Autore Topic: Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos  (Letto 14813 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mordecai Wayne

  • B.P.R.D.
  • *
  • King Nerd
  • Post: 47042
Re:Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos
« Risposta #45 il: 22 Aprile 2017, 09:40:48 »
  • Si ma al tempo di questa mini non leggevo gli spillati ma solo i volumi Marvel.
    Van Helsing: A moment ago, I stumbled upon a most amazing phenomena. Something so incredible, I mistrust my own judgement.
    Look!


    Online Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 153781
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos
    « Risposta #46 il: 22 Aprile 2017, 09:42:58 »
  • Ho il volume da edicola Panini, Supereroi il mito.
    Bella vero.
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Offline Mordecai Wayne

    • B.P.R.D.
    • *
    • King Nerd
    • Post: 47042
    Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos
    « Risposta #47 il: 22 Aprile 2017, 10:02:54 »
  • Mai seguita quella collana. Nelle edicole qui da me esce solo Tex e Diabolik.
    Van Helsing: A moment ago, I stumbled upon a most amazing phenomena. Something so incredible, I mistrust my own judgement.
    Look!


    Offline Mordecai Wayne

    • B.P.R.D.
    • *
    • King Nerd
    • Post: 47042
    Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos
    « Risposta #48 il: 30 Aprile 2017, 11:11:09 »
  • Letto il volume che mi è piaciuto tantissimo.
    Una storia tutta virata sul legal-thriller in cui la parte del leone la fa Matt Murdock. Un Matt fuori dal suo elemento naturale che deve combattere contro l'ignoranza di una comunità bigotta in cui è più facile individuare il colpevole in chi è anticonformista e diverso.
    La storia è in continuo crescendo fino ad arrivare ad un bellissimo finale dolce-amaro e struggente carico di significati e che non potrà lasciare indifferenti. Una storia che è anche una critica sul sistema giudiziario americano.
    Bellissimi i disegni di Gaydos che accompagnano il lettore tra le aule di tribunale e i sobborghi di Redemption, Alabama.
    Questa è una di quelle storie di Devil che vanno lette e sono contento che la Panini l'abbia riproposta in questa spettacolare collana.
    Van Helsing: A moment ago, I stumbled upon a most amazing phenomena. Something so incredible, I mistrust my own judgement.
    Look!


    Online Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 153781
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos
    « Risposta #49 il: 30 Aprile 2017, 12:00:28 »
  • Bravo, te l'avevo detto che è bellissima :up:
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Offline Bread v Pak

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3191
    • Io, i fumetti, non li imbusto
      • Le Terre del Sogno
    Re:Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos
    « Risposta #50 il: 04 Maggio 2017, 17:08:47 »
  • Letto qualche giorno fa:
    La storia scorre troppo veloce (difetto che però associo da sempre a una grande quota dei comics americani) quindi ormai la do un po' per assodata, il finale porta il voto ad una sufficienza abbondante.
    I disegni sono efficaci.
    Una storia carina che fa riflettere sul sistema giudiziario americano
    Messaggio modificato perché poteva generare flame

    Modificato da Bread Pak - 7 agosto 2007 ore: 22.01
    Ri-Modificato da Bread Pak - 9 marzo 2012 ore: 11.16

    Ogni volta che il computer suggerisce la password a Nite Owl un informatico muore...

    Offline Mancino

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1032
    Re:Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos
    « Risposta #51 il: 31 Maggio 2017, 16:43:06 »
  • Molto bello, bella la trama e le atmosfere  :up: Da leggere senza dubbio  :sisi:

    Offline GuiltySte

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1701
    Re:Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos
    « Risposta #52 il: 31 Maggio 2017, 18:19:59 »
  • Letta, mi è piaciuta ma non so se la definirei una storia di Devil (che alla fine Murdock usa il costume pochissime volte nel corso della storia), l'ho visto più come una rappresentazione dei lati oscuri dell'America. Non sfigurerebbe con certi fumetti della vecchia Vertigo.

    Most people are other people. Their thoughts are someone else's opinions, their lives a mimicry, their passions a quotation

    Offline DarioGrind

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 131
    Re:Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos
    « Risposta #53 il: 05 Giugno 2017, 09:06:15 »
  • Letta tutta d'un fiato ieri sera, mi è piaciuta tantissimo e fino alla fine ho sperato che


    Spoiler  :
    il ragazzo condannato ingiustamente (al momento non ricordo il nome), si salvasse dall'iniezione letale


    Bella, bella, bella.

    Offline giov

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 638
    Re:Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos
    « Risposta #54 il: 25 Luglio 2017, 22:19:00 »
  • letta anche io, è la copia spudorata di un caso di cronaca nera realmente successo
    Spoiler  :
    West Memphis tree


    piaciuta molto,anche se devo dire che mi ha sorpreso molto il fatto che
    Spoiler  :
    Matt non abbia salvato un innocente,ma sia stato li a guardarlo morire

    Offline Hugostrange70

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2498
    Re:Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos
    « Risposta #55 il: 18 Novembre 2020, 17:53:14 »
  • Ma quanto è bella questa storia  :o che se ho capito bene ci narra un fatto effettivamente accaduto. C'è tutta l America bigotta e intollerante, un giallo /noir raccontato davvero bene, una storia cruda, e il finale è un vero cazzotto in piena faccia  :(. Amo questo genere di storie anche se stavolta il finale non è quello che avrei voluto, niente supereroi e tutine in questa storia, le poche volte che Devil appare in costume sembra un autentico diavolo. L ultima pagina è bellissima  :o bravissimo Michael gaydos ai disegni che riesce a trasmettere in immagini la drammaticità della storia  :sisi:. Per me un piccolo capolavoro  :clap:

    Offline Heimdall

    • Avengers
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2054
    • In ogni leggenda c'è un briciolo di verità
    Re:Devil: Redenzione - di David Hine e Michael Gaydos
    « Risposta #56 il: 17 Dicembre 2020, 10:43:04 »
  • Redenzione è la storia che mette giustamente in risalto anche la figura "umana" di Matt Murdock.
    E lo mette in campo con pregi e difetti del suo essere una persona professionale ma turbata dal proprio vissuto.
    Lungo la trama Hine riesce a farci osservare con grande maestria come una stessa persona, forse troppo coinvolta personalmente nella vicenda (cosa che un avvocato non dovrebbe mai fare per restare lucido), sia in grado di guidare il caso con precisione e perspicacia ma con altrettanti errori grossolani che persino Constance, una praticante, riesce a mettere in risalto.
    Qui si scava nella mente dell'uomo Matt più che in quella di Devil.
    Un uomo che, anche dopo la sconfitta giudiziaria, potrebbe risolvere la situazione indossando i panni del Diavolo ma che, in fondo, sa che non sarebbe la decisione giusta. E questo lo consuma nel profondo, minando ulteriormente le sue certezze.
    La trama, basata su una storia vera, ha il merito di costruire un ottimo racconto che mostra i punti salienti nei momenti adatti. Nulla viene accennato in precedenza (per poter dare modi di farsi la propria idea) ma ogni cosa è svelata in modo improvviso in modo da lasciare il lettore spiazzato e coinvolto emotivamente.
    Insomma una storia diversa dal solito e che, proprio per questo, merita di essere letta.
    Un'esperienza particolare da vivere con molto trasporto attraverso l'ottimo racconto di David Hine e i riusciti disegni cupi di Michael Gaydos.


    Non è una brutta cosa rendersi conto che non si hanno tutte le risposte. Poi cominci a fare le domande giuste....