Autore Topic: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli  (Letto 20916 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline HCPunk

  • Lanterne Verdi
  • *
  • Cena romanticamente con DiDio
  • Post: 5927
  • "Just tell me there's coffee!"
    • HCPunk BLOG
Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
« Risposta #45 il: 28 Novembre 2010, 11:12:17 »
  • Giovedì lo leggerò anche io!  :sisi: Cavolo c'ho una curiosità!
    Sostieni DC LEAGUERS




    "Non so da dove esce l'idea che gli angeli siano beati...a me fanno cacare sotto."

    Offline The Joker

    • *******
    • Concubina di Geoff Johns
    • Post: 7314
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #46 il: 28 Novembre 2010, 11:18:59 »
  • a me non sta dispiacendo per nulla  :look:

    anzi mi sembra una buona storia  :look:

    vederli tutti così incazzati ma che comunque si interrogano su queste loro emozioni è molto interessante.

    forse a volte rendono hal un po' troppo...debole!

    sinceramente per ora non capisco per nulla le critiche così feroci  :look:

     :+1:

    Spoiler  :
    Prometheus mi è piaciuto, così come la sua morte :sisi:
    Non me lo vedevo Ollie a lasciarlo così, dopo il figlio mutilato e la nipote morta :sisi:
    VENDO, SVUOTO LA LIBRERIA! FILM, SERIE TV, FUMETTI IN ITALIANO E IN INGLESE! DI TUTTO PER TUTTI... SCONTI E PREZZI TRATTABILI SU ORDINI CONSISTENTI!
    http://www.dcleaguers.it/forum/mercatino/(gemisped)-compro-vendo-scambio-piu-compro-che-altro/

    Offline Lev

    • Vertigo
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1030
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #47 il: 28 Novembre 2010, 13:16:48 »
  • Finito ieri sera. Rivaluto in meglio dopo averne letto il finale che potrebbe aprire strade molto interessanti. Unica pecca i disegni alla fine, ma la storia, con quel finale, si riprende eccome

    Lois Lane

    • Visitatore
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #48 il: 28 Novembre 2010, 20:18:33 »
  • finito di leggere.

    dunque...non condivido assolutamente la negatività di valutazione legata a questa storia. innanzitutto l'ho trovata estremanete avvincente. in secondo luogo trovo che - a dispetto di molte altre storie più cattiviste e infantili nel voler raccontare la vendetta o la "giustizia cruda", ricche di ridondanti cliché visti e rivisti sul tema - questa storia riesca invece a centrare bene un sentimento di stress e frustrazione assolutamente umano anche per dei super-eroi. A volerli rendere meno manichei e maggiormente tormentati, mantenendo però una caratterizzazione positiva di fondo, non dimenticandosi insomma dell'anima eroica che pervade il loro io, questa storia riesce perfettamente nell'intento.

    metto sotto Spoiler....leggere solo se si è letto il fumetto.
    Spoiler  :

    Tutti gli eroi, e soprattutto quelli da sempre più di "sangue focoso" come hal e ollie, che qui vengono rappresentati, evidenziano un chiaro problema di insofferenza verso le continue sconfitte subite. E se certi personaggi come superman, dinah o jay garrick riescono ancora una volta a mantenere una coerente "calma" di fronte a tanto dolore, altri come ray, ollie e hal semplicmente non ci vedono più.

    ma a differenza di altre storie che avrebbero portato ogni eroe ad esagerare...in questa c'è un sapiente uso equilibrato della rabbia che porta ad azioni molto discutibili e della ragione che permette ad ognuno di loro di rivedere le proprie posizioni, scusarsi o rimediare. Un continuo bilanciamento di toni e situazioni molto bello e vero (a volte ricorda le discussioni soprattutto politiche e sociali che abbiamo avuto io e l'admin, dove - a fronte di situazioni e temi molto duri e profondi - si poteva a volte esagerare nei toni, a volte riequilibrarsi, SEMPRE però mantenendo la nostra (mi ci metto con poca umiltà anche io) buona personalità).

    eccezionale l'uso di prometheus. forse l'unica pecca profondamente nerd (perchè io sono un nerd, e non un esegeta del fumetto, che ama la serialità, ama la continuità e ama l'equilibrio fra una bella storia e una storia che aggiunga un qualcosa al mondo fittizio e bellissimo dei personaggi ) è la sua morte. perchè mi spiace che un vero bel cattivo (non come altri che diventano forti non per caratterizzazione ma per semplice definizione )come prometheus possa rimanere li, bloccato dalla morte.

    questo paragone con batman (per certi versi visibile già nell'ottima storia della JLA dove il suo creatore, morrison, a mio dire già lo ricalcava in questo modo) è non solo azzeccato ma anche molto potente perchè rimette in gioco il potere della mente contro il potere del cuore, il cui risultato dello scontro non è mai scontato.

    scene crude ma anche molto intense....quella di roy e quella di lian. pugni violenti nello stomaco, ma anche molto interessanti.

    è una storia che mette in ginocchio gli eroi, per le scelte della league...e quella di ollie, che da buon passionale rimane corroso dalla disperazione più violenta.

    in alcuni momenti è stato facile riportarmi mnemonicamente a crisi d'identità per il tipo di messaggio.... (non per la qualità però...)

    disegni eccellenti.

    forse non è il tipo di storia che leggerei ogni tre per due....ma obbiettivamente l'ho trovata molto valida!!
     ;)



    Offline Selina Kyle

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 22546
    • Biancaneve chi?
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #49 il: 28 Novembre 2010, 20:59:40 »
  • Bellissimo commento Roby, bello davvero.  :up:
    La leggo in settimana anche io e ti so dire.  :D


    Una mela al giorno...

    Offline Bucky Barnes

    • Avengers
    • *
    • Nerd geneticamente modificato
    • Post: 3938
    • Scooter Boy - Winter Soldier - Captain America
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #50 il: 28 Novembre 2010, 21:01:03 »
  • finito di leggere.

    dunque...non condivido assolutamente la negatività di valutazione legata a questa storia. innanzitutto l'ho trovata estremanete avvincente. in secondo luogo trovo che - a dispetto di molte altre storie più cattiviste e infantili nel voler raccontare la vendetta o la "giustizia cruda", ricche di ridondanti cliché visti e rivisti sul tema - questa storia riesca invece a centrare bene un sentimento di stress e frustrazione assolutamente umano anche per dei super-eroi. A volerli rendere meno manichei e maggiormente tormentati, mantenendo però una caratterizzazione positiva di fondo, non dimenticandosi insomma dell'anima eroica che pervade il loro io, questa storia riesce perfettamente nell'intento.

    metto sotto Spoiler....leggere solo se si è letto il fumetto.
    Spoiler  :

    Tutti gli eroi, e soprattutto quelli da sempre più di "sangue focoso" come hal e ollie, che qui vengono rappresentati, evidenziano un chiaro problema di insofferenza verso le continue sconfitte subite. E se certi personaggi come superman, dinah o jay garrick riescono ancora una volta a mantenere una coerente "calma" di fronte a tanto dolore, altri come ray, ollie e hal semplicmente non ci vedono più.

    ma a differenza di altre storie che avrebbero portato ogni eroe ad esagerare...in questa c'è un sapiente uso equilibrato della rabbia che porta ad azioni molto discutibili e della ragione che permette ad ognuno di loro di rivedere le proprie posizioni, scusarsi o rimediare. Un continuo bilanciamento di toni e situazioni molto bello e vero (a volte ricorda le discussioni soprattutto politiche e sociali che abbiamo avuto io e l'admin, dove - a fronte di situazioni e temi molto duri e profondi - si poteva a volte esagerare nei toni, a volte riequilibrarsi, SEMPRE però mantenendo la nostra (mi ci metto con poca umiltà anche io) buona personalità).

    eccezionale l'uso di prometheus. forse l'unica pecca profondamente nerd (perchè io sono un nerd, e non un esegeta del fumetto, che ama la serialità, ama la continuità e ama l'equilibrio fra una bella storia e una storia che aggiunga un qualcosa al mondo fittizio e bellissimo dei personaggi ) è la sua morte. perchè mi spiace che un vero bel cattivo (non come altri che diventano forti non per caratterizzazione ma per semplice definizione )come prometheus possa rimanere li, bloccato dalla morte.

    questo paragone con batman (per certi versi visibile già nell'ottima storia della JLA dove il suo creatore, morrison, a mio dire già lo ricalcava in questo modo) è non solo azzeccato ma anche molto potente perchè rimette in gioco il potere della mente contro il potere del cuore, il cui risultato dello scontro non è mai scontato.

    scene crude ma anche molto intense....quella di roy e quella di lian. pugni violenti nello stomaco, ma anche molto interessanti.

    è una storia che mette in ginocchio gli eroi, per le scelte della league...e quella di ollie, che da buon passionale rimane corroso dalla disperazione più violenta.

    in alcuni momenti è stato facile riportarmi mnemonicamente a crisi d'identità per il tipo di messaggio.... (non per la qualità però...)

    disegni eccellenti.

    forse non è il tipo di storia che leggerei ogni tre per due....ma obbiettivamente l'ho trovata molto valida!!
     ;)


    Mi hai fatto venire voglia di prenderlo :D
    Conosciuto precedentemente come Doctor Mid-Nite


    http://covvo.tumblr.com/

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 146210
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #51 il: 28 Novembre 2010, 21:03:28 »
  • finito di leggere.

    dunque...non condivido assolutamente la negatività di valutazione legata a questa storia. innanzitutto l'ho trovata estremanete avvincente. in secondo luogo trovo che - a dispetto di molte altre storie più cattiviste e infantili nel voler raccontare la vendetta o la "giustizia cruda", ricche di ridondanti cliché visti e rivisti sul tema - questa storia riesca invece a centrare bene un sentimento di stress e frustrazione assolutamente umano anche per dei super-eroi. A volerli rendere meno manichei e maggiormente tormentati, mantenendo però una caratterizzazione positiva di fondo, non dimenticandosi insomma dell'anima eroica che pervade il loro io, questa storia riesce perfettamente nell'intento.

    metto sotto Spoiler....leggere solo se si è letto il fumetto.
    Spoiler  :

    Tutti gli eroi, e soprattutto quelli da sempre più di "sangue focoso" come hal e ollie, che qui vengono rappresentati, evidenziano un chiaro problema di insofferenza verso le continue sconfitte subite. E se certi personaggi come superman, dinah o jay garrick riescono ancora una volta a mantenere una coerente "calma" di fronte a tanto dolore, altri come ray, ollie e hal semplicmente non ci vedono più.

    ma a differenza di altre storie che avrebbero portato ogni eroe ad esagerare...in questa c'è un sapiente uso equilibrato della rabbia che porta ad azioni molto discutibili e della ragione che permette ad ognuno di loro di rivedere le proprie posizioni, scusarsi o rimediare. Un continuo bilanciamento di toni e situazioni molto bello e vero (a volte ricorda le discussioni soprattutto politiche e sociali che abbiamo avuto io e l'admin, dove - a fronte di situazioni e temi molto duri e profondi - si poteva a volte esagerare nei toni, a volte riequilibrarsi, SEMPRE però mantenendo la nostra (mi ci metto con poca umiltà anche io) buona personalità).

    eccezionale l'uso di prometheus. forse l'unica pecca profondamente nerd (perchè io sono un nerd, e non un esegeta del fumetto, che ama la serialità, ama la continuità e ama l'equilibrio fra una bella storia e una storia che aggiunga un qualcosa al mondo fittizio e bellissimo dei personaggi ) è la sua morte. perchè mi spiace che un vero bel cattivo (non come altri che diventano forti non per caratterizzazione ma per semplice definizione )come prometheus possa rimanere li, bloccato dalla morte.

    questo paragone con batman (per certi versi visibile già nell'ottima storia della JLA dove il suo creatore, morrison, a mio dire già lo ricalcava in questo modo) è non solo azzeccato ma anche molto potente perchè rimette in gioco il potere della mente contro il potere del cuore, il cui risultato dello scontro non è mai scontato.

    scene crude ma anche molto intense....quella di roy e quella di lian. pugni violenti nello stomaco, ma anche molto interessanti.

    è una storia che mette in ginocchio gli eroi, per le scelte della league...e quella di ollie, che da buon passionale rimane corroso dalla disperazione più violenta.

    in alcuni momenti è stato facile riportarmi mnemonicamente a crisi d'identità per il tipo di messaggio.... (non per la qualità però...)

    disegni eccellenti.

    forse non è il tipo di storia che leggerei ogni tre per due....ma obbiettivamente l'ho trovata molto valida!!
     ;)


    Mi hai fatto venire voglia di prenderlo :D

    Io l'ho già preso e hai confermato che abbiamo gusti simili  :D , Grande roby!!!
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Lois Lane

    • Visitatore
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #52 il: 28 Novembre 2010, 21:12:20 »
  • grazie a tutti. ovviamente non assicuro nulla, sono solo commenti a caldo da lettore e amante di storie di super-eroi....come piace a me può non piacere ad altre 10mila persone  ;)

    però mi ha confermato che preferisco sempre provare io e piuttosto "buttare" via dei soldi, ma almeno aver provato, piuttosto che muovermi solo con i gusti altrui, e rischiare poi di buttarli lo stesso i soldi  :lol:

    Offline Lev

    • Vertigo
    • *
    • Occhialini appannati, gobbetta, sbava sui preview...
    • Post: 1030
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #53 il: 28 Novembre 2010, 21:27:15 »
  • Che poi, da quanto mi pare di aver capito leggiucchiando qua e là, questa storia è fondamentale sia per il nuovo corso della JLA sia per quello di uno dei personaggi
    Spoiler  :
    Freccia Verde

    Offline HCPunk

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5927
    • "Just tell me there's coffee!"
      • HCPunk BLOG
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #54 il: 28 Novembre 2010, 21:30:18 »
  • Che poi, da quanto mi pare di aver capito leggiucchiando qua e là, questa storia è fondamentale sia per il nuovo corso della JLA sia per quello di uno dei personaggi
    Spoiler  :
    Freccia Verde

    In effetti,
    Spoiler  :
    visto quel che succede alle persone a lui care!
    Sostieni DC LEAGUERS




    "Non so da dove esce l'idea che gli angeli siano beati...a me fanno cacare sotto."

    Offline BADBAT

    • Batman Inc.
    • *
    • Casa sua è un cesso, ma i fumetti sono imbustati
    • Post: 2532
    • masterpeace
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #55 il: 29 Novembre 2010, 09:53:26 »
  • come sempre faccio, vi chiedo se in questa storia c'è un bel batman e fa la sua bella figura sia come startega che in combattimento, lo so che sono monotono ma con me funziona così, mi chiedevo poi se un bravissimo disegnatore come cascioli è in grado di rappresentarlo bene!
    grazie in anticipo per le risposte  :up:

    Offline Selina Kyle

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 22546
    • Biancaneve chi?
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #56 il: 29 Novembre 2010, 09:58:07 »
  • No, Batman non c'è. ;)
    Si tratta di una storia successiva Crisi Finale, per cui nella fase di assestamento fra
    Spoiler  :
    la morte di Bruce e l'ascesa di Dick
    . In questo volume si analizzano appunto le conseguenze dei drammatici eventi di Crisi Finale e il loro impatto sugli eroi.  :up:
    Avrebbe dovuto esserci Batwoman, ma Robinson poi non l'ha inserita.  :nono:
    « Ultima modifica: 29 Novembre 2010, 10:00:35 da Selina Kyle »


    Una mela al giorno...

    Offline Azrael

    • Batman Inc.
    • *
    • Moderatore Globale Dell'Ordine di Saint Dumas
    • Azrael V DC Leaguers: Dawn of Nerdness
    • Post: 146210
    • La Vittoria Sta Nei Preparativi
      • Blog Azrael
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #57 il: 29 Novembre 2010, 10:05:23 »
  • No, Batman non c'è. ;)
    Si tratta di una storia successiva Crisi Finale, per cui nella fase di assestamento fra
    Spoiler  :
    la morte di Bruce e l'ascesa di Dick
    . In questo volume si analizzano appunto le conseguenze dei drammatici eventi di Crisi Finale e il loro impatto sugli eroi.  :up:
    Avrebbe dovuto esserci Batwoman, ma Robinson poi non l'ha inserita:nono:

    allora questa è una pecca  :ahsisi:
    Fedele all'Ordine di Saint Dumas e al Pipistrello
    Combatteremo le idee con idee migliori
    I promise you, Bruce.
    You were right to pick me.

    Offline HCPunk

    • Lanterne Verdi
    • *
    • Cena romanticamente con DiDio
    • Post: 5927
    • "Just tell me there's coffee!"
      • HCPunk BLOG
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #58 il: 29 Novembre 2010, 10:09:03 »
  • No, Batman non c'è. ;)
    Si tratta di una storia successiva Crisi Finale, per cui nella fase di assestamento fra
    Spoiler  :
    la morte di Bruce e l'ascesa di Dick
    . In questo volume si analizzano appunto le conseguenze dei drammatici eventi di Crisi Finale e il loro impatto sugli eroi.  :up:
    Avrebbe dovuto esserci Batwoman, ma Robinson poi non l'ha inserita:nono:

    allora questa è una pecca  :ahsisi:

    Non gli piace il personaggio?
    Sostieni DC LEAGUERS




    "Non so da dove esce l'idea che gli angeli siano beati...a me fanno cacare sotto."

    Offline Selina Kyle

    • Arkham Asylum
    • *
    • Sociopatico compulsivo da tastiera
    • Post: 22546
    • Biancaneve chi?
    Re: JLA: Requiem per la Giustizia - di James Robinson e Mauro Cascioli
    « Risposta #59 il: 29 Novembre 2010, 10:10:29 »
  • In realtà è coerente col momento in cui la storia si svolge. :D
    Non può esserci un Batman in questa mini.  :up:

    Ma ti riferisci a Batwoman? ;)
    In realtà c'è un motivo (poi se sia vero non lo so) per cui non compare: quando Robinson annunciò di voler inserire Batwoman qui, del personaggio non si sapeva ancora nulla, praticamente. La run di Rucka/JH Williams III doveva ancora iniziare, e per esplicita volontà degli autori (per evitare che il personaggio venisse quindi stravolto o caratterizzato in maniera errata) la rossa non compare in nessuna storia (se non comparsate mute e fugaci) precedenti agli albi di Detective Comics.  :D


    Una mela al giorno...