News:

Sostenete DC Leaguers (scopri come).

Menu principale

Il DC Universe secondo noi...

Aperto da Barry Allen, 21 Agosto 2009, 16:05:38

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Azrael

Citazione di: Captain America il 01 Novembre 2010, 21:33:29
Chi ha sviluppato la tabella è un genio  :asd: :asd: :asd: :asd:



PS ovviamente ho votato per Wondie :wub: :wub: :wub:

Wow bel grafico!!!   :lol:
INSTAGRAM: AZRAEL'S CAVE

The Batman (2022) - Batcycle 🦇 REEL

The Batman (2022) McFarlane by Jim Lee 🦇 REEL 🦇



Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
Combatteremo le idee con idee migliori

Lois Lane


Barry Allen

Sinceramente io non avrei messo Oracolo contro Wondy, avrei messo Catwoman  :sisi:

"Respira, Barry. Respira...
Ascolta l'aria, il vento che ti sfiora la faccia.
Senti il terreno... I tuoi piedi, che ti spingono sempre più velocemente.



Senti il fulmine, Barry. Tocca il fulmine. Senti la sua potenza... La sua elettricità.
Scorre nelle tue vene, come un fuoco dentro di te, viaggiando lungo ogni singolo nervo del tuo corpo. Come una scossa...



Non sei più te stesso, ora. Sei parte di qualcosa di più... Come una Forza della Velocità. E' tua."


Selina Kyle

Citazione di: Barry Allen il 02 Novembre 2010, 11:23:22
Sinceramente io non avrei messo Oracolo contro Wondy, avrei messo Catwoman  :sisi:

Io sono più contenta che ci sia Oracolo, anche se sembra strano.  ;)
Del resto Catwoman negli ultimi due anni è abbastanza scomparsa (Dini a parte) per cui è normale che la non la si voti.
Babs ha uno zoccolo duro di fan evidentemente, e ciò mi fa felice.  :D


Una mela al giorno...

Lois Lane

Citazione di: Selina Kyle il 02 Novembre 2010, 17:38:40
Citazione di: Barry Allen il 02 Novembre 2010, 11:23:22
Sinceramente io non avrei messo Oracolo contro Wondy, avrei messo Catwoman  :sisi:

Io sono più contenta che ci sia Oracolo, anche se sembra strano.  ;)
Del resto Catwoman negli ultimi due anni è abbastanza scomparsa (Dini a parte) per cui è normale che la non la si voti.
Babs ha uno zoccolo duro di fan evidentemente, e ciò mi fa felice.  :D


pure a me...senza offesa per la gatta eh  ;)

Barry Allen

Ele, è proprio strano strano... Catwoman sarà pure scomparsa, ma Barbara, non me ne voglia, non è mai nemmeno "comparsa".
Io credo sia un dato oggettivo che Catwoman è uno dei personaggi di punta della DC, serie o non serie regolare, Barbara purtroppo non credo la si possa definire "di punta", con tutta la buona volontà...

"Respira, Barry. Respira...
Ascolta l'aria, il vento che ti sfiora la faccia.
Senti il terreno... I tuoi piedi, che ti spingono sempre più velocemente.



Senti il fulmine, Barry. Tocca il fulmine. Senti la sua potenza... La sua elettricità.
Scorre nelle tue vene, come un fuoco dentro di te, viaggiando lungo ogni singolo nervo del tuo corpo. Come una scossa...



Non sei più te stesso, ora. Sei parte di qualcosa di più... Come una Forza della Velocità. E' tua."


Selina Kyle

#156
Per Roby: Penso che Barbara alla fine se lo meriti, come personaggio, per i motivi di cui abbiamo parlato tante volte. ;)
Come Dick Grayson, è uno dei comprimari che ha conosciuto un'evoluzione "vera", per quanto traumatica, nel suo caso. Rivederla come Batgirl a me piacerebbe, ma è giusto che rimanga Oracolo.. a dimostrazione che la vita può piegarti ma non spezzarti. Che è possibile non cedere al male.

E la visibilità in parte conta a mio parere, nel senso che Barbara non compare mai come personaggio di rilievo nelle serie principali, almeno nell'ultimo periodo (fino a Crisi Inifinita la si vedeva spesso), ma è protagonista indiscussa della nuova serie Batgirl e ha il suo ruolo ben definito nelle Birds of Prey.. e la Simone ha al seguito uno stuolo di fan rumorosissimi, soprattutto su Internet. :D  :D

Barbara e Wondie incarnano l'autentico spirito della DC, in modo diverso.

CitazioneEle, è proprio strano strano... Catwoman sarà pure scomparsa, ma Barbara, non me ne voglia, non è mai nemmeno "comparsa".
Io credo sia un dato oggettivo che Catwoman è uno dei personaggi di punta della DC, serie o non serie regolare, Barbara purtroppo non credo la si possa definire "di punta", con tutta la buona volontà...

Catwoman è sicuramente più nota al grande pubblico e famosa a livello d'immagine, vero. ;)
Barbara non è un personaggio di punta, ma, per quanto meno celebre e celebrata di Catwoman (e meno accattivante per il pubblico in genere, credo) negli anni 60-70 soprattutto (questo non c'entra col risultato del sondaggio, lo scrivo per specificare  ;) ) era stra-popolare. La primissima Batgirl nella storia editoriale DC è scomparsa quasi subito, lei invece è sopravvissuta alle crisi, al multiverso e alle mode.
Il risultato del sondaggio è abbastanza "a sorpresa" anche per me, evidentemente Babs ha uno zoccolo duro di fan che io stessa non mi aspettavo.

Catwoman è stato un personaggio di punta del bat-mondo, probabilmente più in chiave villain che in chiave vigilante. Adesso non più, da qualche tempo. :(
Che io perori la causa di Barbara e non quella di Catwoman è piuttosto bizzarro, me ne rendo conto.  :lol: :lol:


Una mela al giorno...

Lois Lane

perchè è un bel personaggio Ele....nulla togliere a selina....ma babs è davvero geniale  ;) una paralitica che lotta con i pc...stupendo!!

Lois Lane

Due anni fa ho scritto queste cose:

Citazione di: Clark Kent il 10 Settembre 2009, 22:46:58
Clark Kent: la scelta giusta che alberga in noi

Io sono Clark Kent!
Ecco molti nella vita magari avrebbero preferito poter dichiarare "Io sono Superman", io invece sono orgoglioso di dire che sono Clark.
L'idea di Clark è qualcosa che rasenta il poetico! Un uomo non definito dai suoi poteri ma dal suo voler essere normale!
Clark ama la sua condizione perchè è l'unica che gli permette di amare, divertirsi, giocare, ridere e svagarsi.
Clark Kent è un po' come quella parte di noi stessi che sfoderiamo quando facciamo un favore alle persone senza che questi lo sappiano. Quell'istinto di bontà che scopriamo rendere più felici noi nel farla che gli altri nel riceverla. Clark è la valvola di sfogo di Superman. Persino un essere così potente impazzirebbe senza la sua dose di umanità. E cosa sarebbe Superman da pazzo?
Clark Kent non è dna è educazione. Clark Kent non è destino immutabile e scelta coerente e difesa! Difendere Clark Kent significa difendere se stesso da ciò che il mondo pretende da te. Difendersi dalla visione distorta del mondo che ti obbliga ad essere qualcuno come lui vuole, senza mai tregua. E se un uomo fortissimo desidera manifestare anche la sua goffaggine, i suoi sentimenti, la sua semplicità, e lo fa con la sua identità che difende come il bene più prezioso, allora Clark Kent per me è il sinonimo di quella parte di noi stessi importante e che ci rende unici che però spesso per paura di una presa in giro o di un disinteresse nascondiamo e camuffiamo.
Invece preferisco mostrare il mio Clark Kent interiore, le mie passioni, i miei bisogni, i miei amori e i miei desideri.
Quando magari difendo un fumetto che adoro per esempio, nonostante questo sia stilisticamente brutto e autorialmente difettoso...beh...sto difendendo il mio Clark Kent interiore, una mia passione, un mio "io".
E quando qualcuno vi osteggerà con stupidità o ottusità per la vostra peculiarità, ricordatevi sempre che potreste fregarlo con un semplice paio di occhiali...e non è da tutti!


CitazioneSuperman è un alieno con sembianze umane. La sua diversità è solo una scusa per dare un' origine ai suoi poteri. È più umano lui di molti altri. Chi è Clark Kent in fondo? È un uomo, è stato adottato, è stato amato, ed è dotato di tante capacità particolari. In Clark Kent sono presenti tante lezioni: l'amore può arrivare da ogni luogo e in ogni modo. Non esiste solo la genetica, ma esiste innanzitutto la dedizione e l'educazione dei genitori!
Essere genitori significa prendersi una responsabilità immensa.
Per la formazione di un individuo è essenziale che dietro ci siano due persone pronte ad amarlo e a insegnargli tutto ciò che ritengono importante.
Clark infatti cresce con i desideri che tutti noi abbiamo: chi non desidera un amore grande?e dei buoni amici? E un buon lavoro?
Il bello di Clark è che forse tutto questo ce l'ha anche perché è Superman! Forse il vero motivo per cui Clark ha tutto questo è perché non si può negare che sia una bella persona. L'animo di Superman, non c'è solo nel costume con la esse rossa. C'è innanzitutto nel modo in cui ama, nel modo in cui soffre, e nel modo in cui si affeziona.
Ci sono medici con mogli, figli, amici....persone che lavorano tutto il giorno! E usano i loro talenti, come possono: essere un occhio attento in una diagnosi, o una mano precisa con un bisturi per salvare una persona.
Ci sono poliziotti che fanno la stessa cosa. Giudici che ogni giorno ponderano al millimetro per emettere una sentenza giusta.
Ci sono madri che si dannano per fare un doppio lavoro per i figli.
Tutte queste sono persone che usano le loro capacità per qualcun altro. E non importa che sia un figlio o un paziente, l'importante è che qualcuno alla fine ci ricava qualcosa. In un modo o in un altro esistono persone che potrebbero usare le loro capacità in altra maniera, in primis per loro stessi solamente, e non lo fanno!
Perché? Ma perché il mondo è sfaccettato. Ci sono persone che hanno ricevuto un'educazione, che credono in certe cose e quindi trovano essenziale e naturale estendere la propria capacità al prossimo.
E quindi chi è Clark Kent? È una metafora di noi stessi. Non tutti. Perché al mondo esistono criminali e persone cattive. Ma esistono anche nel mondo di Clark. Prendete Lex Luthor: grande uomo d'affari e genio assoluto. Lex è l'altra faccia della medaglia. È quella parte di noi più egoista, ma è anche quel gruppo di persone che si sono rassegnate al loro egoismo e ad una visione oscura e grigia del mondo e delle persone.
Lex alla fine ha anch'egli dei poteri. Ma li usa per se stesso. Per alcuni fa bene, per altri no. E anche questo, altro non è che la metafora della nostra vita. La scelta. A volte noi ci alziamo sul bus per far sedere una vecchietta, ben sapendo che possiamo farlo perché il nostro fisico ce lo permette. Non lo fanno tutti.
Sono piccoli gesti, è vero, ma che nella vita di alcune persone sono importanti.
Quando si legge della grandi gesta di Superman, spesso non si capisce, magari, l'idea che ci può esser dietro. Come le parabole di biblica memoria.
Superman salva aeroplani, ma c'è gente che potrebbe compiere una medesima (e rapportata) impresa, semplicemente mettendo a disposizione degli altri le proprie capacità.
Non è possibile? Io non credo. In vita mia ho conosciuto amici leali, e persone fantastiche, che nel loro piccolo si sono dannate per me e per altre persone. E questa è la metafora.


Oggi...alla vigilia dell grande cambiamento che la Dc si appresta a fare mi viene spontaneo riflettere ancora su cosa sia diventato Superman per me.

Oggi ho comprato la sua action figure...Quei colori sgargianti, quel costume iconico mi hanno riportato alla mente tanti ricordi legati a questo personaggio.

Ricordo quando mia madre da piccino mi narrava le origini di Superman come fossero la più bella delle favole.

Mi ricordo quando sempre con lei ho visto in tv per la prima volta i film con Christopher Reeve. Insieme e divertiti per questo uomo un po' goffo con gli occhiali, che sembrava il più scemo di tutti ed invece era il più grande eroe di tutti i tempi. Una Pepsi, un pacchetto di patatine San Carlo, e iniziava il film.

Mi ricordo i primi fumetti di Superman che ho letto: si chiamava Nembo Kid ed era l'essere più potente dell'universo. Poteva fare tutto ed era il più buono del mondo.

Adoravo questa sua bontà, adoravo la sua estrema e finissima intelligenza! Ogni volta che doveva risolvere un problema riusciva a trovare un modo che fosse al contempo giusto e buono. Gli autori dovevano sforzarsi di dimostrare che una soluzione buona poteva esserci. Adoravo questa cosa.

Mi sentivo tanto io e mi spronava ad essere così.

Poi sono passato ai fumetti moderni. Era un Superman che moriva, e che tornava con i capelli lunghi.

Io però rimasi di sasso quando riuscii a leggere la storia che da sempre attendevo: il suo matrimonio!

Io sapevo che Clark era un uomo troppo speciale perchè fosse capito da chicchessia.
Ci sarebbe voluta una donna forte, intelligente, bella e speciale. E mi chiedevo sempre: ma è mai possibile che Lois Lane non comprenda questa cosa? E' lei! Lo è sempre stata! mi sembrava una forzatura non vederli sposati. Lois Lane non era la classica sciacquetta utile per qualche storia. Era una donna forte, intelligentissima, e che sapeva vedere aldilà dei semplici canoni! Era dotata come di una supervista! La donna perfetta per un uomo come Clark Kent.

E Clark? Io comprendevo il suo bisogno di trovare una donna speciale. E quando ha sposato Lois ho riconosciuto in quell'evento l'avverarsi di una bellissima cosa: due persone fantastiche si erano finalmente unite!
Adoro vedere Clark strapparsi la camicia per trasformarsi in Superman, e adoro vedere Lois inchiodare qualcuno con un articolo di fuoco. Sono due grandi. E adoro vederli insieme.
Lois è la dimostrazione che l'uomo è molto di più di un insieme di razzismo e pregiudizio e Clark è la dimostrazione che non esiste diversità che tenga quando TU sei ciò che desideri essere.

Con questo rilancio forse tante cose cambieranno. Editorialmente ha senso.

Ma se domani dovesse sparire tutto questo percorso...io spero che un giorno gli autori comprendano il significato del matrimonio fra Lois e Clark.

Ancora oggi quando amici mi chiedono "Ma Lois sa che Clark Kent è Superman?" e io rispondo "Sì, anche eprchè ora sono sposati" mi piace tantissimo vedere la loro faccia stupita e felice sentirli esclamare: "davvero? ooooh finalmente! Adesso sì che ha senso"

Eh sì...ci voleva proprio questo amore ;)

Barry Allen

vedrai che non te lo toccano il tuo Supes... abbi fede...

comunque ti meriti un bel  :+1:

personaggi come Superman sono davvero di motivazione per gente come noi, penso che prima di snaturarli piuttosto farebbero meglio a chiuderli proprio.

"Respira, Barry. Respira...
Ascolta l'aria, il vento che ti sfiora la faccia.
Senti il terreno... I tuoi piedi, che ti spingono sempre più velocemente.



Senti il fulmine, Barry. Tocca il fulmine. Senti la sua potenza... La sua elettricità.
Scorre nelle tue vene, come un fuoco dentro di te, viaggiando lungo ogni singolo nervo del tuo corpo. Come una scossa...



Non sei più te stesso, ora. Sei parte di qualcosa di più... Come una Forza della Velocità. E' tua."


Azrael

Citazione di: Clark Kent il 17 Giugno 2011, 17:10:46
Due anni fa ho scritto queste cose:

Citazione di: Clark Kent il 10 Settembre 2009, 22:46:58
Clark Kent: la scelta giusta che alberga in noi

Io sono Clark Kent!
Ecco molti nella vita magari avrebbero preferito poter dichiarare "Io sono Superman", io invece sono orgoglioso di dire che sono Clark.
L'idea di Clark è qualcosa che rasenta il poetico! Un uomo non definito dai suoi poteri ma dal suo voler essere normale!
Clark ama la sua condizione perchè è l'unica che gli permette di amare, divertirsi, giocare, ridere e svagarsi.
Clark Kent è un po' come quella parte di noi stessi che sfoderiamo quando facciamo un favore alle persone senza che questi lo sappiano. Quell'istinto di bontà che scopriamo rendere più felici noi nel farla che gli altri nel riceverla. Clark è la valvola di sfogo di Superman. Persino un essere così potente impazzirebbe senza la sua dose di umanità. E cosa sarebbe Superman da pazzo?
Clark Kent non è dna è educazione. Clark Kent non è destino immutabile e scelta coerente e difesa! Difendere Clark Kent significa difendere se stesso da ciò che il mondo pretende da te. Difendersi dalla visione distorta del mondo che ti obbliga ad essere qualcuno come lui vuole, senza mai tregua. E se un uomo fortissimo desidera manifestare anche la sua goffaggine, i suoi sentimenti, la sua semplicità, e lo fa con la sua identità che difende come il bene più prezioso, allora Clark Kent per me è il sinonimo di quella parte di noi stessi importante e che ci rende unici che però spesso per paura di una presa in giro o di un disinteresse nascondiamo e camuffiamo.
Invece preferisco mostrare il mio Clark Kent interiore, le mie passioni, i miei bisogni, i miei amori e i miei desideri.
Quando magari difendo un fumetto che adoro per esempio, nonostante questo sia stilisticamente brutto e autorialmente difettoso...beh...sto difendendo il mio Clark Kent interiore, una mia passione, un mio "io".
E quando qualcuno vi osteggerà con stupidità o ottusità per la vostra peculiarità, ricordatevi sempre che potreste fregarlo con un semplice paio di occhiali...e non è da tutti!


CitazioneSuperman è un alieno con sembianze umane. La sua diversità è solo una scusa per dare un' origine ai suoi poteri. È più umano lui di molti altri. Chi è Clark Kent in fondo? È un uomo, è stato adottato, è stato amato, ed è dotato di tante capacità particolari. In Clark Kent sono presenti tante lezioni: l'amore può arrivare da ogni luogo e in ogni modo. Non esiste solo la genetica, ma esiste innanzitutto la dedizione e l'educazione dei genitori!
Essere genitori significa prendersi una responsabilità immensa.
Per la formazione di un individuo è essenziale che dietro ci siano due persone pronte ad amarlo e a insegnargli tutto ciò che ritengono importante.
Clark infatti cresce con i desideri che tutti noi abbiamo: chi non desidera un amore grande?e dei buoni amici? E un buon lavoro?
Il bello di Clark è che forse tutto questo ce l'ha anche perché è Superman! Forse il vero motivo per cui Clark ha tutto questo è perché non si può negare che sia una bella persona. L'animo di Superman, non c'è solo nel costume con la esse rossa. C'è innanzitutto nel modo in cui ama, nel modo in cui soffre, e nel modo in cui si affeziona.
Ci sono medici con mogli, figli, amici....persone che lavorano tutto il giorno! E usano i loro talenti, come possono: essere un occhio attento in una diagnosi, o una mano precisa con un bisturi per salvare una persona.
Ci sono poliziotti che fanno la stessa cosa. Giudici che ogni giorno ponderano al millimetro per emettere una sentenza giusta.
Ci sono madri che si dannano per fare un doppio lavoro per i figli.
Tutte queste sono persone che usano le loro capacità per qualcun altro. E non importa che sia un figlio o un paziente, l'importante è che qualcuno alla fine ci ricava qualcosa. In un modo o in un altro esistono persone che potrebbero usare le loro capacità in altra maniera, in primis per loro stessi solamente, e non lo fanno!
Perché? Ma perché il mondo è sfaccettato. Ci sono persone che hanno ricevuto un'educazione, che credono in certe cose e quindi trovano essenziale e naturale estendere la propria capacità al prossimo.
E quindi chi è Clark Kent? È una metafora di noi stessi. Non tutti. Perché al mondo esistono criminali e persone cattive. Ma esistono anche nel mondo di Clark. Prendete Lex Luthor: grande uomo d'affari e genio assoluto. Lex è l'altra faccia della medaglia. È quella parte di noi più egoista, ma è anche quel gruppo di persone che si sono rassegnate al loro egoismo e ad una visione oscura e grigia del mondo e delle persone.
Lex alla fine ha anch'egli dei poteri. Ma li usa per se stesso. Per alcuni fa bene, per altri no. E anche questo, altro non è che la metafora della nostra vita. La scelta. A volte noi ci alziamo sul bus per far sedere una vecchietta, ben sapendo che possiamo farlo perché il nostro fisico ce lo permette. Non lo fanno tutti.
Sono piccoli gesti, è vero, ma che nella vita di alcune persone sono importanti.
Quando si legge della grandi gesta di Superman, spesso non si capisce, magari, l'idea che ci può esser dietro. Come le parabole di biblica memoria.
Superman salva aeroplani, ma c'è gente che potrebbe compiere una medesima (e rapportata) impresa, semplicemente mettendo a disposizione degli altri le proprie capacità.
Non è possibile? Io non credo. In vita mia ho conosciuto amici leali, e persone fantastiche, che nel loro piccolo si sono dannate per me e per altre persone. E questa è la metafora.


Oggi...alla vigilia dell grande cambiamento che la Dc si appresta a fare mi viene spontaneo riflettere ancora su cosa sia diventato Superman per me.

Oggi ho comprato la sua action figure...Quei colori sgargianti, quel costume iconico mi hanno riportato alla mente tanti ricordi legati a questo personaggio.

Ricordo quando mia madre da piccino mi narrava le origini di Superman come fossero la più bella delle favole.

Mi ricordo quando sempre con lei ho visto in tv per la prima volta i film con Christopher Reeve. Insieme e divertiti per questo uomo un po' goffo con gli occhiali, che sembrava il più scemo di tutti ed invece era il più grande eroe di tutti i tempi. Una Pepsi, un pacchetto di patatine San Carlo, e iniziava il film.

Mi ricordo i primi fumetti di Superman che ho letto: si chiamava Nembo Kid ed era l'essere più potente dell'universo. Poteva fare tutto ed era il più buono del mondo.

Adoravo questa sua bontà, adoravo la sua estrema e finissima intelligenza! Ogni volta che doveva risolvere un problema riusciva a trovare un modo che fosse al contempo giusto e buono. Gli autori dovevano sforzarsi di dimostrare che una soluzione buona poteva esserci. Adoravo questa cosa.

Mi sentivo tanto io e mi spronava ad essere così.

Poi sono passato ai fumetti moderni. Era un Superman che moriva, e che tornava con i capelli lunghi.

Io però rimasi di sasso quando riuscii a leggere la storia che da sempre attendevo: il suo matrimonio!

Io sapevo che Clark era un uomo troppo speciale perchè fosse capito da chicchessia.
Ci sarebbe voluta una donna forte, intelligente, bella e speciale. E mi chiedevo sempre: ma è mai possibile che Lois Lane non comprenda questa cosa? E' lei! Lo è sempre stata! mi sembrava una forzatura non vederli sposati. Lois Lane non era la classica sciacquetta utile per qualche storia. Era una donna forte, intelligentissima, e che sapeva vedere aldilà dei semplici canoni! Era dotata come di una supervista! La donna perfetta per un uomo come Clark Kent.

E Clark? Io comprendevo il suo bisogno di trovare una donna speciale. E quando ha sposato Lois ho riconosciuto in quell'evento l'avverarsi di una bellissima cosa: due persone fantastiche si erano finalmente unite!
Adoro vedere Clark strapparsi la camicia per trasformarsi in Superman, e adoro vedere Lois inchiodare qualcuno con un articolo di fuoco. Sono due grandi. E adoro vederli insieme.
Lois è la dimostrazione che l'uomo è molto di più di un insieme di razzismo e pregiudizio e Clark è la dimostrazione che non esiste diversità che tenga quando TU sei ciò che desideri essere.

Con questo rilancio forse tante cose cambieranno. Editorialmente ha senso.

Ma se domani dovesse sparire tutto questo percorso...io spero che un giorno gli autori comprendano il significato del matrimonio fra Lois e Clark.

Ancora oggi quando amici mi chiedono "Ma Lois sa che Clark Kent è Superman?" e io rispondo "Sì, anche eprchè ora sono sposati" mi piace tantissimo vedere la loro faccia stupita e felice sentirli esclamare: "davvero? ooooh finalmente! Adesso sì che ha senso"

Eh sì...ci voleva proprio questo amore ;)

Grandissimo Clark :clap: :clap: :clap:  :+1:
INSTAGRAM: AZRAEL'S CAVE

The Batman (2022) - Batcycle 🦇 REEL

The Batman (2022) McFarlane by Jim Lee 🦇 REEL 🦇



Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
Combatteremo le idee con idee migliori

Matches Malone


Selina Kyle

Splendido Roby.
Credo che alla fine il reboot sia meno "reboot" di quanto ci si aspetterà, e che la tenace Lois sarà ancora essenziale nella vita di Clark. Sono due persone in prima linea, in modi diversi, è vero.. due caratteri tenaci che non mollano mai. Magari il matrimonio verrà "sciolto", ma l'amore resta.
Mi piace molto come descrivi Lois, mi piace in particolare come l'hanno raccontata Rucka e Johns. E non penso che tutto verrà gettato alle ortiche, non in maniera permamente.  ;)


Una mela al giorno...

Selina Kyle

Unfaithful Gordon/Barbara/Batgirl/Batman

Lo posto qui perchè penso sia molto bello.. un tributo animato ad una delle eroine DC che amo di più.  :wub:


Una mela al giorno...

Raven

Citazione di: Barry Allen
Io penso veramente che, se più gente leggesse fumetti, la civiltà non sarebbe barbara e ignorante come invece è.
:kneel:

"Hai passato la vita a nasconderti, Clark. Ma se fai qualunque cosa che non sia quello che penso tu debba fare, allora starai ancora nascondendoti, perchè non potrai mai dimostrare alla gente chi sei veramente, e quello che puoi fare. La vita è fatta per essere vissuta appieno, alla grande, schiacciando il pedale fino in fondo. Non passare il resto della vita come una Porsche che non esce mai dal garage perchè qualcuno ha paura di graffiarla.
Vivi, Clark. Segui le tue passioni. Mostra a tutto il mondo quello che puoi fare.
Vola, Clark. Vola!"