Autore Topic: Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne  (Letto 67499 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Cosmonauta

  • Batman Inc.
  • *
  • Cena romanticamente con DiDio
  • Post: 4328
  • Gotham City
Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
« Risposta #780 il: 12 Gennaio 2019, 14:15:20 »
  • Invece mi chiedevo se è più economico recuperare questa versione o aspettare se e quando ristamperanno mai l'omnibus

    Dovrebbe essere più economica questa edizione, ma visto il formato nettamente più scadente, secondo me non vale la candela.
    Il primo Omnibus stando al sito è previsto questa settimana, ma non vorrei slittasse di uno o due mesi, comunque uscirà di sicuro.
    Il 2 e 3 si trovano ancora in molte parti. Il 4 per me lo stamperanno quest'anno.

    Il problema sorge poi quando si passa a quelli con Lee, il 2 e 3 sono disponibili, ma l'1 è esaurito da un bel po' credo e spero si decidano a ristamparlo, sulla pagina FB ho visto più persone chiederlo.


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Offline CABLE

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 267
    • Askani'son
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #781 il: 12 Gennaio 2019, 14:22:29 »
  • Gli Omnibus di Jim Lee sono tutti e tre starting point tranquilli e allo stesso tempo nessuno dei tre lo è. Nemmeno il primo (che riprende le vicende da "La caduta dei Mutanti" in poi, "Inferno" compreso, e omette le vicissitudini degli Original Five su X-Factor, i quali avranno uno starting point nel secondo Omnibus essendo assenti nel primo proprio come i New Mutants di Cable).

    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4082
    • Friendly Neighborhood
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #782 il: 12 Gennaio 2019, 14:48:53 »
  • Allora...i primi tre Omnibus (che sarebbe secondo me l'obbiettivo minimo che vorrebbe raggiungere questa collana) hanno un totale di 2550 pagine.
    Il che significa che occuperebbero 27 bonellidi che moltiplicato per 4,90 da 132,30€ (scontato 119€).
    I tre Omnibus costano 188€ (169,20€).
    Se si usufruisce dello sconto il risparmio è dunque di 50€ netti.
    Spalmati però su oltre 2500 pagine di prodotto e se guardiamo alla qualità di quello che vai a comprare il paragone è impietoso...

    Offline CABLE

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 267
    • Askani'son
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #783 il: 12 Gennaio 2019, 15:00:10 »
  • Questa però è una valutazione che non tiene in conto di altri fattori, quali il fatto che per qualcuno gli X-Men non sono la cosa preferita della vita. Per leggere, divertirsi e lanciare gli albi tra le cianfrusaglie senza doverli riporre in libreria come reliquie vanno benissimo anche le edizioni economiche. Anche perché i disegni non sono arte pura, tutt'altro.

    Online Solomon

    • B.P.R.D.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5228
    • Cado spesso un poco dalle nuvole
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #784 il: 12 Gennaio 2019, 15:07:03 »
  • Anche perché i disegni non sono arte pura, tutt'altro.
    Liquidi così Byrne? :nono:

    Per il resto concordo con te.
    « Ci sono momenti più di altri in cui rimbombano nelle orecchie i soliti discorsi: i fumetti sono sottocultura per definizione, si giustificano solo se hanno successo, non si possono pubblicare cose che non vendono bene, il fumetto "d'autore", poi... Tutta roba che non rende, non è un mestiere serio, è un passatempo per adolescenti, quando ti deciderai a crescere, etc. Insomma, gli argomenti di sempre.
    Il problema è che, in certi momenti, cominci a chiederti se non ci sia del vero, se tutto sommato gli altri non abbiano ragione e se non sarebbe più saggio rientrare nei ranghi.
    Per non sprofondare definitivamente nella depressione mi misi al tavolo: man mano che i fogli si riempivano di disegni, il mio umore migliorava fino a raggiungere l'esaltante sensazione di felicità creativa.

    Può darsi che abbiano ragione loro.
    Ma non mi avranno mai, vivo.
    »

    --- VITTORIO GIARDINO ---

    Offline CABLE

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 267
    • Askani'son
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #785 il: 12 Gennaio 2019, 15:17:12 »
  • Anche perché i disegni non sono arte pura, tutt'altro.
    Liquidi così Byrne? :nono:

    Per il resto concordo con te.
    Né Cockrum, né il primo Byrne sui mutanti :nono: Ha dato il meglio (sui mutanti) sul finale (secondo Omnibus) :sisi:

    Offline Il Comico

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 319
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #786 il: 12 Gennaio 2019, 15:21:52 »
  • Aspetto dall'annuncio questa edizione, più che altro con il Daredevil di Miller hai del materiale circoscritto, mi chiedo con questa ristampa di Claremont dove vogliano arrivare e cosa includere nella ristampa  :ahsisi:

    Offline nickorso90

    • Speed Force
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2737
    • "I sogni modellano la realtà"
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #787 il: 12 Gennaio 2019, 15:30:09 »
  • Di regola dovrebbero seguire passo passo il contenuto degli omnibus....almeno vanno sul sicuro  :asd:
    La durata di questa iniziativa, come sempre, sarà dettata dalle vendite.



    Offline Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4328
    • Gotham City
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #788 il: 12 Gennaio 2019, 15:35:52 »
  • Io la trovo un'edizione orribile e nel peggior formato possibile e troppo cara, fosse stato in un formato più standard poteva starc.
    Poi ovvio, meglio così che niente, l'opportunità di scelta è sempre una buona cosa, anche se manca l'edizione nel mezzo.


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Offline nickorso90

    • Speed Force
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2737
    • "I sogni modellano la realtà"
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #789 il: 12 Gennaio 2019, 15:44:05 »
  • Il formato di supereroi classic sarebbe stato perfetto, così come il suo prezzo.
    Certo con gli allegati la situazione è diversa ma è questa la direzione da prendere per avere edizioni economiche e non ridurre i formati

    Offline CABLE

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 267
    • Askani'son
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #790 il: 12 Gennaio 2019, 15:46:35 »
  • È cara se paragonata a un mercato fumettistico che non esiste più. Ma nel 2019, 5 centesimi a pagina è il prezzo più basso che la Panini ci offre.
    Anche a me fa schifo il bonellide, ma il senso che ha è tutt'altro che immotivato o random.

    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4082
    • Friendly Neighborhood
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #791 il: 12 Gennaio 2019, 16:31:01 »
  • Questa però è una valutazione che non tiene in conto di altri fattori, quali il fatto che per qualcuno gli X-Men non sono la cosa preferita della vita. Per leggere, divertirsi e lanciare gli albi tra le cianfrusaglie senza doverli riporre in libreria come reliquie vanno benissimo anche le edizioni economiche. Anche perché i disegni non sono arte pura, tutt'altro.

    Il tuo ragionamento fila ammesso che la categoria che descrivi esista ed abbia una certa entità.
    Non so quante persone possano esserci che spendono 5€, che non è poi così poco per farne l'uso che descrivi, per seguire una run vecchia di quarant'anni e molto lunga.
    La categoria che tu ipotizzi per quanto ho modo di vedere solitamente oggi come oggi sceglie vie, purtroppo, molto più economiche seppur non del tutto legali.

    Io credo che chi la comprerà invece sono appassionati e collezionisti che per svariati motivi non possono permettersi l'Omnibus e vogliono risparmiare e poter rateizzare la spesa e si trovano a dover scegliere tra accontentarsi del bonellide tristanzuolo o rinunciare ad avere quelle storie.

    Poi sono convinto che sicuramente in Panini le loro scelte le fanno con cognizione e non random ed evidentemente sono convinti di poter catturare una buona fetta di pubblico con qualcosa che non si metta troppo in diretta concorrenza con un loro stesso prodotto, ovvero l'Omnibus.
    Da qui la scelta del bonellide a mio avviso....

    Il formato di supereroi classic sarebbe stato perfetto, così come il suo prezzo.
    Certo con gli allegati la situazione è diversa ma è questa la direzione da prendere per avere edizioni economiche e non ridurre i formati


    Se avessero adottato il formato SEC mi sarei abbonato firmando col sangue.
    Secondo me il miglior prodotto come idea di base e rapporto qualità/prezzo da anni, ammesso interessino quelle storie.
    Infatti la sto collezionando tutta e non credo di mollare finché andrà avanti...
    « Ultima modifica: 12 Gennaio 2019, 16:35:52 da katzenberg »

    Offline hyuma

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 143
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #792 il: 12 Gennaio 2019, 18:46:46 »
  • Qualcuno ha comprato l'Omnibus corretto?

    Offline CABLE

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 267
    • Askani'son
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #793 il: 12 Gennaio 2019, 21:25:32 »
  • @katzenberg
    Sono abbastanza d'accordo con te sul fatto del non vedere la categoria-tipo di acquirenti, per il semplice fatto che non esistono, in generale, acquirenti :lol: Il fumetto in Italia è davvero la nicchia di una nicchia (il bonellide comunque piace al lettore occasionale ed è a conti fatti il formato economico principe in Italia) e credo che la Panini potremo godercela ancora per non più di altri dieci anni. [/ottimismo] Ma in questo relativamente breve lasso di tempo è indubbio che gli Omnibus degli Incredibili X-Men verranno ristampati altre innumerevoli volte (come specificato da Panini in uno dei recenti commenti su uno stato della pagina fb) come accade dal 2009. Che la raccolta non prosegua è colpa della Marvel casa madre: finché non esisteranno copie restaurate di ristampe del proseguo, nemmeno qui potremo vedere il proseguo della gestione Claremont.

    Offline Il Comico

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 319
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #794 il: 13 Gennaio 2019, 12:49:39 »
  • Questa però è una valutazione che non tiene in conto di altri fattori, quali il fatto che per qualcuno gli X-Men non sono la cosa preferita della vita. Per leggere, divertirsi e lanciare gli albi tra le cianfrusaglie senza doverli riporre in libreria come reliquie vanno benissimo anche le edizioni economiche. Anche perché i disegni non sono arte pura, tutt'altro.

    Il tuo ragionamento fila ammesso che la categoria che descrivi esista ed abbia una certa entità.
    Non so quante persone possano esserci che spendono 5€, che non è poi così poco per farne l'uso che descrivi, per seguire una run vecchia di quarant'anni e molto lunga.
    La categoria che tu ipotizzi per quanto ho modo di vedere solitamente oggi come oggi sceglie vie, purtroppo, molto più economiche seppur non del tutto legali.

    Io credo che chi la comprerà invece sono appassionati e collezionisti che per svariati motivi non possono permettersi l'Omnibus e vogliono risparmiare e poter rateizzare la spesa e si trovano a dover scegliere tra accontentarsi del bonellide tristanzuolo o rinunciare ad avere quelle storie.

    Poi sono convinto che sicuramente in Panini le loro scelte le fanno con cognizione e non random ed evidentemente sono convinti di poter catturare una buona fetta di pubblico con qualcosa che non si metta troppo in diretta concorrenza con un loro stesso prodotto, ovvero l'Omnibus.
    Da qui la scelta del bonellide a mio avviso....

    Il formato di supereroi classic sarebbe stato perfetto, così come il suo prezzo.
    Certo con gli allegati la situazione è diversa ma è questa la direzione da prendere per avere edizioni economiche e non ridurre i formati


    Se avessero adottato il formato SEC mi sarei abbonato firmando col sangue.
    Secondo me il miglior prodotto come idea di base e rapporto qualità/prezzo da anni, ammesso interessino quelle storie.
    Infatti la sto collezionando tutta e non credo di mollare finché andrà avanti...

    Esatto, secondo me mira proprio a chi vuole leggere quelle storie senza voler comprare gli omnibus, vuoi per una questione di prezzo ma anche di comodità eh :sisi:
    Però può essere un po' anche un incentivo per chi magari conosce poco o nulla i comics, si imbatte in edicola in questa edizione e decide di seguirla un po' per sfruttare il trend dei cinecomics e un po' anche perché basta una ricerca su internet per valutare la validità dei contenuti :sisi: