• 24 Aprile 2014, 18:19:20

Autore Topic: L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel  (Letto 1385 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Liquido

  • Vertigo
  • *
  • Nerd geneticamente modificato
  • Post: 3907
  • Neeee, not yet!
Re: L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
« Risposta #15 il: 13 Novembre 2011, 20:08:12 »
  • Letto un pò di tempo fa, bella lettura tutto sommato anche se onestamente non è nulla di assolutamente imprescindibile  :nono:
    Lo sconsiglio comunque chi è abituato a certi ritmi narrativi, sarebbe uno spreco di denaro inutile.

    Online eddiekrueger

    • Indipendenti
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6131
    • Ennisologo milleriano devoto al culto sciamanico
    Re: L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
    « Risposta #16 il: 17 Novembre 2011, 23:06:16 »
  • Molto bella, una finta autobiografia di una vita tormentata. Il bianco e nero è adattissimo alla narrazione drammatica e agli accadimenti sconvolgenti vissuti. Credo che possa piacere a coloro che hanno amato Daytripper.

    Online Mordecai Wayne

    • B.P.R.D.
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 18026
    Re: L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
    « Risposta #17 il: 18 Novembre 2011, 08:59:41 »
  • Ma rispetto alla serie TV come si piazza? Ha lo stesso tipo di humor o non c'entra un piffero? :hmm:
    The Fischerrevolution is here!


    Online eddiekrueger

    • Indipendenti
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6131
    • Ennisologo milleriano devoto al culto sciamanico
    Re: L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
    « Risposta #18 il: 20 Novembre 2011, 22:03:27 »
  • La seconda che hai detto. Ha dei tocchi di humour nero ma non mira a essere divertente come la serie

    Online Mordecai Wayne

    • B.P.R.D.
    • *
    • Aiutatemi! Ho 4 bambini, non lavoro e devo pagare l'adsl per spammare!
    • Post: 18026
    Re: L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
    « Risposta #19 il: 21 Novembre 2011, 09:01:10 »
  • ah ecco grazie. In effetti dalla copertina non mi sembra un fumetto umoristico. :nono:
    The Fischerrevolution is here!


    Offline dany14

    • Indipendenti
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 374
    Re: L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
    « Risposta #20 il: 13 Aprile 2012, 15:55:50 »
  • mi è piaciuto parecchio, niente male. e finisce come doveva finire. :sisi:

    Online mistake89

    • Vertigo
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 907
      • Tuìtter-Gruppoabeliano
    Re: L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
    « Risposta #21 il: 09 Ottobre 2012, 09:38:38 »
  • Trovato su un mercatino online a metà prezzo e l'ho preso per fare numero. Molto bello ed autentico. Parla di un sacco di temi importanti, toccanti e spesso difficili (come l'amicizia, la dipendenza, l'omosessualità) ma lo fa senza esprimere mai un giudizio in merito.
    Questo se da un lato ne offre una narrazione più distaccata, dall'altro permette di analizzarne sfumature che spesso si perdono sotto il velo di ipocrisia che mostriamo nei confronti di queste tematiche.
    Ne risulta quindi un fumetto coinvolgente e ben narrato, con ottimi spunti di riflessione.
    LoSpazioBianco.it: nel cuore del fumetto!
    www.lospaziobianco.it


    SEGUI LOSPAZIOBIANCO SU:
    Twitter  Facebook
    Facebook - Nuvole di Celluloide Nella Rete del Fumetto
    Flickr




    Sometimes you wake up,
    Sometime the fall kills you,
    and sometimes, when you fall,
    you fly
    [Sandman, Neil Gaiman]


    Offline Foley 90

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 814
    Re: L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
    « Risposta #22 il: 27 Dicembre 2012, 20:24:32 »
  • Ho iniziato a leggere "L'Alcolista" questo pomeriggio con l'idea di smettere dopo il primo arco narrativo (insomma al primo cambio di narrazione). Dopo le prime 5 pagine ho capito che non potevo interrompermi. Era da tempo che non leggevo un opera così coinvolgente. Come ha già scritto mistake89, Ames in questa "finta autobiografia" affronta molti temi importanti e lo fa senza esprimere opinioni in merito, ma non per questo risulta distaccato, anzi. L'autore passa da scene "Humour" a scene drammatiche con una facilità impressionante. Un'opera resa ancora più bella dai fantastici disegni di Haspiel.
    Se lo trovate compratelo! :up:

    Offline Jesse Custer

    • Vertigo
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3268
    • It's just a ride people...just a ride
    Re:L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
    « Risposta #23 il: 25 Gennaio 2014, 17:52:55 »
  • strano che si parli così poco qua di questo fumetto,dalle recensioni e pareri che ne ho letto un giro se non è un capolavoro poco ci manca pare :D
    ho deciso di recuperarlo insieme a un altro bel pò di roba vertigo che un ragazzo vendeva a metà prezzo in un mercatino,e credo sarà una delle prime cose che leggerò quando mi arriverà  :P

    Offline Drake Ramoray

    • Vertigo
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 340
    Re:L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
    « Risposta #24 il: 25 Gennaio 2014, 18:50:21 »
  • strano che si parli così poco qua di questo fumetto,dalle recensioni e pareri che ne ho letto un giro se non è un capolavoro poco ci manca pare :D
    ho deciso di recuperarlo insieme a un altro bel pò di roba vertigo che un ragazzo vendeva a metà prezzo in un mercatino,e credo sarà una delle prime cose che leggerò quando mi arriverà  :P

    non è molto conosciuto be quando l'avrai letto commento che incuriosiva anche me  :sisi:

    Online Scott Summers

    • X-Men
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1484
    Re:L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
    « Risposta #25 il: 25 Gennaio 2014, 22:00:34 »
  • strano che si parli così poco qua di questo fumetto,dalle recensioni e pareri che ne ho letto un giro se non è un capolavoro poco ci manca pare :D
    ho deciso di recuperarlo insieme a un altro bel pò di roba vertigo che un ragazzo vendeva a metà prezzo in un mercatino,e credo sarà una delle prime cose che leggerò quando mi arriverà  :P

    Ce l'ho in coda lettura da un sacco di tempo, ma vuoi per una cosa vuoi per l'altra.... :P
    "Lei non ce la fa a sollevare un lenzuolo". Che cosa buffa ho scritto. "Non ce la fa a sollevare un lenzuolo". Devo rivedere il concetto di peso. Riflettere. Prendere nota. Non dimenticare.



    Anche conosciuto come Ned Stark

    Offline Jesse Custer

    • Vertigo
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3268
    • It's just a ride people...just a ride
    Re:L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
    « Risposta #26 il: 27 Gennaio 2014, 12:24:18 »
  • strano che si parli così poco qua di questo fumetto,dalle recensioni e pareri che ne ho letto un giro se non è un capolavoro poco ci manca pare :D
    ho deciso di recuperarlo insieme a un altro bel pò di roba vertigo che un ragazzo vendeva a metà prezzo in un mercatino,e credo sarà una delle prime cose che leggerò quando mi arriverà  :P

    Ce l'ho in coda lettura da un sacco di tempo, ma vuoi per una cosa vuoi per l'altra.... :P
    mi sa che lo leggo prima io di te alla fine  :lol:

    Offline Jack Frost

    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 46
    Re:L'alcolista di Jonathan Ames e Dean Haspiel
    « Risposta #27 il: 28 Gennaio 2014, 13:58:50 »
  • Ottimo fumetto, veramente un peccato che sia poco conosciuto.