Autore Topic: 100 Bullets - di Azzarello e Risso  (Letto 101188 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Azrael

  • Batman Inc.
  • *
  • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
  • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
  • Post: 152331
  • La Vittoria Sta Nei Preparativi
    • Blog Azrael
Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
« Risposta #1545 il: 22 Novembre 2020, 23:18:57 »
  • Si, tra non molto Panini la proporrà, magari nel 2022 (mie indiscrezioni, secondo me l'annunciano a Lucca, quest'anno non era nel programma, magari l'anno prossimo)

    Avevo recuperato i primi 9-10 tp Planeta...  sono indeciso se proseguire, o cercare di rivenderli e attendere.

    Guarda, aspettare per me e' stato una tortura, e' troppo bella questa serie :wub:
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Offline Cliff_Steele

    • Indipendenti
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2642
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1546 il: 23 Novembre 2020, 16:25:58 »
  • Si, tra non molto Panini la proporrà, magari nel 2022 (mie indiscrezioni, secondo me l'annunciano a Lucca, quest'anno non era nel programma, magari l'anno prossimo)

    Avevo recuperato i primi 9-10 tp Planeta...  sono indeciso se proseguire, o cercare di rivenderli e attendere.

    Guarda, aspettare per me e' stato una tortura, e' troppo bella questa serie :wub:

    Meglio un uovo oggi che una gallina domani

    Online Heimdall

    • Avengers
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1022
    • In ogni leggenda c'è un briciolo di verità
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1547 il: 27 Novembre 2020, 14:52:55 »
  • Oggi mi sono "pappato" i tp 20 e 21.
    Volevo centellinare la serie per godermela più a lungo possibile ma... non ce la faccio  :lolle:
    Adesso mi sparo (possibilmente) gli ultimi tre e concludo questo fantastico percorso !
    Dopo sarà un piacere leggere il topic dalla prima pagina, per rivivere con tutti i tantissimi e fittissimi particolari e per capire se le mie considerazioni finali saranno condivise o meno...
    @Rain e @Cliff....Arriiiiiiiivoooooooo  :lolle:


    Non è una brutta cosa rendersi conto che non si hanno tutte le risposte. Poi cominci a fare le domande giuste....

    Offline Cliff_Steele

    • Indipendenti
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2642
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1548 il: 27 Novembre 2020, 15:13:19 »
  •  :lolle: :up:

    Offline Rain

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5979
    • When It Rains...
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1549 il: 27 Novembre 2020, 16:02:45 »
  •  :dok:

    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Sostieni DC Leaguers
    http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/

    Offline Fuller

    • Vertigo
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2860
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1550 il: 28 Novembre 2020, 09:49:25 »
  • Medito se rileggerlo per la quarta volta  :ahsisi: :lol:


    Online Heimdall

    • Avengers
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1022
    • In ogni leggenda c'è un briciolo di verità
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1551 il: 28 Novembre 2020, 10:13:48 »
  • Alle volte, su opere tanto belle e chiacchierate, sapete cosa penso ?
    Che ci sarebbe da creare un "Club letterario settimanale" !
    Cosa intendo ?
    Che rispettando gli impegni, privati e professionali, di tutti si potrebbe iniziare una "rilettura contemporanea" di alcune opere. Questo perchè è ovvio che, in un forum talmente vasto e variegato, ogni utente abbia letto quella data opera in un momento determinato della propria vita.
    Ma il bello di un'opera è parlarne in contemporanea perchè troppo spesso si tende a valutare un commento altrui sulla scorta di ricordi che possono essere latenti o poco approfonditi.
    Dico.... Sapete che bello leggere 100 Bullets in contemporanea ed unire tutte le nostre "capoccione" tirando fuori ognuno le proprie teorie ? Queste potrebbero fortificare, ampliare o espandere infinitamente le nostre convinzioni.
    Se ci pensate è una "organizzazione" semplice ma con un valore personale inestimabile.
    Pensavo tipo a scegliere due-tre opere in contemporanea e promuoverle in questo "club letterario". E magari leggerne un capitolo, un tp o altra divisione comoda di un'opera a settimana.
    Ogni utente non sarebbe "obbligato" a leggerle o rileggere tutte. Si potrebbe scegliere di seguire una, due o tre iniziative. Ovviamente in accordo pure con il fatto di possedere o meno quella data serie.
    Avendo una settimana (o magari 10 giorni) ognuno avrebbe il tempo di rileggere quel piccolo pezzetto di opera senza ostacolare le nuove letture o il recupero tra la pila di arretrati.
    Sarebbe una grande figata !
    Ci avevate mai pensato anche voi ad una cosa del genere ? Sareste interessati ad un'iniziativa simile ?

    P. S. Io nel frattempo sto facendo "decantare" la fine lettura. Poi avrò un bel po' da dire.....  :shifty:

    P. S. 2 Senza nulla togliere a nessuno ma avrei già individuato 4-5 bei "capoccioni" che potrebbero guidare determinate sezioni....  :batman: con un "CAPOCCIONISSIMO" generale che potrebbe gestire il tutto  :mmm:


    Non è una brutta cosa rendersi conto che non si hanno tutte le risposte. Poi cominci a fare le domande giuste....

    Online Heimdall

    • Avengers
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1022
    • In ogni leggenda c'è un briciolo di verità
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1552 il: 10 Dicembre 2020, 00:39:42 »
  • Ecchime, sono ritornato dopo giorni perchè a fine lettura non ero soddisfatto, non mi sentivo sazio ed allora cosa ho pensato ? Di rileggere nuovamente tutta la serie, a mente fresca, per poter cominciare ad intrecciare tutti i fili che erano sparsi lungo la trama.
    Inizio dicendo che 100 bullets è una lettura fantastica ! Non è semplice da leggere e, soprattutto, metabolizzare. Secondo me chi comincia il percorso deve dare per scontato di dover rileggere tutta la serie almeno due volte di fila.
    Il primo approccio serve ad iniziare il cammino, a cominciare a districarsi tra i grovigli, a fare una iniziale conoscenza della miriade di personaggi che si incontrano lungo il cammino....
    Perché leggere 100 bullets è come fare un viaggio nella psiche umana, fatta di milioni di chiaroscuri. Ma non solo quelli magistralmente eseguiti da Risso alle matite, proprio quelli dell'animo umano che Azzarello rappresenta attraverso la sua dialettica e la sua messa in scena dei fatti.
    Tutto ciò influenza seriamente anche il giudizio del lettore che, non essendone propriamente conscio, valuta i protagonisti con un metro di giudizio differente da quello che applicherebbe quotidianamente nella vita comune.
    La struttura della narrazione fatta a reparti "stagni" è talmente tortuosa da mettere il lettore in continuo disaccordo con sé stesso. Se prima pensa una cosa di uno dei personaggi, poco dopo viene smentito e "violentato" mentalmente dai fatti che viene portato ad esaminare.
    Esempio lampante di tutto ciò ?
    Victor The Rain !
    Entra in campo come un uomo tutto d'un pezzo ed un guerriero implacabile. La sua serietà nel "lavoro", il suo essere di poche parole porta il lettore ad empatizzare con lui e per lui. Addirittura lo si vede come un uomo valoroso quando difende la donna che lo accompagna dalle sudicie grinfia di Lono. Agli occhi del lettore diventa il classico bounty killer alla Sergio Leone : spietato ma corretto e rispettoso di alcuni valori.
    Poi Azzarello ci rifila un pugno nello stomaco a velocità ipersonica. Perchè ? Cosa fa ?
    Spoiler  :
    Lo accoppia a Remy e gli fa eliminare una intera famiglia senza pietà, bambini piccolissimi compresi.
    A quel punto capisci che quel cavaliere impavido e senza macchia non è altro che un bastardo esecutore come gli altri. E ti ritrovi fregato...e scosso....
    Alla fine poi ti sgancia il carico da 40 quando mostra che Vic
    Spoiler  :
    è il figlio di Slaughter e quindi fratellastro di bambini tanto piccoli.
    Insomma Azzarello ti fa viaggiare sulle montagne russe e, con uno stile unicamente suo, ti fa cambiare idea tante tante volte.
    Di cose da dire ce ne sarebbero e ce ne sono a milioni perchè ogni aspetto di quest'opera presuppone ore ed ore di confronto. Ed è questo che mi piacerebbe avere anche con altri che hanno affrontato il cammino. Esaminare i vari aspetti nel dettaglio (magari mi rileggerò anche il topic per cogliere domande, dubbi e curiosità suscitate in precedenza...).
    Altro aspetto che mi salta in mente ed è per me centrale è la presenza del dipinto conteso...
    La tela della morte di Cesare per me è una lampante metafora :
    Spoiler  :
    l'assassinio di Cesare è stato uno dei più eclatanti esempi di cospirazione avvenuti nella storia. Una cospirazione nata e cresciuta in seno e nelle stanze segrete del Senato romano. Una cospirazione atta a capovolgere lo status quo venutosi a creare nel più importante esempio di civiltà del mondo antico. Esempio di civiltà che invece, nel mondo moderno, è rappresentato dagli Stati Uniti d'America. Paese che, nel racconto di Azzarello,
    Spoiler  :
    è fondato e diretto dal Trust
    . Da qui l'accostamento tra Cesare (imperatore massimo di Roma e del mondo romano)
    Spoiler  :
    con il Trust (hydra dalle tredici teste che con i suoi mille tentacoli governa e decide le sorti del paese)
    . Allo stesso modo
    Spoiler  :
    la cospirazione messa in atto dalle "nuove leve" delle famiglie (con Megan, D'Arcy e Tibo come figli ed eredi di famiglie potenti) è simile nei modi e nell'ideologia
    a quella di Bruto, figlio di Giulio Cesare : sostituire i meccanismi di un ingranaggio per rendere il processo di funzionamento migliore. Perchè alla fine l'idea che hanno i giovani, impersonicati dai tre nuovi boss e da Bruto, è sempre la stessa : il vecchio "puzza" di stantio e non è aperto alle novità, restando troppo su posizioni rigide e sicure che mirano a preservare lo status quo delle cose abituali. Cose che i giovani odiano e che non permette loro di emergere e fiorire a discapito dei loro "vecchi". E, pensandoci bene, era lo stesso procedimento che Augustus e Javier avevano messo in atto tanti anni prima con l'aiuto di Graves.
    Insomma una forma di cospirazione che, a livelli alti di potere, diventa ciclica e quasi scontata.
    Insomma una lettura che regala tanto e che apre la mente a discutere sui più variegati aspetti della vita umana.


    Non è una brutta cosa rendersi conto che non si hanno tutte le risposte. Poi cominci a fare le domande giuste....

    Online Hugostrange70

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1461
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1553 il: 21 Dicembre 2020, 19:35:55 »
  • Cominciato pure io con la lettura di 100 bullets, ho letto solo i primi numeri e quindi è ancora presto per dire qualcosa di preciso ma l ambientazione è affascinante e i disegni di Risso sono fantastici. Per quel poco che ho letto di azzarello so che mai niente è come appare, per ora c'è questo Graves con la sua valigetta che sembra uno cui piace raddrizzare i torti  :lol: scherzi a parte sembra tutto molto interessante vediamo come prosegue  :sisi:

    Offline Cliff_Steele

    • Indipendenti
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2642
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1554 il: 21 Dicembre 2020, 20:42:25 »
  • Cominciato pure io con la lettura di 100 bullets, ho letto solo i primi numeri e quindi è ancora presto per dire qualcosa di preciso ma l ambientazione è affascinante e i disegni di Risso sono fantastici. Per quel poco che ho letto di azzarello so che mai niente è come appare, per ora c'è questo Graves con la sua valigetta che sembra uno cui piace raddrizzare i torti  :lol: scherzi a parte sembra tutto molto interessante vediamo come prosegue  :sisi:

    Benvenuto nel Club :lol:

    Offline Rain

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5979
    • When It Rains...
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1555 il: 21 Dicembre 2020, 21:50:52 »
  • Citazione
    A quel punto capisci che quel cavaliere impavido e senza macchia non è altro che un bastardo esecutore come gli altri. E ti ritrovi fregato...e scosso....

     :mmm:
    Non credo di essere mai riuscito a vederlo in questo modo e sinceramente non capisco da dove ti viene, la sua prima storia da protagonista, per altro importantissima: il numero 50, era piuttosto chiara su chi avevamo di fronte.
    però
    Spoiler  :
    la storia dove salva un bambino rapito, dopo che da poco ne aveva accoppati due o tre fa pensare che qualche domanda cominciava a farsela.
    ad ogni modo in tutta la serie è forse l'unico che mantiene sempre il controllo, o forse Vic è l'unico che ha capito come funziona la guerra di Graves.
    Gli altri pensano troppo...
    Sicuramente mi ha colpito questa differenza rispetto a tutti gli altri. Però è anche piuttosto defilato nella serie e anche il più difficile da scrivere, infatti Azzarello preferisce le fiammate alla Milo o le cattiverie di Lono.     

    Cominciato pure io con la lettura di 100 bullets, ho letto solo i primi numeri e quindi è ancora presto per dire qualcosa di preciso ma l ambientazione è affascinante e i disegni di Risso sono fantastici. Per quel poco che ho letto di azzarello so che mai niente è come appare, per ora c'è questo Graves con la sua valigetta che sembra uno cui piace raddrizzare i torti  :lol: scherzi a parte sembra tutto molto interessante vediamo come prosegue  :sisi:

     :sisi: non so come faceva ad essere sempre così ispirato e fantasioso nella struttura dello storytelling, nella sintesi di una azione , nel rendere unici i personaggi, nelle pose e nelle loro espressioni che dicono tutto...
    non troverò mai un disegnatore che mi sorprende sempre quanto lui  :wub:

    La pioggia è vita; la pioggia è la discesa del cielo sulla terra; senza la pioggia, non ci potrebbe essere vita. (John Updike)

    Sostieni DC Leaguers
    http://www.dcleaguers.it/forum/new-leaguers/aiuto-per-rinnovo-201920/

    Online Heimdall

    • Avengers
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1022
    • In ogni leggenda c'è un briciolo di verità
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1556 il: 21 Dicembre 2020, 22:27:23 »
  • Citazione
    A quel punto capisci che quel cavaliere impavido e senza macchia non è altro che un bastardo esecutore come gli altri. E ti ritrovi fregato...e scosso....

     :mmm:
    Non credo di essere mai riuscito a vederlo in questo modo e sinceramente non capisco da dove ti viene, la sua prima storia da protagonista, per altro importantissima: il numero 50, era piuttosto chiara su chi avevamo di fronte.
    però
    Spoiler  :
    la storia dove salva un bambino rapito, dopo che da poco ne aveva accoppati due o tre fa pensare che qualche domanda cominciava a farsela.
    ad ogni modo in tutta la serie è forse l'unico che mantiene sempre il controllo, o forse Vic è l'unico che ha capito come funziona la guerra di Graves.
    Gli altri pensano troppo...
    Sicuramente mi ha colpito questa differenza rispetto a tutti gli altri. Però è anche piuttosto defilato nella serie e anche il più difficile da scrivere, infatti Azzarello preferisce le fiammate alla Milo o le cattiverie di Lono.     

    Ho scritto quella definizione volendo spudoratamente usare una iperbole che delineasse il comportamento di Victor, sottolineato anche da te in Spoiler, come completamente diverso da quello degli altri. Un comportamento che sembra sottostare a qualche sorta di "regola", ma poi la narrazione ti porta a ridiscutere tutto continuamente...


    Non è una brutta cosa rendersi conto che non si hanno tutte le risposte. Poi cominci a fare le domande giuste....

    Online Hugostrange70

    • ***
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1461
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1557 il: 21 Dicembre 2020, 22:53:41 »
  • Cominciato pure io con la lettura di 100 bullets, ho letto solo i primi numeri e quindi è ancora presto per dire qualcosa di preciso ma l ambientazione è affascinante e i disegni di Risso sono fantastici. Per quel poco che ho letto di azzarello so che mai niente è come appare, per ora c'è questo Graves con la sua valigetta che sembra uno cui piace raddrizzare i torti  :lol: scherzi a parte sembra tutto molto interessante vediamo come prosegue  :sisi:

    Benvenuto nel Club :lol:
    Grazie  :lol:

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 152331
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1558 il: 21 Dicembre 2020, 22:54:59 »
  • La migliore lettura che potevi farti durante questo periodo di "vacanza" :up:
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Online Heimdall

    • Avengers
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1022
    • In ogni leggenda c'è un briciolo di verità
    Re:100 Bullets - di Azzarello e Risso
    « Risposta #1559 il: 21 Dicembre 2020, 22:56:24 »
  • La migliore lettura che potevi farti durante questo periodo di "vacanza" :up:

    Vabbè Azrael lo dici perchè lo avevi fatto anche tu ai tempi.
    Troppo autoreferenziale  :lolle:


    Non è una brutta cosa rendersi conto che non si hanno tutte le risposte. Poi cominci a fare le domande giuste....