Supereroi, Vertigo, quanto siamo nerd anzichenò: l'eterno scontro

Aperto da Selina Kyle, 25 Febbraio 2011, 11:37:44

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questa discussione.

Selina Kyle

Vertigo Vs Mainstream: Parte I
Vertigo Vs Mainstream: Parte II
Vertigo vs Mainstream: Parte III

- a cura del magico Gohan

------

Hush vs Burgunda su tutti vostri schermi in HD!
(in 3D costa un euro in più  -_-)

-------------------------------

CitazioneGià tendenzialmente le persone buttano via i soldi in fumetti del cazzo, se quando esce un buon prodotto la facciamo scappare per questi discorsi, allora diciamolo pure che ci piace la dittatura dei manga e dei supereroi.

Prima di tutto sono fumetti che PIACCIONO, saranno del piffero per te, e non c'è nessuna dittatura dei supereroi. :lol:  :lol:
Perchè ti devo dar ragione per una parte del discorso e poi mi devi smentire dopo 10 secondi?  :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:


Una mela al giorno...

Guardiano della Notte

Citazione di: Hush/Tommy Elliot il 25 Febbraio 2011, 11:34:30
alla fine l'unico volume davvero "fallato" era un Jack of Fables.

Dai commenti ho sentito pure Hellblazer 3 di Milligan. E M. Xanadu 3 non era proprio idilliaco... cmq per tutto il discorso sono totalmente d'accordo con te
ALL OF EXISTENCE SHALL BE MINE!

Murnau

Citazione di: Selina Kyle il 25 Febbraio 2011, 11:37:44
CitazioneGià tendenzialmente le persone buttano via i soldi in fumetti del cazzo, se quando esce un buon prodotto la facciamo scappare per questi discorsi, allora diciamolo pure che ci piace la dittatura dei manga e dei supereroi.

Prima di tutto sono fumetti che PIACCIONO, saranno del piffero per te, e non c'è nessuna dittatura dei supereroi. :lol:  :lol:
Commercialmente parlando, la dittatura c'è eccome. E' la ragione per la quale in America, per poter campare senza dover fare altri lavori, uno scrittore di comics DEVE fare i supereroi. Anche quando non gli piacciono (Warren Ellis, Peter Milligan, Mike Carey).
Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                   La notte, 1961

Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                    Il cielo sopra Berlino, 1987

Guardiano della Notte

Citazione di: Selina Kyle il 25 Febbraio 2011, 11:37:44
Prima di tutto sono fumetti che PIACCIONO, saranno del piffero per te, e non c'è nessuna dittatura dei supereroi. :lol:  :lol:
Perchè ti devo dar ragione per una parte del discorso e poi mi devi smentire dopo 10 secondi?  :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:

Ho capito che piacciono, anche a me piacciono i super eroi, ma se la Vertigo va con le gambe all'aria perché la gente legge solo quelli il fatto che "piacciono" diventa solo un aggravante...
ALL OF EXISTENCE SHALL BE MINE!

Murnau

Citazione di: Guardiano della Notte il 25 Febbraio 2011, 11:38:29
Citazione di: Hush/Tommy Elliot il 25 Febbraio 2011, 11:34:30
alla fine l'unico volume davvero "fallato" era un Jack of Fables.

Dai commenti ho sentito pure Hellblazer 3 di Milligan. E M. Xanadu 3 non era proprio idilliaco... cmq per tutto il discorso sono totalmente d'accordo con te
Erano entrambi pieni di errori, soprattutto Hellblazer 3, ma alla fine l'ho letto ugualmente e mi è piaciuto. Quanto mi sarei sentito testa di cazzo, a perdermi un bel fumetto solo perché ci sono errori di lettering?
Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                   La notte, 1961

Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                    Il cielo sopra Berlino, 1987

Selina Kyle

#5
E' chiaro che c'è un predominio di mercato, ok, ma detta così sembra che ci sia Superman cattivo che spinge i poveri autori Vertigo scrivere con le mani legate dietro la schiena. Non ci sono buoni/cattivi, sono le leggi del mercato, per quanto dure. Alcuni fumetti Vertigo possono anche non vendere perchè non piacciono o perchè son brutti.  :lol:  :P
I soldi che entrano nelle casse della DC (e della WB) coi mutandoni servono anche per finanziare il fumetto Vertigo.. quindi i supereroi non sono un Cerbero a tre teste che divora vittime innocenti. ;)
Ma siamo OT (lo so, e penso che ti interessi parlare di Greek Street, che ho visto in fumetteria qui tra l'altro) questo per dirti che se parli male dei miei mutandoni ti stano anche nelle altre sezioni. :lolle: :batwoman:  :lol:

E poi tu i supereroi li ami, quindi non fare il super-villain apposta, anche se sei Hush.  :D


Una mela al giorno...

Murnau

Citazione di: Selina Kyle il 25 Febbraio 2011, 11:46:08
E' chiaro che c'è un predominio di mercato, ok, ma detta così sembra che ci sia Superman cattivo che spinge i poveri autori Vertigo scrivere con le mani legate dietro la schiena.
Ma infatti la colpa non è dei personaggi. Né degli editori, che giustamente devo guadagnare. E' dei lettori.


CitazioneE poi tu i supereroi li ami, quindi non fare il super-villain apposta, anche se sei Hush.

Certo che li amo. Ma non leggo SOLO quelli.
Sarebbe come se guardassi solo film horror, o se ascoltassi solo musica heavy metal.
Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                   La notte, 1961

Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                    Il cielo sopra Berlino, 1987

Selina Kyle

Se mi chiudono Northlanders darò la colpa a te. :lolle:
(Oh, comunque dimmi poi Greek Street com'è, che se è bello lo recupero in inglese magari)


Una mela al giorno...

Murnau

Citazione di: Selina Kyle il 25 Febbraio 2011, 11:50:35
Se mi chiudono Northlanders darò la colpa a te. :lolle:
Se chiudono Northlanders dovrai prendertela con gli americani che leggono SOLO supereroi, facendo affossare la Vertigo, non con gli stessi lettori Vertigo che magari fanno delle scelte e non seguono tutta l'etichetta. SE chiude una serie è la legge del mercato e il tuo discorso di prima funziona, ma quando chiude tutto un genere...
Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                   La notte, 1961

Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                    Il cielo sopra Berlino, 1987

Selina Kyle

Ma a me non pare che non stia chiudendo "tutto un genere". E' in difficoltà, certo (lo dimostra la decisione della DC di essere più rigida col sistema dei pagamenti) ma Fables vende, American Vampire vende, DMZ vende.. è un mercato che sarà sempre dominato dai supereroi, ma per il fatto che tu legittimamente non legga questa Vertigo non è che queste serie non meritino. ;)
Green Hornet piace, Criminal pure, lo stesso vale per il Millar-World, Walking Dead vende un botto, Scott Pilgrim anche (non sono DC lo so): i supereroi saranno sempre in prima linea, lo sappiamo. Ma c'è anche una Vertigo o un fumetto non-supereroistico in genere, che piace a tanti, un po' schiacciato certo.

Lo sai cosa non mi piace: le lotte fratricide fra lettori (io sono meglio di te) e il definire "fumetto del cazzo" quello che non si legge. Lo trovo francamente ingiusto e poco bello. Ma di questo abbiamo già parlato tanto e lo sai.  ;)


Una mela al giorno...

Murnau

Citazione di: Selina Kyle il 25 Febbraio 2011, 12:03:41
Ma a me non pare che non stia chiudendo "tutto un genere".

Guarda meglio.  :sisi: Guarda quante collane Vertigo hanno chiuso di recente, magari per rilanciarle in chiave supereroistica, e guarda quante vendono così poco che sopravvivono a stento.

Citazione di: Selina Kyle il 25 Febbraio 2011, 12:03:41
E' in difficoltà, certo (lo dimostra la decisione della DC di essere più rigida col sistema dei pagamenti) ma Fables vende, American Vampire vende, DMZ vende..
Guarda che arrancano, mica vendono. E' la ragione per la quale sono stati  rinegoziati i contratti degli scrittori Vertigo (rinegoziati a loro sfavore).

Citazione di: Selina Kyle il 25 Febbraio 2011, 12:03:41
Green Hornet piace, Criminal pure, lo stesso vale per il Millar-World, Walking Dead vende un botto, Scott Pilgrim anche (non sono DC lo so).
Green Hornet è un supereroe (infatti la collana noir l'hanno chiusa), il Millar-Wolrd è supereroistico, Criminal vende perché Brubaker è diventato famoso facendo proprio i supereroi. Guarda infatti quand'è che hanno dato a Bru la possibilità di lanciare quella serie... e guarda quale altre serie Icon gli fanno scrivere (Incognito... appunto, un ex super-criminale da fumetto supereroistico).

Citazione di: Selina Kyle il 25 Febbraio 2011, 12:03:41
il definire "fumetto del cazzo" quello che non si legge. Lo trovo francamente ingiusto e poco bello.
A me sembra ovvio. Se non lo ritenessimo un fumetto del cazzo, lo leggeremmo. Invcece lo evitiamo. E perché? Appunto... perché è un fumetto del cazzo.  :lolle:
Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                   La notte, 1961

Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                    Il cielo sopra Berlino, 1987

Guardiano della Notte

#11
Citazione di: Hush/Tommy Elliot il 25 Febbraio 2011, 11:48:44
Ma infatti la colpa non è dei personaggi. Né degli editori, che giustamente devo guadagnare. E' dei lettori.

Beh, indubbiamente, ma il problema è più generale.
I lettori di fumetti si dividono in due: quelli che vanno al Comicon vestiti con la pelliccia Ewok e coi mutandoni rossi parlando in klingoniano, e gli appassionati di grandi storie che vedono nel fumetto come nella narrativa come nel cinema delle forme d'arte e letteratura in barba alle accademie che ti fanno passare per impegnati solo quelli che descrivono il loro male di vivere perché hanno avuto un rapporto complesso con la madre nell'infanzia e quindi a 30 anni hanno i loro drammi esistenzialisti.
Purtroppo i primi sono la fetta più grande...
A questa considerazione c'è da aggiungere la crisi. Questo costringe gli editori:

- a tagliare subito ciò che non vende. Questo porta gli scrittori a partire subito in quarta e soprtattutto a pensare storie che possano chiudersi in breve tempo. Il fatto però è che se ti va bene poi devi allungare il brodo, mentre se ti va male devi moncare tutto. Non è facile pensare una storia che possa essere chiusa a vari livelli a seconda del culo che ti dice. Poi possiamo anche pensare che questo modo di pensare non è intelligente neanche in momento di crisi, perché soprattutto nella crisi devi strutturarti e pensare a medio-lungo termine, se pensi solo a breve termine il massimo che puoi fare è sperare di rimanere a galla. E ciò porta a scelte del tutto sbagliate: vedi M. Xanadu, gli albetti non vendono quindi chiudere. Però i TP sono sempre nella top ten delle vendite, come se non fosse ovvio che la Vertigo vende più in TP che in albetti a differenza dei super-eroi...

- in tempi di crisi anche il lettore fa delle scelte. I primi, quelli che evocano la forza quando il lavandino non funziona, spesso hanno solo i super-eroi perché quella è diventata la loro realtà. I secondi, spesso, se devono tagliare è più facile che taglino comics piuttosto che libri, film o altro. Questo porta al monopolio mercato nerd e al punto successivo:

- i super eroi vendono di più, gli altri meno. Quindi in tempi di crisi favorisco la fetta che vende di più.

Quindi la colpa è tripartita:
1) nerd che vivono solo di quello e vogliono solo veder Superman che rompe il culo a Iron Man
2) la crisi e la mentalità turbo-capitalista del guadagno ora e subito sennò chiudo, che non porta da nessuna parte a meno che non sei Bill Gates e che fa fare scelte del tutto sbagliate a chi pensa di capirci qualcosa di economia
3) la cultura ufficiale che fa pensare alla persona comune che solo ciò che è noioso è impegnato mentre la fantasia è da bambini

Post Uniti: 25 Febbraio 2011, 12:15:43

scusate l'OT, forse meglio farne un topi a parte  :P
ALL OF EXISTENCE SHALL BE MINE!

Green Hankey

I've got new kidneys. I don't like the colour.

mistake89

Citazione di: Hush/Tommy Elliot il 25 Febbraio 2011, 00:15:01
Citazione di: mistake89 il 25 Febbraio 2011, 00:06:16
Citazione di: Hush/Tommy Elliot il 24 Febbraio 2011, 23:58:42
Citazione di: mistake89 il 24 Febbraio 2011, 23:58:09
Ne sono uscito solo due per ora, però!
Va beh, il terzo sarà in pre-order.

Veramente a chi ho chiesto io, mi ha detto che essendo uscito il secondo da poco, bisognerà aspettare ancora un po' per il terzo! Ed in effetti su BD si trovano solo i primi 2 e del terzo non c'è né preorder né nulla!
E che cambia? Vuol dire che ancora è presto pure per il pre-order.
Che era quello che volevo dire io :)
LoSpazioBianco.it: nel cuore del fumetto!
www.lospaziobianco.it


SEGUI LOSPAZIOBIANCO SU:
Twitter  Facebook
Facebook - Nuvole di Celluloide Nella Rete del Fumetto
Flickr




Sometimes you wake up,
Sometime the fall kills you,
and sometimes, when you fall,
you fly
[Sandman, Neil Gaiman]


Selina Kyle

Per me questo modo (sbrigativo, dispregiativo) di definire chi ama quello che amiamo noi ma in maniera diversa è veramente brutto, ma brutto forte, come se si fosse depositari di grandi verità perchè si "apprezza l'arte". Mah, io spesso rimango basita, ma molto.
E se voglio avere un dialogo produttivo con una persona, anche se siamo il giorno e la notte in fatto di gusti, io non definisco, per educazione, "fumetto del cazzo" quello che legge. Poi vabbè, contenti voi.. io torno a leggere DMZ e Batgirl, va.


Una mela al giorno...