DC Leaguers Forum

Media => Marvel Media => Topic aperto da: Azrael - 18 Maggio 2016, 00:34:28

Titolo: X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Azrael - 18 Maggio 2016, 00:34:28
(http://mr.comingsoon.it/imgdb/locandine/big/51058.jpg)

X-Men: Apocalisse

DATA USCITA: 18 maggio 2016
GENERE: Azione, Avventura, Fantasy
ANNO: 2016
REGIA: Bryan Singer
ATTORI: Jennifer Lawrence, James McAvoy, Michael Fassbender, Oscar Isaac, Evan Peters, Hugh Jackman, Sophie Turner, Channing Tatum, Nicholas Hoult, Olivia Munn, Rose Byrne, Tye Sheridan, Stan Lee, Kodi Smit-McPhee, Lucas Till, Josh Helman
SCENEGGIATURA: Michael Dougherty, Dan Harris, Simon Kinberg, Bryan Singer
MONTAGGIO: John Ottman
MUSICHE: John Ottman
PRODUZIONE: Twentieth Century Fox Film Corporation, Marvel Entertainment
DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox
PAESE: USA
FORMATO: 2D e 3D

Trama:
Fin dall'alba della civiltà, è stato venerato come un Dio. Apocalisse, il primo e più potente mutante degli X-Men dell'universo Marvel, ha accumulato i poteri di molti altri mutanti, diventando immortale e invincibile. Risvegliandosi dopo migliaia di anni, resta deluso dal mondo e recluta un gruppo di potenti mutanti, fra cui un amareggiato Magneto, affidando loro il compito di purificare l'umanità e di creare un nuovo ordine su cui regnare. Mentre il destino della Terra è in bilico, Raven, con l'aiuto del Professor X, deve mettersi alla guida di un gruppo di giovani X-Men nel tentativo di fermare il loro più grande nemico e di salvare l’umanità dalla completa distruzione.

http://youtu.be/gduH8Vwy9yA (http://youtu.be/gduH8Vwy9yA)

--------------

NOTA:
Si avvisano gli utenti tutti, che il nuovo topic del film "X-Men: Apocalisse" è ad uso SOLO ed ESCLUSIVO per parlare e discutere del prodotto cinematografico in sè. Per discutere invece di eventuali confronti con altri film si invita tutti ad usare i topic generici.
Si consiglia inoltre a chi non l'ha ancora visto di entrare nel topic con cautela (sarà difficile contenere l'entusiasmo e qualche anticipazione potrebbe scappare) e allo stesso tempo RACCOMANDIAMO a tutti l'uso del tasto Spoiler.
Lo staff si riserva di cancellare senza preavviso i post provocatori o non idonei.

Grazie per la collaborazione



NOTA DI MODERAZIONE 2

Abbiamo aspettato tantissimo per vedere questo film, quindi scrivo di seguito alcune linee guida per una sana discussione.

In questo forum vogliamo che ci sia un ambiente sereno e tranquillo in cui ci si possa confrontare senza nessun problema.

Qui siamo tutti fan e ci interessa leggere il vostro parere personale. Quindi cerchiamo di evitare riferimenti ad altri (es. "la gente dice", "i critici dicono", "su facebook si dice...", "la gente non ha capito un cazzo..", "anche il 70% della gente che l'ha visto dice..."). A noi qui interessa discutere di ciò che pensiamo noi (e tra l'altro, cercare di supportare la propria idea dicendo che anche "la maggior parte la pensa così" non la rende più valida).

Non inasprite inutilmente i toni e godiamoci il film e il confronto che ne segue nel modo più tranquillo possibile.

Accettate il fatto che ad alcuni questo film possa piacere.
Accettate il fatto che ad alcuni questo film possa non piacere.
Accettate il fatto che il film possa avere cose positive e cose negative.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Liquido - 18 Maggio 2016, 19:42:45
Filmone.
Per me molto meglio di Days of Future Past.
Domani commento meglio, ma sono estasiato.

Ehm, perchè stato chiuso il topic di Civil War? :hmm:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 18 Maggio 2016, 19:50:04
Cazzo migliore di DOFP? :o
Ero un po' preoccupato, hai riacceso l'hype! Ancora un ora e tocca a me! :pazzia: :pazzia:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: ciel - 18 Maggio 2016, 19:54:58
Dovevo andare stasera, ma l'amico che doveva accompagnarmi mi ha dato palo. Spero di andarci presto.  :cry:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Nightwing - 18 Maggio 2016, 21:33:42
Mi dicono in regia che alcune review lo etichettano addirittura come peggior cinecomic dell'anno  :look: Altri amici che sono andati a vederlo concordano. Fatemi sapere perchè sarei intenzionato a vederlo e l'hype è sceso drasticamente (già dal trailer non è che ci fosse tutta sta grande attesa, però...)  :ph34r:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Clod - 18 Maggio 2016, 21:38:00
Nah, mi rifiuto anche solo a concepire l'idea.

Domenica ne saprò di più.


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Skas - 18 Maggio 2016, 22:32:00
http://youtu.be/y7E-lkMNbog (http://youtu.be/y7E-lkMNbog)


 :lolle: :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Sennar - 18 Maggio 2016, 22:48:25
Come film in se é inferiore a x2 e DTFP, ma era piú "riflessivi" come impostazione, questo é piú catastrofico visto il nemico, come nei fumetti non é facilissimo imbastire una super trama fatta con lui. Ha dei difetti ma rimane cmq bellissimo, ogni volta che parlava apocalisse poi mi gasavo io. E anche solo per
il piú bel wolverine di jackman che sembra uscito dalle pagine del fumetto
di sicuro non é il peggior cinecomic. Lo preferisco a BvS perché hanno usato bene il materiale che avevano
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Lagertha Lothbrok - 18 Maggio 2016, 23:46:32
Primo tempo bello, ma con qualche storcimento di naso.
Secondo tempo FENOMENALE  :o :o

Ancora devo riprendermi da alcune cose  :o :w00t: :w00t:  :wub: :wub:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 19 Maggio 2016, 00:01:52
SìSìSìSìSìSìSìSìSì Sìì CAZZO Sìììì!!!! :dok:
Tutti sapete cosa penso di X2 e DOFP, ebbene fate spazio ad Apocalypse perchè Singer DID IT AGAIN!! :dyo:
Sono estremamente contento, mi è piaciuto tutto, Singer ha usato, non bene, ma benissimo le sue carte e ha gettato le basi per...tipo il mondo!
Proteus? Fenice! X-23? Mr.Sinister????
Oh cielo! :pazzia: :pazzia:
Andrò a letto con un sorriso grande come una casa! :D
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Sennar - 19 Maggio 2016, 00:04:29
il riferimento  proteus me lo sono perso
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 19 Maggio 2016, 00:08:13
il riferimento  proteus me lo sono perso
Moira ha
un figlio!
E Singer ha intenzione di esplorare quel pg, lo ha detto recentemente in un intervista e...per quanto mi riguarda può fare tutto quello che gli pare, mi vergogno di aver dubitato di lui, e aver creduto a certe voci (J Law centrico? pffff) :ahsisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Sennar - 19 Maggio 2016, 00:15:21
ah lol, non ci pensavo. Ho trovato moira inutile nel film quindi non mi ci sono soffermato piú di tanto. Male anche arcangelo, non ha l'importanza che dovrebbe avere e fa poco, psylocke figa nella lotta ma va pesantemente approfondita
tutto il resto ok, soprattutto apocalisse
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Webster - 19 Maggio 2016, 01:00:51
Ditemi solo se la Lawrence monopolizza lo schermo.
E in caso positivo, quanto è giustificato dalla trama.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Simon Baz - 19 Maggio 2016, 01:01:55
[url]http://youtu.be/y7E-lkMNbog[/url] ([url]http://youtu.be/y7E-lkMNbog[/url])


 :lolle: :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:

No va be... Genio!!
Io vado domani! Fomento a palla!

Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: unwind - 19 Maggio 2016, 01:07:17
Visto anche io.

Boh, diciamo che non mi è dispiaciuto.

Volendo buttar lì qualche commento a caldo ed assolutamente non spoileroso, dico che è il cinecomic più "tradizionale" visto nell'ultimo periodo.
La trama è lineare, il film ha tappe ben scandite ed una narrazione dritta e definita. La più grande delusione per me è stato trovare un sottotesto "storico" molto meno incisivo che in DOFP o FC, dove ci si sentiva calati all'interno di un epoca, tra la crisi dei missili cubani e la guerra del Vietnam.
Ecco questa compenetrazione non c'è, o meglio non così immersiva. E dal mio punto di vista è un passo indietro.
Riferendoci proprio a questa trilogia, lo trovo inoltre il film meno incisivo per quanto riguarda le tematiche affrontate e l'agire dei villain: il paragone va fatto con First Class più che con DOFP, in quanto - sempre IMHO, poi ognuno avrà la propria percezione  -
il film è più orientato alla creazione di una nuova formazione di X - Men che a legarsi con il predecessore
. E FC vince su tutta la linea, dalla gestione dei personaggi al ritmo; inoltre mi è parso il "meno oscuro" dei cinque di Singer, ma forse è una scelta stilistica proprio data dall'inserimento nei barocchi eighties.

Per il resto, per me male proprio (e qui vado in Spoiler):
la caratterizzazione di Tempesta, Psylocke ed Angelo. La prima è una ladra egiziana (invenzione di Singer o c'è qualche riferimento fumettistico che non ho colto ?), i rimanenti sono personaggi muti e senza background...trasmettono zero. La scena in cui Angelo (ah anche lui è stato trasformato in un tedesco orientale) diviene Arcangelo è il momento più basso del film.
Le due morti (Havok ed appunto Angelo) lasciano poco e nulla allo spettatore.

Chiudo con una domanda:

ma la storia della nuova famiglia di Magneto - a proposito, grazie trailer di aver anticipato la loro morte - è farina dal sacco di Singer o anche qui non ho colto il riferimento ?
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: unwind - 19 Maggio 2016, 01:10:19
Ditemi solo se la Lawrence monopolizza lo schermo.
E in caso positivo, quanto è giustificato dalla trama.
NI,

nel senso che è sicuramente lei ad avere il maggior screen - time ed è legata a praticamente tutti gli step della narrazione, ma non è un deus ex machina; sicuramente però, della suddetta narrazione, ne è il collante.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: NaiveYouth - 19 Maggio 2016, 01:16:52
Raga film bello per carità. Ho preferito days of future past ma anche questo è godibile. Però ragazzi, su una cosa non riesco a sorvolare.... First class è ambientato nel 62, days nel 73 e apocalypse nell'83.....21 anni tra il primo ed apocalypse e magneto, profx, mystique, Moira, bestia, havoc, quicksilver NESSUNO HA PRESO UN ANNO. Tutti immortali oh  :lolle:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Buddha - 19 Maggio 2016, 01:25:57
Delusione, una spupazzata in tinte viola in bilico fra l'involontariamente parodistico e l'irrimediabilmente stupido.
Il canone è spezzato: poco cervello e tanto Dragon Ball. Singer, perché?

(domani commento meglio :sisi:)
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Heretic Bil - 19 Maggio 2016, 01:33:36
Carino dai, non mi è dispiaciuto, ma mi aspettavo molto di più. E ammetto che sono uscito dalla sala anche con un po' di amaro in bocca.
La trama è semplice e lineare. Il problema sono i personaggi: la loro caratterizzazione e come vengono utilizzati.
Oltre il puro e semplice intrattenimento, quasi da spina del cervello staccata, non va. Peccato.

Tra i 3 usciti, è sicuramente il cinecomics più debole e che ho apprezzato di meno. Nonostante ciò, Singer alla fine ha fatto centro con 4 film su 5, ed è comunque più di quanto abbiano mai fatto molti del settore.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Liquido - 19 Maggio 2016, 08:57:02
Degli X-film usciti finora è indubbiamente il più fumettoso e fan service di tutti, quindi il meno intimista ed introspettivo.
Del resto non desideravo altro, arrivati a questo punto.
Le X-tematiche erano state già affrontate tutte, e con un nemico come Apocalisse non ci si poteva di certo aspettare una trama à la Tarkovskij. D'altra parte, salvo rare eccezioni, i fumetti degli X-Men non è che abbiano mai brillato per originalità e spessore di trama.
Visivamente parlando è una bomba, il montaggio stavolta non fa scherzi (si vede che dietro la macchina da presa siede un regista), e tutto sommato scorre bene, nonostante un primo tempo troppo inscatolato in alcune convenzioni ormai tipiche di un film di genere.
Il modus dell'intera pellicola per me è un po' racchiuso in quel lascialo andare che Charles sussurra a Jean, prima che questa scateni i suoi definitivamente (ma forse anche troppo in fretta). E così vediamo un Singer a briglia sciolta che ci regala un secondo tempo sfrenato e fomentatissimo, che i vecchi lettori degli X-Men non possono fare a meno di apprezzare.

Per me promosso, dopo DOFP sentivo il bisogno di un capitolo che esaltasse e sviluppasse la questione dei poteri intesa come puro e semplice intrattenimento.

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Buddha - 19 Maggio 2016, 09:09:11
Le X-tematiche erano state già affrontate tutte

C'è un intera run firmata Grant Morrison cui ispirarsi, non poco.

e con un nemico come Apocalisse non ci si poteva di certo aspettare una trama à la Tarkovskij.

Ok, ma nemmeno mi aspetto una spupazzata a metà via fra un film di Roland Emmerich e i Power Rangers. Singer, ormai nel lontano 2000, ha inaugurato uno stile, un modo di fare cinefumetti abbastanza atipico per il genere (almeno per come lo concepiscono gli americani). L'intera saga è imperniata di scene di lunghi dialoghi, discussioni morali e etiche, politica e sociale. Dopo ben 5 film, ti sei fatto il tuo target e il tuo target non è quello familiare del film Marvel, è un target che cerca un tipo di intrattenimento più "cervelloide" (vogliamo chiamarlo così?). Singer ci aveva abituati (bene) con conflitti che passavano sempre dalla parola, piuttosto che dal cazzotto.

Per me promosso, dopo DOFP sentivo il bisogno di un capitolo che esaltasse e sviluppasse la questione dei poteri intesa come puro e semplice intrattenimento.

Proprio Singer ha dato lezioni sul "puro e semplice intrattenimento" che qui manda completamente in vacca.

Visivamente parlando è una bomba

Anche qui avrei da ridire. La pulizia estetica di Singer è scomparsa, la si intravede giusto nella bellissima scena di Quicksilver, il resto è un minestrone di povera CGI condita di ruscelli di macerie e oggetti senza forma. Sembrava di guardare un reshoot dell'orrida sequenza finale di Transformers 2. In sostanza, un gran casino.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Liquido - 19 Maggio 2016, 09:28:33
Citazione
C'è un intera run firmata Grant Morrison cui ispirarsi, non poco.

Che però non ha senso tirare fuori adesso, visto che si sapeva da ben due anni che il film avrebbe raccontato vicende legate al personaggio di Apocalisse.
Per il futuro che ben venga.

Citazione
Ok, ma nemmeno mi aspetto una spupazzata a metà via fra un film di Roland Emmerich e i Power Rangers. Singer, ormai nel lontano 2000, ha inaugurato uno stile, un modo di fare cinefumetti abbastanza atipico per il genere (almeno per come lo concepiscono gli americani). L'intera saga è imperniata di scene di lunghi dialoghi, discussioni morali e etiche, politica e sociale. Dopo ben 5 film, ti sei fatto il tuo target e il tuo target non è quello familiare del film Marvel, è un target che cerca un tipo di intrattenimento più "cervelloide" (vogliamo chiamarlo così?). Singer ci aveva abituati (bene) con conflitti che passavano sempre dalla parola, piuttosto che dal cazzotto.

Dragon Ball e Power Rangers non c'entrano niente. Ne deduco che probabilmente non apprezzeresti nemmeno molte delle vecchie avventure fumettistiche degli X-Men, tutte botte e poco spessore di trama.
Un altro film introspettivo non vedo cosa avrebbe potuto prendere in esame, di nuovo. Singer ha riscritto un genere, è innegabile, ma si sapeva che questo capitolo sarebbe stato più fracassone, quindi trovo ingiusto criticarlo per questo, e con queste tempistiche, soprattutto.
I conflitti che passavano dalle parole li abbiamo già visti, ma in un film intitolato Apocalypse sarebbe stato assurdo aspettarseli.
Quindi non trovo l'esaltazione visiva dei poteri una cosa così bislacca, in un prodotto che parte con determinate premesse.

Citazione
Proprio Singer ha dato lezioni sul "puro e semplice intrattenimento" che qui manda completamente in vacca.
La rappresentazione dei poteri è proprio la parte fan service cui facevo riferimento. Vedere su schermo i poteri proprio come li vedresti nel fumetto per me che sono un ex-vecchio lettore è una cosa abbastanza esaltante.
Può non piacerti, beninteso, in tal caso mi piacerebbe capire che tipo di aspettative avevi per un film del genere.
Dire Singer trattava il tema con intelligenza e stile non basta più, visto che i trailers e i rumors erano tutti abbastanza inequivocabili.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Sennar - 19 Maggio 2016, 10:59:26
 A me é sembrato un perfetto film con apocalisse. Come nei fumetti la trama delle sue storie non brilla particolarmente e lui come nemico é piuttosto ripetitivo nella caratterizzazione, il suo punto di forza é nella stra potenza e il fomentarti con essa. L'unico modo per renderlo davvero originale sarebbe fare la trasposizione dell'era di apocalisse
che nonostante tuttoagari un giorno potrebbero farla. Alla fine anche se morto un nemico come apocalisse hai facilmente modo di riportarlo indietro. Per ora godiamoci sinistro anche se potrebbero anche farlo come nemico in wolverine 3 a sto punto
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: unwind - 19 Maggio 2016, 11:05:03
Ma secondo me più che sullo stile ci sarebbe da focalizzarsi su:

- il periodo storico è molto meno presente che in First Class o Days Of Future Past, il che è un peccato;

- alcuni personaggi sono caratterizzati veramente male, ai minimi storici e senza background alcuno, cioè (vado sotto Spoiler)
Tempesta ladra egiziana è, se non mi sfugge qualcosa, una versione liberamente ispirata a quella ultimate che era una ladra marocchina immigrata negli USA; Angelo e Psylocke sono lì solo per fare i cavalieri, praticamente muti ed il primo è stato reinventato tedesco.

Per il resto, chiedo di nuovo se nei fumetti
Magneto abbia avuto effettivamente una nuova famiglia poi uccisa,
o è un altro prodotto della mente di Singer.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Sennar - 19 Maggio 2016, 11:19:21
tempesta era ladra anche nel normale universo marvel. Su psyloke e angelo concordo
ci sono difetti ma tutti i film ne hanni, ho visto piú pregi peró. Brutto il doppiaggio italiano con gli accenti cosí marcati, buono quello di apocalisse invece
mi é piaciuto un sacco calibano XD
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: unwind - 19 Maggio 2016, 11:33:10
tempesta era ladra anche nel normale universo marvel. Su psyloke e angelo concordo
ci sono difetti ma tutti i film ne hanni, ho visto piú pregi peró. Brutto il doppiaggio italiano con gli accenti cosí marcati, buono quello di apocalisse invece
mi é piaciuto un sacco calibano XD
Lo so. Infatti non parlavo del mestiere ma della provenienza geografica: le hanno comunque cambiato tutto il background, con tanto di francese italianizzato che è inascoltabile. Ororo non è egiziana, non capisco perché forzare così i personaggi: io non sono un integralista del fumetto, ma mi piacerebbe che sulle origini ci si mantenesse fedeli.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Silver Surfer - 19 Maggio 2016, 12:05:04
Ororo però è vissuta in Egitto con la famiglia fino alla perdita dei genitori, poi una volta orfana diventa una ladra quando viene "adottata" da un ladro del Cairo
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Liquido - 19 Maggio 2016, 12:32:09
Indiscutibilmente alcuni personaggi vengono buttati nel calderone troppo in fretta. Passi Arcangelo, che da freak rigettato dalla società, ipotesi mia, possa esser stato facilmente sedotto dall'idea di far parte di una famiglia.
Ma Betsy è davvero sprecata. Si lascia affascinare così, senza troppe pretese.

La cosa non mi ha comunque infastidito, del resto anche Jean ce la troviamo così di punto in bianco già all'Accademia.
(Grazie Sansa, per esser stata ancora una volta così insopportabile e irritante)

Ad ogni modo, per me resta un film "leggero" , un fumettone, e proprio per questo molto godibile. Non mi aspettavo di certo il nuovo Smultronstället, per intenderci.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 19 Maggio 2016, 13:00:51
Visto "X-Men: Apocalypse"
Non so da dove iniziare, partiamo dal cast?
Questo film doveva lanciare i nuovi mutanti: Scott, Jean, Ororo e Kurt e tutti e tre sono stupendi!
Angelo e Psylocke sono molto interessanti, ma siccome non sono il main focus del film, non hanno molto screen time, servono a portare avanti la trama, il loro ruolo è semplice e si limitano a fare quello, Angelo
Muore, è curioso che sia morto proprio lui, volendo può ritornare, se fosse stata Psylocke non sarei stato così convinto! :nono:
Sono tutti molto credibili e questa nuova Jean mi è già entrata nel cuore, bravissima Sophie! :wub:
Kurt è reso davvero molto bene, è come nei comics, ma si lega molto di più con la versione di X2! :asd:
Spero che questo Scott abbia accontentato tutti! A differenza dei comics, non ha mai avuto grande impatto nei film della Fox, e non si può dire lo stesso per questo capitolo!

Oscar Isaac come Apocalypse è perfetto! :bava: Ho letto che è un villain pieno zeppo di clichè? Miii non avete letto i comics allora! Perchè questa versione ha molto più spessore, molto più bello questo Apocalypse, si sono presi certe libertà con lui, proprio come hanno fatto con Ra's al Ghul nella trilogia di Nolan, ma sono fedeli alla natura del pg e me gusta! :dok:
Mi riferisco al
concetto di immortalità, cambia corpo da mutante in mutante, o come cambia le proprie dimensioni, NON nel mondo reale, ma la sua "proiezione astrale" questa è una vera chicca! :D

Io mi emozionavo ogni 2X3, parte il film, Egitto, OST di Ottman che qua si è proprio superato con certe tracks, l'opening theme...meglio che non dica niente e usare la settima sinfonia di Beethoven è stato un tocco di classe! :D
Bellissimo il modo in cui i suoi cavalieri sono pronti a fare di tutto pur di
salvare il proprio Dio, la loro lealtà mi ha ricordato quella della Lega nei confronti di Ra's
In effetti Ra's al Ghul e Apocalypse condividono un mucchio di cose e adoro entrambi i villain! :sisi:

Proprio come per DOFP, il film gioca molto sul concetto di Legacy, ci sono un sacco di richiami con scene che ricordano i vecchi film, comic e pure serie tv (animata)!
La prima scena con Scott è rifatta come quella vista in Origins, ma è differente perchè
in questo film usa i suoi poteri per la prima volta!
Carino il modo in cui Jean e Scott s'incontrano per la prima volta, a differenza degli altri pg, noi non vediamo le "origini" di Jean, scelta interessante, per me ha fatto bene, tutto risale alla prima scena di X3 e il discorso della Fenice, quindi forse era meglio non ripetere la cosa! :ahsisi:
Pietro: Ancora una volta ha una delle scene più belle del film! :lolle: :lolle: In DOFP Singer è stato forse un po' timido con lui, e siccome la cosa ha funzionato, qua ha dato libero sfogo alla sua creatività, in realtà ha anche "rotto" qualche sua regola, ma è giusto così! Capiamoci, semmai vedremo un crossover con Deadpool, dovrà essere realizzato in questo modo, un giusto bilancio fra il mondo di DP con quello dei mutanti! :dsi:
Raven: grazie a Dio il suo ruolo non è invasivo, pensavo fosse diventata la nuova "Wolverine" invece non è così, la sua importanza all'interno del film è giustificata grazie a quello che è successo in DOFP, TUTTO il mondo l'ha vista, umani E mutanti e per
molti mutanti è diventata un simbolo di speranza, una eroina...perfettamente comprensibile ed accettabile :ahsisi:
Il cameo di Wolverine:
(https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/0a/19/3f/0a193f3ff701ff39a34204caf679992a.jpg)
SBAM!!!!! :dok: :dok: :blatta:
Ahhh proprio quello che volevo! E mamma mia quanto era splatter! Ma si possono fare queste cose in un Pg-13? E allora perchè non lo hanno fatto nei precedenti film? :D
Fantastico, il taglio dei capelli, il casco, la BESTIA e...quella scena con Jean...
Io non ho parole, mostrare quella scena, senza far vedere NIENTE, solo un silenzio, con loro due che si guardano negli occhi è stato bellissimo, Singer puntava sull'impatto emotivo dovuto ai vecchi film, loro non si sono mai incontrati in questa timeline, è la prima volta che si vedono, eppure...Hanno un lungo passato in comune e Singer puntava su questo! :cry:
Erik: Forse è il pg più fortunato di tutto il franchise, i suoi storyarc son bellissimi, spesso e volentieri son proprio quelle cose che danno maggior spessore ai vari X-Film, avevano criticato questo aspetto ed è vero, lo spettatore riesce ad empatizzare tantissimo col suo pg! :sisi:
Mai e poi mai avrei pensato di poter vedere
Magda e "Anya" che qui viene chiamata con un altro nome! Proprio come nei comics, anche qui la piccolina fa una brutta fine...pure Magda questa volta! :dowson: :dowson: :dowson:
Il modo in cui è stata realizzata la scean non poteva NON ricorda l'opening di X-Men/First Class, con il piccolo Erik che manifesta i suoi poteri per la prima volta, poco dopo che gli portano via i suoi genitori:
http://youtu.be/dI7SEIKaKwE (http://youtu.be/dI7SEIKaKwE)
Anya fa la stessa cosa! Purtroppo è sempre Erik che viene condannato, e quando se la prende con Dio...son rimasto senza parole, Fassbander MASTODONTICO! :ph34r:
Incredibile come sia riuscito a trovare "la luce" a fine film, tragedie del genere spezzano una persona in modi imprevedibili, consideriamo che è un reduce dell'olocausto, già questo basta e avanza a metterlo su un certo percorso, giocare su un senso di colpa post-traumatico (leggi "sindrome del sopravvissuto"). Dopo anni si rifà una famiglia per poi perderla di nuovo ancora per le solite ragioni: paura, isteria e odio???? Inaccettabile :nono:
Non è difficile credere che nel corso degli anni abbia perso la fiducia nel genere umano...
Ora io non voglio legare la sua storia con un...chesso Primo Levi, però continua a saltarmi in testa quell'autore e le parole che ha usato per "Dio", perchè quando Erik vede Apocalypse, quest'ultimo rappresenta la speranza e tutte quelle cose desiderate da Erik!
Apocalypse dice che è ritornato per sistermare le cose e che NON era presente durante i fatti della Seconda guerra mondiale! Quindi "Dio non c'era"/"Quello NON era il volere di Dio" eeeed è una cosa importante per una persona come Erik...
Questo è vero, ma come sappiamo En Sabah Nur sta facendo leva su queste cose, la tragedia per il pg Erik, la fame di potere per Psylocke, regala nuove ali ad Angelo e con Ororo basta poco, si professa come Dio, diventa una figura paterna e le offre un senso di appartenenza, insomma è un manipolatore, in cuor suo si crede veramente un Dio e per come parla...bho...
Cioè non sappiamo se sia nato durante il 36000 A.C. potrebbe essere una forza della natura per quel che ne sappiamo, come la Fenice per intenderci, ora non so fin dove si spingerà Singer e quanto abbia intenzione di rimanere fedele ai comics, poichè il concetto della Fenice nei fumetti non è più confinato a quello dei mutanti, ma è proprio una Entità cosmica, quindi è una grande incognita!
Tuttavia, con questo film, Singer ha dimostrato una grande fedeltà ai comics, i legami di sangue vengono rispettati, Havok/Scott, Pietro/Erik, manca solo Raven/Kurt, ma pure nei fumetti è stato gestito in questo modo per ANNI, quindi mai dire mai...Magari ha passato una notte di fuoco con Azazel prima che quest'ultimo ci lasciasse la coda! :evilgrin:
Gli 80ties si fanno sentire poco, non come i '70ties in DOFP, questo perchè in passato oltre ad usare "usi e costumi" hanno usato pure certi eventi storici come la crisi dei missili di Cuba o la morte di JFK, questo è un dettaglio che è venuto a mancare se non sbaglio, ma onestamente non se ne sente il bisogno, la giacca di Kurt stile Beat it di MJ e il taglio dei capelli di Jean sono più che sufficienti, quindi non è qualcosa che non è stato curato, anzi è un periodo che Singer adora molto! :lolle:

Il ritmo e tutto è stato di mio gradimento, probabilmente storywise non cambierei una virgola, AGGIUNGEREI altre cose, questo sì, i visual FX migliorano di anno in anno, è sempre bello vedere l'evoluzione di Cerebro e la scena in cui Apocalypse
prende il suo controllo è da :Q______
Quindi mi piacque molto anche la prima parte del film, nella seconda poi...il film eslpode di brutto, molto fumettoso, con un pg come Apocalypse speravo di vedere determinate cose e ho ottenuto di più!
Diciamocelo, Apocalypse è tipo il Thanos/Darkseid dei mutanti, non c'è tempo e spazio per le solite lezioni di vita come in DOFP o X2, però ora non esageriamo, non è che è proprio assente, solo che non è così "pesante" e fondamentale come nei precedenti film, questa non è nemmeno una libertà del regista, il pg stesso richiede queste cose, non so cosa si aspettava certa gente, ma loro lo avevano pure anticipato, avevano detto che questo capitolo avrebbe avuto un "massive scale of destruction" e quindi la posta in gioco sarebbe stata molto alta, quella di tutto il mondo, come DOVREBBE essere con un villain del genere! :look:

È molto fumettoso perchè prende spunto da un po' tutto l'X-Universo, la battaglia finale mi ha fatto (s)venire ripetutamente, ci tenevo molto a vedere una cosa, Ovvero:
Villains ed Heroes che uniscono le forze per sconfiggere il Apocalypse e così è stato! :dok:
Quando Erik crea quella "X" gigantesca...OHHHH FUCKING SHIIIT! :pazzia:
I cavaliere contro gli X-Men, mentre Xavier rischia di diventare il nuovo Apocalypse!
Il duello contro Apocalypse su più piani, quello fisico e quello astrale, e qua hanno preso dal comic/serie tv, quando Xavier chiede aiuto a Jean... mi ha ricordato una puntata della Tas, quando i due telepati fanno più o meno la stessa cosa e uniscono le loro forze per sconfiggere Shadow King! :dsi:
Quando Charles le dice di liberare la Fenice, ohhh cielo tutto quello che volevo da The Last Stand! Era tutto così...GLORIOSO!!!  :jean: :jean:
Fine film: Sono nati i nuovi X-Men, hanno i loro benedetti costumi, abbiamo un Charles calvo (bella trovata) lui ed Erik hanno il loro monologo di X-Men (2000), il nuovo universo è stato lanciato!
Avrei voluto sentire un "To me my X-Men" ma va bene lo stesso! :lol:
Scena post titoli di coda:
Vediamo questi agenti nella Weapon X facility che prendono il campione del mutante Weapon X/Wolverine, ma non è l'unico, e qua Singer ha gettato le basi per X-23!
Scopriamo che lavorano per una "Essex...erm Corp?" Vabbe Mister Sinister!!! Wuiiii! :pazzia: :rulezza: :sparta:
Leggendo una recente intervista forse è legato a Gambit/Wolverine 3 e pure il nuovo X-Film! :ahsisi:
Bon io sono super soddisffatto, devo solo trovare un modo per calmarmi! :ahsisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: the dark knight returns - 19 Maggio 2016, 13:24:32
Visto "X-Men: Apocalypse"
Non so da dove iniziare, partiamo dal cast?
Questo film doveva lanciare i nuovi mutanti: Scott, Jean, Ororo e Kurt e tutti e tre sono stupendi!
Angelo e Psylocke sono molto interessanti, ma siccome non sono il main focus del film, non hanno molto screen time, servono a portare avanti la trama, il loro ruolo è semplice e si limitano a fare quello, Angelo
Muore, è curioso che sia morto proprio lui, volendo può ritornare, se fosse stata Psylocke non sarei stato così convinto! :nono:
Sono tutti molto credibili e questa nuova Jean mi è già entrata nel cuore, bravissima Sophie! :wub:
Kurt è reso davvero molto bene, è come nei comics, ma si lega molto di più con la versione di X2! :asd:
Spero che questo Scott abbia accontentato tutti! A differenza dei comics, non ha mai avuto grande impatto nei film della Fox, e non si può dire lo stesso per questo capitolo!

Oscar Isaac come Apocalypse è perfetto! :bava: Ho letto che è un villain pieno zeppo di clichè? Miii non avete letto i comics allora! Perchè questa versione ha molto più spessore, molto più bello questo Apocalypse, si sono presi certe libertà con lui, proprio come hanno fatto con Ra's al Ghul nella trilogia di Nolan, ma sono fedeli alla natura del pg e me gusta! :dok:
Mi riferisco al
concetto di immortalità, cambia corpo da mutante in mutante, o come cambia le proprie dimensioni, NON nel mondo reale, ma la sua "proiezione astrale" questa è una vera chicca! :D

Io mi emozionavo ogni 2X3, parte il film, Egitto, OST di Ottman che qua si è proprio superato con certe tracks, l'opening theme...meglio che non dica niente e usare la settima sinfonia di Beethoven è stato un tocco di classe! :D
Bellissimo il modo in cui i suoi cavalieri sono pronti a fare di tutto pur di
salvare il proprio Dio, la loro lealtà mi ha ricordato quella della Lega nei confronti di Ra's
In effetti Ra's al Ghul e Apocalypse condividono un mucchio di cose e adoro entrambi i villain! :sisi:

Proprio come per DOFP, il film gioca molto sul concetto di Legacy, ci sono un sacco di richiami con scene che ricordano i vecchi film, comic e pure serie tv (animata)!
La prima scena con Scott è rifatta come quella vista in Origins, ma è differente perchè
in questo film usa i suoi poteri per la prima volta!
Carino il modo in cui Jean e Scott s'incontrano per la prima volta, a differenza degli altri pg, noi non vediamo le "origini" di Jean, scelta interessante, per me ha fatto bene, tutto risale alla prima scena di X3 e il discorso della Fenice, quindi forse era meglio non ripetere la cosa! :ahsisi:
Pietro: Ancora una volta ha una delle scene più belle del film! :lolle: :lolle: In DOFP Singer è stato forse un po' timido con lui, e siccome la cosa ha funzionato, qua ha dato libero sfogo alla sua creatività, in realtà ha anche "rotto" qualche sua regola, ma è giusto così! Capiamoci, semmai vedremo un crossover con Deadpool, dovrà essere realizzato in questo modo, un giusto bilancio fra il mondo di DP con quello dei mutanti! :dsi:
Raven: grazie a Dio il suo ruolo non è invasivo, pensavo fosse diventata la nuova "Wolverine" invece non è così, la sua importanza all'interno del film è giustificata grazie a quello che è successo in DOFP, TUTTO il mondo l'ha vista, umani E mutanti e per
molti mutanti è diventata un simbolo di speranza, una eroina...perfettamente comprensibile ed accettabile :ahsisi:
Il cameo di Wolverine:
([url]https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/0a/19/3f/0a193f3ff701ff39a34204caf679992a.jpg[/url])
SBAM!!!!! :dok: :dok: :blatta:
Ahhh proprio quello che volevo! E mamma mia quanto era splatter! Ma si possono fare queste cose in un Pg-13? E allora perchè non lo hanno fatto nei precedenti film? :D
Fantastico, il taglio dei capelli, il casco, la BESTIA e...quella scena con Jean...
Io non ho parole, mostrare quella scena, senza far vedere NIENTE, solo un silenzio, con loro due che si guardano negli occhi è stato bellissimo, Singer puntava sull'impatto emotivo dovuto ai vecchi film, loro non si sono mai incontrati in questa timeline, è la prima volta che si vedono, eppure...Hanno un lungo passato in comune e Singer puntava su questo! :cry:
Erik: Forse è il pg più fortunato di tutto il franchise, i suoi storyarc son bellissimi, spesso e volentieri son proprio quelle cose che danno maggior spessore ai vari X-Film, avevano criticato questo aspetto ed è vero, lo spettatore riesce ad empatizzare tantissimo col suo pg! :sisi:
Mai e poi mai avrei pensato di poter vedere
Magda e "Anya" che qui viene chiamata con un altro nome! Proprio come nei comics, anche qui la piccolina fa una brutta fine...pure Magda questa volta! :dowson: :dowson: :dowson:
Il modo in cui è stata realizzata la scean non poteva NON ricorda l'opening di X-Men/First Class, con il piccolo Erik che manifesta i suoi poteri per la prima volta, poco dopo che gli portano via i suoi genitori:
[url]http://youtu.be/dI7SEIKaKwE[/url] ([url]http://youtu.be/dI7SEIKaKwE[/url])
Anya fa la stessa cosa! Purtroppo è sempre Erik che viene condannato, e quando se la prende con Dio...son rimasto senza parole, Fassbander MASTODONTICO! :ph34r:
Incredibile come sia riuscito a trovare "la luce" a fine film, tragedie del genere spezzano una persona in modi imprevedibili, consideriamo che è un reduce dell'olocausto, già questo basta e avanza a metterlo su un certo percorso, giocare su un senso di colpa post-traumatico (leggi "sindrome del sopravvissuto"). Dopo anni si rifà una famiglia per poi perderla di nuovo ancora per le solite ragioni: paura, isteria e odio???? Inaccettabile :nono:
Non è difficile credere che nel corso degli anni abbia perso la fiducia nel genere umano...
Ora io non voglio legare la sua storia con un...chesso Primo Levi, però continua a saltarmi in testa quell'autore e le parole che ha usato per "Dio", perchè quando Erik vede Apocalypse, quest'ultimo rappresenta la speranza e tutte quelle cose desiderate da Erik!
Apocalypse dice che è ritornato per sistermare le cose e che NON era presente durante i fatti della Seconda guerra mondiale! Quindi "Dio non c'era"/"Quello NON era il volere di Dio" eeeed è una cosa importante per una persona come Erik...
Questo è vero, ma come sappiamo En Sabah Nur sta facendo leva su queste cose, la tragedia per il pg Erik, la fame di potere per Psylocke, regala nuove ali ad Angelo e con Ororo basta poco, si professa come Dio, diventa una figura paterna e le offre un senso di appartenenza, insomma è un manipolatore, in cuor suo si crede veramente un Dio e per come parla...bho...
Cioè non sappiamo se sia nato durante il 36000 A.C. potrebbe essere una forza della natura per quel che ne sappiamo, come la Fenice per intenderci, ora non so fin dove si spingerà Singer e quanto abbia intenzione di rimanere fedele ai comics, poichè il concetto della Fenice nei fumetti non è più confinato a quello dei mutanti, ma è proprio una Entità cosmica, quindi è una grande incognita!
Tuttavia, con questo film, Singer ha dimostrato una grande fedeltà ai comics, i legami di sangue vengono rispettati, Havok/Scott, Pietro/Erik, manca solo Raven/Kurt, ma pure nei fumetti è stato gestito in questo modo per ANNI, quindi mai dire mai...Magari ha passato una notte di fuoco con Azazel prima che quest'ultimo ci lasciasse la coda! :evilgrin:
Gli 80ties si fanno sentire poco, non come i '70ties in DOFP, questo perchè in passato oltre ad usare "usi e costumi" hanno usato pure certi eventi storici come la crisi dei missili di Cuba o la morte di JFK, questo è un dettaglio che è venuto a mancare se non sbaglio, ma onestamente non se ne sente il bisogno, la giacca di Kurt stile Beat it di MJ e il taglio dei capelli di Jean sono più che sufficienti, quindi non è qualcosa che non è stato curato, anzi è un periodo che Singer adora molto! :lolle:

Il ritmo e tutto è stato di mio gradimento, probabilmente storywise non cambierei una virgola, AGGIUNGEREI altre cose, questo sì, i visual FX migliorano di anno in anno, è sempre bello vedere l'evoluzione di Cerebro e la scena in cui Apocalypse
prende il suo controllo è da :Q______
Quindi mi piacque molto anche la prima parte del film, nella seconda poi...il film eslpode di brutto, molto fumettoso, con un pg come Apocalypse speravo di vedere determinate cose e ho ottenuto di più!
Diciamocelo, Apocalypse è tipo il Thanos/Darkseid dei mutanti, non c'è tempo e spazio per le solite lezioni di vita come in DOFP o X2, però ora non esageriamo, non è che è proprio assente, solo che non è così "pesante" e fondamentale come nei precedenti film, questa non è nemmeno una libertà del regista, il pg stesso richiede queste cose, non so cosa si aspettava certa gente, ma loro lo avevano pure anticipato, avevano detto che questo capitolo avrebbe avuto un "massive scale of destruction" e quindi la posta in gioco sarebbe stata molto alta, quella di tutto il mondo, come DOVREBBE essere con un villain del genere! :look:

È molto fumettoso perchè prende spunto da un po' tutto l'X-Universo, la battaglia finale mi ha fatto (s)venire ripetutamente, ci tenevo molto a vedere una cosa, Ovvero:
Villains ed Heroes che uniscono le forze per sconfiggere il Apocalypse e così è stato! :dok:
Quando Erik crea quella "X" gigantesca...OHHHH FUCKING SHIIIT! :pazzia:
I cavaliere contro gli X-Men, mentre Xavier rischia di diventare il nuovo Apocalypse!
Il duello contro Apocalypse su più piani, quello fisico e quello astrale, e qua hanno preso dal comic/serie tv, quando Xavier chiede aiuto a Jean... mi ha ricordato una puntata della Tas, quando i due telepati fanno più o meno la stessa cosa e uniscono le loro forze per sconfiggere Shadow King! :dsi:
Quando Charles le dice di liberare la Fenice, ohhh cielo tutto quello che volevo da The Last Stand! Era tutto così...GLORIOSO!!!  :jean: :jean:
Fine film: Sono nati i nuovi X-Men, hanno i loro benedetti costumi, abbiamo un Charles calvo (bella trovata) lui ed Erik hanno il loro monologo di X-Men (2000), il nuovo universo è stato lanciato!
Avrei voluto sentire un "To me my X-Men" ma va bene lo stesso! :lol:
Scena post titoli di coda:
Vediamo questi agenti nella Weapon X facility che prendono il campione del mutante Weapon X/Wolverine, ma non è l'unico, e qua Singer ha gettato le basi per X-23!
Scopriamo che lavorano per una "Essex...erm Corp?" Vabbe Mister Sinister!!! Wuiiii! :pazzia: :rulezza: :sparta:
Leggendo una recente intervista forse è legato a Gambit/Wolverine 3 e pure il nuovo X-Film! :ahsisi:
Bon io sono super soddisffatto, devo solo trovare un modo per calmarmi! :ahsisi:

Posso dire che leggendo la recensione mi sono emozionato... si vede quanta passione tu abbia per i mutanti complimenti... :clap: :clap:

Comunque anche io tra poco recensisco devo solo calmarmi perchè attenzione lo sto per ammettere... si io... proprio io... forse mi è piaciuto più di Batman v Superman... ecco lo detto :ph34r:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 19 Maggio 2016, 13:45:19
Ho appena letto i post precedenti e, ancora una volta, la penso esattamente come l'utente Liquido, inoltre nel mio post ho implicitamente risposto ad unwind e The Buddha, comunque giusto per tornare su quelle cose:


Ditemi solo se la Lawrence monopolizza lo schermo.
E in caso positivo, quanto è giustificato dalla trama.

NI,

nel senso che è sicuramente lei ad avere il maggior screen - time ed è legata a praticamente tutti gli step della narrazione, ma non è un deus ex machina; sicuramente però, della suddetta narrazione, ne è il collante.

Io direi proprio di "NO", cioè ha il suo ruolo, ma non è per niente significativo come quello di DOFP per dire!
Credo sia Jean Grey ad avere maggior screen time, ma ovviamente nessuno di noi era seduto lì col cronometro e quindi che cazz :lol:

Chiudo con una domanda:

ma la storia della nuova famiglia di Magneto - a proposito, grazie trailer di aver anticipato la loro morte - è farina dal sacco di Singer o anche qui non ho colto il riferimento ?
Per quanto riguarda Tempesta ti ha già risposto Silver Surfer, e per quanto riguarda Magneto e la sua
nuova famiglia non è una cosa nuova, non è nemmeno una cosa molto nota per coloro che leggono i comics, però non è una libertà di Singer,  se vuoi recuperare quelle storie le trovi in Classic X-Men 12 e forse un Magneto #0 :mmm:
Citazione
C'è un intera run firmata Grant Morrison cui ispirarsi, non poco.


Che però non ha senso tirare fuori adesso, visto che si sapeva da ben due anni che il film avrebbe raccontato vicende legate al personaggio di Apocalisse.
Per il futuro che ben venga.
Esatto, ma nemmeno poteva usare più di tanto la gestione "cervelloide" di Morry! cioè ok, magari uno va in tilt per il suo nonlinear-storytelling, poi si è limitato ad usaro le tematiche di Claremont...Tuttavia ha fatto quello che forse pretendevi da X-Men: Apocalypse, ergo ha finito per stravolgere il pg di Magneto, che con le versioni/caratterizzazioni precedenti non c'entrava na mazza!
:ahsisi:
Cioè in 16 anni hanno sviscerato tutte le X-tematiche inerenti ai mutanti e alla storia che vogliono raccontare, RIfare quelle cose diventa..noioso...
Ma anche per i futuri capitoli eh! Quello che ora andrebbe esplorato per bene è tutto il resto del panorama mutante, la Fenice, Shi'ar, terre parallele, "Guerre fra cloni", nuovi esseri come Phalanx, Morlocks e tante altre cose che hanno reso gli X-Men quello che sono per intere generazioni!

Non potete condannarmi il PRIMO tentativo di Singer di...raccontare qualcosa di differente, Singer è il più sveglio di tutti, aveva già fatto e dato tutto con 2 film che la Warner/MS stanno esplorando SOLO ora, questo franchise è rinato, è già al suo "second age" quindi molto avanti, direi che è arrivato il momento, dopo 16 anni, di..wait for it... "Cambiare o morire" :lolle:

Visto "X-Men: Apocalypse"
Non so da dove iniziare, partiamo dal cast?
Questo film doveva lanciare i nuovi mutanti: Scott, Jean, Ororo e Kurt e tutti e tre sono stupendi!
Angelo e Psylocke sono molto interessanti, ma siccome non sono il main focus del film, non hanno molto screen time, servono a portare avanti la trama, il loro ruolo è semplice e si limitano a fare quello, Angelo
Muore, è curioso che sia morto proprio lui, volendo può ritornare, se fosse stata Psylocke non sarei stato così convinto! :nono:
Sono tutti molto credibili e questa nuova Jean mi è già entrata nel cuore, bravissima Sophie! :wub:
Kurt è reso davvero molto bene, è come nei comics, ma si lega molto di più con la versione di X2! :asd:
Spero che questo Scott abbia accontentato tutti! A differenza dei comics, non ha mai avuto grande impatto nei film della Fox, e non si può dire lo stesso per questo capitolo!

Oscar Isaac come Apocalypse è perfetto! :bava: Ho letto che è un villain pieno zeppo di clichè? Miii non avete letto i comics allora! Perchè questa versione ha molto più spessore, molto più bello questo Apocalypse, si sono presi certe libertà con lui, proprio come hanno fatto con Ra's al Ghul nella trilogia di Nolan, ma sono fedeli alla natura del pg e me gusta! :dok:
Mi riferisco al
concetto di immortalità, cambia corpo da mutante in mutante, o come cambia le proprie dimensioni, NON nel mondo reale, ma la sua "proiezione astrale" questa è una vera chicca! :D

Io mi emozionavo ogni 2X3, parte il film, Egitto, OST di Ottman che qua si è proprio superato con certe tracks, l'opening theme...meglio che non dica niente e usare la settima sinfonia di Beethoven è stato un tocco di classe! :D
Bellissimo il modo in cui i suoi cavalieri sono pronti a fare di tutto pur di
salvare il proprio Dio, la loro lealtà mi ha ricordato quella della Lega nei confronti di Ra's
In effetti Ra's al Ghul e Apocalypse condividono un mucchio di cose e adoro entrambi i villain! :sisi:

Proprio come per DOFP, il film gioca molto sul concetto di Legacy, ci sono un sacco di richiami con scene che ricordano i vecchi film, comic e pure serie tv (animata)!
La prima scena con Scott è rifatta come quella vista in Origins, ma è differente perchè
in questo film usa i suoi poteri per la prima volta!
Carino il modo in cui Jean e Scott s'incontrano per la prima volta, a differenza degli altri pg, noi non vediamo le "origini" di Jean, scelta interessante, per me ha fatto bene, tutto risale alla prima scena di X3 e il discorso della Fenice, quindi forse era meglio non ripetere la cosa! :ahsisi:
Pietro: Ancora una volta ha una delle scene più belle del film! :lolle: :lolle: In DOFP Singer è stato forse un po' timido con lui, e siccome la cosa ha funzionato, qua ha dato libero sfogo alla sua creatività, in realtà ha anche "rotto" qualche sua regola, ma è giusto così! Capiamoci, semmai vedremo un crossover con Deadpool, dovrà essere realizzato in questo modo, un giusto bilancio fra il mondo di DP con quello dei mutanti! :dsi:
Raven: grazie a Dio il suo ruolo non è invasivo, pensavo fosse diventata la nuova "Wolverine" invece non è così, la sua importanza all'interno del film è giustificata grazie a quello che è successo in DOFP, TUTTO il mondo l'ha vista, umani E mutanti e per
molti mutanti è diventata un simbolo di speranza, una eroina...perfettamente comprensibile ed accettabile :ahsisi:
Il cameo di Wolverine:
([url]https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/0a/19/3f/0a193f3ff701ff39a34204caf679992a.jpg[/url])
SBAM!!!!! :dok: :dok: :blatta:
Ahhh proprio quello che volevo! E mamma mia quanto era splatter! Ma si possono fare queste cose in un Pg-13? E allora perchè non lo hanno fatto nei precedenti film? :D
Fantastico, il taglio dei capelli, il casco, la BESTIA e...quella scena con Jean...
Io non ho parole, mostrare quella scena, senza far vedere NIENTE, solo un silenzio, con loro due che si guardano negli occhi è stato bellissimo, Singer puntava sull'impatto emotivo dovuto ai vecchi film, loro non si sono mai incontrati in questa timeline, è la prima volta che si vedono, eppure...Hanno un lungo passato in comune e Singer puntava su questo! :cry:
Erik: Forse è il pg più fortunato di tutto il franchise, i suoi storyarc son bellissimi, spesso e volentieri son proprio quelle cose che danno maggior spessore ai vari X-Film, avevano criticato questo aspetto ed è vero, lo spettatore riesce ad empatizzare tantissimo col suo pg! :sisi:
Mai e poi mai avrei pensato di poter vedere
Magda e "Anya" che qui viene chiamata con un altro nome! Proprio come nei comics, anche qui la piccolina fa una brutta fine...pure Magda questa volta! :dowson: :dowson: :dowson:
Il modo in cui è stata realizzata la scean non poteva NON ricorda l'opening di X-Men/First Class, con il piccolo Erik che manifesta i suoi poteri per la prima volta, poco dopo che gli portano via i suoi genitori:
[url]http://youtu.be/dI7SEIKaKwE[/url] ([url]http://youtu.be/dI7SEIKaKwE[/url])
Anya fa la stessa cosa! Purtroppo è sempre Erik che viene condannato, e quando se la prende con Dio...son rimasto senza parole, Fassbander MASTODONTICO! :ph34r:
Incredibile come sia riuscito a trovare "la luce" a fine film, tragedie del genere spezzano una persona in modi imprevedibili, consideriamo che è un reduce dell'olocausto, già questo basta e avanza a metterlo su un certo percorso, giocare su un senso di colpa post-traumatico (leggi "sindrome del sopravvissuto"). Dopo anni si rifà una famiglia per poi perderla di nuovo ancora per le solite ragioni: paura, isteria e odio???? Inaccettabile :nono:
Non è difficile credere che nel corso degli anni abbia perso la fiducia nel genere umano...
Ora io non voglio legare la sua storia con un...chesso Primo Levi, però continua a saltarmi in testa quell'autore e le parole che ha usato per "Dio", perchè quando Erik vede Apocalypse, quest'ultimo rappresenta la speranza e tutte quelle cose desiderate da Erik!
Apocalypse dice che è ritornato per sistermare le cose e che NON era presente durante i fatti della Seconda guerra mondiale! Quindi "Dio non c'era"/"Quello NON era il volere di Dio" eeeed è una cosa importante per una persona come Erik...
Questo è vero, ma come sappiamo En Sabah Nur sta facendo leva su queste cose, la tragedia per il pg Erik, la fame di potere per Psylocke, regala nuove ali ad Angelo e con Ororo basta poco, si professa come Dio, diventa una figura paterna e le offre un senso di appartenenza, insomma è un manipolatore, in cuor suo si crede veramente un Dio e per come parla...bho...
Cioè non sappiamo se sia nato durante il 36000 A.C. potrebbe essere una forza della natura per quel che ne sappiamo, come la Fenice per intenderci, ora non so fin dove si spingerà Singer e quanto abbia intenzione di rimanere fedele ai comics, poichè il concetto della Fenice nei fumetti non è più confinato a quello dei mutanti, ma è proprio una Entità cosmica, quindi è una grande incognita!
Tuttavia, con questo film, Singer ha dimostrato una grande fedeltà ai comics, i legami di sangue vengono rispettati, Havok/Scott, Pietro/Erik, manca solo Raven/Kurt, ma pure nei fumetti è stato gestito in questo modo per ANNI, quindi mai dire mai...Magari ha passato una notte di fuoco con Azazel prima che quest'ultimo ci lasciasse la coda! :evilgrin:
Gli 80ties si fanno sentire poco, non come i '70ties in DOFP, questo perchè in passato oltre ad usare "usi e costumi" hanno usato pure certi eventi storici come la crisi dei missili di Cuba o la morte di JFK, questo è un dettaglio che è venuto a mancare se non sbaglio, ma onestamente non se ne sente il bisogno, la giacca di Kurt stile Beat it di MJ e il taglio dei capelli di Jean sono più che sufficienti, quindi non è qualcosa che non è stato curato, anzi è un periodo che Singer adora molto! :lolle:

Il ritmo e tutto è stato di mio gradimento, probabilmente storywise non cambierei una virgola, AGGIUNGEREI altre cose, questo sì, i visual FX migliorano di anno in anno, è sempre bello vedere l'evoluzione di Cerebro e la scena in cui Apocalypse
prende il suo controllo è da :Q______
Quindi mi piacque molto anche la prima parte del film, nella seconda poi...il film eslpode di brutto, molto fumettoso, con un pg come Apocalypse speravo di vedere determinate cose e ho ottenuto di più!
Diciamocelo, Apocalypse è tipo il Thanos/Darkseid dei mutanti, non c'è tempo e spazio per le solite lezioni di vita come in DOFP o X2, però ora non esageriamo, non è che è proprio assente, solo che non è così "pesante" e fondamentale come nei precedenti film, questa non è nemmeno una libertà del regista, il pg stesso richiede queste cose, non so cosa si aspettava certa gente, ma loro lo avevano pure anticipato, avevano detto che questo capitolo avrebbe avuto un "massive scale of destruction" e quindi la posta in gioco sarebbe stata molto alta, quella di tutto il mondo, come DOVREBBE essere con un villain del genere! :look:

È molto fumettoso perchè prende spunto da un po' tutto l'X-Universo, la battaglia finale mi ha fatto (s)venire ripetutamente, ci tenevo molto a vedere una cosa, Ovvero:
Villains ed Heroes che uniscono le forze per sconfiggere il Apocalypse e così è stato! :dok:
Quando Erik crea quella "X" gigantesca...OHHHH FUCKING SHIIIT! :pazzia:
I cavaliere contro gli X-Men, mentre Xavier rischia di diventare il nuovo Apocalypse!
Il duello contro Apocalypse su più piani, quello fisico e quello astrale, e qua hanno preso dal comic/serie tv, quando Xavier chiede aiuto a Jean... mi ha ricordato una puntata della Tas, quando i due telepati fanno più o meno la stessa cosa e uniscono le loro forze per sconfiggere Shadow King! :dsi:
Quando Charles le dice di liberare la Fenice, ohhh cielo tutto quello che volevo da The Last Stand! Era tutto così...GLORIOSO!!!  :jean: :jean:
Fine film: Sono nati i nuovi X-Men, hanno i loro benedetti costumi, abbiamo un Charles calvo (bella trovata) lui ed Erik hanno il loro monologo di X-Men (2000), il nuovo universo è stato lanciato!
Avrei voluto sentire un "To me my X-Men" ma va bene lo stesso! :lol:
Scena post titoli di coda:
Vediamo questi agenti nella Weapon X facility che prendono il campione del mutante Weapon X/Wolverine, ma non è l'unico, e qua Singer ha gettato le basi per X-23!
Scopriamo che lavorano per una "Essex...erm Corp?" Vabbe Mister Sinister!!! Wuiiii! :pazzia: :rulezza: :sparta:
Leggendo una recente intervista forse è legato a Gambit/Wolverine 3 e pure il nuovo X-Film! :ahsisi:
Bon io sono super soddisffatto, devo solo trovare un modo per calmarmi! :ahsisi:

Posso dire che leggendo la recensione mi sono emozionato... si vede quanta passione tu abbia per i mutanti complimenti... :clap: :clap:

Comunque anche io tra poco recensisco devo solo calmarmi perchè attenzione lo sto per ammettere... si io... proprio io... forse mi è piaciuto più di Batman v Superman... ecco lo detto :ph34r:
Gentilissimo! :D
Non vedo l'ora di leggere la tua rece, quella per BvS era davvero fatta bene e se mi dici che ti è piaciuto di più Apocalypse...Babba bia! :dsi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: unwind - 19 Maggio 2016, 13:47:58
Grazie Man Of Steel

ho finalmente capito la storia della famiglia polacca di Magneto. Ma in quale saga la trovo ? Incredibile, non ne sapevo niente.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 19 Maggio 2016, 13:52:11
Grazie Man Of Steel

ho finalmente capito la storia della famiglia polacca di Magneto. Ma in quale saga la trovo ? Incredibile, non ne sapevo niente.
Come dicevo puoi trovare quei pg e le loro origini in "Classic X-Men 12" e "Magneto #0" numeri USA, non saprei indirizzarti su una versione ita, non è una vera saga, è qualcosa che è stato esplorato molto poco nei comics e quasi sempre da Claremont! :ahsisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: unwind - 19 Maggio 2016, 14:00:51
Grazie Man Of Steel

ho finalmente capito la storia della famiglia polacca di Magneto. Ma in quale saga la trovo ? Incredibile, non ne sapevo niente.
Come dicevo puoi trovare quei pg e le loro origini in "Classic X-Men 12" e "Magneto #0" numeri USA, non saprei indirizzarti su una versione ita, non è una vera saga, è qualcosa che è stato esplorato molto poco nei comics e quasi sempre da Claremont! :ahsisi:
Ah ecco meno male, al cinema mi sentivo un ignorante :lolle:, ho sicuramente pensato che c'era un riferimento fumettistico ma non lo conoscevo minimamente.

Comunque continuo a non essere convinto di Tempesta, nonostante tutto. Angelo e Psylocke sono praticamente di contorno, vediamo che combineranno in futuro con questi due personaggi.

Molto bene Scott e Jean ma, piccola parentesi riguardo ai costumi:

oh niente, Singer non ce la fa proprio a farglieli indossare :lolle: praticamente li vediamo così solo in chiusura di film, in combattimento indossano delle tute nere molto anonime...ci tocca aspettare ancora. In compenso Psylocke sembra uscita direttamente dalle pagine di un fumetto.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 19 Maggio 2016, 14:16:41
Grazie Man Of Steel

ho finalmente capito la storia della famiglia polacca di Magneto. Ma in quale saga la trovo ? Incredibile, non ne sapevo niente.
Come dicevo puoi trovare quei pg e le loro origini in "Classic X-Men 12" e "Magneto #0" numeri USA, non saprei indirizzarti su una versione ita, non è una vera saga, è qualcosa che è stato esplorato molto poco nei comics e quasi sempre da Claremont! :ahsisi:
Ah ecco meno male, al cinema mi sentivo un ignorante :lolle:, ho sicuramente pensato che c'era un riferimento fumettistico ma non lo conoscevo minimamente.

Comunque continuo a non essere convinto di Tempesta, nonostante tutto. Angelo e Psylocke sono praticamente di contorno, vediamo che combineranno in futuro con questi due personaggi.

Molto bene Scott e Jean ma, piccola parentesi riguardo ai costumi:

oh niente, Singer non ce la fa proprio a farglieli indossare :lolle: praticamente li vediamo così solo in chiusura di film, in combattimento indossano delle tute nere molto anonime...ci tocca aspettare ancora. In compenso Psylocke sembra uscita direttamente dalle pagine di un fumetto.
Secondo me Tempesta ci sta tutta, considerando quello che fa verso la fine, dovrebbe darti più fastidio Angelo su tutti, però sì, per le ragioni che hai detto anche tu, uno non ci fa molto caso! :ahsisi:
Ma Stom da giovane era proprio così! :sisi:
Per quanto riguarda i costumi Psylocke, ma anche Storm sono stati esattamente come nei comics! Jean invece ha sempre avuto un costume del piffero (a parte quando è Fenice) :lolle:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Liquido - 19 Maggio 2016, 15:05:58
Quante scene dopo i crediti ci sono? A causa di un forte mal di testa son dovuto uscire dalla sala appena concluso il film.
Appena disponibili qualcuno le può postare sotto Spoiler? Che ho dato un'occhiata ma ancora non si trova niente.

Altra domanda per voi che siete molto più nerd di me: ci sono possibilità di rivedere Emma nei prossimi film? :wub:
A causa della timeline alterata è escluso che possa interpretarla ancora la Jones?
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 19 Maggio 2016, 15:21:18
Quante scene dopo i crediti ci sono? A causa di un forte mal di testa son dovuto uscire dalla sala appena concluso il film.
Appena disponibili qualcuno le può postare sotto Spoiler? Che ho dato un'occhiata ma ancora non si trova niente.

Altra domanda per voi che siete molto più nerd di me: ci sono possibilità di rivedere Emma nei prossimi film? :wub:
A causa della timeline alterata è escluso che possa interpretarla ancora la Jones?
C'è solo una scena, l'ho descritta qualche posta fa ed è leakkata:
http://youtu.be/htgcdcTJuZM (http://youtu.be/htgcdcTJuZM)
La qualità fa schifo, ma è quella!

Per quanto riguarda Emma, in realtà è morta off-screen durante DOFP insieme ad Azazel, Angel ecc la timeline non ha potuto cambiare questo particolare...
Comunque possono sempre trovare un modo, le morti off-screen non valgono molto :nono:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Robin - 19 Maggio 2016, 15:27:43
vado prima possibile  :ahsisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 19 Maggio 2016, 20:35:13
http://youtu.be/qNkFNnN_TZo (http://youtu.be/qNkFNnN_TZo)
Fantastico! :lolle:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: toky91 - 19 Maggio 2016, 22:08:44
Visto, non è ai livelli dei precedenti poichè manca effettivamente una trama, ci si sofferma sempre sul classico villain potentissimo che vuole il mondo intero ma devo dire che Apocalisse qui lo hanno fatto bene, anche se si limita più all'effetto scenico che altro.
Magneto molto assente se non per la battaglia finale, in azione non ha fatto nulla se non stare li immobile  :hmm: andava usato di più visto che con questo film hanno chiuso la saga.
Quello che non mi è piaciuto è aver snaturato Tempesta e Angelo in quella maniera, Tempesta egiziana? e i colori bianchi gle li fa Apocalisse? ma perchè?  :blink: :blink: :blink: inoltre Apocalisse si rivela anche un buon barbiere e costumista pure con Angelo  :lolle:
Wolverine come cameo mi è piaciuto, hanno riproposto le origini velocemente ma con il look originale da Arma X e più violento, visto che hanno dato il rating a Wolverine 3 mi aspetto di vedere un Logan violento alla stessa maniera di questo cameo  :sisi:
Hanno pure risolto questo casino temporale con Logan in maniera rapida  :ahsisi: mi è piaciuta come scelta alternativa.
Tutto sommato il film funziona, potevano sprecarsi di più con la trama e spingere un po di più con certi personaggi ma vabbè.
Certo hanno lasciato ovviamente dei punti per un seguito ma questo ha chiuso perfettamente una saga ormai lunga anni, direi di fermarsi qui definitivamente, se proprio dovranno continuare o vanno avanti con standalone sui personaggi o cambiano totalmente nome non chiamandoli più X-Men, anche perchè gli attori con questo Apocalypse hanno concluso, la Lawrence sicuro con Mistica.
La classica scena di Quicksilver rallentata qui mi è parsa molto stonata, soprattutto perchè spezza la scena disastrosa del momento e senti partire questa canzone dal nulla e poi ti accorgi che è arrivato effettivamente Pietro  :asd: ma la scena troppo lunga e banalotta, si risolleva perchè comunque il personaggio è piu presente e sarà utile in futuro.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Webster - 20 Maggio 2016, 00:28:24

Quello che non mi è piaciuto è aver snaturato Tempesta e Angelo in quella maniera, Tempesta egiziana?
Beh guarda che Tempesta pur essendo nata in USA da padre americano e madre africana è poi vissuta al Cairo fin da bambina....
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: toky91 - 20 Maggio 2016, 00:40:51

Quello che non mi è piaciuto è aver snaturato Tempesta e Angelo in quella maniera, Tempesta egiziana?
Beh guarda che Tempesta pur essendo nata in USA da padre americano e madre africana è poi vissuta al Cairo fin da bambina....
E capirai, avessero perlomeno usato il nome vero di Ororo Munroe avrei anche capito, la cosa dei capelli tinti dal barbiere Apocalisse era risparmiabile.
Come dire "ma dai che capelli hai, ti rendo io una figa adesso con quella cresta".
Singer ha usato bene i personaggi nei film vecchi e qui li gestisce diversamente proprio non capisco il motivo, e sono cose che non sono andate a genio a più di qualcuno.
Comunque chissene, spero sia stata veramente la fine degli x men
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Logan_Legacy - 20 Maggio 2016, 00:53:17
Visto "X-Men: Apocalypse"
Non so da dove iniziare, partiamo dal cast?
Questo film doveva lanciare i nuovi mutanti: Scott, Jean, Ororo e Kurt e tutti e tre sono stupendi!
Angelo e Psylocke sono molto interessanti, ma siccome non sono il main focus del film, non hanno molto screen time, servono a portare avanti la trama, il loro ruolo è semplice e si limitano a fare quello, Angelo
Muore, è curioso che sia morto proprio lui, volendo può ritornare, se fosse stata Psylocke non sarei stato così convinto! :nono:
Sono tutti molto credibili e questa nuova Jean mi è già entrata nel cuore, bravissima Sophie! :wub:
Kurt è reso davvero molto bene, è come nei comics, ma si lega molto di più con la versione di X2! :asd:
Spero che questo Scott abbia accontentato tutti! A differenza dei comics, non ha mai avuto grande impatto nei film della Fox, e non si può dire lo stesso per questo capitolo!

Oscar Isaac come Apocalypse è perfetto! :bava: Ho letto che è un villain pieno zeppo di clichè? Miii non avete letto i comics allora! Perchè questa versione ha molto più spessore, molto più bello questo Apocalypse, si sono presi certe libertà con lui, proprio come hanno fatto con Ra's al Ghul nella trilogia di Nolan, ma sono fedeli alla natura del pg e me gusta! :dok:
Mi riferisco al
concetto di immortalità, cambia corpo da mutante in mutante, o come cambia le proprie dimensioni, NON nel mondo reale, ma la sua "proiezione astrale" questa è una vera chicca! :D

Io mi emozionavo ogni 2X3, parte il film, Egitto, OST di Ottman che qua si è proprio superato con certe tracks, l'opening theme...meglio che non dica niente e usare la settima sinfonia di Beethoven è stato un tocco di classe! :D
Bellissimo il modo in cui i suoi cavalieri sono pronti a fare di tutto pur di
salvare il proprio Dio, la loro lealtà mi ha ricordato quella della Lega nei confronti di Ra's
In effetti Ra's al Ghul e Apocalypse condividono un mucchio di cose e adoro entrambi i villain! :sisi:

Proprio come per DOFP, il film gioca molto sul concetto di Legacy, ci sono un sacco di richiami con scene che ricordano i vecchi film, comic e pure serie tv (animata)!
La prima scena con Scott è rifatta come quella vista in Origins, ma è differente perchè
in questo film usa i suoi poteri per la prima volta!
Carino il modo in cui Jean e Scott s'incontrano per la prima volta, a differenza degli altri pg, noi non vediamo le "origini" di Jean, scelta interessante, per me ha fatto bene, tutto risale alla prima scena di X3 e il discorso della Fenice, quindi forse era meglio non ripetere la cosa! :ahsisi:
Pietro: Ancora una volta ha una delle scene più belle del film! :lolle: :lolle: In DOFP Singer è stato forse un po' timido con lui, e siccome la cosa ha funzionato, qua ha dato libero sfogo alla sua creatività, in realtà ha anche "rotto" qualche sua regola, ma è giusto così! Capiamoci, semmai vedremo un crossover con Deadpool, dovrà essere realizzato in questo modo, un giusto bilancio fra il mondo di DP con quello dei mutanti! :dsi:
Raven: grazie a Dio il suo ruolo non è invasivo, pensavo fosse diventata la nuova "Wolverine" invece non è così, la sua importanza all'interno del film è giustificata grazie a quello che è successo in DOFP, TUTTO il mondo l'ha vista, umani E mutanti e per
molti mutanti è diventata un simbolo di speranza, una eroina...perfettamente comprensibile ed accettabile :ahsisi:
Il cameo di Wolverine:
([url]https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/0a/19/3f/0a193f3ff701ff39a34204caf679992a.jpg[/url])
SBAM!!!!! :dok: :dok: :blatta:
Ahhh proprio quello che volevo! E mamma mia quanto era splatter! Ma si possono fare queste cose in un Pg-13? E allora perchè non lo hanno fatto nei precedenti film? :D
Fantastico, il taglio dei capelli, il casco, la BESTIA e...quella scena con Jean...
Io non ho parole, mostrare quella scena, senza far vedere NIENTE, solo un silenzio, con loro due che si guardano negli occhi è stato bellissimo, Singer puntava sull'impatto emotivo dovuto ai vecchi film, loro non si sono mai incontrati in questa timeline, è la prima volta che si vedono, eppure...Hanno un lungo passato in comune e Singer puntava su questo! :cry:
Erik: Forse è il pg più fortunato di tutto il franchise, i suoi storyarc son bellissimi, spesso e volentieri son proprio quelle cose che danno maggior spessore ai vari X-Film, avevano criticato questo aspetto ed è vero, lo spettatore riesce ad empatizzare tantissimo col suo pg! :sisi:
Mai e poi mai avrei pensato di poter vedere
Magda e "Anya" che qui viene chiamata con un altro nome! Proprio come nei comics, anche qui la piccolina fa una brutta fine...pure Magda questa volta! :dowson: :dowson: :dowson:
Il modo in cui è stata realizzata la scean non poteva NON ricorda l'opening di X-Men/First Class, con il piccolo Erik che manifesta i suoi poteri per la prima volta, poco dopo che gli portano via i suoi genitori:
[url]http://youtu.be/dI7SEIKaKwE[/url] ([url]http://youtu.be/dI7SEIKaKwE[/url])
Anya fa la stessa cosa! Purtroppo è sempre Erik che viene condannato, e quando se la prende con Dio...son rimasto senza parole, Fassbander MASTODONTICO! :ph34r:
Incredibile come sia riuscito a trovare "la luce" a fine film, tragedie del genere spezzano una persona in modi imprevedibili, consideriamo che è un reduce dell'olocausto, già questo basta e avanza a metterlo su un certo percorso, giocare su un senso di colpa post-traumatico (leggi "sindrome del sopravvissuto"). Dopo anni si rifà una famiglia per poi perderla di nuovo ancora per le solite ragioni: paura, isteria e odio???? Inaccettabile :nono:
Non è difficile credere che nel corso degli anni abbia perso la fiducia nel genere umano...
Ora io non voglio legare la sua storia con un...chesso Primo Levi, però continua a saltarmi in testa quell'autore e le parole che ha usato per "Dio", perchè quando Erik vede Apocalypse, quest'ultimo rappresenta la speranza e tutte quelle cose desiderate da Erik!
Apocalypse dice che è ritornato per sistermare le cose e che NON era presente durante i fatti della Seconda guerra mondiale! Quindi "Dio non c'era"/"Quello NON era il volere di Dio" eeeed è una cosa importante per una persona come Erik...
Questo è vero, ma come sappiamo En Sabah Nur sta facendo leva su queste cose, la tragedia per il pg Erik, la fame di potere per Psylocke, regala nuove ali ad Angelo e con Ororo basta poco, si professa come Dio, diventa una figura paterna e le offre un senso di appartenenza, insomma è un manipolatore, in cuor suo si crede veramente un Dio e per come parla...bho...
Cioè non sappiamo se sia nato durante il 36000 A.C. potrebbe essere una forza della natura per quel che ne sappiamo, come la Fenice per intenderci, ora non so fin dove si spingerà Singer e quanto abbia intenzione di rimanere fedele ai comics, poichè il concetto della Fenice nei fumetti non è più confinato a quello dei mutanti, ma è proprio una Entità cosmica, quindi è una grande incognita!
Tuttavia, con questo film, Singer ha dimostrato una grande fedeltà ai comics, i legami di sangue vengono rispettati, Havok/Scott, Pietro/Erik, manca solo Raven/Kurt, ma pure nei fumetti è stato gestito in questo modo per ANNI, quindi mai dire mai...Magari ha passato una notte di fuoco con Azazel prima che quest'ultimo ci lasciasse la coda! :evilgrin:
Gli 80ties si fanno sentire poco, non come i '70ties in DOFP, questo perchè in passato oltre ad usare "usi e costumi" hanno usato pure certi eventi storici come la crisi dei missili di Cuba o la morte di JFK, questo è un dettaglio che è venuto a mancare se non sbaglio, ma onestamente non se ne sente il bisogno, la giacca di Kurt stile Beat it di MJ e il taglio dei capelli di Jean sono più che sufficienti, quindi non è qualcosa che non è stato curato, anzi è un periodo che Singer adora molto! :lolle:

Il ritmo e tutto è stato di mio gradimento, probabilmente storywise non cambierei una virgola, AGGIUNGEREI altre cose, questo sì, i visual FX migliorano di anno in anno, è sempre bello vedere l'evoluzione di Cerebro e la scena in cui Apocalypse
prende il suo controllo è da :Q______
Quindi mi piacque molto anche la prima parte del film, nella seconda poi...il film eslpode di brutto, molto fumettoso, con un pg come Apocalypse speravo di vedere determinate cose e ho ottenuto di più!
Diciamocelo, Apocalypse è tipo il Thanos/Darkseid dei mutanti, non c'è tempo e spazio per le solite lezioni di vita come in DOFP o X2, però ora non esageriamo, non è che è proprio assente, solo che non è così "pesante" e fondamentale come nei precedenti film, questa non è nemmeno una libertà del regista, il pg stesso richiede queste cose, non so cosa si aspettava certa gente, ma loro lo avevano pure anticipato, avevano detto che questo capitolo avrebbe avuto un "massive scale of destruction" e quindi la posta in gioco sarebbe stata molto alta, quella di tutto il mondo, come DOVREBBE essere con un villain del genere! :look:

È molto fumettoso perchè prende spunto da un po' tutto l'X-Universo, la battaglia finale mi ha fatto (s)venire ripetutamente, ci tenevo molto a vedere una cosa, Ovvero:
Villains ed Heroes che uniscono le forze per sconfiggere il Apocalypse e così è stato! :dok:
Quando Erik crea quella "X" gigantesca...OHHHH FUCKING SHIIIT! :pazzia:
I cavaliere contro gli X-Men, mentre Xavier rischia di diventare il nuovo Apocalypse!
Il duello contro Apocalypse su più piani, quello fisico e quello astrale, e qua hanno preso dal comic/serie tv, quando Xavier chiede aiuto a Jean... mi ha ricordato una puntata della Tas, quando i due telepati fanno più o meno la stessa cosa e uniscono le loro forze per sconfiggere Shadow King! :dsi:
Quando Charles le dice di liberare la Fenice, ohhh cielo tutto quello che volevo da The Last Stand! Era tutto così...GLORIOSO!!!  :jean: :jean:
Fine film: Sono nati i nuovi X-Men, hanno i loro benedetti costumi, abbiamo un Charles calvo (bella trovata) lui ed Erik hanno il loro monologo di X-Men (2000), il nuovo universo è stato lanciato!
Avrei voluto sentire un "To me my X-Men" ma va bene lo stesso! :lol:
Scena post titoli di coda:
Vediamo questi agenti nella Weapon X facility che prendono il campione del mutante Weapon X/Wolverine, ma non è l'unico, e qua Singer ha gettato le basi per X-23!
Scopriamo che lavorano per una "Essex...erm Corp?" Vabbe Mister Sinister!!! Wuiiii! :pazzia: :rulezza: :sparta:
Leggendo una recente intervista forse è legato a Gambit/Wolverine 3 e pure il nuovo X-Film! :ahsisi:
Bon io sono super soddisffatto, devo solo trovare un modo per calmarmi! :ahsisi:

Ho letto tutto il tuo commento, si vede davvero molto la tua passione per i mutanti :sisi:
Conta che mentre guardavo il film quando sono arrivato al

momento in cui Jean diventa la fenice, mi è venuto in mente che io nei comics non l ho mai letta e mi è venuto in mente il tuo consiglio di recuperare la run dei New XMen, tu con i mutanti sei dappertutto :clap: :clap:

Ma l immagine di Logan con il casco (che poi a cosa serve?) Da dove l hai presa?

A parte questo, il film lo promuovi a pieni voti, decisamente meglio di DOFP ma anche di Civil War.

Mi sono ritrovato davanti a un film con una trama precisa e non con una scazzotata di due ore.

Ottimo L'INTRODUZIONE di tutti questi nuovi mutanti ma come molti di voi mi spiace per Angelo, Psylocke (non dicono/fanno nulla) e Tempesta

non capisco perché metterla nei cavalieri quando già si sapeva che lo avrebbe tradito

Jean/Sansa Stark non mi ha convinto troppo nemmeno qua. Ha recitato meglio di come recita in GoT ma mi aspettavo molto di più visto il personaggio che interpreta.

A Logan do un 10 e lode per tutta la sua scena, solo quei 5 minuti di Logan meritano tutto il film.

Non mi aspettavo poi che
Havok morisse in questo modo a metà del film

Apocalisse l ho trovato ben caratterizzato e sono contento che la battaglia non si sia focalizzata su una gran scazzotata.

Una domanda un po OT ma perché Wanda non c'è nei film mutanti ma solo in quelli della Marvel? Non è anche lei una mutante? Se si parla di diritti perché la Marvel non detiene anche quelli di Pietro?

Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: NaiveYouth - 20 Maggio 2016, 01:22:32
Come fate a sorvolare sulla storia delle età?  :ph34r:
A me quel dettaglio da solo mi frena totalmente  :ph34r: vorrei amarlo sto film , ma proprio non posso anche solo per quello  :ph34r:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: toky91 - 20 Maggio 2016, 01:23:58
Quicksilver è stato eliminato dalla Marvel in AOU proprio per i diritti, è stato un prestito veloce del personaggio.
Comunque stando alle notizie entrambe possono usarli, anche Scarlett
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Clod - 20 Maggio 2016, 06:03:17
E in più né lei né tantomeno il fratello nei fumetti son più mutanti e figli di Magneto (sempre per il discorso dei diritti cinematografici, presumo)


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: mar-vell - 20 Maggio 2016, 07:50:48
Visto è un capolavoro, Singer sa quello che fa.'Date una ventina di Oscar a quell'uomo . :clap:
In effetti Psylocke e Angelo sono ben poco caratterizzati ed è una pecca, poi forse è una cavolata ma da quando Quicksilver è un tipo simpatico?Voglio dire che in 50 anni di storie non si è'mai dimostrato così, non vorrei che adesso Fumettisticamente parlando diventasse un amicone. Logan è fantastico, Sansa non mi ha convinto molto come Jean anche se se la cava. Sarà che sono abituato a lei in  GoT. Poi che Mystica si metta a dirigere l'addestramento degli X-men mi sembra fuori luogo sempre Fumettisticamente parlando.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Liquido - 20 Maggio 2016, 09:38:37
Nemmeno Tony Stark è mai stato un simpatico nei fumetti, mentre nei film questo carattere gigione e spocchioso funziona alla grande.
Quicksilver nei fumetti è un personaggio assolutamente vacuo, piatto, noioso.
L'intuizione di Singer in questo senso è stata geniale. Cioè, parliamo di un personaggio con un potere supremo, virtualmente invincibile, pensate che noia se avesse avuto il solito carattere burbero, seccato e tormentato...
Così invece funziona alla grande perchè nonostante il suo enorme potere, appunto, non si prende troppo sul serio, al contrario, ironizza su se stesso e sugli eventi circostanti bilanciando ottimamente la sua caratterizzazione.
E poi che figo che è, con quella maglia dell'Atari? :wub:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 20 Maggio 2016, 11:53:25

Quello che non mi è piaciuto è aver snaturato Tempesta e Angelo in quella maniera, Tempesta egiziana?

Beh guarda che Tempesta pur essendo nata in USA da padre americano e madre africana è poi vissuta al Cairo fin da bambina....

E capirai, avessero perlomeno usato il nome vero di Ororo Munroe avrei anche capito, la cosa dei capelli tinti dal barbiere Apocalisse era risparmiabile.
Come dire "ma dai che capelli hai, ti rendo io una figa adesso con quella cresta".
Singer ha usato bene i personaggi nei film vecchi e qui li gestisce diversamente proprio non capisco il motivo, e sono cose che non sono andate a genio a più di qualcuno.
Comunque chissene, spero sia stata veramente la fine degli x men
Premesso che col precedente post mi hai...steso! :lolle:
Guarda che si chiama ancora Ororo eh, a differenza di Quicksilver non hanno cambiato il suo nome! :nono:
E per quanto riguarda i suoi capelli maaa suvvia, come se fosse una cosa nuova nel mondo dei cinecomics! :lol:
Son tutte libertà creative da parte del regista, capivo se fossero stati viola, ma ha sempre capelli bianchi!
Cioè devo farti l'esempio di come Rogue ottiene la sua ciocca bianca in X-Men del 2000? Steeesso discorso! :dsi:

[...]

Ho letto tutto il tuo commento, si vede davvero molto la tua passione per i mutanti :sisi:
Conta che mentre guardavo il film quando sono arrivato al

momento in cui Jean diventa la fenice, mi è venuto in mente che io nei comics non l ho mai letta e mi è venuto in mente il tuo consiglio di recuperare la run dei New XMen, tu con i mutanti sei dappertutto :clap: :clap:
Ma l immagine di Logan con il casco (che poi a cosa serve?) Da dove l hai presa?
A parte questo, il film lo promuovi a pieni voti, decisamente meglio di DOFP ma anche di Civil War.
Mi sono ritrovato davanti a un film con una trama precisa e non con una scazzotata di due ore.
Ottimo L'INTRODUZIONE di tutti questi nuovi mutanti ma come molti di voi mi spiace per Angelo, Psylocke (non dicono/fanno nulla) e Tempesta
non capisco perché metterla nei cavalieri quando già si sapeva che lo avrebbe tradito
Jean/Sansa Stark non mi ha convinto troppo nemmeno qua. Ha recitato meglio di come recita in GoT ma mi aspettavo molto di più visto il personaggio che interpreta.
A Logan do un 10 e lode per tutta la sua scena, solo quei 5 minuti di Logan meritano tutto il film.

Non mi aspettavo poi che
Havok morisse in questo modo a metà del film
Apocalisse l ho trovato ben caratterizzato e sono contento che la battaglia non si sia focalizzata su una gran scazzotata.
Una domanda un po OT ma perché Wanda non c'è nei film mutanti ma solo in quelli della Marvel? Non è anche lei una mutante? Se si parla di diritti perché la Marvel non detiene anche quelli di Pietro?
Grazie per le belle parole! :D
Sì, i mutanti sono una mia passione, con loro trovi un po' tutto quello che ha da offrire la Marvel, storie di una famiglia (F4), di un teenager con i suoi problemi (Spidey), a seconda delle storie Logan può comportarsi come un Punisher o Daredevil, storie mistiche, space opera, di tutto e di più!
Forse proprio per queste ragioni non sono mai riuscito a tagliare la Marvel al 100% :lolle: Molti anni fa leggevo il 70% dei supereroi Marvel, poi piano piano mi sono sempre allontanato da tutti, ma non i miei X-Men, "Mutant...And Proud!" :ahsisi:

Hanno sempre avuto la fortuna di avere alle spalle gente molto competente, creativa, originale e innovativa, Stan Lee/Kirby hanno iniziato tutto, il grosso lo ha fatto Claremont con le sue storie dove tocca a 360° tutte le tematiche che si possono leggere al giorno d'oggi: Fenice, Shi'ar, uccidere un main pg, futuri alternativi con Giorni di un Futuro Passato ecc.. Insomma tutte robe che oggigirono sono scontate, una normalità e sono diventate anche dei clichè, a suoi tempi, hanno rivoluzionato tutto!
Poi nei cinema hanno trovato la loro fortuna in Singer, pure lui nei suoi primi film del 2000 è stato molto innovativo! :lol:
Quindi anche la fortuna conta molto! :ahsisi:
Citazione
Ma l immagine di Logan con il casco (che poi a cosa serve?) Da dove l hai presa?

È presa da
Weapon X, scritta e disegnata da Barry Windsor-Smith, il casco e tutto sono stati usati per fare il lavaggio del cervello a Logan, per strappare la sua umanità e lasciare solo la Bestia!
Considera che per ANNI i lettori non sapevano una mazza del passato di Wolverine, Weapon X è stata una delle prime storie che ha fatto luce su certi eventi, come ottiene l'adamantio ecc Origin venne molto anni dopo, quindi aveva la sua importanza ed è una storia semplice, ma...profonda, per me è proprio una perla, Smith fece un OTTIMO lavoro nel trasmettere tutto il dolore e la sofferenza che prova Logan durante quell'esperimento! :cry:
Vedi di recuperare anche quello insieme a New X-Men! :P
Citazione
Una domanda un po OT ma perché Wanda non c'è nei film mutanti ma solo in quelli della Marvel? Non è anche lei una mutante? Se si parla di diritti perché la Marvel non detiene anche quelli di Pietro?

Mmm non credo che ci sia una ragione particolare, loro dovrebbero essere a posto con i diritti e non dovrebbero avere alcun problema nel usare il pg di Wanda!
In realtà si vede in una scena tagliata di DOFP:
! No longer available (http://www.youtube.com/watch?v=DLqmp7ltTdM#)
Non trovo la scena, ma è la bambina che si vede a fine spot, nella stessa clip fanno accenno anche ad una sorella maggiore...Polaris??? :rolleyes:
Secondo me non la usano per una sorta di...bho cortesia nei confronti dei MS? :sisi:

E in più né lei né tantomeno il fratello nei fumetti son più mutanti e figli di Magneto (sempre per il discorso dei diritti cinematografici, presumo)

Aaahhhhh shiiiiit tasto dolente Clod, tasto dolente! un avvertimento la prossima volta? :dowson:
Della serie: Quando la Marvel svacca di brutto cercando emulare l'MCU! :ahsisi:
Che grande azzata! :tsk:
Nemmeno Tony Stark è mai stato un simpatico nei fumetti, mentre nei film questo carattere gigione e spocchioso funziona alla grande.
Quicksilver nei fumetti è un personaggio assolutamente vacuo, piatto, noioso.
L'intuizione di Singer in questo senso è stata geniale. Cioè, parliamo di un personaggio con un potere supremo, virtualmente invincibile, pensate che noia se avesse avuto il solito carattere burbero, seccato e tormentato...
Così invece funziona alla grande perchè nonostante il suo enorme potere, appunto, non si prende troppo sul serio, al contrario, ironizza su se stesso e sugli eventi circostanti bilanciando ottimamente la sua caratterizzazione.
E poi che figo che è, con quella maglia dell'Atari? :wub:
:ahsisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Nathaniel Essex - 20 Maggio 2016, 12:35:50
Ciao scusate il breve off topic... ma Wanda, pur essendo una mutante, è mai stata una X-Men? Perché a parte nei mondi alternativi me la ricordo prima come nemica degli X-Men e subito dopo un Vendicatore (tipo dagli anni 60 cioè praticamente da sempre). Ma non parte della squadra. Che sia anche per questo che non è nel roster Fox? Quicksilver so che è entrato negli ultimi anni (anche Namor, se è per quello). Nei film, anche caratterialmente, secondo me lui sta prendendo un po' il posto dell'Uomo Ghiaccio, magari mi sbaglio. Comunque il film mi è piaciuto molto. Meno di DOFP che considero l'apice dei mutanti dal 2000 a oggi. Ma è molto bello anche questo.
In particolare ho apprezzato la parte su Ciclope e Arma X che sanciscono di fatto un nuovo inizio. Spero che nel prossimo film mi mettano dentro un po' di fan service con i costumi del finale, molto anni 90.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Largand - 20 Maggio 2016, 12:52:53
Ciao scusate il breve off topic... ma Wanda, pur essendo una mutante, è mai stata una X-Men? Perché a parte nei mondi alternativi me la ricordo prima come nemica degli X-Men e subito dopo un Vendicatore (tipo dagli anni 60 cioè praticamente da sempre). Ma non parte della squadra.
Esatto.
Wanda fece parte agli inizi della Confraternita dei Mutanti Malvagi di Magneto (Costretta da Magneto per ripagare un debito. Li aveva salvati da una folla inferocita che li voleva linciare) e subito dopo dei Vendicatori.
Quando Wanda seppe che Quicksilver voleva arruolarsi nei Vendicatori gli chiese come mai allora non entrare negli X-Men, Mutanti come loro, quando gli era stata offerta la possibilità.
E Pietro rispose che era proprio per questo che voleva entrare nei Vendicatori e non negli X-Men.
Per dimenticarsi che erano "Homo Superior", Mutanti...


(http://2.bp.blogspot.com/-WAdtO4i4smI/U6EWGYz7EQI/AAAAAAAA_4c/CKAtU8V_gao/s1600/7-avengers-16-quicksilver.jpg)
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 20 Maggio 2016, 14:00:12
Ciao scusate il breve off topic... ma Wanda, pur essendo una mutante, è mai stata una X-Men? Perché a parte nei mondi alternativi me la ricordo prima come nemica degli X-Men e subito dopo un Vendicatore (tipo dagli anni 60 cioè praticamente da sempre). Ma non parte della squadra. Che sia anche per questo che non è nel roster Fox? Quicksilver so che è entrato negli ultimi anni (anche Namor, se è per quello). Nei film, anche caratterialmente, secondo me lui sta prendendo un po' il posto dell'Uomo Ghiaccio, magari mi sbaglio. Comunque il film mi è piaciuto molto. Meno di DOFP che considero l'apice dei mutanti dal 2000 a oggi. Ma è molto bello anche questo.
In particolare ho apprezzato la parte su Ciclope e Arma X che sanciscono di fatto un nuovo inizio. Spero che nel prossimo film mi mettano dentro un po' di fan service con i costumi del finale, molto anni 90.
Come dicevo prima, non penso ci sia una ragione specifica, Raven negli X-Men non ci prende niente (stando ai comics) però vedi che hanno cambiato questa cosa? Quindi poco importa se Wanda non è mai entrata nel roster degli X-Men, volendo possono sempre aggiungerla, questo non è un universo in cui ci sono Avengers etc.. :nono:
Mai dire mai, possiamo sempre vederla in futuro! :lol:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Buddha - 20 Maggio 2016, 14:10:08
E' già stata chiesta una spiegazione riguardo al finale di Giorni di un Futuro Passato? Ricordo male o era Mystica a pigliare il semi svenuto Logan degli anni '70? Come è finito nelle grinfie di Stryker?
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Webster - 20 Maggio 2016, 14:33:13
E' già stata chiesta una spiegazione riguardo al finale di Giorni di un Futuro Passato? Ricordo male o era Mystica a pigliare il semi svenuto Logan degli anni '70? Come è finito nelle grinfie di Stryker?
Secondo me non lo spiegheranno mai  :nono:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Buddha - 20 Maggio 2016, 14:42:12
E' già stata chiesta una spiegazione riguardo al finale di Giorni di un Futuro Passato? Ricordo male o era Mystica a pigliare il semi svenuto Logan degli anni '70? Come è finito nelle grinfie di Stryker?
Secondo me non lo spiegheranno mai  :nono:

Ah, bella roba…
A meno che il terzo film su Wolverine non sia ambientato fra DOFP e Apocalypse o, per lo meno, mostri qualche flashback.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 20 Maggio 2016, 14:55:42
E' già stata chiesta una spiegazione riguardo al finale di Giorni di un Futuro Passato? Ricordo male o era Mystica a pigliare il semi svenuto Logan degli anni '70? Come è finito nelle grinfie di Stryker?
Secondo me non lo spiegheranno mai  :nono:

Ah, bella roba…
A meno che il terzo film su Wolverine non sia ambientato fra DOFP e Apocalypse o, per lo meno, mostri qualche flashback.
Io lo avevo già detto a suo tempo che molto probabilmente non sarebbe cambiato un cazz! :lol:
Wolverine DEVE avere gli artigli di adamantio, quindi doveva finire di nuovo nella Weapon X e quindi nelle grinfie di Striker, però volendo si può trovare una risposta anche nel film, Raven
salva i mutanti, ma non fa la babysitter, son liberi di fare quello che vogliono della loro vita, per la stessa ragione ha salvato Logan, ma poi lo ha lasciato andare eeeee il destino ha fatto il resto!
Considera che Logan aveva solo un cameo, non puoi perdere tempo a raccontare un sub side-plot! :nono:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Buddha - 20 Maggio 2016, 14:59:52
Considera che Logan aveva solo un cameo, non puoi perdere tempo a raccontare un sub side-plot! :nono:

Eh ho capito, ma allora chiudi diversamente DOFP e lascia che sia Striker a prendere Logan. Volevano un colpo di scena che facesse nascere interrogativi sul "nuovo" futuro di Wolverine, ma si è scelta un'altra strada. Un pò tardi, però.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Liquido - 20 Maggio 2016, 15:03:17
Un noto youtuber proprio stamattina ha evidenziato la stessa incongruenza, definendo "idioti" tutti quelli a cui il film è piaciuto senza remore.
Idioti.
Detto da uno che si fa le pugnette sui pupazzi di Dragon Ball  :lolle:

Comunque volendo far collimare le cose con un po' di buon senso, è da prendere per buona la spiegazione di Man of Steel.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Buddha - 20 Maggio 2016, 15:05:30
Un noto youtuber proprio stamattina ha evidenziato la stessa incongruenza, definendo "idioti" tutti quelli a cui il film è piaciuto senza remore.

Penso di aver posto la domanda con toni differenti :look:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Liquido - 20 Maggio 2016, 15:16:10
Ma figurati. Leggendo la tua domanda mi era semplicemente venuta in mente l'altra cosa. Tutto qua.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Nathaniel Essex - 20 Maggio 2016, 16:16:07
Come fate a sorvolare sulla storia delle età?  :ph34r:
A me quel dettaglio da solo mi frena totalmente  :ph34r: vorrei amarlo sto film , ma proprio non posso anche solo per quello  :ph34r:

Non ne ho idea, forse sia dovuto alle conseguenze di DOFP? In quel caso gli anni passati sarebbero "solo" 10. Mystica nei fumetti ha l'invecchiamento ritardato ma come dice bene Man of Steel questo è un altro universo rispetto ai fumetti.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: DarKnight95 - 20 Maggio 2016, 16:22:39
Visto "X-Men: Apocalypse"
Non so da dove iniziare, partiamo dal cast?
Questo film doveva lanciare i nuovi mutanti: Scott, Jean, Ororo e Kurt e tutti e tre sono stupendi!
Angelo e Psylocke sono molto interessanti, ma siccome non sono il main focus del film, non hanno molto screen time, servono a portare avanti la trama, il loro ruolo è semplice e si limitano a fare quello, Angelo
Muore, è curioso che sia morto proprio lui, volendo può ritornare, se fosse stata Psylocke non sarei stato così convinto! :nono:
Sono tutti molto credibili e questa nuova Jean mi è già entrata nel cuore, bravissima Sophie! :wub:
Kurt è reso davvero molto bene, è come nei comics, ma si lega molto di più con la versione di X2! :asd:
Spero che questo Scott abbia accontentato tutti! A differenza dei comics, non ha mai avuto grande impatto nei film della Fox, e non si può dire lo stesso per questo capitolo!

Oscar Isaac come Apocalypse è perfetto! :bava: Ho letto che è un villain pieno zeppo di clichè? Miii non avete letto i comics allora! Perchè questa versione ha molto più spessore, molto più bello questo Apocalypse, si sono presi certe libertà con lui, proprio come hanno fatto con Ra's al Ghul nella trilogia di Nolan, ma sono fedeli alla natura del pg e me gusta! :dok:
Mi riferisco al
concetto di immortalità, cambia corpo da mutante in mutante, o come cambia le proprie dimensioni, NON nel mondo reale, ma la sua "proiezione astrale" questa è una vera chicca! :D

Io mi emozionavo ogni 2X3, parte il film, Egitto, OST di Ottman che qua si è proprio superato con certe tracks, l'opening theme...meglio che non dica niente e usare la settima sinfonia di Beethoven è stato un tocco di classe! :D
Bellissimo il modo in cui i suoi cavalieri sono pronti a fare di tutto pur di
salvare il proprio Dio, la loro lealtà mi ha ricordato quella della Lega nei confronti di Ra's
In effetti Ra's al Ghul e Apocalypse condividono un mucchio di cose e adoro entrambi i villain! :sisi:

Proprio come per DOFP, il film gioca molto sul concetto di Legacy, ci sono un sacco di richiami con scene che ricordano i vecchi film, comic e pure serie tv (animata)!
La prima scena con Scott è rifatta come quella vista in Origins, ma è differente perchè
in questo film usa i suoi poteri per la prima volta!
Carino il modo in cui Jean e Scott s'incontrano per la prima volta, a differenza degli altri pg, noi non vediamo le "origini" di Jean, scelta interessante, per me ha fatto bene, tutto risale alla prima scena di X3 e il discorso della Fenice, quindi forse era meglio non ripetere la cosa! :ahsisi:
Pietro: Ancora una volta ha una delle scene più belle del film! :lolle: :lolle: In DOFP Singer è stato forse un po' timido con lui, e siccome la cosa ha funzionato, qua ha dato libero sfogo alla sua creatività, in realtà ha anche "rotto" qualche sua regola, ma è giusto così! Capiamoci, semmai vedremo un crossover con Deadpool, dovrà essere realizzato in questo modo, un giusto bilancio fra il mondo di DP con quello dei mutanti! :dsi:
Raven: grazie a Dio il suo ruolo non è invasivo, pensavo fosse diventata la nuova "Wolverine" invece non è così, la sua importanza all'interno del film è giustificata grazie a quello che è successo in DOFP, TUTTO il mondo l'ha vista, umani E mutanti e per
molti mutanti è diventata un simbolo di speranza, una eroina...perfettamente comprensibile ed accettabile :ahsisi:
Il cameo di Wolverine:
([url]https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/0a/19/3f/0a193f3ff701ff39a34204caf679992a.jpg[/url])
SBAM!!!!! :dok: :dok: :blatta:
Ahhh proprio quello che volevo! E mamma mia quanto era splatter! Ma si possono fare queste cose in un Pg-13? E allora perchè non lo hanno fatto nei precedenti film? :D
Fantastico, il taglio dei capelli, il casco, la BESTIA e...quella scena con Jean...
Io non ho parole, mostrare quella scena, senza far vedere NIENTE, solo un silenzio, con loro due che si guardano negli occhi è stato bellissimo, Singer puntava sull'impatto emotivo dovuto ai vecchi film, loro non si sono mai incontrati in questa timeline, è la prima volta che si vedono, eppure...Hanno un lungo passato in comune e Singer puntava su questo! :cry:
Erik: Forse è il pg più fortunato di tutto il franchise, i suoi storyarc son bellissimi, spesso e volentieri son proprio quelle cose che danno maggior spessore ai vari X-Film, avevano criticato questo aspetto ed è vero, lo spettatore riesce ad empatizzare tantissimo col suo pg! :sisi:
Mai e poi mai avrei pensato di poter vedere
Magda e "Anya" che qui viene chiamata con un altro nome! Proprio come nei comics, anche qui la piccolina fa una brutta fine...pure Magda questa volta! :dowson: :dowson: :dowson:
Il modo in cui è stata realizzata la scean non poteva NON ricorda l'opening di X-Men/First Class, con il piccolo Erik che manifesta i suoi poteri per la prima volta, poco dopo che gli portano via i suoi genitori:
[url]http://youtu.be/dI7SEIKaKwE[/url] ([url]http://youtu.be/dI7SEIKaKwE[/url])
Anya fa la stessa cosa! Purtroppo è sempre Erik che viene condannato, e quando se la prende con Dio...son rimasto senza parole, Fassbander MASTODONTICO! :ph34r:
Incredibile come sia riuscito a trovare "la luce" a fine film, tragedie del genere spezzano una persona in modi imprevedibili, consideriamo che è un reduce dell'olocausto, già questo basta e avanza a metterlo su un certo percorso, giocare su un senso di colpa post-traumatico (leggi "sindrome del sopravvissuto"). Dopo anni si rifà una famiglia per poi perderla di nuovo ancora per le solite ragioni: paura, isteria e odio???? Inaccettabile :nono:
Non è difficile credere che nel corso degli anni abbia perso la fiducia nel genere umano...
Ora io non voglio legare la sua storia con un...chesso Primo Levi, però continua a saltarmi in testa quell'autore e le parole che ha usato per "Dio", perchè quando Erik vede Apocalypse, quest'ultimo rappresenta la speranza e tutte quelle cose desiderate da Erik!
Apocalypse dice che è ritornato per sistermare le cose e che NON era presente durante i fatti della Seconda guerra mondiale! Quindi "Dio non c'era"/"Quello NON era il volere di Dio" eeeed è una cosa importante per una persona come Erik...
Questo è vero, ma come sappiamo En Sabah Nur sta facendo leva su queste cose, la tragedia per il pg Erik, la fame di potere per Psylocke, regala nuove ali ad Angelo e con Ororo basta poco, si professa come Dio, diventa una figura paterna e le offre un senso di appartenenza, insomma è un manipolatore, in cuor suo si crede veramente un Dio e per come parla...bho...
Cioè non sappiamo se sia nato durante il 36000 A.C. potrebbe essere una forza della natura per quel che ne sappiamo, come la Fenice per intenderci, ora non so fin dove si spingerà Singer e quanto abbia intenzione di rimanere fedele ai comics, poichè il concetto della Fenice nei fumetti non è più confinato a quello dei mutanti, ma è proprio una Entità cosmica, quindi è una grande incognita!
Tuttavia, con questo film, Singer ha dimostrato una grande fedeltà ai comics, i legami di sangue vengono rispettati, Havok/Scott, Pietro/Erik, manca solo Raven/Kurt, ma pure nei fumetti è stato gestito in questo modo per ANNI, quindi mai dire mai...Magari ha passato una notte di fuoco con Azazel prima che quest'ultimo ci lasciasse la coda! :evilgrin:
Gli 80ties si fanno sentire poco, non come i '70ties in DOFP, questo perchè in passato oltre ad usare "usi e costumi" hanno usato pure certi eventi storici come la crisi dei missili di Cuba o la morte di JFK, questo è un dettaglio che è venuto a mancare se non sbaglio, ma onestamente non se ne sente il bisogno, la giacca di Kurt stile Beat it di MJ e il taglio dei capelli di Jean sono più che sufficienti, quindi non è qualcosa che non è stato curato, anzi è un periodo che Singer adora molto! :lolle:

Il ritmo e tutto è stato di mio gradimento, probabilmente storywise non cambierei una virgola, AGGIUNGEREI altre cose, questo sì, i visual FX migliorano di anno in anno, è sempre bello vedere l'evoluzione di Cerebro e la scena in cui Apocalypse
prende il suo controllo è da :Q______
Quindi mi piacque molto anche la prima parte del film, nella seconda poi...il film eslpode di brutto, molto fumettoso, con un pg come Apocalypse speravo di vedere determinate cose e ho ottenuto di più!
Diciamocelo, Apocalypse è tipo il Thanos/Darkseid dei mutanti, non c'è tempo e spazio per le solite lezioni di vita come in DOFP o X2, però ora non esageriamo, non è che è proprio assente, solo che non è così "pesante" e fondamentale come nei precedenti film, questa non è nemmeno una libertà del regista, il pg stesso richiede queste cose, non so cosa si aspettava certa gente, ma loro lo avevano pure anticipato, avevano detto che questo capitolo avrebbe avuto un "massive scale of destruction" e quindi la posta in gioco sarebbe stata molto alta, quella di tutto il mondo, come DOVREBBE essere con un villain del genere! :look:

È molto fumettoso perchè prende spunto da un po' tutto l'X-Universo, la battaglia finale mi ha fatto (s)venire ripetutamente, ci tenevo molto a vedere una cosa, Ovvero:
Villains ed Heroes che uniscono le forze per sconfiggere il Apocalypse e così è stato! :dok:
Quando Erik crea quella "X" gigantesca...OHHHH FUCKING SHIIIT! :pazzia:
I cavaliere contro gli X-Men, mentre Xavier rischia di diventare il nuovo Apocalypse!
Il duello contro Apocalypse su più piani, quello fisico e quello astrale, e qua hanno preso dal comic/serie tv, quando Xavier chiede aiuto a Jean... mi ha ricordato una puntata della Tas, quando i due telepati fanno più o meno la stessa cosa e uniscono le loro forze per sconfiggere Shadow King! :dsi:
Quando Charles le dice di liberare la Fenice, ohhh cielo tutto quello che volevo da The Last Stand! Era tutto così...GLORIOSO!!!  :jean: :jean:
Fine film: Sono nati i nuovi X-Men, hanno i loro benedetti costumi, abbiamo un Charles calvo (bella trovata) lui ed Erik hanno il loro monologo di X-Men (2000), il nuovo universo è stato lanciato!
Avrei voluto sentire un "To me my X-Men" ma va bene lo stesso! :lol:
Scena post titoli di coda:
Vediamo questi agenti nella Weapon X facility che prendono il campione del mutante Weapon X/Wolverine, ma non è l'unico, e qua Singer ha gettato le basi per X-23!
Scopriamo che lavorano per una "Essex...erm Corp?" Vabbe Mister Sinister!!! Wuiiii! :pazzia: :rulezza: :sparta:
Leggendo una recente intervista forse è legato a Gambit/Wolverine 3 e pure il nuovo X-Film! :ahsisi:
Bon io sono super soddisffatto, devo solo trovare un modo per calmarmi! :ahsisi:


MoS, ti voglio bene: hai detto esattamente tutto ciò che avrei voluto scrivere io, e lo hai fatto anche meglio (pure per il fatto di conoscere la controparte cartacea degli X-Men sicuramente meglio di me... e quante cose da chiederti avrei, al riguardo!).
Ho visto il film al day one e sono ancora gasatissimo! Era proprio quello che ci voleva, il cinecomic che volevo, specie dopo essere stato mortalmente annoiato e deluso da Civil War  :(
Singer ci sa fare, coi mutanti, è un grande! L'universo Marvel che sta creando la Fox è incredibile e profondissimo, lo adoro e adesso sono curioso di sapere come si chiuderà il cerchio con Wolverine nel suo prossimo stand-alone e su cosa avverrà nei prossimi film sia degli X-Men che su X-Force e Deadpool! Di sicuro ne vedremo delle belle.
La maggior parte di critiche negative piovute addosso a questo film... beh, fatico davvero a comprenderle. In primo luogo quelle riferite ad Apocalisse, etichettato come villain piatto, poco carismatico e pieno di cliché. A me è sembrato il villain più devastante e potente visto sin qui tra Universo Fox e Universo Marvel Studios (dove i nemici vengono puntualmente ridicolizzati e il Barone Zemo di Civil War mi è parso davvero in possesso di poco, pochissimo mordente) e quello che, più di ogni altro, abbia dato l'effettiva impressione di poter annientare i "buoni".
Cavoli, sono davvero su di giri per questo film!
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Webster - 20 Maggio 2016, 16:45:13
E' già stata chiesta una spiegazione riguardo al finale di Giorni di un Futuro Passato? Ricordo male o era Mystica a pigliare il semi svenuto Logan degli anni '70? Come è finito nelle grinfie di Stryker?
Secondo me non lo spiegheranno mai  :nono:

Ah, bella roba…
A meno che il terzo film su Wolverine non sia ambientato fra DOFP e Apocalypse o, per lo meno, mostri qualche flashback.
Io lo avevo già detto a suo tempo che molto probabilmente non sarebbe cambiato un cazz! :lol:
Wolverine DEVE avere gli artigli di adamantio, quindi doveva finire di nuovo nella Weapon X e quindi nelle grinfie di Striker, però volendo si può trovare una risposta anche nel film, Raven
salva i mutanti, ma non fa la babysitter, son liberi di fare quello che vogliono della loro vita, per la stessa ragione ha salvato Logan, ma poi lo ha lasciato andare eeeee il destino ha fatto il resto!
Considera che Logan aveva solo un cameo, non puoi perdere tempo a raccontare un sub side-plot! :nono:
Si però se lo "salva" sotto mentite spoglie poi in realtà lo condanna alla cattura, non mi pareva che Wolverine fosse molto in grado di liberarsi in quel momento, quindi c'è poco da speculare sopra le reali motivazioni di Raven :D

Tanto valeva farlo catturare da Striker direttamente.

Tra l'altro non mi è mai tornato come sapesse in che punto esatto del fiume fosse finito  :nono:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Daredevil - 20 Maggio 2016, 17:07:08
Buon X-film che chiude con dignità questa seconda trilogia. Le tematiche tipiche degli X-Men erano già state trattate a modo nei precedenti capitoli, ma la sensazione che qui manchi un po' di ciccia c'è. È meno politico e sociale, si punta tutto sull'intrattenimento. Vabbè, il film svolge comunque bene il suo lavoro :sisi:
Ottimi quasi tutti i personaggi, con Scott e Jean convincenti.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 20 Maggio 2016, 17:18:29
Visto "X-Men: Apocalypse"
Non so da dove iniziare, partiamo dal cast?
Questo film doveva lanciare i nuovi mutanti: Scott, Jean, Ororo e Kurt e tutti e tre sono stupendi!
Angelo e Psylocke sono molto interessanti, ma siccome non sono il main focus del film, non hanno molto screen time, servono a portare avanti la trama, il loro ruolo è semplice e si limitano a fare quello, Angelo
Muore, è curioso che sia morto proprio lui, volendo può ritornare, se fosse stata Psylocke non sarei stato così convinto! :nono:
Sono tutti molto credibili e questa nuova Jean mi è già entrata nel cuore, bravissima Sophie! :wub:
Kurt è reso davvero molto bene, è come nei comics, ma si lega molto di più con la versione di X2! :asd:
Spero che questo Scott abbia accontentato tutti! A differenza dei comics, non ha mai avuto grande impatto nei film della Fox, e non si può dire lo stesso per questo capitolo!

Oscar Isaac come Apocalypse è perfetto! :bava: Ho letto che è un villain pieno zeppo di clichè? Miii non avete letto i comics allora! Perchè questa versione ha molto più spessore, molto più bello questo Apocalypse, si sono presi certe libertà con lui, proprio come hanno fatto con Ra's al Ghul nella trilogia di Nolan, ma sono fedeli alla natura del pg e me gusta! :dok:
Mi riferisco al
concetto di immortalità, cambia corpo da mutante in mutante, o come cambia le proprie dimensioni, NON nel mondo reale, ma la sua "proiezione astrale" questa è una vera chicca! :D

Io mi emozionavo ogni 2X3, parte il film, Egitto, OST di Ottman che qua si è proprio superato con certe tracks, l'opening theme...meglio che non dica niente e usare la settima sinfonia di Beethoven è stato un tocco di classe! :D
Bellissimo il modo in cui i suoi cavalieri sono pronti a fare di tutto pur di
salvare il proprio Dio, la loro lealtà mi ha ricordato quella della Lega nei confronti di Ra's
In effetti Ra's al Ghul e Apocalypse condividono un mucchio di cose e adoro entrambi i villain! :sisi:

Proprio come per DOFP, il film gioca molto sul concetto di Legacy, ci sono un sacco di richiami con scene che ricordano i vecchi film, comic e pure serie tv (animata)!
La prima scena con Scott è rifatta come quella vista in Origins, ma è differente perchè
in questo film usa i suoi poteri per la prima volta!
Carino il modo in cui Jean e Scott s'incontrano per la prima volta, a differenza degli altri pg, noi non vediamo le "origini" di Jean, scelta interessante, per me ha fatto bene, tutto risale alla prima scena di X3 e il discorso della Fenice, quindi forse era meglio non ripetere la cosa! :ahsisi:
Pietro: Ancora una volta ha una delle scene più belle del film! :lolle: :lolle: In DOFP Singer è stato forse un po' timido con lui, e siccome la cosa ha funzionato, qua ha dato libero sfogo alla sua creatività, in realtà ha anche "rotto" qualche sua regola, ma è giusto così! Capiamoci, semmai vedremo un crossover con Deadpool, dovrà essere realizzato in questo modo, un giusto bilancio fra il mondo di DP con quello dei mutanti! :dsi:
Raven: grazie a Dio il suo ruolo non è invasivo, pensavo fosse diventata la nuova "Wolverine" invece non è così, la sua importanza all'interno del film è giustificata grazie a quello che è successo in DOFP, TUTTO il mondo l'ha vista, umani E mutanti e per
molti mutanti è diventata un simbolo di speranza, una eroina...perfettamente comprensibile ed accettabile :ahsisi:
Il cameo di Wolverine:
([url]https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/0a/19/3f/0a193f3ff701ff39a34204caf679992a.jpg[/url])
SBAM!!!!! :dok: :dok: :blatta:
Ahhh proprio quello che volevo! E mamma mia quanto era splatter! Ma si possono fare queste cose in un Pg-13? E allora perchè non lo hanno fatto nei precedenti film? :D
Fantastico, il taglio dei capelli, il casco, la BESTIA e...quella scena con Jean...
Io non ho parole, mostrare quella scena, senza far vedere NIENTE, solo un silenzio, con loro due che si guardano negli occhi è stato bellissimo, Singer puntava sull'impatto emotivo dovuto ai vecchi film, loro non si sono mai incontrati in questa timeline, è la prima volta che si vedono, eppure...Hanno un lungo passato in comune e Singer puntava su questo! :cry:
Erik: Forse è il pg più fortunato di tutto il franchise, i suoi storyarc son bellissimi, spesso e volentieri son proprio quelle cose che danno maggior spessore ai vari X-Film, avevano criticato questo aspetto ed è vero, lo spettatore riesce ad empatizzare tantissimo col suo pg! :sisi:
Mai e poi mai avrei pensato di poter vedere
Magda e "Anya" che qui viene chiamata con un altro nome! Proprio come nei comics, anche qui la piccolina fa una brutta fine...pure Magda questa volta! :dowson: :dowson: :dowson:
Il modo in cui è stata realizzata la scean non poteva NON ricorda l'opening di X-Men/First Class, con il piccolo Erik che manifesta i suoi poteri per la prima volta, poco dopo che gli portano via i suoi genitori:
[url]http://youtu.be/dI7SEIKaKwE[/url] ([url]http://youtu.be/dI7SEIKaKwE[/url])
Anya fa la stessa cosa! Purtroppo è sempre Erik che viene condannato, e quando se la prende con Dio...son rimasto senza parole, Fassbander MASTODONTICO! :ph34r:
Incredibile come sia riuscito a trovare "la luce" a fine film, tragedie del genere spezzano una persona in modi imprevedibili, consideriamo che è un reduce dell'olocausto, già questo basta e avanza a metterlo su un certo percorso, giocare su un senso di colpa post-traumatico (leggi "sindrome del sopravvissuto"). Dopo anni si rifà una famiglia per poi perderla di nuovo ancora per le solite ragioni: paura, isteria e odio???? Inaccettabile :nono:
Non è difficile credere che nel corso degli anni abbia perso la fiducia nel genere umano...
Ora io non voglio legare la sua storia con un...chesso Primo Levi, però continua a saltarmi in testa quell'autore e le parole che ha usato per "Dio", perchè quando Erik vede Apocalypse, quest'ultimo rappresenta la speranza e tutte quelle cose desiderate da Erik!
Apocalypse dice che è ritornato per sistermare le cose e che NON era presente durante i fatti della Seconda guerra mondiale! Quindi "Dio non c'era"/"Quello NON era il volere di Dio" eeeed è una cosa importante per una persona come Erik...
Questo è vero, ma come sappiamo En Sabah Nur sta facendo leva su queste cose, la tragedia per il pg Erik, la fame di potere per Psylocke, regala nuove ali ad Angelo e con Ororo basta poco, si professa come Dio, diventa una figura paterna e le offre un senso di appartenenza, insomma è un manipolatore, in cuor suo si crede veramente un Dio e per come parla...bho...
Cioè non sappiamo se sia nato durante il 36000 A.C. potrebbe essere una forza della natura per quel che ne sappiamo, come la Fenice per intenderci, ora non so fin dove si spingerà Singer e quanto abbia intenzione di rimanere fedele ai comics, poichè il concetto della Fenice nei fumetti non è più confinato a quello dei mutanti, ma è proprio una Entità cosmica, quindi è una grande incognita!
Tuttavia, con questo film, Singer ha dimostrato una grande fedeltà ai comics, i legami di sangue vengono rispettati, Havok/Scott, Pietro/Erik, manca solo Raven/Kurt, ma pure nei fumetti è stato gestito in questo modo per ANNI, quindi mai dire mai...Magari ha passato una notte di fuoco con Azazel prima che quest'ultimo ci lasciasse la coda! :evilgrin:
Gli 80ties si fanno sentire poco, non come i '70ties in DOFP, questo perchè in passato oltre ad usare "usi e costumi" hanno usato pure certi eventi storici come la crisi dei missili di Cuba o la morte di JFK, questo è un dettaglio che è venuto a mancare se non sbaglio, ma onestamente non se ne sente il bisogno, la giacca di Kurt stile Beat it di MJ e il taglio dei capelli di Jean sono più che sufficienti, quindi non è qualcosa che non è stato curato, anzi è un periodo che Singer adora molto! :lolle:

Il ritmo e tutto è stato di mio gradimento, probabilmente storywise non cambierei una virgola, AGGIUNGEREI altre cose, questo sì, i visual FX migliorano di anno in anno, è sempre bello vedere l'evoluzione di Cerebro e la scena in cui Apocalypse
prende il suo controllo è da :Q______
Quindi mi piacque molto anche la prima parte del film, nella seconda poi...il film eslpode di brutto, molto fumettoso, con un pg come Apocalypse speravo di vedere determinate cose e ho ottenuto di più!
Diciamocelo, Apocalypse è tipo il Thanos/Darkseid dei mutanti, non c'è tempo e spazio per le solite lezioni di vita come in DOFP o X2, però ora non esageriamo, non è che è proprio assente, solo che non è così "pesante" e fondamentale come nei precedenti film, questa non è nemmeno una libertà del regista, il pg stesso richiede queste cose, non so cosa si aspettava certa gente, ma loro lo avevano pure anticipato, avevano detto che questo capitolo avrebbe avuto un "massive scale of destruction" e quindi la posta in gioco sarebbe stata molto alta, quella di tutto il mondo, come DOVREBBE essere con un villain del genere! :look:

È molto fumettoso perchè prende spunto da un po' tutto l'X-Universo, la battaglia finale mi ha fatto (s)venire ripetutamente, ci tenevo molto a vedere una cosa, Ovvero:
Villains ed Heroes che uniscono le forze per sconfiggere il Apocalypse e così è stato! :dok:
Quando Erik crea quella "X" gigantesca...OHHHH FUCKING SHIIIT! :pazzia:
I cavaliere contro gli X-Men, mentre Xavier rischia di diventare il nuovo Apocalypse!
Il duello contro Apocalypse su più piani, quello fisico e quello astrale, e qua hanno preso dal comic/serie tv, quando Xavier chiede aiuto a Jean... mi ha ricordato una puntata della Tas, quando i due telepati fanno più o meno la stessa cosa e uniscono le loro forze per sconfiggere Shadow King! :dsi:
Quando Charles le dice di liberare la Fenice, ohhh cielo tutto quello che volevo da The Last Stand! Era tutto così...GLORIOSO!!!  :jean: :jean:
Fine film: Sono nati i nuovi X-Men, hanno i loro benedetti costumi, abbiamo un Charles calvo (bella trovata) lui ed Erik hanno il loro monologo di X-Men (2000), il nuovo universo è stato lanciato!
Avrei voluto sentire un "To me my X-Men" ma va bene lo stesso! :lol:
Scena post titoli di coda:
Vediamo questi agenti nella Weapon X facility che prendono il campione del mutante Weapon X/Wolverine, ma non è l'unico, e qua Singer ha gettato le basi per X-23!
Scopriamo che lavorano per una "Essex...erm Corp?" Vabbe Mister Sinister!!! Wuiiii! :pazzia: :rulezza: :sparta:
Leggendo una recente intervista forse è legato a Gambit/Wolverine 3 e pure il nuovo X-Film! :ahsisi:
Bon io sono super soddisffatto, devo solo trovare un modo per calmarmi! :ahsisi:


MoS, ti voglio bene: hai detto esattamente tutto ciò che avrei voluto scrivere io, e lo hai fatto anche meglio (pure per il fatto di conoscere la controparte cartacea degli X-Men sicuramente meglio di me... e quante cose da chiederti avrei, al riguardo!).
Ho visto il film al day one e sono ancora gasatissimo! Era proprio quello che ci voleva, il cinecomic che volevo, specie dopo essere stato mortalmente annoiato e deluso da Civil War  :(
Singer ci sa fare, coi mutanti, è un grande! L'universo Marvel che sta creando la Fox è incredibile e profondissimo, lo adoro e adesso sono curioso di sapere come si chiuderà il cerchio con Wolverine nel suo prossimo stand-alone e su cosa avverrà nei prossimi film sia degli X-Men che su X-Force e Deadpool! Di sicuro ne vedremo delle belle.
La maggior parte di critiche negative piovute addosso a questo film... beh, fatico davvero a comprenderle. In primo luogo quelle riferite ad Apocalisse, etichettato come villain piatto, poco carismatico e pieno di cliché. A me è sembrato il villain più devastante e potente visto sin qui tra Universo Fox e Universo Marvel Studios (dove i nemici vengono puntualmente ridicolizzati e il Barone Zemo di Civil War mi è parso davvero in possesso di poco, pochissimo mordente) e quello che, più di ogni altro, abbia dato l'effettiva impressione di poter annientare i "buoni".
Cavoli, sono davvero su di giri per questo film!
Troppo buono! :hug:
Son felice che sia piaciuto così tanto anche ad altre persone, pure io certe critiche non le comprendo per niente, alcune hanno senso, ma in realtà derivano da altri fattori, questi X-films alla fine son sempre cinecomics solo che la gente si è scordata di questa cosa nel corso degli anni, anche perchè non sono mai stati molto "fumettosi".
Sopratutto per le tematiche che hanno sempre raccontato, qua le cose cambiano, e probabilmente alcuni si son trovati spiazzati davanti a certe cose, io però ringrazio Singer e la sua fedeltà al prodotto da cui derivano tutti questi film, giustamente ha dato una sua impronta al franchise e si è preso le sue libertà creative con certi pg/storie ecc... ma in fin dei conti non ha mai tradito la natura degli X-Men! :D
E vi dirò, se tutto va bene e tornerà a dirigere altri film, ne vedremo delle belle, ci ha già stuzzicato con certe cose che...mamma mia! :dsi:
Come fate a sorvolare sulla storia delle età?  :ph34r:
A me quel dettaglio da solo mi frena totalmente  :ph34r: vorrei amarlo sto film , ma proprio non posso anche solo per quello  :ph34r:
Sospensione dell'incredulità! :ahsisi:
Come hai detto anche tu, è un dettaglio, non mi pesa molto onsestamente, considera che Patrick Strewart è un vampiro, quindi al massimo dovrebbero spiegare il pg di Erik che dalla seconda guerra mondiale fino ai 2000 ha ancora il faccione lindo di Fassy! :asd:
Pure nei comics hanno ringiovanito (più volte) Magneto, potrebbero fare la stessa cosa nei film, fosse solo una scusa per riavere ancora una volta Ian e Patrick Stewart! :rolleyes:

E' già stata chiesta una spiegazione riguardo al finale di Giorni di un Futuro Passato? Ricordo male o era Mystica a pigliare il semi svenuto Logan degli anni '70? Come è finito nelle grinfie di Stryker?

Secondo me non lo spiegheranno mai  :nono:


Ah, bella roba…
A meno che il terzo film su Wolverine non sia ambientato fra DOFP e Apocalypse o, per lo meno, mostri qualche flashback.
Io lo avevo già detto a suo tempo che molto probabilmente non sarebbe cambiato un cazz! :lol:
Wolverine DEVE avere gli artigli di adamantio, quindi doveva finire di nuovo nella Weapon X e quindi nelle grinfie di Striker, però volendo si può trovare una risposta anche nel film, Raven
salva i mutanti, ma non fa la babysitter, son liberi di fare quello che vogliono della loro vita, per la stessa ragione ha salvato Logan, ma poi lo ha lasciato andare eeeee il destino ha fatto il resto!
Considera che Logan aveva solo un cameo, non puoi perdere tempo a raccontare un sub side-plot! :nono:

Si però se lo "salva" sotto mentite spoglie poi in realtà lo condanna alla cattura, non mi pareva che Wolverine fosse molto in grado di liberarsi in quel momento, quindi c'è poco da speculare sopra le reali motivazioni di Raven :D

Tanto valeva farlo catturare da Striker direttamente.

Tra l'altro non mi è mai tornato come sapesse in che punto esatto del fiume fosse finito  :nono:
Siccome molte di quelle cose son successe off-screen non si può far molto se non speculare, non credi? :lol:
Come hai detto anche tu, Logan non poteva liberarsi e sarebbe proprio morto, lei assume le sembianze di Striker essendo un "Major" e quindi una persona che possiede un'autorità, e ripesca il corpo di Wolverine...
Lo salva! Su questo non ci deve piovere, e ora che ci penso, siccome son passati 10 anni da DOFP, Logan entra
nel progetto di Weapon X!
SOLO durante gli eventi di Apocalypse!
Quindi non è che finisce nelle grinfie di Striker 2 secondi dopo il suo salvataggio da parte di Raven, ma tipo 10 anni dopo! :ahsisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: NaiveYouth - 20 Maggio 2016, 17:45:04
Come fate a sorvolare sulla storia delle età?  :ph34r:
A me quel dettaglio da solo mi frena totalmente  :ph34r: vorrei amarlo sto film , ma proprio non posso anche solo per quello  :ph34r:
Sospensione dell'incredulità! :ahsisi:
Come hai detto anche tu, è un dettaglio, non mi pesa molto onsestamente, considera che Patrick Strewart è un vampiro, quindi al massimo dovrebbero spiegare il pg di Erik che dalla seconda guerra mondiale fino ai 2000 ha ancora il faccione lindo di Fassy! :asd:
Pure nei comics hanno ringiovanito (più volte) Magneto, potrebbero fare la stessa cosa nei film, fosse solo una scusa per riavere ancora una volta Ian e Patrick Stewart! :rolleyes:

Invece penso che Magneto sia proprio l'ultimo da spiegare...sai la differenza 30-40-50 anni non sempre si nota, mio padre ne ha 60 e gliene danno 45 facili.
Ma la differenza tra un ragazzo di 16 anni e uno di 36 si vede eccome.

Invece abbiamo Havoc che ha preso 3 anni e 10 cm di capelli
(http://moviecreedlive.com/img/upload/x-men-apocalypse-trailer-1-alex-havok-summers-moviecreedlive.jpg)

(http://www.serialminds.com/wp-content/uploads/2016/03/havoc-header.jpg)

Raven non la calcoliamo per via dell'invecchiamento rallentato ok.

Ma Moira? Lei non è manco mutante..

(http://vignette1.wikia.nocookie.net/xmenmovies/images/5/56/X-men_first_class_moira.jpg/revision/latest?cb=20120112092124)

(http://media.comicbook.com/2015/12/x-men-apocalypse-moira-mctaggert-162390.jpg)



Io penso tra sceneggiatore e regista abbiano proprio DIMENTICATO (più che dimenticato, non ci han pensato) che tra il primo film e l'ultimo son passati 21 anni, altrimenti non mi spiego come si possa non tener conto di sta cosa XD
Chiamatemi pignolo, ma come ho sempre detto, PER ME le piccole cose contano tanto quanto le grandi e SECONDO ME sono proprio le piccole cose che elevano un film buono/mediobuono ad un film "bello" nel vero senso del termine.

(Ho messo più volte "per me", "secondo me", ecc in caps perché voglio ribadire che è una mia opinione, non volevo che il mio messaggio fosse preso come un assoluto con conseguente flame XD)
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Buddha - 20 Maggio 2016, 17:47:01
Essenzialmente sono d'accordo, fino a DOFP la questione invecchiamento non mi toccava più di tanto ma ora iniziare a "stonare" un pochettino :sisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 20 Maggio 2016, 18:00:32
Come fate a sorvolare sulla storia delle età?  :ph34r:
A me quel dettaglio da solo mi frena totalmente  :ph34r: vorrei amarlo sto film , ma proprio non posso anche solo per quello  :ph34r:
Sospensione dell'incredulità! :ahsisi:
Come hai detto anche tu, è un dettaglio, non mi pesa molto onsestamente, considera che Patrick Strewart è un vampiro, quindi al massimo dovrebbero spiegare il pg di Erik che dalla seconda guerra mondiale fino ai 2000 ha ancora il faccione lindo di Fassy! :asd:
Pure nei comics hanno ringiovanito (più volte) Magneto, potrebbero fare la stessa cosa nei film, fosse solo una scusa per riavere ancora una volta Ian e Patrick Stewart! :rolleyes:

Invece penso che Magneto sia proprio l'ultimo da spiegare...sai la differenza 30-40-50 anni non sempre si nota, mio padre ne ha 60 e gliene danno 45 facili.
Ma la differenza tra un ragazzo di 16 anni e uno di 36 si vede eccome.

Invece abbiamo Havoc che ha preso 3 anni e 10 cm di capelli
([url]http://moviecreedlive.com/img/upload/x-men-apocalypse-trailer-1-alex-havok-summers-moviecreedlive.jpg[/url])

([url]http://www.serialminds.com/wp-content/uploads/2016/03/havoc-header.jpg[/url])

Raven non la calcoliamo per via dell'invecchiamento rallentato ok.

Ma Moira? Lei non è manco mutante..

([url]http://vignette1.wikia.nocookie.net/xmenmovies/images/5/56/X-men_first_class_moira.jpg/revision/latest?cb=20120112092124[/url])

([url]http://media.comicbook.com/2015/12/x-men-apocalypse-moira-mctaggert-162390.jpg[/url])



Io penso tra sceneggiatore e regista abbiano proprio DIMENTICATO (più che dimenticato, non ci han pensato) che tra il primo film e l'ultimo son passati 21 anni, altrimenti non mi spiego come si possa non tener conto di sta cosa XD
Chiamatemi pignolo, ma come ho sempre detto, PER ME le piccole cose contano tanto quanto le grandi e SECONDO ME sono proprio le piccole cose che elevano un film buono/mediobuono ad un film "bello" nel vero senso del termine.

(Ho messo più volte "per me", "secondo me", ecc in caps perché voglio ribadire che è una mia opinione, non volevo che il mio messaggio fosse preso come un assoluto con conseguente flame XD)
Ma no figurati, ormai è da tanti anni che scriviamo su questo forum e in un certo senso ci "consociamo", nemmeno per un secondo mi è saltato in mente che volessi generare flame! :lol:
Quello che dici, la tua critica, è più che lecita, poi nemmeno io devo stare lì a spiegare perchè fanno o meno certe cose, però posso dirti che sono consapevoli del fatto che siano passati tutti questi anni da First Class, per il semplice motivo che questo time jump di 10 anni fissi, non è una coincidenza, ma è un loro volere, troverai un sacco di interviste al riguardo...peeeeeerò sta cosa delle età non viene mai menzionata! :P
Sarebbe un vero peccato fare un recasting per un dettaglio del genere, ma anche invecchiare pesantemente un ragazzo come Pietro, Havok o altri, con Moira forse basta levare un po' di trucco! :asd:
Capisco che possa far storcere il naso, io ho solo cercato di dare la mia a quel "Come fate a sorvolare sulla storia delle età?" tutto qua! :D
Anche la questione Clark Kent/Superman è molto ridicola, però uno non ci fa molto caso! Son tutti scemi! :lolle:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: DarKnight95 - 20 Maggio 2016, 18:52:30
Buon X-film che chiude con dignità questa seconda trilogia. Le tematiche tipiche degli X-Men erano già state trattate a modo nei precedenti capitoli, ma la sensazione che qui manchi un po' di ciccia c'è. È meno politico e sociale, si punta tutto sull'intrattenimento. Vabbè, il film svolge comunque bene il suo lavoro :sisi:
Ottimi quasi tutti i personaggi, con Scott e Jean convincenti.

Sono del parere che il fatto che questo film sia "meno politico e sociale" rispetto agli altri sia normale ed inevitabile. Certo, il fattore socio-politico nelle opere degli X-Men - siano esse a fumetti o cinematografiche - è centrale e fondamentale. Ma in un film dove il villain è Apocalisse - minaccia di livello planetario che vuole distruggere il mondo e la società, per ricostruire tutto da capo insieme a quelli che sopravvivranno, cioè i più forti - penso che l'elemento socio-politico vada, come minimo, in secondo piano. In quest'ottica fa bene Singer ad accennarlo in qualche scena e non approfondirlo.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Arkin Torsen - 20 Maggio 2016, 20:48:49
Visto! Filmone! Dura parecchio e non sempre scivola via, ma regala grandi emozioni. Da questo punto di vista, lo elevo al gradimento che ho espresso per BVS. Quest'ultimo ha saputo toccare con maggiore forza le mie corde, ma l'ha fatto schierando due personaggi che amo nella stessa pellicola. Apocalypse, invece, pur fermandosi mezzo gradino sotto, centra l'obiettivo con personaggi coi quali non ho grande familiarità.

En Sabah Nur! Non vedevo l'ora di scoprire sul grande schermo questo personaggio e non mi ha affatto deluso. Mi ha catturato fin da subito, a partire dalla primissima scena, nell'Antico Egitto. Al contrario, solo uno dei quattro cavalieri si è fatto veramente apprezzare,
Magneto.
È un bel personaggio, c'è poco da fare. E ho veramente apprezzato Fassbender questa volta. Una tragedia dopo l'altra: la vita di quest'uomo è terribile! Eppure ha la forza di lasciarsi coinvolgere da Xavier e da Raven, ancora una volta.

Tra i nuovi personaggi, mi ha convinto Jean. Tra le conferme si prende il gradino più alto del podio Pietro. Fantastico, come in Giorni di un futuro passato. Ho trovato ottima l'idea di riproporre la strepitosa scena del film precedente, superandola addirittura.

Magari più avanti mi viene in mente altro, perché c'è molto da dire, ma al momento mi fermo qui. Dopo GDUFP non pensavo di esaltarmi così tanto per un X-film.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 20 Maggio 2016, 21:10:40
Ma beeeeella Arkin!!! :clap: :clap:
Bel commento! :dok:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Arkin Torsen - 20 Maggio 2016, 21:22:31
Ma beeeeella Arkin!!! :clap: :clap:
Bel commento! :dok:

Io ho appena letto il tuo (non li leggo mai prima di aver scritto le mie idee, perché mi piace ragionare a posteriori su quelle degli  altri) e posso solo applaudire! :clap: :clap:
Condivido tutto, tranne la questione Angelo, Ororo e Psylocke, perché come scrivevo per me sono proprio piattissimi.

Per il resto, prima non ho scritto quanto abbia apprezzato vedere
Logan e ammirare lo scontro mentale tra Charles e Apocalisse! Era esattamente quello che volevo  :w00t:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: toky91 - 21 Maggio 2016, 02:00:54
Quando esce Wolverine mi sono gasato al punto che avrei saltato addosso alla famiglia coi bambini che gridavano e facevano versi durante il film!
Mi sono usciti gli artigli
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Tankorr - 21 Maggio 2016, 11:30:52
Devo ancora andare a vederlo, e non vedo l'ora.

Sono rincuorato dalla rece super positiva di Man of Steel ma sono anche sorpreso che ci siano così tante critiche nettamente negative, perché di mio da Singer mi aspetto un film che sia universalmente accettato come molto bello (penso a X2 e DOP
FP).

Staremo a vedere.

Avevo pensato di mio la cosa già scritta da Man: usare un personaggio semionnipotente e assolutamente "cattivo" come Apocalisse, Thanos e Darkseid rende davvero difficile scrivere qualcosa di interessante.

Non a caso, spesso gli autori + intelligenti costruiscono trame interessanti ATTORNO a questi "campioni el Male", non trovando granché da dire nei personaggi stessi.

Per dire,. L'Era di Apocalisse ha sicuramente En Sabah Nur come motore centrale ma il bello è nel contesto ed in tutto quello che i succede attorno.

Idem nell'attualissima Darkseid War, Darkseid tutto sommato fà davvero poco ed è il suo "essere Darkseid" che muove gli eventi più che effettivamente lui stesso (non so se mi sono spiegato ^_^)

Questo è un mio pensiero generale, che mi viene pensando a 3 film che dovrò vedere dal futuro prossimo (questo Apocalypse) e nel futuro + remoto (Infinity War e JL)

Speriamo bene!
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 21 Maggio 2016, 11:41:43
Devo ancora andare a vederlo, e non vedo l'ora.

Sono rincuorato dalla rece super positiva di Man of Steel ma sono anche sorpreso che ci siano così tante critiche nettamente negative, perché di mio da Singer mi aspetto un film che sia universalmente accettato come molto bello (penso a X2 e DOP
FP).

Staremo a vedere.

Avevo pensato di mio la cosa già scritta da Man: usare un personaggio semionnipotente e assolutamente "cattivo" come Apocalisse, Thanos e Darkseid rende davvero difficile scrivere qualcosa di interessante.

Non a caso, spesso gli autori + intelligenti costruiscono trame interessanti ATTORNO a questi "campioni el Male", non trovando granché da dire nei personaggi stessi.

Per dire,. L'Era di Apocalisse ha sicuramente En Sabah Nur come motore centrale ma il bello è nel contesto ed in tutto quello che i succede attorno.

Idem nell'attualissima Darkseid War, Darkseid tutto sommato fà davvero poco ed è il suo "essere Darkseid" che muove gli eventi più che effettivamente lui stesso (non so se mi sono spiegato ^_^)

Questo è un mio pensiero generale, che mi viene pensando a 3 film che dovrò vedere dal futuro prossimo (questo Apocalypse) e nel futuro + remoto (Infinity War e JL)

Speriamo bene!
Azz ho visto il tuo nick, ed ero ansioso di leggere il tuo parere! :lolle:
Comunque sì, condivido il tuo punto di vista, e in effetti va preso proprio così, hai il "mind set" giusto prima di vedere Apocalypse, sai cosa ti aspetta con un villain del genere! :dsi:
Se proprio uno deve sacrificare determinate cose che si son viste nei precedenti capitoli, QUESTO, con un villain come Apocalypse, insomma è il momento giusto! :ahsisi:

Comunque non voglio spoilerarti niente, spero che ti piaccia, ma anche se così non fosse, sarà sempre bello confrontarci! :D
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Nathaniel Essex - 21 Maggio 2016, 15:58:06
A mente fredda l'unico vero boccone per me indigeribile di questo nuovo centro di Singer
è Arcangelo. Spero possa essere ripreso in qualche modo, non so come, da vero X-Men nel prossimo film. La cosa positiva è che dalla sua mediocre presenza ne ha guadagnato indirettamente Magneto. E così doveva essere... d'altronde... è Fassbender e aveva già un background ben sviluppato da approfondire sotto altri aspetti.
My two cents.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Tankorr - 21 Maggio 2016, 18:39:24
Devo ancora andare a vederlo, e non vedo l'ora.

Sono rincuorato dalla rece super positiva di Man of Steel ma sono anche sorpreso che ci siano così tante critiche nettamente negative, perché di mio da Singer mi aspetto un film che sia universalmente accettato come molto bello (penso a X2 e DOP
FP).

Staremo a vedere.

Avevo pensato di mio la cosa già scritta da Man: usare un personaggio semionnipotente e assolutamente "cattivo" come Apocalisse, Thanos e Darkseid rende davvero difficile scrivere qualcosa di interessante.

Non a caso, spesso gli autori + intelligenti costruiscono trame interessanti ATTORNO a questi "campioni el Male", non trovando granché da dire nei personaggi stessi.

Per dire,. L'Era di Apocalisse ha sicuramente En Sabah Nur come motore centrale ma il bello è nel contesto ed in tutto quello che i succede attorno.

Idem nell'attualissima Darkseid War, Darkseid tutto sommato fà davvero poco ed è il suo "essere Darkseid" che muove gli eventi più che effettivamente lui stesso (non so se mi sono spiegato ^_^)

Questo è un mio pensiero generale, che mi viene pensando a 3 film che dovrò vedere dal futuro prossimo (questo Apocalypse) e nel futuro + remoto (Infinity War e JL)

Speriamo bene!
Azz ho visto il tuo nick, ed ero ansioso di leggere il tuo parere! :lolle:
Comunque sì, condivido il tuo punto di vista, e in effetti va preso proprio così, hai il "mind set" giusto prima di vedere Apocalypse, sai cosa ti aspetta con un villain del genere! :dsi:
Se proprio uno deve sacrificare determinate cose che si son viste nei precedenti capitoli, QUESTO, con un villain come Apocalypse, insomma è il momento giusto! :ahsisi:

Comunque non voglio spoilerarti niente, spero che ti piaccia, ma anche se così non fosse, sarà sempre bello confrontarci! :D

Assolutamente  :up:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Anakin - 21 Maggio 2016, 23:53:57
Sono riuscito a vederlo solo stasera. Questo film non mi ha lasciato soddisfatto quanto speravo. Il team di cattivi non convince per niente (a parte magneto, sempre assurdo) e Apocalisse è un po' piatto e non fa presenza. Di positivo ci sono i nuovi X-Men (Ciclope, Jean e Nightcrawler), Quicksilver ottimo e, appunto, un buonissimo Magneto.
Ah, e nutro sempre più odio verso Jennifer Lawrence: attrice secondo me troppo sopravvalutata e a volte pure fastidiosa.

Concludo dicendo che comunque io avrei fatto una sceneggiatura migliore 😂. Stavolta Singer ha toppato... speriamo in trattative Disney-Fox!

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Buddha - 22 Maggio 2016, 00:10:03
speriamo in trattative Disney-Fox!

Oddio no! :ph34r: non vedo proprio cosa ne guadagneremmo.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Gianni_90 - 22 Maggio 2016, 03:48:14
Ragazzi ma vi è mai capitato di andarvi a vedere un film in 3d,ma poi in sala si sbagliano e lo proiettano in 2d ? Comunque il film lo visto,non pretendevo nulla,e infatti mi è piaciuto,pero non riesco a collegare una cosa del film precedente
mystica traformata da striker prende wolverine,in questo film non viene spiegato il perchè
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Buddha - 22 Maggio 2016, 11:54:16
Finalmente ho avuto modo e tempo di raccogliere le mie idee sul film, in maniera più approfondita.

Bryan Singer fonda un genere. Bryan Singer rivoluziona il genere. Bryan Singer se ne va, Bryan Singer ritorna. Bryan Singer…decide di spaccare tutto.

X-Men: Apocalypse può essere descritto con una scena del film stesso: quella in cui Xavier, sottratto all’apparente utopia della sua scuola molto british e tanto anni ’80, viene portato al Cairo, dove il personaggio di Apocalisse lo costringe a prestargli voce e poteri per comunicare al mondo intero il suo messaggio di distruzione. Lo stesso sembra essere successo nella realtà. Un po’ mi immagino Apocalisse, con la faccia unta e signorile del produttore medio della Fox, nonché aspirante sceneggiatore dagli anni ’40 e quindi geloso di cotanti “artistoidi” che da sempre gli passeggiano davanti agli occhi, ostentando fama e sogni. Me lo immagino mentre frulla la mente del buon Singer, rubandogli voce, corpo e vestiti per seminare morte e distruzione sul set di uno dei film mutanti più attesi di sempre, giusto per ripicca. L’ennesima guerra fra classi, insomma. Nulla di nuovo sotto il sole.

X-Men: Apocalypse non è un film di Bryan Singer. E non è nemmeno un buon film. X-Men: Apocalypse è il brutto film di un produttore cinematografico eccessivamente geloso o, in alternativa, potrebbe essere l’ennesimo, brutto film di Roland Emmerich. Una pellicola vuota, degna del palinsesto della domenica pomeriggio di una tv via cavo. Senza idee, debitrice del passato e sporca di una trama sciatta e irrilevante.

Il canone fondato nel 2000 da Singer stesso (e portato avanti con maestria nel primo sequel e nei successivi reboot) viene tradito dal suo stesso creatore. I toni posati, ispirati alla fantascienza classica di Star Trek, i lunghi dialoghi, i conflitti politici, morali, etici, filosofici e, soprattutto, sociali, scompaiono in una nuvoletta di caos e CGI mal realizzata. La tensione sviluppata in First Class e Days of Future Past si sgonfia in un minestrone di cliché e catastrofismo “dei poveri”. Se prima era la parola, ora è la scazzottata. E nemmeno tanto divertente, a dire la verità.

I nostri giovani mutanti, ormai collaudati e apprezzati nei due ottimi film precedenti, qui diventano macchiette intrappolate in una sorta di brutto reshoot del già brutto Transformers 2, con una spruzzata di Power Rangers. Tinte viola e pupazzi ovunque, in Egitto, in Polonia, in America; per una sceneggiatura che si spezza in due distinti tronconi: il primo, quello in cui Apocalisse, semplicemente facendo “voce grossa” e muovendo la manina, convince dei perfetti sconosciuti a seguirlo nella sua missione; il secondo, dove assistiamo ad uno spreco di budget in vortici di macerie, relitti marini che riaffiorano dall’oceano e improbabili piramidi costruite dal nulla.
Storia assente insomma, tutta concentrata sul muovere il più velocemente possibile le fila di mutanti contro la forza divina del villain di turno.

Apocalisse ha uno spazietto piccolo, piccolo ritagliato giusto per ricordare che c’è un super villain da combattere. E’ un peccato vedere un attore come Oscar Isaac sprecato in un ruolo così povero e dimenticabile. Il suo personaggio non fa altro che farfugliare sentenze su un mondo a lui sconosciuto e alieno; alcuni spunti sarebbero anche interessanti ma l’assenza di background impedisce di legarsi emotivamente alle sue gesta. A conti fatti, Apocalisse diventa un semplice “mostro” stupido e cieco che non desidera altro che spaccare tutto. Al suo seguito, i quattro cavalieri dell’apocalisse sono impegnati a fare le belle statuine per un calendario di moda mutante.

La mano di Singer è impercettibile, tanto che in certi momenti si cade addirittura nella parodia involontaria: la tragica scena di cui è protagonista Magneto all’inizio del film fa scappare più di un sorrisetto per come è realizzata. Assurdo pensare che sia diretta dalla stessa persona che nel 2000 ha saputo definire in pochi minuti la psicologia del medesimo personaggio, con quella bellissima sequenza ambientata nel campo di concentramento di Auschwitz.
La stessa distruzione proposta nel terzo atto non presenta una chiara identità estetica. Ci sono cose che volano, cicloni di materia indistinta e esplosioni, esplosioni, e ancora ESPLOSIONI! L’occhio non sa mai su cosa concentrarsi, tanto è invadente la CGI.

Anche il messaggio del film risulta quanto mai atipico per la saga mutante, chiudendosi con un Charles Xavier che sembra accettare a cuor leggero di fondare un esercito di mutanti (perché come tale viene dipinto), contravvenendo al suo sogno di pace e collaborazione con gli umani. Gli X-Men non sono mai stati soldati, lo stesso Singer volle precisarlo in tutti i film precedenti. Qui, tuttativa, perdono il loro ruolo di “insegnanti”, che tanto li aveva contraddistinti rispetto ai loro colleghi supereroi.

Bella la scena di Quicksilver, addirrittura più divertente del suo siparietto in Days of Future Past se possibile. Ottimo il cast, sia nelle sue fila “storiche” che nelle nuove entrate: Sophie Turner è perfetta nei panni di Jean Grey, pochi cazzi, e Tye Sheridan è un ottimo Ciclope.

Parlando di brutti, X-Men: Apocalypse resta comunque una spanna al di sopra di certa spazzatura come Captain America: Civil War e Batman v Superman: Dawn of Justice. Certo, non per questo merita applausi. Ma in questo guazzabuglio di cliché e trash involontario, vengono fatte molte succose promesse per il futuro che, si spera, verranno mantenute.

Il canone è spezzato: poco cervello e tanto Dragon Ball. L'amaro in bocca è forte perché, a conti fatti, X-Men: Apocalypse perde lo scontro con il fratello cattivo diretto da Brett Ratner. E di ben poco conto sono la bellissima scena splatter con protagonista Wolverine e le gesta mirabolanti di Pietro, in un film che tradisce così tragicamente una trilogia altrimenti impeccabile.

In sostanza, devo ancora riprendermi dall'amara delusione.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Gianni_90 - 22 Maggio 2016, 12:05:35
Carino questo trailer hahaha
! No longer available (http://www.youtube.com/watch?v=ubeMAFepO_E#)
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Webster - 22 Maggio 2016, 12:08:22
Il canone è spezzato: poco cervello e tanto Dragon Ball.
Ecco, temevo questo commento...dai trailer pareva proprio così :(
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Liquido - 22 Maggio 2016, 12:20:00
Il canone è spezzato: poco cervello e tanto Dragon Ball.
Ecco, temevo questo commento...dai trailer pareva proprio così :(

Ma logica dovrebbe suggerire proprio questo: se ne hai la consapevolezza non ha senso poi rimanere deluso.

Sarebbe come andare a vedere un film di Malick e dire che era "pesante".
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Webster - 22 Maggio 2016, 12:38:11
Il canone è spezzato: poco cervello e tanto Dragon Ball.
Ecco, temevo questo commento...dai trailer pareva proprio così :(

Ma logica dovrebbe suggerisce proprio questo: se ne hai la consapevolezza non ha senso poi rimanere deluso.

Sarebbe come andare a vedere un film di Malick e dire che era "pesante".
Hai ragione anche te, però serbo sempre la speranza che i trailer siano parzialmente bugiardi.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Clod - 22 Maggio 2016, 18:43:16
Visto anch'io.

Bello bello; in effetti anch'io ho preferito il precedente, ma questo è comunque molto piacevole.
Convincente Apocalisse, sempre ottimi Charles e Magneto.
In generali buoni gli altri, peccato per Psylocke e Arcangelo, visivamente ottimi, ma potevano essere gestiti meglio. Idem Tempesta.

Ad ogni modo la trilogia ha avuto una buona conclusione, bene così.

Inviato dal mio GT-I9195I utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Azrael - 23 Maggio 2016, 00:36:58
"X-MEN: APOCALYPSE" SCORES BIG WITH $103.3 MILLION INTERNATIONAL OPENING

http://www.comicbookresources.com/article/x-men-apocalypse-big-international-box-office-opening-1033-million (http://www.comicbookresources.com/article/x-men-apocalypse-big-international-box-office-opening-1033-million)
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Bruce Wayne - 23 Maggio 2016, 09:03:43
Visto ieri sera:

Tra le cose positive:
- partendo dalla fine: i costumi non più interamente neri ma che richiamano i costumi originali
- Quicksilver: la scena del salvataggio degli studenti è fantastica :lol: Musica compresa  :wub:
- L'umorismo ben dosato (compresi alcuni inside joke tipo "il terzo è sempre il peggiore")

Tra le cose negative:
...boh, in realtà non saprei nemmeno indicare nello specifico cose che non mi sono piaciute. L'unica cosa precisa che riesco a identificare è che avrei voluto più Olivia Munn :wub: :lol:
Diciamo che non sono uscito dalla sala così soddisfatto come avrei voluto. Mi sono divertito, il film mi è piaciuto, ma forse mi aspettavo qualcosina in più, anche se appunto non saprei bene dire cosa. È proprio una cosa di pancia.
In parte penso che il problema sia non aver ripassato i due precedenti film a cui questo si lega in maniera molto stretta. Con la nuova continuity faccio un po' di confusione dato che ricordo molto meglio i primi due film.

Come avevo già detto, anche sul lato cast preferisco di gran lunga tutti i vecchi (Jean soprattutto, ma anche Tempesta, Xavier, Raven... perfino Magneto, anche se Fassbender è quello che fa rimpiangere meno la precedente incarnazione).


Ultima cosa: quando Jean entra nella testa di Wolverine dicendo "Ti posso aiutare" non ho potuto fare a meno di pensare: "Ora dice: 'Ti aiuto io, ti cancello dalla memoria i film imbarazzanti che hanno fatto sul tuo personaggio' ".

:lolle:

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Bread v Pak - 23 Maggio 2016, 11:10:37
Visto sabato ma ho voluto metabolizzare la cosa.
Di base sono un po' deluso.

Il film è ben girato e ben recitato.
Ciò che mi ha deluso credo sia la sceneggiatura, non c'è un colpo di scena che sia uno, il percorso narrativo è talmente lineare da divenire scontato.
Gli effetti speciali sono altalenanti: Apocalisse doveva essere curato maggiormente, così com'è risulta goffo, impacciato, in sostanza innaturale
Le sequenze di distruzione mi hanno ricordato le trasformazioni di Transformer 3 (mi sembra) dove le metamorfosi avvenivano in una specie di nebbiolina sfumata rovinando una delle poche cose belle dei primi 2 film. Qui è uguale, nubi, sciami di polveri e rottami ma sembra tutto indistinto, senza massa.


Confesso che, in questo caso, l'aspettativa era bella alta perché Giorni di un Futuro Passato lo trovo eccezionale.

2, forse anche 3 passi indietro rispetto al film precedente.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: toky91 - 23 Maggio 2016, 11:25:18
Più che altro di Apocalisse dovevano spiegarne le origini, non mostrarlo già avanzato che si trasferisce nei corpi.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Clod - 23 Maggio 2016, 12:12:47
Per me sarebbero state superflue: in primis perché mutante e poi perché ciò che vien detto nel film secondo me fornisce un quadro esaustivo.

Inviato dal mio GT-I9195I utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: giov - 23 Maggio 2016, 12:14:49
visto ieri sera,molto bello,anche se ci sono delle carenze belle grosse (a differenza dei 2 precedenti che reputo perfetti)

stanno buttando le basi per i futuri film
Fenice,Legione,X 23,Sinister  :wub:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Azrael - 24 Maggio 2016, 15:09:27
"X-MEN APOCALYPSE'S" PSYLOCKE: A LONG, STRANGE COMIC BOOK JOURNEY

(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/articles/0/0/1/HEADER-psylocke.jpg)

http://www.comicbookresources.com/article/x-men-apocalypses-psylocke-a-long-strange-comic-book-journey (http://www.comicbookresources.com/article/x-men-apocalypses-psylocke-a-long-strange-comic-book-journey)
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: CrazyMan - 24 Maggio 2016, 17:45:41
Visto sabato sera... bello e storia interessante anche se speravo di vedere
Wolverine in qualche altra scena, ma alla fine va bene così  :ahsisi:
se devo dargli un voto da 1 a 10 sicuramente si merita un 8  :up:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Black Rappeaur - 25 Maggio 2016, 21:20:21
Ti rispondo dall'altro topic chiuso  :hug:
Citazione
Citazione da: ciel - 16 Maggio 2016, 12:23:05
Detta in parole povere, senza Spoiler sul film (e ti rinnovo il mio consiglio a recuperarlo): molto semplicemente, con la Marvel che aveva sfondato ogni recod col suo MCU e la DC pronta ad emularlo, la Fox aveva necessità di rilanciare il suo universo cinematrografico. Giorni di un futuro passato doveva essere il trampolino di (ri)lancio, ma ne hanno approfittato per dare un colpo di spugna alla vecchia continuity per non avere paletti ed eliminare tutte le varie incongruenza tra un film e l'altro. Dei vecchi film l'unico rimasto in continuity è L'inizio. Gli altri sono stati cancellati, tuttavia gli eventi potrebbero essere accaduti ma con delle differenze.
Quindi la presenza di pg come Angelo o Nightcrawler in tempi diversi non ha giustificazioni, semplicemente nella nuova linea temporale sono nati prima e basta. Non cercare spiegazioni che non solo non ce ne sono, ma ti fai pure male

Visto il Giorni d'un Futuro Passato (l'han fatto in tele l'altro ieri :asd:  :asd: ), capito quindi il discorso del paradosso temporale con tutto che si è messo a posto...  :ahsisi:
Chiaramente l'età di "Arcangelo anni 80" dell'Apocalypse che non corrisponde a quella che aveva in X3, rimane proprio una trovataccia, però certo... Se Wolverine ha "riscritto la storia" alcuni potrebbero essere nati prima e via dicendo. 
:quoto:

Tuttavia la domandina su DOFP (visto che l'Apocalypse ormai non lo vedrò) sorge spontanea: non so se ho capito male io, ma da quando Kitty riesce a mandare indietro la gente nel tempo? Non era mica quella che attraversava i muri :hmm: ...
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: ciel - 26 Maggio 2016, 00:42:03
Ti rispondo dall'altro topic chiuso  :hug:
Citazione
Citazione da: ciel - 16 Maggio 2016, 12:23:05
Detta in parole povere, senza Spoiler sul film (e ti rinnovo il mio consiglio a recuperarlo): molto semplicemente, con la Marvel che aveva sfondato ogni recod col suo MCU e la DC pronta ad emularlo, la Fox aveva necessità di rilanciare il suo universo cinematrografico. Giorni di un futuro passato doveva essere il trampolino di (ri)lancio, ma ne hanno approfittato per dare un colpo di spugna alla vecchia continuity per non avere paletti ed eliminare tutte le varie incongruenza tra un film e l'altro. Dei vecchi film l'unico rimasto in continuity è L'inizio. Gli altri sono stati cancellati, tuttavia gli eventi potrebbero essere accaduti ma con delle differenze.
Quindi la presenza di pg come Angelo o Nightcrawler in tempi diversi non ha giustificazioni, semplicemente nella nuova linea temporale sono nati prima e basta. Non cercare spiegazioni che non solo non ce ne sono, ma ti fai pure male

Visto il Giorni d'un Futuro Passato (l'han fatto in tele l'altro ieri :asd:  :asd: ), capito quindi il discorso del paradosso temporale con tutto che si è messo a posto...  :ahsisi:
Chiaramente l'età di "Arcangelo anni 80" dell'Apocalypse che non corrisponde a quella che aveva in X3, rimane proprio una trovataccia, però certo... Se Wolverine ha "riscritto la storia" alcuni potrebbero essere nati prima e via dicendo. 
:quoto:

Tuttavia la domandina su DOFP (visto che l'Apocalypse ormai non lo vedrò) sorge spontanea: non so se ho capito male io, ma da quando Kitty riesce a mandare indietro la gente nel tempo? Non era mica quella che attraversava i muri :hmm: ...
Sì, era quella che attraversava i muri.  :asd:
Capita a volta, nei fumetti, che i mutanti possano sviluppare una mutazione secondaria (ad esempio Jean all'inizio è solo telecineta, poi diventa anche telepate). Ovviamente Kitty non sviluppa mai un'abilità del genere nei fumetti, ma visto che per motivi cronologici non poteva essere lei ad andare indietro nel tempo (negli anni '70 non era nata),  allora hanno reso omaggio al fumetto dando a lei questa abilità.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 26 Maggio 2016, 00:46:49
Chiaramente l'età di "Arcangelo anni 80" dell'Apocalypse che non corrisponde a quella che aveva in X3, rimane proprio una trovataccia, però certo... Se Wolverine ha "riscritto la storia" alcuni potrebbero essere nati prima e via dicendo.
La risposta riguardante Angelo è un'altra:
Angelo del 1983 non è Warren.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 26 Maggio 2016, 01:42:45
ho finalmente capito la storia della famiglia polacca di Magneto. Ma in quale saga la trovo ? Incredibile, non ne sapevo niente.[/Spoiler]
Come dicevo puoi trovare quei pg e le loro origini in "Classic X-Men 12" e "Magneto #0" numeri USA, non saprei indirizzarti su una versione ita, non è una vera saga, è qualcosa che è stato esplorato molto poco nei comics e quasi sempre da Claremont! :ahsisi:
E' una sola storia che in Italia è stata pubblicata tre volte, su: Gli Incredibili X-Men #22, John Bolton Collection #1, Magneto #0
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 26 Maggio 2016, 01:55:51
stanno buttando le basi per i futuri film
Fenice,Legione,X 23,Sinister  :wub:
Mi sfugge perché ti aspetti
Legione
.
Semmai
Proteus
.
Titolo: X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Garedyen - 26 Maggio 2016, 02:00:29
Uscito ora dalla sala. Più o meno tutto il film fino alla battaglia oscilla tra il noioso e l'imbarazzante. Il doppiaggio italiano da denuncia. Mi sono commosso durante la battaglia finale, ma purtroppo è veramente troppo poco per salvare il film... Sembra che ora facciano i film per lanciare quelli che verranno dopo!
per dire due su tutte, la battuta di Apocalisse prima di schiattare e la scena post titoli di coda sono quelle che mi hanno fomentato di più.
Peccato davvero. Secondo me la colpa maggiore è di Apocalisse, un villan che non è fatto proprio per il cinema, a partire dal look!
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: giov - 26 Maggio 2016, 13:17:08
stanno buttando le basi per i futuri film
Fenice,Legione,X 23,Sinister  :wub:
Mi sfugge perché ti aspetti
Legione
.
Semmai
Proteus
.


si scusa,mi sono confuso
Legione non è il figlio della MacTaggert,ma della Haller
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 26 Maggio 2016, 15:28:56
Figurati; non hai di che scusarti.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Tankorr - 26 Maggio 2016, 21:05:44
Visto ieri sera!

Allora....

Capisco che a tanti possa non essere piaciuto.

È davvero un film lineare e, diciamo, "d'altro tempi", nel senso che davvero sembra una pellicola di 10 anni fà.

E questo, intendiamoci, non è affatto un male, per certi versi potremmo definirlo l'X-men 3 che sarebbe dovuto essere.

la caratterizzazione dei personaggi è molto altalenante, da alcuni ben fatti ad altri realizzati in maniera dignitosa ma nulla più (Ciclope, Jean, Kurt, Tempesta, Pietro, lo stesso Xavier,Mystica)  ad altri davvero appena accennati (su tutti Psylocke e Angelo).

I due più approfonditi mi sembrano Apocalisse e Magneto, che mi hanno stupito.

Apocalisse verso i suoi cavalieri è più tentatore che plagiatore, per modi ed anche per look ad inizio film (il cappuccione!) sembra più Palpatine che l'En Sabah Nur dei comics.
Per molti versi è una sorta di maestro del male, più un anti-Xavier che un energumeno onnipotente, diciamo.
E questo devo dire mi è piaciuto molto.
Anche il fatto che
cambi corpo assorbendo poteri, e che voglia il corpo di un telepate, mi ha ricordato la saga dei Dodici di Alan Davies (ma lì il telepate era Nate Grey)
mi ha piacevolmente stuzzicato. Come si diceva più sopra, non è facile rendere interessante un cattivo che incarni il Male e che peraltro sia pressoché invincibile.
Peccato però che qui lo spunto sia molto buono ma alla fine si resti in superficie, non approfondendo troppo.

Magneto, dal canto suo
mi ha colpito nella parte iniziale, quando ha una famiglia. È scritto nei titoli di coda che quella è Magda, la moglie che ha avuto anche nei comics!
È bello sapere  che ci ha provato, che ha davvero tentato la retta via, ed è tragico il suo ennesimo precipitare nel dolore e nello spirito di vendetta . Notevole che la scena della figlia separata da lui ricalchi alla perfezione la sua separazione dai genitori. Davvero una bella chicca.

Anche qui, però, alla fine un così buon inizio non sfocia nella caratterizzazione che mi sarei aspettato.

E questo vale per tutto il trittico dei protagonisti di questa trilogia Prequel: Mystica e Xavier, al pari di Erik, in questo film diciamo "non concretizzano". Non ci sono quei momenti definenti dei rispettivi personaggi che c'erano sia in First Class che in DOFP.

In buona sostanza, per metà si fanno trascinare dagli eventi, e per l'altra metà non dicono niente che non abbiano già detto nei due precedenti capitoli.

E forse questo è il difetto peggiore della pellicola.

TUTTAVIA, c'è una cosa che mi ha fatto davvero impazzire:

il concetto di "Legacy" che si collega i vari film, vecchi e nuovi, i rimandi che si intrecciano, si accavallano, si richiamano di continuo.

Anche in questa nuova continuity Erik e Charles si confrontano, ed alla fine del confronto Charles dice ad Erik che non teme intrusioni in casa propria, anzi ha pietà per chi oserebbe provarci.

Così come avvenne alla fine del primissimo film!

Ancora una volta gli X-Men lottano con striker dentro la diga di Alkali Lake, ancora una volta Jean sente sprigionarsi dentro di se la Forza Fenice.

Il bello di questo film è proprio l'essere 3 film in uno: è il terzo capitolo della trilogia iniziata da First Class, è una variante della prima trilogia, è un possibile episodio Zero della prima trilogia stessa visto che mostra la genesi della formazione della prima pellicola. (circa).

Senza contare ovviamente

LA FENICE!!! la VERA Fenice che finalemnte scende il campo e fa un culo cosi nientepopodimeno che ad Apocalisse in persona!!! Che scontro, davvero bello, combattuto sul piano astrale e su quello fisico con rara potenza visiva!
e poco importa alla fine che gli effetti speciali siano oggettivamente al risparmio, quando c'è un bravo regista dietro la classe si vede sempre!

Ah, concordo con chi l'ha già detto: il doppiaggio italiano è davvero da denuncia :D

Concludendo:

Ha difetti? SI
È il miglior X-Men di Singer? NO
Ha la qualità e la ricercatezza tipica del regista? SI
In soldoni, il film meno riuscito di Singer si mangia comunque 2/3 della concorrenza? Per me si ^_^
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 26 Maggio 2016, 22:05:18
Felice che ti sia piaciuto! :clap: Su certe cose le pensiamo...cavolo abbiamo detto proprio le stesse cose! :hug:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: EMC2 - 27 Maggio 2016, 09:31:59
Ieri sera sono finalmente riuscito a vedere Apocalypse, cerco di riassumere i motivi per cui mi è piaciuto, e anche molto.
Metto un attimo da parte il mio amore per il brand dei mutanti che potrebbe inficiare il voto complessivo da dare all’ultimo lavoro di Singer; in generale tra tutti i cinecomics i film sui mutanti sono sempre stati quelli che ho preferito perché si è sempre riusciti a trovare il giusto equilibrio tra intrattenimento puro e approfondimento psicologico dei mutanti stessi e della situazione socio-economica in cui le vicende sono ambientato.
In questo Singer, prima con L’Inizio e poi con DOFP ha fatto un capolavoro, approfondendo in maniera magistrale ogni personaggio funzionalmente alla trama stessa, non staccando mai il nucleo della trama mutante all’ambiente umano circostante, che è poi il vero filo conduttore delle vicende del brand X-Men anche nei fumetti e nei capolavori che tutti conosciamo.
Dopo questo preambolo ad incensare Singer, rispondo a chi non ha apprezzato in questo terzo capitolo la virata verso un intrattenimento più semplice a scapito di una trama e di un lavoro psicologico più di fino.
Il film ospita il villain per eccellenza dei mutanti, Apocalisse, che come diceva qualcuno è un po’ il corrispettivo di Thanos con il gene X: ciò vuol dire che abbiamo a che fare con un personaggio, a livello di poteri, portata delle sue azioni, molto ingombrante, e se vogliamo anche un po’ piatto, nel senso che parliamo di scale di valor così al di là della normalità che l’unico verso in cui il film poteva girare era il tutti-contro-il-cattivone-finale. Apocalisse inoltre è un personaggio che anche nei fumetti non ha questo approfondimento psicologico così marcato, quindi ci sta tutto fare un film di più puro intrattenimento. Se ci pensate in tutti gli altri cinecomics è cosi, tolto Ra’s e Joker e in parte Bane in Bat di Nolan, Loki per Thor, Bucky/Shield per Cap2: i villain sono sempre abbastanza scialbi e piatti.
A differenza di DOFP dove tutta la trama permea sui viaggi temporali e dove non c’è un vero villain che catalizza l’attenzione della malvagità della pellicola, qui abbiamo Apocalisse che da subito viene identificato, sia dalla trama che dagli spettattori come il cattivo da abbattere: con delle premesse del genere fare un film con approfondimenti psicologici sarebbe stato impossibile e se vogliamo anche un po’ fuori luogo.
Ogni personaggio ha avuto lo spazio che meritava senza sovrastare nessun altro. Per predilezione personale avrei voluto vedere più Psylocke ma mi rendo conto che il tempo che si poteva dedicare ad ognuno di loro era alquanto limitato. Temevo che la Lawrence rendesse il film Mystica-centrico ma fortunatamente così non è stato (e se la Marvel avesse i diritti degli XMen state sicuri che sarebbe nata una testata solo per lei), c’è un Fassbender in stato di grazia che sembra nato per fare Magneto, James McAvoy idem nei panni di Xavier.
Mi sono piaciuti gli All-New X-Men come Scott, Kurt, anche il far vedere Jean già nella scuola ed integrata è stata una mossa intelligente per non appesantire troppo il film. Nota a margine per Sophie Turner: ammetto che a livello attoriale non siamo di fronte a Meryl Streep, ma sarà che io per le rosse ho un debole, sarà che Jean è uno dei personaggi che più amo dell’universo mutante, sarà che la Fenice e il concetto dietro alla Fenice mi hanno sempre affascinato, ma io l’ho trovata davvero ottima, e la scena in cui libera il potere della fenice è stata di una potenza emozionale infinita.
Certo non è tutto rose e fiori: non ho apprezzato Angelo in versione punk con cresta e tatuaggi, come avrei preferito un Apocalisse fisicamente più grosso e alto, perché essendo il primo e più forte mutante della storia deve subito dare l’idea della sua forza.

Riassumendo, e scusate lo sproloquio, il film mi è piaciuto molto e nonostante fosse il terzo film (e come dice Jean quando esce dal cinema dopo aver visto Star Wars “il terzo è sempre il peggiore” lanciando la zeppata a “Conflitto Finale”), e in generale questa trilogia l’ho trovata un gradino superiore alle altre produzione di cinecomics tolto ovviamente il Batman di Nolan.

Voto 8-
Voto trilogia 8,5
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Eddie Brock - 27 Maggio 2016, 19:09:25
(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13239046_559351950911041_6643635636532308431_n.jpg?oh=13c0d0e91e04b5586f09100b1a94729b&oe=57E605CF)
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 28 Maggio 2016, 17:06:14
Chiaramente l'età di "Arcangelo anni 80" dell'Apocalypse che non corrisponde a quella che aveva in X3, rimane proprio una trovataccia, però certo... Se Wolverine ha "riscritto la storia" alcuni potrebbero essere nati prima e via dicendo.
La risposta riguardante Angelo è un'altra:
Angelo del 1983 non è Warren.
Come no? È lui! :ahsisi:
Magari non viene nominato con quel nome, ma è Warren, forse ci sta pure scritto nei end credits, tra qualche giorno vado a rivederlo e cercherò di ricordarmi questo dettaglio! :sisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: CrazyMan - 28 Maggio 2016, 17:38:42
(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13239046_559351950911041_6643635636532308431_n.jpg?oh=13c0d0e91e04b5586f09100b1a94729b&oe=57E605CF)
:quoto:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Lex - 28 Maggio 2016, 18:32:42
Sto per andare a vederlo..

Inviato da Yuggoth tramite Cthulhu messenger

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: smn15 - 28 Maggio 2016, 18:35:32
Visto anche io. Ottimo film, non perfetto è vero, diversamente da altri film della saga ha infatti delle imperfezioni, ma è maledettamente divertente. Bellissimi scontri e belle novità.


Ma quanto è bravo Fassbender?

E la scena di
quicksilver è fenomenale, si sono superati con questa
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: ciel - 28 Maggio 2016, 19:50:36
Chiaramente l'età di "Arcangelo anni 80" dell'Apocalypse che non corrisponde a quella che aveva in X3, rimane proprio una trovataccia, però certo... Se Wolverine ha "riscritto la storia" alcuni potrebbero essere nati prima e via dicendo.
La risposta riguardante Angelo è un'altra:
Angelo del 1983 non è Warren.
Come no? È lui! :ahsisi:
Magari non viene nominato con quel nome, ma è Warren, forse ci sta pure scritto nei end credits, tra qualche giorno vado a rivederlo e cercherò di ricordarmi questo dettaglio! :sisi:
Confermo, è lui. Mi pare che ne pronunciano il nome
durante la lotta con Nighcrawler nella gabbia, a inizio film.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Lex - 28 Maggio 2016, 22:35:50
Torno ora dal cinema.
A me è piaciuto da morire. Ho amato il tono serio e cupo del film, apocalittico, per l'appunto.
Fassbender mitico, grande attore.


Inviato da Yuggoth tramite Cthulhu messenger

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 29 Maggio 2016, 00:16:09
Chiaramente l'età di "Arcangelo anni 80" dell'Apocalypse che non corrisponde a quella che aveva in X3, rimane proprio una trovataccia, però certo... Se Wolverine ha "riscritto la storia" alcuni potrebbero essere nati prima e via dicendo.
La risposta riguardante Angelo è un'altra:
Angelo del 1983 non è Warren.
Come no? È lui! :ahsisi:
Magari non viene nominato con quel nome, ma è Warren, forse ci sta pure scritto nei end credits, tra qualche giorno vado a rivederlo e cercherò di ricordarmi questo dettaglio! :sisi:
Hai ragione:
(https://66.media.tumblr.com/33abd6901e5fc291f85bd9ae711aa9ef/tumblr_nup12t4ZGo1qh8wr8o1_500.jpg)
L'accento tedesco è solo un mio ricordo o è un'invenzione italiana?
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: ciel - 29 Maggio 2016, 01:25:03
Chiaramente l'età di "Arcangelo anni 80" dell'Apocalypse che non corrisponde a quella che aveva in X3, rimane proprio una trovataccia, però certo... Se Wolverine ha "riscritto la storia" alcuni potrebbero essere nati prima e via dicendo.
La risposta riguardante Angelo è un'altra:
Angelo del 1983 non è Warren.
Come no? È lui! :ahsisi:
Magari non viene nominato con quel nome, ma è Warren, forse ci sta pure scritto nei end credits, tra qualche giorno vado a rivederlo e cercherò di ricordarmi questo dettaglio! :sisi:
Hai ragione:
(https://66.media.tumblr.com/33abd6901e5fc291f85bd9ae711aa9ef/tumblr_nup12t4ZGo1qh8wr8o1_500.jpg)
L'accento tedesco è solo un mio ricordo o è un'invenzione italiana?
Lo ricordo anche io, ma dubito che sia un'invenzione italiana.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Clod - 29 Maggio 2016, 07:21:54
Nei fumetti non l'ha, questo è certo

Ma è possibile che con lo stravolgimento temporale di DOFP, possano esserci stai cambiamenti anche sullo sviluppo di certi personaggi


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Barry Allen - 29 Maggio 2016, 13:41:05
Mamma mia ragazzi, incredibile quello che ho visto in questo film!
Credo che X-Men Age of Apocalypse sia senza dubbio il miglior film sui mutanti mai fatto finora, sia a livello grafico che anche come dimensione dei personaggi, fra l'altro Singer è stato veramente chirurgico nell'andare anche a studiare in che modo reboottare la precedene trilogia e i vari Origins e L'Immortale senza però urtare la suscettibilità e dei fan e dei produttori con operazioni pacchiane.

Praticamente dopo X-Men Giorni di un futuro Passato direi che la continuity è più o meno questa:

Wolverine Le Origini
X-Men 1
X-Men 2
X-Men Conflitto Finale
Wolverine L'Immortale
X-Men Giorni di un futuro passato
----------------------------------------------------------------------------------- 1973 linea temporale cambia---------------------------------------------------------------------
Wolverine Le Origini (in continuity fino al 1973)
X-Men Giorni di un futuro passato (in continuity solo linea temporale presente)
X-Men Age of Apocalypse (in continuity)

Tutto ciò è meravigliosamente architettato e gestito, va fatto veramente un plauso a Singer che negli ultimi anni ha fatto un'operazione meravigliosa di ristrutturazione e di rilancio del mondo X.
Forse è solo un po' sbrigativa la faccenda di Fenice, che da incubo e potere oscuro ingestibile diventa una lampadina che apparentemente accendi e spegni a piacimento di Jean, ma  alla fine è un dettaglio, la scena fra l'altro è potentissima e bellissima, resa in maniera superba ed emozionante.
Che dire, entusiasta di questo film, che sale di diritto fra i migliori film di supereroi di tutti i tempi!
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: EMC2 - 29 Maggio 2016, 13:52:26
Io invece non ho trovato sbagliato
l'utilizzo di Dark Phoenix, per il semplice fatto che se ci pensi in realtà di Red Fenice abbiamo visto solo l'esplosione finale per sconfiggere Apocalypse (tra l'altro scena bellissima e di una potenza travolgente, come ho scritto nella mia rece): l'idea che mi sono fatto di Jean dopo il film è di una ragazza che non ha assolutamente sotto controllo il potere della Fenice, ed infatti quello che ha fatto quando l'ha liberata è stato un atto impulsivo, dettato dalla gravità del momento, aiutata a livello emotivo da Charles.
Immagino, ma credo sia così, che Jean continuerà ad avere gli incubi così come continuerà ad avere il potere della Fenice ancora in modalità ON-OFF quindi praticamente ingestibile, ma sempre legata a momenti precisi.

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 29 Maggio 2016, 13:59:12
Mamma mia ragazzi, incredibile quello che ho visto in questo film!
Credo che X-Men Age of Apocalypse sia senza dubbio il miglior film sui mutanti mai fatto finora, sia a livello grafico che anche come dimensione dei personaggi, fra l'altro Singer è stato veramente chirurgico nell'andare anche a studiare in che modo reboottare la precedene trilogia e i vari Origins e L'Immortale senza però urtare la suscettibilità e dei fan e dei produttori con operazioni pacchiane.

Praticamente dopo X-Men Giorni di un futuro Passato direi che la continuity è più o meno questa:

Wolverine Le Origini
X-Men 1
X-Men 2
X-Men Conflitto Finale
Wolverine L'Immortale
X-Men Giorni di un futuro passato
----------------------------------------------------------------------------------- 1973 linea temporale cambia---------------------------------------------------------------------
Wolverine Le Origini (in continuity fino al 1973)
X-Men Giorni di un futuro passato (in continuity solo linea temporale presente)
X-Men Age of Apocalypse (in continuity)

Tutto ciò è meravigliosamente architettato e gestito, va fatto veramente un plauso a Singer che negli ultimi anni ha fatto un'operazione meravigliosa di ristrutturazione e di rilancio del mondo X.
Forse è solo un po' sbrigativa la faccenda di Fenice, che da incubo e potere oscuro ingestibile diventa una lampadina che apparentemente accendi e spegni a piacimento di Jean, ma  alla fine è un dettaglio, la scena fra l'altro è potentissima e bellissima, resa in maniera superba ed emozionante.
Che dire, entusiasta di questo film, che sale di diritto fra i migliori film di supereroi di tutti i tempi!
Madò mi piace il tuo entusiasmo, felice che ti sia piaciuto caro admin! :dok:

Ah e lo score è uscito da 9 fottuti giorni e io come un nabbo sto aspettando la data d'uscita di Amazon????
SBAAAM!!!!
http://youtu.be/fXvuJUw1UrQ (http://youtu.be/fXvuJUw1UrQ)
EPICO!
RI SBAM!
http://youtu.be/EXtT5NwI5UQ (http://youtu.be/EXtT5NwI5UQ)
Son passati 13 anni, ma la opening mi fa ancora venire i brividi, e nei end credits spacca ancora di più con tutto quel "building up" :dok:
http://youtu.be/QN4j7HON8U8 (http://youtu.be/QN4j7HON8U8)
http://youtu.be/eQoEEr-63KU (http://youtu.be/eQoEEr-63KU)
Beethoven, come dicevo, è una vera chicca! :D
Poi vabbe già che ci sono:
http://youtu.be/rkUgoaco1Ac (http://youtu.be/rkUgoaco1Ac)
Quicksilver scene! :asd:

Ottman sei un fottuto mostro! :sisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: toky91 - 29 Maggio 2016, 14:00:34
Sarà ma io ci ho visto un film di intrattenimento ma non all'altezza dei precedenti.
Potevano fare di meglio.
Ma come mai la ost esce a 1 mese di distanza?
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Black Rappeaur - 29 Maggio 2016, 16:11:40
Chiaramente l'età di "Arcangelo anni 80" dell'Apocalypse che non corrisponde a quella che aveva in X3, rimane proprio una trovataccia, però certo... Se Wolverine ha "riscritto la storia" alcuni potrebbero essere nati prima e via dicendo.
La risposta riguardante Angelo è un'altra:
Angelo del 1983 non è Warren.
Ma va?
Questa mi è nuova  :ahsisi: .  Ok spoilera pure, tanto il film non l'ho visto (e poi adoro gli Spoiler, sono uno di quelli che va a leggersi le trame dei film non visti apposta :asd: ).
Chi è l'Angelo dell'83?
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: ArkhamAsylum_83 - 29 Maggio 2016, 16:52:40
A me è piaciuto da morire. Ho amato il tono serio e cupo del film!

Buono a sapersi!
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 29 Maggio 2016, 17:05:07
http://youtu.be/_rFyHJ1pSyg (http://youtu.be/_rFyHJ1pSyg)
 :lolle: :lolle: :lolle:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: schism75 - 29 Maggio 2016, 20:07:12
Appena visto oggi. Davvero bel film, pensavo peggio (avevo letto qualche recensione nei giorni scorsi). Sicuramente non perfetto, ma penso sia complicato rendere un villain come Apocalisse in un solo film. InCi sono alcune prove attoriali davvero ben sopra la media. Fassbender é veramente un Grandissimo Attore. Idem McAvoy. Molto brava la Thurner con la giovane Jean
giá molto potente

Peccato per
Havok (già morto?)
Wolvie... 2 parole le poteva dire...
Scena post-credit non mi ha entusiasmato...



È un peccato che i due universi Marvel siano separati, perché il potenziale sarebbe davvero epocale. E anche a livello commerciale forse sarebb tale da battere Avatar come incassi. Un villain come Magneto, Gli Avengers con Wolvie, Magneto contro i suoi figli, House of M, scott summers vs steve rogers, la squadra Unione, Onslaught, Utopia... Sogno vero?
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Vorador - 29 Maggio 2016, 20:41:11
Visto anche io oggi: l'ho trovato piuttosto palloso, non perchè sia palloso in sè il film, ma perchè credo si dilunghi troppo (soprattutto nella parte in mezzo).
La cosa mi dispiace parecchio, perchè gli X-Men di Singer li ho sempre amati e le emozioni di certo non mancano, ma se fosse durato 40 minuti di meno sarebbe stato molto meglio.
Fra le altre cose non ho ancora capito se i primi due film degli X-Men verrano mantenuti in continuity oppure no  :unsure:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: EMC2 - 29 Maggio 2016, 20:55:03
Visto anche io oggi: l'ho trovato piuttosto palloso, non perchè sia palloso in sè il film, ma perchè credo si dilunghi troppo (soprattutto nella parte in mezzo).
La cosa mi dispiace parecchio, perchè gli X-Men di Singer li ho sempre amati e le emozioni di certo non mancano, ma se fosse durato 40 minuti di meno sarebbe stato molto meglio.
Fra le altre cose non ho ancora capito se i primi due film degli X-Men verrano mantenuti in continuity oppure no  :unsure:

Credo proprio di no (intendi i primi due di Singer giusto?): alla fine con DOFP hanno riscritto la Timeline
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Vorador - 29 Maggio 2016, 21:40:25
Visto anche io oggi: l'ho trovato piuttosto palloso, non perchè sia palloso in sè il film, ma perchè credo si dilunghi troppo (soprattutto nella parte in mezzo).
La cosa mi dispiace parecchio, perchè gli X-Men di Singer li ho sempre amati e le emozioni di certo non mancano, ma se fosse durato 40 minuti di meno sarebbe stato molto meglio.
Fra le altre cose non ho ancora capito se i primi due film degli X-Men verrano mantenuti in continuity oppure no  :unsure:

Credo proprio di no (intendi i primi due di Singer giusto?): alla fine con DOFP hanno riscritto la Timeline

Peccato. Comunque, da quel che ho capito, nel prossimo X-Men (non confermato, ma molto probabile) non ci sarà più Singer alla regia, giusto?
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 29 Maggio 2016, 22:27:16
Visto anche io oggi: l'ho trovato piuttosto palloso, non perchè sia palloso in sè il film, ma perchè credo si dilunghi troppo (soprattutto nella parte in mezzo).
La cosa mi dispiace parecchio, perchè gli X-Men di Singer li ho sempre amati e le emozioni di certo non mancano, ma se fosse durato 40 minuti di meno sarebbe stato molto meglio.
Fra le altre cose non ho ancora capito se i primi due film degli X-Men verrano mantenuti in continuity oppure no  :unsure:

Credo proprio di no (intendi i primi due di Singer giusto?): alla fine con DOFP hanno riscritto la Timeline

Peccato. Comunque, da quel che ho capito, nel prossimo X-Men (non confermato, ma molto probabile) non ci sarà più Singer alla regia, giusto?
Un nuovo X-Men lo vedremo di sicuro, DOVREBBE dirigerlo Singer, ha espresso più volte il suo desiderio di continuare a raccontare la storia della Fenice e non vuole abbandonare questo universo, però vuole fare anche altro, ha bisogno di una "pausa" :ahsisi:
Spero solo che la Fox non abbia problemi ad attendere, perchè l'ultima volta che sono andati avanti senza di lui abbiamo avuto Last Stand, non poter raccontare la storia della Fenice dopo questa seconda chance sarebbe un vero peccato! :sisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: schism75 - 29 Maggio 2016, 22:33:36
Visto anche io oggi: l'ho trovato piuttosto palloso, non perchè sia palloso in sè il film, ma perchè credo si dilunghi troppo (soprattutto nella parte in mezzo).
La cosa mi dispiace parecchio, perchè gli X-Men di Singer li ho sempre amati e le emozioni di certo non mancano, ma se fosse durato 40 minuti di meno sarebbe stato molto meglio.
Fra le altre cose non ho ancora capito se i primi due film degli X-Men verrano mantenuti in continuity oppure no  :unsure:

Credo proprio di no (intendi i primi due di Singer giusto?): alla fine con DOFP hanno riscritto la Timeline
Lo penso pure io. Anche Wolverine le origini ormai é fuori continuity da un certo punto in poi.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: toky91 - 29 Maggio 2016, 23:24:29
Ma è un errore che la ost esce tra 1 mese?
Come mai cosi tanto?
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 30 Maggio 2016, 00:48:32
Chiaramente l'età di "Arcangelo anni 80" dell'Apocalypse che non corrisponde a quella che aveva in X3, rimane proprio una trovataccia, però certo... Se Wolverine ha "riscritto la storia" alcuni potrebbero essere nati prima e via dicendo.
La risposta riguardante Angelo è un'altra:
Angelo del 1983 non è Warren.
Ma va?
Questa mi è nuova  :ahsisi: .  Ok spoilera pure, tanto il film non l'ho visto (e poi adoro gli Spoiler, sono uno di quelli che va a leggersi le trame dei film non visti apposta :asd: ).
Chi è l'Angelo dell'83?
Ma no, nessuno in particolare:
farlo parlare con accento tedesco, nominarlo solo come Angelo (il nome Warren proprio non lo ricordo), fornirgli un background minimale o quasi del tutto assente, sono elementi che mi hanno fatto pensare che in fondo potrebbe non essere una versione cinematografica di Warren Worthington III e che quest'ultima potrebbe comunque saltare fuori in un successivo film.
D'altronde, questo Angelo muore senza che noi si sappia nulla di lui.
Poi vabbé, ci sono i titoli di coda che mi smentiscono, ma chissà... Magari erano preconfezionati sui characters dei quali si hanno i diritti e quindi...
Vedremo.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Black Rappeaur - 30 Maggio 2016, 01:12:57
Ma no, nessuno in particolare:
farlo parlare con accento tedesco, nominarlo solo come Angelo (il nome Warren proprio non lo ricordo), fornirgli un background minimale o quasi del tutto assente, sono elementi che mi hanno fatto pensare che in fondo potrebbe non essere una versione cinematografica di Warren Worthington III e che quest'ultima potrebbe comunque saltare fuori in un successivo film.
D'altronde, questo Angelo muore senza che noi si sappia nulla di lui.
Poi vabbé, ci sono i titoli di coda che mi smentiscono, ma chissà... Magari erano preconfezionati sui characters dei quali si hanno i diritti e quindi...
Vedremo.
Ah ok, quindi non sei proprio sicura sicura che sia un altro...  ^_^ Potrebbe anche essere quello del 3 cresciuto prima per la "realtà alterata", per quanto ne sappiamo.

Ma che Nightcrawler è il figlio di Mystica viene accennato per caso?
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 30 Maggio 2016, 01:53:27
Ah ok, quindi non sei proprio sicura sicura che sia un altro...  ^_^ Potrebbe anche essere quello del 3 cresciuto prima per la "realtà alterata", per quanto ne sappiamo.
Certo, può essere come supposto da te e da altri in questa stessa discussione.

Ma che Nightcrawler è il figlio di Mystica viene accennato per caso?
Per nulla.
Raven libera Kurt a Berlino Est, ma poi se ne disinteressa subito. Poco dopo torna a chiedergli aiuto, solo quando le serve viaggiare in fretta per tornare da Xavier.
Poi nulla nuovamente tranne qualche battuta sull'essere entrambi blu.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Black Rappeaur - 31 Maggio 2016, 12:21:07
Certo, può essere come supposto da te e da altri in questa stessa discussione.

Per nulla.
Raven libera Kurt a Berlino Est, ma poi se ne disinteressa subito. Poco dopo torna a chiedergli aiuto, solo quando le serve viaggiare in fretta per tornare da Xavier.
Poi nulla nuovamente tranne qualche battuta sull'essere entrambi blu.
La cosa non mi veniva in mente... Ma adesso un dubbietto sorge: com'è che il Futuro Passato finisce con Wolverine che, dopo aver messo tutto apposto, si ritrova nel presente (dei primi X film, con Xavier vecchio, Jean ben adulta e Ciclope rispettivo fidanzato), mentre l'Apocalypse inizia di nuovo negli anni 80?
Praticamente ci sono ancora 2 realtà? Il futuro messo in ordine e un passato da scoprire, oppure che?  :look:

Non so se ho reso bene, ma fa strano che Wolverine si ritrovi nel futuro come se non fosse accaduto nulla nei circa 40 anni che intercorrevano dal 73 agli anni "2000epassa"... Quando poi nell'ultimo film delle cose accadono pure a lui... Mah.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Clod - 31 Maggio 2016, 12:33:47
Se ricordi, non era finito nel passato fisicamente, ma solo mentalmente.

Quando è tornato nella sua epoca, il nuovo futuro è quello di X-Men Apocalisse.

Inviato dal mio GT-I9195I utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 31 Maggio 2016, 13:28:28
La cosa non mi veniva in mente... Ma adesso un dubbietto sorge: com'è che il Futuro Passato finisce con Wolverine che, dopo aver messo tutto apposto, si ritrova nel presente (dei primi X film, con Xavier vecchio, Jean ben adulta e Ciclope rispettivo fidanzato), mentre l'Apocalypse inizia di nuovo negli anni 80?
Praticamente ci sono ancora 2 realtà? Il futuro messo in ordine e un passato da scoprire, oppure che?  :look:

Non so se ho reso bene, ma fa strano che Wolverine si ritrovi nel futuro come se non fosse accaduto nulla nei circa 40 anni che intercorrevano dal 73 agli anni "2000epassa"... Quando poi nell'ultimo film delle cose accadono pure a lui... Mah.
C'è una sola realtà: la storia modificata dagli accadimenti del 1973 e che in "Apocalisse" continua a svolgersi.
Però la mente di Logan che torna nel proprio corpo che vive qualche decina di anni dopo (come si vede in "Giorni di...") non rammenta la storia modificata, ma quella che conosceva in precedenza.
E' un effetto collaterale che ad inizio "Giorni di..." Kitty gli spiega ci sarebbe stato.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: The Black Rappeaur - 31 Maggio 2016, 13:33:33
La cosa non mi veniva in mente... Ma adesso un dubbietto sorge: com'è che il Futuro Passato finisce con Wolverine che, dopo aver messo tutto apposto, si ritrova nel presente (dei primi X film, con Xavier vecchio, Jean ben adulta e Ciclope rispettivo fidanzato), mentre l'Apocalypse inizia di nuovo negli anni 80?
Praticamente ci sono ancora 2 realtà? Il futuro messo in ordine e un passato da scoprire, oppure che?  :look:

Non so se ho reso bene, ma fa strano che Wolverine si ritrovi nel futuro come se non fosse accaduto nulla nei circa 40 anni che intercorrevano dal 73 agli anni "2000epassa"... Quando poi nell'ultimo film delle cose accadono pure a lui... Mah.
C'è una sola realtà: la storia modificata dagli accadimenti del 1973 e che in "Apocalisse" continua a svolgersi.
Però la mente di Logan che torna nel proprio corpo che vive qualche decina di anni dopo (come si vede in "Giorni di...") non rammenta la storia modificata, ma quella che conosceva in precedenza.
E' un effetto collaterale che ad inizio "Giorni di..." Kitty gli spiega ci sarebbe stato.
Ah ok, era una cosa tipo "onirica" quindi (mi sembrava strano :asd: )...
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Skas - 31 Maggio 2016, 14:02:07
Stando ad una recente dichiarazione di Singer,dopo questo film vuole prendersi una pausa dai mutanti
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 31 Maggio 2016, 14:22:27
Stando ad una recente dichiarazione di Synger,dopo questo film vuole prendersi una pausa dai mutanti
:ahsisi:
Comunque, da quel che ho capito, nel prossimo X-Men (non confermato, ma molto probabile) non ci sarà più Singer alla regia, giusto?
Un nuovo X-Men lo vedremo di sicuro, DOVREBBE dirigerlo Singer, ha espresso più volte il suo desiderio di continuare a raccontare la storia della Fenice e non vuole abbandonare questo universo, però vuole fare anche altro, ha bisogno di una "pausa" :ahsisi:
Spero solo che la Fox non abbia problemi ad attendere, perchè l'ultima volta che sono andati avanti senza di lui abbiamo avuto Last Stand, non poter raccontare la storia della Fenice dopo questa seconda chance sarebbe un vero peccato! :sisi:
:cry:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Nathaniel Essex - 31 Maggio 2016, 14:23:58
Se è una pausa solo dalla regia ma non dalla produzione (né, magari, dalla scrittura della storia) come per First Class, andrebbe comunque benissimo. Sarebbe comunque un lavoro che porta la sua firma, seppur indirettamente. Andrà a finire così
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Murnau - 31 Maggio 2016, 15:50:45
Il futuro messo in ordine e un passato da scoprire? 
Esatto.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 31 Maggio 2016, 15:53:39
Se è una pausa solo dalla regia ma non dalla produzione (né, magari, dalla scrittura della storia) come per First Class, andrebbe comunque benissimo. Sarebbe comunque un lavoro che porta la sua firma, seppur indirettamente. Andrà a finire così
Vero! :ahsisi: Non avrei problemi in tal caso! :nono:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Ale87reds - 31 Maggio 2016, 19:13:41
visto, carino, voto 6
ho apprezzato magneto (come al solito)
l'introduzione di scott è riuscita  :up:
ci sono delle forzature e il fascino inziale di apocalisse si perde man mano nel film
Senza infamia e senza lode  :P

Erik  :wub: :wub: :wub:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Tankorr - 31 Maggio 2016, 22:12:43
Felice che ti sia piaciuto! :clap: Su certe cose le pensiamo...cavolo abbiamo detto proprio le stesse cose! :hug:

Rispondo con colpevolissimo ritardo ma....si, sostanzialmente la pensiamo allo stesso modo su tutti gli argomenti (meno uno  :asd: dai) :up:

comunque, ripensando a freddo al film, e ripeto CHE MI È PIACIUTO, pur con dei distinguo, devo dire che qualcosa è mancato
E lo dico appunto in positivo, abituato, coccolato negli anni dal grande Synger.

Ho rivisto domenica X2.

Madonna che film.

Che intreccio, che realismo, che caratterizzazioni splendide.

Apocalypse può confrontarsi con X2, o con DOFP?

Per me no.
Ma ho massima fiducia in Synger, e fin da X1 ne ho sempre avuta.

E quindi?

E quindi mi viene la tentazione di pensare qualcosa che non ho mai pensato, e che di per sè mi spiace pensare:

Il dietrologismo.

Perchè proprio come nella prima saga di Justice League di Johns la conoscenza dell'autore mi ha fatto pensare a degli stretti paletti dall'alto per rendere la trama più "easy",così comincio a pensare possa essere successo con questo terzo capitolo dei Prequel.

E quindi, chissà che la frase "il terzo è sempre il peggiore" non si riferisca solo a Last Stand, ma sia anche un grido di dolore di un regista impastoiato da regole altrui.... :batman:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 31 Maggio 2016, 23:04:01
Questione Angelo...
Ho rivisto il film e:
non viene mai nominato come Warren; nei titoli di coda viene indicato solo come "Angel".
Aggiunto a ciò che si è già detto precedentemente (accento e background), penso che non si debba ritenerlo Warren Worthington III.
(E' solo un mio convincimento.)
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Clod - 01 Giugno 2016, 12:18:35
Ci può stare, ad avere i poteri come i suoi ve ne sono stati vari.

Si può pensare che sia lui per via della trasformazione in Arcangelo, ma non è necessariamente vincolante

Inviato dal mio GT-I9195I utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Largand - 01 Giugno 2016, 13:08:33
Ci può stare, ad avere i poteri come i suoi ve ne sono stati vari.

Si può pensare che sia lui per via della trasformazione in Arcangelo, ma non è necessariamente vincolante

Inviato dal mio GT-I9195I utilizzando Tapatalk


E' Warren.

Lo dice lo stesso attore, Ben Hardy, in un'intervista...

Citazione
On playing a younger version of Ben Foster‘s character in X-Men: “As the timeline has completely warped and while I did watch X-Men: The Last Stand, I went into playing Angel as a brand new character altogether. I’m drawing on Angel’s character as dictated by the script and my own interpretation of him without worrying too much on past appearances

Source: Ben Hardy Talks the Future of ‘X-Men’ in ‘Fault’ Magazine | Ben Hardy, Magazine : Just Jared | [url]http://www.justjared.com/2016/05/05/ben-hardy-talks-the-future-of-x-men-in-flaunt-magazine/?trackback=tsmclip[/url] ([url]http://www.justjared.com/2016/05/05/ben-hardy-talks-the-future-of-x-men-in-flaunt-magazine/?trackback=tsmclip[/url])


Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 01 Giugno 2016, 17:21:01
Mi immagino lo script dato ad Hardy:
- "Angelo combatte"
- "Angelo si ubriaca"
- "Angelo cambia vestito"
- "Angelo combatte ancora"
- "Angelo muore"
E' Warren fatto e finito.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Clod - 01 Giugno 2016, 18:20:47
oh bè, varrà il discorso della timeline nuova, con personaggi per certi versi nuovi
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 01 Giugno 2016, 20:24:02
oh bè, varrà il discorso della timeline nuova, con personaggi per certi versi nuovi
Sì, infatti, quel discorso l'ho capito e, come ho già detto, è possibile che si adatti alla larghissima anche a questo personaggio.
Personalmente invece, vista la rappresentazione di questo Angelo del tutto anonima e dissonante, penso che si siano lasciati la possibilità di ripescare Warren in futuro.
Ciò che afferma Ben Hardy (un inteprete, non un autore) non smentisce questa ipotesi.
Tutto qui.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Clod - 01 Giugno 2016, 20:28:32
Può darsi, in questi casi mai dire mai.

Anche perché prima di Warren Worthington III ve ne saranno stati altri due.

Inviato dal mio GT-I9195I utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Barry Allen - 01 Giugno 2016, 21:19:19
Scusate ragazzi, alla fine i conti con le linee temporali alterate mi tornano praticamente tutti, tranne uno, che mi torna ma non al 100%.
Mi riferisco al fatto che in X-Men Conflitto Finale Xavier viene polverizzato, e la sua coscienza poi si rimaterializza nel corpo di un comatoso. Ok.
In Giorni di un Futuro Passato, rivediamo Charles sulla sedia a rotelle nella sua sembianza originale: è una proiezione mentale che egli dà agli altri intorno a sé? Nella realtà infatti dovrebbe essere vivo, ma nel corpo del comatoso, non nel suo... Avete dato altre spiegazioni?
Ovviamente alla fine di Giorni di un Futuro Passato il problema non si pone più perché la linea temporale viene riscritta e quindi Conflitto Finale non è mai avvenuta come storia.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Bruce Wayne - 01 Giugno 2016, 21:22:51
Scusate ragazzi, alla fine i conti con le linee temporali alterate mi tornano praticamente tutti, tranne uno, che mi torna ma non al 100%.
Mi riferisco al fatto che in X-Men Conflitto Finale Xavier viene polverizzato, e la sua coscienza poi si rimaterializza nel corpo di un comatoso. Ok.
In Giorni di un Futuro Passato, rivediamo Charles sulla sedia a rotelle nella sua sembianza originale: è una proiezione mentale che egli dà agli altri intorno a sé? Nella realtà infatti dovrebbe essere vivo, ma nel corpo del comatoso, non nel suo... Avete dato altre spiegazioni?
Ovviamente alla fine di Giorni di un Futuro Passato il problema non si pone più perché la linea temporale viene riscritta e quindi Conflitto Finale non è mai avvenuta come storia.
http://www.dcleaguers.it/cinema-film-e-cartoni-animati-su-comics-e-fumetti/x-men-giorni-di-un-futuro-passato-vera-storia-fumetti-2/ (http://www.dcleaguers.it/cinema-film-e-cartoni-animati-su-comics-e-fumetti/x-men-giorni-di-un-futuro-passato-vera-storia-fumetti-2/)

 :ahsisi:

:lolle:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 01 Giugno 2016, 22:15:19
Scusate ragazzi, alla fine i conti con le linee temporali alterate mi tornano praticamente tutti, tranne uno, che mi torna ma non al 100%.
Mi riferisco al fatto che in X-Men Conflitto Finale Xavier viene polverizzato, e la sua coscienza poi si rimaterializza nel corpo di un comatoso. Ok.
In Giorni di un Futuro Passato, rivediamo Charles sulla sedia a rotelle nella sua sembianza originale: è una proiezione mentale che egli dà agli altri intorno a sé? Nella realtà infatti dovrebbe essere vivo, ma nel corpo del comatoso, non nel suo... Avete dato altre spiegazioni?
Ovviamente alla fine di Giorni di un Futuro Passato il problema non si pone più perché la linea temporale viene riscritta e quindi Conflitto Finale non è mai avvenuta come storia.
La mia spiegazione è che
il futuro distopico di "Giorni di un Futuro Passato", dove Xavier è vivo nel proprio corpo, Magneto e Rogue hanno i loro poteri ed inoltre Logan ha gli artigli ricoperti adamantio (contrariamente a quanto visto in "The Wolverine"), non è esattamente il futuro che discende da "Conflitto Finale" e dal suo seguito i quali, sempre a mio parere, sono stati accontonati quasi interamente da Singer e compagnia, tenendosi solo la morte di Jean.
D'altra parte, per me, tutta questa nuova trilogia è un reboot sin da "First Class" e quindi, semplicemente, le versioni mature di Xavier e di Magneto sono le versioni mature di personaggi appartenenti ad una linea temporale già differente, sebbene simile a quella della prima trilogia.
Il caso Raven è per me significativo.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Vorador - 01 Giugno 2016, 22:21:57
Un altra cosa riguardante le linee temporali che non mi torna:
perchè, se Wolverine alla fine di DoFP Wolverine torna ad avere gli artigli d'osso, in Apocalisse lo ritroviamo ad Arma X, con gli artigli di adamantio?
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: LoBoFyah - 01 Giugno 2016, 22:26:09
Ci sono evidenti buchi di sceneggistura fra i film perche' probabilmente non c'e' mai stata una vera programmazione degli eventi e quindi inevitabilmemte alcuni cozzano con gli altri, non si spiegano, fai finta che non siano cosi'
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Vorador - 01 Giugno 2016, 22:32:27
Ci sono evidenti buchi di sceneggistura fra i film perche' probabilmente non c'e' mai stata una vera programmazione degli eventi e quindi inevitabilmemte alcuni cozzano con gli altri, non si spiegano, fai finta che non siano cosi'

Però quella è bella grossa... Possibile non ci sia una spiegazione?
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Jenny - 01 Giugno 2016, 22:36:34
Un altra cosa riguardante le linee temporali che non mi torna:
perchè, se Wolverine alla fine di DoFP Wolverine torna ad avere gli artigli d'osso, in Apocalisse lo ritroviamo ad Arma X, con gli artigli di adamantio?
Mi sembra evidente: in uno dei dieci anni che intercorrono tra "Giorni di..." ed "Apocalisse" Logan viene catturato e gli viene impiantato l'adamantio e viene reso Arma X.
Non è un'incongruenza, ma è semplicemente lo svolgersi degli eventi.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 01 Giugno 2016, 22:36:41
Scusate ragazzi, alla fine i conti con le linee temporali alterate mi tornano praticamente tutti, tranne uno, che mi torna ma non al 100%.
Mi riferisco al fatto che in X-Men Conflitto Finale Xavier viene polverizzato, e la sua coscienza poi si rimaterializza nel corpo di un comatoso. Ok.
In Giorni di un Futuro Passato, rivediamo Charles sulla sedia a rotelle nella sua sembianza originale: è una proiezione mentale che egli dà agli altri intorno a sé? Nella realtà infatti dovrebbe essere vivo, ma nel corpo del comatoso, non nel suo... Avete dato altre spiegazioni?
Ovviamente alla fine di Giorni di un Futuro Passato il problema non si pone più perché la linea temporale viene riscritta e quindi Conflitto Finale non è mai avvenuta come storia.
Non ti torna perchè hano scazzato, c'è poco da dire/fare! :asd:
Poi io da fan posso inventarmi mille spiegazioni, come hanno fatto pure loro con la questione di una "mutazione secondaria" e tante altre, ma non c'è una vera risposta! :nono:

Un altra cosa riguardante le linee temporali che non mi torna:
perchè, se Wolverine alla fine di DoFP Wolverine torna ad avere gli artigli d'osso, in Apocalisse lo ritroviamo ad Arma X, con gli artigli di adamantio?
In DOFP Logan non "torna ad avere gli artigli di...osso" semplicemente non è mai entrato nel programma Weapon X
cosa che fa in questo film! :ahsisi:
Ci sono evidenti buchi di sceneggistura fra i film perche' probabilmente non c'e' mai stata una vera programmazione degli eventi e quindi inevitabilmemte alcuni cozzano con gli altri, non si spiegano, fai finta che non siano cosi'
:ahsisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Vorador - 01 Giugno 2016, 22:49:56
Sì, avevo capito. Mi sono espresso male :P .
Quindi alla fine diciamo che il suo destino è quello di finire nelle grinfie di Arma X.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 01 Giugno 2016, 22:53:38
Sì, avevo capito. Mi sono espresso male :P .
Quindi alla fine diciamo che il suo destino è quello di finire nelle grinfie di Arma X.
Esattamente, è un po' triste, ma è come piace a me (e a tanti altri) :sisi:
No adamantio no Wolverine!  -_-
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Largand - 02 Giugno 2016, 00:16:23
oh bè, varrà il discorso della timeline nuova, con personaggi per certi versi nuovi
Infatti.
E' proprio quello che ha detto Hardy...

 :ahsisi:
Citazione
As the timeline has completely warped...
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 02 Giugno 2016, 11:27:46
http://youtu.be/Ynf-55p-VR4 (http://youtu.be/Ynf-55p-VR4)
360° chat col cast di X-Men Apocalypse, guardatelo col cell! :D
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Azrael - 03 Giugno 2016, 14:28:26
Visto.
Onestamente, a parte qualche sequenza non mi ha detto nulla.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Ale87reds - 04 Giugno 2016, 09:54:30
Rivedendo il film ho pensato a come è stato poco considerato il personaggio di Scott, nel fumetto   è il leader e al centro delle trame, nella saga cinematografica  è appena accennato e nel rebot gli hanno preferito il fratello Alex, possibile che non piaccia a nessuno il mio X-Men preferito?

Inviato dal mio RAINBOW JAM 4G utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Serjo - 04 Giugno 2016, 12:31:11
Rivedendo il film ho pensato a come è stato poco considerato il personaggio di Scott, nel fumetto   è il leader e al centro delle trame, nella saga cinematografica  è appena accennato e nel rebot gli hanno preferito il fratello Alex, possibile che non piaccia a nessuno il mio X-Men preferito?

Inviato dal mio RAINBOW JAM 4G utilizzando Tapatalk

Beh è ancora un po' presto per introdurlo come leader.
Starà tutta nei prossimi film questa evoluzione.....si spera. :sisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Ale87reds - 04 Giugno 2016, 12:36:35
Si ma in 6 film non l'hanno neanche sfiorato 😞

Inviato dal mio RAINBOW JAM 4G utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Webster - 04 Giugno 2016, 14:07:06
A meno che non ritengano che un tizio che spara raggi dagli occhi sia poco "interessante" per un pubblico che va al cinema.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Clod - 04 Giugno 2016, 14:07:07
Ciclope ha sempre tirato poco, per quanto gli autori abbiano cercato di caratterizzarlo al meglio (e ci sono anche riusciti, ma tant'è)


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Webster - 04 Giugno 2016, 14:11:45
Ciclope ha sempre tirato poco, per quanto gli autori abbiano cercato di caratterizzarlo al meglio (e ci sono anche riusciti, ma tant'è)


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
Beh nei primi film era antipaticissimo, almeno per me  :sisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Largand - 04 Giugno 2016, 14:49:40
Ciclope ha sempre tirato poco, per quanto gli autori abbiano cercato di caratterizzarlo al meglio (e ci sono anche riusciti, ma tant'è)
Probabilmente per lui ha influito negativamente il suo essere stato visto sempre (sia negli anni '60 che durante la run di Claremont) come "il sorvegliante" della classe per il Prof. Xavier.
Una specie di Cocco del Professore.
Non è così naturalmente, ma molti lo vedevano in questo modo.

Inoltre, con l'arrivo di Claremont sui mutanti, si accese una sorta di triangolo Scott-Jean-Wolverine.
E col crescere della fama di Wolverine, allo stesso tempo calava la stella di Scott. 
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 04 Giugno 2016, 15:08:41
Personalmente Scott non mi ha mai fatto impazzire, l'ho amato SOLO dal Post Whedon fino a...bhe AvX!
Non ha mai avuto tutto sto spessore per me :nono:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Daredevil - 04 Giugno 2016, 15:32:07
Non ha mai avuto tutto sto spessore per me :nono:
No dai, se hai letto gli X-Men di Morrison non puoi dirmi così :ahsisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 04 Giugno 2016, 15:38:22
Non ha mai avuto tutto sto spessore per me :nono:
No dai, se hai letto gli X-Men di Morrison non puoi dirmi così :ahsisi:
Sì,  diciamo che da lì in poi é cominciato a diventare interessante (grazie al pg di Emma)  però a tratti l'ho trovato patetico e odioso
fare le corna a una come Jean!?! :fuck:
Fattela Logan, quel cane non se la merita! :gnagna:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: ciel - 04 Giugno 2016, 16:04:44
Rivedendo il film ho pensato a come è stato poco considerato il personaggio di Scott, nel fumetto   è il leader e al centro delle trame, nella saga cinematografica  è appena accennato e nel rebot gli hanno preferito il fratello Alex, possibile che non piaccia a nessuno il mio X-Men preferito?

Inviato dal mio RAINBOW JAM 4G utilizzando Tapatalk
Vabbè, in questo film è ancora agli inizi, tempo per vedere il Ciclope leader ci sarà.
Il fratello Alex serviva solo
a far morire qualcuno dei buoni, nulla di più.  :asd:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Ale87reds - 04 Giugno 2016, 16:42:54
Secondo me Ciclope ha potenziale! È uno degli X-Man che incarna meglio il  bilanciamento potere/sfiga ideato da Lee...ed uno dei più potenti dell scuola

Inviato dal mio RAINBOW JAM 4G utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: unwind - 04 Giugno 2016, 19:13:34
Comunque al botteghino non è che stia volando...
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: LoBoFyah - 04 Giugno 2016, 19:36:30
Comunque al botteghino non è che stia volando...

Be' che ti aspettavi? E' un film sugli x-men abbastanza carino senza la potenza disney dietro sulla pubblicita'.

Fra 1 settimana a parte noi se lo son dimenticato tutti, come batman vs superman
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: unwind - 04 Giugno 2016, 19:43:41
Comunque al botteghino non è che stia volando...

Be' che ti aspettavi? E' un film sugli x-men abbastanza carino senza la potenza disney dietro sulla pubblicita'.

Fra 1 settimana a parte noi se lo son dimenticato tutti, come batman vs superman
Eh beh, insomma.
Giorni di un futuro passato ha messo 750 cucuzze in cascina, con un'apertura a 90 milioni.
Questo ha aperto a 60, per dire...per me Civil War l'ha disinnescato in larga parte, soprattutto per il pubblico generalista che potrebbe non aver "retto" due cinecomics in così poco tempo.

Va bene che non è bello come il predecessore, però rischia di floppare. Anche se in patria ha solo una settimana di vita...
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 04 Giugno 2016, 19:43:56
Comunque al botteghino non è che stia volando...
Figa veramente oh! :nono:

È un 2016 molto strano, io ho qualche dubbio, se l'home video vendesse molto bene...allora è proprio come temevo :sisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: mar-vell - 04 Giugno 2016, 19:44:33
Secondo me Ciclope ha potenziale! È uno degli X-Man che incarna meglio il  bilanciamento potere/sfiga ideato da Lee...ed uno dei più potenti dell scuola

Inviato dal mio RAINBOW JAM 4G utilizzando Tapatalk

A me Ciclope piaceva molto anni fa proprio per le ragioni che citi. Ma adesso se lo facessero schiattare ne sarei contento non lo tollerò più da anni. :P
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Ale87reds - 04 Giugno 2016, 19:46:16
😂

Inviato dal mio RAINBOW JAM 4G utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: unwind - 04 Giugno 2016, 19:52:40
Comunque al botteghino non è che stia volando...
Figa veramente oh! :nono:

È un 2016 molto strano, io ho qualche dubbio, se l'home video vendesse molto bene...allora è proprio come temevo :sisi:
Non so, però c'è sempre la possibilità che Civil War abbia fagocitato l'attenzione...bene ha fatto la DC a porsi "a distanza".
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 04 Giugno 2016, 19:56:43
Comunque al botteghino non è che stia volando...
Figa veramente oh! :nono:

È un 2016 molto strano, io ho qualche dubbio, se l'home video vendesse molto bene...allora è proprio come temevo :sisi:
Non so, però c'è sempre la possibilità che Civil War abbia fagocitato l'attenzione...bene ha fatto la DC a porsi "a distanza".
Sicuramente! :ahsisi:
Vedremo come andrà Suicide Squad, è posizionato bello lontano, è la prima volta che escono così tanti cinecomics in un anno, e il risultato...almeno per me è stato inaspettato tra critiche e BO! :sisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: unwind - 04 Giugno 2016, 20:02:04
Comunque al botteghino non è che stia volando...
Figa veramente oh! :nono:

È un 2016 molto strano, io ho qualche dubbio, se l'home video vendesse molto bene...allora è proprio come temevo :sisi:
Non so, però c'è sempre la possibilità che Civil War abbia fagocitato l'attenzione...bene ha fatto la DC a porsi "a distanza".
Sicuramente! :ahsisi:
Vedremo come andrà Suicide Squad, è posizionato bello lontano, è la prima volta che escono così tanti cinecomics in un anno, e il risultato...almeno per me è stato inaspettato tra critiche e BO! :sisi:
Ma infatti la situazione è da monitorare: leggendo i vari plans di DC, Marvel e Fox nel quinquennio 2015-2020 sono usciti o usciranno un numero di film a tema grosso modo equivalente alla metà di quelli del periodo 1990-2014...con la differenza che saranno spalmati in cinque anziché venticinque anni e sono praticamente tutti ad alto budget ed in continuity.
Tutto questo senza contare le varie serie TV correlate direttamente o indirettamente: la saturazione ci potrebbe essere eccome, dal 2020 a salire.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Nathaniel Essex - 04 Giugno 2016, 20:04:03
In effetti Ciclope fumettistico è sia uno tra gli eroi più drammaticamente sfigati della Marvel e allo stesso tempo incarna la purezza, il coraggio, la forza d'animo e i valori degli eroi più grandi in assoluto. Invece spesso e volentieri gli autori post Claremont lo hanno appiattito a comandante saccente e autoritario. Gli auguro un futuro cinematografico migliore e il ritorno nei comics che compete a un personaggio di questa caratura (anche perché, parliamoci chiaro, un altro leader con tali caratteristiche tra i mutanti non c'è, pur essendoci grandi eroi tipo Tempesta e Wolverine) e con il probabile addio di Hugh Jackman le gerarchie possono cambiare. In X-Men Apocalisse non è che lo abbiano approfondito più di tanto, ma sempre più che Ororo, Nightcrawler e Jane...in prospettiva qualcosa potrebbe muoversi in quella direzione...
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Desmond - 05 Giugno 2016, 11:31:50
Visto.

Resta veramente poco dopo averlo visto. Sa tutto di già visto, la netta sensazione è che Synger non abbia più nulla da dare a questa saga. E la sceneggiatura è per distacco la peggiore della trilogia prequel, con punte al ribasso tipo la ridicola morte della famiglia di Magneto, che toglie la drammaticità che dovrebbe trasmettere. Il personaggio di Apocalisse poi dice davvero poco, nonostante un ottimo attore ad interpretarlo. E costume e trucco non aiutano a renderlo degno del nome che porta.

Mi sono invece piaciute le nuove reclute, e si confermano personaggi ben riusciti come il Magneto di Fassbender e lo Xavier di McAvoy. Comunque serve una nuova direzione ed una nuova impronta a questa saga.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Tankorr - 05 Giugno 2016, 11:47:16
Come dicevo sopra (e a me il film È PIACIUTO) c'è troppa discrepanza con tutti gli altri X-Men di Singer
Per me c'è stato qualche diktat dall'alto pwr semplificare la trama.

A parte questo, c'è anche un problema oggettivo di fondo:

al termine di DOFP non esisteva una squadra di X-Men.

In Apocalypse Synger ha dovuto ricreare una squadra ripresentando tutti i personaggi da zero.

Senza contare che ha dovuto portare avanti la Trinità di questa trilogia

Oltre a questo ha dovuto presentare da zero un main villain come Apocalisse, con tutto il peso "storico" e l'ingombro nella pellicola di un personaggio del genere.

Quindi ha dovuto presentare pure 3 dei 4 Cavalieri.

se pensiamo al primo film degli X-Men, i personaggi importanti erano immensamente meno. I sequel poi aggiungono personaggi e situazioni ad un cast di base già presentato.

Se pensiamo a DOFP, per dire, ha mixato due cast che esistevano già è non avevano bisogno di grosse introduzioni, e non a caso la pellicola si è concentrata sulla Trinità e Wolverine.

Qui abbiamo una squadra di X-Men da creare dw zero e tutto il resto già elencato.

Sarebbe come se nel primo Avengers oltre alle formazione del gruppo ci fossero stati anche Thanos e tutta l'Hydra.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 05 Giugno 2016, 12:01:27
Concordo, ci sono un sacco di cose che Singer, per forza di cose, doveva fare, anche il piccolo cameo di Jackman per dire, fino ad arrivare al finale...chissà perchè è stato "spoilerato" dai vari trailer eh? Perchè non è mai stato un segreto! :rolleyes:
È un film che ha dovuto agganciarsi alla vecchia e nuova continuity, certe cose prima o poi dovevano essere affrontate, il caso ha voluto che fosse "X-Men Apocalypse".

con punte al ribasso tipo la ridicola morte della famiglia di Magneto, che toglie la drammaticità che dovrebbe trasmettere.
No, dai non dire così! :cry:
 :lolle:

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Desmond - 05 Giugno 2016, 12:06:17
No, dai non dire così! :cry:
 :lolle:


Dai, oggettivamente è fatta malissimo. La freccia che parte perché il tipo si distrae, la direzione che, guarda il caso, è perfetta per colpire e poi l'apice... la freccia trafigge non solo la bimba, ma pure la mamma!


Per me è NO. :asd:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 05 Giugno 2016, 12:19:28
No, dai non dire così! :cry:
 :lolle:


Dai, oggettivamente è fatta malissimo. La freccia che parte perché il tipo si distrae, la direzione che, guarda il caso, è perfetta per colpire e poi l'apice... la freccia trafigge non solo la bimba, ma pure la mamma!


Per me è NO. :asd:
Vero, presa così, può far storcere il naso ,da spettatore, magari è una scena che lascia a desiderare, ma se cerco di vivere il film e mi metto nei panni di Erik....wow!
Infatti poteva colpire qualcos'altro, è stato un caso, quasi come se tutto il mondo fosse contro di lui, quel briciolo di felicità...è chiedere troppo?
Infatti quando se la prende con Dio...mamma mia! :dowson:
Secondo me era questo il punto di quella scena, voleva trasmettere quelle cose, è anche difficile ricreare tutti quei momenti che rimettano Erik su quella strada, di un villain, maaaa per questioni semplici come quello del minutaggio di un film eh! :asd: però secondo me ha fatto un bel lavoro, è una delle mie scene preferite del film! :wub:
Poi, non è che abbia mostrato qualcosa di così surreale, ci sta, può capitare, non c'è nemmeno bisogno di tirar fuori la cara sospensione dell'incredulità per dire! :P

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: LoBoFyah - 05 Giugno 2016, 16:02:56
Si e lui che urla al cielo e' troppo trash
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 05 Giugno 2016, 16:07:05
Persone diverse percezioni diverse i guess, quello che per uno potrebbe essere "romantico" per un altro potrebbe essere "sdolcinato" d'altronde la bellezza risiede negli occhi di chi guarda, ma io non sono qui a spacciare queste cose per fatti o cose "oggettive" dato che...evidentemente è tutto molto soggettivo! :)
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Ale87reds - 05 Giugno 2016, 16:34:41
In effetti Ciclope fumettistico è sia uno tra gli eroi più drammaticamente sfigati della Marvel e allo stesso tempo incarna la purezza, il coraggio, la forza d'animo e i valori degli eroi più grandi in assoluto. Invece spesso e volentieri gli autori post Claremont lo hanno appiattito a comandante saccente e autoritario. Gli auguro un futuro cinematografico migliore e il ritorno nei comics che compete a un personaggio di questa caratura (anche perché, parliamoci chiaro, un altro leader con tali caratteristiche tra i mutanti non c'è, pur essendoci grandi eroi tipo Tempesta e Wolverine) e con il probabile addio di Hugh Jackman le gerarchie possono cambiare. In X-Men Apocalisse non è che lo abbiano approfondito più di tanto, ma sempre più che Ororo, Nightcrawler e Jane...in prospettiva qualcosa potrebbe muoversi in quella direzione...

Dio ti bendica  :up: :hug:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Tankorr - 05 Giugno 2016, 19:44:20
Io ci spero sempre. Nei comics l'hanno cambiato del tutto per renderlo figo.

Io vorrei un Cyke figo senza doverlo stravolgere.

Potenzialmente potrebbe essere il Cap degli X-Men, nè più nè meno
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: smn15 - 05 Giugno 2016, 20:13:10
ma questa storia dei cartelloni invece? assurdo...
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Desmond - 05 Giugno 2016, 21:44:14
Quella è veramente ridicola come storia.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 05 Giugno 2016, 21:46:38
Già, prima ancora di aver leggere l'articolo per intero, SAPEVO che fosse una donna...chissà perchè eh? :lolle:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Vorador - 05 Giugno 2016, 22:55:41
L'ho visto una seconda volta e...mi rimangio tutto quello che ho detto dopo la prima visione.
Vuoi che non avevo bambini spaccapalle affianco, vuoi perchè stavolta non mi scappava pipì ogni dieci minuti, ma me lo sono goduto molto di più!
Tra l'altro due giorni fa mi sono rivisto DoFP e secondo me ha aiutato molto.
Comunque, promosso!  :D
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Professor Zoom - 08 Giugno 2016, 12:12:59
Visto, io lo promuovo a pienissimi voti.
Sicuramente è il più fumettoso di Snyder, ma per me questo non è certamente un male.
Ho particolarmente apprezzato come, se si escludono i Cavalieri, ogni personaggio ha il giusto tempo sullo schermo, sia la vecchia guardia (a parte Moira) sia quella nuova.
Io ho visto il film come un passaggio di testimone, conclude la trilogia iniziata con First Class e apre la strada a una nuova serie di film.
Quello che ho sempre trovato fantastico nei film X, è che non si rifanno mai a storie già scritte modificandone due/tre parti solo per comodità narrativa, ma che, pur mantenendo il carattere dei personaggi originali, le storie e gli intrecci siano completamente nuovi.
Unica vera nota di demerito il doppiaggio dei personaggi non Americani, in originale fa così schifo? Perché se io ripenso a Ororo o alla moglie di Magneto mi metto a piangere. :cry:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Corto Maltese - 09 Giugno 2016, 12:15:33
Visto ieri sera, mi è piaciuto da impazzire. Probabilmente il mio preferito di questa nuova trilogia :sisi:
Sono rimasto davvero stupito dall'interpretazione di Apocalisse, hanno reso molto bene il personaggio senza cadere nel ridicolo (cosa che secondo me era probabile). Molto bravo l'attore, ma d'altronde mi sono sembrati bravi tutti.
Davvero un bel film, nonostante la lunghezza non mi sono annoiato un minuto :nono:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: M.I.B.86 - 14 Giugno 2016, 15:12:34
E ancora una volta il buon Leo è impietoso :asd:
https://leortola.wordpress.com/2016/06/14/cinemah-presenta-x-men-poca-lisse/

Ora però voglio Cerebro anni 90 con windows 95 :asd:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Professor Zoom - 14 Giugno 2016, 15:46:24
 :stralol: :stralol: :stralol:
Pur avendo apprezzato molto il film sono scoppiato a ridere.
Cerbero 95. :lolle:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Robin - 12 Luglio 2016, 15:43:04
ma mi sbaglio o Apocalypse s'è arenato a poco + di 500 milioni ?  :hmm: pensavo onestamente potesse incassare di +
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: EMC2 - 12 Luglio 2016, 17:37:01
ma mi sbaglio o Apocalypse s'è arenato a poco + di 500 milioni ?  :hmm: pensavo onestamente potesse incassare di +

Ormai tutti i film che non sono Disney faticano molto: basta che sia dell'accoppiata Marvel-Disney ed si autopromuove, a livello di marketing sono stati veramente grandissimi :ahsisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Professor Zoom - 12 Luglio 2016, 18:08:35
ma mi sbaglio o Apocalypse s'è arenato a poco + di 500 milioni ?  :hmm: pensavo onestamente potesse incassare di +

Ormai tutti i film che non sono Disney faticano molto: basta che sia dell'accoppiata Marvel-Disney ed si autopromuove, a livello di marketing sono stati veramente grandissimi :ahsisi:
:quoto:
A livello di marketing sono impressionanti, ogni film esce in pompa magna.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: EMC2 - 12 Luglio 2016, 22:15:13
Eh si, anche se poi alla fin fine spesso dietro tanto fumo l'arrosto è un po' gramo

Inviato dal mio OnePlusOne con Tapatalk

Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Neo - 12 Luglio 2016, 22:51:18
Eh si, anche se poi alla fin fine spesso dietro tanto fumo l'arrosto è un po' gramo

Inviato dal mio OnePlusOne con Tapatalk


Può darsi ma questo vale per ogni film ultra pompato con grosso budget.
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: EMC2 - 13 Luglio 2016, 07:51:34
Eh si, anche se poi alla fin fine spesso dietro tanto fumo l'arrosto è un po' gramo

Inviato dal mio OnePlusOne con Tapatalk


Può darsi ma questo vale per ogni film ultra pompato con grosso budget.

Vero anche questo, solo che, a parte BvS, non ricordo di film pompati come quelli Marvel :sisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 23 Agosto 2016, 22:12:24
X-Men And Hunger Games' Jennifer Lawrence Is World's Highest-Paid Actress Of 2016
http://comicbook.com/2016/08/23/x-men-and-hunger-games-jennifer-lawrence-is-worlds-highest-paid-/ (http://comicbook.com/2016/08/23/x-men-and-hunger-games-jennifer-lawrence-is-worlds-highest-paid-/)

J Law è l'attrice più pagata del mondo del 2016?
(http://67.media.tumblr.com/a0786469cee09c0fe479d99aa2b26071/tumblr_inline_obts32Qxja1u68gs8_500.jpg)
Woooow questa non me l'aspettavo!
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 02 Settembre 2016, 20:22:37
Versione ufficiale!
http://youtu.be/3U-btSA8YQc (http://youtu.be/3U-btSA8YQc)
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 09 Settembre 2016, 20:58:40
È uscita la versione digital! :w00t:
Mio! :dyo:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 10 Settembre 2016, 20:01:00
http://youtu.be/jYl9EDxM9jM (http://youtu.be/jYl9EDxM9jM)
I love my body too... :lolle: :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:
http://youtu.be/4OL_UdqcUVA (http://youtu.be/4OL_UdqcUVA)
Stessa crew di X2 forse pure X-Men 1, anche Nolan ha lo stesso M.O. e in effetti "segue" molto Singer! :zuzu:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 13 Settembre 2016, 18:40:00
http://www.dailymotion.com/video/x4sx4mp (http://www.dailymotion.com/video/x4sx4mp)
Ahh maddai è bellissima sta scena, perchè l'hanno tagliata!?! :lolle: :lolle: :lolle: :lolle:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Skas - 30 Settembre 2016, 15:06:53
Visto anche io,se devo essere sincero il film non mi è piaciuto un granché,davvero troppo banale con tantissimi personaggi buttati lì senza un senso e con una Raven troppo centrale
Apocalisse è stato molto deludente,mi aspettavo moooolto di più da lui sia come dialoghi sia dal punto di vista estetico,per non parlare dei poteri che speravo fossero più spettacolari
Abbastanza meh la freccia superperforatrice XD
E forse deve anche arrivare l'ora in cui Magneto decida cosa fare,ha veramente stancato il suo dualismo,non possono sempre proporlo in quasi tutti i film :eddai:
Per fortuna però c'è stata la bellissima scena di Quicksilver,che fa capire la reale potenza dei velocisti e la potentissima scena finale di Jean veramente spettacolare  :clap:
Carino il cameo di arma X,seppur il film precedente faceva credere in qualcosa di diverso sul suo destino
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Daredevil - 12 Ottobre 2016, 13:21:52
http://youtu.be/h2U0PgGtzM8 (http://youtu.be/h2U0PgGtzM8)
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Webster - 12 Ottobre 2016, 13:34:36
Sad but true  :sisi:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Man of Steel - 12 Ottobre 2016, 14:18:24
Io li trovo sempre divertenti, questo perchè hanno solitamente ragione, questo video non mi ha detto niente, e in effetti hanno torto su un sacco di cose (non tutte eh) però se stavano scherzando allora ok... :unsure:
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: Arkin Torsen - 12 Ottobre 2016, 14:20:32
Con Anteprima #303 uscirà anche il BD a 9.90€. L'ho ordinato stamattina. Ho molta voglia di riguardare questo film  :D
Titolo: Re:X-Men: Apocalisse (2016) di B. Singer
Inserito da: zagortenay - 07 Novembre 2016, 08:53:31
Visto ieri.
Un primo sintetico commento a caldo, in attesa di trovare il tempo per mettere giù un giudizio più articolato.

Una parata di cosplay che danzano fuori tempo, seguendo una partitura piatta al suo meglio, banale per il resto dello svolgimento, sotto l'occhio (poco) vigile di un Singer che sembra trovarsi lì per dirigere la recita di fine anno di un liceo.

Delusione immensa. Ad oggi, per il sottoscritto, il peggior X-titolo di sempre (sì, persino più brutto del tanto bistrattato "X-men Conflitto finale).