Autore Topic: Devil: Ninja - di Brian M. Bendis e Rob Haynes  (Letto 8037 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

American_Gaijin89

  • Visitatore
Re: Devil: Ninja - di Brian M. Bendis e Rob Haynes
« Risposta #15 il: 20 Novembre 2010, 18:24:42 »
  • A me invece Ninja non è dispiaciuto, solo i disegni non sono stati di mio gusto.

    Molto diverso dal Bendis della serie regolare però è una storia che ha il sapore delle commedie basate sulle arti marziali che spopolavano ad Hollywood in un determinato periodo (lo dice anche lo stesso Bendis che sembra di vedere un film di Jackie Chan).

    Spassosa e piena di cazzottoni, il finale poi non è niente male.

    Offline Ned Ellis

    • Vertigo
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5078
    Re: Devil: Ninja - di Brian M. Bendis e Rob Haynes
    « Risposta #16 il: 21 Novembre 2010, 22:09:48 »
  • Perché non è di Bendis e l'avevo pure rimossa.  :look:
    ed è brutta anche forse piu di ninja.. :ahsisi:
    Sette anni fa abbiamo stipulato un trattato con l'uomo bianco. Ci ha promesso che la terra dei bufali sarebbe stata nostra per sempre. Adesso minacciano di prenderci anche quella. Dovremmo cedere, fratelli? O invece dire loro: "Dovrai uccidermi prima di impossessarti del mio paese".

    Vendo sul forum
    http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/(vt)-vendo-berserk-batman-nuova-serie/new/#new

    Offline Hugostrange70

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2848
    Re:Devil: Ninja - di Brian M. Bendis e Rob Haynes
    « Risposta #17 il: 02 Agosto 2020, 19:58:54 »
  • Ancora euforico per avere letto l intera run di Bendis sulla testata regolare ho letto anche questa miniserie, parto subito col dire che l idea di fondo è molto interessante, lo svolgimento un po meno. Ci sono gli ingredienti per fare davvero bene, stone che non si vedeva dai tempi di frank Miller (se non sbaglio) la mano, i ninja, la location giapponese sempre importante nei fumetti di devil. Però non so perché bendis in questa storia non sembra prendersi troppo sul serio, troppe battutine sciocche qua e là abbassano la qualità di una storia che poteva essere ben diversa. I disegni di rob Haynes poi non aiutano affatto sembrano dei cartoons, una occasione persa peccato, comunque a mio parere raggiunge sicuramente la sufficienza. A onor del vero in seconda pagina l autore dice che voleva divertirsi, fare una storia alla Jackie Chan, e ha dato grande libertà ai disegnatori, ma comunque il giudizio finale non cambia poi molto.

    Offline Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 18974
    • Sostieni DCLeaguers!
    Re:Devil: Ninja - di Brian M. Bendis e Rob Haynes
    « Risposta #18 il: 09 Agosto 2020, 16:19:07 »
  • Letto questo divertissement. Meglio scordarsi del lavoro di Bendis su DD quando ci si avvicina a questo fumetto, perché intento e risultato sono del tutto diversi da quelli dell'opera principale. I disegni mi sono piaciuti abbastanza, ma la storia non è niente di eccezionale, sebbene la trasferta in Giappone lasci sperare in qualcosa di buono.
    Il finale è deludente...
    Voto 5,5
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)