Autore Topic: The Books of Magic - di Peter Gross  (Letto 3501 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Rain

  • B.P.R.D.
  • *
  • Cena romanticamente con DiDio
  • Post: 5039
  • When It Rains...
Re:The Books of Magic - di Peter Gross
« Risposta #30 il: 25 Agosto 2016, 19:49:06 »
  • esatto  :up:

    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Offline Marquis Maldoror

    • Vertigo
    • *
    • Sveglio, ma si impegna poco
    • Post: 711
    Re:The Books of Magic - di Peter Gross
    « Risposta #31 il: 25 Agosto 2016, 20:06:14 »
  • Odora di impresa folle... aspetterò che la Lion uniformizzi tutta la serie.

    Offline LoBoFyah

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1026
      • LoBo Fyah Selecta - Reggae & Dancehall Vibes
    Re:The Books of Magic - di Peter Gross
    « Risposta #32 il: 29 Agosto 2016, 23:07:07 »
  • Odora di impresa folle... aspetterò che la Lion uniformizzi tutta la serie.

    Io l.ho fatto e ti diro'... ho trovato tutti i volumi al 50% di sconto su ebay, in caso prova a farci un giro.

    Risparmi e alla fine hai dei bei brossurati

    Offline John Constantine

    • Indipendenti
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2259
    • ex Ray Palmer
    Re:The Books of Magic - di Peter Gross
    « Risposta #33 il: 28 Ottobre 2018, 16:54:45 »
  • Chi ha i volumi Magic Press può dirmi come hanno retto al trascorrere del tempo?

    Offline Murnau

    • Moderatore
    • *
    • King Nerd
    • Post: 31353
    • Benvenuti tra i rifiuti, non vi cacceremo via.
    Re:The Books of Magic - di Peter Gross
    « Risposta #34 il: 28 Ottobre 2018, 18:48:05 »
  • I miei sono perfetti, erano rilegati in sedicesimi cuciti con il filo; giusto i primi 2-3 hanno solo la colla, ma contenendo pochi episodi per volta, la cosa non ha costituito un problema.
    Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




    Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                       La notte, 1961

    Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                        Il cielo sopra Berlino, 1987

    Offline John Constantine

    • Indipendenti
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2259
    • ex Ray Palmer
    Re:The Books of Magic - di Peter Gross
    « Risposta #35 il: 28 Ottobre 2018, 22:30:08 »
  • I miei sono perfetti, erano rilegati in sedicesimi cuciti con il filo; giusto i primi 2-3 hanno solo la colla, ma contenendo pochi episodi per volta, la cosa non ha costituito un problema.
    Ottimo, mi sa che scatterà il recupero.
    In realtà ho già i primi 13 albi originali, ma recuperarli tutti così non mi va. Ho aspettato per anni una riedizione USA dei tpb, ma vedendo che fine ha fatto l'ultima (due volumoni da 12 albi annunciati, ma solo uno effettivamente uscito) andrò per l'edizione frankenstein italiana.  :up:

    Offline Zeno

    • Vertigo
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1269
    Re:The Books of Magic - di Peter Gross
    « Risposta #36 il: 13 Gennaio 2019, 01:37:10 »
  • Dopo molto tempo ho finito anche questa serie, intervallata da altre letture e soprattutto dai diversi impegni, ormai il tempo per leggere si é fatto esiguo. :(
    Una bella serie, molto buona ed affascinante, Rieber dimostra di avere tante idee ma personalmente ho trovato le sue trame abbastanza confuse, alcune vicende prive di spiegazioni (ad esempio,
    Spoiler  :
    il padre tutto un tratto ha di nuovo il braccio mancante, solo molto più avanti si viene a sapere, quasi per caso, che é stato lo stesso medico che gli ha ridato un nuovo volto a "fare il miracolo")
    a volte senza capire quale fosse lo scopo della storia, dove volesse andare a parare, come se tutte quelle idee non seguissero un ordine generale per la serie. Per questi motivi trovo ci siano stati alti e bassi nella sua gestione, altrimenti sarebbe stata una serie di tutt'altro livello.
    La gestione finale di Gross é stata ottima sotto questi punti di vista, l'autore chiarisce subito quale sia lo scopo finale delle trame che imbastisce e riesce a trovare una soluzione coerente con quanto fatto dallo stesso Rieber nelle sua gestione, per questo il finale l'ho apprezzato moltissimo, l'unico dubbio che mi é sorto é come fosse possibile che
    Spoiler  :
    il padre fosse di nuovo vivo e senza un braccio visto che era morto "suicida" (tra l'altro la fine che fa é stata molto triste, solo all'angolo di una strada, abbandonato a sé stesso come all'inizio della serie).
    In definitiva, sicuramente una buona serie Vertigo, mi aspettavo qualcosa in più da Rieber, mi ha stupito invece Gross ma dopo la miniserie di Gaiman sono soddisfatto di averla recuperata e letta.
    Bellissime le cover di Vess e Kaluta.  :wub: