diseny, secondo me siano più "malleabili" a interpretazioni varie, quindi non c'abbia trovato nulla di strano

Poi carità, può piacere come non può piacere; a me come esordio ha convinto

Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 05 Novembre 2015, 20:11:21
(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=8198318&t=1443458732130)

TOPOLINO SPECIAL EDITION COFANETTO PIENO

Fumetteria e online
Contiene: Cofanetto raccoglitore + Topolino Black Edition, Platinum Edition, Gold Edition, Diamond Edition
Prezzo: 34.90€
PANINI DISNEY

Ora potete acquistare i primi quattro volumi della Special Edition (Black, Platinum, Gold e Diamond) assieme all'esclusivo raccoglitore creato appositamente per i quattro "preziosi" volumi!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 06 Novembre 2015, 03:07:17
Presi i 4 topolino con monete, davvero carine come realizzazione
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 08 Novembre 2015, 13:30:43
(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=8292727&t=1447248450740)

TOPOLINO 3127 VARIANT

14X18,5, B., COL.|4.50€
PANINI DISNEY

Un'eccezionale copertina variant per Topolino 3127! Per celebrare degnamente la festa di Halloween, ecco a voi una straordinaria "glow-in-the-dark cover" che potrete vedere soltanto al calare della notte! Un numero da collezione di Topolino, ricco di storie paurosamente... divertenti, portate in scena da un gruppo di artisti d'eccezione!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Hermit il 19 Novembre 2015, 23:16:45
Il 3130 si è dimostrato un ottimo numero secondo me con le storie dedicate al topo. La storia principale è molto bella e costruita benissimo, ma secondo me le chicche sono le ministorie disegnate in vecchio stile. Sono davvero stupende
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Hermit il 25 Novembre 2015, 23:25:48
Letto il 3131
Altro buon numero, soprattutto la storia con paperoga!  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 06 Marzo 2016, 15:50:50
Segnalazione: su Topolino 3146, in uscita il 9 marzo, ci sarà Topolinix e lo scambio di Galli, parodia di Asterix scritta da Faraci e disegnata dalla Ziche, oltre a una nuova storia del grande Casty! :w00t: A mio parere... albo IMPERDIBILE! :P

(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xlp1/v/l/t1.0-9/10660092_10153957828548088_5188632973321823238_n.jpg?oh=25e6c9dbe452c0c5d573d86f6c990337&oe=5768F865)

Per il Cartoomics uscirà anche una variant "di pietra" da collezione! ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 06 Marzo 2016, 16:51:46
Citazione di: angelus86 il 06 Marzo 2016, 15:50:50
Segnalazione: su Topolino 3146, in uscita il 9 marzo, ci sarà Topolinix e lo scambio di Galli, parodia di Asterix scritta da Faraci e disegnata dalla Ziche, oltre a una nuova storia del grande Casty! :w00t: A mio parere... albo IMPERDIBILE! :P

(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xlp1/v/l/t1.0-9/10660092_10153957828548088_5188632973321823238_n.jpg?oh=25e6c9dbe452c0c5d573d86f6c990337&oe=5768F865)

Per il Cartoomics uscirà anche una variant "di pietra" da collezione! ;)
:quoto:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: linus87 il 07 Marzo 2016, 14:15:35
Io invece segnalo un' altra cosa rivolta ai fan di Pk!

"Per i festeggiamenti del ventennale di PK ecco la prima sorpresa: dopo il leggendario "Evroniani" Sisti e Lavoradori - con i colori di Max Monteduro - si riuniscono su Topolino per una serie di storie brevi"

...da questo mercoledi su Topolino!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 07 Marzo 2016, 15:10:57
Strano che non l'abbiano pubblicato su Anteprima... avrebbe convinto più lettori ad acquistarlo  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: nickorso90 il 07 Marzo 2016, 15:40:00
Della variant non i sono immagini? :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: linus87 il 07 Marzo 2016, 16:04:08
Citazione di: garalla il 07 Marzo 2016, 15:10:57
Strano che non l'abbiano pubblicato su Anteprima... avrebbe convinto più lettori ad acquistarlo  :lolle:
Si, vero..forse ci tenevano all' effetto sorpresa?  Puó darsi .
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: angelus86 il 07 Marzo 2016, 17:00:50
Citazione di: nickorso90 il 07 Marzo 2016, 15:40:00
Della variant non i sono immagini? :D

(http://i1.wp.com/www.badcomics.it/wp/wp-content/uploads-badcomics/2016/03/topolinixv.jpg?quality=85&strip=all)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 09 Marzo 2016, 09:19:43
Preso Topilino 3146 :D
Mi piace tantissimo la copertina con Topolino e Gambadilegno :clap:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DarioJoke89 il 11 Marzo 2016, 22:38:58
 oggi a Cartoomics ho avuto modo di vedere la variant..
l'effetto pietra è tipo le copertine natalizie , con il rilievo ruvido
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 12 Marzo 2016, 13:45:35
(http://www.paninicomics.it/image/image_gallery?img_id=8560995&t=1457950598113)

TOPOLINO 3146 VARIANT

14x18,5, B., col.|6€
PANINI DISNEY

Nel 50 avanti Cristo tutta la Gallia è occupata dai Romani... Tutta? No! Un villaggio dell'Armorica abitato da irriducibili Galli resiste ancora, sempre all'invasore e la storia celebrativa di questo numero di Topolino è dedicata agli abitanti di un villaggio "vicino" a quello. Dopo il grande successo dell'avventura di Dylan Top, lo scorso anno, Topolino e i suoi amici tornano a una parodia fumettosa — firmata da Tito Faraci ai testi e Silvia Ziche ai disegni — questa volta dedicata a un personaggio dalla fama internazionale: Topolino diventa Topolinix, in un'avventura ispirata al mondo di Asterix, il simpatico guerriero gallico creato dallo scrittore René Goscinny e dal disegnatore Albert Uderzo. Un numero tutto speciale, in fumetteria con una specialissima cover variant marmorizzata!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 17 Marzo 2016, 09:29:10
Citazione di: Arkin Torsen il 09 Marzo 2016, 09:19:43
Preso Topilino 3146 :D
Mi piace tantissimo la copertina con Topolino e Gambadilegno :clap:

Letto. Nessuna storia è memorabile.
Carina l'idea di
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 30 Ottobre 2016, 04:29:10
TOPOLINO 3180 DUCKENSTEIN

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Seconda parte di "Duckenstein", capolavoro di Enna e Celoni, e un'intervista esclusiva ai creatori del videogioco dei Pokemon.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 30 Ottobre 2016, 04:32:43
TOPOLINO 3179 VARIANT COVER

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., col.|6€
PANINI DISNEY

Come da tradizione in autunno arriva la cover variant di Topolino da collezione. Quest'anno a renderla preziosissima, all'interno ci sarà la meravigliosa creatività di Fabio Celoni e Bruno Enna con il loro omaggio a uno dei titoli immortali della letteratura, il Frankenstein di Mary Shelley. Con Duckenstein di Mary Shelduck si completa la triologia "spaventosa" dei due artisti già autori di Dracula di Bram Topker e di Dottor Ratkyll & Mister Hyde, disponibili in versione De Luxe Limited Edition. Nel numero speciale del settimanale, il n. 3179, trovano spazio anche un omaggio al mondo bonelliano con Ciccio Never, scritta da Riccardo Secchi, già autore di Nathan Never, e l'esilarante versione "alla Sio" di un classicissimo disneyano, con disegni di Silvia Ziche, che propongono Topolino e la spada di... ghiacciolo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 08 Novembre 2016, 00:26:57
TOPOLINO 3181 IL RITORNO DI XADHOOM

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Parte l'attesissima nuova saga inedita di Sisti & Sciarrone "Cronache di un ritorno", dedicata a Xadhoom.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 08 Novembre 2016, 12:06:18
Citazione di: Azrael il 08 Novembre 2016, 00:26:57
TOPOLINO 3181 IL RITORNO DI XADHOOM

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Parte l'attesissima nuova saga inedita di Sisti & Sciarrone "Cronache di un ritorno", dedicata a Xadhoom.

Si sa quanto durerà Cronache di un ritorno?
Mi interessa Xadhoom ma vorrei capire quanti Topolino dovrò acquistare...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bl4ckBurn il 08 Novembre 2016, 12:40:24
La prima parte verrà  pubblicata Mercoledì 9 Novembre,poi salta una settimana  per poi riprendere con la parte 2,3 e 4 le settimane successive.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 08 Novembre 2016, 12:42:52
Citazione di: Arkin Torsen il 08 Novembre 2016, 12:06:18
Citazione di: Azrael il 08 Novembre 2016, 00:26:57
TOPOLINO 3181 IL RITORNO DI XADHOOM

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Parte l'attesissima nuova saga inedita di Sisti & Sciarrone "Cronache di un ritorno", dedicata a Xadhoom.

Si sa quanto durerà Cronache di un ritorno?
Mi interessa Xadhoom ma vorrei capire quanti Topolino dovrò acquistare...

Sarà una storia in 4 parti, ma non continuativa. Nel senso che il 3182 sarà Topolino centrico e non c'è PK.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 08 Novembre 2016, 13:33:11
Grazie Bowen e Garalla :hug:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 09 Novembre 2016, 14:20:25
Ho letto la prima parte di "Cronache di un ritorno" e, com'è normale, mi sono sentito un po' spaesato, dal momento che non ho letto le precedenti storie di questo "nuovo corso" pikappico. Ad ogni modo, niente di così tragico: ho apprezzato i disegni, ho riassaporato l'atmosfera di PKNA, anche se mi manca moltissimo Uno, e sono curioso di capire chi siano questi strani Evroniani. Ho un bel ricordo di Xadhoom, motivo per cui ho scelto di leggere questa saga, e spero di divertirmi nelle prossime settimane.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 09 Novembre 2016, 15:51:02
Citazione di: Arkin Torsen il 09 Novembre 2016, 14:20:25
Ho letto la prima parte di "Cronache di un ritorno" e, com'è normale, mi sono sentito un po' spaesato, dal momento che non ho letto le precedenti storie di questo "nuovo corso" pikappico. Ad ogni modo, niente di così tragico: ho apprezzato i disegni, ho riassaporato l'atmosfera di PKNA, anche se mi manca moltissimo Uno, e sono curioso di capire chi siano questi strani Evroniani. Ho un bel ricordo di Xadhoom, motivo per cui ho scelto di leggere questa saga, e spero di divertirmi nelle prossime settimane.

Questi sono i bei messaggi che mi piace leggere! Di gente che ritrova una passione per PK e per il Topo.
Se ti dovesse piacere questa storia sei ancora in tempo per salire sulla PKNE (tramite i Limited Deluxe nel caso puoi recuperare le 3 storie precedenti di cui ti consiglio di recuperare solo le 2 di Artibani dato che "Gli Argini del Tempo" non è stata proprio a livello delle aspettative).
E sì rispetto a PKNA le cose sono cambiate (anche se rispetto a PK2 c'è stato un ritorno ai temi e atmosfere di PKNA e qualcuno che vorresti rivedere e che manca da un po' potrebbe tornare nelle prossime storie. E no, non si tratta di Xadhoom  ;)).

Per eventuali dubbio non hai che da chiedere (anche se per ora Sisti ha fatto un punto della situazione dopo "Potere e Potenza" e "Il Raggio Nero" prima di iniziare con la sua storia).
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 09 Novembre 2016, 16:02:35
Grazie Garalla! Sì, ho messo in lista i due cartonati che citi, soprattutto il Raggio nero. Se quel qualcuno fosse chi penso sarei felicissimo :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 09 Novembre 2016, 17:06:59
Citazione di: Arkin Torsen il 09 Novembre 2016, 16:02:35
Grazie Garalla! Sì, ho messo in lista i due cartonati che citi, soprattutto il Raggio nero. Se quel qualcuno fosse chi penso sarei felicissimo :ahsisi:

:up:

"Potere e Potenza" e "Il Raggio Nero" conviene leggerli in ordine visto che la seconda riprende tanto da Potere e Potenza (anche qualcosa da Gli Argini del Tempo ma in maniera marginale... diciamo che GAdT reintroduce Lyla in una storia coi viaggi nel tempo e bona lì per quanto c'è una strizzatina d'occhio del numero 3 di PKNA ).
Anche perché Potere e Potenza è stata a mio parere il ritorno migliore possibili di PK alle atmosfere della PKNA e se sono queste che cerchi (nonché tante strizzatine d'occhio, citazioni) non può non leggerlo. In più ti chiarirà direi metà dei dubbi che hai su questo cronache di un ritorno.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 09 Novembre 2016, 19:25:37
Perfetto, grazie allora!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Leonard13 il 09 Novembre 2016, 22:53:23
Io ho seguito la PKNE fino a Gli Argini del Tempo,posso riprendere dalle Cronache o Il Raggio Nero è essenziale? Comunque quest'ultimo lo devo recuperare,ma non nei tempi prossimi.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 10 Novembre 2016, 12:33:59
Essenziale in senso stretto no (o almeno non nella prima parte). Tuttavia lo status quo è molto diverso. Troverai personaggi e luoghi "nuovi" introdotti nel Raggio Nero anche se non penso avranno un ruolo chiave.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Leonard13 il 10 Novembre 2016, 14:17:19
Citazione di: garalla il 10 Novembre 2016, 12:33:59
Essenziale in senso stretto no (o almeno non nella prima parte). Tuttavia lo status quo è molto diverso. Troverai personaggi e luoghi "nuovi" introdotti nel Raggio Nero anche se non penso avranno un ruolo chiave.
grazie,vedrò come meglio procedere.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Hermit il 10 Novembre 2016, 23:07:04
Ho letto il primo capitolo di pk. Mi é piaciuto molto e il finale mi ha fatto venire voglia di continuare subitissimo! Ottimi disegni comunque, Sciarrone é proprio bravo
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Izzy il 14 Novembre 2016, 08:42:07
Domanda rivolta a chi ha acquistato il numero 3181 (quello con il primo capitolo della nuova storia di PK): il vostro albo ha delle pagine "spruzzate" di inchiostro? Perché me lo sono pure fatto sostituire dall'edicolante, ma anche questa copia presenta quel difetto  :cry:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Magis il 14 Novembre 2016, 10:31:27
Citazione di: Izzy il 14 Novembre 2016, 08:42:07
Domanda rivolta a chi ha acquistato il numero 3181 (quello con il primo capitolo della nuova storia di PK): il vostro albo ha delle pagine "spruzzate" di inchiostro? Perché me lo sono pure fatto sostituire dall'edicolante, ma anche questa copia presenta quel difetto  :cry:
Sì anche il mio ha problemi di stampa, alcune pagine sono più chiare delle altre e c'è anche una macchia rossa di inchiostro sulla copertina :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 14 Novembre 2016, 10:47:16
Citazione di: Magis il 14 Novembre 2016, 10:31:27
Citazione di: Izzy il 14 Novembre 2016, 08:42:07
Domanda rivolta a chi ha acquistato il numero 3181 (quello con il primo capitolo della nuova storia di PK): il vostro albo ha delle pagine "spruzzate" di inchiostro? Perché me lo sono pure fatto sostituire dall'edicolante, ma anche questa copia presenta quel difetto  :cry:
Sì anche il mio ha problemi di stampa, alcune pagine sono più chiare delle altre e c'è anche una macchia rossa di inchiostro sulla copertina :sisi:

Ho lo stesso problema.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Magis il 14 Novembre 2016, 10:58:17
Citazione di: Arkin Torsen il 14 Novembre 2016, 10:47:16
Citazione di: Magis il 14 Novembre 2016, 10:31:27
Citazione di: Izzy il 14 Novembre 2016, 08:42:07
Domanda rivolta a chi ha acquistato il numero 3181 (quello con il primo capitolo della nuova storia di PK): il vostro albo ha delle pagine "spruzzate" di inchiostro? Perché me lo sono pure fatto sostituire dall'edicolante, ma anche questa copia presenta quel difetto  :cry:
Sì anche il mio ha problemi di stampa, alcune pagine sono più chiare delle altre e c'è anche una macchia rossa di inchiostro sulla copertina :sisi:

Ho lo stesso problema.
Allora è sicuramente un problema comune, ci sarà stato qualche intoppo con la stampa. Purtroppo a volte capita :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Leonard13 il 14 Novembre 2016, 16:18:30
Comunque oggi ho recuperato Il Raggio Nero in volume,poi mi leggerò tutto d'un fiato Cronache di un ritorno quando sarà finita,non vedo l'ora.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 23 Novembre 2016, 18:21:48
Letto il secondo capitolo di "Cronaca di un ritorno" che posso suddividere in due parti. La prima è piuttosto prolissa, facilmente riassumibile in poche vignette. Se fosse stato fatto, non mi avrebbe annoiato. La seconda parte invece è molto più godibile, con un PK davvero bravo a gestire la situazione e molto coraggioso.
La costante è rappresenta dagli ottimi disegni.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 24 Novembre 2016, 23:22:15
Letto il nuovo numero del Topo, e ne sono decisamente soddisfatto, non solo per PK stavolta!
Anche se di certo il secondo episodio di Cronaca di un ritorno giganteggia: Alessandro Sisti sta costruendo una storia che intrattiene con gusto, che sposta continuamente l'attenzione dal ritorno promesso nel titolo per lanciare una rivelazione non da poco sugli evroniani e soprattutto per raccontare una storia di combattimenti spaziali che funziona, diverte ed è genuinamente pikappica.
Sembra che l'autore abbia trovato l'equilibrio adatto per scrivere una storia molto aderente alle atmosfere di PKNA ma che si colloca perfettamente nell'attuale continuity di PKNE, scardinando il problema che aveva Gli Argini del Tempo.
Una storia che, per quanto abbia le connotazioni di evento, in questo episodio riesce ad apparire come un racconto piuttosto "standard" per le imprese del papero mascherato, e questa cosa la apprezzo molto, così come apprezzo lo smorzamento della comicità eccessiva presente nel primo episodio.
Bella anche la cura con cui viene raccontato quanto accade a Paperopoli nel frattempo.
Claudio Sciarrone continua a regalare tavole davvero ottime, con recitazioni dinamiche e tavole costruite con grande gusto.

Il resto dell'albo, si diceva, non sfigura.
C'è Enrico Faccini che con la sua Paperino e le meraviglie tecnologiche realizza una breve intrisa della sua tipica follia, che funziona alla grande. Le espressioni sul volto di Paperino e le sue esclamazioni, preda del raptus per i congegni tecnologici, peraltro solo ipotizzato dai nipotini, bastano a rendere spassosa quest'avventura.

Anche Fausto Vitaliano scrive una storia decisamente gradevole: La (nuova) versione di Gamba si gioca infatti attraverso diverse testimonianze che, corroborate dalla logica, portano Basettoni a una conclusione ben precisa in merito ad una certa rapina. Ma la fantasia dello sceneggiatore ricostruisce una realtà ben diversa... qualche passaggio forse risulta un po' troppo forzato, ma nel complesso la storia gira molto bene.

Quando Pippo... viaggiava in autostrada è una classica breve di Marco Bosco: non c'è molto da dire al riguardo, se non che rispetto alle altre miniserie dello sceneggiatore, in questo caso c'è un pizzico di brio in più e un paio di momenti divertenti. Niente di memorabile ma fa il suo dovere.

Infine la storia d'importazione, made in Danimarca, anche se con i disegni del "nostro" Giorgio Cavazzano, nei fatti il pregio migliore del prodotto: Paperinika torna in azione segna il ritorno in grande stile dell'identità segreta di Paperina, perlomeno per quanto riguarda i danesi visto che in Italia era già tornata qualche anno fa.
La trama parte bene per poi sgonfiarsi ad un certo punto, rivelandosi più floscia di quanto le premesse facessero intendere. Il nuovo costume, inoltre, non mi convince granché.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 26 Novembre 2016, 21:44:32
Carina la storia di Paperinika, soprattutto grazie ai disegni di Cavazzano. Mi ha fatto piacere rivedere in azione la supereroina.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 30 Novembre 2016, 23:15:47
Molto buono il Topo di questa settimana.
Si parte con Duckleto che si rivela una piacevole sorpresa: il rischio di banalizzazione di un testo così complesso come l'Amleto era dietro l'angolo, ma Giorgio Salati affronta il cimento dalla giusta prospettiva. Tanta ironia e battute brillanti che divertono davvero (tra apericene, certe uscite di Paperoga+Ciccio e la caratterizzazione di Paperone davvero efficace) e che non rubano comunque spazio alla serietà della storia, che rimane comunque presente, anche grazie ad un Paperino descritto molto bene. Più che smorzare, le battute accompagnano la trama e il risultato è una parodia riuscita e una lettura che intrattiene con gusto. Paolo De Lorenzi offre una prova grafica di tutto rispetto, infine, con un tratto semplice ma adeguato e delle buone soluzioni.

Altro pezzo da novanta è il terzo episodio di Cronaca di un ritorno: Alessandro Sisti riesce ad evitare le "secche" in cui solitamente avventure di questo tipo si trovano ad affrontare arrivati al "giro di boa", e anche se questa puntata è la più debole perché di passaggio per la trama complessiva, riesce a presentare diversi elementi che la rendono comunque degna di nota. In particolar modo penso a Xadhoom,
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Vedremo come il tutto troverà degna conclusione: intanto apprezzo anche il proseguimento della trama "spaziale" tra Evroniani e En'Tomek e soprattutto gli scorci di vita nella Paperopoli innevata, con Qui, Quo, Qua arruolati da Hicks e con la parentesi negli studi di 00 Channel.
Claudio Sciarrone sempre molto buono e dinamico, anche se ho trovato in alcuni casi eccessive certe espressioni sconvolte di Pikappa. Devo anche abituarmi al look vagamente evoluto che ha conferito a Xadhoom. Sempre apprezzabili regia e organizzazione delle tavole, invece.

Le due storielle di contorno invece non sono nulla di che. Se quella di Manetta almeno strappa qualche risata, però, quella sull'amicizia tra Topolino e Pluto mi è sembrata priva di una vera e propria direzione narrativa e poco interessante.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 09 Dicembre 2016, 15:46:38
Su Topolino #3185...

(http://i.imgur.com/MV72zWK.jpg)

Cronaca di un ritorno di Alessandro Sisti finisce bene... ma non troppo.
Bella la parte d'azione e i doppi giochi di Pikappa che vengono allo scoperto, ma le ultime tavole le ho trovate a dir poco repentine. Ok che la situazione precipita - letteralmente - ma le questioni vengono chiuse davvero in modo troppo rapido, e in particolare il saluto tra Paperinik e Xadhoom e il ritorno alla normalità in Paperopoli mi pare siano state gestite in modo compresso, con un risultato straniante.
A storia conclusa posso dirmi soddisfatto, nel complesso, ma non mancano alcune pecche qua e là che minano un pieno entusiasmo. D'altro canto, però, alcuni tocchi come il modo di intendere Pikappa - con forti note di Paperino - e la realtà paperopolese sono molto apprezzati, e denotano una grande coesione, bella e necessaria, tra le avventure spaziali di PK e l'universo narrativo regolare.
Buona anche la Xadhoom rediviva, per quanto abbia... ben poco screen time!
Sono quasi sempre molto buoni i disegni di Claudio Sciarrone, che eccelle soprattutto nel character design di Pikappa ma che si diverte, con successo, anche nel giocare con la gabbia delle tavole.

Dinamite Bla e la poesia buzzurra e Paperoga e il giornalismo grunfio mi hanno genuinamente divertito: entrambe le storie offrono un buon modo di utilizzare i personaggi secondari del cast, con un sottotesto non invasivo ma ben presente di riferimenti alla realtà, occhieggiata con sguardo in parte satirico, e uno svolgimento comico riuscito e contemporaneo.

Non ai può dire lo stesso delle brevi: I misteri di zia Topolinda - Sulle tracce del randagio non mi ha trasmesso granché, e la titolare è poco più di una comparsa, mentre il nuovo episodio di Il mio migliore amico (su Basettoni e Manetta) è inconcludente e piuttosto "spenta", a mio avviso, sulla falsariga del precedente con Topolino e Pluto.

A sorpresa, invece, la 4-pages Topolino e l'arte del perfetto viaggiatore mi ha divertito nella gag dell'ultima tavola, per quanto sia scontata. Segno che ha evidentemente funzionato la gestione dei tempi comici. Spiace che il Mickey qui presente si ponga sulla scia di "insopportabile perfettino", ma considerando che serviva alla sceneggiatura ci può anche stare.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 11 Dicembre 2016, 04:18:44
TOPOLINO 3185 IL NOBEL A DINAMITE BLA

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Tempo di Nobel e di... Snobbel, grazie a Dinamite Bla, Vitaliano e Ziche. Risate assicurate. In più: gran finale per Pk!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 15 Dicembre 2016, 22:58:49
Su Topolino, mese di gennaio I-M-P-E-R-D-I-B-I-L-E. Segnate, gente, segnate:

- Il 4, arriva Topopolis, parodia del Metropolis di Lang, firmata da Artibani e Mottura.

- Il 18, torna Detective Donald, investigatore nella Paperopoli degli anni '30, per i testi di Vito Stabile.

- Mentre il 25 gennaio... Basta, chiudete tutto :o
Una nuova storia lunga di Paperino Paperotto e amici... da grandi. Firmata da Bruno Enna, l'autore che questo fantastico mondo lo ha creato da zero.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 15 Dicembre 2016, 23:37:39
Citazione di: Solomon il 15 Dicembre 2016, 22:58:49
Su Topolino, mese di gennaio I-M-P-E-R-D-I-B-I-L-E. Segnate, gente, segnate:
In effetti sono tutti eventi molto interessanti... Metropolis la si aspettava da tanto, e sono contento sia finalmente realtà... Detective Donald nei primi due episodi ha dimostrato di essere una gran bella serie, e Vito è sempre una garanzia. Infine Enna che immagina gli amici d'infanzia di Paperino è un colpaccio, non foss'altro perché molti dei lettori di quelle storie si sono immaginati più volte come potrebbero essere diventati i vari Louis, Betty Lou, Tom e Millicent da adulti... :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 15 Dicembre 2016, 23:37:51
(http://i.imgur.com/8IvkE0l.jpg?1)

TOPOLINO 3186

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Terminato PK, abbiamo un numero più tranquillo... ma tutto sommato piacevole.
In particolare la breve su Paperetta e la storia su Super Pippo che chiude l'albo sono state un bel leggere: nel primo caso Vito Stabile riprende la serie Dai Retta a Paperetta di un paio d'anni fa per festeggiare il compleanno editoriale di un personaggio che ha saputo comprendere e muovere come pochi altri autori. Compleanno canoro ha solo 4 pagine ma diverte, ha la recurring-gag della frase sulla tirchieria, ha un "grave problema da nulla" come spesso hanno gli adolescenti e ha pure un finale "dolce", con un'ultima vignetta efficace.
Pietro Zemelo scrive una bella storia perché... prende sul serio Super Pippo. Il coraggio di un eroe mostra il supereroe in modo credibile, rinunciando alle gag tipiche del personaggio, e lo mette in relazione con una personalità comune ma pavida, timida e facilmente fuorviabile. La trama ne guadagna in profondità, e così tra scontri tra il protagonista e grandi avversari e una moraletta messa giù bene, la storia fila via che è un piacere, e lascia soddisfatti.

Anche la storia di apertura non è male: certo, i dialoghi tra Paperino e Paperone conditi da doppi aggettivi alla lunga rischiano di stancare, ma la trama di base è buona e anche un paio di trovate comiche risultano riuscite. Vale la lettura comunque anche e soprattutto l'articolo presente subito dopo, sempre a cura dello sceneggiatore, che approfondisce il tema scientifico alla base dell'avventura.

L'X-Mickey di turno non è certo una brutta storia, ma non mi ha detto molto. Forse troppo breve, forse sono io che non mi sono mai davvero affezionato a questo universo narrativo.
La storia di Michelini/Gatto è classica che più classica non si può.  In questo caso tale rilievo non è negativo: la storia si fa leggere, un'avventura piuttosto originale nello svolgimento, più che nello spunto di partenza, anche se 1) vedere nomi prettamente italiani tra gli amici delle Papere mi fa sempre strano 2) il finale non mi sembra troppo chiaro... si intuisce il ruolo di Paperone nella vicenda, ma viene suggerito in maniera talmente sottile che mi ha un po' straniato...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: NikoFever il 15 Dicembre 2016, 23:40:27
Gasatissimo per la storia sugli amici di Paperino Paperotto! Quanti viaggioni ad immaginarmeli da grande [emoji38]

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 19 Dicembre 2016, 10:52:49
Citazione di: Solomon il 15 Dicembre 2016, 22:58:49
Su Topolino, mese di gennaio I-M-P-E-R-D-I-B-I-L-E. Segnate, gente, segnate:

- Il 4, arriva Topopolis, parodia del Metropolis di Lang, firmata da Artibani e Mottura.

- Il 18, torna Detective Donald, investigatore nella Paperopoli degli anni '30, per i testi di Vito Stabile.

- Mentre il 25 gennaio... Basta, chiudete tutto :o
Una nuova storia lunga di Paperino Paperotto e amici... da grandi. Firmata da Bruno Enna, l'autore che questo fantastico mondo lo ha creato da zero.
Grazie per la soffiata!
Curiosissimo DD anni '30 e soprattutto per Paperino Paperotto&Co da grandi, me lo sono sempre chiesto come sarebbero potuti diventare da grandi e ora... :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 21 Dicembre 2016, 14:51:32
Come da tradizione, ho acquistato il Topo di oggi. Carinissima la storia di Casty, un gioiellino :D
Prossimamente leggo le altre storie.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 22 Dicembre 2016, 10:15:25
Ho finito l'albo: senza dubbio promosso, perché oltre a quella di Casty ci sono altre due storie che meritano, ossia "Ciccio Natale ad alto rischio" e "Zio Paperone e la stella di Babbo Natale". L'altra storia di Paperone e quella con Gamba sono meno belle, ma passabili comunque.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 22 Dicembre 2016, 22:43:28
Il Topolino di Natale, da tradizione, lo prendo. Mi fa piacere, crea atmosfera e solitamente sono pure più bendisposto del solito sulle storie contenute :P
Quest'anno credo che ci si sia superati, però: negli scorsi due anni non c'era da lamentarsi, ma mancava comunque la storia natalizia che spiccasse davvero, mentre stavolta ce ne sono ben due!

Topolino e l'elettromistero di Natalimburgo è una castyana gradevolissima: c'è il giallo che incuriosisce Mickey e lo porta ad indagare, c'è l'elemento fantastico, ci sono nuovi comprimari molto ben caratterizzati, c'è il vecchio Pietro carogna e c'è una buona dose di comicità vagamente surreale che ho trovato gestita anche meglio che in altre situazioni.
Il tutto immerso in un'atmosfera che tra neve, giocattoli, abeti e una cittadina che rischiava di vedersi il Natale rovinato, è più natalizia che mai (anche grazie ai bei disegni del Castellan), ma comunque originale grazie alla commistione di elementi elencati poco sopra.
Casty insomma ha fatto centro, dimostrando ancora una volta che non è un autore degno di nota solo con i kolossal e che si può scrivere una bella storia natalizia senza essere eccessivamente sdolcinati, ma svolgendo anzi un intreccio articolato.
PS: il suo serafico Eta Beta è sempre splendido! ;D

Zio Paperone e la stella di Babbo Natale ha un impianto più classico, ma Vito Stabile la rende una lettura interessante e che non sa per nulla di già visto. Questo perché l'autore prende l'essenza del plot natalizio in cui Paperone si comporta male ma poi riceve una batosta che lo fa tornare sui suoi passi con nuova consapevolezza, e la usa per creare una storia avvincente, che parte da due sottotrame e le risolve in maniera brillante e originale, facendole convergere.
L'uso di Paperone è, come sempre da parte dello sceneggiatore, molto buono ed efficace: arcigno e taccagno (ma senza eccessi off character), ma capace di slanci di bontà e gentilezza che lo ricompensano e lo connotano nel suo senso più pieno. I dialoghi che ha con Paperino sono briosi e spassosi, movimentano molto la narrazione.
Infine, i disegni di Valerio Held si connotano come ideali per le sensazioni trasmesse dalla trama :)

Ci sono almeno un altro paio di storie degne di nota, comunque: la breve con Paperone scritta da Gabriele Mazzoleni diverte genuinamente, e per quanto abbia una risoluzione non proprio sorprendente strappa più di qualche risata e presenta un buon Paperone e un bel Battista.
Anche la storia muta con Gambadilegno protagonista è bella: commuove senza eccessiva retorica, e collega il Natale alla carità e bontà d'animo. L'unica pecca che le imputo è aver usato proprio quel protagonista. Avrebbe avuto maggior senso far interpretare la storia a Paperone, o a un altro personaggio solitamente non propenso a occuparsi del prossimo, ma vedere il vecchio Pietro (che nello stesso numero, in apertura, è il peggior criminale) commuoversi con le lacrime agli occhi per la sorte dei poveri della città mi fa troppo strano.

La storia natalizia dell'Agente Speciale Ciccio invece mi ha detto pochino. Rispetto alla versione nathaneveriana di un paio di mesi fa siamo qualche passo indietro, con Ciccio che fa casini alla fabbrica di Babbo Natale e con una risoluzione telefonatissima.

Nel complesso, comunque, un bel numero da rileggere sotto l'albero la sera della vigilia :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 23 Dicembre 2016, 08:22:47
Anche per me è tradizionale il topino natalizio, spero di trovarlo ancora che mi sono dimenticato
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 25 Dicembre 2016, 10:33:46
Letto finalmente PK: Cronaca di un ritorno, non male.

Ho apprezzato il ritorno di Xadhoom e il come si giunga ad esso. Anche questa tipologia di evroniani è interessante, così com la razza degli En'tomek, chiaramente ispirata ai Borg di Star Trek (per quanto il design mi abbia fatto storcere il naso).
La trama è buona, anche se in effetti vi sono alcuni momenti in cui lo svolgimento è un po' macchinoso.

Ad ogni modo Sisti confeziona una buona storia, migliore del mezzo buco nell'acqua Gli argini del tempo.

Finale assai dolce-amaro
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.



Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 04 Gennaio 2017, 17:57:48
Quando uscì, ritenni Moby Dick l'apice dell'arte di Mottura, uno dei più brillanti disegnatori che lavorano per Topolino. L'opera migliore che avesse mai sfornato, a cui avrei paragonato (in meglio o in peggio) tutti i suoi lavori futuri.
Il giudizio purtroppo non cambia, Moby Dick non è ancora stata scalzata dell'Olimpo motturiano, ma sta di fatto che con Metopolis ha sfornato l'ennesimo capolavoro, di pochissimo inferiore a quell'altra opera. Architetture pazzesche e costumi stupendi, che rivaleggiano con quelli immaginati da Lang, sono la cifra stilistica di questa storia:

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


E ci sono settanta tavole, di questa roba :w00t:
Niente da dire invece sulla sceneggiatura di Artibani, priva di particolari guizzi e fin troppo fedele all'opera originale. D'altronde aveva a che fare con un film degli anni '20, che il 99% di chi legge Topolino non ha mai visto (ergo non poteva scherzarci troppo sopra, dal momento che i più non avrebbero probabilmente colto i riferimenti).

Peccato solo che il resto del numero faccia pena, con una tristissima storia della P.I.A., e l'ennesima, stanca avventura dei Wizards of Mickey. Entrambe fortunatamente in parte risollevate dai disegni, con un Lavoradori cubista e un Marini in stato di grazia (peccato solo per la colorazione, a tratti eccessivamente digitalizzata).
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 05 Gennaio 2017, 19:23:31
Ad un mese dalla visione del film "Metropolis" ho letto "Metopolis", trovandola una storia carina, ben costruita e ottimamente disegnata.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Dean McCoppin il 05 Gennaio 2017, 23:26:51
Citazione di: Solomon il 04 Gennaio 2017, 17:57:48
Quando uscì, ritenni Moby Dick l'apice dell'arte di Mottura, uno dei più brillanti disegnatori che lavorano per Topolino. L'opera migliore che avesse mai sfornato, a cui avrei paragonato (in meglio o in peggio) tutti i suoi lavori futuri.
Il giudizio purtroppo non cambia, Moby Dick non è ancora stata scalzata dell'Olimpo motturiano, ma sta di fatto che con Metopolis ha sfornato l'ennesimo capolavoro, di pochissimo inferiore a quell'altra opera. Architetture pazzesche e costumi stupendi, che rivaleggiano con quelli immaginati da Lang, sono la cifra stilistica di questa storia:

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


E ci sono settanta tavole, di questa roba :w00t:
Niente da dire invece sulla sceneggiatura di Artibani, priva di particolari guizzi e fin troppo fedele all'opera originale. D'altronde aveva a che fare con un film degli anni '20, che il 99% di chi legge Topolino non ha mai visto (ergo non poteva scherzarci troppo sopra, dal momento che i più non avrebbero probabilmente colto i riferimenti).

Peccato solo che il resto del numero faccia pena, con una tristissima storia della P.I.A., e l'ennesima, stanca avventura dei Wizards of Mickey. Entrambe fortunatamente in parte risollevate dai disegni, con un Lavoradori cubista e un Marini in stato di grazia (peccato solo per la colorazione, a tratti eccessivamente digitalizzata).

:quoto:

E come di Moby Dick prenderò la deluxe anche di questa :ahsisi: :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Hermit il 07 Gennaio 2017, 12:18:10
Ho letto il topo ocn la storia di Metropolis. Pur non avendo visto il film, devo dire che la storia è di alto livello, un piccolo capolavoro che affianca tutte le altre opere disney di questo tipo. I disegni la fanno da padrone perchè, pur non abbandonando il classico stile del topo, si riesce a rappresentare una città futuristica, distopica e molto cupa.
Uscirà mai una raccolta in volume di questa storia?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Leonard13 il 07 Gennaio 2017, 13:45:14
Anche io ho letto Metopolis,che storiona,da lodare e imitare. Mottura è da incorniciare.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 08 Gennaio 2017, 12:32:40
Penso sia scontato una versione di in deluxe di Metopolis :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 08 Gennaio 2017, 12:57:14
Poco ma sicuro. Peccato che costerà quasi otto euro in più di questo numero di Topolino :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 08 Gennaio 2017, 15:15:20
Letto anch'io Metopolis e mi accodo ai pareri entusiasti.
Inizio col dire che mi sono "preparato" vedendo prima il film Metropolis e procedendo poi con la lettura del fumetto, ed effettivamente l'esperienza è senza dubbio migliore, più completa e più soddisfacente. È vero che, per impianto stesso della storia originale, l'avventura è godibile anche a sé stante, ma allo stesso tempo trovare le sfumature, le corrispondenze e le (minime) differenze tra la pellicola del 1927 e l'opera di Francesco Artibani offre un quid in più.
Metopolis ha una trama semplice, come semplice era quella dell'opera originale, ma dalle tematiche importanti e incisive, che lo sceneggiatore romano è riuscito a trasporre su Topolino in maniera altrettanto marcata: la lotta di classe, lo sfruttamento operaio per il bene di un'elite, la consapevolezza del proprio ruolo e la ricerca di una società più equa e giusta per tutti i suoi componenti sono messaggi che ancor oggi risultano attuali e di rilievo, e trovarli in una storia con protagonisti Topolino, Pippo e Minni non è banale, a riconferma comunque che davvero si può raccontare tutto con questi personaggi.
La trama scorre fluida e fedele a quella del film, e i dialoghi - vera differenza con la pellicola muta - non sono invasivi e si mettono al servizio della storia.
L'atmosfera pesante, cupa e vagamente distopica viene riportata fedelmente da Artibani, ma a renderla ancora più oppressiva ci pensano le ispiratissime tavole di un Paolo Mottura in stato di grazia. Non sto qui a valutare se sia questo il suo lavoro migliore, piuttosto che Moby Dick, piuttosto che On the road, basti dire che negli ultimi anni abbiamo sul "Topo" un disegnatore che era già bravo 15-20 anni fa ma che continua di volta in volta a fornire prove di grande prestigio e a creare un immaginario grafico di impatto difficilmente paragonabile ad altro che si vede ultimamente sul settimanale, forse assimilabile a Fabio Celoni per la resa estetica, pur con le dovute differenze.
Qui Mottura replica l'estetica del film di Fritz Lang con linee squadrate, palazzi imponenti e sfondi industrial e quasi cyberpunk, infondendo la giusta atmosfera alle tavole, spesso anche grazie alla costruzione della griglia stessa.
Resta il rammarico per il fatto che storie del genere si vedano al 90% solo in occasione di omaggi di questo tipo: se dal punto di vista grafico capisco che la serialità imponga altre vie, meno complesse, sotto il profilo narrativo sarebbe bello puntare a certi temi e sviluppi anche senza pretesti di questo tipo: qualcosa si sta facendo in tal senso, grazie ad alcuni autori come Artibani stesso, ma un incremento non guasterebbe.
Come giustamente osservato dai commenti qui sopra, credo che una ristampa nella Topolino Limited De Luxe Edition sia quasi sicura, probabilmente a Lucca Comics o al massimo nella primavera del 2018.

Il resto del numero offre, Wizards of Mickey a parte che non commento perché non sto seguendo, una storia della PIA. L'ennesima, perché nonostante ultimamente il filone non sia così presente su Topolino, resta una serie dalla lunga storia e che ha da tempo smesso di offrire varianti degne di nota, imprigionata in un meccanismo fatto di tormentoni ripetitivi che non intrattengono più. Nella fattispecie, Paperino e Paperoga agenti lievitanti di Matteo Venerus non è neanche tra i peggiori esempi di questa serie, offrendo un paio di gag riuscite e alcuni dialoghi ben scritti, ma l'impostazione generale smorza comunque il buono che lo sceneggiatore riesce ad immetterci.
Alberto Lavoradori alle matite mantiene il suo stile, con tutti i pregi (sperimentazione, originalità) e i difetti (eccesso di cubismo, personaggi troppo squadrati) che gli ho sempre riconosciuto.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Dean McCoppin il 08 Gennaio 2017, 22:25:14
Citazione di: Solomon il 08 Gennaio 2017, 12:57:14
Poco ma sicuro. Peccato che costerà quasi otto euro in più di questo numero di Topolino :asd:

Pazienza, per una storia del genere a me il topo sta stretto :asd:
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 08 Gennaio 2017, 22:55:10
La prima saga era piuttosto godibile, in effetti. Ingenuità a non finire e trovate ridicole (l'amuletofonino :lolle:), ma la lettura era comunque scorrevole.
Già a partire dalla seconda, però (Wizards of Mickey - L'età oscura: già il nome non promette bene :lol:), iniziarono a mandare tutto a donnine :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Leonard13 il 08 Gennaio 2017, 23:23:04
Nella seconda saga c'era comunque la sottotrama di un Topolino oscuro e bene o male teneva alto l'interesse,già dalla terza non sapevano che pesci pigliare,ma almeno la scrissero decentemente,poi non ricordo le altre saghe,ma per me poteva benissimo finire molto tempo fa.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Dean McCoppin il 08 Gennaio 2017, 23:46:36
Devo anche dire che al momento della prima saga io avevo 14 anni ed ero innamorato del fantasy (era il periodo di TLOTR per intenderci) più di quanto non sia ancora ora.
Magari la ricordo più bella di quanto non fosse :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: kript96 il 09 Gennaio 2017, 02:18:50
Che ricordi Wizard of Mickey :w00t: Ho amato quella saga, ho il primissimo numero nella libreria in camera. Considerato che avevo solo 10 anni ai tempi, la magia mi ha sempre affascinato, ho amato quelle storie, le ricordo ancora un minimo oggi, scoprire ogni cristallo che effetto diverso aveva "episodio dopo episodio", ricordo in particolare un cristallo che faceva uscire da tela i disegni tipo! Io ho letto fino alla seconda saga... Alla terza non ci sono arrivato, avevo già smesso di comprare topolini.
edit: Ah, ricordo pure il gioco online sul sito internet! bellissimo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 09 Gennaio 2017, 09:09:23
Personalmente trovo che l'idea di questo Magicraft superi di gran lunga molte altre saghe di WoM. La battaglia con esseri provenienti da altre dimensioni estremamente potenti (l'alleanza tra tutti i maghi non è bastata a contrastarli), il mondo in rovina, gli eroi sconfitti, gli alleati dispersi senza una guida dopo la scomparsa di Topolino... qualcosa di più innovativo,  e se vogliamo più dark, rispetto ad altre storie del ciclo e con trovate meno infantili (persino gli incantesi a scoppio ritardato di Paperino sono trattati non come gag, ma lanciati in anticipo per funzionare al momento giusto). Peccato sia raccontato in maniera pesante e troppo affrettata (devono succedere cose quindi succedono) non dando modo al lettore di abituarsi ad uno status quo che già siamo nel successivo. Per dire, non si fa in tempo a dire che Topolino è scomparso che già ritorna, e ha un piano.

E posso dire questo perché ho tutta la Legendary Collection con tutte le storie di WoM (e non  c'è niente da fare "Un nuovo mondo" il 4° ciclo resta la migliore saga di tutte).

Non ho trovato Metopolis così eccellente. Mi aspettavo qualcosina in più. Ma la Deluxe sarà mia appena esce (a tal proposito devo recuperare On The Road e L'isola del Tesoro ma continuerò a saltare Dracula e Moby Dick di cui ho la vecchia versione che mi piace molto di più)  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 18 Gennaio 2017, 23:51:48
Topolino #3191, uscito oggi, offre tre storie molto piacevoli.
Capolavori? Pietre miliari? Memorabili? No, ma rappresentano tutte uno standard molto buono che sarebbe bello trovare con maggior costanze sulle pagine del settimanale, in alternanza alle storie-capolavoro che periodicamente troviamo. Purtroppo, però, non capita spesso di essere così fortunati da godere di una media del genere...

Il bello è che due di queste contraddicono la teoria di qualcuno, che ipotizzerebbe che un'avventura che parte da uno stereotipo o da un elemento secondario per costruirci sopra una sorta di retrospettiva o di ragionamento sarò irrimediabilmente vacua, poggiando su un assunto fallato.
Battista e il tè perenne di Giorgio Salati e Lucio Leoni e Zio Paperone e il mistero dei cartelli amichevoli di Giorgio Fontana e Ottavio Panaro smentiscono platealmente questa idea: la prima prende le mosse dall'abitudine di Paperone di far preparare il tè al proprio fedele maggiordomo riutilizzando più e più volte la stessa bustina, mentre la seconda mostra un misterioso cambiamento di tenore nei cartelli piantati sulla Collina Ammazzamotori, solitamente minacciosi e ora accoglienti.

Ebbene, nel primo caso Salati parte da uno dei tormentoni classici della mitologia del magnate di Paperopoli per scrivere una storia avventurosa, efficace, interessante e con una moralina finale che non suona stucchevole. Riprende molto dell'andamento di alcune ciminiane classiche, soprattutto nel terzo atto, ma mettendo proprio Battista come protagonista riesce a rendere il tutto più originale (smentendo così anche chi ritiene che i personaggi secondari non possano mai assurgere a ruoli più centrali).
Nel secondo caso Fontana sviluppa una situazione paradossale e potenzialmente comica con un approccio serio e sincretista: la spiegazione dietro ai nuovi cartelli non è delle più brillanti, invero, ma il modo con cui il pretesto viene sfruttato per offrirci un Paperone stratificato e umano, credibile e vitale, con qualche spruzzata dal suo passato, è di gran livello.

Entrambe le storie sono poi accompagnate da bravi disegnatori: Lucio Leoni ha uno stille sempre elegante e netto, un tratto sottile che slancia i personaggi, mentre Ottavio Panaro caratterizza il suo segno con linee meno raffinate ma molto morbide e dinamiche, di cui beneficiano le espressioni dei personaggi.

L'altra bella storia del numero è Detective Donald - Questione di grinta. Vito Stabile firma il terzo capitolo della sua serie su questo Paperino investigatore degli anni Quaranta con un'avventura che di giallo ha veramente poco. Da una parte è un peccato, perché nei due episodi precedenti lo sceneggiatore ha dimostrato di saper ideare casi articolati e di saperli sbrogliare senza forzature, ma dall'altro lato non siamo certo di fronte a un "tradimento" del concept: al centro c'erano e ci sono Donald e la sua giovane assistente Oletta, che si muovono in sintonia e si adoperano per portare a termine il proprio compito, che sia un'indagine di stampo classico o qualcosa di più inusuale come ritrovare il coraggio che un omone non riesce a sfoggiare.
Dirò di più: un elemento così dissonante, al contrario di stonare, connota ancora meglio il progetto, capace di spaziare su diversi toni rimanendo sempre accattivante. Lodevole, come negli episodi precedenti, l'elemento slapstick applicato a Paperino, mutuato direttamente dai corti animati e favorito dai bei disegni di Carlo Limido, ancora una volta disegnatore del progetto: personaggi e sfondi vengono esaltati dal tratto dinamico e dettagliato dell'artista, che anche stavolta fa un lavoro egregio.
Piacevole l'inserimento di Pico de Paperis in versione psicologo e il cliffhanger
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
:)

Il Topo si completa con l'ultimo episodio della nuova saga di Wizards of Mickey, che non ho seguito, e con una breve che vede Tip e Tap contro il bullismo, che trasmette in modo traballante il messaggio, che ha poco spazio per potersi riscattare e che ha dei disegni ben poco convincenti. Il confronto con quella di Teresa Radice e Stefano Turconi di qualche mese fa, sempre sul tema del bullismo, è impietoso.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 25 Gennaio 2017, 18:02:30
La copertina del Topolino odierno (con Paperino e Louis) faceva presagire che Enna ci avrebbe mostrato pian piano i paperotti "cresciuti", per poi concludere il tutto con una bella reunion finale.
E invece l'autore mi ha lasciato piacevolmente spiazzato, e ha deciso di far avvenire il tutto subito.
Bella l'atmosfera che riesce a creare in poche pagine, in cui non si dilunga troppo sul perché i cinque non si siano mai re-incontrati in tutti questi anni (anche se una battuta di Millicent, abilmente piazzata in modo "defilato", è piuttosto sospetta...  :mmm:) e passa subito ai fatti. Con un Paperino che, in fondo, non è mai cresciuto, in opposto ai suoi amici, che invece scelgono di vivere saldamente nel presente, anziché nel passato (un po' "patetica" in questo senso la scena in cui propone loro di ri-fondare Amazing Papers, e questi rifiutano, sostenendo di voler inseguire i loro progetti).
Non si tratta comunque di una storia tutta tesa alla malinconia, anzi, e infatti Enna getta subito una buona dose di mistero (immancabile in tutte le avventure di Quack Town), con misteriosi e inquietanti messaggi che arrivano da non si sa dove, e pure quel tocco fantascientifico che le storie di PP8 hanno sempre avuto.

Insomma, prendetelo.
Troppo presto per dare un giudizio, ma Enna è una garanzia, e al più ci ritroveremo con "solo" con una bella storia fra le mani.
E poi Paperino che commenta le bollette con un "mai una gioia" è da incorniciare :asd: Divertente anche il fatto che le uniche ad essersi fatte strada nella vita siano state Millicent e Betty Lou, mentre i maschi hanno combinato ben poco :asd:

Buono anche il resto del numero, con due divertenti storie dedicate rispettivamente a Manetta & Rock Sassi e a Dinamite Bla (personaggio che nell'ultimo periodo sta venendo utilizzato parecchio dagli sceneggiatori), e una storia del solito Panaro (sceneggiatore che non mi piace troppo, e che purtroppo per me è praticamente onnipresente sul settimanale), questa effettivamente dimenticabile.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 01 Febbraio 2017, 13:14:28
La seconda parte degli Amazing Files di Enna e Tosolini conferma il mio sospetto iniziale, e cioè che gli episodi saranno, per così dire, "monotematici", ciascuno dedicato a un singolo personaggio. Perché se Louis è ancora presente, è indubbio che la vera protagonista è - assieme ovviamente a Paperino - Betty Lou.
Continua infatti il progetto dei due di riaprire il loro giornale preferito (ribattezzato New Amazing Papers), servendosi di questi misteriosi messaggi come spunti per le notizie da pubblicare. Progetto nel quale cercano di immischiare anche la loro amica.
Se in fondo Louis non si era mai mosso da Quack Town, e quindi non c'era molto di nuovo da raccontare a noi lettori, Enna si concede in questa puntata un po' di spazio per parlarci della nuova vita di Betty, nello spietato mondo dell'alta moda (aggiungendo anche al piatto un paio di gustose citazioni di serie TV).
Prosegue anche il filone "misterioso", con un caso che si rivela un po' più articolato rispetto a quello della scorsa settimana, con tanto di finale a sorpresa, a metà fra l'ironico e il demenziale (con quella nuvoletta in cui svaniscono gli antagonisti che si ricollega a quella in cui scompariva mr. Forgetful nello scorso episodio, e che è sicuramente un indizio per la risoluzione del mistero).
Infine, ci viene presentato un nuovo personaggio, che probabilmente giocherà un ruolo decisivo nelle prossime puntate, ovvero il mitico direttore di quell'Amazing Papers che tanto ha accompagnato i nostri piccoli amici negli scorsi anni, costruito (ovviamente!) attorno allo stereotipo del cospirazionista paranoico, con tanto di casa-bunker piena trappole e accrocchi pseudo-scientifici (i mitici cappelli di stagnola!).

Insomma, promossa anche questa puntata. Una di quelle storie che mi fa bene ogni tanto leggere, al punto che alla fine avevo un grosso sorriso stampato sulle labbra :)

Il resto del numero può aspettare fino a questa sera.




Infine, una gustosa anticipazione del Topo Maltese di Enna&Cavazzano, in uscita a marzo (con tanto di cover variant dedicata), con il ritorno di...

(http://www.papersera.net/public_html2/yabbfiles/Attachments/copertina_672-458_resize.jpeg)

... Orango (nei panni di Slutter - ruolo che gli calza a pennello, essendo anch'egli capitano di sommergibile)!

Comunque Gambadilegno nei panni di Rasputin non ce lo vedo proprio, anche solo per "conformazione fisica" (gli occhi da pazzoide sono una bella trovata, però) :asd:
Invece Macchia Nera - che non si vede "in persona" nella foto - dovrebbe interpretare il Monaco :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Leonard13 il 01 Febbraio 2017, 13:16:11
Mamma mia,Orango  :clap:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 01 Febbraio 2017, 13:17:48
Sono decenni che non si fa più vedere, era anche ora che qualcuno lo ripescasse (anche se soltanto per una parodia) :ph34r:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Leonard13 il 01 Febbraio 2017, 13:22:05
Veramente è apparso nella saga di Raceworld,con un entrata in scena scritta davvero molto bene,ma dopo quella saga è praticamente scomparso,mentre mi aspettavo che sarebbe apparso più frequentemente.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 04 Febbraio 2017, 12:09:20
TOPOLINO 3193

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Continua l'intrigante saga di Enna e Tosolini dedicata a Paperino Paperotto "da grande" mentre si celebra Sanremo con lo Zione!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 18 Febbraio 2017, 10:28:54
TOPOLINO 3195

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Artibani e Mottura con Zio Paperone e le molecole in affitto e un nuovo episodio di X-Mickey.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 18 Febbraio 2017, 11:29:59
Segnalo che alla fine X-Mickey l'hanno rimandato a data da destinarsi.
Oltre alla storia di Artibani/Mottura (buona, nella media) c'è però il terzo episodio degli Amazing Files di Enna/Tosolini :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 27 Febbraio 2017, 20:41:23
Diciamo solo che quando una copertina non è colorata a computer si vede:

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Ricordo che il Topo Maltese sarà diviso in due parti (la seconda sul numero 3198), e che in questo numero sarà presente anche Darkenblot 2.1, preludio all'ultimo spettacolare atto della trilogia di Casty & Pastrovicchio.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 27 Febbraio 2017, 21:01:05
Citazione di: Solomon il 27 Febbraio 2017, 20:41:23
Diciamo solo che quando una copertina non è colorata a computer si vede:

Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


Ricordo che il Topo Maltese sarà diviso in due parti (la seconda sul numero 3198), e che in questo numero sarà presente anche Darkenblot 2.1, preludio all'ultimo spettacolare atto della trilogia di Casty & Pastrovicchio.

Grazia sei tu?
Per il resto sì molto carina la variant ma 6 € non ce li spendo xD
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 27 Febbraio 2017, 22:47:03
Citazione di: garalla il 27 Febbraio 2017, 21:01:05
Grazia sei tu?
Azzardo che sia piuttosto Solomon Cranach ;)

Nota per il tutti: si tratta di incroci/abbinamenti tra utenti di questo forum e quelli del Papersera :D :P
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 13 Marzo 2017, 23:43:35
Nessuno ha letto Topo Maltese?
Consiglio di recuperare la storia (relativamente semplice: la prima parte è sul Topo che in versione variant rimane disponibile in fumetteria, la seconda è sul Topo che trovate ancora in edicola per tutto domani), perché Bruno Enna ha fatto davvero un lavoro eccezionale, nel ricreare le atmosfere del Corto Maltese di Hugo Pratt adattandole senza troppi sforzi ai personaggi Disney - visto che l'avventura di stampo classico è di casa per Topolino, Pippo ecc.
I personaggi sono fighi e le ambientazioni sognanti, anche grazie a un Giorgio Cavazzano in stato di grazia alle matite, che credo non riuscisse ad emozionarmi così con il suo tratto da una decina di anni buoni.
Un fumetto veramente prezioso, uno dei punti di riferimento disneyani dell'anno.

In questi due numeri poi trovate anche nuove spassose Storie dell'arte di Roberto Gagnor e Stefano Zanchi e due incursioni interessanti (anche se di natura opposta) di Casty e Pastrovicchio di ritorno nella Robopolis di Darkenblot, che partirà con la terza avventura "vera e propria" dal Topo di mercoledì.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 19 Marzo 2017, 23:18:44
Topolino #3199, attualmente in edicola, è un gran bel numero, dove la parte del leone la fanno Casty e Pastro ovviamente.
Darkenblot III Nemesis è solo alla prima parte di 4, ma conferma subito il rilancio in grande stile della serie: Topolino che si butta nell'avventura, lo scenario tecnologico, i nuovi comprimari, il robot simpatico e un nuovo, ancora complesso piano di Macchia Nera ben introducono in quella che promette di essere la trama più complessa di tutto la saga. Non vedo l'ora di proseguire nella lettura, anche perché i disegni del Pastro continuano ad essere efficaci: adoro il suo gusto per la rappresentazione di elementi avveniristici e "robottosi" e adoro il suo Mickey, dallo sguardo furbetto e dallo stile giovanile, a partire dal ciuffetto per finire al giubbino. Ottimo.

Molto buono anche Roberto Gagnor con la sua Gambadilegno falsario surrealista: lo sceneggiatore ha rilanciato alla grande la sua serie sula storia dell'arte, creando finora una tripletta di storie decisamente valide: quella di settimana scorsa a questa sono tra le migliori di tutta la serie, e in questo caso apprezzo davvero molto l'ironia (la banda delle vecchiette!) e il modo intelligente con cui l'arte di Magritte dialoga con i personaggi Disney. Alcune scene, come la moltitudine di pippidi, sono straordinariamente d'effetto, e questo è merito anche del bravissimo Stefano Zanchi, che qui in alcune tavole si supera.

Enrico Faccini fa una "faccinata" delle sue e come sempre gli riesce benissimo: forse meno incisiva di altre simili del recente passato, limitandosi ad essere una breve serie di gag non sempre irresistibili, Archimede e il raggio della verdissima età diverte in modo comico, moderno e surreale, un approccio che dovrebbe avere più proseliti.

Carlo Panaro scrive una storia dal soggetto interessante, minata però da una scrittura che rovina le idee pur buone alla base:un intrigo ben calato nella "storia ufficiale" di Paperopoli, un cattivo per nulla scontato e un plot twist valido rendono Paperino e il ritrovamento storico un'avventura che ho letto più che volentieri, anche se alcuni passaggi sono veramente troppo forzati, come il contorto piano dei Bassotti di non far dormire Paperino per ottenerlo spossato si scontra con il fatto di avere... un congegno che genera sonno! Rumori assurdi tutta la notte e solo Paperino li patisce, QQQ hanno dormito come angioletti. Inoltre, anche se la conclusione mi ha piacevolmente sorpreso, arriva in modo fin troppo repentino, e i dialoghi risultano spesso fin troppo didascalici. Sul fronte disegni, avrei preferito che lo stile di Urbano fosse meno sulla recente falsariga e più simile a quello di alcuni anni fa. Ma tant'è, l'artista riesce comunque a realizzare tavole buone per accompagnare una storia potenzialmente molto bella ma che risulta monca nella stesura.
Comunicazioni papere - Pony express è una storia meno interessante: ben scritta, per carità, ma che non riesce ad appassionare limitandosi a raccontare un'avventura fin troppo lineare e classica. Vi si adattano però bene i disegni sempre piacevoli di Marini.

La breve con Tip e Tap, come le precedenti di questa miniserie didattica, non c'entra l'obiettivo ed è indolore.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 26 Marzo 2017, 12:13:03
(http://comics.panini.it/store/media/catalog/product/cache/80/image/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/1/W/1WTOPO3200F_0.jpg)

TOPOLINO 3200

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Il 27 marzo cade il compleanno di Carl Barks: a Secchi e Guerrini l'onore di omaggiarlo con un remake del "ventino fatale".
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 28 Marzo 2017, 18:49:52
Citazione di: Azrael il 26 Marzo 2017, 12:13:03
TOPOLINO 3200

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Con cospicuo ritardo, ma ho letto Topolino #3200.
Il mio commento, per quanto riguarda Paperino e il dollaro fatale, è piuttosto negativo: se presa come remake dell'originale barksiana Paperino e il ventino fatale, la storia perde su tutta la linea, se presa come storia a sé stante non è dissimile da qualunque storia medio-bassa del settimanale, con l'aggravante di una trama che si trascina piuttosto stancamente nelle sue fasi.
Per quanto riguarda il "fattore remake", infatti, Secchi riprende sì le basi del Ventino fatale attualizzandole, e in questo senso le prime tavole si configurano come riuscite e in grado di incuriosire... il problema è che poi lo svolgimento risulta povero e privo di quella poesia, di quella legge del contrappasso e di quella delicatezza che l'originale possedeva. Il trenino del finale non viene degnamente sostituito perché i ragni-robot non hanno lo stesso effetto che aveva un oggetto tanto vituperato da Paperone... ma che di fatto è quello che lo salva. E anche la moneta del titolo ha molta meno enfasi in questa nuova versione di quanta non ne avesse nel Ventino, risultando un espediente troppo scollegato dal resto e casuale, eliminando anche in questo caso un tassello fondamentale della costruzione narrativa.
Valutando il Dollaro fatale come storia in sé, invece, i difetti sono nel ritmo, innanzitutto: la storia scorre per le sue fasi quasi avesse il pilota automatico e non si percepisce granché il pathos che quest'avventura dovrebbe trasmettere per quello che viene rappresentato (la perdita dell'intera fortuna di Paperone). Anche qui tocca ribadire che le prime tavole preparano molto bene il terreno, ma lo sviluppo tradisce le aspettative e risulta freddo e poco coerente.
Guerrini ai disegni si difende molto bene: per sua stessa ammissione non ha cercato di riprodurre lo stile barksiano e si è attenuto al suo, scelta condivisibile e che ci permette di godere delle sue belle tavole, dal tratto raffinato. Lamento solo che in alcuni campi lunghi i becchi e i volti dei personaggi risultano fin troppo abbozzati, rovinando un po' l'insieme. Non so quanto possa essere colpa del ripasso a china o del colore, ma questo dettaglio non mi è piaciuto.
Per il resto molto buono, e plaudo alla rappresentazione azzeccata del quartiere povero, anche se si vede poco.
La storia è accompagnata da un apparato editoriale di tutto rispetto: Gerbaldo è appassionato e competente (milita nel forum del Papersera dagli albori dello stesso) e lo dimostra in un articolo che offre spunti di paragone (soprattutto sul lato artistico) tra la versione originale e quella rinnovata di alcune vignette. Non concordo sul protagonismo di QQQ e della loro maturazione nella trama di Barks, ma è un elemento certamente presente e su cui non avevo mai debitamente riflettuto.

Altro cavallo di battaglia è Darkenblot 3: il secondo episodio prosegue molto bene la trama, e come da regola narrativa d'oro la trama di Casty inizia a entrare nel vivo e a ingarbugliarsi ulteriormente. L'intrigo legato a quanto sta accadendo nella città orientale assume contorni sempre maggiori, si svela il misterioso alleato di Macchia Nera e l'azione abbonda, con Topolino e alleati che finiscono in trappola e che poi ne escono. Tutto da manuale dell'avventura, ma scritto come Dio comanda. E la svolta sul finale infatti si rifà proprio a quel genere, con una città considerata perduta ma che forse non lo è davvero, che non può non ricordare (again...) Atlantide :P
Tutto molto bello, tutto molto forte... anche grazie ai dinamici disegni del Pastro, sempre in forma, che si può sbizzarrire tra robot e inseguimenti vari su sfondi high-tech. E continuo ad adorare il suo Topolino col giacchetto :)

Per quanto riguarda il resto del numero, brilla solo Gagnor con una storia dell'arte vagamente atipica ma riuscita, dove la presenza di
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
non è gratuita e dove la nota sull'amicizia tra Topolino e Pippo impreziosisce il tutto, insieme ai bei disegni di Zanchi.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 31 Marzo 2017, 16:47:51
Topo #3201: ha potenzialità ma non si applica.
Questo potrebbe essere un sunto di quanto contenuto nel nuovo numero del libretto, dove il meglio è garantito da Casty e Pastrovicchio nel terzo episodio di Darkenblot 3: lo svolgimento cammina con precisione netta, offrendo colpi di scena forse non proprio eclatanti per chi mastica questo tipo di narrazione avventurosa, ma che sono scritti bene e che quindi garantiscono una sceneggiatura pulita ed eccitante. I disegni del Pastro fanno il resto, con splash-pages e quadruple mozzafiato, specialmente per quanto riguarda gli sfondi della città perduta. Ad ora, la miglior storia del "ciclo robottonico", vedremo come si concluderà.

Anche il Sedicesimo Milione non è male: le battute al vetriolo tra Paperone e Paperino divertono sempre e stavolta sono meno esasperate rispetto ad altre occasioni analoghe. L'aneddoto però segue il solito canovaccio di questa serie, pur con qualche necessaria variante, e presenta sul finire il deus-ex-machina della chiave universale che, per quanto ben giustificato dalla sceneggiatura, si configura come troppo irrealistico. Intini ai disegni dona dinamismo e espressioni riuscite sui becchi del protagonista.

Un castello per Pippo ha tanti pregi quanti intoppi: ad un Pippo veramente azzeccato e caratterizzato ottimamente da Vito Stabile non corrisponde una trama riuscita, che soffre il numero di tavole per il tipo di svolgimento pensato, che infatti si risolve davvero troppo velocemente e con un'uscita di Orazio un po' forzata. Peccato, perché ci sono almeno un paio di battute e gag genuinamente divertenti (la citazione al Mignolo e il Prof!) e un finale veramente sorprendente e intelligente (tutte cose che non si trovano MAI nelle riempitive centrali del Topo, e di questo bisogna darne atto), ma la trama compressa mina la riuscita generale.
Anche i disegni di Emmanuele Baccinelli risultano più "ingessati" di quanto visto altrove, impressione probabilmente giustificata dal fatto che la storia è stata realizzata un paio d'anni fa, quando il disegnatore era collaboratore di Topolino da poco tempo.

Leggermente più simpatiche della media le brevi di Zio Paperone che messaggia  e di Paperino alle prese coi videogiochi, mentre il "capitolo bonus" della Storia dell'arte di Topolino incorre pressappoco nello stesso problema della storia di Pippo: la trama non mi ha molto convinto (il futuro distopico con Gambadilegno al comando è fin troppo abusato, e risulta debole anche per il suo non essere granché motivato) ma il messaggio che vuole far passare è chiaramente di grande valore, e i dialoghi non risultato mai stucchevoli nell'esporlo, anzi specialmente nell'ultima tavola si rivelano efficaci, tavola per inciso davvero bella sia per la didascalie che per il disegno di Intini, molto buono anche qui pur trovandolo più in parte con i Paperi.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Silver Surfer il 31 Marzo 2017, 17:15:29
Ma di Topo Maltese, oltre all'edizione Deluxe da 40 euro, si sa se ne stamperanno qualche altra edizione più economica?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 31 Marzo 2017, 19:16:36
Citazione di: Silver Surfer il 31 Marzo 2017, 17:15:29
Ma di Topo Maltese, oltre all'edizione Deluxe da 40 euro, si sa se ne stamperanno qualche altra edizione più economica?
Per il momento no.
... E perché dovrebbero, visto che così hanno la possibilità di spennarci con quell'edizione? :asd:

In futuro, chissà, potrebbe arrivare sulla Limited Deluxe (dove potrebbe costare sui dieci euro - prezzo ottenuto facendo un confronto con gli altri volumi della stessa serie con una medesima foliazione).
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 01 Aprile 2017, 06:32:02
(http://comics.panini.it/store/media/catalog/product/cache/80/image/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/1/W/1WTOPO3201F_0.jpg)

TOPOLINO 3201

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Vitaliano e Intini ci accompagnano alla scoperta del sedicesimo milione di PdP. Per l'arte arriva... un'arca di opere!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 06 Aprile 2017, 23:13:38
Topolino #3202 si chiude con Brigitta e la missione Cupido, che ritengo sciapa, poco ispirata, costellata da sviluppi e twist visti e rivisti riproposti qui senza troppa verve. Il "colpo di scena" era fin troppo facilmente intuibile da ben prima che venisse svelato e la sua natura
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
non è certo esaltante. La storia di salva per la Vetro, ma più che altro nell'aspetto del ragazzo e della ragazza, visto che invece Paperone e Brigitta mi hanno convinto poco.
Ad una storia in cui Brigitta aiuta un altro sfortunato in amore, quindi, mi si perdoni se preferisco nettamente il finale di Darkenblot 3. Alla luce della storia nella sua interezza (che merita quanto prima una lettura unitaria) non saprei se sbilanciarmi come nelle settimane scorse ritenendola la miglior storia della saga... ma sicuramente se la batte con Regeneration per il podio.
Casty scrive pagine action ispirate, bilancia bene il gran numero di personaggi in scena e le rivelazioni, e Pastro accompagna con diverse quadruple davvero spettacolari, un design d'impatto e convincente per l'Umibozu e un Mickey sbarazzino e adorabile.
L'ultima tavola con finale "aperto" mi ha sorpreso e sulle prime stranito, considerando che la saga è terminata... ma alla fine mi ha messo addosso quello strano senso di vaga inquietudine e incertezza che mi piace ritrovare in questo tipo di storia, quindi è ok :)
Personalmente molto soddisfatto, quindi :)

Per quanto riguarda il resto del numero... Charleston di Enrico Faccini è un'adorabile trollata slapstick che strappa più do una risata per le gag fisiche, mentre Zio Paperone e la startpapp cup è più di "sostanza" e trovo che sia riuscita anche bene. Venerus prende un elemento attuale come quello delle startup e lo "cuce" addosso a Paperone, mostrandolo (a mio personalissimo avviso correttamente) come molto propositivo e positivo verso questo fenomeno economico. Ne risulta una storia forse un po' troppo "schematica" nello sviluppo, e con un eccesso di personaggi (non tutti strettamente necessari), ma piacevole. Ermetti alle matite fa un buon lavoro e sembra anche iniziare una leggera evoluzione del suo stile.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 11 Aprile 2017, 06:41:03
(http://comics.panini.it/store/media/catalog/product/cache/80/small_image/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/1/W/1WTOPO3202F_0.jpg)

TOPOLINO 3202

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Gran finale per la nuova saga di Darkenblot di Casty e Pastrovicchio in grandissima forma!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 13 Aprile 2017, 06:10:23
(http://comics.panini.it/store/media/catalog/product/cache/80/small_image/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/1/W/1WTOPO3203F_0.jpg)

TOPOLINO 3203

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Grande concorso e grande storia (del duo Vitaliano/Petrossi) dedicati al compleanno del parco di Parigi!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 26 Aprile 2017, 23:40:23
(http://i.imgur.com/yml1ZND.jpg)

TOPOLINO 3205

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Attesissimo ritorno del supereroe di casa Disney con la nuova saga di Artibani e Pastrovicchio.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 26 Aprile 2017, 23:40:58
Il marchio di Moldrock parte molto bene, a mio avviso. Le premesse erano note già dall'ultima tavola di Il raggio nero e dall'accenno fatto in Cronaca di un ritorno (adoro che finalmente la sinergia tra i diversi team creativi funzioni!) e Francesco Artibani le sviluppa in modo pulito e logico, non mancando di inserire comunque alcuni spunti interessanti e nuovi. Primi fra tutti, i monaci di Dhasam Bul, per la prima volta parte attiva dell'azione insieme a Pikappa, che mostrano le proprie capacità anche in situazioni critiche. Ma anche il fatto che Moldrock sia
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
è un passaggio non banale e che non mi aspettavo così rapido.
Mi stona un po', a dir la verità, che il villain
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Ad ogni modo piccola leggerezza che non mina una prima puntata efficace e adrenalinica, che promette nello sviluppo di reintrodurre Everett Ducklair nel cast e quindi, chissà, svelare anche qualcosa del post diciottesimo numero di PK2.
Lorenzo Pastrovicchio ai disegni non delude, e nonostante il tour de force a cui fa cenno nell'intervista presente nel numero per consegnare tutte le tavole in tempo, realizza tavole esteticamente convincenti e adeguate al tono della storia. Pastro può sfogare appieno la sua passione per personaggi ipertrofici e scene "esagerate" fin d'ora, con una griglia molto libera e alcune grandi vignette veramente d'impatto. Ottimo, per varietà e fantasia, l'aspetto dei monaci, spesso molto espressivi in volto, mentre i due generali introdotti sono forse graficamente più convenzionali, ma comunque curati.
Can't wait per gli sviluppi!

Zio Paperone e il maggiordomo partenopeo rappresenta bene alcuni dei vari lati (positivi) della narrativa di Vito Stabile: accanto alle cacce al tesoro più pure e alla sensibilità verso tematiche giovanili, infatti, c'è anche l'ottima conoscenza del cast disneyano e la capacità di giocarci in modo nuovo senza svilirlo, ma anzi arricchendolo in sfaccettature.
È quello che fa con Battista in questa simpatica storia ambientata a Napoli, in cui il domestico viene caratterizzato in modo umano e piacevole, come un "povero cristo" che per un'innocente menzogna passa una sequela di guai ai quali cerca di porre rimedio con risultati poco efficaci. La commedia degli equivoci portata in Disney, cosa non inedita ma di certo nemmeno consueta, specialmente se portata in scena con questa freschezza. Anche Paperone, come già dimostrato in passato, viene mosso bene dallo sceneggiatore, ottenendo un personaggio che risalta per carisma e determinazione. I tormentoni sulla "voce nota" e su alcune caratteristiche partenopee rendono la storia spassosa e di rapida lettura, in un crescendo di ironia irresistibile. Un'ottima prova, accompagnata da disegni dinamici e, pur perfettibili sotto diversi aspetti, in grado di restituire il ritmo frenetico della sceneggiatura, ad opera di Fizialetti.

La breve su Paperino e il piazzista mi ha detto poco, così come l'avventura "onirica" di Tip e Tap. La trama mi è parsa vaga, poco chiara, con una morale finale anche apprezzabile ma che secondo me si allaccia poco a quanto accaduto per tutto il resto della storia. Mi sono sembrate 2-3 belle immagini (la statua e l'ombra di Peter Pan, il mondo fatato e la bellezza delle parole che fermano il tempo) incollate tra di loro con pochi collegamenti, impressione accentuata dai disegni di Asteriti, che non sono nelle mie corde e che contribuiscono ad avere un'atmosfera piuttosto "fumosa" e fin troppo astratta (e con alcune mancate corrispondenze con il testo, come quando nella seconda tavola la ragazzina afferma di star finendo il livello di un gioco e di messaggiare con un'amica avendo però in mano un taccuino).

Ammetto infine di essermi molto divertito con Topolino, Pippo e la catastrofe linguistica: riconosco che la trama è pressoché inesistente e che la risoluzione finale non sia granché convincente, ma il "parlar forbito" l'ho trovato geniale e divertentissimo. Idea certamente non nuova ma giocata benissimo, sono quelle scenette dell'assurdo che mi divertono e intrattengono sempre con gusto. Molto buoni anche i disegni di Usai :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 04 Maggio 2017, 11:50:52
(http://i.imgur.com/usjKWho.jpg)

TOPOLINO 3206

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Paperone rilancia la linea di prodotti sportivi e partecipa al "Giro del Centenario", una leggendaria gara ciclistica, affidandosi a un ciclista inaspettato... Paperino e la Grande Corsa Infinita, scritta da Sisto Nigro per gli ipercinetici disegni di Paolo Mottura.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 04 Maggio 2017, 14:39:13
Il marchio di Moldrock procede a gonfie vele, a mio avviso. Il secondo episodio, spesso il più critico in queste avventure in 4 parti, si presenta invece solido come intreccio, privo di rallentamenti o spiegoni (come accadeva invece in Il raggio nero a questo punto dello svolgimento) e lasciando intelligentemente Moldrock ai margini, come presenza in scena, mostrando invece le soluzioni che Pikappa e Solomon stanno pensando di attuare per contrastare il nemico. Francesco Artibani a tal proposito si muove ancora una volta perfettamente in universe, mostrando una consapevolezza "mondiale"per quanto riguarda i "supporti internazionali" su cui la Fondazione Ducklair può contare e una profondamente legata all'universo pikappico, tirando in ballo l'esercito.
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Pastro in super forma anche qui, con scene dinamiche, vignette d'impatto e costruzione delle tavole sempre movimentata e adeguata.

Anche la storia di apertura è molto buona e davvero piacevole da leggere: non solo per i disegni di Paolo Mottura, che con il suo tratto "liquido" riporta in scena il suo Paperino morbido e adorabile e che riserva un tratto quasi "pennellato" ad alcune vignette, che offrono panorami efficaci e artistici, ma anche per una sceneggiatura semplice e con uno spunto sgamabile immediatamente
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
che però non pesa, non ha la pretesa di essere un colpo di scena e la storia funziona scorrendo via molto bene. Niente di memorabile, ma la prova di Sisto Nigro rientra in quella "buona media" che se fosse costante settimanalmente sarebbe la manna: personaggi vivi e trame convincenti che non annoiano.

Zio Paperone e la vacanza fuori dal mondo e Gambadilegno in: intrigo a Parigi non mi hanno invece convinto: la danese mi è parsa piuttosto piatta, con i disegni buoni (ma non buonissimi) di Cavazzano a renderla vagamente più interessante, mentre l'altra non è male, più per il vago sentore malinconico che si respira qua e là ma che risulta un po' troppo annacquato per colpire veramente. Qualcosa di buono c'è, proprio ricollegandosi a quell'atmosfera parigina, ma non abbastanza per colpirmi.

La brevissima di Tito Faraci mi ha strappato un paio di risate per due battute, per il resto è la solita declinazione di Ciccio che mangia che, ahimé, non riesce più a farmi ridere nemmeno se scritta da un professionista della risata.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 06 Maggio 2017, 10:33:23
(http://comics.panini.it/store/media/catalog/product/cache/80/image/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/1/W/1WTOPO3206V_0.jpg)

TOPOLINO 3206 VARIANT

6€
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 10 Maggio 2017, 23:13:13
(http://i.imgur.com/BY5NVK0.jpg)

TOPOLINO 3207

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Moldrock e la sua temibile Orda tengono in scacco Paperopoli, ma Hicks non sta a guardare...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 10 Maggio 2017, 23:13:35
Il marchio di Moldrock prosegue bene, in modo sicuramente spettacolare e in questo senso appagante: non ci si ferma un attimo e si è sempre di corsa, e pure in un episodio come il terzo in cui Moldrock viene lasciato ai margini abbiamo un'avventura ipertesa nello spazio, tra brutti ceffi e scontri vari.
Personalmente a me non dispiace, anche perché vi raccolgo una sorta di contraltare rispetto all'uso dei combattimenti sulle usuali storie del Topo che ci sta, in una dimensione come quella assunta da questo filone di PKNE.
Ma in alcuni momenti pare che manchi il respiro, da tanto il ritmo è "tirato". Per fortuna che proprio in quei momenti Artibani piazza quella svolta narrativa o quel colpo di scena che bilancia tutto quanto: che sia la trollata
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
o
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
(vera sorpresa) e
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
  (già atteso), sono comunque effettini che servono a tenere desta l'attenzione anche sullo svolgimento della trama concreta.
Anche
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
dell'archiarca evroniano, abbastanza prevedibile, viene servito in maniera organica alla storia e al punto in cui avviene. Così come
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
per quanto prevista, viene introdotta con la giusta epicità e importanza. In questo contribuisce anche il Pastro, chiaramente, che proprio in quella tavola gioca a riproporre scena e inquadrature
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
e che si è chiaramente divertito un mondo a riportare in vita
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

Oltre a queste tavole finali, anche il resto dell'episodio è disegnato con il consueto sfoggio di dinamicità, e con scenari spaziali spettacolari anche per via dei colori di Monteduro.
Ma la sensazione fortissima è che il meglio debba ancora venire... e che si prepari un episodio conclusivo davvero tosto.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 30 Maggio 2017, 18:44:35
(http://i.imgur.com/sthZoKI.jpg)

TOPOLINO 3208

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Grazie alla coppia Riccardo Secchi/Libero Ermetti ritorna il papero scrittore con le indagini di Auguste Duckpin. E in più: gran finale per PK.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 30 Maggio 2017, 18:45:16
Con un ritardo di ben due settimane, trovo finalmente tempo di commentare questo numero di Topolino, il 3208, importante perché ospita la conclusione del Marchio di Moldrock.
L'epica storia di Artibani e Pastrovicchio si conclude col botto... e pure senza. Già, perché in un'avventura dove le mazzate non sono certo mancate, non me l'aspettavo un confronto
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Mi ha piacevolmente stupito, quasi una frenata dopo un'accelerata di 3 episodi che può disorientare, può lasciare basiti, ma che connota bene come mai finora il personaggio di Moldrock,  dittatore tiranno e crudele ma che comunque è dotato di una complessità caratteriale, data anche dalla moltitudine di presenze dentro di sé.
Il botto "metaforico" è ovviamente da attribuire al
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
che mi ha emozionato: è vero che viene gestito in modo forse leggermente asettico, ma c'è anche da considerare il contesto in cui avviene, che certo poco si prestava ad un maggior coinvolgimento emotivo da parte di Pikappa. Sotto questo punto di vista sono un lettore semplice: mi basta rivedere
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
per essere contento ;)

Vista nel suo insieme, Il marchio di Moldrock non appare perfetta, tra evoluzioni narrative che concordano poco, un Paperinik che appare forse poco protagonista in un'avventura più intesa a fare da raccordo - sacrosanto - tra quanto accaduto alla fine di PK2 e oggi e un'intensa iniezione di "steroidi" al ritmo narrativo, che come osservavo per l'episodio precedente si mantiene sempre altissimo e senza respiro, forse addirittura eccedendo.
In quest'ottica, io ribadisco che è forse questo l'elemento di "rottura" che il PK del XXI secolo poteva portare nel fumetto Disney: negli anni '90 era sì l'approccio da comic book ma anche una certa maturità e profondità nel trattare certe tematiche, difficilmente rintracciabile su Topolino; oggi che invece anche sul settimanale non è difficile trovare storie di un certo spessore sotto quel punto di vista, PK può "rinfrescare" il fumetto Disney con una dose di combattimenti ed effetti speciali massicce, aiutato da un comparto grafico come quello della premiata ditta Pastro/Monteduro che regalano effettivamente alcune delle tavole più cinetiche ed entusiasmanti viste in tutta la storia di PK. E se non vi sembra, vi ricrederete quando sarà ristampata in De Luxe, ne sono certe :)
Tenendo conto di queste considerazioni, del lavoro di "collante" che si è accollato Artibani, di alcune scene e battute e del finale davvero molto buono, nel complesso promuovo questa quinta storia di PKNE, pur con riserva per alcune cose che mi hanno convinto meno. Trovo comunque che siamo di fronte a una storia migliore del pur buon Raggio Nero, e mi aspetto il meglio con la storia del 2018 :)

Il resto del numero offre cose su cui val la pena soffermarsi :)
Innanzitutto la storia di Edgar Allan Paperoe, ce ho gradito più della precedente uscita un anno fa: Secchi scrive una buona storia e muove bene Paperino/Paperoe e Pico/Duckpin. Certo, alcuni passaggi deduttivi appaiono un po' troppo fantasiosi, e soprattutto la risoluzione finale sul caso dalla pasticceria mi ha fatto cadere le braccia ad essere onesti, ma la trama nel complesso scorre bene e anche i piacevoli disegni di Ermetti aiutano.

Topolino e la biblioteca infinita è invece l'ambiziosa storia di Zemelo, che non se la cava male. Avendo puntato in alto con una trama articolata e avvincente non riesce purtroppo a svolgerla in modo sufficientemente approfondito e ad esplorarla come avrebbe meritato, ma premio sicuramente l'impegno e la fantasia. In altre parole: l'esistenza di una biblioteca fuori dal tempo, per non propriamente innovativa, funziona ed è intrigante, ma lo spazio a disposizione è troppo poco per sviluppare al meglio uno spunto del genere, ed è un po' un peccato. È una storia che avrebbe meritato un respiro di (almeno) due puntate. Anche così lo sceneggiatore riesce a scrivere delle pagine interessanti, soprattutto nelle prime mosse dell'indagine di Mickey e Eta Beta e nel finale, ma la sensazione è quella di occasione mancata.
Luca Usai non mi ha convinto molto, a 'sto giro: i motivi si trovano nella corporatura e nelle espressioni di Topolino, principalmente, ma anche in alcuni sfondi.

Infine la breve di Tito Faraci fa sorridere, anche se è priva della carica comica che avevano le storielle che scriveva un tempo. Qui la fa da padrone la sua tanto amata metanarrativa, che trova ancora il suo senso di esistere in alcune battutine simpatiche, ma nel complesso la breve è più autocelebrativa del fumetto Disney che altro. Ben disegnata dalla Castellani, comunque :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 30 Maggio 2017, 18:51:55
(http://i.imgur.com/oVDpXGU.jpg?1)

TOPOLINO 3210

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

La versione papera del celebre film "L'uomo senza passato" scritta dal regista Kaurismaki in collaborazione con il maestro Cavazzano!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 30 Maggio 2017, 20:46:54
Ma il Topolino con copertina rigida presentato all' ARF non è ancora disponibile vero?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 30 Maggio 2017, 22:41:08
Citazione di: Cyclops il 30 Maggio 2017, 20:46:54
Ma il Topolino con copertina rigida presentato all' ARF non è ancora disponibile vero?
Intendi questo?
(http://i.imgur.com/ZKQaaal.jpg?1)

Dovrebbe uscire domani in edicola, allegato (per chi lo vuole) al nuovo numero del Topolino regolare (il 3210), e da giovedì in fumetteria per conto suo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 31 Maggio 2017, 07:40:11
Citazione di: Bramo il 30 Maggio 2017, 22:41:08
Citazione di: Cyclops il 30 Maggio 2017, 20:46:54
Ma il Topolino con copertina rigida presentato all' ARF non è ancora disponibile vero?
Intendi questo?
(http://i.imgur.com/ZKQaaal.jpg?1)

Dovrebbe uscire domani in edicola, allegato (per chi lo vuole) al nuovo numero del Topolino regolare (il 3210), e da giovedì in fumetteria per conto suo.
sisi meraviglioso
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 01 Giugno 2017, 18:50:41
Numero di luci e ombre, il #3210, secondo il mio modesto parere.
E le seconde sono più delle prime, purtroppo, nonostante il parterre di autori facesse ben sperare nella qualità media complessiva dell'albo.
Partendo da quanto promuovo, parlo subito della storia d'apertura: Il papero senza passato non è una storia perfetta, alcune "facilonate" narrative come la cornice nella nostra realtà prima di introdurre il "sogno-film" e la scena dell'ospedale minano la coerenza e la scorrevolezza dell'avventura ed è giusto segnalarlo. Ma l'atmosfera, che qui alcuni hanno chiamato noia, altri forzatura, a me ha personalmente affascinato, e mi ha incuriosito a tal punto che spero di riuscire a veder presto il film dal quale la storia è tratta. Non serve sapere perché il Paperino a inizio "film" sia affranto, il lettore in questo modo è sullo stesso piano del protagonista che di lì a poco perderà questo ricordo. Né ha molto senso lamentarsi degli stereotipi in una trama che appare come una sorta di summa del neorealismo e che quindi ricorre a certe dinamiche che si ripetono con poche varianti.
La pressoché totale mancanza di comicità – che pure risulta presente in alcuni scambi – è compensata da una levità di sensazioni e da una malinconia rarissima da trovare nel fumetto Disney, che permeano le tavole e conducono il lettore in una realtà fatta di povertà, tentativi di riscatto sociale e ribellione umana verso le trappole della vita.
Giorgio Cavazzano da par suo si impegna per offrire il suo tratto al meglio del suo stile, infondendo dinamismo e realismo alle emozioni raffigurate sui volti del personaggi e divertendosi a far convivere personaggi di Paperopoli e di Topolinia, in un carosello che ben rappresenta la pluralità di realtà presenti in una situazione del genere. Molto buoni anche gli sfondi, ambientazioni efficaci per la storia narrata.
Non sarà la "storia evento" promossa da Topolino, e forse gode troppo di "luce riflessa" rispetto alla pellicola che omaggia, ma personalmente ho apprezzato, pur con i suoi limiti, questo esperimento.  Una delle prove danesi migliori che ho letto da diversi anni a questa parte.

Soddisfazione parziale per due tra gli sceneggiatori di ultima generazione più promettenti e validi: Vito Stabile è presente con una breve che mi ha convinto poco nell'obiettivo della trama, quel riunire tre brontoloni per eccellenza che possano condividere tra loro i rispettivi motivi di "mugugnamento". È un'idea al tempo stesso inedita ma forse un tantino forzata, che non è riuscita a coinvolgermi del tutto e che anche i disegni di De Pretto non hanno saputo valorizzare al meglio.
Presenta però 2-3 battute e gag visive realmente divertenti, e questo è più di quanto possa dire della maggioranza di brevi topoliniane degli ultimi anni, che di solito più che farmi ridere mi fanno venir voglia di finirle al più presto.

L'Archimede di Pietro Zemelo funziona bene: impianto generale della storia valido, buon uso del personaggio, consapevolezza delle dinamiche, autoironia... tanti elementi che dimostrano un approccio sano e solido di questo tipo di storie. La trama presenta anche tanti equivoci piuttosto divertenti, anche se a una certa appaiono un po' abusati. Inoltre il finale appare... troppo nebuloso. Forse sono io che non riesco a interpretarlo, ma non mi è chiara la "spiegazione" finale sulla soluzione semplice che avrebbe potuto adottare Archimede fin dall'inizio, e sinceramente anche il fatto che un bullone allentato possa causare così tanti guai mi sembra un po' esagerato.

Non riesco invece a salvare Fantomius e Indiana Pipps.
Nel primo caso abbiamo una storia che mischia l'approccio narrativo ormai fin troppo consolidato nella serie con alcune contraddizioni:
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Perché dover inserire a tutti i costi una citazione a Stranger Things (serie del 2016 ambientata negli anni Ottanta) che nulla c'azzecca con Fantomius e soprattutto col periodo storico degli anni Venti (avendo così dei ragazzini vestiti con abiti anacronistici)?
Tante cose che minano in modo importante il gradimento della storia, senza dover nemmeno scomodare il bisogno di raccontare a tutti i costi, quasi donrosianamente il presunto retroscena del finale della storia di Carl Barks I misteri della cattedrale. Bisogno che non condivido, ma soprassedendo sul gusto personale non trovo che la soluzione ideata dall'autore sia particolarmente convincente, dato che offre un'interpretazione diversa da quella pensata dall'Uomo dei Paperi, che era molto più poetica e significativa.
Anche a livello grafico non sono particolarmente soddisfatto, dal momento che il disegnatore sfoggia un tratto più legnoso del solito, scelta che favorisce la rappresentazione della cattedrale, molto buona, ma che rende così le scene d'azione poco dinamiche.

Per quanto riguarda Indiana Pipps e l'esilarante tesoro dei Ridolones siamo di fronte a una trama ben poco interessante, che banalizza il protagonista e che crea un popolo misterioso dalle caratteristiche ridicole (in tutti i sensi...) e un nuovo avversario di Indiana... che si comporta esattamente come il peggior Kranz. E allora che senso ha? Trama noiosa e dagli sviluppi traballanti. I disegni di Massimo De Vita riflettono tutto ciò, visto che a parte qualche guizzo nelle figure di Topolino, Tip e Tap e Indiana Pipps, per il resto il disegnatore fa il suo dovere senza brillare particolarmente.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 07 Giugno 2017, 21:59:47
(http://i.imgur.com/7riuusK.jpg?1)

TOPOLINO 3211

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Gli auguri a Paperino arrivano con una lunga storia a bivi di Bosco e Lucci e l'inizio di una saga stellare di Radice&Turconi in 5 episodi.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 07 Giugno 2017, 23:03:19
Ottima apertura, chiusura di tutto rispetto... farcitura poco allettante. Questo, in estrema sintesi, il "menù" del #3211.
Sarà scontato, ma la palma d'oro del numero se la prendono Teresa Radice e Stefano Turconi con Ducks on the road: Verso ovest. In questo primo non ravviso difetti: l'ambientazione particolare, avere tre comprimari in ruoli di primo piano e con qualche differenza rispetto allo standard e soprattutto l'approccio artistico, coerente in tutto e per tutto (caratterizzazione di Paperetta, abbigliamento, onomatopee, contesto storico e musicale... tutto, tra testo e disegni, concorda nella giusta direzione) rendono questa storia evidentemente più solida e curata della media, e anche solo delle altre presenti sul numero.
Certo, a chi non fa impazzire lo stile narrativo e le tematiche tipiche della Radice DOTR non entrerà particolarmente nel cuore, visto che è coerente con il suo modo di scrivere e la sua visione. Anche in Disney, quello che scrive Teresa è sempre molto personale, pur senza sovrastare mai i personaggi che usa, semmai avvicinandoli a sé in modo sano. Così accade anche qui. Ottima la scelta dei '70, ottimo il filo rosso della musica e ottimi i disegni di Stefano, che si rivelano come sempre plastici, dinamici, animati e vivi, specie nelle espressioni dei personaggi, in particolar modo della spumeggiante Paperetta.
Non vedo l'ora di fare la strada insieme a Paperetta, Paperina e Archimede :)

Pippo e l'inquietante Nyappo è una buona prova di Zemelo, autore davvero promettente che stavolta, a mio avviso, evita di rimanere incastrato in alcuni inghippi che in passato hanno minato la completa riuscita di storie che partivano molto bene. Qui non ho avuto delusioni, lo sceneggiatore riesce a scrivere un racconto che a tratti riesce davvero ad "angosciare" (virgolette d'obbligo, siamo pur sempre su Topolino) il lettore, con un'idea semplice ma uno sviluppo non scontato nei dettagli, che hanno davvero fattola differenza per questa avventura. L'animaletto inquietante del titolo viene valorizzato anche dai disegni di Zanchi, che nelle prime 3-4 tavole non mi ha convinto per poi riscattarsi nelle successive, sia per il design dello Nyappo sia per alcune tavole davvero ispirate (le vignette con Pippo spaventato, le pagine sotto la pioggia come la stupenda 152, quasi ansiogena).

E poi... basta. La storia a bivi di Paperino ha una trama urbana piuttosto povera indipendentemente dal percorso che si intraprende, mentre della breve di Indiana Pipps e di quella sull'indagine di Basettoni-Manetta-Rock sinceramente non ho nulla da dire, se non che la prima è un concentrato di cliché sul personaggio e la seconda un giallo così didascalico che perfino io ho capito subito chi fosse il colpevole.
Passiamo oltre.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 14 Giugno 2017, 23:24:22
(http://i.imgur.com/01H7t27.jpg?1)

TOPOLINO 3212

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Avventure on the road realizzate da Radice&Turconi ambientate negli anni '70 per un inedito trio: Paperetta, Archimede e Paperina. In più: una sorpresa musicale!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 14 Giugno 2017, 23:25:15
Ducks on the road prosegue assai bene, con un episodio brioso e movimentato, davvero ricco di spunti. Si potrebbe osservare che di fatto più che una trama unitaria Sultani dello swing offre una serie di tappe che Paperetta, Paperina e Archimede, insieme ai due musicisti incontrati sulla strada, affrontano in Oklahoma (prima alla fattoria, poi al locale con sala concerti, poi al supermarket, poi con gli hippies che fanno il sit-in), e tutte con esito analogo... ma proprio qui sta la peculiarità dell'episodio e presumibilmente della serie nel suo complesso. La macrotrama è quella aperta nella prima puntata e che terminerà nell'ultima, in mezzo abbiamo i passaggi intermedi con tutti gli imprevisti di viaggio possibili. Tutto quel che ha da offrire un vero e proprio road-trip!
C'è tanta musica, tanta allegria e tanti colori. La struttura "a ripetizione" è funzionale e diverte molto, alcune scene sono già entrate nella mia memoria (la sequenza con gli hippies ma anche il concerto dietro alla rete di sicurezza, che tanto ricorda The Blues Brothers) e Paperetta è ancora la star assoluta, con il suo temperamento travolgente e la sua esuberanza senza freni.
Onore al merito a Teresa Radice, quindi, ma anche a Stefano Turconi che si sbizzarrisce nel disegnare ampi spazi a far da panorama e svariate varianti estetiche per i tanti personaggi incontrati in questa storia, tutti con fattezze diverse e peculiari anche quando si tratta di paperi.

Per quanto riguarda il resto del numero, il Diciottesimo Milione è simpatico, la brevissima di Indiana Pipps scorre via senza lasciare granché (ma Lucci torna in forma con buone tavole), Paperino, Paperoga e il grano arcobaleno è una classica (che più classica non si può) storia della P.I.A., con tutti i pro (pochi) e contro (tanti) del caso e con un cattivo non proprio accattivante e infine Topolino e il giallo monocromo vorrebbe rinverdire i fasti dei tipici casi di Topolino, offrendo però uno sviluppo zoppiccante, con un protagonista fin troppo fallace, comprimari poco interessanti e una risoluzione affrettata e poco convincente (il ricorrere in extremis a
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
lascia alquanto perplessi, così come la spiegazione del piano criminoso, piuttosto confusa).

Da ultimo... carina l'intervista a Tiziano Ferro, simpatiche le tavole autoconclusive che d'altro canto non hanno altro scopo se non accompagnare l'intervista stessa.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 14 Giugno 2017, 23:26:13
E anche Tiziano è stato Paperinizzato :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: SisselMarston il 17 Giugno 2017, 02:22:20
Domanda per Bramo.
Ma "Le storie della Baia" hanno una continuity, mini-trame portate avanti e cose cosi ? Credo di no, anche perché da piccino qualcuna ne ho letta e non mi ricordo niente del genere, ma meglio chiedere per sicurezza :asd:
Giusto per decidere se prendere il secondo volume della Definitive Collection che uscirà a breve, in generale dici che ne vale la pena ?  :ahsisi:
Il fatto è che da una parte sono curioso per queste storie, dall'altra mi ritorna in mente la penultima della serie, quella a bivi e mi sale la nausea, perché adesso solo a pensare a storie a bivi e cose cosi mi sale un'urticaria che non riesco neanche a spiegare, troppo bambinesche o "ludica" per i miei gusti cose del genere ormai :asd:

Per il momento sono quasi sicuro di prendere C'era una Volta in America che sicuramente mi incuriosisce di più, sopratutto per la sua natura di saga :sisi:


P.S. Scusate se ho sbagliato topic nel caso  :(
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 17 Giugno 2017, 11:18:09
Sono passati anni da quando le ho lette, ma a memoria direi di no... 0 meglio, mi pare che una labile continuity ci fosse nei primi 7 episodi, per poi essere accantonata. Il titolo della settima storia (La resa dei conti) è in effetti già indicativo in tal senso. Era come una miniserie (le prime 7 avventure sono uscite una settimana dietro l'altra su Topolino) in cui in ogni puntata c'era memoria di quanto avvenuto nella precedente, soprattutto per l'evoluzione e il ruolo dei personaggi. Ciò detto, se uno leggeva solo la quarta storia capiva tutto benissimo e se la godeva comunque.
Dall'ottava storia la struttura si fa senz'altro più libera.
Vedi tu, quindi: Le storie della baia è una serie molto buona con un cast interessante, ambientazione magnifica e un protagonista valido e che si è visto poco in altre storie, ma inevitabilmente da metà in poi si perde un po', a mio avviso.

C'era una volta in America invece la consiglio senza se e senza ma.

Ad ogni modo sì, siamo nel topic sbagliato, ma poco male ;) Al limite qualche moderatore sposta nel topic della serie ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 22 Giugno 2017, 18:21:32
(http://i.imgur.com/yLrdRNf.jpg?1)

TOPOLINO 3213

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Il 21 giugno comincia l'estate, soprattutto quella a tutta risata del Topo. Si parte con una storia scritta da Sio dal titolo "Baking Bread": vi ricorda qualcosa?
[NdB: la descrizione del sito Panini non è aggirornata, il titolo è in realtà stato modificato in Operazione Bluguette. Ah, e ovviamente c'è anche la terza parte della lunga avventura di Radice/Turconi Ducks on the road ;) ]
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 22 Giugno 2017, 18:25:56
Giuro vorrei l'immortalità per rileggere i 500 e oltre topolino che ho. E continuerei ad abbonarmi   :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 22 Giugno 2017, 18:39:20
Citazione di: Cyclops il 22 Giugno 2017, 18:25:56
Giuro vorrei l'immortalità per rileggere i 500 e oltre topolino che ho. E continuerei ad abbonarmi   :asd:

Dai ne basta uno al giorno, e togliendo impegni o altro, nel giro di 2-3 anni li hai riletti tutti :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 22 Giugno 2017, 18:44:06
Un buon numero, nel complesso.
Albergo Calisota prosegue bene Ducks on the road: delle tre puntate finora apparse è probabilmente la più debole a livello di struttura, dal momento che la trama imbastita da Teresa Radice, in sé e per sé, non offre idee particolarmente affascinanti. Ma la resa sempre ottima e coinvolgente del trio di protagonisti e la doppia citazione "alberghiera" (sia alla Hotel California degli Eagle che all'Overlook Hotel di Shining) rendono comunque più che gradevole la storia, anche grazie agli ottimi disegni di Stefano Turconi.
Insomma, encomiabile portare le influenze del rock anni Settanta e le atmosfere di certo cinema, ma forse questo episodio vive un po' troppo in funzione delle citazioni.
Non condivido i dubbi sul suo essere "staccato" dal resto dell'avventura: è una storia di viaggio, e lo dice il titolo stesso: gli autori stanno semplicemente rispettando la struttura di un racconto di questo tipo, dove ogni tappa fa storia a sé.

Divertente la storia di Sio e Nicola Tosolini: il plot base con Nonna Papera affarista per contrastare Paperone, salvo poi stufarsi, non è il massimo ma l'autore riesce a renderlo brioso e vivace con riferimenti azzeccati a Internet e alla contemporaneità, e riuscendo anche a utilizzare Ciccio in maniera più attiva e sensata della media che tocca a questo personaggio. Qui Ciccio in qualche modo è addirittura motore dell'intreccio e rimane all'interno dello sviluppo con un suo perché. Non è da tutti, anzi.
È forse la prova più matura su Topolino e più vicina allo standard disneyano, per Sio: e se l'è cavata bene.
Buoni i disegni di Tosolini.

Enrico Faccini ha portato su Topolino la pantomina della comica muta con la sua Blues!. A fumetti. Non era facile, e capisco che l'esperimento possa aver lasciato perplesso qualcuno. Io personalmente non posso che levarmi il cappello di fronte a un uso così magistrale e consapevole del mezzo fumettistico, che dimostra le grandi qualità di questo autore che, anche fuor di Disney potrebbe fare grandi cose nell'ambito del fumetto umoristico.

A 'sto giro ho gradito, insolitamente, anche la storia danese di turno. Paperino e il codice condiviso si basa sull'intelligente idea di un codice numerico diviso tra più persone che Paperino deve riunire per poter aiutare lo Zione. Il risultato è un'avventura che tiene desta l'attenzione, che strappa qualche risata e che offre un buonissimo Donald. Anche Massimo Fecchi offre una prova di tutto rispetto.

La storia meno riuscita è Gambadilegno e l'improbabile colpo impossibile: divertenti le interazioni "spietate" tra Gamba e Sgrinfia, ma a un certo punto risultano troppo insistite e spezzano così i dialoghi, l'azione e la credibilità.
La trama non è nulla di che, abbastanza prevedibile.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Professor Zoom il 22 Giugno 2017, 19:47:37
Citazione di: Cyclops il 22 Giugno 2017, 18:25:56
Giuro vorrei l'immortalità per rileggere i 500 e oltre topolino che ho. E continuerei ad abbonarmi   :asd:
Io tra quelli miei e quelli di mia madre ne ho oltre 1500 e ho pure disdetto l'abbonamento. :look:
E potessi recupererei pure gli altri 1500. :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 22 Giugno 2017, 23:28:51
Il problema emc2 è che seguo tante cose oltre ad altri svaghi, lavoro e dolce metà, quindi già incastrare tutto è difficoltoso. Diciamo che una vita non basta, speriamo nel dopo ahah.
Prof fantastico 1500 addirittura, chi è nato con i topolino non smetterà mai.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 23 Giugno 2017, 10:00:24
Citazione di: Cyclops il 22 Giugno 2017, 23:28:51
Il problema emc2 è che seguo tante cose oltre ad altri svaghi, lavoro e dolce metà, quindi già incastrare tutto è difficoltoso. Diciamo che una vita non basta, speriamo nel dopo ahah.
Prof fantastico 1500 addirittura, chi è nato con i topolino non smetterà mai.

Eh ti capisco, io ho in libreria fumetti comprati 5 anni fa e ancora in lista di lettura :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 23 Giugno 2017, 10:15:36
Citazione di: EMC2 il 23 Giugno 2017, 10:00:24
Citazione di: Cyclops il 22 Giugno 2017, 23:28:51
Il problema emc2 è che seguo tante cose oltre ad altri svaghi, lavoro e dolce metà, quindi già incastrare tutto è difficoltoso. Diciamo che una vita non basta, speriamo nel dopo ahah.
Prof fantastico 1500 addirittura, chi è nato con i topolino non smetterà mai.

Eh ti capisco, io ho in libreria fumetti comprati 5 anni fa e ancora in lista di lettura :sisi:
a chi lo dici, alcuni sono imballati e mai aperti, ma col timore ceh vadano esauriti li ho presi appena usciti. I topolino sono veloci da leggere per carità e infatti quando capita qualche numero speciale subito leggo e compro. Ieri sera proprio sfogliai alcuni del 1990 che meraviglia quelle rubriche, quella carta, i bambini crescevano con altra mentalità non come la feccia infantile attuale tutta telefonini e internet.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: EMC2 il 23 Giugno 2017, 10:55:51
Citazione di: Cyclops il 23 Giugno 2017, 10:15:36
Citazione di: EMC2 il 23 Giugno 2017, 10:00:24
Citazione di: Cyclops il 22 Giugno 2017, 23:28:51
Il problema emc2 è che seguo tante cose oltre ad altri svaghi, lavoro e dolce metà, quindi già incastrare tutto è difficoltoso. Diciamo che una vita non basta, speriamo nel dopo ahah.
Prof fantastico 1500 addirittura, chi è nato con i topolino non smetterà mai.

Eh ti capisco, io ho in libreria fumetti comprati 5 anni fa e ancora in lista di lettura :sisi:
a chi lo dici, alcuni sono imballati e mai aperti, ma col timore ceh vadano esauriti li ho presi appena usciti. I topolino sono veloci da leggere per carità e infatti quando capita qualche numero speciale subito leggo e compro. Ieri sera proprio sfogliai alcuni del 1990 che meraviglia quelle rubriche, quella carta, i bambini crescevano con altra mentalità non come la feccia infantile attuale tutta telefonini e internet.

Sono d'accordo, infatti se mai avrò un figlio lo educherò a furia di fumetti e cartoni della mia generazione :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkham Knight il 23 Giugno 2017, 23:59:38
Citazione di: EMC2 il 23 Giugno 2017, 10:55:51
Citazione di: Cyclops il 23 Giugno 2017, 10:15:36
Citazione di: EMC2 il 23 Giugno 2017, 10:00:24
Citazione di: Cyclops il 22 Giugno 2017, 23:28:51
Il problema emc2 è che seguo tante cose oltre ad altri svaghi, lavoro e dolce metà, quindi già incastrare tutto è difficoltoso. Diciamo che una vita non basta, speriamo nel dopo ahah.
Prof fantastico 1500 addirittura, chi è nato con i topolino non smetterà mai.

Eh ti capisco, io ho in libreria fumetti comprati 5 anni fa e ancora in lista di lettura :sisi:
a chi lo dici, alcuni sono imballati e mai aperti, ma col timore ceh vadano esauriti li ho presi appena usciti. I topolino sono veloci da leggere per carità e infatti quando capita qualche numero speciale subito leggo e compro. Ieri sera proprio sfogliai alcuni del 1990 che meraviglia quelle rubriche, quella carta, i bambini crescevano con altra mentalità non come la feccia infantile attuale tutta telefonini e internet.

Sono d'accordo, infatti se mai avrò un figlio lo educherò a furia di fumetti e cartoni della mia generazione :ahsisi:
idem, sperando che la società non li devii  :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 29 Giugno 2017, 23:31:22
(http://i.imgur.com/xzhqcC2.jpg?1)

TOPOLINO 3214

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Continuano le risate con Faraci&Ziche e il ritorno delle "Cronache del regno dei due laghi" e in più un'incursione dal mondo dello spettacolo che farà parlare i social... Moranduck e lo Zione in: il Re degli abbracci!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 29 Giugno 2017, 23:31:56
Oh, gran bel numero il #3214! Fossero tutti così!
Zio Paperone e il re degli abbracci è divertentissima, con un Paperone in parte, un buon uso dell'alter ego papero di Gianni Morandi (qui più in veste di brava persona acclarata che di cantante), una morale semplice ma importante - online e non - e diverso umorismo verbale e fisico davvero riuscito ed efficace.
Certo, il tutto con una trama molto semplice, ma comunque funzionale al messaggio della storia. Insomma, una bella prova di Francesco Artibani (si vede che, come ammette nell'intervista, sentiva in modo particolare la tematica :) ), coadiuvato da un buon Alessandro Perina alle matite. Non mi convince molto il character design scelto per Moranduck, che trovo un po' generico, ma per il resto ha sfornato belle tavole, soprattutto nel tratteggiare le espessioni dei personaggi sui loro becchi.

La prima parte di Un sortilegio in sorte[/i] e L'emergenza sono due bombe comiche davvero ben riuscite. Nel primo caso abbiamo l'umorismo collaudato del classico Tito Faraci anni Novanta, a suon di gnomi e battute sull'altezza, innescato su una miniserie, Cronache dal Regno dei due Laghi, che già si faceva portabandiera di questo tipo di ironia. L'episodio è molto breve, ma lo stratagemma di connettere questa dimensione con quella classica promette di prestarsi molto bene a diversi spunti metanarrativi sui quali ironizzare, cosa in cui Faraci è maestro. Vedremo, per ora le risate ci sono state, grazie all'umorismo collaudato e all'ottima sinergia dello sceneggiatore con Silvia Ziche, che fa come sempre un ottimo lavoro lavorando sulla fisicità dei personaggi e sulla sintesi del suo tratto.
Nel secondo caso abbiamo Enrico Faccini all'ennesima potenza: se la storia di settimana scorsa risultava forse troppo ermetica per essere pienamente apprezzabile da tutti, qui l'autore confeziona qualcosa di più "universale", ma non meno raffinato in quanto a divertimento: l'assurdo scambio di frasi e vedute tra Paperino e Paperoga/tecnico telefonico rappresenta un'escalation esilarante notevole e davvero apprezzabile.
Ottima e funzionale anche l'inquadratura semi-fissa scelta per la scansione delle vignette, e le espressioni di Paperoga.

La quarta tappa di Ducks on the road è l'ultimo vero fiore all'occhiello del numero: Teresa Radice e Stefano Turconi realizzano un episodio leggermente inferiore ai primi due, ma più solido e concreto del terzo, rappresentando probabilmente una risalita verso il climax dell'episodio finale. Stavolta le citazioni sono meno invadenti, e lasciano spazio a una trama forse poco unitaria ma piacevole, ben scritta e con due personaggi secondari caratterizzati in modo piuttosto interessante, specialmente considerando il poco spazio che hanno.
La storia è un viaggio a tappe, e ogni tappa (specie grazie all'esuberanza della sempre ottima e adorabile Paperetta) è una sosta/deviazione prima di arrivare alla meta. Molto "wild&free", come cosa, e quindi perfettamente coerente con lo spirito di questa avventura. Credo sia giusto ricordarlo.
Turconi regala ancora una volta tavole meravigliose, specialmente negli ottimi sfondi e ambientazioni che caratterizzano il setting dell'episodio :)

Con meno mordente del resto del numero si presenta invece Topolino e la chiave dell'infinito: trovo molto bello e significativo che Silvia Martinoli scriva una storia dedicata a Giacomo Leopardi, specie partendo dalla sua infanzia, ma la trama appare un po' incerta e zoppicante, a partire dall'inutile inceppamento della macchina del tempo. Al netto di questo, però, ma storia non difetta nei sentimenti e nella passione infusa per trasmettere almeno in piccola parte la malinconia del poeta, con un'ultima tavola ben riuscita.
Lo stile molto classico e fin troppo statico di Marini accompagna bene una storia come questa, tratteggia bene la Recanati che fa da sfondo alla vicenda.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 06 Luglio 2017, 22:33:29
(http://i.imgur.com/WJYvObi.jpg?1)

TOPOLINO 3215

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Il ritorno di DoubleDuck e il primo pezzo del gadget!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 06 Luglio 2017, 22:34:25
Citazione di: Bramo il 06 Luglio 2017, 22:33:29
TOPOLINO 3215

Un altro bel Topo: questa estate sta facendo bene al settimanale, a quanto pare :)
Ducks on the road si chiude in maniera abbastanza soddisfacente: l'esito del viaggio di Paperetta si risolve in realtà con una soluzione fin troppo classica e tipica di questo tipo di trame, e lì per lì sono infatti rimasto perplesso nel ritrovare uno schema piuttosto abusato come quello. Ma lo scopo di Teresa Radice, nello scrivere di questi tre personaggi in viaggio, non era alla fine quello dell'audizione: era mostrarci un po' di scorci di America, anche grazie alle ottime ed eleganti matite di Stefano Turconi, omaggiare un preciso periodo storico, il suo mood e la sua musica, e far in qualche modo arrivare Paperetta, Paperina e Archimede a nuove consapevolezze di sé. La maturazione serpeggiava, in modo discreto, già nei precedenti episodio ed esplode nell'episodio conclusivo, dove spicca ovviamente il comportamento di Paperetta, vera star della miniserie. Potremmo dire che la tavola finale vale da sola il prezzo del biglietto, sia per il messaggio che per l'innata delicatezza con cui Teresa riesce a "portarla" al lettore. Questo non permette automaticamente di ignorare qualche piccolo difetto presente qua e là nei precedenti episodi e soprattutto non attenua quello schema narrativo già visto a cui accennavo prima, ma consente di mettere tutto sotto una luca diversa e invita a guardare questo lavoro nel complesso. E nel complesso, per quanto mi riguarda, si è trattato un viaggio scalcinato e roboante, e proprio per questo divertente e coinvolgente :)
Ah, Grazie per la musica guadagna punti anche per il bel testo della canzone di Paperetta.
Insomma, grazie per il fumetto!! ;)

Buona partenza anche per DoubleDuck: Reboot. Come anticipato, non di reboot in senso classico si tratta, quanto piuttosto di una ripartenza della serie con nuove prospettive e un diverso bilanciamento dei ruoli. Siamo più vicini all'esperimento di PK2 che di PK-Pikappa, per intenderci.
Apprezzabile che Fausto Vitaliano cerchi di portare nuova linfa a una serie che con il tempo era diventata tutto e niente, spersonalizzandosi un po' troppo. Il primo episodio serve a introdurre la nuova situazione, i nuovi personaggi e le nuove direzioni prese da quelli storici, e la cosa viene ben gestita. Appare poco integrata con la trama complessiva la parentesi della socia in affari di Paperone, a meno che non torni utile nei prossimi episodi nonostante l'apparente chiusura della situazione. Mi ha stonato anche l'eccessiva paranoia di Paperina verso le "smorfiose", che per quanto in character viene ribadita con troppa insistenza.
Come sempre dinamici e apprezzabili i disegni di Andrea Freccero e i colori di Max Monteduro: entrambi in grande spolvero (e la prima tavola mi pare riprendere, come sfondo, la prima della serie :) )

Molto divertenti anche le due brevi comiche, che effettivamente svolgono il loro compito: Enrico Faccini si presenta con una nuova storia muta con Paperoga protagonista, dove la comicità si gioca tutta sulle espressioni e i movimenti del protagonista, oltre che per il delizioso paradosso finale, mentre il secondo episodio di Un sortilegio in sorte, nuova storia delle Cronache dal Regno dei Due Laghi, fonda tutto sui dialoghi affettati scritti da Tito Faraci e sulla trama che gioca con situazioni e personaggi della classica Topolinia e del regno fantasy della serie. Silvia Ziche continua ad accompagnare molto bene il tutto con il suo tratto stilizzato, veloce, dinamico. Inoltre adoro che il "claim" dell'episodio successivo venga dato dalla muffa canterina :P Menzione particolare per il Pippo di Faraci, in parte diverso da quello caratterizzato da Teresa Radice o da Casty, ma comunque centrato nella propria svagatezza sorniona e sottilmente sagace. Funziona e diverte.

Anche la storia di X-Mickey, infine, funziona: non sono un grande fan della serie, ma questa storia ha dalla sua uno spunto interessante che, pur banalizzandosi nel corso dello svolgimento, mantiene comunque elementi degni di nota, formando una storia tutto sommato valida. Bacci ai disegni offre una buona prova, mostrando di iniziare già a staccarsi dai propri modelli (pur conservando alcuni "debiti") ma con un risultato complessivo ancora un po' frenato, con alcune vignette leggermente ingessate. Molto buono il suo Pipwolf e l'aspetto mostruoso dei comprimari, ma Topolino appare invece un po' "compresso", a volte.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 15 Luglio 2017, 18:12:42
(http://i.imgur.com/2wgwGhK.jpg?1)

TOPOLINO 3216

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Con la seconda parte del Walkie-Talkie e del Reboot di DoubleDuck e la terza parte della nuova storia delle Cronache dal Regno dei Due Laghi di Faraci/Ziche.
[/quote]
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 15 Luglio 2017, 18:30:35
Un numero piacevole.
La seconda puntata di DoubleDuck: Reboot intrattiene e porta avanti con tutta calma la trama che rifonda alcuni particolari dello status quo di DD. Belli i dialoghi tra Paperino e Kay K (in special modo la citazione della favola della rana e dello scorpione, resa celebre anni fa dagli 883) e l'evoluzione del loro rapporto, simpatico il nuovo "luogo operativo", gratuito
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
per come viene presentato, ma niente di grave. Sempre ottimi i disegni di Freccero, che sforna tavole dalle costruzioni interessanti e un tratto morbido.
Un sortilegio in sorte prosegue la sua commedia degli equivoci con diverse situazioni effettivamente esilaranti, grazie alle idee e alle battute di Faraci e al tratto sintetico di Silvia Ziche. Meno efficace stavolta Enrico Faccini con la sua Paperino e il robottino avvisatore, che da uno spunto "folle" e potenzialmente comico arriva invece a una sorta di "morale" poco significativa.
Molto buon la storia di Roberto Gagnor: lo sceneggiatore dimostra di essere uno dei migliori "cantori" di Brigitta, personaggio sempre difficile da usare efficacemente e senza banalizzarlo. Al netto di una trama ahimé non molto originale abbiamo però dialoghi e situazioni ben descritte, efficaci, credibili, e una visione di Brigitta e di Paperone azzeccata e con cui è facile entrare in sintonia. Promossa, insomma, anche grazie a un Emanuele Virzì in crescita che in alcune espressioni sembra ispirarsi a Turconi.
E infine e a'sto giro anche la danese di turno è buona: i McGreal scrivono una classica avventura di Paperino e nipotini all'estero, che gode di un buon ritmo e si fa leggere pur essendo solo l'ennesima variazione sul tema. Molto buoni i disegni di Fecchi :)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 19 Luglio 2017, 16:51:53
(http://i.imgur.com/Pmt9oS9.jpg)

TOPOLINO 3217

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Con la nuova struttura dell'Agenzia alle spalle, ora DD dovrà vedersela con l'Organizzazione mentre una nuova minaccia arriva dal "dark web"...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 19 Luglio 2017, 16:55:08
Il terzo episodio di DoubleDuck: Reboot chiude bene una vicenda tutto sommato piacevole, per un restart della serie improntato sul restituire leggerezza alla serie spionistica per eccellenza. È difficile realizzare un prodotto così, dai toni più maturi ma senza dimenticare l'ironia e il "classic Donald" ma senza ricadere nel cliché ormai svilente della PIA. A mio avviso Fausto Vitaliano ci è riuscito e si è riappropriato della sua creatura in un modo interessante. Non è tutto perfetto,e  in tal senso le missioncine one-shot scollegate dalla trama principale (il treno fantasma, il golpe politico) e alcuni inserti paperineschi un po' troppo fini a se stessi (o meglio, a ricreare troppo smaccatamente un forte legame tra Paperino e DD) non mi hanno convinto del tutto, ma il disegno generale è apprezzabile e soprattutto in quest'ultimo episodio la sceneggiatura funziona.
Bello che, nel tentativo di rimettere al centro di tutto Paperino, non si sia semplicemente provveduto a togliere di mezzo Kay K, ma intelligentemente la si collochi in un nuovo ruolo che appare alquanto affascinante.
Andrea Freccero porta nuovamente la propria linea morbida e dinamica al servizio dell'azione e della sceneggiatura: le espressioni del suo Paperino sono perfette e il character design di comprimari vecchi e nuovi azzeccato e pulito.

Anche la conclusione di Un sortilegio in sorte funziona: la puntata in sé è meno forte e divertente delle precedenti, in realtà (fatta salva l'irresistibile caricatura che Silvia Ziche fa di Tito Faraci nei panni di "guardiani degli gnomi"!), ma chiude comunque abbastanza bene la trama. Pippo superstar, ad ogni modo, e non mi dispiace affatto.

Faraci brilla però meno in Paperone e i fortunati contrattempi, una storia tutto sommato innocua, dallo spunto vagamente interessante ma non certo così accattivante o originale. Si salva qualche buon dialogo, ma temo che buona parte dell'impressione negativa sia data da un Maurizio Amendola decisamente spento, il cui tratto appare arronzato, quasi "tirato via", con vignette poco ispirate e personaggi assolutamente anonimi. I "becchi a trombetta", certe posture e una regia statica ammazzano qualunque tentativo di verve presente in sceneggiatura.

L'albo si chiude con una danese su Paperinik, ben poco coinvolgente e coerente nello sviluppo, e che forse sarebbe stata meglio sul mensile dedicato al personaggio. Si fa notare però per i disegni di Giorgio Cavazzano, un po' altalenanti nel complesso ma non privi di alcune soluzioni degne di nota. Le splash-pages o semi tali, che appaiono in modo lampante come scorciatoie di sceneggiatura per allungare il numero di pagine della storia, perlomeno permettono la visione di panorami del pianeta Marte veramente suggestivi, dove la matita dell'artista diventa decisamente ispirata.

Nota a parte per la riproposta di Paperon de' Paperozzi: l'omaggio di Massimo Marconi e Giorgio Cavazzano al Fantozzi di Paolo Villaggio è una storia che ho sempre giudicato senza infamia e senza lode, una piacevole variazione sul tema che però non fa altro che presentare in sequenza alcuni stilemi del personaggio originale. La scelta di ristamparla sul Topo di oggi ha comunque un chiaro significato e ha più senso e impatto di un normale articolo che ricordasse l'attore e la maschera. Inoltre la lettera di Marconi stesso che ricorda la genesi di questa sceneggiatura impreziosisce l'iniziativa. L'unico dispiacere è che si sia tolto uno slot a storie inedite, ma una tantum ci può anche stare.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 26 Luglio 2017, 17:20:27
Ma Reginella "amica" di Paperino?

LOL.

Non promette bene questo ritorno di fiamma (anzi, ritorno e basta, stando così le cose).
Peccato, perché i disegni della Perissinotto sono semplicemente MAESTOSI.

Forse era meglio lasciarla dove stava, la povera aliena.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 26 Luglio 2017, 22:38:47
(http://i.imgur.com/BCNYP7e.jpg?1)

TOPOLINO 3218

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Paperino e Reginella!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 26 Luglio 2017, 23:03:22
Il 3218 si candida ad essere uno dei migliori numeri di quest'anno, ed è sicuramente nella top five di quelli usciti da gennaio a oggi.
Questo per via dell'uniformità qualitativa data dalle storie di cui il numero è composto, cosa rara perché solitamente a fronte della storia forte d'apertura e al limite di un'altra buona abbiamo le solite riempitive di scarso interesse. Stavolta invece a qualità rimane soddisfacente e più che buona per tutte le storie presenti, con l'unica mezza eccezione di Pippo e la realtà troppo aumentata, simpatica breve che gioca tutto sulla mimica riuscendo però a strappare pochi sorrisi.

Cominciando dal piatto forte, Paperino e la regina fuori tempo è un ottimo primo episodio per la lunga avventura in 3 parti realizzata da Bruno Enna e Giada Perissinotto. C'è l'avventura, c'è il "cuore" disneyano, c'è un Paperino volitivo e determinato e una trama che promette di essere avvincente e che gode di premesse ben costruite. È un vero peccato questa "trasformazione" del sentimento che lega Paperino a Reginella, indipendentemente da cosa e/o da chi sia dovuto. Anche perché, se proprio si doveva rilanciare il personaggio omettendo l'amore, c'era modi più eleganti per evitare di sbandierarlo come tale ma senza cambiargli natura. Si potevano evitare riferimenti diretti, si potevano usare giri di parole come "dolce sentimento" o simili, e se ne sarebbe usciti più puliti. Perché è vero, si può far finta di niente, si può sostituire mentalmente "amicizia" con "amore" durante la lettura, ma quello che è scritto nero su bianco è ben diverso, ahimé, ed è un falso storico.
Peccato perché, come dicevo, sotto tutti gli altri aspetti la storia è ottima e e robusta. Non solo, gode anche di ottimi disegni: non era facile illustrare questa storia raccogliendo il testimone di Giorgio Cavazzano, ma la Perissinotto riesce addirittura a non far rimpiangere le matite del Maestro, fornendo una sua visione di Reginella, perfettamente conforme ai tempi e fedele al modello originario.
Ma non è solo la sovrana a godere di un felice trattamento: Paperino, i decani di Pacificus, le ambientazioni fantascientifiche e quelle urbane sotto la pioggia... molto aiutano i colori, e fa piacere sapere "per vie traverse" che se n'è occupata una colorista ad hoc, che sposa perfettamente il cromatismo con i disegni morbidissimi e piacevoli della disegnatrice.

Un'altra grande storia è Paperinik... ma più Paperino. Zemelo mette a segno un'altra storia veramente avvincente e riuscita. Lo sceneggiatore prende in mano uno dei cliché che negli anni si sono accumulati nelle storie del supereroe (la gelosia di Paperino nei confronti del suo alter ego, che lo spingerebbe a "sopprimerlo")... ribaltandolo, e ottenendo così un effetto nuovo e originale. Utilizzare questo spunto per un'evoluzione della trama ricca di sensibilità, pur in un numero non eccessivo di tavole, è il tocco finale per rendere l'avventura memorabile, anche grazie agli ottimi ed evocativi disegni di Renata Castellani, che ritengo abbia con questa storia la sua consacrazione. Un'artista veramente molto promettente, che ha già dimostrato la propria bravura ma che qui "esplode", con tavole ricche di particolari e intense. La citazione a Spider-Man No More inserita dallo sceneggiatore ne guadagna in efficacia anche grazie alla splendida vignetta resa dalla Castellani.

Giorgio Salati continua la propria "mission" di mettere Battista al centro delle sue trame, esperimento che quindici anni fa esplose in mano a chi ci provò ma che lo sceneggiatore dimostra di padroneggiare con maggior consapevolezza, e senza mai rendere ridicolo un comprimario come protagonista, anche grazie a un buon dosaggio con gli altri personaggi in scena e ad un plot giustificato. E così Battista e la difficilissima domandissima, al netto del titolo poco attraente, risulta una lettura piacevole e che fila. Buoni i disegni di Luca Usai, con qualche vignetta più che buona.

Topolino e lo sbrogliamento imbrogliato è Vitaliano all'ennesima potenza: un intreccio articolato, tortuoso ma proprio per questo stimolante, al servizio della più classica commedia degli equivoci. Funziona, diverte, intrattiene, anche grazie ai dialoghi in cui emerge la cifra stilistica dell'autore, ma senza le esagerazioni in cui a volte casca quando muove i Paperi. Molto buono il plastico Carlo Limido alle matite.

Infine, Faccini fa il Faccini. Una breve di Paperoga, che più che nel finale (non) a sorpresa vale per la tecnica della "ripresa statica" in cui cambia la sola posizione del protagonista. Non una delle migliori del filotto recente, ma nell'insieme ci sta.

Sazio e soddisfatto, a fine lettura. Bene così!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 28 Luglio 2017, 10:52:27
Citazione di: Solomon il 26 Luglio 2017, 17:20:27
Ma Reginella "amica" di Paperino?

LOL.

Non promette bene questo ritorno di fiamma (anzi, ritorno e basta, stando così le cose).
Peccato, perché i disegni della Perissinotto sono semplicemente MAESTOSI.

Forse era meglio lasciarla dove stava, la povera aliena.

Io aspetterei la fine della storia.
Ho letto ciò che Enna e Perissinotto hanno scritto su FB, ma gli sguardi tra i due, il fatto che sono entrambi tormentati lascia intendere ben altro di una profonda amicizia. Quindi godiamoci una storia ben realizzata e scritta e poi vediamo dove parerà e come finirà.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 03 Agosto 2017, 10:42:08
(http://i.imgur.com/BQmNxY6.jpg?1)

TOPOLINO 3219

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Con 6 storie a fumetti inedite! Il secondo episodio del ritorno di Reginella, la prima parte di una lunga storia di Sio e un giallo a tinte horror con Topolino!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Azrael il 03 Agosto 2017, 10:59:42
Reginella???  :o
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 03 Agosto 2017, 11:46:20
Citazione di: Azrael il 03 Agosto 2017, 10:59:42
Reginella???  :o
Yep. Il personaggio creato da Rodolfo Cimino e Giorgio Cavazzano è tornato già la settimana scorsa, in una storia in 3 episodi (la settimana prossima quindi si conclude) scritta da Bruno Enna e disegnata da Giada Perissinotto. Se scorri gli ultimi post della pagina precedente trovi qualche commento alla prima puntata ;)
Intanto, scrivo il mio parere sul numero attualmente in edicola :)


Un altro buon Topolino nel complesso, dopo quello ottimo di settimana scorsa. Questo non è vicino alla perfezione come il precedente, ma non c'è proprio da lamentarsi.

La palma d'oro se la dividono a mio avviso Zemelo e Faccini. Il primo con Topolino e gli incubi a occhi aperti offre una storia veramente avvincente e con tinte a tratti "horror", riuscendo a trasmettere l'angoscia restando nei limiti del fumetto disneyano. Chiara l'ispirazione scarpiana nelle vignette ben realizzate da un Ettore Gula dal tratto dinamico e vivo, in cui le forme si allungano, a suggerire quel senso di vertigine e disorientamento adottati nella Collana Chirikawa. La semi-citazione al film Babadook (anche solo nel nome) fa piacere ma, appunto, resta sullo sfondo e da semplice spunto per una trama sincopata e ben gestita, dove emerge un ottimo Mickey.

Faccini costruisce una trama più articolata dei recenti flash muti, e dimostrando che come in passato la sua potenza comica non vive solo nelle brevi ma anche in trame dotate di maggior sviluppo. Paperino e la stravaganza pennuta gode di bei dialoghi, divertimento spontaneo, immancabili follie facciniane come gli intermezzi con Pico e un animali assolutamente improbabile e combinaguai e soprattutto con un colpo di scena finale improvviso e geniale. Promossa, come sempre anche dal lato grafico.

Molti personaggi in: La scatola misteriosa nel luogo misteriosissimo promette bene. È solo il primo episodio di una lunga storia composta da breve puntate (sul modello di Papernovela/Topokolossal e successive avventure di Silvia Ziche), ma Sio regala fin d'ora alcune battute e scambi di battute memorabili, dove la comicità verbale dell'autore si cala perfettamente nei characters disneyani. I disegni di Stefano Intini si prestano molto bene ad accompagnare una trama per ora oscura ma che promette grosse dosi di spassoso nonsense. Se ben gestita nel suo sviluppo, potrebbe essere la cosa migliore di Sio in Disney finora.

Il secondo episodio di La regina fuori tempo è...in panchina. La trama risente della sindrome della "puntata di mezzo", e in questo spaccato della storia ho notato una sorta di rallentamento. Di cose, invero, ne succedono nella sceneggiatura di Bruno Enna, con addirittura due Paperino in scena e quindi due linee narrative da seguire, ma vuoi lo scenario dell'età della pietra che a me non intriga particolarmente, vuoi una Reginella un po' troppo in disparte, per quanto mi riguarda mi trovo soddisfatto a metà di questa parte. Confido però che il finale annodi insieme tutti i fili della vicenda rendendo a posteriori più apprezzabile anche questo.
Resta comunque una buona avventura, dal ritmo sostenuto e dalle buone influenze "fantascientifiche", con una certa atmosfera apprezzabile.
Sempre ottime, invece, le tavole di Giada Perissinotto, che realizza vignette ispirate e veramente riuscite, anche grazie all'efficace colorazione.

Indiana Pipps Flash Adventures è una breve abbastanza insipida, mentre la storia finale con i Bassotti, per quanto non sia malaccio, segue uno sviluppo un po' povero e presenta una risoluzione poco soddisfacente.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 09 Agosto 2017, 22:59:04
(http://i.imgur.com/uQD2oRQ.jpg?1)

TOPOLINO 3220

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Il classico giallo di Ferragosto in due puntate (tutte su un numero!) di Bosco e Gula e il gran finale della minisaga di Reginella.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 09 Agosto 2017, 23:58:49
Il 3220 è un numero nel complesso meno entusiasmante dei precedenti due, ma si difende tutto sommato bene.
Partendo... dalla fine, La regine fuori tempo si conclude bene. Personalmente non sono soddisfatto al 100%, un po' perché da un fuoriclasse come Bruno Enna ci si aspetta sempre qualcosina di più (ci ha abituato bene ;) ), un po' perché la storia aveva un pesante onere da mantenere, e a mio avviso non ci è riuscita del tutto. Reginella viene trattata con i guanti dello sceneggiatore sardo, ma forse anche troppo, avendo un ruolo attivo solo quando ormai l'avventura è agli sgoccioli e non riuscendo a incidere quanto invece accadeva nei racconti ciminiani. Togliendo questo pesante fardello dall'equazione, ecco che abbiamo però una robusta storia d'azione che non rinuncia a sentimenti ed emozioni, gestita molto bene e con un ritmo quasi sempre buono, con una piccola frenata nel secondo tempo. Al netto del mio scarso entusiasmo, tutto personale, verso il setting dell'età della pietra, la trama funziona e affabula. Ma se dovessi valutare il tutto secondo l'ottica del "grande ritorno di Reginella" sono decisamente meno entusiasta.
Mi spertico ancora in lodi per i disegni di Giada Perissinotto, infine, che ha mantenuto un alto livello qualitativo per tutte le tre puntate ed è stata una vera gioia per gli occhi.

Il "giallo dell'estate" è affidato a Marco Bosco, come l'anno scorso: peccato che Mystery Boat sia piuttosto lontana come risultato dall'ottima Le vacanze in fuga del 2016. Poco male, questa detective story sarà meno avvincente ma riesce nell'intento di costruire un intreccio solido, lontano dalla prevedibilità della risoluzione e con un buon team-up tra Topolino e Minni. L'ambientazione croceristica è funzionale e fa il suo dovere, il doppio caso che si intreccia è un sistema rodato che non fallisce e Mickey ne esce lontano dalla figura dell'investigatore perfetto e antipatico. L'unica pecca è quella che già rilevavo da tempo nelle sceneggiature dell'autore, specialmente nelle sue prove con DoubleDuck: un eccessiva serietà, un'impostazione da un lato lodevole ma dall'altro responsabile di una scrittura a volte troppo piatta e priva di leggerezza, che ogni tanto sarebbe invece utile per spezzare il ritmo.
Ettore Gula fa un gran bel lavoro alle matite, anche se era decisamente più in forma nella storia di Zemelo di settimana scorsa. L'abito "d'ordinanza" con papillon ha rovinato secondo me buona parte dell'estetica, al netto del tratto plastico e morbido che il disegnatore sfoggia con piacevolezza anche stavolta.

La seconda puntata della storia-fiume di Sio è brevissima, e c'è quindi poco da aggiungere a quanto osservato in precedenza: le battute demenziali abbondano, con ancor meno freni che nelle precedenti incursioni disneyane del fumettista, e il ritmo è sempre folle e sostenuto. Vedremo lo svolgimento. Intanto il cambio di disegnatore non giova, con un Nico Picone dal tratto un po' troppo rigido e netto che, per quanto non inadatto al tipo di storia, non mi convince del tutto.

Simpatica la storia di Tito Faraci su Pippo dal gelataio, migliore di altre recenti brevi di questo tipo con cui lo sceneggiatore si è cimentato recentemente, e sempre buona la Castellani alle matite.
Il segreto del mare di foglie, invece, come le altre storie della serie non mi ha detto granché, nonostante il concept potenzialmente intrigante mi è parsa procedere in maniera fin troppo collaudata e già vista, con una risoluzione dotata di poco mordente.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 16 Agosto 2017, 12:37:58
Dal 6 settembre  :wub:
(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/20881833_1802122423413213_399085160205883035_n.jpg?oh=e65aab3bf88123e0d5857d2f99500efc&oe=5A330197)

Da bambino era il mio sogno!
Lo voglio!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Leonard13 il 16 Agosto 2017, 12:44:03
Lo voglio anch'io :clap: cavolo è un sogno che si avvera
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 16 Agosto 2017, 12:57:17
Citazione di: Leonard13 il 16 Agosto 2017, 12:44:03
Lo voglio anch'io :clap: cavolo è un sogno che si avvera
50 uscite si vocifera, e a prezzo maggiorato(5,99€, sempre voci).
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 16 Agosto 2017, 12:57:24
E' una di quelle cose dinanzi alle quali il bambino che è in te non può fare a meno di dire "Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiì! :w00t: "

Poi, puntuale come un orologio, l'adulto lo stronzo che è in te arriva e "NO >:( "
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 16 Agosto 2017, 13:10:33
A me vince il bambino!
Ci sono cresciuto con Topolino e dir di no davanti ad un sogno(seppur del Doc Bambino) è impossibile!
Certo da bambino me la sarei goduta molto di più, ma sarà comunque una goduria osservarla anche da grande!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Leonard13 il 16 Agosto 2017, 13:13:59
Sono €300 però ne esce qualcosa di epocale  :wub:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 16 Agosto 2017, 13:59:07
Citazione di: Leonard13 il 16 Agosto 2017, 13:13:59
Sono €300 però ne esce qualcosa di epocale  :wub:
Spé, che finora sono solo voci.
Magari il prezzo è più basso :sisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Dean McCoppin il 16 Agosto 2017, 15:14:29
Se il prezzo fosse più accessibile (diciamo la metà o meno) non ci penserei due volte :wub:
Aspettiamo conferme e speriamo :pray:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Dean McCoppin il 16 Agosto 2017, 16:24:23
Non so se sia affidabile o meno, ma nel caso, purtroppo, grazie ad arrivederci :cry:
http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache%3AF2woYZOCua0J%3Awww.primaedicola.it%2Findex.php%2Fmodellismo-e-giochi%2Fi-love-paperopoli-collana.html+&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it (http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache%3AF2woYZOCua0J%3Awww.primaedicola.it%2Findex.php%2Fmodellismo-e-giochi%2Fi-love-paperopoli-collana.html+&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 16 Agosto 2017, 18:55:38
Sei proprio un rovina sogni, eh :cry:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 16 Agosto 2017, 19:05:07
Citazione di: Dean McCoppin il 16 Agosto 2017, 16:24:23
Non so se sia affidabile o meno, ma nel caso, purtroppo, grazie ad arrivederci :cry:
http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache%3AF2woYZOCua0J%3Awww.primaedicola.it%2Findex.php%2Fmodellismo-e-giochi%2Fi-love-paperopoli-collana.html+&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it (http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache%3AF2woYZOCua0J%3Awww.primaedicola.it%2Findex.php%2Fmodellismo-e-giochi%2Fi-love-paperopoli-collana.html+&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it)
Eh si, fin'ora l'unica cosa certa è che i primi due numeri costeranno due euro in più del normale, vedremo se verrà confermato il prezzo di 5,99€ dei successivi.
In giro più di qualcuno lo dice, ma aspetto le fonti ufficiali!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 16 Agosto 2017, 19:32:42
Da bambino la sognavo anch'io, ma ora no.
Peccato che non sia uscita anni fa.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 18 Agosto 2017, 13:54:29
Dalla pagina ufficiale Facebook di Topolino per quanto riguarda il plastico di Paperopoli:
"Saranno 50 uscite, la prima la troverai il 6 settembre in allegato a Topolino al costo di 3,50€. Le successive potrai richiederle presso la tua edicola di fiducia (la seconda al costo di 3,99€, le successive al costo di 5,99€, queste escluse il costo del settimanale)!"
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Dean McCoppin il 18 Agosto 2017, 14:14:10
E fu così che il sogno s'infranse :cry:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Leonard13 il 18 Agosto 2017, 14:15:19
Eh,la tentazione è forte.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 19 Agosto 2017, 16:09:06
(http://i.imgur.com/oatNGTq.jpg?1)

TOPOLINO 3221

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Disegni di Zironi per una nuova lunga storia (37 pagine!) leggendaria scritta da Casty e il ritorno della serie dedicata a "Zio Paperone e i tesori del grande blu".
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 19 Agosto 2017, 16:09:41
Numero meno soddisfacente dei precedenti, più simile alla media tendente al basso.
D'altronde perfino la punta di diamante, rappresentata da La leggenda del Chucha-Canucha di Casty/Zironi, non è niente di che: una storia dalla sceneggiatura solida e con qualche vago idea interessante (il "dialogo mentale" tra Topolino e Minni), ma poggiata su un plot poco ispirato e che offre rare variazioni sul tema. I disegni di Zironi però impreziosiscono il risultato finale, grazie al tratto guizzante e dinamico, che rende Mickey particolarmente vivo, i personaggi secondari accattivanti e le ambientazioni curate e affascinanti.

La palma d'oro del numero se la becca però Enrico Faccini, che con Lo squonk a ripetizione offre una storia che, pur non essendo tra le migliori del generoso "grappolo" visto in questi mesi, si difende bene puntando su un classico come Paperino alle prese con una situazione che lo invalida in vari modi. Spasso.

Sotto il sole cocente e La vacanza sottozero si fanno leggere (più la seconda che la prima) ma si scordano velocemente, mentre La scatola misteriosa di Sio si sta già arenando.

I fratellini della costa, secondo episodio del reprise di Zio Paperone e i tesori del grande blu, è leggermente migliore del racconto di settimana scorsa (la trama è un po' più robusta e intrigante, e i disegni di Valerio Held continuano, nella loro classicità, ad essere appetibili e attuali), ma ritorna quello che individuo come difetto della serie di Sisto Nigro: Paperone non riesce ad essere protagonista come meriterebbe e come avrebbe senso che fosse, anche solo guardando al titolo del ciclo di avventure. È il motore dell'azione, ovviamente, e rimane presente, ma spesso viene oscurato da Capitan Pato, che da comprimario spintona per essere più centrale senza essere però abbastanza interessante.

Dulcis in fundo (sono ironico), il servizio sui Thegiornalisti mi ha offeso personalmente :P
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 19 Agosto 2017, 17:02:20
Citazione di: Leonard13 il 18 Agosto 2017, 14:15:19
Eh,la tentazione è forte.
È forte si, però sta cosa che Topolino non è compreso nel prezzo mi fa scendere la voglia.
Si arriva a quasi 9€ compreso questo, un po' troppo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 19 Agosto 2017, 17:55:55
Citazione di: DrHouse92 il 19 Agosto 2017, 17:02:20
Citazione di: Leonard13 il 18 Agosto 2017, 14:15:19
Eh,la tentazione è forte.
È forte si, però sta cosa che Topolino non è compreso nel prezzo mi fa scendere la voglia.
Si arriva a quasi 9€ compreso questo, un po' troppo.
Non è compresa nel prezzo perché a parte il primo pezzo (che immagino sarà acquistare anche singolarmente) NON sarà allegata a Topolino.

È una raccolta in tutto e per tutto a sé stante, come quelle di modellismo che ogni tanto lanciano Hachette od Hobby & Work.

Topolino da una parte, collana dall'altra. Due entità distinte.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 27 Agosto 2017, 19:49:07
E mercoledì, Topalbano!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 04 Settembre 2017, 18:02:32
(https://i.imgur.com/Qp6wFE9.jpg?1)

TOPOLINO 3222

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Si comincia nella neve e si arriva.... Scopritelo voi! Le risate non mancheranno grazie a Paperinik visto dal duo Faraci&Ziche. Continua la #TOPOESTATEDIRISATE.


(https://i.imgur.com/yMcEuQj.jpg?1)

TOPOLINO 3223

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

l regalo di Topolino per il Maestro Camilleri (93 anni il 6 settembre) arriva grazie ad Artibani e Mottura in un nuovo episodio del commissario Topalbano..
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 04 Settembre 2017, 18:36:47
Commento in ritardo causa ferie.

Direi che il #3222 vale l'acquisto per Paperinik... il cuore è un motore e per Paperino e l'impiccio zoologico.
Nel primo caso infatti Tito Faraci sforna una storia prettamente comica ma, al contrario delle recenti prove, non ridotta a una manciata di tavole, ma abbastanza lunga. L'intreccio e la comicità ci guadagnano, Paperinik viene mosso molto bene e il plot che occhieggia alle trame da film di serie Z è simpatico. Grande pregio della storia è poi l'introduzione di una comprimaria che fa il suo dovere, senza essere invasiva, ma che viene descritta molto bene dallo sceneggiatore al punto che sarebbe carino rivederla in futuro. Silvia Ziche dal canto suo abbellisce il tutto con il suo stile "schizzato" così perfetto su questo tipo di avventure.

Nel secondo caso Roberto Moscato confeziona una storia a metà tra una tipica prova di Faccini e un corto animato... e gli riesce bene! Lo stralunato animale che Paperino deve accudire, gli interventi di Paperoga, la piega disastrosa e paradossale presa dagli eventi... tutte situazioni tipiche ma gestite benissimo dal giovane sceneggiatore. Il tratto attuale di Giovanni Rigano ben si adatta alla dinamicità dell'azione.

Per il resto, invece, c'è poco da dire: la serie dei Tesori del grande blu non mi ha preso molto nemmeno in questo episodio, Il vichingo di montagna è buona ma dall'ossatura fragile mentre la 4-pages di Faraci mi è parsa poco ispirata.
Molti personaggi ecc. di Sio e Picone prosegue sulla falsariga dei precedenti episodi, e ormai l'esperimento mostra sempre più la corda: la prima puntata prometteva bene, ma dalla seconda in poi c'è un senso di ristagnamento nello sviluppo, pressoché inesistente, della trama. Capitano quindi quelle 2-3 battute e gag surreali, a volte riuscite a volte meno, ma nulla più. Se l'intento dell'autore era quello di eguagliare l'impianto zichiano di Papernovela, Topokolossal et similia, direi che non ci sta riuscendo.


Il #3223 è un numero migliore del precedente, e non solo per la bella storia d'apertura.

Topolino e la giara di Cariddi è un'altra bella prova di Francesco Artibani alle prese con il Commissario Topalbano, alter ego del celebre Montalbano nato dalla penna di Andrea Camilleri.
Pur non eguagliando l'ottima prima storia con il personaggio, lo sceneggiatore romano si attesa sui più che buoni livelli raggiunti con il secondo episodio, tornando in Sicilia come ambientazione e creando un intreccio non troppo mystery ma piacevolmente thriller. Peraltro leggere questa storia mentre ero in vacanza nei luoghi delle riprese della fiction di Montalbano (ftp://montalbano) è stato particolarmente suggestivo e piacevole :)
Paolo Mottura (3 storie di Topalbano, 3 disegnatori diversi :P ) fa un buon lavoro: forse, rispetto ad altre prove, l'artista è più "costretto" in una gabbia e questo fa esaltare meno il suo tratto liquido, ma i personaggi e gli scenari che ritrae sono sempre magistrali.

Altre belle storie, pur con meno pretese, sono Zio Paperone e la moneta (troppo) corrente e Topolino e il vestito variabile.
Tito Faraci scrive una breve realmente divertente, e partendo da un assunto piuttosto classico. Ma le variazioni sul tema e la "sfida" della storia muta la rendono particolare e degna di attenzione. Merito anche delle matite del "nostro" Emmanuele Baccinelli, abile nel rendere chiari i passaggi dell'avventura senza parole.
Per quanto riguarda l'avventura di Mickey, invece, Giorgio Salati usa molto bene tanto il protagonista quanto il suo amico Pippo, creando un racconto simpatico anche se dall'andamento vagamente telefonato, che soprattutto nel finale si sgonfia un po'. Poteva essere meglio, ma è comunque una buona prova. Bravo anche Federico Franzò, decisamente promettente.

La Molti personaggi ecc. di Sio e Picone continua ad avere i problemi strutturali generali degli episodi precedenti, e la stessa cosa vale, per me, anche per i Tesori del grande blu.
Paperino e le rarità volanti dei due Panaro si presenta con una veste classica che più classica non si può. Peccato che si riscontrino i soliti stilemi di questo tipo di avventure che Carlo Panaro scrive con frequenza, rendendo così la trama ben poco ricercata o appassionate. Punto positivo la caratterizzazione azzeccata e simpatica di Paperino e nipotini. prosegue sulla falsariga dei precedenti episodi, e ormai l'esperimento mostra sempre più la corda: la prima puntata prometteva bene, ma dalla seconda in poi c'è un senso di ristagnamento nello sviluppo, pressoché inesistente, della trama. Capitano quindi quelle 2-3 battute e gag surreali, a volte riuscite a volte meno, ma nulla più. Se l'intento dell'autore era quello di eguagliare l'impianto zichiano di Papernovela, Topokolossal et similia, direi che non ci sta riuscendo.

Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 07 Settembre 2017, 20:17:26
(https://i.imgur.com/h8tbTJI.jpg?1)

TOPOLINO 3224

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Il lancio di una grande iniziativa merita una grande storia: a Paperopoli arriva "Zio Paperone e il deposito sotto A.S.S.E.D.I.O.".
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 07 Settembre 2017, 20:25:35
Lettura con sorpresa! La mia copia di Topolino #3224 ripropone Il vichingo di montagna di due numeri fa invece delle ultime due storie previste dal sommario, e si conclude con il next che rimanda a Topalbano! Copia fallata, insomma :unsure:
Ad ogni modo mi sono rassegnato al mio destino e mi sono tenuto quella copia (anche perché l'edicola dove l'ho acquistato aveva solo due copie – e l'altra era un po' rovinata – e non ne ho vista nessuna con il gadget allegato), poco male alla fine, visto che il piatto forte del numero non è intaccato.
Zio Paperone e il Deposito sotto A.S.S.E.D.I.O. è solo alla prima puntata ma già promette molto bene. Lo si capisce dalla caratterizzazione spontanea di Paperone, entusiasta fino all'eccesso infantile per il nuovo traguardo economico raggiunto, che dimostra (come in tante storie di 20-30 anni fa) di essere in grado di lanciarsi anche in grandi gesti all'occorrenza. Vito Stabile e Pietro B. Zemelo lo sanno, lo capiscono e agiscono di conseguenza. Mettono in scacco l'eccessiva sicurezza del protagonista, e costruiscono una situazione di pericolo tangibile per e "assoluta" per il Deposito stesso, ben consci di quante volte è successo in passato (apprezzatissime, perché non fini a se stesse e non invasive, le citazioni al Deposito oceanico di Rota, al Deposito piramidale di Scarpa e a I dollari surgelati di Pezzin/Carpi, così come quella azzeccata al Ventino fatale) e pronti evidentemente a inventarsi nuovi sviluppi al riguardo, probabilmente tutti giocati sul nuovo sistema difensivo inventato da Archimede.
Finezze di sceneggiatura come il riprendere nel presente la scena vista nel flashback di apertura con il lancio della moneta nel Deposito impreziosiscono il tutto e mostrano la cura con cui è stato realizzato il tutto, sottigliezze che non si possono dare per scontate perché rare nel fumetto Disney e che rendono la lettura piuttosto piacevole.
Federico Franzò ai disegni non se la cava affatto male: qualche tavola più riuscita, qualche altra meno, ma nel complesso ci siamo, i Paperi sono tutti ben visualizzati, le espressioni adeguate e dotate di appeal e gli sfondi sono buoni.

Enrico Faccini si piazza sul secondo gradino del podio con la sua Paperino e il raggio del dominio: pur non essendo tra le migliori delle molte pubblicate in questi mesi dell'artista ligure, è permeata dello spirito profondamente disneyano e dell'umorismo prettamente suo che, pur non esplodendo come altre volte, si avverte. Lo sviluppo non è affatto originale, e questo è forse l'handicap maggiore, ma Paperino e Gastone sono ben caratterizzati e un paio di gag sono assai buone.

La Molti personaggi ecc. di Sio e Picone continua sulla falsariga degli episodi precedenti, e ormai sono quasi stufo di continuare a scriverlo :P In realtà una rivelazione si trova, finalmente, all'interno dell'immobilismo cronico di questa "trama", ma lascia presagire a qualcosa di non proprio originale come mi aspettavo.

La storia di Indiana Pipps invece mi ha disorientato: Matteo Venerus si cimenta con una classica avventura del pippide archeologo cercando di infonderle maggior brio della media, ma l'impressione generale è di una trama ipercompressa e che procede "da contratto": da un lato infatti tutto sembra scorrere a velocità aumentata per far sì che ogni passaggio previsto sia presente nell'intreccio, dall'altro ogni sviluppo viene ampiamente previsto dal lettore prima che avvenga, rendendo così la lettura poco stimolante.
Donald Soffritti si presenta invece in grande spolvero, e la cosa si nota soprattutto nei comprimari creati per l'occasione, tutti provvisti di caratteristiche estetiche ben marcate e distinte, e nell'ambientazione suggestiva.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 08 Settembre 2017, 09:32:49
Mi stavo chiedendo perché non avessi commentato la storia di chiusura di Amelia, poi ho letto l'incipit  :lolle:
Che devo dire mi ha colpito positivamente per l'ambientazione e sinceramente non mi sarebbe dispiaciuto averne di più.
Nel senso il "mondo magico" di Amelia è un territorio che conosco poco e qui vedere Amelia che viene costretta a fare da maestra a giovani maghe/streghe e ci viene mostrato quindi qualcosina di questo mondo magico. Fa molto Harry Potter, certe scene sono riprese  (l'Ippogrifo). E niente, voglio una serie basata su questo concept.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 14 Settembre 2017, 21:37:55
(https://i.imgur.com/4z9PVSv.jpg?1)

TOPOLINO 3225

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Secondo episodio di "Zio Paperone e il deposito sotto A.S.S.E.D.I.O." e il ritorno di Fantomius.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 14 Settembre 2017, 22:50:02
Numero un po' deboluccio, se paragonato con la media di uno-due mesi fa, che praticamente si fa notare solamente per la storia d'apertura.
Zio Paperone e il Deposito sotto A.S.S.E.D.I.O. prosegue con una seconda puntata che conferma le buone premesse riscontrate la scorsa settimana. Le sottotrame (Paperone e Battista bloccati nel Deposito sprofondato, Paperino e Paperoga che in superficie devono cercare di risolvere la situazione, il piano dei Bassotti e la vicenda di Rockerduck) si intersecano senza affollare la storia, ma amalgamandosi con il giusto equilibrio, dando comunque coerentemente maggior spazio allo Zione che della storia è il titolare. Qui Vito Stabile e Pietro Zemelo si concentrano sul lato più volitivo e caparbio del carattere del magnate, dopo aver mostrato maggiormente quello entusiasta nel primo episodio: il personaggio continua ad apparire genuino e ben interpretato dai due sceneggiatori.
Federico Franzò alle matite si difende bene: le sue tavole sono piuttosto ordinarie, senza grandi guizzi, ma servono molto bene lo storytelling e si permettono anche qualche occasione quadrupla azzeccata. Generalmente buono anche l'aspetto del cast.

A seguire una nuova storia del Fantomius di Marco Gervasio: Senza maschera ha il pregio di abbandonare l'eccessiva mission di inserimento nella coerenza barksian-donrosiana, concentrandosi su una semplice avventura criminale del protagonista. In questo sembra essere tornati alla semplicità delle prime storie, ma in alcuni passaggi la superiorità intellettuale del criminale sembra davvero troppo schiacciante, fino a risultare spiazzante. Le dinamiche del piano di Fantomius sono a volte troppo fluide e in questo modo la sospensione dell'incredulità viene leggermente meno.

Doppia razione della Molti personaggi ecc. di Sio e Picone: i nodi sono venuti quasi tutti al pettine, ma si sancisce pressoché in maniera definitiva, per me, che in questa storia-fiume lo sceneggiatore si è "permesso troppo", giocando con i caratteri dei personaggi. Se nelle prove precedenti si era dimostrato rispettoso e conoscitore delle varie personalità, dando libero sfogo alla sua vena comica nonsense solo con personaggi a cui calzava bene addosso, come Paperoga o Pippo, limitandola cum grano salis negli altri, qui vedere Paperino e Topolino pronunciare frasi da babbei catatonici mi ha stonato parecchio. È un meccanismo che funziona nelle strisce stilizzate di Sio, dove ogni personaggio può ricoprire quel ruolo, ma con un cast del genere la cosa andrebbe meglio distribuita.
Al netto di alcune battute divertenti (anche in questi stessi due episodi), il resto è purtroppo bocciato. In attesa di leggere l'ultimo episodio per avere un'idea realmente definitiva.
Su Indiana Pipps Flash Adventures c'è ben poco da dire (se non che rientra nel novero delle 4-pages che dovrebbero far ridere ma non ci riescono), mentre spezzo una lancia in favore di Topolino e l'inseguimento epocale: contenendo molti riferimenti alla serie TV inglese Doctor Who la storia è stata martoriata da diversi commenti in giro per il web. Io, pur da fan sfegatato del Dottore, non giudico in maniera così negativa la storia di Jacopo Cirillo e Valerio Held: sicuramente è ben lungi dal lasciare il segno, e ha una trama che soffre l'avere troppa carne al fuoco per lo spazio in cui viene sviluppata. Mi pare un'avventura troppo ambiziosa, che non riesce a mantenere le premesse iniziali, realmente sfiziose. Perché anche se è vero che i riferimenti e le citazioni a elementi relativi al Dottore abbondano e costituiscono parte integrante della trama, è anche vero che sono utilizzati in maniera comprensibile anche da chi non conosce la serie. Sono inside jokes, un po' invasivi, sì, ma senza inficiare la comprensione della lettura. Quella semmai è inficiata da una spiegazione finale un po' troppo involuta e complessa, che si arrota su se stessa e lascia il lettore un po' confuso. Ma lo strambo personaggio dell'Ingegnere funziona come motore della storia, e anche lo spunto iniziale risulta interessante. Peccato solo per il Topolino un po' in ombra.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 20 Settembre 2017, 17:56:11
(https://i.imgur.com/X2C1S4A.jpg?1)

TOPOLINO 3226

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

A scuola con Benji e Fede, intervista esclusiva! Inoltre terza parte di Zio Paperone e il Deposito sotto A.S.S.E.D.I.O. e ultima della lunga storia di Sio.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 20 Settembre 2017, 18:19:33
Numero ben poco interessante, quello di questa settimana, a cominciare dalla copertina acchiappa-teen che pure appare ben disegnata dal bravo Luca Usai.
Ma fosse quello il problema: quello che non funziona sono le storie, che lasciano davvero poco. Non sono brutte o sbagliate, ma senza verve.
È il caso di Topolino e l'amena invasione, prevedibile dal primo all'ultimo particolare fin dalla terza tavola, valida solo per il messaggio finale (pure già visto in mille salse sul Topo, e anche in modi migliori).
È il caso di Assalto al portavalori, nuova storiella della serie I minigialli: un genere che Marco Bosco sa scrivere, ma che evidentemente nel format da 8 tavole non può creare chissà quali intrecci, con il risultato di avere - come nei minigialli precedenti - una trama annacquata, innocua e banale.
È il caso di Il mio diciannovesimo milione, penultimo episodio della lunga serie di aneddoti sul passato di Zio Paperone ad opera di Fausto Vitaliano: l'avventura segue la falsariga delle precedenti, l'impianto è ormai ultra-collaudato e viene qui riproposto con piccole variazioni sul tema. Sono proprio quelle a fare la differenza: l'inciso sulle nuove tecnologie in cui si lancia Paperone, per quanto appaia troppo slegato rispetto al resto della trama, possiede comunque un po' della brillantezza tipica di alcune idee dello sceneggiatore, il che rende la storia leggermente più godibile, anche grazie ai bei disegni plastici di Stefano Intini.
Non è il caso della conclusione della storia-fiume di Sio: di prevedibile e dimenticabile c'è ben poco, a conti fatti, ma l'inesauribile vena di folle nonsense dell'autore ha fatto cilecca, per la prima volta da quando scrive su Topolino, almeno secondo il mio parere. Dopo la costruzione troppo delirante e colma di out of character degli scorsi episodi, il finale non è altro che il coronamento di tale approccio, e non poteva essere altrimenti. Ci sono tanti elementi, ma buttati alla rinfusa, come in un flusso di coscienza che sarebbe stato cassato a qualunque altro sceneggiatore l'avesse proposto. Il finale, coerentemente, non spiega granché e rende in sostanza piuttosto inconcludente tutta l'operazione, lasciando con un senso di spaesamento e scarso appagamento. Anche le battute demenziali, unico punto di forza di questa storia, nelle sue ultime parti perdono di effetto.

Unico pregio del numero è quindi il terzo episodio di Zio Paperone e il Deposito sotto A.S.S.E.D.I.O. Vito Stabile e Pietro Zemelo sanno il fatto loro e scrivono una storia in cui la trama appare spalmata molto bene in ciascuna delle parti finora uscite, e anche dovendo gestire 3 trame parallele la trama non appare mai confusa né allungata, cosa che a volte succede anche a sceneggiatori ben più blasonati quando sono alle prese con storie in 3 o 4 tempi. L'inserimento di Amelia non dà l'idea di affollamento o di gratuità ma contribuisce attivamente allo svolgimento. Il dramma interiore di Rockerduck è - cosa rara - trattato con serietà e senza banalizzarlo. La prima moneta gettata nel Deposito occhieggia in una vignetta a ricordarci che "quella pistola deve sparare prima della fine". Questo è il tipo di storie che vorrei leggere con regolarità su Topolino!
Federico Franzò continua a difendersi più che bene ai disegni, poi: è giovane e non ha ancora un suo stile, il suo tratto è generalmente anonimo, ma dimostra una buona mano e può solo crescere. Se coltivato bene, fra un po' d'anni potrebbe dare delle belle soddisfazioni.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 27 Settembre 2017, 21:18:37
(https://i.imgur.com/4fC0sLE.jpg?1)

TOPOLINO 3227

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Ultimo episodio di "Zio Paperone e il deposito sotto A.S.S.E.D.I.O." e la "materia oscura" di Topolino Comic&Science.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 27 Settembre 2017, 22:38:11
Ecco un numero dalle prime due storie molto forti... e con il resto ben poco appetibile.
L'ultimo episodio di Zio Paperone e il Deposito sotto A.S.S.E.D.I.O. non fa che testimoniare tutte le solide e ottime premesse accumulate nelle puntate precedenti: la storia di Vito Stabile e Pietro Zemelo tira le fila di tutti gli elementi sparsi nella trama, a partire dal primo dollaro gettato nel Deposito fino al ruolo di Rockerduck, il quale viene qui scritto davvero bene e in modo tridimensionale, lontano dai cliché ormai stantii e piatti.
Le svolte narrative sono sempre ben giustificate e sensate, la tensione di avverte e vedere il Deposito in un ruolo così attivo è stato bello. Merito anche delle tavole di Federico Franzò, che non ha voluto strafare ma anche con uno stile privo di guizzi ha saputo portare a casa un lavoro più che onorevole e in grado di supportare anche con la necessaria dinamicità la sceneggiatura.
Un episodio, e una storia nel complesso, in cui è difficile trovare difetti (forse il ruolo di Paperino e Paperoga è stato un po' troppo accessorio in questa quarta parte, e anche il fatto che i Bassotti abbiano trovato un punto debole nella corazza impenetrabile con un "semplice" martello pneumatico forse stona un po', ma sono sottigliezze che non inficiano il godimento della storia né vanno a toccare il meccanismo pressoché perfetto della sceneggiatura). Ce ne vorrebbero davvero tante altre, di storie realizzate così: non per forza saghe evento di 100 e passa pagine, basterebbe saper applicare questo approccio verso l'azione, l'ironia e verso il modo di intendere i personaggi anche alle storie standard da 30 tavole.

Anche Fausto Vitaliano, in apertura di numero, porta a casa un bel risultato: Topolino e l'oscura macchia... nera coniuga in modo morbido gli elementi scientifici (in questo caso il tema della materia oscura) e l'ennesimo conflitto tra Topolino e Macchia Nera. Il Macchia che appare qui è temibile, molto in parte, anche grazie al piano ardito che inventa per sbarazzarsi di Mickey. Alessandro Perina riconferma il proprio talento con tavole dinamiche e piene di personaggi briosi e caratterizzati da un tratto morbido e piacevole.

Paperino e l'equivoco R.O.N.F. è una storia inconcludente, basata su una dinamica vista e rivista che la sceneggiatrice prova a riadattare in modo diverso, con un risultato goffo e per nulla coinvolgente.
Il nuovo minigiallo di Bosco soffre dei difetti dei precedenti, sia per lunghezza che per esito dell'indagine.
Paperinik e l'ombra su Isola del Sole possiede appieno il ritmo delle storie danesi, di cui fa parte: intrigo generico e stravisto, Paperinik che agisce col pilota automatico, cattivo che più stereotipato non si può.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 01 Novembre 2017, 23:31:38
(https://i.imgur.com/5mZ3iel.jpg?1)

TOPOLINO 3232

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Tutti a Lucca Comics&Games 2017!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 01 Novembre 2017, 23:32:09
Il numero lucchese di Topolino non presenta storie direttamente collegate alla più grande fiera del fumetto italiana (eccezion fatta per le 6 one-pages dedicate), ma cala alcuni pezzi da novanta della propria scuderia: l'episodio conclusivo della storia di Artibani/Perina su Cuordipietra, un giallo di Casty, una nuova storia di Comics&Science e il prologo della saga di punta dell'autunno 2017.

Il sergreto di Cuordipietra si conclude bene, e con lo sguardo globale che si può dare ora mi sento di dire che no, non supera L'Ultima Avventura, e nemmeno la metterei sullo stesso piano qualitativo. Laddove la storia di 4 anni fa presentava una trama maggiormente articolata e una sceneggiatura "di ferro", in questo caso i dubbi sullo svolgimento e su alcuni passaggi non mancano (specialmente nell'affaire Gedeone) e il finale sembra mancare di epica nella risoluzione dell'intreccio.
Di contro però Francesco Artibani scrive un Paperone bellissimo e molto umano, pur dimostrandosi anche calcolatore, e offre una visione "famigliare" molto forte e sentita che rende il clan dei Paperi coeso e credibile nei propri rapporti. Una volta tanto la commedia slapstick di botte, rincorse e quant'altro lascia il posto a un fronte comune di azioni e sentimenti che, senza essere sdolcinati, contribuisce a un quadro apprezzabile.
Anche il profilo di Cuordipietra ne esce crudele nella giusta misura, con una caratterizzazione alquanto riuscita.
Altri due pregi sono un certo senso di pericolo, che si avverte in alcuni passaggi della trama e dovuti a una scrittura più drammatica e meno "giocattolosa" e i disegni di Alessandro Perina, che senza strafare e col suo stile sobrio offre un'altra prova più che buona.

Prova più che buona che replica anche con Topolino e la minaccia piccolina, di Casty, dove oltre a veder recitare un ottimo Topolino e un amabile Gancetto il disegnatore si diverte anche a giocare con la diversa prospettiva che il rapporto tra i personaggi e l'ambiente hanno nella difficile situazione "miniaturizzata".
Casty sfrutta infatti un vecchio espediente per un nuovo thriller dei suoi che, pur non brillando come altre sue storie simili intrattiene con un buon ritmo.

Paperino e i ponti di Quackemberg è forse la miglior storia di Topolino Comics&Science, per il suo essere in grado di non usare lo spunto scientifico come mero pretesto per sviluppare una storia che se ne distacca durante il suo svolgimento, magari piegandolo alle proprie esigenze di trama. Artibani ripercorre un fatto storico collegato alla geometria e alla topologia per scrivere un'avventura ricca di brio e razionalmente matematica, dove anche Mazzarello fa un buon lavoro.

Il numero si chiude con il breve prologo alla Nuova Storia e Gloria della Dinastia dei Paperi: Alessandro Sisti sfrutta questa piccola anteprima per collegare questo nuovo ciclo con quello storico e lo fa dimostrando la propria stoffa di sceneggiatore: in modo chiaro e divertendo. Claudio Sciarrone disegna belle tavole dinamiche e personaggi dall'appeal moderno, cosa che si nota soprattutto nel look dei nipotini e nei loro compagni di classe, ma qualcosa mi dice che illavoro dell'artista esploderà davvero solo nei prossimi episodi :)

Le tavole autoconclusive di Tito Faraci e Silvia Ziche, infine, ricollocano il Re Topolino delle Cronache del Regno dei Due Laghi in una fiera che ha molte affinità con Lucca Comics, in una parodia divertita della kermesse toscana che strappa qualche sorriso, anche se alcune tavole sono meno riuscite.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 17 Dicembre 2017, 23:04:32
(https://i.imgur.com/NC4NeNY.jpg?1)

TOPOLINO 3238

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Un'avventura celebrativa per il compleanno dello Zione di Vito Stabile e Alessandro Perina.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 17 Dicembre 2017, 23:33:16
Topolino #3238 è un albo che dà soddisfazione... per la prima storia e in parte per la seconda.
Sì, perché per il resto della storiellina scialbo-promozionale di DuckTales, dell'ennesima variazione sul tema di Gambadilegno e Trudy e di una danese per nulla avvincente (nonostante ci provi, eh, con la tecnica simil-Inception, ma senza riuscire mai a sorprendere) e disegnata senza mordente, non c'è effettivamente granché su cui rivolgere la propria attenzione. Nemmeno il servizio su Gli ultimi Jedi appare effettivamente utile e interessante, per come è composto.

Non resta che rivolgere quindi la propria attenzione alle prime avventure.
Topolino e le luce di Innsmouse ci prova ad andare oltre al già visto: la citazione a Lovecraft, l'atmosfera lugubre abbastanza azzeccata, il mistero... non tutti questi elementi riescono a reggere durante per l'intera durata della storia di Gabriele Panini, e forse il tratto di Alessia Martusciello non era il primo a cui avrei pensato per questa storia (l'artista se la cava bene ma la sua linea rimane troppo rotonda e "rassicurante" per una trama del genere, anche se le ambientazioni hanno quel tocco vagamente inquieto che serve), ma perlomeno si tenta di mostrare qualche inflessione di nuovo, di diverso dal solito, anche nel ruolo assegnato a Gambadilegno per esempio. Lo sviluppo e la soluzione finale poi smosciano un po' il tutto, purtroppo.

Ma andiamo al pezzo forte del numero: la storia celebrativa per il compleanno di Zio Paperone.
L'importante compito è spettato a Vito Stabile, un appassionatissimo di lunga data dello Zione: una mossa lodevole da parte della redazione, commissionarla a lui, anche perché in questi anni ha dimostrato sul campo di saper scrivere bene e di saper usare in modo significativo il personaggio.
In effetti Zio Paperone e la corona dei desideri è una storia-summa del papero in ghette e cilindro: c'è il viaggio, l'avventura con i nipoti, la ricerca di un tesoro mitologico, una riflessione sulla ricchezza e i suoi molti significati. Non manca perfino la strizzatina d'occhio per i fan nelle ultime tavole, tra Monte Orso e doppia splash page commemorativa.
Tutto bello... ma poi? È quello che mi sono trovato a chiedermi a fine lettura, e anche dopo le due riletture successive. La storia è ben scritta e ha tutti gli elementi tipici delle avventure paperoniane... ma il risultato, appunto, è di avere una storia fin troppo classica, dove ad alcune idee molto forti -
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
- non segue uno sviluppo altrettanto avvincente. La trama è ben studiata e tutto torna in modo preciso, ma non mi ha coinvolto come mi aspettavo.
I pirati sono comprimari poco interessanti, l'idea di inserire Malcolm de' Paperoni è carina e contestualizzata ma appare comunque piuttosto gratuita; il personaggio, inoltre, ha poco spazio per esigenze di sceneggiatura e questo impedisce al lettore di entrare in sintonia con lui.
Ne esce bene Paperone, ma in fondo Vito ha sempre dimostrato di saper usare bene il personaggio e di capirlo: peccato però che la prima parte della storia alluda al malumore dello Zione verso il suo compleanno ma poi la cosa non venga effettivamente affrontata o spiegata, ma lasciata all'intuizione (dei lettori e dei nipotini) alludendo al tempo che passa. Concetto bello e importante, ma affrontato appunto solo di striscio.

Il colpo di scena finale sulla natura della corona al centro della vicenda è una delle cose migliori della storia: poetico e ben calibrato, offre una felice svolta alla narrazione, ma nel complesso l'avventura mi appare riuscita solo per metà. Forse se avesse avuto a disposizione un'avventura in due tempi Stabile avrebbe potuto orchestrare una trama di più ampio respiro che mi avrebbe coinvolto maggiormente, mentre così la storia rimane sicuramente gradevole e godibile, con una sceneggiatura molto buona e con i disegni di un Alessandro Perina in formissima, ma a mio avviso "manca qualcosa" e di certo per me l'autore ha scritto storie con Paperone protagonista migliori di questa.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: SisselMarston il 19 Dicembre 2017, 11:30:39
Che mi dite sul Principe Duckleto ?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 19 Dicembre 2017, 11:54:47
Una delle migliori storie del 2016 a mani basse, imo.
Ora, con le dovute eccezioni, io rido molto di rado di fronte a un fumetto Disney (passata una certa età, penso sia naturale che quel tipo di umorismo non faccia più presa - e infatti mi stupisco di quanti dicono di farsi grasse risate di fronte alle storie di Topolino). Vi cerco altre cose, come l'avventura, i personaggi, ecc...

Duckleto è stata una di quelle eccezioni.

Peccato per i disegni, non certo brutti, ma nemmeno da manuale...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 19 Dicembre 2017, 13:00:46
Citazione di: Solomon il 19 Dicembre 2017, 11:54:47
(passata una certa età, penso sia naturale che quel tipo di umorismo non faccia più presa - e infatti mi stupisco di quanti dicono di farsi grasse risate di fronte alle storie di Topolino)

:quoto:



Domani acquisterò come da tradizione il Topo di Natale  :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: No Use For A Name il 19 Dicembre 2017, 13:04:01
Citazione di: Solomon il 19 Dicembre 2017, 11:54:47
(passata una certa età, penso sia naturale che quel tipo di umorismo non faccia più presa - e infatti mi stupisco di quanti dicono di farsi grasse risate di fronte alle storie di Topolino)

Infatti anch'io ad un certo punto ho smesso, dopo anni ed anni, hanno smesso di piacermi, pur ritenendole storie bellissime. :D
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 20 Dicembre 2017, 23:19:16
(https://i.imgur.com/SpJwnmN.jpg)

TOPOLINO 3239

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Marco Bosco e Silvia Ziche propongono un classico della letteratura in chiave più che moderna. Protagonista? Scrooge, naturalmente. In più: storia a bivi e Olaf guest star!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 20 Dicembre 2017, 23:46:31
Difficilmente mi lascio scappare il Topolino di Natale, specie quando decide di diventare "tematico" e di rendere festoso l'intero fascicolo, contribuendo così all'atmosfera natalizia che tanto mi piace trovare un po' ovunque, in questo periodo.
A lettura ultimata devo però convenire che il numero presenta 3 storie su 5 ampiamente dimenticabili: La storia di Olaf ha la funzione e la qualità che anni fa avevano le analoghe storielline con Bambi e altri personaggi tratti dai lungometraggi d'animazione. Oltre a testimoniare ulteriormente, se mai ce ne fosse bisogno, l'inesauribile carica del successo di Frozen, non fa.
Il Natale in giallo si presenta come una storia noiosetta, con sviluppi della trama risibili se non proprio ridicoli
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
e che non lascia nulla una volta conclusa, se non la vaga piacevolezza dei disegni di Lara Molinari.
Decisamente bislacca, sconclusionata e priva di una sua logicità è Il pacchetto pacchiano: già l'idea di regalare un incarto, per quanto particolare, senza regalo è tirata per i capelli, ma il fatto che l'intera trama verta sul tentativo di eliminare ogni pacchetto un minimo originale o kitsch non fa che peggiorare una situazione già surreale. Non so quanto questi effetti fossero voluti da Matteo Venerus, fatto sta che non sono piacevoli e non costituiscono una storia riuscita né avvincente. Anche i disegni di Michele Mazzon non brillano, attestandosi a una copia dello stile di Luciano Gatto.

A salvare il numero ci pensano, per fortuna, le due storie in apertura.
Zio Paperone e il nuovo Canto di Natale è infatti una storia molto piacevole e ben scritta; certo, Marco Bosco non inventa molto visto che il canovaccio segue molto fedelmente quello del Christmas Carol di Charles Dickens, ma l'attualizzazione della novella con una piccola e calzante frecciatina all'eccesso di "vita in rete" si rivela efficace, ficcante e funzionale alla storia. Paperone si riconferma il personaggio adatto per vestire i panni del burbero individualista capace di convertirsi, e grazie al tratto guizzante di Silvia Ziche lo Zione gode di ancora maggiore slancio.
Apprezzabile poi che le sequenze ambientate nei Natali del passato richiamino personaggi e situazioni visualizzati nella $aga di Don Rosa: normalmente non anelo a queste strizzatine d'occhio e men che meno all'istituzionalizzazione di un canone, ma in questo contesto mi ha fatto piacere.
Topolino e il pupazzo perduto è invece una storia a bivi di Vito Stabile, la seconda della sua carriera di sceneggiatore. Con quella di Paperinik aveva dimostrato di saper usare molto bene il meccanismo e di "giocarci" lui stesso, non rendendo i bivi fini a se stessi ma giustificando bene la cosa. Noto con piacere che la cosa avviene anche in questo caso, ma non è certo questo l'unico pregio della storia: gag e battute non mancano e rendono ben ritmata lo sviluppo (anzi, gli sviluppi), il cast è ricco e diversificato, gli scenari sono diversi e ben presentati e l'atmosfera natalizia si avverte in più occasioni. Anche qui il filo rosso è il regalo di Natale, ma contrariamente alla storia di Venerus qui il dono non è un semplice oggetto simulacro delle Feste, ma un concretizzarsi dell'affetto di Topolino per Minni e una quest che impegna il protagonista per tutta la vigilia.
Perfino i disegni di Marco Mazzarello sembrano acquistare più dinamicità del solito, trascinati dagli eventi: alcuni suoi Topolino sono plastici e belli da vedere, per esempio, mentre per esempio Paperone - protagonista di un momento citazionista così inaspettato e fuori contesto da essere una piccola perla di genialità - torna ad essere più rigido.
Forse non tutte le "strade" sono godibili allo stesso modo, ma generalmente siamo su buonissimi livelli e questa è sicuramente la storia migliore dell'albo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 10 Gennaio 2018, 22:50:55
(https://i.imgur.com/9kPl3LS.jpg?1)

TOPOLINO 3242

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Chi non vorrebbe vivere almeno un giorno da Gastone? È il tema della storia nata per celebrare il compleanno del papero più fortunato del mondo...
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 10 Gennaio 2018, 23:20:41
Il numero 3242 si apre e si chiude molto bene!
Su quello che c'è nel mezzo c'è invece ben poco da dire... a parte Donald Quest, che non sto seguendo, c'è un nuovo racconto dalle DuckTales (vagamente simpatico ma nulla più) e una storia dai presupposti insensati e dallo svolgimento che coerentemente si assesta sulla stessa falsariga: seriously, sono davvero diventati così poco credibili questi personaggi? Davvero può risultare interessante trattare così l'eterna sfida dei Bassotti all'assalto del Deposito?

Un giorno da Gastone, a dispetto dei presupposti che mi facevano temere il peggio, è una storia godibile, simpatica e scorrevole. I presupposti a cui alludo sono quelli del "gioco delle parti", idea che di solito non partorisce niente di che. Roberto Gagnor però sa il fatto suo e scrive una sceneggiatura che rispecchia la sua sensibilità verso i personaggi. Quando immagina Gastone nei panni di Zio Paperone, Ciccio, Paperoga e gli altri non lo fa come scorciatoia per "portare a casa" la storia, e nemmeno perché non prende sul serio questi personaggi. Al contrario, si diverte a mettere a confronto con se stesso, più che con gli altri, uno dei membri più ostici da trattare nella famiglia dei paperi in modo tridimensionale, facendolo riflettere almeno per un poco sulla sua natura egoista. La conclusione pecca in tal senso di un "eccesso di bontà & lieto fine", ma in una storia celebrativa lo accetto serenamente.
Marco Mazzarello ai disegni non si discosta molto dalla sua media, ma plaudo ai "mix estetici" che partorisce fondendo le caratteristiche grafiche di Gastone con quelle dei parenti :)

Tra le tante qualità di Vito Stabile come sceneggiatore c'è il fatto che prova di tutto: agli inizi poteva sembrare focalizzarsi su Zio Paperone e Paperino, ma ha presto variato concentrandosi su Paperetta, creando due buonissime storie a bivi e arrivando a trattare bene anche Topolino e Pippo. Ora si cimenta in una nuova "cosa nuova" per lui, cioè una storia di Superpippo... e supera ancora una volta la prova.
Superpippo e la minaccia di Guastafeste non è certo una storia da 10 e lode o memorabile, ma ha una sceneggiatura che funziona, una trama di fondo piuttosto semplice ma arricchita da uno sviluppo intrigante e ricco di sottigliezze che contribuiscono a dimostrare che l'autore ama sempre metterci quel qualcosina in più nella ricetta. La vignetta out of te blue con Paperino, Pippo che guarda i cartoni animati e soprattutto un'atmosfera credibile e realistica per quanto riguarda i rapporti tra i personaggi. Topolino e Pippo vanno al bowling, passano i sabati sera insieme, Topolino accompagna Minni a un festival musicale... sembra poco, ma finalmente si respira, per la miseria, si respira un'aria un po' più concreta e attuale rispetto a certe dinamiche stantie che ancora affollano invece le storie odierne, retaggio di un passato dal quale si trattengono anche elementi vetusti e fuori tempo.
Tornando alla trama, lo sviluppo riesce addirittura a riservare un piccolo colpo di scena, Superpippo è a mio avviso reso molto bene come caratterizzazione e la presenza come complice di
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
denota ancora una volta una buona conoscenza del cast disneyano, che permette a Stabile di non dover creare un comprimario ex novo avendo già a disposizione un personaggio adatto.
Massimo De Vita illustra bene la storia: in alcuni punti il suo stile non mi convince più al 100% (il volto di Minni, alcune espressioni di altri personaggi...), ma resta un gran bel vedere per quanto riguarda il protagonista, certi sfondi e anche il suo Mickey.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 12 Marzo 2018, 23:07:34
(https://i.imgur.com/BHwBY61.jpg?1)

TOPOLINO 3250

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Numero speciale e da collezione. In onore del 25° di Cartoomics arrivano Artibani e Pastrovicchio con il nuovo Pk, il remake delle barksiane "7 sabbie di Cibola" e Topin Mystere (1° parte) di Casty con Alfredo Castelli.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 12 Marzo 2018, 23:33:40
Ci voleva Cartoomics per ottenere finalmente un Topolino che soddisfa durante la lettura.
Il #3250 contiene infatti ben tre teste di serie: il primo episodio della nuova storia di PK, il primo tempo della nuova storia di Casty, parodia di Martin Mystère, e infine il remake della classica storia di Carl Barks Le sette città di Cibola.

Nel primo caso Francesco Artibani e Lorenzo Pastrovicchio dimostrano di sapere il fatto loro: questo tassello iniziale di L'orizzonte degli eventi ha tutti gli ingredienti-base per un'ottima storia di PK, che potrebbe riportare il progetto di PKNE ai fasti di Potere e Potenza. Per quanto la saga rimanga una delle punte di diamante degli ultimi anni topolineschi, le ultime avventure sembravano accusare una leggera stanchezza, che qui non si avverte affatto. La minaccia rappresentata da Korinna, la figlia di Everett Ducklair che viene direttamente dalle pagine di PK2, è intrigante e il cliffhanger a lei collegato colpisce nel modo giusto. Inoltre vedere un dream team d'azione come quello composto da Paperinik, Uno, Everett e il Razziatore non può che entusiasmare.
Pastro da par suo sfoggia il suo raffinato ed elaborato, dove i personaggi della serie vengono esaltati dalla linea netta del disegnatore e dai colori di Max Monteduro. Inoltre il character design delle nuove creature che abbiamo visto non può che ricondurre a influenze da fumetto asiatico che sono suggestive da ritrovare in Disney.
Bene così, per ora!

Topin Mystère si rivela un gioiellino, almeno in questa sua prima metà. Alcuni hanno storto il naso a vedere Casty "sporcarsi le mani" con una parodia, ma mai come stavolta la dinamica è motivata e sensata: Martin Mystère e Topolino hanno diversi tratti in comune, se pensiamo al Mickey Mouse delle classiche strisce di Floyd Gottfredson quando finiva sovente all'interno di avventure sensazionali e caratterizzate anche da misteri da svelare. Tradizione ripresa da Romano Scarpa e sviluppata anche da Giorgio Pezzin, fino ad arrivare alle storie di Casty, che si trova quindi a suo agio a maneggiare questa versione alternativa del personaggio. Proprio perché... la storia potrebbe funzionare bene anche se la vivesse il "solito" Topolino!
C'è un grande mistero, quello di un'antica città che avrebbe la straordinaria capacità di muoversi da sola, e una strana porta in mezzo al nulla che conduce chissà dove! C'è un avversario subdolo e ci sono inganni dai quali guardarsi. C'è, insomma, la grande avventura nel senso più puro, e tanto Mickey quanto Casty ci si trovano a loro agio.
Il tratto dell'autore è quello solito: semplice, tradizionale e senza troppi fronzoli, è comunque ricco di particolari nelle vignette più larghe e offre personaggi dal design accattivante, piacevole e funzionale.

Vito Stabile, infine, è il terzo autore a cimentarsi con il progetto dei remake di classiche storie Disney, dopo Tito Faraci e Riccardo Secchi. Se quei due primi esempi non avevano colpito granché né come idea di base né come resa finale, con Zio Paperone e le sette sabbie di Cibola le cose cambiano. Il finale della quasi omonima avventura barksiana permette infatti ai Paperi di rivivere la trama che aveva concepito l'Uomo dei Paperi... delineando comunque questa nuova avventura come un sequel in senso narrativo. Un remake/sequel che dimostra inventiva e voglia di uscire dagli schemi, sfruttando a proprio vantaggio un filone che appare poco sensato per costruire qualcosa di personale.
La trama segue fedelmente quella originale, ma vengono inserite alcune novità funzionali alla nuova versione, come la presenza di Rockerduck o di queste mitiche sabbie del titolo, che avranno un ruolo fondamentale nell'intreccio.
Nicola Tosolini alle matite se la cava bene, con un tratto certo distante da quello di Barks (volutamente) ma morbido, piacevole e rispettoso per quanto riguarda le reference degli sfondi.
In coda alla storia troviamo un bell'articolo di approfondimento, che riassume Le sette città di Cibola per chi non la conoscesse, la confronta con Le sette sabbie e offre una breve intervista ai due autori, ottimo compendio alla lettura.

Ci sono due brevi a corredo del numero: se quella con Paperoga a firma di Giorgio Fontana riesce a strappare una risata per il suo non-sense ricercato, quella di Danilo Deninotti con Pico brilla in negativo per scarsa inventiva, scambi di battute poco sciolti e una svolgimento decisamente piatto.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 16 Marzo 2018, 00:01:46
(https://i.imgur.com/El35oll.jpg?1)

TOPOLINO 3251

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Per tutti i palati: secondo episodio della nuova saga "PK – L'orizzonte degli eventi": il Razziatore impazza. E non è il solo. Arrivano anche le nuove storie della sconclusionata agenzia P.I.A. + Topin Mystere (2° parte).
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 16 Marzo 2018, 00:03:19
La seconda parte di Topin Mystère non delude le aspettative: probabilmente mi sarei divertito di più con una storia più lunga (il viaggio, i misteri e l'impostazione chiamavano uno svolgimento più articolato), ma già così la storia è assolutamente godibile. Un modo diverso, forse, di parodiare qualcosa, non andando a sfrugugliare per forza cenni, riferimenti e quant'altro all'opera originale ma cogliendone semplicemente alcuni punti (in comune con l'universo disneyano, peraltro) e usandoli per sviluppare una storia che funzionerebbe benone anche con il classico Topolino.
Il disvelamento del mistero della città semovente, il rispetto per il passato e per la conoscenza e un po' di sani umorismo e azione sono ingredienti sempre forti e Casty li gestisce assai bene, accompagnati dal suo stile morbido, classico ma sempre dettagliato e affascinante.

Francesco Artibani e Lorenzo Pastrovicchio proseguono invece la loro Orizzonte degli eventi: la storia si arricchisce di un colpo di scena non indifferente (anche se, immagino, momentaneo e reversibile in qualche modo), di una robusta dose di azione movimentata in cui il Pastro nazionale si scatena alla grande con splash-page e quadruple di grande effetto, esaltate dai colori sgargianti e curati di Max Monteduro.
È sicuramente un episodio di passaggio, propedeutico soprattutto allo spiegone iniziale di Everett: una parte discorsiva che però non pesa, essendo un prezioso tassello di collegamento tra l'ultima tavola di PK2 e l'ultima tavola di Potere e Potenza. Si rallenta un po' l'azione nel presente ma si forniscono informazioni importanti al lettore, anche in funzione di quanto accadrà nello sviluppo della trama, con l'uso ormai sapiente da parte di Artibani di questi inserti.

Il resto dell'albo si fa notare per una copertina poco riuscita di Alessandro Perina (l'espressione vuota di Icardi paperizzato lo rende inquietante), l'articolo sull'attore volto del Milanese Imbruttito ;D e per la storia di Giorgio Fontana: una breve di 4 pagine su Ciccio mi faceva presagire il peggio, ma lo sceneggiatore trova l'intuizione giusta e rende la riempitiva perlomeno diversa da altre dal tema similare.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 25 Marzo 2018, 13:45:52
Letta la storia in due parti di Topin Mystere di Casty che mi è piaciuta molto. Tra le storie parodia/omaggio dei personaggi Bonelli è decisamente la più riuscita.
È una storia di Topolino ma poteva benissimo essere una storia su Martin Mystere. Ci sono poi delle intuizioni geniali nella storia, senza dimenticare l'assistente Scava e lo stato del Maquindi, che la rendono davvero particolare.

Voto: 8.5

PS: qualcuno sa quanto durerà la storia di PK? Mi piacerebbe concluderla ma se sono ancora 10 puntate la chiudo qui.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 25 Marzo 2018, 15:23:56
Cinque puntate in tutto, per PK ;)


Sapevo che la storia di MM ti sarebbe piaciuta :D
E sono sicuro che ti piacerebbero molto anche le altre storie realizzate da Casty nel corso degli anni :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 25 Marzo 2018, 15:28:48
Grazie allora prendo anche i 3 successivi.
Per Casty se ne fanno qualche antologico lo prendo. Ho visto che per altri autori già li hanno fatti.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 25 Marzo 2018, 15:31:28
Citazione di: Mordecai Wayne il 25 Marzo 2018, 15:28:48
Grazie allora prendo anche i 3 successivi.
Per Casty se ne fanno qualche antologico lo prendo. Ho visto che per altri autori già li hanno fatti.
http://www.dcleaguers.it/forum/disney/topolino-platinum-edition-di-casty/ (http://www.dcleaguers.it/forum/disney/topolino-platinum-edition-di-casty/)

:rolleyes:
Un'ottima selezione di storie :ahsisi: Però devi cercare l'albo nell'usato.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 25 Marzo 2018, 15:44:51
Citazione di: Solomon il 25 Marzo 2018, 15:31:28
Citazione di: Mordecai Wayne il 25 Marzo 2018, 15:28:48
Grazie allora prendo anche i 3 successivi.
Per Casty se ne fanno qualche antologico lo prendo. Ho visto che per altri autori già li hanno fatti.
http://www.dcleaguers.it/forum/disney/topolino-platinum-edition-di-casty/ (http://www.dcleaguers.it/forum/disney/topolino-platinum-edition-di-casty/)

:rolleyes:
Un'ottima selezione di storie :ahsisi: Però devi cercare l'albo nell'usato.
Grazie, provo a vedere se riesco a trovarlo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 25 Marzo 2018, 15:52:14
https://rover.ebay.com/rover/0/0/0?mpre=https%3A%2F%2Fwww.ebay.it%2Fulk%2Fitm%2F282889821849 (https://rover.ebay.com/rover/0/0/0?mpre=https%3A%2F%2Fwww.ebay.it%2Fulk%2Fitm%2F282889821849)

Il prezzo è quello di copertina ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 30 Marzo 2018, 23:16:03
Ho letto l'ultimo Topolino #3252 con la terza parte della storia di PK "L'orizzonte degli eventi".
È una storia che mi sta piacendo abbastanza anche se alcuni riferimenti mi sfuggono visto che sono estraneo da decenni da letture disneyane.
Qui appare anche un certo Solomon...
Non male anche le altre storie con una certa preferenza per le due storie con Archimede, personaggio che adoro.

Voto: 7.5
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 30 Marzo 2018, 23:43:57
Non l'ho preso da lì il nick :asd: :asd: :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 31 Marzo 2018, 11:17:41
Citazione di: Mordecai Wayne il 30 Marzo 2018, 23:16:03
Qui appare anche un certo Solomon...
Se ti interessa saperne di più sul personaggio senza recuperarti le storie precedenti... attenzione che è Spoiler per chi non ha letto le storie di PK apparse su Topolino dal 2014 ;)
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 31 Marzo 2018, 11:26:05
Grazie Bramo per il succinto riassunto.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 31 Marzo 2018, 12:43:46
Citazione di: Mordecai Wayne il 31 Marzo 2018, 11:26:05
Grazie Bramo per il succinto riassunto.
Di nulla.
Ah, inoltre
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 02 Aprile 2018, 11:40:53
(https://i.imgur.com/bZKgCll.jpg?1)

TOPOLINO 3253

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Primo numero di primavera, ma... pochi fiorellini da queste parti: è quasi il gran finale per "PK – L'orizzonte degli eventi" di Artibani e Pastrovicchio. Ma, insolitamente, le puntate saranno 5!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 02 Aprile 2018, 11:41:18
Assolutamente non male questo numero del Topo.
Al netto del trascurabile episodio con Paperoga (in cui si segnala l'esordio alle matite di Mattia Surroz, che alla sua prima prova - realizzata però 3 anni fa - dimostra di essere ancora acerbo per quanto riguarda il tratto disneyano, con sguardi un po' vuoti e alcune vignette che non convincono), Topolino e l'insidia illusionistica di Roberto Moscato pur senza essere memorabile e senza essere priva di difetti si dimostra un gialletto abbastanza godibile, aiutato dai disegni morbidi e dinamici di Carlo Limido, che grazia con il suo tratto la fisicità e i movimenti di Topolino e Pippo.
Paperino Paperotto e la biblioteca dei fantasmi è una classica avventura del personaggio e della sua banda di amici di Quack Town: Fausto Vitaliano dimostra sensibilità verso la serie e pur cedendo comunque alla tentazione di inserire qualche dialogo tagliente dei suoi fa un buon lavoro, citando al tempo stesso Ghostbusters e E.T.. Sempre molto buona Daniela Vetro ai disegni, realizzando anche l'accattivante copertina del numero riferita alla storia stessa.

Ma è Vito Stabile a spiccare nel numero: dopo alcune storie che non mi hanno convinto al 100% o che trovavo semplicemente buone, con Zio Paperone e l'usurpatore del Klondike lo sceneggiatore torna a conquistarmi appieno con un'avventura che ho già riletto tre volte. Ripescando il personaggio dell'alce Musolungo che compariva marginalmente nella sua Zio Paperone e la stella di Babbo Natale, Vito costruisce una storia in cui inserisce la sua visione dello Zione, il Klondike senza troppe inutili paranoie di continuity, gag da corti animati (nelle sequenze di conflitto tra Paperone e Musolungo) e una buona dose di cuore disneyano senza essere stucchevole o melenso. Una bella storia di amicizia sincera con dialoghi efficaci e simpatici. Emilio Urbano si rifà direttamente a Stefano Turconi nel tratto, pur con diversi personalismi, e offre delle tavole molto piacevoli.

In tutto questo PK: L'orizzonte degli eventi gioca evidentemente in un altro campionato, rispetto al resto dell'albo. La lunga saga di Francesco Artibani e Lorenzo Pastrovicchio è a un passo dal finale, tanto vale rimandare ogni commento alla sua conclusione. Per ora abbiamo colpi di scena deflagranti, linee narrative "storiche" che convergono con quelle nuove e disegni spettacolari. Ritmo narrativo elevatissimo, personaggi ben sceneggiati e hype altissimo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 07 Aprile 2018, 13:35:28
Ma in che giorno della settimana esce il Topolino?
Ieri in edicola ho preso il #3254 mentre in fumetteria venerdì scorso avevo preso il #3252. Volevo leggere il nuovo numero ma era troppo "nuovo".
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 07 Aprile 2018, 13:37:05
In edicola mercoledì.
Questi però sono proprio i fondamentali, Morde :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 07 Aprile 2018, 13:42:01
Grazie. Mi ricordavo infatti del mercoledì. Mi sa che allora in fumetteria sono sempre in ritardo di una settimana.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 07 Aprile 2018, 13:52:48
So che in fumetteria i tempi sono sballati, ma non so di quanto (anche perché è da relativamente poco tempo che Topolino si può acquistare pure lì - prima solo in edicole e supermercati).
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 13 Aprile 2018, 10:02:44
(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO3254F0.jpg)

TOPOLINO 3254

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Il capitolo conclusivo dell'avventura di Pikappa!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 13 Aprile 2018, 10:04:07
(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO3255F3.jpg)

TOPOLINO 3255

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.70€
PANINI DISNEY

Topolino è tutto nuovo!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 15 Aprile 2018, 00:15:36
Citazione di: Bramo il 02 Aprile 2018, 11:40:53
(https://i.imgur.com/bZKgCll.jpg?1)

TOPOLINO 3253

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Primo numero di primavera, ma... pochi fiorellini da queste parti: è quasi il gran finale per "PK – L'orizzonte degli eventi" di Artibani e Pastrovicchio. Ma, insolitamente, le puntate saranno 5!
Numero discreto.
Molto buona la terza parte di L'orizzonte degli eventi.
Buone le storie di Paperino Paperotto che incontra un giovane Spielberg e la storia di Paperone nel Klondinke, anche se qui i disegni non mi hanno convinto del tutto.
Un po' deludente la storia con Pippo prestigiatore in quanto latita la vena comica e un po' surreale del personaggio.
Trascurabili le altre storie brevi.

Voto: 7.5
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 15 Aprile 2018, 10:09:16
Letto per intero l'Orizzonte degli eventi, davvero niente male.
Si conferma la miglior saga del nuovo con ciclo Pikappico, a cui seguono nel podio Il Raggio Nero e Il marchio di Moldrock.

Bello rivedere dopo tanto tempo Korinna e Juniper, il cui odio nei confronti del padre non si è placato, specialmente nella prima.
Temevo che la presenza del Razziatore potesse essere superflua, ma devo dire che è stata gestita piuttosto bene.
Unico neo è stata
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.


A parte questo, soddisfatto: gli spunti per future saghe non mancano. Non ho capito se a questo punto Artibani abbia deciso di fermarsi per un po' per lasciare ad altri il compito di continuare, ma intanto spero che continuino così.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 15 Aprile 2018, 15:12:43
Letta anch'io L'orizzonte degli eventi. Per me è la seconda storia migliore di PKNE (Potere e Potenza rimane ancora in vetta, a mio avviso) ma di certo il lavorone di Artibani e Pastrovicchio in quest'ultima storia ha prodotto risultati davvero validi, superiori a Raggio Nero e Marchio di Moldrock e capaci di coniugare la chiusura della trama rimasta in sospeso con la fine di PK2 con i nuovi personaggi e le nuove situazioni inserite in questo nuovo corso.
Molta azione ma anche colpi di scena, riflessioni famigliari e diversi tocchi di stile che non la rendono esclusivamente action-oriented come capitava con le due precedenti avventure artibaniche.
Non tutto è perfetto ma il risultato finale è più che soddisfacente e mi ha molto gasato.
Artibani inizialmente voleva chiudere la sua esperienza pikappica con questa storia, ma poi è tornato sui suoi passi, e ha infatti dichiarato che lui e Pastro stanno già discutendo sulla trama della prossima storia. Non è ancora dato sapere se, prima di allora, PK tornerà su Topolino per mano di Sisti.

Nel frattempo ho letto anche Topolino #3255, il famoso numero del restyling.
Avevo potuto leggerlo in anteprima e recensirlo su Lo Spazio Bianco (lospaziobianco.it/topolino-3225-analisi-del-nuovo-restyling/), ma se dovessi dire la mia anche qui, in estrema sintesi il mio parere è positivo. Bella la nuova grafica, il nuovo font per le rubriche (che viene incontro ai dislessici) è ok e l'equilibrio tra vecchie rubriche mantenute e nuove aggiunte mi pare intelligente e in grado di interessante tanto i più piccoli quanto i lettori adulti.
Ottima la presenza come "madrina" di Bebe Vio, testimonial azzeccatissimo e in linea con lo spirito del Topo.
Per quanto riguarda le storie la redazione punta su due progetti di sicuro richiamo: il ritorno dell'accoppia Tito Faraci-Giorgio Cavazzano permette di avere una storia veramente godibile, un'avventura che più classica non si può condita da dialoghi frizzanti, umorismo tipicamente faraciano e un po' d'azione. Cavazzano ai disegni fa meraviglie.
In seconda posizione ecco Il giro dei mondi in 80 giorni (siderali) di Fausto Vitaliano e Lorenzo Pastrovicchio, una parodia steampunk del romanzo di Jules Verne che appare divertente e ben congegnata, oltre che disegnata con gusto dal Pastro.
Le altre storie purtroppo funzionano poco: Sio con un Archimede out of character (molto promettente Virzì come disegnatore, però), Sarda con Tre paperi in bici che altro non è se non una collezione di stereotipi narrativi in una trama allungata, e Macchetto con una breve di Paperoga anonima e una storia conclusiva sul calcio che si salva per l'esperienza dello sceneggiatore, che "incarta" bene una trama vista e rivista.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Clod il 15 Aprile 2018, 17:39:09
ah ok, in effetti
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
son tutti spunti per trame future
senza dimenticare che anche il ciclo di Sisti offre altrettante domande, tra
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

insomma, di cose da raccontare ce ne sarebbero davvero tante
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 15 Aprile 2018, 19:45:42
Citazione di: Mordecai Wayne il 13 Aprile 2018, 10:02:44
(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO3254F0.jpg)

TOPOLINO 3254

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.50€
PANINI DISNEY

Il capitolo conclusivo dell'avventura di Pikappa!
Numero discreto che si eleva grazie all'ottima conclusione della storia di Pikappa. Purtroppo mi mancano degli elementi per apprezzarla in toto ma questo tipo di fantascienza mi piace.
Magari prendo il volume.
Le due storie di Topolino nel mondo del Cinema sono abbastanza riuscite. Simpatica e niente più la storia di Paperino fotografo alla ricerca della rana saltatrice mentre non mi è piaciuta la storia di Paperone coinvolto in YouTube.
Il resto era contorno.

Voto: 7+
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 15 Aprile 2018, 21:09:38
Citazione di: Bramo il 15 Aprile 2018, 15:12:43Nel frattempo ho letto anche Topolino #3255, il famoso numero del restyling.
Avevo potuto leggerlo in anteprima e recensirlo su Lo Spazio Bianco (lospaziobianco.it/topolino-3225-analisi-del-nuovo-restyling/), ma se dovessi dire la mia anche qui, in estrema sintesi il mio parere è positivo.
Per quanto riguarda le storie la redazione punta su due progetti di sicuro richiamo: il ritorno dell'accoppia Tito Faraci-Giorgio Cavazzano permette di avere una storia veramente godibile, un'avventura che più classica non si può condita da dialoghi frizzanti, umorismo tipicamente faraciano e un po' d'azione. Cavazzano ai disegni fa meraviglie.
In seconda posizione ecco Il giro dei mondi in 80 giorni (siderali) di Fausto Vitaliano e Lorenzo Pastrovicchio, una parodia steampunk del romanzo di Jules Verne che appare divertente e ben congegnata, oltre che disegnata con gusto dal Pastro.
Le altre storie purtroppo funzionano poco: Sio con un Archimede out of character (molto promettente Virzì come disegnatore, però), Sarda con Tre paperi in bici che altro non è se non una collezione di stereotipi narrativi in una trama allungata, e Macchetto con una breve di Paperoga anonima e una storia conclusiva sul calcio che si salva per l'esperienza dello sceneggiatore, che "incarta" bene una trama vista e rivista.
Letto l'ultimo Topolino e sostanzialmente sono d'accordo con il tuo commento. Mi aspettavo però qualcosa di più dalla storia di Faraci e Cavazzano, forse la sua brevità non ha potuto permettere di fare di più. Mi è invece piaciuta molto la prima parte del Giro dei mondi in 80 giorni con un Pippo in gran spolvero in una bella atmosfera steampunk. A proposito si sa di quante puntate sarà composta questa storia?
Le altre storie impallidiscono rispetto alle prime due che da sole valgono il prezzo dell'albo.

Voto: 7.5
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 15 Aprile 2018, 22:31:17
Sì, la storia di Faraci avrebbe giovato di maggior respiro, in due tempi sarebbe stata probabilmente più articolata (la trama infatti è esile e si gioca tutte sull'atmosfera e sul rapporti tra Topolino e Gamba).
Il giro dei mondi in 80 giorni (siderali) si svolge in 3 puntate totali: il prossimo numero di Topolino pubblicherà sia la seconda che la terza, concludendo la storia ;)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 17 Aprile 2018, 10:24:25
(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO3256F0.jpg)

TOPOLINO 3256

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.70€
PANINI DISNEY

Con 6 storie inedite!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 18 Aprile 2018, 22:35:22
Un Topo tutto bello! Da quanto non accadeva?
Esco complessivamente davvero soddisfatto dalla lettura. Il giro dei mondi in 80 giorni (siderali) giunge a conclusione. Non tutto mi ha convinto in questa parodia spaziale/steampunk di Fausto Vitaliano, in particolare il ruolo di Manetta mi è parso un po' gratuito ai fini della vicenda, troppo da "disturbatore". Inoltre la risoluzione del mistero su Topolino si risolve in modo fin troppo veloce, non risultando tra l'altro abbastanza chiara nei suoi dettagli.
Ma nel complesso l'immaginazione dello sceneggiatore ha portato i personaggi i posti fantastici, che l'arte di Lorenzo Pastrovicchio ha ben saputo illustrare esaltandosi soprattutto nelle scene con panorami fantascientifici o tecnologici. La comicità di Vitaliano nel condire i vari pianeti con iperboli e assurdità assortite (senza contare una punta di satira sul finale) ha messo poi brio in una vicenda che altrimenti, con la sua struttura "a tappe" avrebbe potuto annoiare, ad un certo punto.

La sorpresa che non ti aspetti è invece Miss Paperett e la pianificazione improvvisata. Federico Rossi Edrighi è un autore ormai da anni nel campo dei fumetti, ma per il mondo Disney è ancora alle prime armi. Cionondimeno firma una storia sagace e intelligente, capace di offrire un gran bel Paperone e di costruire una trama all'apparenza leggerotta ma che in realtà riflette con garbo e ironia sulla vita iperattiva del miliardario, dal punto di vista di chi dovrebbe tenergli in ordine l'agenda. La storia diverte con alcune gag simpatiche e presenta questo gradevole sottotesto. Alessia Martusciello ha fatto di meglio, qui presenta tavole accettabili ma con diverse vignette poco convincenti.

Anche Matteo Venerus mi stupisce: Le Giovani Marmotte e il freezer vegetale è una gran bella storia avventurosa con le GM protagoniste, con un ritmo narrativo sostenuto, un inside jokes non invasivo e gradito
Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.
e il messaggio ecologico, doveroso visti i protagonisti, che non viene schiaffato in faccia al lettore ma presentato nella giusta maniera: ben amalgamato nella trama. Unico neo: la telefonatissima svolta "furfantesca" vista, rivista e stravista. Non è un problema da poco nell'economia della storia ed è una faciloneria che dispiace trovare in un contesto così buono, purtroppo. Ma la storia si salva comunque, grazie a una bella idea di fondo, a dei Qui Quo Qua che vengono mossi molto bene e ai disegni plastici di Lucio Leoni.

Il capitolo di turno della Storia del Cinema di Roberto Gagnor non spicca particolarmente, ma le gag con Dinamite Bla sono spesso divertenti e quindi, se presa come divertissement, si costituisce come una lettura gradevole e amena, capace di far sorridere in più punti, anche grazie agli splendidi disegni di una Giada Perissinotto in crescita costante e in stato di grazia: il suo Paperone, il suo Dinamite ma soprattutto il suo Pico sono veramente belli, e si resterebbe ad ammirarli per ore.
Infine, anche la breve di Paperoga non è la solita banalità preconfezionata ma regala uno svolgimento a sorpresa!

Tra le rubriche, ho trovato molto interessante il servizio sul tipo che sta facendo il giro del mondo a piedi e lo Sgrunt della settimana, con più "succo" di quello della scorsa e di conseguenza con un contenuto di maggior spessore.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 21 Aprile 2018, 13:50:28
Anche a me è piaciuto l'ultimo numero del Topo.
Ad iniziare dalla doppia parte conclusiva del Giro dei mondi in 80 giorni che si mantiene su buoni livelli sebbene concordo che il mistero dietro a Topolino si riveli nulla di che. Il finale è aperto e lascia presagire a possibili nuove trasposizioni delle opere di Verne.
Interessante la storia legata al cinema che è ricca di citazioni anche parecchio colte.
Molto riuscite anche le storie di Miss Paperett alle prese con i mille impegni di Paperone e la storia che vede le Giovani Marmotte in missione al Polo per visitare la Pigna, il più grande deposito di semi al mondo.
Le altre storie sono puro riempitivo.
Questa volta mi sono piaciuti tutti i disegnatori all'opera.

Voto: 8-
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 23 Aprile 2018, 09:40:52
(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO3257F0.jpg)

TOPOLINO 3257

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.70€
PANINI DISNEY

Arriva Paperacciuolo in: uno chef da sogno!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 23 Aprile 2018, 20:32:37
Grande! Cannavacciuolo :D
Se ci fosse stato Borghese, l'avrei comprato :lol:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 24 Aprile 2018, 11:01:57
Citazione di: Arkin Torsen il 23 Aprile 2018, 20:32:37
Grande! Cannavacciuolo :D
Se ci fosse stato Borghese, l'avrei comprato :lol:
Sarebbe stato un volume da Diesciiiii!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 24 Aprile 2018, 11:02:30
Domanda: ma quante copie venderà settimanalmente Topolino?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 24 Aprile 2018, 11:17:02
(https://1.bp.blogspot.com/-SCweeXqAuwg/WLC1ydKFNGI/AAAAAAAALio/9HujsWb0pM0dXhNV08S5IEYSbFeCNpu6ACLcB/s1600/uyyy.JPG)
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: DrHouse92 il 24 Aprile 2018, 11:45:29
Questa scheda a che periodicità si riferisce? Copie mensili?
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 24 Aprile 2018, 11:47:19
Credo siano i numeri relativi agli inediti. Da quanto sapevo io una volta il Topolino vendeva 1'000'000 di copie a numero. Ora si aggira sulle 130'000 a numero.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Arkin Torsen il 27 Aprile 2018, 10:11:23
Citazione di: Arkin Torsen il 23 Aprile 2018, 20:32:37
Grande! Cannavacciuolo :D
Se ci fosse stato Borghese, l'avrei comprato :lol:

Alla fine ho ceduto e ho comprato il Topolino 3257.
La storia con Chef Paperacciuolo non è male, ma in ordine di preferenza metto:
Paperino e l'inseguimento indigesto
AS Ciccio uno chef molto speciale
Pippo e il sovrappeso volante
I corsi di Paperoga
Topolino e il pianeta del grande cervello
Paperina e Amelia amiche per la pelle
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Ashel il 29 Aprile 2018, 13:55:07
Citazione di: Mordecai Wayne il 24 Aprile 2018, 11:17:02
(https://1.bp.blogspot.com/-SCweeXqAuwg/WLC1ydKFNGI/AAAAAAAALio/9HujsWb0pM0dXhNV08S5IEYSbFeCNpu6ACLcB/s1600/uyyy.JPG)
Se l'uomo ragno vende 5000 copie chissà quante ne vende la roba Lion  :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Solomon il 29 Aprile 2018, 14:16:31
I supereroi in Italia non vendono più un catso da anni, è cosa nota :asd:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 02 Maggio 2018, 08:32:57
(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO3258F0.jpg)

TOPOLINO 3258

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.70€
PANINI DISNEY

Buon Compleanno DoubleDuck!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 05 Maggio 2018, 19:59:56
Sto sistemando i miei vecchi Topolino. Indovina cosa mi capita in mano? #1654 con L'Inferno di Paperino.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 06 Maggio 2018, 23:50:07
Citazione di: Mordecai Wayne il 23 Aprile 2018, 09:40:52
(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO3257F0.jpg)

TOPOLINO 3257

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.70€
PANINI DISNEY

Arriva Paperacciuolo in: uno chef da sogno!
Ho preso la variant per il Comicon.
Per quanto riguarda le storie non c'è molto da dire, nessuna fra quelle presenti spicca per originalità.
Comunque le storie che ho preferito sono state: Paperina e Amelia amiche per la pelle e Paperino e l'inseguimento indigesto.
Pensavo migliore quella con Paperacciuolo mentre davvero brutta è la storia Topolino R-24 e il grande cervello.

Voto: 6.5
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 08 Maggio 2018, 23:06:32
Citazione di: Mordecai Wayne il 02 Maggio 2018, 08:32:57
(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO3258F0.jpg)

TOPOLINO 3258

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.70€
PANINI DISNEY

Buon Compleanno DoubleDuck!
Un buon numero questo.
Il piatto forte è la prima parte della storia del decennale di DoubleDouck. Paperino è messo alle corde dai mille impegni a cui si aggiungono quelli di agente segreto. Bravissimo Freccero ai disegni.
Decisamente riuscite anche le altre storie principali dell'albo che vedono Paperone alle prese con il rinnovo della sua tessera del club di miliardari, una storia tutta ambientata negli anni '70 con dei giovani Basettoni e Manetta e le indagini fortunose di Umperio Bogarto.
Carine anche le te storie brevi con protagonista Paperoga.

Voto: 7.5
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 09 Maggio 2018, 15:49:58
(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/31959141_10156341323278088_840603332656496640_n.jpg?_nc_cat=0&oh=4544e2b8538bd1844e745408f9baead7&oe=5B90A72A)

TOPOLINO 3259

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.70€
PANINI DISNEY

Il magazine si sdoppia! Con il TopoLibro, l'edizione speciale del settimanale a fumetti, in esclusiva allo stand, e con i TopolinoLab all'Area Bookstock per incontrare scolaresche, insegnanti, bambini e genitori nell'ambito del progetto "Il fumetto che fa scuola".


(https://i1.wp.com/www.c4comic.it/wp-content/uploads/2018/05/Topolino-3259-cover-variant.jpg?ssl=1)

TOPOLIBRO

Autori: AA.VV.
14x18,5, C., 160 pp., col.|5.20€
PANINI DISNEY

Il secondo TopoLibro!
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 10 Maggio 2018, 10:47:45
Molto bello l'ultimo Topolino #3259.
La seconda parte di DoubleDuck è senz'altro valida e ora attendo la conclusione nel prossimo numero.
Però la storia che ho preferito di questo numero è stata Paperino e la banconota da un milione di dollari liberamente tratta dal racconto "Il forestiero" di Mark Twain. Veramente un bell'adattamento (il peracottaro...:D).
Molto riuscita anche la storia di Dinamite Bla alle prese con i paradossi quantistici e la storia Paper Bat il film, con un Paperoga strepitoso.
Tutte le storie sono ben disegnate, il resto era un discreto contorno.

Voto: 8
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 14 Maggio 2018, 10:13:23
(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO3260F0.jpg)

TOPOLINO 3260

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.70€
PANINI DISNEY
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 16 Maggio 2018, 12:36:39
Ultimo numero del Topo a due facce.
Buona la prima parte con la terza e ultima parte della storia di DoubleDuck che si conclude con un finale sibillino.
Niente male anche la storia di Zio Paperone che "soffia" l'amaca speciale trovata da Paperino e che permette di avere intuizioni incredibili.
Sufficiente la consueta breve storia con protagonista Paperoga.
Non mi sono invece affatto piaciute le ultime due storie. La prima con protagonista Nonna Papera e il bricco speciale non è per niente interessante ed ha un finale che mi ha lasciato perplesso. La seconda è una storia in due parti con protagonisti Topolino e Eta Beta che atterrano in un pianeta i cui abitanti hanno la memoria lunga. Sulla carta poteva essere una buona storia ma a conti fatti così non è. Troppo blande e banali le motivazioni del cattivo di turno.

Voto: 7-
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Bramo il 16 Maggio 2018, 20:55:23
Letto anch'io.
Senza troppi giri di parole, la storia per cui Topolino #3260 vale i suoi soldi, per quanto mi riguarda, è Zio Paperone e le ronfate consigliere, di Vito Stabile e Francesco Guerrini.
La storia, pur senza particolari pretese, parte da uno spunto intrigante – Paperino che deve cambiare amaca e ne acquista una dai particolari poteri "ispiratori" – da cui prende avvio una trama ricca di inventiva e dal ritmo veloce e fresco. In una trentina di tavole Stabile ci mostra Paperone che si fa catapultare dal tetto del Deposito al giardino di Paperino, l'avvocato "a chiamata", un uso irresistibile di Pico de Paperis e soprattutto uno Zio Paperone davvero in parte: entusiasta, attivo, vitale, sardonico e istrionico.
Tutti questi elementi fanno quindi perdonare uno sviluppo di trama meno originale di quello che si poteva presupporre dalle premesse, ma che non intacca una buona storia ricca di momenti divertenti e illustrata assai bene dal tratto elegante di Guerrini, raro caso di artista che sembra migliorare con il passare degli anni. Il suo stile raffinato si ritrova tanto nei personaggi – dinamici e dettagliati – quanto negli ambienti, con una cura per sfondi, case, alberi  quant'altro davvero ammirevole, e che rende la storia visivamente accattivante.

Sul resto del numero c'è poco da dire. Nonna Papera e il bricco del ricco è una storia abbastanza sciapa, salvata però da un finale vagamente moralistico che riesce ad essere meno retorico di quanto temessi, mentre Topolino e il pianeta Memory di Carlo Panaro e Libero Ermetti è l'ennesima variazione sul tema del classico plot che da anni lo sceneggiatore propone in mille salse sul Topo. Il cliffhanger tra primo e secondo tempo rappresenta l'unico guizzo, capace di destare leggermente l'interesse del lettore più scafato, ma è una sensazione che dura poco (e forse solo perché io personalmente sono particolarmente sensibile al tema della memoria che scompare) e la tensione del mistero che si dovrebbe rintracciare è pressoché assente. Ma forse per i più piccoli andrà bene. Buoni i disegni di Ermetti.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 22 Maggio 2018, 11:38:14
(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO32610.jpg)

TOPOLINO 3261

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.70€
PANINI DISNEY
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 25 Maggio 2018, 01:28:04
Citazione di: Mordecai Wayne il 09 Maggio 2018, 15:49:58
(https://i1.wp.com/www.c4comic.it/wp-content/uploads/2018/05/Topolino-3259-cover-variant.jpg?ssl=1)

TOPOLIBRO

Autori: AA.VV.
14x18,5, C., 160 pp., col.|5.20€
PANINI DISNEY

Il secondo TopoLibro!
Letto questa nuova edizione del TopoLibro che ripropone delle storie già pubblicate sul settimanale.
Le storie sono tutte interessanti e toccano svariati argomenti.
Quelle che ho preferito sono le prime due Pippo in: 3x2, che vede il simpatico Pippo alle prese con un lavoro al supermercato davvero particolare, e Dalla parte sbagliata con protagonisti Topolino e Gambadilegno, per una volta costretti a collaborare.

Voto: 8-
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mister C il 25 Maggio 2018, 09:12:13
Citazione di: Mordecai Wayne il 25 Maggio 2018, 01:28:04
Citazione di: Mordecai Wayne il 09 Maggio 2018, 15:49:58
(https://i1.wp.com/www.c4comic.it/wp-content/uploads/2018/05/Topolino-3259-cover-variant.jpg?ssl=1)

TOPOLIBRO

Autori: AA.VV.
14x18,5, C., 160 pp., col.|5.20€
PANINI DISNEY

Il secondo TopoLibro!
Letto questa nuova edizione del TopoLibro che ripropone delle storie già pubblicate sul settimanale.
Le storie sono tutte interessanti e toccano svariati argomenti.
Quelle che ho preferito sono le prime due Pippo in: 3x2, che vede il simpatico Pippo alle prese con un lavoro al supermercato davvero particolare, e Dalla parte sbagliata con protagonisti Topolino e Gambadilegno, per una volta costretti a collaborare.

Voto: 8-

Aspetta... Non ho capito: è una ristampa? Perché un mio fumettaro mi ha detto che è una variant del Topolino numero 3259 :o
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 25 Maggio 2018, 09:17:04
Citazione di: Mister C il 25 Maggio 2018, 09:12:13
Citazione di: Mordecai Wayne il 25 Maggio 2018, 01:28:04
Citazione di: Mordecai Wayne il 09 Maggio 2018, 15:49:58
(https://i1.wp.com/www.c4comic.it/wp-content/uploads/2018/05/Topolino-3259-cover-variant.jpg?ssl=1)

TOPOLIBRO

Autori: AA.VV.
14x18,5, C., 160 pp., col.|5.20€
PANINI DISNEY

Il secondo TopoLibro!
Letto questa nuova edizione del TopoLibro che ripropone delle storie già pubblicate sul settimanale.
Le storie sono tutte interessanti e toccano svariati argomenti.
Quelle che ho preferito sono le prime due Pippo in: 3x2, che vede il simpatico Pippo alle prese con un lavoro al supermercato davvero particolare, e Dalla parte sbagliata con protagonisti Topolino e Gambadilegno, per una volta costretti a collaborare.

Voto: 8-

Aspetta... Non ho capito: è una ristampa? Perché un mio fumettaro mi ha detto che è una variant del Topolino numero 3259 :o
Non è una variant ma un volume cartonato che esce in concomitanza del Salone del Libro di Torino (questo è il secondo numero) ma che porta la numerazione del Topolino della settimana in cui era uscito (una sorta di uscita extra). Non contiene storie inedite ma storie già apparse in vecchi numeri del Topolino.
Se vuoi questa sera o domani ti dico quali, ora non ho il volume sottomano.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 25 Maggio 2018, 10:09:22
Citazione di: Mordecai Wayne il 25 Maggio 2018, 09:17:04
Citazione di: Mister C il 25 Maggio 2018, 09:12:13
Citazione di: Mordecai Wayne il 25 Maggio 2018, 01:28:04
Citazione di: Mordecai Wayne il 09 Maggio 2018, 15:49:58
(https://i1.wp.com/www.c4comic.it/wp-content/uploads/2018/05/Topolino-3259-cover-variant.jpg?ssl=1)

TOPOLIBRO

Autori: AA.VV.
14x18,5, C., 160 pp., col.|5.20€
PANINI DISNEY

Il secondo TopoLibro!
Letto questa nuova edizione del TopoLibro che ripropone delle storie già pubblicate sul settimanale.
Le storie sono tutte interessanti e toccano svariati argomenti.
Quelle che ho preferito sono le prime due Pippo in: 3x2, che vede il simpatico Pippo alle prese con un lavoro al supermercato davvero particolare, e Dalla parte sbagliata con protagonisti Topolino e Gambadilegno, per una volta costretti a collaborare.

Voto: 8-

Aspetta... Non ho capito: è una ristampa? Perché un mio fumettaro mi ha detto che è una variant del Topolino numero 3259 :o
Non è una variant ma un volume cartonato che esce in concomitanza del Salone del Libro di Torino (questo è il secondo numero) ma che porta la numerazione del Topolino della settimana in cui era uscito (una sorta di uscita extra). Non contiene storie inedite ma storie già apparse in vecchi numeri del Topolino.
Se vuoi questa sera o domani ti dico quali, ora non ho il volume sottomano.

Nell'immagine c'è il sommario.
Comunque anche l'anno scorso c'è stata parecchia confusione. Il "topolibro" dovrebbe essere la variant del 3259 ma non contiene i contenuti del 3259.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mister C il 25 Maggio 2018, 10:09:30
Citazione di: Mordecai Wayne il 25 Maggio 2018, 09:17:04
Citazione di: Mister C il 25 Maggio 2018, 09:12:13
Citazione di: Mordecai Wayne il 25 Maggio 2018, 01:28:04
Citazione di: Mordecai Wayne il 09 Maggio 2018, 15:49:58
(https://i1.wp.com/www.c4comic.it/wp-content/uploads/2018/05/Topolino-3259-cover-variant.jpg?ssl=1)

TOPOLIBRO

Autori: AA.VV.
14x18,5, C., 160 pp., col.|5.20€
PANINI DISNEY

Il secondo TopoLibro!
Letto questa nuova edizione del TopoLibro che ripropone delle storie già pubblicate sul settimanale.
Le storie sono tutte interessanti e toccano svariati argomenti.
Quelle che ho preferito sono le prime due Pippo in: 3x2, che vede il simpatico Pippo alle prese con un lavoro al supermercato davvero particolare, e Dalla parte sbagliata con protagonisti Topolino e Gambadilegno, per una volta costretti a collaborare.

Voto: 8-

Aspetta... Non ho capito: è una ristampa? Perché un mio fumettaro mi ha detto che è una variant del Topolino numero 3259 :o
Non è una variant ma un volume cartonato che esce in concomitanza del Salone del Libro di Torino (questo è il secondo numero) ma che porta la numerazione del Topolino della settimana in cui era uscito (una sorta di uscita extra). Non contiene storie inedite ma storie già apparse in vecchi numeri del Topolino.
Se vuoi questa sera o domani ti dico quali, ora non ho il volume sottomano.
NNNNNOOOOO!!!!!
:jawdrop: :jawdrop: :jawdrop: :jawdrop: :jawdrop:

No, grazie, non serve che mi dici quali perché ho il volume (che non l'ho ancora letto) pensando che fosse la variant...
E quindi ho perso per sempre il numero 3259 :capocc:

Ma perché?! Ma perché?! MA PERCHE'?! Perché continuo a fidarmi di questo fumettaro! :dowson:
Ci sarà da discutere :argue:
MAMMA MIA! :pray:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 25 Maggio 2018, 10:12:39
Ma esiste il forum per questo...i fumettari sono affidabili quanto il curriculum di Conte  :lolle:
Comunque ho fatto ora una rapida ricerca e, per esempio, la prima storia Pippo in: 3x2 era stata pubblicata sul Topolino #2297.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Garalla il 25 Maggio 2018, 10:14:57
Comunque in fumetteria possono richiedere il numero regolare.
E' recente non dovrebbero avere problemi a recuperarlo.
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 25 Maggio 2018, 10:18:07
Esatto. Gli arretrati del Topolino li puoi ordinare in fumetteria senza problemi. :ahsisi:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mister C il 25 Maggio 2018, 10:19:33
Citazione di: Mordecai Wayne il 25 Maggio 2018, 10:12:39
Ma esiste il forum per questo...i fumettari sono affidabili quanto il curriculum di Conte  :lolle:
Comunque ho fatto ora una rapida ricerca e, per esempio, la prima storia Pippo in: 3x2 era stata pubblicata sul Topolino #2297.
Ma infatti... Ma perché?! :dowson:
Usare la testa, no?! :capocc:

Citazione di: Garalla il 25 Maggio 2018, 10:14:57
Comunque in fumetteria possono richiedere il numero regolare.
E' recente non dovrebbero avere problemi a recuperarlo.
Infatti... Adesso c'è da discutere con questo fumettaro che deve recuperare questo numero... :lolle:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mister C il 25 Maggio 2018, 10:21:21
Grazie di tutto, Mordecai Wayne e Garalla! :hug:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 25 Maggio 2018, 10:22:15
Figurati. :up:
Titolo: Re:Topolino - Topic Ufficiale
Inserito da: Mordecai Wayne il 26 Maggio 2018, 16:35:49
Citazione di: Mordecai Wayne il 22 Maggio 2018, 11:38:14
(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO32610.jpg)

TOPOLINO 3261

Autori: AA.VV.
14x18,5, B., 160 pp., col.|2.70€
PANINI DISNEY
Nuovo numero del Topo su cui avevo certe aspettative che però non sono state mantenute.
Il piatto forte, rappresentato dalla dop