Autore Topic: Batman: Il Lungo Halloween  (Letto 124575 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Matt Murdock

  • Batman Inc.
  • *
  • Cena romanticamente con DiDio
  • Post: 4242
  • The Man Without Fear
Re:Batman: Il Lungo Halloween
« Risposta #360 il: 08 Aprile 2013, 12:10:22 »
  • invece io preferisco i buoni vecchi criminali pazzoidi, Joker, Spaventapasseri, Cappellaio Matto, sono unici e fantastici al pari di Batman. Nulla da togliere ai clan mafiosi in stile Falcone, però quelli li possono affrontare tutti, se piacciono le storie di gangster allora possono piacere personaggi come Due Facce, Maschera Nera o Scarface. Almeno quello è il mio caso.

    si si questo è vero, però le storie con nemici "normali" che possono affrontare tutti sono più vicine alla realtà e questo mi piace mperchè mi fa pensare che dopotutto un batman potrebbe esistere! poi ovviamente anch'io adoro i freak classici, joker in primis :why:

    Offline Number Six

    • Batman Inc.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1545
    • I am not a number, I am a free man!
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #361 il: 08 Aprile 2013, 13:00:23 »
  • Anche io preferisco i "cattivi" normali, quelli legati alla Gotham corrotta e mafiosa, anche perché la realtà permette di trovare percorsi narrativi sempre diversi. I freak mi piacciono, in particolare trovo che il Joker abbia la capacità di rendere interessante anche la storia più banale e mal scritta. Il problema è che troppo spesso con i freak non solo si ripete lo schema cattura/evasione/cattura, ma si finisce per attribuire capacità di combattimento corpo a corpo anche ai nemici che dovrebbero essere esaltati nelle loro doti strategiche o psicologiche.
    Non importa quando. Non importa dove. Né quanto farà buio.

    Offline meldon

    • Batman Inc.
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 237
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #362 il: 08 Aprile 2013, 13:41:00 »
  • Letto un paio di settimane fa in inglese, e devo dire che mi ha lasciato veramente molto soddisfatto. Ho trovato la trama abbastanza intricata e piena di colpi di scena, senza tante delle classiche esagerazioni da fumetti supereroistici. Una storia di Batman che, con solo alcune piccole modifiche, sarebbe tranquillamente potuta essere uno dei romanzi dei grandi del giallo.

    Offline Dean Winchester

    • Batman Inc.
    • *
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 14682
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #363 il: 08 Aprile 2013, 13:45:40 »
  • Un'ottima storia che dimostra quanto è versatile il personaggio. Batman puoi inserirlo contemporaneamente in situazioni sia assurde (con i freak) che reali (mafia).

    Offline Vorador

    • Arkham Asylum
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5337
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #364 il: 08 Aprile 2013, 18:09:54 »
  • Un'ottima storia che dimostra quanto è versatile il personaggio. Batman puoi inserirlo contemporaneamente in situazioni sia assurde (con i freak) che reali (mafia).

    Senza contare che è proprio qui che si racconta il passaggio di testimone dalla malavita organizzata, ai supercriminali "da circo". "Fondamentale" è dire poco  :sisi:

    Offline Dean Winchester

    • Batman Inc.
    • *
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 14682
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #365 il: 08 Aprile 2013, 18:14:17 »
  • Certamente, con l'arrivo di un freak come Batman, si è trovata la necessità di portare dei freak in città. Tutto nasce dallo stesso Batman. Spazza via le organizzazioni criminali, famiglie mafiose "normali", dando spazio e alimentando, l'arrivo di una nuova forma di crimine a Gotham, ben peggiore, e che effettivamente solo Batman può fronteggiare, perché prima di tutto la comprende e ne fa lui stesso parte :ahsisi:

    Offline Matt Murdock

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4242
    • The Man Without Fear
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #366 il: 08 Aprile 2013, 19:17:20 »
  • Certamente, con l'arrivo di un freak come Batman, si è trovata la necessità di portare dei freak in città. Tutto nasce dallo stesso Batman. Spazza via le organizzazioni criminali, famiglie mafiose "normali", dando spazio e alimentando, l'arrivo di una nuova forma di crimine a Gotham, ben peggiore, e che effettivamente solo Batman può fronteggiare, perché prima di tutto la comprende e ne fa lui stesso parte :ahsisi:

    come ricorda il buon gordon nella trilogia di nolan :sisi:

    Offline Dean Winchester

    • Batman Inc.
    • *
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 14682
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #367 il: 08 Aprile 2013, 19:19:08 »
  • Si quel dialogo finale con Batman spiega proprio il concetto visto in Long Halloween.

    Offline Carmine Falcone

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1511
    • Il Romano
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #368 il: 08 Aprile 2013, 22:05:11 »
  • niente da togliere ai freak come spaventapasseri, joker ecc.. ma le atmosfere noir e underground che si respirano nelle storie con i clan mafiosi non hanno eguali :kneel:

    Baciamo le mani  :rolleyes:.

    Oltretutto Il Lungo Hallowen e il suo seguito hanno senso nel fatto di far capire perchè ha avuto fine "l'era Anno uno". Lo dice Loeb stesso nell'introduzione. Falcone è l'archetipo del crimine "old style". La classe da criminale all'antica che ha affascina piu' di ogni freak.

    Citazione
    Si quel dialogo finale con Batman spiega proprio il concetto visto in Long Halloween.

    Di Begins?
    « Ultima modifica: 08 Aprile 2013, 22:13:51 da Carmine Falcone »

    Offline Matt Murdock

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4242
    • The Man Without Fear
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #369 il: 09 Aprile 2013, 08:19:58 »

  • Citazione
    Si quel dialogo finale con Batman spiega proprio il concetto visto in Long Halloween.

    Di Begins?

    si dovrebbe essere begins, quando fa riferimento alla comparsa del joker in città :)

    Offline Dean Winchester

    • Batman Inc.
    • *
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 14682
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #370 il: 09 Aprile 2013, 12:38:08 »
  • Sì mi riferivo a Begins :ahsisi:

    Offline Simon Baz

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4656
    • Guardatevi dal mio potere...
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #371 il: 13 Giugno 2013, 01:57:21 »
  • Pagato 40€ perche introvabile, mo' si ordina a prezzo di copertina...ccivostra...


    kikko_g89 -----> Simon Baz

    Offline Pakoz13

    • Justice League
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1358
    • Scusatemi, mentre bacio il cielo!
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #372 il: 13 Giugno 2013, 08:49:22 »
  • Io ho la versione Planeta in cartonato unico, un'ottima versione!

    Comunque direi che è uno dei miei preferiti in assoluto, una sinossi travolgente  :wub: :wub:
    Se Eric Clapton è fra il pubblico, potrebbe farmi il favore di salire sul palco e accordare questo aggeggio?

    Dimenticate ciò che è successo ieri e domani, e oggi. Stasera creeremo un mondo completamente nuovo.

    Offline iggy

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 613
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #373 il: 13 Giugno 2013, 19:40:54 »
  • Pagato 40€ perche introvabile, mo' si ordina a prezzo di copertina...ccivostra...
    è di nuovo disponibile? Lo devo dire ad un mio amico! :D

    Offline jamirodavid

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1012
    Re:Batman: Il Lungo Halloween
    « Risposta #374 il: 13 Giugno 2013, 22:08:13 »
  • ma è ufficiale allora?? e se si per quando è l'uscita??