Autore Topic: Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King  (Letto 12909 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Dick Grayson

  • Batman Inc.
  • *
  • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
  • Post: 2817
  • ...colui che fù Batman
Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
« Risposta #60 il: 29 Maggio 2018, 14:29:04 »
  • E comunque...

    Il costume classico NON SI BATTE. :batman:

    Mi sta bene anche il bordo giallo sul pipistrello...

    Ma prego Dio che a breve rimuovano l'interno viola del mantello :lolle:


    Offline attitude

    • Batman Inc.
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 368
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #61 il: 11 Giugno 2018, 19:59:22 »
  • Finito questo arc con gli ultimi due numeri, #31/32.

    Spoiler  :
    Mi è continuato a piacere tutto...fino al quasi-finale.
    Insomma, che tutto questo casino sia stato organizzato dall'Enigmista per una motivazione tanto futile come quella di risolvere l'enigma del Joker che non riesce più a ridere ci sta, ed anche il fatto che il Joker stesso impedisca a Batman di diventare come lui, perdendo così la sua controparte, ci sta tutto per come la vedo...il comportamento che però non mi torna è proprio quello di Batman, ma, come è stato già detto, se la si vede dall'ottica di un Batman ad inizio carriera, che magari ha visto tutta questa morte per poi scoprire che la causa era quella...può starci, ma mi è sembrato quasi che Tom King abbia saputo creare tutto il contesto di un intreccio magnificamente, ma poi sia inciampato proprio quando si doveva andare a mettere il pezzo finale, il ché è un po' un peccato.
    Rimane comunque un arc davvero bello, sia per come è scritto che per come è disegnato, e la conclusione nel presente con il monologo di Selina e la sua risposta alla proposta di Bruce mi sono molto piaciute.
    All'arc darei un 8-.

    Offline Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 17914
    • I have spoken
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #62 il: 14 Giugno 2018, 11:18:43 »
  • #29
    Bella l'idea di invitare a cena le due fazioni e di convincerne una col denaro.
    È un po' strano vedere Joker sempre con quell'espressione accigliata. Carini i due riferimenti alle storie che il Joker di Nolan racconta ne "Il cavaliere oscuro".

    #30
    Secondo interludio con Kite-Man. Bah, mi sono annoiato a dire la verità. È interessante vedere la scelta di Batman e osservare i disegni di Mann...ma, per il resto, che palle.


    Aspetto la conclusione dell'arco narrativo che, pur non essendo brutto, finora mi sembra il più debole tra quelli scritti da King.
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)
    I believe hopelessness is an aberration. But it is also a state of mind. Thankfully not shared by me. (Lando Calrissian)
    With all of you Legion people...names, powers, planets, alien races... But this--this is Christmas! (Jon Kent)


    Offline EMC2

    • Speed Force
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4953
    • I live to do the impossible!
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #63 il: 14 Giugno 2018, 11:41:15 »
  • Letti oggi i primi capitoli di questo arc: finora mi sta piacendo moltissimo, soprattutto la crudezza della narrazione.
    Non vedo l'ora di leggere il prosieguo :ahsisi:


    Whenever I entered the Speed Force, I knew that I still had an anchor to the real world.
    A love like a lightning rod. I could always find my way back to her ..
    find my way home ...
    so long as our bond wasn't broken


    Offline Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 17914
    • I have spoken
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #64 il: 14 Giugno 2018, 11:41:44 »
  • #31
    Kite-Man si rivela importante in un numero che scorre via velocemente. Non mi ha detto molto, è un capitolo di passaggio verso la conclusione.

    #32
    Bel finale, dalle prime scene in cui Nigma perde la testa alla conclusione intima tra Selina e Bruce.
    È curioso vedere che Batman è stato salvato. Non mi piace il modo in cui Janin disegna il volto di Bruce. In questo albo le movenze di Selina erano piuttosto legnose. All'epoca del suo esordio su "Grayson" il disegnatore mi aveva colpito favorevolmente, sebbene già evidenziasse l'incapacità di differenziare volti e mimica facciale, ma ora non mi esalta per niente.
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)
    I believe hopelessness is an aberration. But it is also a state of mind. Thankfully not shared by me. (Lando Calrissian)
    With all of you Legion people...names, powers, planets, alien races... But this--this is Christmas! (Jon Kent)


    Offline EMC2

    • Speed Force
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4953
    • I live to do the impossible!
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #65 il: 23 Giugno 2018, 16:13:27 »
  • Concluso l'arc, bello ma ho l'amaro in bocca: non riesco ancora ad identificare cos'è che non mi convince, forse la parte finale che ho trovato un po' frettolosa, forse il ruolo di Bat.
    Mi sa che dovrò rileggerlo con più calma


    Whenever I entered the Speed Force, I knew that I still had an anchor to the real world.
    A love like a lightning rod. I could always find my way back to her ..
    find my way home ...
    so long as our bond wasn't broken


    Offline Endry

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 177
    • Siamo gente seria noi!
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #66 il: 18 Luglio 2018, 10:02:36 »
  • Non sono sicuro mi sia piaciuto il finale, ma il resto della saga é stata molto bella.
    King mi piace come approfondisce la psiche dei personaggi e come ne definisce i contorni. Quando li scrive sai che é lui a farlo. Janin é un disegnatore con i contro fiocchi, uno dei migliori del momento.

    Offline Bramo

    • Batman Inc.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1706
      • L'Odore della Pioggia
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #67 il: 24 Luglio 2018, 23:18:49 »
  • Con questo story-arc ammetto che Tom King mi ha un po’ spiazzato. Rispetto ai tre precedenti, qui sembra imbastire una vicenda fin troppo classica, con Gotham City in mano ai pazzi criminali divisi in due fazioni. Niente di nuovo, nemmeno come sviluppo iniziale, a parte Joker che non riesce più a ridere, che però sulle prime sembra solo l’ennesima variazione sul tema giusto per cambiare qualcosina nell’assetto generale. Il fatto che fosse tutto ambientato nel secondo anno di attività di Batman sembrava confermare la volontà da parte dello sceneggiatore di scrivere una storia tradizionale, impreziosita dalla cornice nel presente in cui Bruce racconta il tutto a Selina.
    Ovviamente non poteva essere tutto qui, ma la prima parte della Guerra degli scherzi e degli enigmi rimane comunque meno brillante di quanto mi aspettassi, al netto di alcune trovate come lo straniante interludio dedicato a Kite-Man e il geniale episodio con la cena a casa Wayne.
    Con gli ultimi episodi ovviamente cambia completamente il punto di vista e King dimostra che occorreva solo aspettare. Ottimo finale, spiazzante il giusto e soprattutto in grado di giustificare l’angoscia che Batman provava verso questo aneddoto. Lo sceneggiatore sta compiendo un lavoro interessante e per certi versi innovativo sul personaggio, e continua ad essere una gestione da tenere d’occhio.
    Mikel Janin ai disegni funziona, dato che il suo tratto privo di fronzoli si adatta bene a una storia dall’impianto classico come è questa per la maggior parte del tempo.

    Offline Illmatic

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 568
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #68 il: 27 Luglio 2018, 01:37:21 »
  • L'ho letto stasera (in originale).

    Le precedenti storie di King, sinceramente non mi avevano entusiasmato: alternavano cose molto positive ad altre negative (per me).

    Questa invece è una bella storia, la migliore della sua gestione finora.
    Mi è piaciuto molto Kite-Man e le sue drammatiche vicende (King nelle cose emozionali è sempre bravissimo).
    Come per Bramo nel commento precedente al mio, all'inizio la guerra tra i due villains non mi convinceva granché (mi sembrava piuttosto futile il pretesto, e banale la guerra in sè), ma poi il tutto cambia con la svolta, il bellissimo numero
    Spoiler  :
    della cena a casa Wayne. Il momento migliore della storia, sia per l'idea in sè, sia per la scelta piuttosto spiazzante di Batman di appoggiare uno dei due, sia per il Joker che qui fa la sua figura migliore e mostra nettamente la sua superiorità come villain, il suo fascino superiore rispetto all'Enigmista (che è solo un generico cattivo che si crede figo). Quando il Joker dice che deve essere lui ad uccidere Batman, semplicemente perché lui è il Joker e chi se ne frega dell'Enigmista, dice quello che in fondo pensiamo tutti noi lettori

    E poi c'è il finale.
    Che secondo me è geniale:
    Spoiler  :
    il fatto che in realtà, al centro di tutto, non c'era Batman ma il Joker che non sa più ridere, è un colpo di scena fantastico, e che dà un senso reale ad una guerra che, francamente, non aveva nessuna vera ragione di esistere altrimenti.
    Ed il Joker che impedisce a Batman di uccidere, è davvero un'idea brillante da parte di King. Tra le tante storie sul rapporto Batman-Joker che ho letto, penso sia la prima volta che vediamo un Joker che praticamente salva Batman dal diventare un assassino. Dà nuova profondità al rapporto tra i due, ed è bella anche la riflessione finale di Catwoman

    E però, nonostante riconosca la bellezza concettuale del finale, non mi convince in pieno. Manca di "forza", non mi ha colpito davvero, da un punto di vista emotivo. King secondo me non ha tirato fuori il pieno potenziale dalla sua idea.
    I motivi per cui il finale non colpisce (o almeno, non ha colpito me) quanto avrebbe potuto, sono secondo me due:
    Spoiler  :
    1) Il bel discorso di Cat, è troppo ravvicinato al "fattaccio". Cioè, Batman rivela cosa gli rode, e Catwoman fa il discorso positivo, "risolvendo" il dramma troppo in fretta. La consolazione da parte di Selina doveva arrivare secondo me dopo qualche pagina in più di maggior drammaticità
    2) Quello che rode davvero a Bruce non è il tentativo di uccidere, ma il fatto che sia stato proprio il Joker, la sua nemesi, a "salvarlo". E' quello il punto; però per avere davvero effetto emotivo, avrebbe dovuto prima puntare un po' di più sul mostrare il Joker come nemesi di Batman. Insomma, a parte la cena a casa Wayne, il Joker è semplicemente un nemico come altri.
    In Killing Joke di Alan Moore, il finale con la barzelletta è splendido; ma parte della sua bellezza deriva da ciò che c'è prima, una storia incentrata sul Joker, sulla sua "filosofia" e, implicitamente, sul come essa sia l'opposto di quella di Batman. Se invece quel finale fosse stato preceduto da una generica storia di Joker che fa generiche cose cattive, in parte avrebbe avuto meno fascino.
    E' questo che manca, a mio parere, a questa storia di King

    In conclusione, penso che sia una bella storia, che però aveva il potenziale per essere ancora meglio.

    Offline moebius

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1775
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #69 il: 27 Luglio 2018, 11:21:21 »
  • L'ho letto stasera (in originale).

    Le precedenti storie di King, sinceramente non mi avevano entusiasmato: alternavano cose molto positive ad altre negative (per me).

    Questa invece è una bella storia, la migliore della sua gestione finora.
    Mi è piaciuto molto Kite-Man e le sue drammatiche vicende (King nelle cose emozionali è sempre bravissimo).
    Come per Bramo nel commento precedente al mio, all'inizio la guerra tra i due villains non mi convinceva granché (mi sembrava piuttosto futile il pretesto, e banale la guerra in sè), ma poi il tutto cambia con la svolta, il bellissimo numero
    Spoiler  :
    della cena a casa Wayne. Il momento migliore della storia, sia per l'idea in sè, sia per la scelta piuttosto spiazzante di Batman di appoggiare uno dei due, sia per il Joker che qui fa la sua figura migliore e mostra nettamente la sua superiorità come villain, il suo fascino superiore rispetto all'Enigmista (che è solo un generico cattivo che si crede figo). Quando il Joker dice che deve essere lui ad uccidere Batman, semplicemente perché lui è il Joker e chi se ne frega dell'Enigmista, dice quello che in fondo pensiamo tutti noi lettori

    E poi c'è il finale.
    Che secondo me è geniale:
    Spoiler  :
    il fatto che in realtà, al centro di tutto, non c'era Batman ma il Joker che non sa più ridere, è un colpo di scena fantastico, e che dà un senso reale ad una guerra che, francamente, non aveva nessuna vera ragione di esistere altrimenti.
    Ed il Joker che impedisce a Batman di uccidere, è davvero un'idea brillante da parte di King. Tra le tante storie sul rapporto Batman-Joker che ho letto, penso sia la prima volta che vediamo un Joker che praticamente salva Batman dal diventare un assassino. Dà nuova profondità al rapporto tra i due, ed è bella anche la riflessione finale di Catwoman

    E però, nonostante riconosca la bellezza concettuale del finale, non mi convince in pieno. Manca di "forza", non mi ha colpito davvero, da un punto di vista emotivo. King secondo me non ha tirato fuori il pieno potenziale dalla sua idea.
    I motivi per cui il finale non colpisce (o almeno, non ha colpito me) quanto avrebbe potuto, sono secondo me due:
    Spoiler  :
    1) Il bel discorso di Cat, è troppo ravvicinato al "fattaccio". Cioè, Batman rivela cosa gli rode, e Catwoman fa il discorso positivo, "risolvendo" il dramma troppo in fretta. La consolazione da parte di Selina doveva arrivare secondo me dopo qualche pagina in più di maggior drammaticità
    2) Quello che rode davvero a Bruce non è il tentativo di uccidere, ma il fatto che sia stato proprio il Joker, la sua nemesi, a "salvarlo". E' quello il punto; però per avere davvero effetto emotivo, avrebbe dovuto prima puntare un po' di più sul mostrare il Joker come nemesi di Batman. Insomma, a parte la cena a casa Wayne, il Joker è semplicemente un nemico come altri.
    In Killing Joke di Alan Moore, il finale con la barzelletta è splendido; ma parte della sua bellezza deriva da ciò che c'è prima, una storia incentrata sul Joker, sulla sua "filosofia" e, implicitamente, sul come essa sia l'opposto di quella di Batman. Se invece quel finale fosse stato preceduto da una generica storia di Joker che fa generiche cose cattive, in parte avrebbe avuto meno fascino.
    E' questo che manca, a mio parere, a questa storia di King

    In conclusione, penso che sia una bella storia, che però aveva il potenziale per essere ancora meglio.
    L'ultimo Spoiler che hai messo con quei due punti l'ho letto con la soddisfazione di J. Jonah Jameson con un sigaro in bocca che guarda le foto dell'Uomo Ragno  :asd:  hai dato delle parole ai miei pensieri, è stato molto bello  :lolle:

    Hai pienamente ragione, specialmente sul punto 1 secondo me  :ahsisi: troppo sbrigativa la faccenda. Come dici te non sono errori grossolani o scivoloni, sono semplicemente quei piccoli accorgimenti che solo quando leggi una storia di spessore scritta veramente bene ti dispiace per la loro assenza.

    Offline Matt Murdock

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4241
    • The Man Without Fear
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #70 il: 22 Novembre 2018, 11:40:08 »
  • letto l'arc tutto d'un fiato. Fantastici i toni e le atmosfere: cupi, violenti e a volte esasperati. A livello di trama, ci troviamo di fronte a una guerra anche a livello psicologico (tema tanto caro anche a snyder), cosa che personalmente ho apprezzato molto.
    Sono soddisfatto, arc molto valido

    Online Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 152914
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #71 il: 17 Dicembre 2019, 23:37:38 »
  • Rebirth Ultralimited
    BATMAN VOL.4
    La Guerra degli scherzi e degli enigmi


    di Tom King, Mikel Janìn, June Chung, Clay Mann
    Contiene: Batman 25-32
    16,8×25,6, C, 192 pp, col.
    € 29,50

    Il Cavaliere Oscuro racconta a Catwoman il momento in cui a Gotham City si crearono due fazioni, con ogni criminale schierato dalla parte del Joker o da quella dell’Enigmista in una guerra che sconvolse la città. Uno dei capitoli più oscuri della carriera di Batman e della metropoli in cui vive, che ha lasciato cicatrici nelle famiglie inermi, negli abitanti sconvolti e… nell’anima del Crociato Incappucciato. Uno dei momenti più alti dell’incredibile ciclo di Tom King su BATMAN finalmente in volume!
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Offline eddiekrueger

    • Indipendenti
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9967
    • I AM THE LAW
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #72 il: 28 Febbraio 2020, 12:51:30 »

  • BATMAN VOL.4
    La Guerra degli scherzi e degli enigmi


    di Tom King, Mikel Janìn, June Chung, Clay Mann
    Contiene: Batman 25-32
    16,8×25,6, B, 192 pp, col.
    € 16,95

    Il Cavaliere Oscuro racconta a Catwoman il momento in cui a Gotham City si crearono due fazioni, con ogni criminale schierato dalla parte del Joker o da quella dell’Enigmista in una guerra che sconvolse la città. Uno dei capitoli più oscuri della carriera di Batman e della metropoli in cui vive, che ha lasciato cicatrici nelle famiglie inermi, negli abitanti sconvolti e… nell’anima del Crociato Incappucciato. Uno dei momenti più alti dell’incredibile ciclo di Tom King su BATMAN finalmente in volume!

    Offline overminder78

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2134
    • più persone conosco, più amo il mio cane
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #73 il: 29 Febbraio 2020, 12:51:19 »
  • buongiorno. Pare che in alcune fumetterie non arriverà, o arriverà con estremo ritardo, perché nonostante Lion se ne stia andando, i distributori se non si raggiunge un minimo non spediscono...
    overminder78.blogspot.it
    _________________
    Mac mini i5 Big Sur, XBOX One, Win10 Tab, Redmi 10
    [500+ libri fantasy-fantascienza-weird, 300+ Batman-Hellboy-Conan-bonelli comix]
    padre // Snyder enthusiast // 80s nostalgic

    Offline Rain

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6025
    • When It Rains...
    Re:Batman Vol.4: La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi - di T. King
    « Risposta #74 il: 05 Marzo 2020, 23:29:49 »
  • Piacevole anche questo; ritmo volutamente altalenante per enfatizzare meglio alcuni passaggi e stavolta i testi sono importanti.
    l'unico appunto è che pur cercando di costruire anche un contrappunto psicologico tra i due criminali, mi è sembrato che solo Nigma stesse costruendo una strategia. Questa versione di Joker vive nell'attimo e nell'improvvisazione (vedasi il finale) il che lo ha reso troppo semplice e passivo: ammazza , ammazza e ancora ammazza... sì, il Joker dopo anni e anni di battaglie con Bats.. se era una storia del passato, King avrebbe potuto recuperare le prime personalità di Joker che studiava i suoi piani in maniera più certosina di Nigma.
    ci sono cmq trovate interessanti.  :sisi:

    voto 7

    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Sostieni DC Leaguers
    http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/