Autore Topic: Batman: Hush  (Letto 160022 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Clod

  • Orange Lantern
  • *
  • Sociopatico compulsivo da tastiera
  • Post: 26532
Re: Batman: Hush
« Risposta #510 il: 19 Gennaio 2013, 20:22:30 »
  • Nello specifico mi riferisco allo story arc di Cappuccio Rosso; l'ultima edizione è quella ne La Leggenda, numeri 34 e 35; non so però quanto sian reperibili

    Approffittando della tua gentilezza mi spiegheresti chi è Cappuccio Rosso? E' da tanto che me lo chiedo.  :lolle:
    A parte questo, la storia Cappuccio Rosso è subito dopo Hush?

    subito dopo no, ma comunque ne riprende alcune cose
    Quanto al nostro Cappuccio
    Spoiler  :
    è Jason Todd, il secondo Robin, malmenato e fatto fuori dal Joker e ritornato in vita come una delle conseguenze dei pugni di Superboy-Prime alla realtà

    We are called Cybermen. We were exactly like you once, but our cybernetic scientists realised that our race was getting weak. Our lifespan was getting shorter, so our scientists and doctors devised spare parts for our bodies until we could be almost completely replaced. Our brains are just like yours, except that certain weaknesses have been removed. Weaknesses like... emotions, pain. You will become like us. You will be upgraded.

    Offline Ororo Munroe

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 189
    • Adora le sue scarpe dell'Enigmista
      • E.nigma Creazioni Artigianali
    Re: Batman: Hush
    « Risposta #511 il: 22 Gennaio 2013, 13:56:29 »
  • Nello specifico mi riferisco allo story arc di Cappuccio Rosso; l'ultima edizione è quella ne La Leggenda, numeri 34 e 35; non so però quanto sian reperibili

    Approffittando della tua gentilezza mi spiegheresti chi è Cappuccio Rosso? E' da tanto che me lo chiedo.  :lolle:
    A parte questo, la storia Cappuccio Rosso è subito dopo Hush?

    subito dopo no, ma comunque ne riprende alcune cose
    Quanto al nostro Cappuccio
    Spoiler  :
    è Jason Todd, il secondo Robin, malmenato e fatto fuori dal Joker e ritornato in vita come una delle conseguenze dei pugni di Superboy-Prime alla realtà

    Adesso è tutto chiaro  :lolle:
    Ma chi sia Cappuccio Rosso si sa prima di Hush? Tanto per avere un'idea chiara della linea temporale.

    Offline Clod

    • Orange Lantern
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 26532
    Re: Batman: Hush
    « Risposta #512 il: 22 Gennaio 2013, 13:58:27 »
  • No, appare dopo, nell'omonima storia

    We are called Cybermen. We were exactly like you once, but our cybernetic scientists realised that our race was getting weak. Our lifespan was getting shorter, so our scientists and doctors devised spare parts for our bodies until we could be almost completely replaced. Our brains are just like yours, except that certain weaknesses have been removed. Weaknesses like... emotions, pain. You will become like us. You will be upgraded.

    Offline Hal Jordan

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1444
    • Parallax:"arrenditi!" Jordan:"non so come si fa"
    Re: Batman: Hush
    « Risposta #513 il: 22 Gennaio 2013, 14:00:28 »
  • Nello specifico mi riferisco allo story arc di Cappuccio Rosso; l'ultima edizione è quella ne La Leggenda, numeri 34 e 35; non so però quanto sian reperibili

    Approffittando della tua gentilezza mi spiegheresti chi è Cappuccio Rosso? E' da tanto che me lo chiedo.  :lolle:
    A parte questo, la storia Cappuccio Rosso è subito dopo Hush?

    subito dopo no, ma comunque ne riprende alcune cose
    Quanto al nostro Cappuccio
    Spoiler  :
    è Jason Todd, il secondo Robin, malmenato e fatto fuori dal Joker e ritornato in vita come una delle conseguenze dei pugni di Superboy-Prime alla realtà

    Adesso è tutto chiaro  :lolle:
    Ma chi sia Cappuccio Rosso si sa prima di Hush? Tanto per avere un'idea chiara della linea temporale.

    Forse può aiutarti questo :D
    Spoiler  :
    Nella saga Batman: Hush[1] Todd è ritornato dalla morte ostile a Batman, colpevole secondo lui di non aver fatto abbastanza per salvarlo. Il fatto è apparentemente smentito al termine della storia, ma viene riconfermato nella successiva saga Cappuccio Rosso[2], in cui si evince che il Jason Todd ricomparso in Hush era davvero l'originale: per sua scelta ha lasciato credere a Batman (e ai lettori) che fosse stato Clayface ad impersonarlo, mentre in realtà questi, con cui era d'accordo, non fa altro che sostituirlo assumendone le sembianze, dopo che Jason si era messo al sicuro in seguito al primo scontro col Cavaliere Oscuro.

    La sua resurrezione è dovuta ad alcuni retroscena legati agli avvenimenti narrati in Crisi infinita: quando Superman-Prime infrange il muro della dimensione in cui Alexander Luthor lo aveva confinato (alla fine di Crisi sulle Terre Infinite) porta numerosi cambiamenti alla nostra realtà, tra questi anche la resurrezione, appunto, del defunto Jason.

    L'ex Ragazzo Meraviglia si risveglia nella tomba, e dopo esserne faticosamente uscito, viene investito accidentalmente da alcuni ragazzi, che lo portano in ospedale, dove cade in coma. Una volta che si è ripreso vagabonda per la città senza il minimo ricordo di chi fosse, guidato solo dai suoi istinti.

    Viene riconosciuto da un piccolo criminale, e la notizia arriva fino alla orecchie di Talia Al Ghul, la figlia di Ra's. Convinta che si trattasse del vero Jason e non di un trucco o un sosia, "rapì" il ragazzo e lo tenne sotto la sua ala per oltre un anno. Dopo tanto tempo senza alcun miglioramento, Ra's Al Ghul decise di disfarsene, ma Talia disobbedì al volere del padre immergendo il giovane nella Fossa di Lazzaro, scatenando l'ira funesta del Demone. Il bagno chimico guarì l'amnesia di Jason, che ancora stordito dalla fossa, venne condotto in fretta da Talia verso l'unica via di fuga della reggia (una cascata a strapiombo); questa, dopo avergli consegnato un sacco, e dopo averlo congedato con una frase («Non sei stato vendicato») e con un bacio, lo gettò di sotto. Più tardi Jason scoprirà la verità di quelle parole andando a rivoltare il contenuto del sacco, che mostrò contenere il suo certificato di morte oltre a stralci di vecchi quotidiani in cui il Joker veniva catturato nientemeno che da Batman.

    Ritornato alla vita, e aiutato da Talia, Jason ripercorse l'itinerario fatto da Bruce Wayne in gioventù per migliorare il proprio addestramento e, dopo l'incontro con Batman organizzato da Hush di cui sopra, Todd diventa ufficialmente il nuovo Cappuccio Rosso (identità indossata in passato anche dal Joker).

    In questa sua nuova identità Jason abbandona i metodi da giustiziere del suo ex mentore e diviene un vigilantes crudele e spietato uccidendo i criminali che combatte, a differenza di Batman. Ricorre anche a un vasto arsenale di pistole, mitra e lanciarazzi, custoditi nel suo rifugio.

    Nel finale della saga Cappuccio Rosso, nell'incontro a tre fra Joker, Batman e lo stesso Jason, egli spiegherà a Bruce il vero motivo del suo rancore: non lo accusa di non essere riuscito a salvarlo (lo ha perdonato per questo), bensì di non averlo vendicato uccidendo il Joker. Mettendolo quindi alla strette, Jason obbliga Wayne a decidere fra la sua vita e quella del Joker: il Cavaliere Oscuro riesce con un colpo basso a risparmiare entrambi, rimandando ancora una volta la fine del Joker. (da Wiki)

     :hug:
    Hal: Were we ever truly friends?
    Sinestro: That's the tragedy of all of this, Jordan. Hal. We'll always be friends.

    "Hal Jordan... la più grande tra tutte le Lanterne Verdi. L'ispirazione che ci ha lasciato continua a splendere luminosa. Lui fu la scintilla... che accese la fiamma eterna."


    Il mio mercatino: http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/(rm)-vendocerco-uomo-ragno-devil-lv-batman-crisi-finale-e-vari/msg928104/#msg928104



    Nick precendenti: Signorconte, Parallax

    Offline Ororo Munroe

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 189
    • Adora le sue scarpe dell'Enigmista
      • E.nigma Creazioni Artigianali
    Re: Batman: Hush
    « Risposta #514 il: 22 Gennaio 2013, 14:05:35 »
  • No, appare dopo, nell'omonima storia

    Grazie mille  :hug:

    Post Uniti: 22 Gennaio 2013, 14:05:57
    Nello specifico mi riferisco allo story arc di Cappuccio Rosso; l'ultima edizione è quella ne La Leggenda, numeri 34 e 35; non so però quanto sian reperibili

    Approffittando della tua gentilezza mi spiegheresti chi è Cappuccio Rosso? E' da tanto che me lo chiedo.  :lolle:
    A parte questo, la storia Cappuccio Rosso è subito dopo Hush?

    subito dopo no, ma comunque ne riprende alcune cose
    Quanto al nostro Cappuccio
    Spoiler  :
    è Jason Todd, il secondo Robin, malmenato e fatto fuori dal Joker e ritornato in vita come una delle conseguenze dei pugni di Superboy-Prime alla realtà

    Adesso è tutto chiaro  :lolle:
    Ma chi sia Cappuccio Rosso si sa prima di Hush? Tanto per avere un'idea chiara della linea temporale.

    Forse può aiutarti questo :D
    Spoiler  :
    Nella saga Batman: Hush[1] Todd è ritornato dalla morte ostile a Batman, colpevole secondo lui di non aver fatto abbastanza per salvarlo. Il fatto è apparentemente smentito al termine della storia, ma viene riconfermato nella successiva saga Cappuccio Rosso[2], in cui si evince che il Jason Todd ricomparso in Hush era davvero l'originale: per sua scelta ha lasciato credere a Batman (e ai lettori) che fosse stato Clayface ad impersonarlo, mentre in realtà questi, con cui era d'accordo, non fa altro che sostituirlo assumendone le sembianze, dopo che Jason si era messo al sicuro in seguito al primo scontro col Cavaliere Oscuro.

    La sua resurrezione è dovuta ad alcuni retroscena legati agli avvenimenti narrati in Crisi infinita: quando Superman-Prime infrange il muro della dimensione in cui Alexander Luthor lo aveva confinato (alla fine di Crisi sulle Terre Infinite) porta numerosi cambiamenti alla nostra realtà, tra questi anche la resurrezione, appunto, del defunto Jason.

    L'ex Ragazzo Meraviglia si risveglia nella tomba, e dopo esserne faticosamente uscito, viene investito accidentalmente da alcuni ragazzi, che lo portano in ospedale, dove cade in coma. Una volta che si è ripreso vagabonda per la città senza il minimo ricordo di chi fosse, guidato solo dai suoi istinti.

    Viene riconosciuto da un piccolo criminale, e la notizia arriva fino alla orecchie di Talia Al Ghul, la figlia di Ra's. Convinta che si trattasse del vero Jason e non di un trucco o un sosia, "rapì" il ragazzo e lo tenne sotto la sua ala per oltre un anno. Dopo tanto tempo senza alcun miglioramento, Ra's Al Ghul decise di disfarsene, ma Talia disobbedì al volere del padre immergendo il giovane nella Fossa di Lazzaro, scatenando l'ira funesta del Demone. Il bagno chimico guarì l'amnesia di Jason, che ancora stordito dalla fossa, venne condotto in fretta da Talia verso l'unica via di fuga della reggia (una cascata a strapiombo); questa, dopo avergli consegnato un sacco, e dopo averlo congedato con una frase («Non sei stato vendicato») e con un bacio, lo gettò di sotto. Più tardi Jason scoprirà la verità di quelle parole andando a rivoltare il contenuto del sacco, che mostrò contenere il suo certificato di morte oltre a stralci di vecchi quotidiani in cui il Joker veniva catturato nientemeno che da Batman.

    Ritornato alla vita, e aiutato da Talia, Jason ripercorse l'itinerario fatto da Bruce Wayne in gioventù per migliorare il proprio addestramento e, dopo l'incontro con Batman organizzato da Hush di cui sopra, Todd diventa ufficialmente il nuovo Cappuccio Rosso (identità indossata in passato anche dal Joker).

    In questa sua nuova identità Jason abbandona i metodi da giustiziere del suo ex mentore e diviene un vigilantes crudele e spietato uccidendo i criminali che combatte, a differenza di Batman. Ricorre anche a un vasto arsenale di pistole, mitra e lanciarazzi, custoditi nel suo rifugio.

    Nel finale della saga Cappuccio Rosso, nell'incontro a tre fra Joker, Batman e lo stesso Jason, egli spiegherà a Bruce il vero motivo del suo rancore: non lo accusa di non essere riuscito a salvarlo (lo ha perdonato per questo), bensì di non averlo vendicato uccidendo il Joker. Mettendolo quindi alla strette, Jason obbliga Wayne a decidere fra la sua vita e quella del Joker: il Cavaliere Oscuro riesce con un colpo basso a risparmiare entrambi, rimandando ancora una volta la fine del Joker. (da Wiki)

     :hug:

    Grazie. Dopo me lo leggo con calma.  :D

    Offline EMC2

    • Speed Force
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5034
    • I live to do the impossible!
    Re: Batman: Hush
    « Risposta #515 il: 21 Febbraio 2013, 13:24:09 »
  • Ieri ho completato la lettura di quest'opera, e ho difficoltà ad esprimere un giudizio: l'ho trovato molto "densa" di accadimenti, tale che ritengo necessaria rileggerla per metabolizzare meglio :)
    Posso però già dire che i disegni sono quanto di più bello abbia mai visto in ambito comics :sisi:


    Whenever I entered the Speed Force, I knew that I still had an anchor to the real world.
    A love like a lightning rod. I could always find my way back to her ..
    find my way home ...
    so long as our bond wasn't broken


    Offline Il Detective Oscuro

    • Arkham Asylum
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3311
    • "La vita è come una storia di detective..."
      • Libreria di fumetti su Anobii
    Re: Batman: Hush
    « Risposta #516 il: 21 Febbraio 2013, 13:37:52 »
  • Ieri ho completato la lettura di quest'opera, e ho difficoltà ad esprimere un giudizio: l'ho trovato molto "densa" di accadimenti, tale che ritengo necessaria rileggerla per metabolizzare meglio :)
    Posso però già dire che i disegni sono quanto di più bello abbia mai visto in ambito comics :sisi:
    Sono d'accordo con te!
    La prima lettura, a causa dei disegni strepitosi e coinvolgenti, è sempre impetuosa! con la seconda si apprezza e si coglie meglio la storia, che è davvero bella!  :batman:
    Signore. Signori. Avete mangiato bene.
    Avete divorato le ricchezze di Gotham.
    La sua anima.
    Il banchetto è quasi finito.
    D'ora in poi...nessuno di voi è al sicuro

    Offline Joe Kerr

    • Arkham Asylum
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2886
    • El Jefe
    Re:Batman: Hush
    « Risposta #517 il: 18 Marzo 2013, 09:42:09 »
  • bello, adoro le storie dove sono coinvolti più nemici e qui ce ne sono un mucchio (magari non tutti gestiti benissimo). Devo dire che l'ho letto abbastanza di recente, quindi con occhi più "adulti" e trovo le critiche che gli si fanno troppo dure, certo non è perfetto, ma quale saga non ha degli alti e dei bassi? Per me rimane nell'Olimpo dei fumetti di Bats.

    Offline char70

    • Justice League
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2328
    • Non aspettare il momento opportuno... crealo!
      • LIMITED TOYS
    Re:Batman: Hush
    « Risposta #518 il: 26 Marzo 2013, 21:56:18 »
  • "Jim è nato per disegnare Batman"
    Scott Williams - Marzo 2011

    Comprare unwrapped per leggersi la storia e' come vedersi un colossal come " il signore degli anelli" in bianco e nero di pessima qualita', e con l'audio da schifo.
    Ho reso l'idea?
    Ma anche no... è piuttosto una nuova prospettiva di lettura. I disegni a matita di Jim Lee sono "l'esperienza visiva definitiva" per gli appasionati.

    Come scrive Scott Williams nella presentazione:
    Citazione
    [...] Non sminuirò in nessun modo il mio contributo come inchiostratore di HUSH, o quello dello straordinario colorista Alex Sinclair, dicendo che la forza e la bellezza delle tavole di Jim, così come furono concepite originariamente, hanno praticamente lo stesso impatto rispetto al lavoro terminato e rifinito [...]

    Comunque c'è un pò troppa gente a conoscenza dell'identità di Batman... :asd:
    E si poteva trovare un modo diverso per "chiudere la bocca" a Nigma... o no?

    La frase:
    Spoiler  :
    Dimmi Batman, hai lasciato morire un Robin. Vuoi che accada una seconda volta?

    It's a magical place...


    It's a magical place...


    Offline Jor-El

    • Kryptoniani
    • *
    • 2001
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 11854
    • The Sound of Stupidity
    Re:Batman: Hush
    « Risposta #519 il: 26 Marzo 2013, 22:04:38 »
  • Io credo che col reboot alcuni non conoscono più l'identità di Batman. Catwoman in primis, se non erro?

    "Darai agli abitanti della Terra un ideale per cui battersi, si affretteranno a seguirti, vacilleranno, cadranno, ma col tempo si uniranno a te nella luce. Col tempo li aiuterai a compiere meraviglie."

    Offline char70

    • Justice League
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2328
    • Non aspettare il momento opportuno... crealo!
      • LIMITED TOYS
    Re:Batman: Hush
    « Risposta #520 il: 26 Marzo 2013, 22:09:10 »
  • Può essere... infatti il mio commento riguardava direttamente HUSH.

    It's a magical place...


    It's a magical place...


    Offline Jor-El

    • Kryptoniani
    • *
    • 2001
    • Spamma di meno, per la miseria!
    • Post: 11854
    • The Sound of Stupidity
    Re:Batman: Hush
    « Risposta #521 il: 26 Marzo 2013, 22:11:31 »
  • Può essere... infatti il mio commento riguardava direttamente HUSH.


    Sì sì, lo so. Mi collegavo al tuo commento infatti.  :up:

    "Darai agli abitanti della Terra un ideale per cui battersi, si affretteranno a seguirti, vacilleranno, cadranno, ma col tempo si uniranno a te nella luce. Col tempo li aiuterai a compiere meraviglie."

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 153638
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Batman: Hush
    « Risposta #522 il: 26 Marzo 2013, 22:30:08 »
  • Io credo che col reboot alcuni non conoscono più l'identità di Batman. Catwoman in primis, se non erro?

    Esatto
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Offline Number Six

    • Batman Inc.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1545
    • I am not a number, I am a free man!
    Re:Batman: Hush
    « Risposta #523 il: 03 Maggio 2013, 00:52:16 »
  • Letta stasera tutta d'un fiato per la prima volta e anche per me, contando che Lee è il mio prediletto per quel che riguarda Batman e i personaggi Dc, si tratta di una delle migliori storie sul pipistrello. Peccato per
    Spoiler  :
    il finale un po' frettoloso,
    ma conto di rileggerla per approfondire meglio!
    Non importa quando. Non importa dove. Né quanto farà buio.

    Offline Matt Murdock

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4242
    • The Man Without Fear
    Re:Batman: Hush
    « Risposta #524 il: 03 Maggio 2013, 08:24:38 »
  • lee è diventato anche il mio prediletto, è una spanna sopra tutti :sisi: