Autore Topic: Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne  (Letto 67612 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online katzenberg

  • Avengers
  • *
  • Cena romanticamente con DiDio
  • Post: 4127
  • Friendly Neighborhood
Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
« Risposta #870 il: 16 Maggio 2019, 17:50:12 »
  • Basta, rinuncio.

    Mi terrò il bel ricordo della Saga di Fenice Nera e di Giorni di un futuro passato.

    Perché scusa?
    Sembravi così entusiasta...

    Offline superxeno

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 251
    • Io sono la speranza
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #871 il: 16 Maggio 2019, 18:24:29 »
  • Basta, rinuncio.

    Mi terrò il bel ricordo della Saga di Fenice Nera e di Giorni di un futuro passato.

    Dici che non esce più la ristampa del primo Omnibus?
    Sometimes I feel so deserted

    Offline Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 15101
    • Mmmmmadness
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #872 il: 16 Maggio 2019, 18:31:48 »
  • Basta, rinuncio.

    Mi terrò il bel ricordo della Saga di Fenice Nera e di Giorni di un futuro passato.

    Io ho preso solo i primi due. Devo ancora finire il secondo e mi fermo qui.
    Ho la saga di Fenice Nera, Giorni di... e Dio ama... in volumi a parte e mi accontento.
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)
    I believe hopelessness is an aberration. But it is also a state of mind. Thankfully not shared by me. (Lando Calrissian)


    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4127
    • Friendly Neighborhood
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #873 il: 16 Maggio 2019, 19:29:49 »
  • Basta, rinuncio.

    Mi terrò il bel ricordo della Saga di Fenice Nera e di Giorni di un futuro passato.

    Io ho preso solo i primi due. Devo ancora finire il secondo e mi fermo qui.
    Ho la saga di Fenice Nera, Giorni di... e Dio ama... in volumi a parte e mi accontento.

    Io ho preso il primo perché non avevo Giant Size.
    Poi mi mancano i numeri tra il 111 e il 124 per il resto ho tutto in volumi e nei vecchi spillati UR fino al secondo Omnibus.
    Quindi sto bene così, e con la scusa di questo Integrale me li sto rileggendo un po' alla volta.

    Offline Solomon

    • B.P.R.D.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5239
    • Cado spesso un poco dalle nuvole
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #874 il: 16 Maggio 2019, 21:08:45 »
  • Basta, rinuncio.

    Mi terrò il bel ricordo della Saga di Fenice Nera e di Giorni di un futuro passato.

    Perché scusa?
    Sembravi così entusiasta...
    Beh, se noti già i miei ultimi post denunciavano un progressivo disincanto. Questo quinto numero mi ha fatto definitivamente desistere.
    Cinque euro al mese non sono molti, ma non sono nemmeno pochi se uno segue o comunque compra anche altri fumetti. Di spenderli per leggere storie (ben ventitré albi americani, dalla prima uscita fino a questo punto: non pochi, più metà del primo omnibus) che non mi lasciano assolutamente niente non ne ho più molta voglia. Gradevole l'effetto vintage dei primi numeri, lo dissi e lo confermo, ma non di solo questo posso vivere.

    Non è colpa tanto dello stile di scrittura Claremont, quanto proprio delle trame imbastite, che sono davvero puerili. L'altro giorno rileggevo un fumetto francese degli anni Quaranta (!), e quanto a freschezza se lo mangia a colazione. Un esempio forse stupido per dire che non mi pesa la "vecchiezza" dei fumetti che leggo: se hanno ancora qualcosa da dire li so apprezzare comunque.

    Basta, rinuncio.

    Mi terrò il bel ricordo della Saga di Fenice Nera e di Giorni di un futuro passato.

    Dici che non esce più la ristampa del primo Omnibus?
    No, mi riferivo alla collezione bonellide.
    « Ultima modifica: 16 Maggio 2019, 21:17:12 da Solomon »
    « Ci sono momenti più di altri in cui rimbombano nelle orecchie i soliti discorsi: i fumetti sono sottocultura per definizione, si giustificano solo se hanno successo, non si possono pubblicare cose che non vendono bene, il fumetto "d'autore", poi... Tutta roba che non rende, non è un mestiere serio, è un passatempo per adolescenti, quando ti deciderai a crescere, etc. Insomma, gli argomenti di sempre.
    Il problema è che, in certi momenti, cominci a chiederti se non ci sia del vero, se tutto sommato gli altri non abbiano ragione e se non sarebbe più saggio rientrare nei ranghi.
    Per non sprofondare definitivamente nella depressione mi misi al tavolo: man mano che i fogli si riempivano di disegni, il mio umore migliorava fino a raggiungere l'esaltante sensazione di felicità creativa.

    Può darsi che abbiano ragione loro.
    Ma non mi avranno mai, vivo.
    »

    --- VITTORIO GIARDINO ---

    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4127
    • Friendly Neighborhood
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #875 il: 16 Maggio 2019, 22:22:05 »
  • Citazione
    Beh, se noti già i miei ultimi post denunciavano un progressivo disincanto. Questo quinto numero mi ha fatto definitivamente desistere.
    Cinque euro al mese non sono molti, ma non sono nemmeno pochi se uno segue o comunque compra anche altri fumetti. Di spenderli per leggere storie (ben ventitré albi americani, dalla prima uscita fino a questo punto: non pochi, più metà del primo omnibus) che non mi lasciano assolutamente niente non ne ho più molta voglia. Gradevole l'effetto vintage dei primi numeri, lo dissi e lo confermo, ma non di solo questo posso vivere.

    Non è colpa tanto dello stile di scrittura Claremont, quanto proprio delle trame imbastite, che sono davvero puerili. L'altro giorno rileggevo un fumetto francese degli anni Quaranta (!), e quanto a freschezza se lo mangia a colazione. Un esempio forse stupido per dire che non mi pesa la "vecchiezza" dei fumetti che leggo: se hanno ancora qualcosa da dire li so apprezzare comunque.

    Ragionamento legittimo, e ci sta anche che tu ora come ora abbia interesse a leggere altro...

    Offline Arkin Torsen

    • Arkham Asylum
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 15101
    • Mmmmmadness
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #876 il: 16 Maggio 2019, 22:29:31 »
  • Il primo volume e la metà del secondo che ho letto non li ho neanche trovati tremendi - certo non esaltanti -, ma non contengono elementi di mio interesse.
    La miglior vendetta è vivere bene, e stronzate del genere (John Constantine)
    I believe hopelessness is an aberration. But it is also a state of mind. Thankfully not shared by me. (Lando Calrissian)


    Offline the dark knight returns

    • Batman Inc.
    • *
    • Morrison sotto falso nome
    • Post: 9076
    • Si padre...sarò un pipistrello...
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #877 il: 01 Giugno 2019, 02:24:41 »
  • ma sarà integrale dalle prime storia passando per giorni di un futuro passato, fenice nera, the end fino alle più recenti? quindi durerà anni...

    "You can't get rid of me! When I grow up, I'm gonna be Superman! Don't any of you understand?!"

    Superboy-Prime: When you’re gone… I will be SUPERMAN!
    Superman: Superman? You'll never be Superman. Because you have no idea what it means to be Superman.
    Superboy-Prime: Yes, I do. I’m from Krypton! A better Krypton than yours ever was!
    Superman: It's not about where you were born. Or what powers you have. Or what you wear on your chest.
    Superboy-Prime: SHUT UP!
    Superman: It's about what you do... it's about action.

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 144060
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #878 il: 15 Giugno 2019, 11:03:59 »


  • X-Men di Chris Claremont 6
    Marvel Integrale X-Men


    Autori: Chris Claremont, John Byrne
    16x21, B., 96 pp., col.|4.90€
    Contiene: X-Men #121/124, Marvel Team-Up #89
    MARVEL ITALIA

    • Entra nel vivo il ciclo di Claremont & Byrne!
    • La minaccia del Re delle Ombre e i segreti di Xavier!
    • Il ritorno di Alpha Flight!
    • Il mistero del Mutante X si infittisce...
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 144060
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #879 il: 06 Luglio 2019, 03:42:59 »


  • X-Men di Chris Claremont 7
    Marvel Integrale X-Men


    Autori: Chris Claremont, John Byrne
    16x21, B., 96 pp., col.|4.90€
    Contiene: X-Men #121/124, Marvel Team Up (1972) #89
    MARVEL ITALIA

    • X-Men Vs Alpha Flight!
    • Un’epica battaglia per il controllo di Wolverine!
    • Gli X-Men e Spider-Man intrappolati dal folle Arcade!
    • Inoltre: un rarissimo team-up con Spider-Man e Nightcrawler, scritto da Chris Claremont!
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2072
    • Green Lantern Corps
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #880 il: 06 Luglio 2019, 08:41:57 »
  • Basta, rinuncio.

    Mi terrò il bel ricordo della Saga di Fenice Nera e di Giorni di un futuro passato.

    Perché scusa?
    Sembravi così entusiasta...
    Beh, se noti già i miei ultimi post denunciavano un progressivo disincanto. Questo quinto numero mi ha fatto definitivamente desistere.
    Cinque euro al mese non sono molti, ma non sono nemmeno pochi se uno segue o comunque compra anche altri fumetti. Di spenderli per leggere storie (ben ventitré albi americani, dalla prima uscita fino a questo punto: non pochi, più metà del primo omnibus) che non mi lasciano assolutamente niente non ne ho più molta voglia. Gradevole l'effetto vintage dei primi numeri, lo dissi e lo confermo, ma non di solo questo posso vivere.

    Non è colpa tanto dello stile di scrittura Claremont, quanto proprio delle trame imbastite, che sono davvero puerili. L'altro giorno rileggevo un fumetto francese degli anni Quaranta (!), e quanto a freschezza se lo mangia a colazione. Un esempio forse stupido per dire che non mi pesa la "vecchiezza" dei fumetti che leggo: se hanno ancora qualcosa da dire li so apprezzare comunque.

    Basta, rinuncio.

    Mi terrò il bel ricordo della Saga di Fenice Nera e di Giorni di un futuro passato.

    Dici che non esce più la ristampa del primo Omnibus?
    No, mi riferivo alla collezione bonellide.

    In effetti la prima parte della lunghissima run di Clarement è molto classica e terra terra.

    Sostanzialmente dal 1975 al 1981 quando esce Fenice Nera.

    La cosa particolare è che il trittico Saga di Proteus, Saga di Fenice Nera e Giorni di un Futuro Passato non sono un punto di arrivo, ma uno spartiacque ed un inizio per la seconda parte della run, in pratica dagli anni 80 in poi, che è veramente superlativa.

    Sono quelle le storie per cui X-Chris è ricordato, non le prime.

    Ma il tuo ragionamento sulle storie pre-Proteus, è assolutamente legittimo



    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4127
    • Friendly Neighborhood
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #881 il: 06 Luglio 2019, 08:58:54 »
  • Sì, anch'io sono d'accordo.
    Però è anche vero che in queste storie vengono gettati i semi per quello che nascerà dopo.
    Ed è anche vero che vengono gettati grossi elementi di novità per l'epoca, dalla composizione della squadra ad alcune dinamiche interne, che oggi diamo.per scontati ma che allora non lo erano.

    Offline Jacopo

    • **
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 872
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #882 il: 06 Luglio 2019, 12:43:47 »
  • Bè però le storie veramente ingenue sono solo le prime con Cockrum, appena arriva Byrne si sente decisamente lo stacco e un salto di qualità.

    Online katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 4127
    • Friendly Neighborhood
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #883 il: 06 Luglio 2019, 13:23:15 »
  • E teniamo anche conto che Claremont era giovanissimo e alla sue primissime storie
    Anzi le sue idee e la velocità con la quale si sono evolute è  sorprendente...

    Offline Tankorr

    • ****
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2072
    • Green Lantern Corps
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #884 il: 06 Luglio 2019, 13:34:04 »
  • Sì, anch'io sono d'accordo.
    Però è anche vero che in queste storie vengono gettati i semi per quello che nascerà dopo.
    Ed è anche vero che vengono gettati grossi elementi di novità per l'epoca, dalla composizione della squadra ad alcune dinamiche interne, che oggi diamo.per scontati ma che allora non lo erano.


    Concordo assolutamente, non era per screditare quelle storie :up: