Autore Topic: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith  (Letto 13527 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Lar Gand

  • Justice League
  • *
  • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
  • Post: 2850
JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
« il: 04 Settembre 2009, 18:43:46 »


  • JSA: L'età dell'oro

    Testi: James Robinson
    Disegni: Paul Smith
    Edizione Originale: Golden Age #1-4 USA
    Formato: 16,8×25,7, C, 208 pp, col.
    Prezzo: € 19,95

    Alcuni dei più grandi eroi degli anni ’40, tra cui la Lanterna Verde originale, Atom, Hawkman e Starman, tornano in questo spettacolare racconto che segue le loro avventure nel secondo dopoguerra. Mentre la loro notorietà cala, un nuovo eroe, Dynaman, diventa l’idolo della nazione. Ma non è tutto oro quel che luccica. Il capolavoro di James Robinson (STARMAN) e Paul Smith di nuovo disponibile in una prestigiosa edizione cartonata.

    ---------------------------------------------------------------------------------

    All'idea che presto avremo Superman scritto da James Robinson mi è venuto voglia di andare a rileggere quel piccolo capolavoro, ingiustamente ignorato che risponde al nome di "The Golden Age", una mini di 4 numeri uscita tra il 1993-94 scritta appunto da Robinson e disegnata, in maniera strepitosa, da Paul Smith.

    Un termine di paragone? Watchmen!

    Uscì con il marchio Elseworld, ed è quasi un peccato, perché avrebbe potuto inserirsi benissimo nella continuity DC visto che i personaggi sono quelli noti a tutti a parte ovviamente alcune eccezioni.
    La storia abbraccia un arco di oltre 10 anni a cavallo della seconda guerra mondiale, dalla nascita dei primi super eroi come Alan Scott, il primo Starman, Johnny Quick (voce narrante per buona parte dell'albo), Carter Hall / Hawkman, ecc.
    Il punto di inizio della storia è però la fine della guerra con il ritorno a casa del figliol prodigo: l'eroe Tex Thomson, portato con tutti gli onori come uomo chiave della vittoria americana sui nazi.
    Tex chi? Appunto... nelle parole e nei pensieri degli eroi a noi noti si legge una certa incredulità a quanto si dice a proposito di questo Thomson, prima della guerra un eroe di seconda categoria e nulla più, ma chissà... la guerra nn è combattere il crimine e tutto può essere.
    La storia viene portata avanti su più fronti:

    Tex Thomson si lancia in una sfolgorante carriera politica ed in breve diventa senatore;
    Le difficoltà dei vecchi eroi di re-inventarsi dopo la guerra, ormai si sentono fuori posto e quasi tutto abbandonano il costume, le figure più importanti restano "l'uomo-carisma" Alan Scott, o anche "il pezzo grosso" (come lo chiama Johnny Quick) che cerca di portare avanti la sua carriera come imprenditore seguendo sempre una strada di luce e giustizia.
    La tragica figura di Ted Knight / Starman, annientato dal senso di colpa per aver lavorato con Einstain ad un tipo di energia che venne poi sfruttata per bomba atomica, e cerca di vivere espiando la sua colpa in solitudine, con la sola compagnia delle stelle che ha sempre amato e con lo sguardo rivolto a loro.
    Nn di meno Rex Tyler / Hourman (così chiamato perché ha creato una pillola che gli da i superpoteri appunto per un'ora) cosa succede quando il tuo corpo nn reagisce più alla pillola e la tua ora, forse l'unica in cui ti senti realmente vivo, inizia ad essere sempre più corta e ti rendi sempre più conto che nn puoi farne a meno?
    Altro personaggio chiave è Paul Kirk / Manhunter (noto a chi ha letto la recente serie) il cacciatore che viene cacciato, senza memoria, senza amici, braccato da killer instancabili; senza ricordare o sapere il motivo di una caccia così spietata e perseguitato da incubi terribili (la visione ricorrente di un'aquila inchiodata e con il petto squarciato e divorato dai topi, un'immagine chiave per capire la storia).

    Tex Thomson dicevamo.... l'eroe che diventa senatore e sembra sempre più ossessionato dalla minaccia della Russia comunista, tanto da sovvenzionare la creazione di un nuovo supereroe totalmente dedito alla causa americana, un eroe a volto scoperto che nn ha bisogno di maschere e segreti come quelli che lo hanno preceduto... Dynaman, un supereroe invulnerabile, nato in laboratorio, ottimo oratore e che sniffa cocaina... Tex Thomson e Dynaman che nascondo un segreto agghiacciante e potrebbero essere la più grande minaccia del mondo libero.


    Spero di non aver detto troppo, altro da me nn avrete... e spero vivamente di aver stimolato un po' di interesse in questa storia che merita assolutamente un posto nella vostra libreria ma ancor di più, merita un posto nell'olimpo del fumetto.



    Persino la Play Press era consapevole del valore altissimo di questo fumetto tanto da pubblicarlo due volte, la prima in quattro albi nella collana DC Prestige (se nn erro) e la seconda in un TP con tutta la storia.
    « Ultima modifica: 22 Febbraio 2012, 17:45:17 da Azrael »



    Grant Morrison ha sempre ragione, non perdete tempo a pensarla in modo diverso perché sarebbe solo colpa vostra  :ahsisi:
    Grant Morrison è S.S.I. (Supremo, Sopraffino e Inarrivabile.)
    One Invasion? One Lantern!

    "Se esiste un lavoro migliore nei comics che scrivere la Legione, con il suo enorme cast e le sue grandi opportunità creative, non l'ho mai avuto" - Paul Levitz

    "Abbiate fede, credete che un uomo possa volare, e con le sue ali condurvi lontano dalle vostre sofferenze" - Clark Kent - Action Comics 798

    Offline Arzak

    • Indipendenti
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1785
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #1 il: 04 Settembre 2009, 18:45:06 »
  • Questo devo assolutamente prenderlo!!!

    Offline Murnau

    • Vertigo
    • *
    • King Nerd
    • Post: 31363
    • Benvenuti tra i rifiuti, non vi cacceremo via.
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #2 il: 04 Settembre 2009, 18:45:52 »
  • E fai bene.
    Vendo vari Alan Moore, Grant Morrison, Frank Miller




    Tu non sai che cosa voglia dire sentirli tutti addosso, gli anni, e non capirli più.
                                                                                                                                       La notte, 1961

    Non c'è storia più grande della nostra, quella mia e tua. Quella dell'Uomo e della Donna.
                                                                                                                                        Il cielo sopra Berlino, 1987

    Offline Arzak

    • Indipendenti
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1785
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #3 il: 04 Settembre 2009, 18:47:54 »

  • Offline Lar Gand

    • Justice League
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2850
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #4 il: 04 Settembre 2009, 18:49:23 »
  • MAGNIFICO.



    Grant Morrison ha sempre ragione, non perdete tempo a pensarla in modo diverso perché sarebbe solo colpa vostra  :ahsisi:
    Grant Morrison è S.S.I. (Supremo, Sopraffino e Inarrivabile.)
    One Invasion? One Lantern!

    "Se esiste un lavoro migliore nei comics che scrivere la Legione, con il suo enorme cast e le sue grandi opportunità creative, non l'ho mai avuto" - Paul Levitz

    "Abbiate fede, credete che un uomo possa volare, e con le sue ali condurvi lontano dalle vostre sofferenze" - Clark Kent - Action Comics 798

    Offline Occhi nella Notte

    • Batman Inc.
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 7948
    • Batman Community - Since 31-08-2006 17:29
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #5 il: 04 Settembre 2009, 18:50:46 »
  • Alla biblioteca mi hanno straconsigliato di leggermelo, definendolo "una lettura imprescindibile" per gli amanti della DC...
    La prossima volta lo prendo... mo so intrippato con All Star Superman  :asd:


    Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo

    Solo quando l'ultimo campo sara' sporcato,
    l'ultimo fiume inquinato,l'ultimo animale avvelenato e l'ultimo albero abbattuto
    che gli uomini capiranno che non possono mangiare i soldi.

    I Miei Articoli  http://www.dcleaguers.it/author/occhi-nella-notte
    Collezione Tavole Originali  http://www.comicartfans.com/GalleryDetail.asp?GCat=46736
    VENDO-SCAMBIO http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/%28vendo%29-parte-della-mia-collezione/msg1438045/#msg1438045

    Offline Barry Allen

    • Amministratore
    • *
    • T.F.M.A. Since 1956
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 22942
    • Scarlet Speedster
      • www.dcleaguers.it
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #6 il: 04 Settembre 2009, 20:31:49 »
  • Una delle storie più belle e coinvolgenti mai lette in vita mia.
    "Respira, Barry. Respira...
    Ascolta l'aria, il vento che ti sfiora la faccia.
    Senti il terreno... I tuoi piedi, che ti spingono sempre più velocemente.


     
    Senti il fulmine, Barry. Tocca il fulmine. Senti la sua potenza... La sua elettricità.
    Scorre nelle tue vene, come un fuoco dentro di te, viaggiando lungo ogni singolo nervo del tuo corpo. Come una scossa...



    Non sei più te stesso, ora. Sei parte di qualcosa di più... Come una Forza della Velocità. E' tua."


    Offline lukus

    • Justice League
    • *
    • Legge a malapena il suo nome...
    • Post: 463
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #7 il: 04 Settembre 2009, 20:35:09 »
  • Io stavo comprando l'edizione della playpress ma era tutta scollata o quasi ed c'ho lasciato stare  <_<

    Offline Nexus

    • Sinestro Corps
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6241
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #8 il: 04 Settembre 2009, 23:40:58 »
  • Letta a Torino, dico solo: La miglior storia della JSA, Robinson OTTIMO e gran bei disegni di Smith, preaticamente una serie senza punti deboli :sisi:
    Prendetela :sisi:
    Previously known as Andrea.

    Online Det. Bullock

    • Arkham Asylum
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6869
    • Madman with a Box
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #9 il: 05 Settembre 2009, 02:04:59 »
  • Gran bella storia. :sisi:
    Tra l'altro è da notare che James Robinson in Starman la considera in continuity (almeno parzialmente) pur essendo un Elseworld...
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume  that time is a strict progression of cause to effect,  but *actually*  from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more  like a big ball  of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

    Offline Nexus

    • Sinestro Corps
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6241
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #10 il: 05 Settembre 2009, 02:07:36 »
  • Gran bella storia. :sisi:
    Tra l'altro è da notare che James Robinson in Starman la considera in continuity (almeno parzialmente) pur essendo un Elseworld...

    Giustamente, direi :sisi:
    Previously known as Andrea.

    Offline Walter West

    • Speed Force
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1537
    • The Dark Flash
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #11 il: 04 Ottobre 2009, 12:50:09 »
  • In pratica, narra le origini della figura del supereroe nell'universo DC?
    Si può faticare molto per trovarla?
    Barry.
    Tu non mi conosci.. e non ti ricordi di me. Quindi, questo è un ciao.. ed un addio.
    Prima che ti dica altro, devi andare da Batman. Chiedigli della lettera di suo padre. Digli che c'è qualcosa di sbagliato nella storia. Qualcuno l'ha infettata, e tutti voi avete dimenticato delle cose. Compreso me.
    Barry... grazie per avermi dato una vita stupefacente. Grazie per la gentilezza, per la tua ispirazione, per esserci sempre stato. E per ora. L'ultima volta.
    Avevi ragione. Ogni secondo è stato un dono.
    Per questo non me ne andrò in agonia, me ne andrò con l'amore nel cuore.
    Addio, Barry.
    Addio.

    Online Det. Bullock

    • Arkham Asylum
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6869
    • Madman with a Box
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #12 il: 04 Ottobre 2009, 19:00:04 »
  • In pratica, narra le origini della figura del supereroe nell'universo DC?
    Si può faticare molto per trovarla?
    Più che altro racconta come i supereroi golden age hanno affrontato/subito il secondo dopoguerra.
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume  that time is a strict progression of cause to effect,  but *actually*  from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more  like a big ball  of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

    Offline Walter West

    • Speed Force
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1537
    • The Dark Flash
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #13 il: 04 Ottobre 2009, 21:08:36 »
  • Bene bene, mi attira molto.
    E' uscito in volume in Italia?
    Barry.
    Tu non mi conosci.. e non ti ricordi di me. Quindi, questo è un ciao.. ed un addio.
    Prima che ti dica altro, devi andare da Batman. Chiedigli della lettera di suo padre. Digli che c'è qualcosa di sbagliato nella storia. Qualcuno l'ha infettata, e tutti voi avete dimenticato delle cose. Compreso me.
    Barry... grazie per avermi dato una vita stupefacente. Grazie per la gentilezza, per la tua ispirazione, per esserci sempre stato. E per ora. L'ultima volta.
    Avevi ragione. Ogni secondo è stato un dono.
    Per questo non me ne andrò in agonia, me ne andrò con l'amore nel cuore.
    Addio, Barry.
    Addio.

    Offline Nexus

    • Sinestro Corps
    • *
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 6241
    Re: JSA: L'età dell'oro - di J.Robinson, P.Smith
    « Risposta #14 il: 04 Ottobre 2009, 21:11:59 »
  • 4 spillati play
    Previously known as Andrea.