Autore Topic: Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne  (Letto 65532 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mordecai Wayne

  • B.P.R.D.
  • *
  • King Nerd
  • Post: 38916
Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
« Risposta #795 il: 13 Gennaio 2019, 12:52:55 »
  • Qualcuno ha comprato l'Omnibus corretto?
    A me l’hanno sostituto gratuitamente.
    Van Helsing: A moment ago, I stumbled upon a most amazing phenomena. Something so incredible, I mistrust my own judgement.
    Look!


    Offline Cosmonauta

    • Batman Inc.
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3996
    • Gotham City
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #796 il: 16 Gennaio 2019, 14:32:21 »
  • Poi è uscita la ristampa del primo? Oppure è slittato?


    Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! Yahoo!

    Online nickorso90

    • Speed Force
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2671
    • "I sogni modellano la realtà"
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #797 il: 16 Gennaio 2019, 14:52:15 »
  • Poi è uscita la ristampa del primo? Oppure è slittato?
    Questa settimana sicuro non esce.
    Vediamo sabato se viene aggiornato il sito

    Offline Solomon

    • B.P.R.D.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5101
    • Cado spesso un poco dalle nuvole
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #798 il: 17 Gennaio 2019, 21:43:23 »
  • Allora! Oggi è uscito il primo bonellide. Qualcuno lo ha preso? :sisi:
    « Ci sono momenti più di altri in cui rimbombano nelle orecchie i soliti discorsi: i fumetti sono sottocultura per definizione, si giustificano solo se hanno successo, non si possono pubblicare cose che non vendono bene, il fumetto "d'autore", poi... Tutta roba che non rende, non è un mestiere serio, è un passatempo per adolescenti, quando ti deciderai a crescere, etc. Insomma, gli argomenti di sempre.
    Il problema è che, in certi momenti, cominci a chiederti se non ci sia del vero, se tutto sommato gli altri non abbiano ragione e se non sarebbe più saggio rientrare nei ranghi.
    Per non sprofondare definitivamente nella depressione mi misi al tavolo: man mano che i fogli si riempivano di disegni, il mio umore migliorava fino a raggiungere l'esaltante sensazione di felicità creativa.

    Può darsi che abbiano ragione loro.
    Ma non mi avranno mai, vivo.
    »

    --- VITTORIO GIARDINO ---

    Offline Wakomo

    • Vertigo
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 533
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #799 il: 17 Gennaio 2019, 22:30:36 »
  • Allora! Oggi è uscito il primo bonellide. Qualcuno lo ha preso? :sisi:

    Compra e non dubitare, che quelle storie meritano moltissimo!

    PS: Io non l'ho comprato (ho l'omnibus), quindi non posso dirti nulla riguardo alla qualità dell'albo :nono:

    Offline UltimateMM

    • Batman Inc.
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1308
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #800 il: 18 Gennaio 2019, 15:16:21 »
  • Io l'ho preso. Primo approccio per me a questi personaggi e autori. L'edizione è un bonellide in tutto e per tutto, a parte che è a colori  :lolle:
    Io direi non male come pensata per chi si vuole avvicinare a conoscere il mondo mutante senza buttarci minimo 60 € per un omnibus.



    La pistola. E’ un’arma da codardi, un’arma da bugiardi. Uccidiamo troppo spesso perché l’abbiamo reso facile, troppo facile, risparmiandoci lo schifo e la fatica

    Offline Mordecai Wayne

    • B.P.R.D.
    • *
    • King Nerd
    • Post: 38916
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #801 il: 18 Gennaio 2019, 15:17:21 »
  • Allora! Oggi è uscito il primo bonellide. Qualcuno lo ha preso? :sisi:

    Compra e non dubitare, che quelle storie meritano moltissimo!

    PS: Io non l'ho comprato (ho l'omnibus), quindi non posso dirti nulla riguardo alla qualità dell'albo :nono:
    Io l'ho visto oggi in fumetteria e devo dire che come qualità è ben fatto.
    Van Helsing: A moment ago, I stumbled upon a most amazing phenomena. Something so incredible, I mistrust my own judgement.
    Look!


    Offline Solomon

    • B.P.R.D.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5101
    • Cado spesso un poco dalle nuvole
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #802 il: 18 Gennaio 2019, 17:47:17 »
  • Allora! Oggi è uscito il primo bonellide. Qualcuno lo ha preso? :sisi:

    Compra e non dubitare, che quelle storie meritano moltissimo!

    PS: Io non l'ho comprato (ho l'omnibus), quindi non posso dirti nulla riguardo alla qualità dell'albo :nono:
    Ah guarda, la Saga di Fenice Nera in edizioni Grandi Saghe l'ho consumata a furia di rileggerla :lolle:
    Mi riferivo più che altro alla qualità dell'albo in sé, ma a quanto pare i riscontri sono positivi.

    Domani passo a prenderlo.
    « Ci sono momenti più di altri in cui rimbombano nelle orecchie i soliti discorsi: i fumetti sono sottocultura per definizione, si giustificano solo se hanno successo, non si possono pubblicare cose che non vendono bene, il fumetto "d'autore", poi... Tutta roba che non rende, non è un mestiere serio, è un passatempo per adolescenti, quando ti deciderai a crescere, etc. Insomma, gli argomenti di sempre.
    Il problema è che, in certi momenti, cominci a chiederti se non ci sia del vero, se tutto sommato gli altri non abbiano ragione e se non sarebbe più saggio rientrare nei ranghi.
    Per non sprofondare definitivamente nella depressione mi misi al tavolo: man mano che i fogli si riempivano di disegni, il mio umore migliorava fino a raggiungere l'esaltante sensazione di felicità creativa.

    Può darsi che abbiano ragione loro.
    Ma non mi avranno mai, vivo.
    »

    --- VITTORIO GIARDINO ---

    Offline katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3649
    • Friendly Neighborhood
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #803 il: 18 Gennaio 2019, 21:10:57 »
  • Solo per dirvi che tanto l'ho schifato...che alla fine l'ho preso  :lolle:

    Offline Wakomo

    • Vertigo
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 533
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #804 il: 18 Gennaio 2019, 21:52:26 »
  • Ah guarda, la Saga di Fenice Nera in edizioni Grandi Saghe l'ho consumata a furia di rileggerla :lolle:

    Allora è tempo di comprare la versione pornolusso rilegata con pelle di dinosauro! :asd:

    Solo per dirvi che tanto l'ho schifato...che alla fine l'ho preso  :lolle:

    Chi disprezza, compra :lolle:

    Offline superxeno

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 219
    • Io sono la speranza
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #805 il: 18 Gennaio 2019, 22:25:04 »
  • Urca è fatta davvero così bene da farvi cambiare idea?
    Io non sono il più gran fan degli x men, ma avrei preso l'omnibus. Aspettando che lo ristampino
    Sometimes I feel so deserted

    Offline Solomon

    • B.P.R.D.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5101
    • Cado spesso un poco dalle nuvole
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #806 il: 20 Gennaio 2019, 14:34:27 »
  • La copertina di Giant Size X-men 1 reca un bello strillone, che dice '68 grandi pagine!'. Ma la storia ne ha solo una trentina :hmm: Che c'era nelle altre? :unsure:
    « Ci sono momenti più di altri in cui rimbombano nelle orecchie i soliti discorsi: i fumetti sono sottocultura per definizione, si giustificano solo se hanno successo, non si possono pubblicare cose che non vendono bene, il fumetto "d'autore", poi... Tutta roba che non rende, non è un mestiere serio, è un passatempo per adolescenti, quando ti deciderai a crescere, etc. Insomma, gli argomenti di sempre.
    Il problema è che, in certi momenti, cominci a chiederti se non ci sia del vero, se tutto sommato gli altri non abbiano ragione e se non sarebbe più saggio rientrare nei ranghi.
    Per non sprofondare definitivamente nella depressione mi misi al tavolo: man mano che i fogli si riempivano di disegni, il mio umore migliorava fino a raggiungere l'esaltante sensazione di felicità creativa.

    Può darsi che abbiano ragione loro.
    Ma non mi avranno mai, vivo.
    »

    --- VITTORIO GIARDINO ---

    Offline Leonard13

    • *****
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3457
    • E venne un giorno...
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #807 il: 20 Gennaio 2019, 14:38:09 »
  • La copertina di Giant Size X-men 1 reca un bello strillone, che dice '68 grandi pagine!'. Ma la storia ne ha solo una trentina :hmm: Che c'era nelle altre? :unsure:
    ristampe di piccole storie di vecchi numeri.
    "Le Meraviglie sono qui per restare. E ce ne sono sempre di più. Citizen V, la Trottola, Blue Diamond… Se volessi, potrei continuare ad aspettare, ma questo fermerebbe solo me, non loro. E la cosa che vidi quando fui su quel palazzo e quell’onda iniziò a infrangersi intorno a me è che non saranno loro ad adattarsi a noi. Ormai il mondo è diverso. Le regole sono cambiate. Per sempre. E nessuno ha idea di cosa ci riserverà il futuro. Però la sai una cosa? Scoprirlo sarà un gran divertimento!"
    Marvels,Kurt Busiek.

    "Stai cominciando a capire, Clark, questa è la fine, per tutti e due. Avremmo potuto cambiare il mondo, e ora guardaci. Io sono diventato un problema politico, e tu… tu sei una barzelletta. Voglio che ricordi, Clark, negli anni che verranno, nei tuoi momenti più intimi, voglio che ricordi la mia mano, attorno alla tua gola, voglio che ricordi… l’unico uomo che ti ha battuto."
    Il Ritono Del Cavaliere Oscuro,Frank Miller.

    "E io...gli ho mostrato,che un uomo senza speranza è un uomo senza paura."
    Devil Rinascita,Frank Miller.

    Offline katzenberg

    • Avengers
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3649
    • Friendly Neighborhood
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #808 il: 20 Gennaio 2019, 21:21:10 »
  • Ho appena riletto Giant Size X-men sul nuovo brossuratino.
    Poi per approfondire ho ripreso i miei vecchi Uomo Ragno per leggere il primo numero USA di Classic X-Men che contiene First Night il bellissimo racconto sulla prima notte allo Xavier Institute dei nuovi arrivati e del loro incontro/scontro con gli appartenenti alla vecchia squadra.
    Che pagine intense! Un approfindimento sui personaggi e sulle loro emozioni, molto verboso sì,  ma che è oro colato...oggi roba così ce la sogniamo!
    Poi che spettacolo i disegni di Bolton...

    Tutto questo per dire che la storia contiene una dozzina di pagine della storia originale e che rileggendole immediatamente dopo il bonellide la differenza delle pagine ridotte si fa sentire, eccome!
    « Ultima modifica: 20 Gennaio 2019, 21:31:58 da katzenberg »

    Offline Solomon

    • B.P.R.D.
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5101
    • Cado spesso un poco dalle nuvole
    Re:Uncanny X-Men Omnibus Vol.1-3 - di Claremont e Byrne
    « Risposta #809 il: 20 Gennaio 2019, 22:14:37 »
  • Nightcrawler che sta per schiantarsi al suolo e ha comunque il tempo per citare la legge della conservazione dell'energia non ha prezzo :lol:

    I primi numeri sono simpatici, anche se sembrano usciti dagli anni Sessanta, e invece sono del '75. Se pensiamo che all'epoca in Italia e in Francia uscivano cose come Ken Parker o Il garage ermetico, possiamo dare la colpa all'età che questi fumetti inevitabilmente hanno solo fino a un certo punto... Certo bisogna essere onesti e imparziali e non lasciare che i difetti travalichino nel giudizio i pur presenti pregi: la scelta
    Spoiler  :
    di far morire Thunderbird appena due numeri dopo la sua introduzione... ecco, questa è una cosa che non penso che Lee avrebbe fatto.

    Ovviamente non mi faccio abbattere, so che il meglio inizia con Byrne. Che spero arrivi presto (penso già sul terzo numero), visto che Cockrum è un cane.



    Il formato mi sembra assolutamente adeguato. Oggi è tutto un tripudio di inutili splash pages, ma all'epoca i comics erano - con occasionali eccezioni - fermamente organizzati su tre strisce... proprio come i fumetti della Bonelli.
    E anche il miglior Byrne (disegnatore che pure apprezzo moltissimo, come ho avuto modo di ribadire nella scorsa pagina) non è che fosse propriamente Moebius, nella definizione di personaggi e sfondi.
    « Ultima modifica: 20 Gennaio 2019, 22:21:11 da Solomon »
    « Ci sono momenti più di altri in cui rimbombano nelle orecchie i soliti discorsi: i fumetti sono sottocultura per definizione, si giustificano solo se hanno successo, non si possono pubblicare cose che non vendono bene, il fumetto "d'autore", poi... Tutta roba che non rende, non è un mestiere serio, è un passatempo per adolescenti, quando ti deciderai a crescere, etc. Insomma, gli argomenti di sempre.
    Il problema è che, in certi momenti, cominci a chiederti se non ci sia del vero, se tutto sommato gli altri non abbiano ragione e se non sarebbe più saggio rientrare nei ranghi.
    Per non sprofondare definitivamente nella depressione mi misi al tavolo: man mano che i fogli si riempivano di disegni, il mio umore migliorava fino a raggiungere l'esaltante sensazione di felicità creativa.

    Può darsi che abbiano ragione loro.
    Ma non mi avranno mai, vivo.
    »

    --- VITTORIO GIARDINO ---