BRUTI: il gioco di carte di Gipi

Scritto da Raffaele Radaelli il 7 Ottobre 2015 in Eventi e Fumetti Europei e Sudamericani con nessun commento

Il 19 giugno 2015 si concludeva su Ulule il crowdfunding per finanziare la prima edizione di Bruti, il gioco di carte ideato da Gipi.

Grazie alle interazioni sulla pagina Facebook, quello di Bruti è stato un crowdfunding molto divertente e partecipato. Per chi c’è stato fin dall’inizio, non serve nemmeno spiegare il significato di frasi come questa:

Scusate, sapete mica come si può passare dalla basic alla collector?

Mockup Basic

L’attesa è quasi giunta al termine: il gioco verrà presentato ufficialmente giovedì 29 ottobre, al Lucca Comics & Games (29 ottobre – 1 novembre 2015), presso lo stand BRUTI (A39), nel padiglione Carducci, Area Games.

In occasione del lancio, nello Spazio Mostra del Padiglione Games, verrà inaugurata l’esposizione “I BRUTI di GIPI” con i disegni originali del gioco e le 20 tavole a fumetti introduttive al mondo di BRUTI.

Mockup BRUTI.Manuale di gioco

E per chi si fosse perso tutto il divertimento e scoprisse solo ora il gioco?

Nessun problema: per preordinare il “giocone” BRUTI e Bruti. Manuale di gioco: da ieri è stato aperto il BRUTIshop.

Nei negozi di giochi e nelle librerie saranno invece disponibili a partire da novembre 2015.

Volete un’anteprima dei regolamenti del gioco?

Ve la daremo! (cit.)

Qui potete trovare il regolamento basic.

Qui potete trovare il regolamento dell’edizione deluxe.

Mockup Deluxe

Impugnate le vostre asce e le vostre spade e venite sul nostro forum a raccontarci come siete sopravvissuti ai vostri duelli… o per trovare nuovi contendenti!


Informazioni sull'autore

Raffaele Radaelli [Bruce Wayne]Classe 1987, ama sezionare e analizzare fino al più piccolo particolare ogni storia. Affascinato dagli strabilianti risultati che si possono ottenere dalla commistione di testi e immagini, nutre una grande passione per Batman, Morrison, Gaiman, Moore... senza dimenticare il mitico Sergio Toppi, che ha fatto nascere la sua passione per il medium fumetto.Leggi tutti gli articoli di Raffaele Radaelli